Consigli Valle d'Aosta

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Amicouligano
Messaggi: 76
Iscritto il: 28 apr 2017 13:10

Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda Amicouligano » 08 mag 2017 09:59

Nel prossimo fine settimana mi recherò in Valle d'Aosta per una breve puntatina. Consigli?
Grazie a tutti.
Roberto
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2769
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda Ludi » 08 mag 2017 12:37

Ottin, Les Cretes....
Amicouligano
Messaggi: 76
Iscritto il: 28 apr 2017 13:10

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda Amicouligano » 08 mag 2017 12:59

Ludi ha scritto:Ottin, Les Cretes....

Ottino: pinot nero? Ne ho letto ottime cose.

Les Cretes COSA MI CONSIGLI IN PARTICOLARE?
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7381
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda zampaflex » 08 mag 2017 14:30

C'è stato un thread abbastanza di recente. Io aggiungerei Anselmet (chardonnay e pinot nero) e La Vrille (moscato).
C'è comunque un discreto fermento in Valle, soprattutto riguardo ad alcuni interessanti autoctoni.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
gpetrus
Messaggi: 2458
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda gpetrus » 08 mag 2017 14:35

confermo Ottin , bel pinot nero , cmq cerca che ne abbiamo gia' parlato su questo forum , poi direi anche Feudi san maurizio , emergente ma mica tanto :D :D :D
Avatar utente
venicka
Messaggi: 395
Iscritto il: 01 nov 2016 14:14

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda venicka » 08 mag 2017 18:33

io ti consiglio selve per sperimentazioni nebbiolesche anzi picotendriche come dicono loro, affinamenti lunghi, botti di castagno, rovere, insomma c'è da sbizzarrirsi e poi quatremillemètres vins d'altitude per bollicine di ogni tipo, muscat prie blanc gamay pinot noir e petit rouge tutti con le bolle, anche qui ti puoi divertire tra ancestrali metodo classico e via dicendo.
Amicouligano
Messaggi: 76
Iscritto il: 28 apr 2017 13:10

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda Amicouligano » 09 mag 2017 11:41

venicka ha scritto:io ti consiglio selve per sperimentazioni nebbiolesche anzi picotendriche come dicono loro, affinamenti lunghi, botti di castagno, rovere, insomma c'è da sbizzarrirsi e poi quatremillemètres vins d'altitude per bollicine di ogni tipo, muscat prie blanc gamay pinot noir e petit rouge tutti con le bolle, anche qui ti puoi divertire tra ancestrali metodo classico e via dicendo.
Selve è una realtà che non conosco. Ho dato una veloce occhiata al loro sito internet. Su cosa vale la pena concentrarsi?
Avatar utente
venicka
Messaggi: 395
Iscritto il: 01 nov 2016 14:14

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda venicka » 09 mag 2017 15:47

Amicouligano ha scritto:
venicka ha scritto:io ti consiglio selve per sperimentazioni nebbiolesche anzi picotendriche come dicono loro, affinamenti lunghi, botti di castagno, rovere, insomma c'è da sbizzarrirsi e poi quatremillemètres vins d'altitude per bollicine di ogni tipo, muscat prie blanc gamay pinot noir e petit rouge tutti con le bolle, anche qui ti puoi divertire tra ancestrali metodo classico e via dicendo.
Selve è una realtà che non conosco. Ho dato una veloce occhiata al loro sito internet. Su cosa vale la pena concentrarsi?


beh direi nebbiolo, non so neanche se fanno altro a dire il vero.
dc87
Messaggi: 440
Iscritto il: 28 feb 2012 16:47

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda dc87 » 09 mag 2017 17:24

venicka ha scritto:
Amicouligano ha scritto:
venicka ha scritto:io ti consiglio selve per sperimentazioni nebbiolesche anzi picotendriche come dicono loro, affinamenti lunghi, botti di castagno, rovere, insomma c'è da sbizzarrirsi e poi quatremillemètres vins d'altitude per bollicine di ogni tipo, muscat prie blanc gamay pinot noir e petit rouge tutti con le bolle, anche qui ti puoi divertire tra ancestrali metodo classico e via dicendo.
Selve è una realtà che non conosco. Ho dato una veloce occhiata al loro sito internet. Su cosa vale la pena concentrarsi?


beh direi nebbiolo, non so neanche se fanno altro a dire il vero.


Quante bottiglie ne hai bevute?
dc87
Messaggi: 440
Iscritto il: 28 feb 2012 16:47

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda dc87 » 09 mag 2017 17:34

Petite Arvine - Ottin
Petite Arvine - Di Francesco Gasperi
Pinot Gris - Lo triolet
Blanc de Morgex - Pavese
Chardonnay fut de chene - Anselmet

Pinot Noir - Ottin
Pinot Noir Tradition - Anselmet
Semel Pater - Anselmet

Fumin - Didier Gerbelle
Fumin Esprit Follet - Crotta de Vegneron
Fumin - Lo Triolet

Qualche vino di Moriondo

Donnas

Moscato passito di La Vrille e della Crotta de Vegneron
dc87
Messaggi: 440
Iscritto il: 28 feb 2012 16:47

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda dc87 » 09 mag 2017 17:35

dc87 ha scritto:Petite Arvine - Ottin
Petite Arvine - Di Francesco Gasperi
Pinot Gris - Lo triolet
Blanc de Morgex - Pavese
Chardonnay fut de chene - Anselmet

Pinot Noir - Ottin
Pinot Noir Tradition - Anselmet
Semel Pater - Anselmet

Fumin - Didier Gerbelle
Fumin Esprit Follet - Crotta de Vegneron
Fumin - Lo Triolet

Qualche vino di Moriondo

Rouge Tonen - Priod

Donnas

Moscato passito di La Vrille e della Crotta de Vegneron
dc87
Messaggi: 440
Iscritto il: 28 feb 2012 16:47

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda dc87 » 09 mag 2017 17:35

Se mi Son dimenticato qualcosa aggiorno dopo...
Avatar utente
venicka
Messaggi: 395
Iscritto il: 01 nov 2016 14:14

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda venicka » 09 mag 2017 18:54

dc87 ha scritto:
Quante bottiglie ne hai bevute?


ho bevuto una boccia del cosiddetto vino vegano, credo prima annata fatta (molto puzzettoso le prime ore e tannini aspri) e una boccia di un altro nebbiolo simil base ma stavolta non vegano non ricordo l'annata ed era decisamente meglio, molto ferroso, perché?
Secondo me l'idea di trovare in cantina vini con oltre quindici anni di invecchiamento acquistabili più poter fare assaggi da vini ottenuti da stesse vigne ma con affinamenti in botti diverse rende la visita molto interessante, tu proprio li bocci senza pietà?
dc87
Messaggi: 440
Iscritto il: 28 feb 2012 16:47

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda dc87 » 09 mag 2017 22:13

venicka ha scritto:
dc87 ha scritto:
Quante bottiglie ne hai bevute?


ho bevuto una boccia del cosiddetto vino vegano, credo prima annata fatta (molto puzzettoso le prime ore e tannini aspri) e una boccia di un altro nebbiolo simil base ma stavolta non vegano non ricordo l'annata ed era decisamente meglio, molto ferroso, perché?
Secondo me l'idea di trovare in cantina vini con oltre quindici anni di invecchiamento acquistabili più poter fare assaggi da vini ottenuti da stesse vigne ma con affinamenti in botti diverse rende la visita molto interessante, tu proprio li bocci senza pietà?


A volte mi hanno emozionato e fatto godere, li ho collocati probabilmente in una mia personale top 3 valdostana.
Quello che mi preoccupa è la variabilità da bottiglia a bottiglia, considerato anche i prezzi decisamente alti.
In alcuni casi altissimi. :mrgreen:
Avatar utente
venicka
Messaggi: 395
Iscritto il: 01 nov 2016 14:14

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda venicka » 10 mag 2017 17:42

dc87 ha scritto:
A volte mi hanno emozionato e fatto godere, li ho collocati probabilmente in una mia personale top 3 valdostana.
Quello che mi preoccupa è la variabilità da bottiglia a bottiglia, considerato anche i prezzi decisamente alti.
In alcuni casi altissimi. :mrgreen:


quindi mi confermi diciamo l'impressione avuta dai miei assaggi, vini interessanti ma rischiosi.
Per i prezzi vero che alcuni sono un po' surreali però per me tenersi in cantina al fresco 15 anni un vino almeno in parte giustifica prezzi folli, anzi, io da persona che per motivi di spazio puo' conservare pochissimo vino vorrei che in italia lo facessero molte più aziende :mrgreen:
dc87
Messaggi: 440
Iscritto il: 28 feb 2012 16:47

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda dc87 » 10 mag 2017 20:21

venicka ha scritto:
dc87 ha scritto:
A volte mi hanno emozionato e fatto godere, li ho collocati probabilmente in una mia personale top 3 valdostana.
Quello che mi preoccupa è la variabilità da bottiglia a bottiglia, considerato anche i prezzi decisamente alti.
In alcuni casi altissimi. :mrgreen:


quindi mi confermi diciamo l'impressione avuta dai miei assaggi, vini interessanti ma rischiosi.
Per i prezzi vero che alcuni sono un po' surreali però per me tenersi in cantina al fresco 15 anni un vino almeno in parte giustifica prezzi folli, anzi, io da persona che per motivi di spazio puo' conservare pochissimo vino vorrei che in italia lo facessero molte più aziende :mrgreen:


Più che interessanti, quando la bottiglia è ok.
Ricordo una versione a zero solfiti (non sono sicuro dell'annata ma credo 2010) che mi ha fatto godere, nonostante qualche mio pregiudizio iniziale nei confronti del "zero solfiti".
AmoSlade
Messaggi: 470
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda AmoSlade » 04 apr 2019 23:31

Riesumo questa discussione perché a maggio sarò 3 giorni in Valle d'Aosta e vorrei inserire 1/2 visitine. Leggendo anche i post sopra pensavo a Ottin, qualcuno ha assaggi recenti?
Anche se non è Valle d'Aosta, visto che sono sulla strada mi piacerebbe fare una puntatina a Carema...Ferrando non mi risponde alle mail, una visita ai Produttori può valere la pena (a prescindere dall'acquisto prodotti che tanto si trovano facilmente un po' ovunque)? O ci sono altre novità?
Grazie
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12949
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda Kalosartipos » 05 apr 2019 06:30

AmoSlade ha scritto:visto che sono sulla strada mi piacerebbe fare una puntatina a Carema...Ferrando non mi risponde alle mail, una visita ai Produttori può valere la pena (a prescindere dall'acquisto prodotti che tanto si trovano facilmente un po' ovunque)? O ci sono altre novità?

A Carema prova MURAJE, il forumista Kubik..
www.muraje.it
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
BarbarEdo
Messaggi: 718
Iscritto il: 25 apr 2017 23:11

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda BarbarEdo » 05 apr 2019 08:56

Per Carema, se può essere d'ispirazione, segnalo questo recente articolo di Rizzari:
http://www.piattoforte.it/blog-dautore/ ... rdare.html
Sulla Val d'Aosta, la butto lì: Les Petit Riens. Se ti va di sperimentare.
Ottin buoni gli ultimi Petite Arvine, specie il base. Rossi non più assaggiati da un po'.
Primum bibere deinde philosophari
Sisifo
Messaggi: 233
Iscritto il: 07 giu 2007 12:19

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda Sisifo » 05 apr 2019 09:51

A Carema ti puoi fermare dai Produttori di Carema (al punto vendita puoi assaggiare e vedere un po' la gamma, per una visita vera propria credo sia necessario prenotare) e soprattutto - come già suggerito da Kalosartipos - consiglierei vivamente di passare da Muraje, fanno un Carema "di fatto" (credo non ancora come disciplinare) e di sostanza molto personale.
Se vuoi anticipare ancora di qualche km a sud una prima sosta, a Caluso varrebbe veramente la pena di fare un salto da Bruno Giacometto, soprattutto per il suo erbaluce autokktonos.
In Valle d'Aosta le cantine migliori sono state indicate, Pavese su tutti, per i miei gusti.
Tra i non segnalati, forse giustamente, c'è la Kiuva che, tra tante cose non indimenticabili, fa dei metodo classico (soprattutto il Traverse) di qualche minimo interesse.
AmoSlade
Messaggi: 470
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda AmoSlade » 05 apr 2019 10:25

Ringrazio tutti per i consigli, ora studio un po' l'itinerario e inizio a contattare qualche produttore. Vi farò sapere come va :)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7381
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda zampaflex » 05 apr 2019 11:20

Kalosartipos ha scritto:
AmoSlade ha scritto:visto che sono sulla strada mi piacerebbe fare una puntatina a Carema...Ferrando non mi risponde alle mail, una visita ai Produttori può valere la pena (a prescindere dall'acquisto prodotti che tanto si trovano facilmente un po' ovunque)? O ci sono altre novità?

A Carema prova MURAJE, il forumista Kubik..
http://www.muraje.it


Cos'è questa novità? Fede si è messo a produrre?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7381
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda zampaflex » 05 apr 2019 11:27

AmoSlade ha scritto:Riesumo questa discussione perché a maggio sarò 3 giorni in Valle d'Aosta e vorrei inserire 1/2 visitine. Leggendo anche i post sopra pensavo a Ottin, qualcuno ha assaggi recenti?
Anche se non è Valle d'Aosta, visto che sono sulla strada mi piacerebbe fare una puntatina a Carema...Ferrando non mi risponde alle mail, una visita ai Produttori può valere la pena (a prescindere dall'acquisto prodotti che tanto si trovano facilmente un po' ovunque)? O ci sono altre novità?
Grazie


Ok Ottin, Ok Carema, ok Triolet ecc. ecc. ma il vero divertimento per me andando in VdA dovrebbe essere provare gli speziati e originali rossi autoctoni (Vuillermin, Fumin, Cornalin…) ed un nome interessante in tal senso è Feudo di San Maurizio.
La Cantina dei Produttori a Carema è quanto di più minimale ci possa essere per quelle dimensioni :D
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12949
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda Kalosartipos » 05 apr 2019 12:47

zampaflex ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:
AmoSlade ha scritto:visto che sono sulla strada mi piacerebbe fare una puntatina a Carema...Ferrando non mi risponde alle mail, una visita ai Produttori può valere la pena (a prescindere dall'acquisto prodotti che tanto si trovano facilmente un po' ovunque)? O ci sono altre novità?

A Carema prova MURAJE, il forumista Kubik..
http://www.muraje.it


Cos'è questa novità? Fede si è messo a produrre?

Me l'ha detto lui :mrgreen:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Sisifo
Messaggi: 233
Iscritto il: 07 giu 2007 12:19

Re: Consigli Valle d'Aosta

Messaggioda Sisifo » 05 apr 2019 15:13

Io non conosco il produttore-forumista, però ho assaggiato il Kraema 2015 qualche giorno fa con Christoph Künzli, che ha contribuito a vinificarlo nella cantina delle Piane.
Devo dire che mi piaciuto: volatile percepibile, anche se si sta integrando in un quadro ancora giovanile. Naso giocato su note floreali e speziate abbastanza in linea con il territorio. Il sorso è lieve e sapido, ma possiede una complessità maggiore rispetto ad altri Carema. L'ho trovato più leggiadro e rustico rispetto ad altre interpretazioni (penso soprattutto a Ferrando), ma non è un vino che scivola via senza pensieri, anzi progredisce con molta energia.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: cskdv, lucastoner, nosferatu e 7 ospiti