LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3423
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda videodrome » 28 feb 2017 00:12

zampaflex ha scritto:Labet - Cotes du Jura Savagnin Grains nobles en chalasse 2009

Angoloso e sghembo come un autoritratto di Ligabue (il pittore ).
Volatile, ossidazione (poca), acidità e sapidità a bizzeffe.
Non un vino amichevole, ma di notevole personalità; risultato affascinante.

Luciano mi hai tolto la poca voglia di provarlo, stro savagnin di Labet :D
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8221
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda zampaflex » 28 feb 2017 01:29

videodrome ha scritto:
zampaflex ha scritto:Labet - Cotes du Jura Savagnin Grains nobles en chalasse 2009

Angoloso e sghembo come un autoritratto di Ligabue (il pittore ).
Volatile, ossidazione (poca), acidità e sapidità a bizzeffe.
Non un vino amichevole, ma di notevole personalità; risultato affascinante.

Luciano mi hai tolto la poca voglia di provarlo, stro savagnin di Labet :D


:lol:
E invece ne vale la pena, Fabio. Dobbiamo provare tutto (no Cina, no Brasile, no Tavernello, chiaro ), potremmo ogni volta esserne sorpresi. Non è vita, chiudersi nel circolo del già visto, già fatto. :wink:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
venicka
Messaggi: 395
Iscritto il: 01 nov 2016 14:14

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda venicka » 28 feb 2017 11:27

alì65 ha scritto:da una bevuta di un 2006 era risultato che, finalmente, Stella avesse intrapreso la strada giusta dopo vari tentativi non proprio centrati
dalla tua descrizione non sembra abbia continuato nel viale che si addice...l'annata non l'aiuta di certo, non ha ancora quel manico sufficiente per gestire il tutto nel miglior modo
mi auguro sia un passaggio a vuoto


guarda, a me il colpo di fulmine è scattato con il suo brunello 2007, un vino semplicemente incantevole.
Questo non so, mi vien da pensare che forse per evitare grossezze da annata calda abbia fatto il patatrac, boh, bevuto ieri l'ultimo bicchiere che avevo lasciato apposta per controllare e niente, bocca sghemba, scrausa e davvero poco ilcinese.



vinogodi ha scritto:...ero là venerdì e , in rapida sucecssione , ho fatto un assaggio preliminare (dei 3 prima di Giugno) di :
- Barolo Pira 2011: :D :D :D :)
- Barolo Pira Vecchie Viti 2011 : :D :D :D :D
- Barbaresco Montefico Vecchie Viti 2011: :D :D :D :D
- Barbaresco Asili Vecchie Viti 2011: :D :D :D :D :)
- barbaresco Pajé : :D :D :D :)
- Barbaresco Pajé Vecchie Viti: :D :D :D :D
- Barbaresco Crichet Pajé 2007 ( 822 bottiglie ... ahem ... 821 ...che andranno in commercio non più di 800 8) ) : :D :D :D :D :D :shock:


non ho provato i 2011 comunque anche per me considerando il crichet fuori budget l'asili è il preferito, piuttosto mi piacerebbe sapere tra montefico e paje quale aveva tannini più incazzosi.
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8701
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda arnaldo » 28 feb 2017 11:31

Luciano.....una domanda.....per caso l hai scaraffato o comunque stappato qualche oretta prima ??????
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8701
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda arnaldo » 28 feb 2017 11:34

vinogodi ha scritto:...che andranno in commercio non più di 800 8) ) : :D :D :D :D :D :shock:


E vabbe'....ti sei speso i soliti 3000 euro giornalieri :lol: :lol: :lol: 8) 8)
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
vinogodi
Messaggi: 29054
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda vinogodi » 28 feb 2017 11:46

venicka ha scritto:
alì65 ha scritto:da una bevuta di un 2006 era risultato che, finalmente, Stella avesse intrapreso la strada giusta dopo vari tentativi non proprio centrati
dalla tua descrizione non sembra abbia continuato nel viale che si addice...l'annata non l'aiuta di certo, non ha ancora quel manico sufficiente per gestire il tutto nel miglior modo
mi auguro sia un passaggio a vuoto


guarda, a me il colpo di fulmine è scattato con il suo brunello 2007, un vino semplicemente incantevole.
Questo non so, mi vien da pensare che forse per evitare grossezze da annata calda abbia fatto il patatrac, boh, bevuto ieri l'ultimo bicchiere che avevo lasciato apposta per controllare e niente, bocca sghemba, scrausa e davvero poco ilcinese.



vinogodi ha scritto:...ero là venerdì e , in rapida sucecssione , ho fatto un assaggio preliminare (dei 3 prima di Giugno) di :
- Barolo Pira 2011: :D :D :D :)
- Barolo Pira Vecchie Viti 2011 : :D :D :D :D
- Barbaresco Montefico Vecchie Viti 2011: :D :D :D :D
- Barbaresco Asili Vecchie Viti 2011: :D :D :D :D :)
- barbaresco Pajé : :D :D :D :)
- Barbaresco Pajé Vecchie Viti: :D :D :D :D
- Barbaresco Crichet Pajé 2007 ( 822 bottiglie ... ahem ... 821 ...che andranno in commercio non più di 800 8) ) : :D :D :D :D :D :shock:


non ho provato i 2011 comunque anche per me considerando il crichet fuori budget l'asili è il preferito, piuttosto mi piacerebbe sapere tra montefico e paje quale aveva tannini più incazzosi.

...gara serrata , in quest'annata vince Montefico al naso , ma in bocca Asili si aggrappa con le unghie , anche se non a livello del 2010 ... vini di lunghissimo invecchiamento , niente da dire...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6704
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda Palma » 28 feb 2017 11:58

Roagna ha una capacità di interpretare le annate minori, o comunque diciamo non classiche, quasi incredibile e se la leva alla grande sia con quelle calde come 2007, 2009 e da appunto 11 che in annate come la 2002 dove ha creato un capolavoro impensabile.
ex Victor
Extreme fighet du chateau
landmax
Messaggi: 1040
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda landmax » 28 feb 2017 13:16

vinogodi ha scritto:- Barbaresco Crichet Pajé 2007 ( 822 bottiglie ... ahem ... 821 ...che andranno in commercio non più di 800 8) ) : :D :D :D :D :D :shock:


E' piaciuto abbastanza anche a Rizzari:

"Barbaresco Crichët Pajé 2007
Fenomenale, tellurico, tannini di finezza e fittezza uniche, persistenza eterna: un capolavoro."


Marco, (visti gli acquisti compulsivi...) mi raccomando: ricordati degli amici!!! :lol:
vinogodi
Messaggi: 29054
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda vinogodi » 28 feb 2017 14:11

....GB Burlotto : l'amico Fabio ha generato piccoli gioielli , sia 2013 (Barolo) che 2015 (Barbera ) , ma questo l'avevo già detto. Queste sono conferme da ... confermare a breve , quindi entro Maggio per un giudizio definitivo.
Pelaverga non disponibile attualmente , ma dopo il Vinitaly senz'altro . Mi limito a :
- Barbera 2015 : fruttato come poche volte ho assaggiato, ecumenico in bocca , nel senso che nessuno può resistere da ingollarselo :D :D :D :)
- Aves Barbera 2015 : fra le più buone Barbera dell'anno in tutti i comparti dove si produrrà. E' ricca ed esuberante , potente ma equilibratissima. Gourmant come pochi vini sanno esserlo in questo stadio: :D :D :D :D
- Barolo Acclivi 2013 : tutt'altro che sottile , si esprime magnificamente già da subito , con una violetta del pensiero macerata da sogno . Bocca tesa , ma d'altronde è un bimbo, ma si farà , eccome se si farà ... :D :D :D :D
- Cannubi 2013 : la preferisco addirittura al 2010 perché già intelleggibile e magnifico, seppur austero e impettito. Una grandissima versione : :D :D :D :D :)
- Monvigliero 2013 : avendocelo in diluizione nel circolo venoso , sono poco portato ad essere sereno nel parlarne , ma in questo caso sia davvero (conferma) una versione storica . Chiedo solo di assaggiarlo ai più per poterci confrontare , ma vi assicuro che per riconoscibilità non è secondo a nessuno (rabarbaro, china , fragoline) e ha una bocca dove una seta preziosa ci fa una pippa . :D :D :D :D :D (confermo intervallo da 95-97/100 , oggi più a 96 e , immagino , a Maggio più sui 97 , anche se la sorpresa potrebbe essere ... dentro la bottiglia con qualche mese di assestamento in più).
Ultima modifica di vinogodi il 28 feb 2017 14:20, modificato 1 volta in totale.
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Candidoshark
Messaggi: 107
Iscritto il: 22 gen 2017 21:16

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda Candidoshark » 28 feb 2017 14:19

Dolcetto D'Alba 2013 Flavio Roddolo 13,5%
al naso note di ciliegia e violetta al palato è coerente con il naso mostrando un tannino mporbido e avvolgente il finale è un po astringente.

Nebbiolo d'Alba 2010 14,5% Flavio Roddolo
naso ricco riesco a individuare la mora , il pepe dolce e una buona mineralità. In bocca è pieno , coerente con il naso con tannino ruvido come piace a me, finale lungo .

barbera d'Alba 2009 Flavio Roddolo
al naso si presenta come un vino rustico man mano si apre indivuduo delle note di arancia candita in bocca è pieno , ricco , avvolgenbte e con un finale infinito..... :shock:

Barolo 2010 FlaviO Roddolo
al naso inzialmente si presenta un po terroso poi cambia e vira su note piu fersche , riesco a individuare delle note di lampone e dopo un pò di prugna.
in bocca si ripresenta una nota terrosa piacevole , tannino potente e vigoroso con finale lungo e appagante
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8221
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda zampaflex » 28 feb 2017 15:35

arnaldo ha scritto:Luciano.....una domanda.....per caso l hai scaraffato o comunque stappato qualche oretta prima ??????


Ciao Arnaldo. Stappato e versato nel bicchiere.
Dato però che quando apro a casa bevo solo io, e con moderazione, stasera lo risentirò dopo abbondante ossigenazione...in ogni caso il naso si stava già ripulendo velocemente.
A me è piaciuto, un vino di montagna dalla spiccata personalità.

Edit serale: tiene molto bene, un filo di volatile ancora percepibile ma si sentono meglio le note di fieno, noccioline tostate, fiori gialli e susina. La sapidità, un filo limonosa ma mai acre, è la caratteristica preponderante. Molto invogliante.
Ah, è un vino "ouillé", non un vin jaune.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
CiccioCH
Messaggi: 104
Iscritto il: 17 nov 2014 15:48

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda CiccioCH » 28 feb 2017 23:47

Barbaresco Riserva Santo Stefano di Neive 2004: Tutto giocato su toni radicosi non mi è piaciuto tanto. Poco fortuna ultimamente con i nebbiolo. :D :D :D
Barbaresco Cascina Roccalini 2010: Anche questo deludente. Sporchino con un finale amaro. :D :D
Nobile di Montepulciano Poderi Sanguineto 2012: Questo è bono. A tavola con il cibo sta da dio. Una piacevolezza di beva disarmante, degna dei migliori Chianti. :lol: :lol: :lol: :lol:
Valpolicella Camporenzo Monte dell'Ora 2013: Una pesca gialla nettissima ed un bel floreale. Va giù che è un piacere. Niente a che fare con certi valpolicella pesantucci. :lol: :lol: :lol: :)
Kleos Luigi Maffini 2013: Non ci siamo! Pesante e segnato dall'abbinamento... :D :)
Chablis Jean-Bessin 2012: Cognaccoso e pesantuccio, non proprio quello che mi aspetto da un Chablis :D :D
Brunello di Montalcino le Ragnaie Fornace 2007: Fruttato, balsamico e con sentori marini. L'annata calda si sente ma l'alcol è tenuto ottimamente sotto controllo. Esaltato dall'abbinamento con una buonissima picanha. :D :D :D :D :)
Albarino Terras Gauda o Rosal 2015: :shock: :shock: Minerale, sapido, salatissimo. Una roccia bagnata nettissima al naso. Bevibilità degna dei migliori Riesling crucchi...q/p da sballo. :D :D :D :D :)
alì65
Messaggi: 12119
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda alì65 » 01 mar 2017 09:34

CiccioCH ha scritto:Brunello di Montalcino le Ragnaie Fornace 2007: Fruttato, balsamico e con sentori marini. L'annata calda si sente ma l'alcol è tenuto ottimamente sotto controllo. Esaltato dall'abbinamento con una buonissima picanha. :D :D :D :D :)


è proprio bravo il nostro Riccardo....e Castelli, se ancora in azienda
futuro incerto...2020 di merda!!!
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13254
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda Kalosartipos » 01 mar 2017 10:35

CiccioCH ha scritto:Brunello di Montalcino le Ragnaie Fornace 2007: Fruttato, balsamico e con sentori marini. L'annata calda si sente ma l'alcol è tenuto ottimamente sotto controllo.

Un paio d'anni fa bevvi il suo v.v. 2007 e mi piacque assai.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
cskdv
Messaggi: 398
Iscritto il: 04 gen 2017 13:32
Località: Vicenza

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda cskdv » 01 mar 2017 10:52

Ok dopo un mese di religiose letture del thread ci provo pure io :oops:
Ovviamente niente di equiparabile alle vostre bevute ma ognuno si difende come può :P
Giovedì scorso verticale Cabernet Sauvignon Tenuta Cicogna organizzato direttamente dal produttore: Cavazza.
Zona colli berici - Vicenza

2012 - :D :D :D :)
Rosso rubino limpido - Sentori molto fruttati e chiaramente vaniglia. Ancora troppo giovane e ruspante.

2009 - :D :D :D :D
Rosso Rubino - Sentori di peperone e sottobosco. Si sente ancora molta freschezza, probabilmente avrà bisogno ancora di qualche anno per raggiungere il top.

2008 - :D :D :D :D :D
Rosso Granato - Sentori di confettura, more, cacao. Annata da manuale, a detta del produttore. Vino molto raffinato e bilanciato.

2005 - :D :D :D :)
Rosso Aranciato - Sentori di prugne secche. Rispetto al vino bevuto in precedenza non ha niente a che spartire. Molto probabilmente ha già passato il picco.

2003 - :D :D :D :D :D
Rosso Granato - Sentori di confettura, rabarbaro. Annata molto calda, il vino è un'esplosione di profumi e sapori. Sorprendente.

1992 - :D :D :D :D :)
Rosso Aranciato - Sentori di frutta appassita, datteri. Interessante capire l'evoluzione di questo vino dopo ormai 25 anni. I sentori sono completamente diversi dai vini precedenti ma non è per niente andato.

Chiaramente peccando di finezza la mia annata preferita è stata la 2003, in netta contrapposizione con tutti gli esperti presenti che han preferito la 2008 :lol:
“Leroy sa di f**a di alto livello”
Bue House, 28/10/2018
:lol:
CiccioCH
Messaggi: 104
Iscritto il: 17 nov 2014 15:48

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2017

Messaggioda CiccioCH » 04 mar 2017 12:30

Kalosartipos ha scritto:
CiccioCH ha scritto:Brunello di Montalcino le Ragnaie Fornace 2007: Fruttato, balsamico e con sentori marini. L'annata calda si sente ma l'alcol è tenuto ottimamente sotto controllo.

Un paio d'anni fa bevvi il suo v.v. 2007 e mi piacque assai.


Del vecchie vigne 2 bottiglie che aspettano in cantina... :D :shock:
I 2010 però hanno raggiunto quotazioni spropositate... :roll: :evil:

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: alleg, Edoballa, gaglioppo78, Seaworth e 9 ospiti