Valpolicella e Amarone

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
zuppadilatte
Messaggi: 236
Iscritto il: 21 ago 2016 16:00
Località: Liguria

Re: Valpolicella e Amarone

Messaggioda zuppadilatte » 13 mag 2019 23:12

:D :D :D
Apeiron_
Messaggi: 12
Iscritto il: 30 ago 2010 17:57

Re: Valpolicella e Amarone

Messaggioda Apeiron_ » 15 mag 2019 11:22

Non so se è il topic adatto ma ho un dubbio sulle tempistiche di apertura prima della bevuta di una bottiglia di Amarone. Nello specifico la bottiglia di Amarone è un Bussola Vigneto Alto del 1997. Prendendo esempio da quanto indicatomi da altri produttori come Quintarelli e Dal Forno ognuno ha dei consigli diversi (vista anche la diversità dei loro vini). Ad esempio, Quintarelli consiglia di aprire la bottiglia tante ore prima tanti quanti anni è vecchio, versare un quarto di calice e richiudere appena la bottiglia e lasciarla ossigenare lentamente. Il versamento del quarto di calice serve per ampliare la superficie a contatto con l'ossigeno e aumentare la quantità di ossigeno nella bottiglia, in tal modo si evita lo "shock" del decanter.
Dal forno invece mi consigliò di berlo quasi fin da subito e apprezzare poi l'evoluzione di calice in calice.

Siccome non saprei quale metodo di cui sopra applicare, in quanto non conosco bene Bussola, chiedo a voi se avete qualche consiglio e esperienza per gustare al meglio l'Amarone Vigneto Alto del 1997.

Grazie

S
ORSO85
Messaggi: 973
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: Valpolicella e Amarone

Messaggioda ORSO85 » 15 mag 2019 11:26

littlewood ha scritto:
zuppadilatte ha scritto:Franco...dal primo o dal secondo? :P

Secondo


Prenoto qualche cartone di amarone :mrgreen: :lol:
http://www.latanadelvino.com
Non spedisco il venerdì per evitare di lasciare il vostro vino in deposito dai corrieri.
Spedisco il giorno successivo alla visualizzazione del pagamento, consegna in 24/48h.
maxer
Messaggi: 3020
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Valpolicella e Amarone

Messaggioda maxer » 15 mag 2019 13:52

Apeiron_ ha scritto:Non so se è il topic adatto ma ho un dubbio sulle tempistiche di apertura prima della bevuta di una bottiglia di Amarone. Nello specifico la bottiglia di Amarone è un Bussola Vigneto Alto del 1997. Prendendo esempio da quanto indicatomi da altri produttori come Quintarelli e Dal Forno ognuno ha dei consigli diversi (vista anche la diversità dei loro vini). Ad esempio, Quintarelli consiglia di aprire la bottiglia tante ore prima tanti quanti anni è vecchio, versare un quarto di calice e richiudere appena la bottiglia e lasciarla ossigenare lentamente. Il versamento del quarto di calice serve per ampliare la superficie a contatto con l'ossigeno e aumentare la quantità di ossigeno nella bottiglia, in tal modo si evita lo "shock" del decanter.
Dal forno invece mi consigliò di berlo quasi fin da subito e apprezzare poi l'evoluzione di calice in calice.

Siccome non saprei quale metodo di cui sopra applicare, in quanto non conosco bene Bussola, chiedo a voi se avete qualche consiglio e esperienza per gustare al meglio l'Amarone Vigneto Alto del 1997.
Grazie
S

:shock:

... Marco, se hai tempo e voglia, TOCCA A TE ! ...

8) :mrgreen: 8)

(un grazie da parte di tutti :wink: )
carpe diem 8)
littlewood
Messaggi: 1824
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Valpolicella e Amarone

Messaggioda littlewood » 15 mag 2019 14:48

Apeiron_ ha scritto:Non so se è il topic adatto ma ho un dubbio sulle tempistiche di apertura prima della bevuta di una bottiglia di Amarone. Nello specifico la bottiglia di Amarone è un Bussola Vigneto Alto del 1997. Prendendo esempio da quanto indicatomi da altri produttori come Quintarelli e Dal Forno ognuno ha dei consigli diversi (vista anche la diversità dei loro vini). Ad esempio, Quintarelli consiglia di aprire la bottiglia tante ore prima tanti quanti anni è vecchio, versare un quarto di calice e richiudere appena la bottiglia e lasciarla ossigenare lentamente. Il versamento del quarto di calice serve per ampliare la superficie a contatto con l'ossigeno e aumentare la quantità di ossigeno nella bottiglia, in tal modo si evita lo "shock" del decanter.
Dal forno invece mi consigliò di berlo quasi fin da subito e apprezzare poi l'evoluzione di calice in calice.

Siccome non saprei quale metodo di cui sopra applicare, in quanto non conosco bene Bussola, chiedo a voi se avete qualche consiglio e esperienza per gustare al meglio l'Amarone Vigneto Alto del 1997.

Grazie

S

I9 lo aprirei parecchio prima .faccio cosi' con tutti gli Amaroni importanti ma anche con altri vini.x testare le bt in azienda li assaggiamo anche il giorno dopo
Apeiron_
Messaggi: 12
Iscritto il: 30 ago 2010 17:57

Re: Valpolicella e Amarone

Messaggioda Apeiron_ » 15 mag 2019 14:52

littlewood ha scritto:
Apeiron_ ha scritto:Non so se è il topic adatto ma ho un dubbio sulle tempistiche di apertura prima della bevuta di una bottiglia di Amarone. Nello specifico la bottiglia di Amarone è un Bussola Vigneto Alto del 1997. Prendendo esempio da quanto indicatomi da altri produttori come Quintarelli e Dal Forno ognuno ha dei consigli diversi (vista anche la diversità dei loro vini). Ad esempio, Quintarelli consiglia di aprire la bottiglia tante ore prima tanti quanti anni è vecchio, versare un quarto di calice e richiudere appena la bottiglia e lasciarla ossigenare lentamente. Il versamento del quarto di calice serve per ampliare la superficie a contatto con l'ossigeno e aumentare la quantità di ossigeno nella bottiglia, in tal modo si evita lo "shock" del decanter.
Dal forno invece mi consigliò di berlo quasi fin da subito e apprezzare poi l'evoluzione di calice in calice.

Siccome non saprei quale metodo di cui sopra applicare, in quanto non conosco bene Bussola, chiedo a voi se avete qualche consiglio e esperienza per gustare al meglio l'Amarone Vigneto Alto del 1997.

Grazie

S

I9 lo aprirei parecchio prima .faccio cosi' con tutti gli Amaroni importanti ma anche con altri vini.x testare le bt in azienda li assaggiamo anche il giorno dopo


Nel senso che apri la bottiglia e la lasci "stappata"?

Grazie in anticipo

S
littlewood
Messaggi: 1824
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: Valpolicella e Amarone

Messaggioda littlewood » 15 mag 2019 15:25

Apeiron_ ha scritto:
littlewood ha scritto:
Apeiron_ ha scritto:Non so se è il topic adatto ma ho un dubbio sulle tempistiche di apertura prima della bevuta di una bottiglia di Amarone. Nello specifico la bottiglia di Amarone è un Bussola Vigneto Alto del 1997. Prendendo esempio da quanto indicatomi da altri produttori come Quintarelli e Dal Forno ognuno ha dei consigli diversi (vista anche la diversità dei loro vini). Ad esempio, Quintarelli consiglia di aprire la bottiglia tante ore prima tanti quanti anni è vecchio, versare un quarto di calice e richiudere appena la bottiglia e lasciarla ossigenare lentamente. Il versamento del quarto di calice serve per ampliare la superficie a contatto con l'ossigeno e aumentare la quantità di ossigeno nella bottiglia, in tal modo si evita lo "shock" del decanter.
Dal forno invece mi consigliò di berlo quasi fin da subito e apprezzare poi l'evoluzione di calice in calice.

Siccome non saprei quale metodo di cui sopra applicare, in quanto non conosco bene Bussola, chiedo a voi se avete qualche consiglio e esperienza per gustare al meglio l'Amarone Vigneto Alto del 1997.

Grazie

S

I9 lo aprirei parecchio prima .faccio cosi' con tutti gli Amaroni importanti ma anche con altri vini.x testare le bt in azienda li assaggiamo anche il giorno dopo


Nel senso che apri la bottiglia e la lasci "stappata"?

Grazie in anticipo

S

Certo!
Sal Paradise
Messaggi: 51
Iscritto il: 30 dic 2015 21:38
Località: Nella nebbia

Re: Valpolicella e Amarone

Messaggioda Sal Paradise » 25 mag 2019 10:07

Qualcuno ha assaggi recenti di Corte Rugolin?
Grazie

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ale Lenzi, alemusci, declar, marco.f11, Trevis e 13 ospiti