LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13253
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Kalosartipos » 01 gen 2017 10:32

Allez..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13253
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Kalosartipos » 01 gen 2017 10:37

Io ho aderito all'invito del "bevete bolle italiane" :mrgreen: ... ed ho stappato questa, con soddisfazione

Immagine

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
vinogodi
Messaggi: 29050
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda vinogodi » 01 gen 2017 12:26

...oggi un manipolo di superappassionati e superamici (dall'infanzia) che vengono da lontano emigrati per lavoro manageriale e pure loro straappassionati di vino , soprattutto "maturo" (uno da New York , due da Malaga , uno da Parigi) per una rimpatriata storica . Gente che da del "Tu" a monsieur Krug e a De Villaine . Apriremo un pò di storia ; a domani , chiaramente, per qualche commento .. una delle due ultime bocce di 1982 di Cros Parantoux di Jayer è in pericolo , ma anche vecchi MOnfortino o vecchi Clos du Mesnil o Bordeaux o DRC ... apriamo tutto damblé a seconda dell'ispirazione del momento: sono amici del cuore e sono elettrizzato ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
la_crota1925
Messaggi: 2725
Iscritto il: 06 giu 2007 19:48
Località: ex città delle palme ora paradiso del punteruolo rosso

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda la_crota1925 » 01 gen 2017 13:31

vinogodi ha scritto:...oggi un manipolo di superappassionati e superamici (dall'infanzia) che vengono da lontano emigrati per lavoro manageriale e pure loro straappassionati di vino , soprattutto "maturo" (uno da New York , due da Malaga , uno da Parigi) per una rimpatriata storica . Gente che da del "Tu" a monsieur Krug e a De Villaine . Apriremo un pò di storia ; a domani , chiaramente, per qualche commento .. una delle due ultime bocce di 1982 di Cros Parantoux di Jayer è in pericolo , ma anche vecchi MOnfortino o vecchi Clos du Mesnil o Bordeaux o DRC ... apriamo tutto damblé a seconda dell'ispirazione del momento: sono amici del cuore e sono elettrizzato ... 8)

Bravo Marco..... è così che si fà.
il bere è condivisione :D Auguri
spedizione al ricevimento del pagamento.
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8701
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda arnaldo » 01 gen 2017 14:00

Ieri sera
Claude Cazals - Clos de la Chapelle molto buono.gessoso,floreale,elegante,sapido,buona lunghezza
Bollinger - RD96 - stupendo.subito crosta di formaggio.poi spezie,biscotto,fungo,tartufo.infinito.
Albert Boxler -Riesling Sommerberg E 2009.Molto buono.subito carburi.poi un inno di frutta.in beva.
Stephane Tissot -Le clos de tour de curon 2006-stupendo.grasso,intenso,acido.lunghissimo.pazzesco.
Molinari Cerbaiona - brunello montalcino 1995- molto buono cote fume'-nebbioleggiante.minerale,acido,verticale.attraversera' molti decenni senza paura.
Gaja - barbaresco 1983 -stupendp.appena velato al colore.intenso al naso tra la frutta arancia matura,spezie in grani,toji muschiati freschi e ancora frutta.....morbido,vellutato,da bere a canna.lungo.
Cascina Baricchi - Moscato Regina di felicita'. Buono,residuo spiccato,diverso da Saracco e Cadgal.
BUON ANNO NUOVO A TUTTI!,,
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Mike76
Messaggi: 1059
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Mike76 » 01 gen 2017 14:19

Gianfranco Fino - Es 2009
Sbocciato ieri sera, me lo sarei aspettato più esagerato, ma invece trovo un bel vino, carico di erbe aromatiche (rosmarino, ginepro) e frutta matura (prugna e ciliegia sotto spirito). Grande freschezza e i 16,5° non si percepiscono. Buon 2017 a tutti il forum!
vinogodi
Messaggi: 29050
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda vinogodi » 01 gen 2017 14:52

vinogodi ha scritto:...oggi un manipolo di superappassionati e superamici (dall'infanzia) che vengono da lontano emigrati per lavoro manageriale e pure loro straappassionati di vino , soprattutto "maturo" (uno da New York , due da Malaga , uno da Parigi) per una rimpatriata storica . Gente che da del "Tu" a monsieur Krug e a De Villaine . Apriremo un pò di storia ; a domani , chiaramente, per qualche commento .. una delle due ultime bocce di 1982 di Cros Parantoux di Jayer è in pericolo , ma anche vecchi MOnfortino o vecchi Clos du Mesnil o Bordeaux o DRC ... apriamo tutto damblé a seconda dell'ispirazione del momento: sono amici del cuore e sono elettrizzato ... 8)
...in diretta , dopo grufolamento in cantina hanno scelto e aperto, per ora: Clos du Mesnil 1985 come bolla , Cros Parantoux Jayer 1982 con gli antipasti a Sori San Lorenzo 1967 (prima annata prodotta ) Gaja . Tutti e tre spaventosi ... ma non è finita, per fortuna solo bocce "almeno" doppie ... a stasera (stanno adocchiando uno Chateau Margaux 1934 )... :P
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8200
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda zampaflex » 01 gen 2017 18:25

Per recuperare quelle bocce sei entrato in cantinetta con due minatori ed un paleontologo? :lol:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8200
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda zampaflex » 01 gen 2017 18:30

Bollinger, grande année 2002 sboccatura nov. 11
La firma dell'azienda, una dichiarazione di intenti. Fiori e frutta gialla a dividersi il campo con cenni di classicità. La potenza della quota maggioritaria del pinot nero a trascinare la beva.
Però, forse, a sti prezzi, i piccoli RM possono dare più emozioni.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
AmoSlade
Messaggi: 486
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda AmoSlade » 01 gen 2017 19:55

Ieri serata astemia, circondato da spumanti gancia. Stasera volevo rifarmi con un Trebbiano Valentini 2012 (preso sul forum, lo so, giovane, ma sarebbe stato il primo)...tolgo la capsula, tappo muffettoso, lo stappo, inzuppato fin quasi in cima...per concludere, odore di tappazzo che si sente da un metro dal bicchiere :evil: diciamo che vinosamente parlando potevo cominciare meglio il 2017 :cry:
Avatar utente
Bordolese78
Messaggi: 275
Iscritto il: 07 dic 2010 02:56

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Bordolese78 » 01 gen 2017 23:06

Aperto ieri sera finito stasera...Giulio Ferrari 1994...Dico solo che lo ricorderò moooolto a lungo... :D

Buon anno a tutti!.
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 27138
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda vinotec » 02 gen 2017 08:35

Ultimo dell'anno e primo gennaio:
GIULIO FERRARI RISERVA DEL FONDATORE 2002: devo dire che mi ha deluso molto; al naso subito una zaffata come se stessi bevendo una birra di scarsa qualità, olezzo che mi ha accompagnato per tutta la bevuta del medesimo; in bocca, abbastanza lungo, e con i soliti sentori del Giulio... :D :D :)
KRUG BASE: qui ci siamo alla grande...naso ok e bocca tagliente e lunga... :D :D :D :D
JACQUESSON 739: bello, ma forse ancora troppo giovane; mi ha disturbato non poco quel finale leggermente dolcino... :D :D :D
ECHEZEAUX NOELLAT 2012: naso opulento e con la ciliegia che spiccava su tutto; in bocca, ancora tannini presenti, ma che non disturbano...ottimo l'abbinamento con le beccacce; da riprovare fra qualche lustro... :D :D :D :D
ORUS 2008: mai visto ne sentito; non sapevo che l'Ornellaia producesse anche questo nettare passito; confezione e bottiglia stupende, ma il prodotto lascia alquanto a desiderare...un misto tra passito e vinsanto... :D :D :D
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2918
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Ludi » 02 gen 2017 09:43

Si è finito benissimo, si è iniziato alla grande....

Nikolaihof, Riesling Smaragd Steiner Hund 2004: sta iniziando ora a maturare ed a sfoderare, accanto all'idrocarburo, note di kumquat, crema di nocciole, miele. Eccellente, crescerà ancora.
Mastroberardino, Radici Riserva 1997 : assolutamente eclatante. Un vino maturo che conserva una splendida acidità, con le note terziare tra il goudron e la cera d'api che non inficiano una imbarazzante bevibilità. Anche qui, l'impressione è che abbia davanti un paio di decenni.
Deiss, Riesling Engelgarten 1994: altro vino incredibile. Puro, intatto, con note decisamente canforate ed una sbarazzina acidità che contribuisce a far finire in un attimo la bottiglia.
W. Schaefer, Graacher Himmelreich Riesling Kabinett 2012: per sciogliere la bocca nel pranzo di Capodanno....compito assolto alla perfezione. Ovviamente un infante, con percepibile vena carbonica e giusto residuo zuccherino. Ottimo con il salmone affumicato.
Cristal 2000: mi è piaciuto decisamente più di una bottiglia aperta tre anni fa. Ora è davvero maturo, con un delizioso gianduiotto a coronare una beva aristocratica e di mirabile equilibrio.
Chapoutier, Hermitage Le Pavillon 1995: sono contrario a dare 100 punti ad un vino, quindi mi fermo a 99. Ma a pensarci, si può immaginare qualcosa di più perfetto? Imbarazzantemente giovanile e ricco di frutta rossa, di una complessità speziata da far girare la testa, con la mineralità tipica del cru a condurre le danze...emozione pura in un vino che spero i miei figli potranno far assaggiare ai loro nipoti, tra una cinquantina d'anni.
Chateau Dereszla, Aszù Eszencia 2000: degna chiusura con un Tokaji esemplare nell'equilibrio tra dolcezza e vivida acidità. Denso da far paura in bocca, ma altrettanto scorrevole.
gpetrus
Messaggi: 2599
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda gpetrus » 02 gen 2017 11:15

bevuto il brut di Cobue,della bassa bresciana se non sbaglio, offertomi in un locale.Ma...diavolo....non ti dice mica il dottore di fare bolle...lasciamole fare a chi le sa fare ....stendiamo un velo pietoso dai :cry:
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1614
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 02 gen 2017 11:22

Lancelot-pienne table ronde bdb grand cru
Naso di frutti esotici, ananas e mango, che vira poi su sentori agrumati..bocca sapida, bolla vigorosa all'ingresso, che va scemando pian piano lasciando una freschezza incredibile e un finale persistente..

Amarone classico vaona pegrandi 2012
Preciso, netto..naso elegante di piccoli frutti rossi maturi accompagnati da una nota alcolica contenuta..bocca coerente, piena, compatta, vellutata..

Amarone classico brigaldara 2010
Naso più rustico del precedente, alla frutta si accompagnano sentori speziati..nonostante un'importante ossigenazione, qui l'alcol è più presente..sia al naso che in bocca..nel complesso più spigoloso..ma senz'altro interessante..probabilmente paga la sua giovinezza.

Champagne drappier brut nature pn dosage zero
Un vino che ha diviso..definito al tavolo come "troppo sapido"...io al contrario (nonostante il basso residuo zuccherino..mi pare 2g/l ?)
Vi ho trovato delle dolcezze interessanti..a cominciare dai fruttati sentori di pera e pesca bianca..bolla un po' più aggressiva del table ronde, che senza strafare dona carattere al sorso..bocca cremosa, in cui si avverte un continuo contrasto tra le dolcezze fruttate di cui sopra e una sapidità che prevale sul finale..
Lorenzo
Smarco
Messaggi: 3793
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Smarco » 02 gen 2017 11:41

la sera del 31 è stata abbastanza impegnativa, metto giusto qualche riga dato che la serata non era fatta per prendere note 8)
Gaston Chiquet verde :D :)
Aubry brut :D :D
Bollinger brut :D :D :)
Taillet les barres :D :D :)
Cristal 2004 :D :D :D al naso c'è con freschezza e la solita precisione da cristal ma in bocca sinceramente nulla di entusiasmante
Krug 1995 :D :D :D :D anche se non è una grande annata aveva un acidità tagliente che lo faceva sembrare un giovanotto, vince il premio per il naso migliore
Selosse bout du clos :D :D :D :D :) solito carrarmato, quando passa lui non senti più niente
Ouriet blanc de noir :D :D :D :D paga un pò il fatto che è arrivato dopo selosse e in quel punto di non ritorno dove bevi per inerzia, naso strepitoso quasi al pari di selosse in bocca comunque c'è e anche se non bevuto in condizioni ottimali si fa sentire
Collin les maillons :D :D :D :) sempre lui...
varie ed eventuali di cui non ricordo il nome
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3423
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda videodrome » 02 gen 2017 11:53

Smarco ha scritto:la sera del 31 è stata abbastanza impegnativa, metto giusto qualche riga dato che la serata non era fatta per prendere note 8)
Gaston Chiquet verde :D :)
Aubry brut :D :D
Bollinger brut :D :D :)
Taillet les barres :D :D :)
Cristal 2004 :D :D :D al naso c'è con freschezza e la solita precisione da cristal ma in bocca sinceramente nulla di entusiasmante
Krug 1995 :D :D :D :D anche se non è una grande annata aveva un acidità tagliente che lo faceva sembrare un giovanotto, vince il premio per il naso migliore
Selosse bout du clos :D :D :D :D :) solito carrarmato, quando passa lui non senti più niente
Ouriet blanc de noir :D :D :D :D paga un pò il fatto che è arrivato dopo selosse e in quel punto di non ritorno dove bevi per inerzia, naso strepitoso quasi al pari di selosse in bocca comunque c'è e anche se non bevuto in condizioni ottimali si fa sentire
Collin les maillons :D :D :D :) sempre lui...
varie ed eventuBella bevuta Marco.ali di cui non ricordo il nome

Bella bevuta Marco
Smarco
Messaggi: 3793
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Smarco » 02 gen 2017 12:18

videodrome ha scritto:
Smarco ha scritto:la sera del 31 è stata abbastanza impegnativa, metto giusto qualche riga dato che la serata non era fatta per prendere note 8)
Gaston Chiquet verde :D :)
Aubry brut :D :D
Bollinger brut :D :D :)
Taillet les barres :D :D :)
Cristal 2004 :D :D :D al naso c'è con freschezza e la solita precisione da cristal ma in bocca sinceramente nulla di entusiasmante
Krug 1995 :D :D :D :D anche se non è una grande annata aveva un acidità tagliente che lo faceva sembrare un giovanotto, vince il premio per il naso migliore
Selosse bout du clos :D :D :D :D :) solito carrarmato, quando passa lui non senti più niente
Ouriet blanc de noir :D :D :D :D paga un pò il fatto che è arrivato dopo selosse e in quel punto di non ritorno dove bevi per inerzia, naso strepitoso quasi al pari di selosse in bocca comunque c'è e anche se non bevuto in condizioni ottimali si fa sentire
Collin les maillons :D :D :D :) sempre lui...
varie ed eventuBella bevuta Marco.ali di cui non ricordo il nome

Bella bevuta Marco

grazie! mi sarebbe piaciuto seguire di più il bicchiere ma mi sono dovuto adeguare alla situazione 8)
GabrieleB.
Messaggi: 943
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda GabrieleB. » 02 gen 2017 13:02

Tanti auguri a tutti,quest'anno poche bottiglie aperte,tra 31 e 1 ma piaciute molto:

Fiano Picariello 2011 ,bel giallo dorato,complesso al naso con accenni fumè e farina di castagne,in bocca pieno e lungo con un ottimo finale,ancora tanta strada davanti.

Bollinger La Grande Annèe 1999 presa qui sul forum da Ziliovino che ringrazio per l'ottima conservazione,bottiglia davvero notevole.Giallo vivo con un perlage continuo ed elegante,il naso cambia in continuazione,passando da iniziali note mielose a crema pasticciera,agrumi,balsamico, caffè e spezie(pepe e zenzero),la bocca è freschissima,con una carbonica setosa,una nota balsamica sul finale che rinfresca ancora di più e chiude lunghissimo con una persistenza davvero importante.Sicuramente nel pieno della sua bevibilità,davvero grande soddisfazione.

Moscato d'Asti Saracco 2014 rinfrescante a fine pasto con il panettone,salvia,fiori bianchi,sempre un bel bere.
Ancora auguri :D
Ziliovino
Messaggi: 3158
Iscritto il: 10 giu 2007 17:48
Località: (Bg)

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Ziliovino » 03 gen 2017 00:15

Immagine

Mosel Ürziger Würzgarten Riesling Auslese 2005 - Karl Erbes. Leggero zenzero, un po' chiuso, lime e scorza di limone, peso medio in bocca, con buona freschezza ed un ritorno di pera, ancora giovanissimo.

Südtirol Moscato giallo passito Serenade 2011 - Kellerei Kaltern. Uva passa e leggera aromaticità, grasso ma giustamente fresco a bilanciare, ma una fastidiosa nota amarognola a centro bocca scombina un po' il quadro...

Sauternes 1976 - Cru Peyraguey. Color ambra scuro, parte con un leggero solvente, poi resine, muffa nobile, un deciso croccante/filato (quello della fiera, non so come lo chiamate...), e poi ancora erbe mediche. Al sorso è quasi secco, piccante e sapido. Particolare ma molto affascinante. A 3 giorni dalla stappatura era ancora lì, immutato, con un tocco di mentolato in più. Esperienza.

Coteaux du Layon-Faye La quintessence 2003 - Domaine de Juchepie. Uva passa e albicocca secca, avvolgente e vellutato, grande eleganza ed equilibrio, col tempo una intrigante nota di té affumicato. Ottimo.

Pfalz Herren Letter Weissburgunder trockenbeerenauslese 2007 - Muller-Catoir. Pera stramatura e fiori, ricco e grasso ma con un'acidità "elettrica", tipo caramella selz che lo rende golosissimo, pulito e cristallino, molto delicato al naso. Mannaggia al formato 0,375...

Porto Tawny 30 years old Bottled 1972 - Taylor's. Mallo di noce, frutta secca, caramello, ancora vivo e vegeto nonostante abbia probabilmente visto la seconda guerra mondiale, molto vicino però al capolinea. Bocca piena e di struttura, leggermente alcolica, con un bel ritorno di noce.
"Il successo di tavernello invita a riflettere"
(Anonimo, bomboletta spray su muro)

"Il vino non lo scegli... è lui che sceglie te"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13253
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Kalosartipos » 04 gen 2017 17:08

Ieri sera ci siamo ritrovati per salutare la ex-forumista Caterina (ormai saremo ben pochi a ricordarla), stappando qualche bottiglia in allegria...

Cominciato con due bolle

Immagine

Immagine

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13253
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Kalosartipos » 04 gen 2017 17:09

Proseguendo con la "solita e noiosa Borgogna" ( :mrgreen: )

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13253
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Kalosartipos » 04 gen 2017 17:10

Per finire con una coppia di goduriosi rossi... bella serata!

Immagine

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13253
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Kalosartipos » 04 gen 2017 17:29

A capodanno, invece, ero ospite, con la moglie, di una coppia di amici varesotti, beventi ma non interessati al mondo del vino... quindi mi sono portato qualche bottiglia che ero certo avrebbe ben figurato.

Con gli antipasti assortiti, una bolla viva, ma ben dosata.. piaciutissima

Immagine

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13253
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GENNAIO 2017

Messaggioda Kalosartipos » 04 gen 2017 17:31

Con cotechino e lenticchie, il graditissimo Sorbara..

Immagine

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: biodinamico, eliag, giodiui, Kalosartipos, quellocheaspetta, teo777full, Zbigniew e 8 ospiti