LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
AedesLaterani2012
Messaggi: 1491
Iscritto il: 31 gen 2013 17:01
Località: Centro

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda AedesLaterani2012 » 29 feb 2016 18:53

videodrome ha scritto:Passo al market a prendere i popcorn :D


Io passo e basta...
Honni soit qui mal y pense
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 12337
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda Alberto » 29 feb 2016 20:44

pippuz ha scritto:
andrea ha scritto:
AedesLaterani2012 ha scritto: un vino di cui apprezzo sempre più le corrispondenze genetiche con il sauvignon blanc, fino a pochi mesi fa conosciuto con il nome del vitigno autoctono: il Timorasso.

Cosa avrebbero in comune timorasso e sauvignon???
Visto che poi nei tuoi descrittori il sauvignon c'entra poco o nulla sarebbe carino capire da dove lo cavi...

Eh mi accodo. Simile al Sauvignon ? Al massimo simile al fu Tocai.

Dici? :roll: Io ci trovo molta più vicinanza con la famiglia Vermentino-Pigato, che a ben vedere sono lì ad un valico appenninico di schioppo. :wink:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20284
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda pippuz » 29 feb 2016 23:05

Alberto ha scritto:
pippuz ha scritto:
andrea ha scritto:
AedesLaterani2012 ha scritto: un vino di cui apprezzo sempre più le corrispondenze genetiche con il sauvignon blanc, fino a pochi mesi fa conosciuto con il nome del vitigno autoctono: il Timorasso.

Cosa avrebbero in comune timorasso e sauvignon???
Visto che poi nei tuoi descrittori il sauvignon c'entra poco o nulla sarebbe carino capire da dove lo cavi...

Eh mi accodo. Simile al Sauvignon ? Al massimo simile al fu Tocai.

Dici? :roll: Io ci trovo molta più vicinanza con la famiglia Vermentino-Pigato, che a ben vedere sono lì ad un valico appenninico di schioppo. :wink:

Alberto era per rimanere in Friuli. In realtà il timorasso ritengo assomigli poco a qualsiasi cosa.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
AedesLaterani2012
Messaggi: 1491
Iscritto il: 31 gen 2013 17:01
Località: Centro

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda AedesLaterani2012 » 01 mar 2016 00:41

pippuz ha scritto:
Alberto ha scritto:
pippuz ha scritto:
andrea ha scritto:
AedesLaterani2012 ha scritto: un vino di cui apprezzo sempre più le corrispondenze genetiche con il sauvignon blanc, fino a pochi mesi fa conosciuto con il nome del vitigno autoctono: il Timorasso.

Cosa avrebbero in comune timorasso e sauvignon???
Visto che poi nei tuoi descrittori il sauvignon c'entra poco o nulla sarebbe carino capire da dove lo cavi...

Eh mi accodo. Simile al Sauvignon ? Al massimo simile al fu Tocai.

Dici? :roll: Io ci trovo molta più vicinanza con la famiglia Vermentino-Pigato, che a ben vedere sono lì ad un valico appenninico di schioppo. :wink:

Alberto era per rimanere in Friuli. In realtà il timorasso ritengo assomigli poco a qualsiasi cosa.


Perdona, ma perché in Friuli? Il 5,5% scarso della superficie vitata a sauvignon blanc è in Friuli (Collio, COF ed Isonzo) ed il 2,5% in Piemonte... di cosa parliamo, scusa? Non c'è bisogno, a mio sommesso avviso, di scomodare il friulano... perché se è vero quello che sentenzi Tu, ovverosia che il Derthona DOC "assomigli poco a qualsiasi cosa", a questo punto ha ragione Alberto: perché non guardare alla ben più vicina Riviera ligure di Ponente, con un Pigato, anziché spingerci dall'altra parte dell'arco alpino? Tanto si fa per parlare... perché siam qui per parlare e condividere, giusto? :wink:
Honni soit qui mal y pense
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20284
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda pippuz » 01 mar 2016 10:07

Friuli per vecchie associazioni di idee (in realtà in queste vecchie associazioni c'è anche Alto Adige), da li il confronto con il tocai. Premesso poi che in testa ho un modello di sauvignon molto diverso da quello del nord est, si somiglianze oltralpe con gli abbastanza tristi vini bianchi del rodano ce ne sono. Se questo forum scassato archiviasse (anche se credo fossero addirittura sul vecchio forum) ci sarebbe da leggere il resoconto di una delle prime visite forumistiche in quel del tortonese alla scoperta del timorasso, circa 12 anni fa. Massa, Mariotto, Mutti e altri.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
FedericoI
Messaggi: 132
Iscritto il: 26 feb 2012 20:00
Località: Genoa
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda FedericoI » 01 mar 2016 10:28

Io di vino ne capisco poco e ne ho bevuto poco e non di certo a grandi livelli, ma sentire associare il Sauvignon al Vermentino e sopratutto al Pigato mi pare paragonare un Dromedario del deserto del Gobi ad un Orso Polare!
In comune hanno che sono due bianchi d'Italia, e si producono prevalentemente al nord...oltre che ambedue si bevono!
Ne va da se che qualsiasi cosa assomigli al Sauvignon non può somigliare al Pigato!
P.S. : Se leggesse la Bruna gli verrebbe un coccolone!
A mëgio mëxinn-a a l'è o decotto de cantinn-a :D
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20284
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda pippuz » 01 mar 2016 10:39

FedericoI ha scritto:Io di vino ne capisco poco e ne ho bevuto poco e non di certo a grandi livelli, ma sentire associare il Sauvignon al Vermentino e sopratutto al Pigato mi pare paragonare un Dromedario del deserto del Gobi ad un Orso Polare!
In comune hanno che sono due bianchi d'Italia, e si producono prevalentemente al nord...oltre che ambedue si bevono!
Ne va da se che qualsiasi cosa assomigli al Sauvignon non può somigliare al Pigato!
P.S. : Se leggesse la Bruna gli verrebbe un coccolone!

Infatti, la critica principale è quella di partire da una (presunta o vera che sia) "somiglianza" genetica per poi cercare una somiglianza tra i vini. Mah.

PS sul fatto che il sauvignon prodotto in italia si possa bere ... ho dei dubbi :lol:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
FedericoI
Messaggi: 132
Iscritto il: 26 feb 2012 20:00
Località: Genoa
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda FedericoI » 01 mar 2016 10:57

Quando ero stato dalla Bruna, ricordo che raccontò proprio la lotta fatta da suo papà per distinguere un Pigato sempre più in estinzione, al Vermentino stesso.
Mi disse che le stesse piante vengono purtroppo ormai equiparate, e mi disse e spigò le diversità enormi tra le due! Una lotta per difendere quello che è sostanzialmente il Pigato, di cui la Bruna reputo un istituzione! Però capirei tra un Vermentino ed un Pigato delle associazioni, stesso terroir, stesse condizioni climatiche nella riviera di Ponente (non levante, infatti nel levante c'è solo vermentino, mentre a ponente ambedue). Si riflette nella stessa mineralità, sapidità, caratteristiche delle brezze, in un certo senso con simili sentori, ovviamente con differenze a mio avviso evidenti, specie se bevute mentre raccontate da chi questi vini li produce e con ambedue le uve tratta. Ma veramente non hanno niente a che fare con il Souvignon,uva tra l'altro ben distinguibile dagli altri, una delle prime con la quale si ci può approcciare al mondo vino, stante le sue caratteristiche molto riconoscibili, pur con tutte le differenze che si possono aver tra un territorio e l'altro.
A mëgio mëxinn-a a l'è o decotto de cantinn-a :D
FedericoI
Messaggi: 132
Iscritto il: 26 feb 2012 20:00
Località: Genoa
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda FedericoI » 01 mar 2016 11:07

pippuz ha scritto:
FedericoI ha scritto:Io di vino ne capisco poco e ne ho bevuto poco e non di certo a grandi livelli, ma sentire associare il Sauvignon al Vermentino e sopratutto al Pigato mi pare paragonare un Dromedario del deserto del Gobi ad un Orso Polare!
In comune hanno che sono due bianchi d'Italia, e si producono prevalentemente al nord...oltre che ambedue si bevono!
Ne va da se che qualsiasi cosa assomigli al Sauvignon non può somigliare al Pigato!
P.S. : Se leggesse la Bruna gli verrebbe un coccolone!

Infatti, la critica principale è quella di partire da una (presunta o vera che sia) "somiglianza" genetica per poi cercare una somiglianza tra i vini. Mah.

PS sul fatto che il sauvignon prodotto in italia si possa bere ... ho dei dubbi :lol:


Sulla frase sottolineata permettermi di dire che dipende, quasi come sempre, dall'esperienza!
Chi beve a certi livelli (purtroppo non io), probabilmente un Sauvignon non lo trova più di suo gradimento, se non quelli ai vertici (quindi ricercandolo nei suoi territori di origine, e in quelli in cui da il meglio di se, non solo per una questione di terroir, ma anche di capacità storia e tradizione)
Chi sta su fasce più basse (ad esempio....io :D ) lo apprezza di più, anche quello Italiano. Il Sauvignon è un vino di approccio, poi pian piano si tende ad abbandonare, perchè stufa, salvo poi ritrovarlo in grandi versioni!
Lo trovo comunque un vino da insegnamento, da avvicinamento appunto, a me ha infatti insegnato molto, i primi odori li ho imparati da li, da autodidatta, e con la mia enoignoranza (che aimè continua), poi pure me ha un pò stancato (simili note, simile ritorno in bocca, anche se ogni tanto continuo a berlo), ed un vino che stanca, in molte delle sue versioni, qualche problema di fondo ce l 'ha!
:D
A mëgio mëxinn-a a l'è o decotto de cantinn-a :D
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20284
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda pippuz » 01 mar 2016 11:36

Scusa ... quando dici "La Bruna" parli della azienda Bruna di Ranzo ? Non sapevo ci fosse la figlia (immagino il "la" sia per quello).
Se sono loro li ritengo il riferimento per il pigato, avevo conosciuto il padre che ci fece bere qualche u'Baccan vecchio. Ne bevo parecchio sia di Russeghine che di U'Baccan, è il vino che bevo di più quando sono giù (ho casa in Liguria, anche se a levante). Questo è proprio uno dei casi in cui la genetica ti direbbe che sono uguali (pigato e vermentino), anche se poi i vini sono parecchio diversi. Bruna ha fatto benissimo ad insistere su questa diversità.

Riguardo al sauvignon purtroppo e per fortuna da parecchi anni bevo solo Loira e nemmeno tutta, quindi il mio riferimento è abbastanza particolare e i sauvignon italici non riesco più nemmeno a considerarli. Son quasi tutti fatti con lo stesso clone (R3) e sinceramente quelle note piraziniche, verdi e di piscio felino non le sopporto più.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
FedericoI
Messaggi: 132
Iscritto il: 26 feb 2012 20:00
Località: Genoa
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda FedericoI » 01 mar 2016 12:05

pippuz ha scritto:Scusa ... quando dici "La Bruna" parli della azienda Bruna di Ranzo ? Non sapevo ci fosse la figlia (immagino il "la" sia per quello).
Se sono loro li ritengo il riferimento per il pigato, avevo conosciuto il padre che ci fece bere qualche u'Baccan vecchio. Ne bevo parecchio sia di Russeghine che di U'Baccan, è il vino che bevo di più quando sono giù (ho casa in Liguria, anche se a levante). Questo è proprio uno dei casi in cui la genetica ti direbbe che sono uguali (pigato e vermentino), anche se poi i vini sono parecchio diversi. Bruna ha fatto benissimo ad insistere su questa diversità.

Riguardo al sauvignon purtroppo e per fortuna da parecchi anni bevo solo Loira e nemmeno tutta, quindi il mio riferimento è abbastanza particolare e i sauvignon italici non riesco più nemmeno a considerarli. Son quasi tutti fatti con lo stesso clone (R3) e sinceramente quelle note piraziniche, verdi e di piscio felino non le sopporto più.


Si parlo di Bruna, come Azienda! Anche per riferimento assoluto per il Pigato!
Bevuto anche io molto della loro cantina, direi tutta la gamma!
Come te, bevuto qualche "u baccan" con qualche annetto sulle spalle, spingono molto per far conoscere le capacità di questa uva, l'ultimo assaggiato un pò datato fu circa 3 anni fa ad una manifestazione a Sestri. Era un 2000, spettacolare! tra l'altro ne ho in cantina un ultima boccia presa, mi sembra nel 2011 (direttamente da loro), vendemmia 2009, attendo il prossimo anno per aprirlo, vi farò sapere!
Ottimo anche il russeghine (altalena in Genovese), così come il maje, anche se meno, è sempre di pronta beva. quello che mi stupi fu un uscita del basingù (granaccia al 70%), fu un annata particolare, il 2008 o 2009 mi pare, ne presi una boccia e me ne pentii di averne presa solo uno!

Loro hanno veramente tracciato la linea del Pigato, e tutt'ora la difendono, puoi capire che brivido mi è passato quando l ho letto vicino al Sauvignon, al di là dei gusti di ognuno (sto piscio anche a me ha stufato, anche se ripeto, ogni tanto se mi capita lo bevo, non il piscio eh :lol: :lol: :lol: ), sono comunuque sentori che nel pigato non esistono, in nessuna versione!
A mëgio mëxinn-a a l'è o decotto de cantinn-a :D
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8167
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda zampaflex » 01 mar 2016 12:25

Clone beffardo e vigliacco, foriero di sventure per le italiche genti!

http://forum.gamberorosso.it/viewtopic.php?f=13&t=142844

(per rispolverare l'argomento; io sono comunque a favore dell'estirpazione totale, con conseguente falò sulla pubblica piazza, di quello schifo di R3, perché di bosso e piscio non ne posso più)

PS: credo che Pippuz insieme al clone R3 voglia estirpare anche il merlot, ma questa è un'altra storia :lol:

PPS: mi ricorda tanto Guerre Stellari. L'attacco dei cloni...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20284
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda pippuz » 01 mar 2016 12:32

zampaflex ha scritto:Clone beffardo e vigliacco, foriero di sventure per le italiche genti!

http://forum.gamberorosso.it/viewtopic.php?f=13&t=142844

(per rispolverare l'argomento; io sono comunque a favore dell'estirpazione totale, con conseguente falò sulla pubblica piazza, di quello schifo di R3, perché di bosso e piscio non ne posso più)

PS: credo che Pippuz insieme al clone R3 voglia estirpare anche il merlot, ma questa è un'altra storia :lol:

PPS: mi ricorda tanto Guerre Stellari. L'attacco dei cloni...

Sai che io sono per il napalm, altro che estirpare :lol:

Il problema è che molte sQuole di sommelleria quelli fanno assaggiare e su quelli sono tarati i loro allievi.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 12337
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda Alberto » 01 mar 2016 12:36

FedericoI ha scritto:che brivido mi è passato quando l ho letto vicino al Sauvignon, al di là dei gusti di ognuno (sto piscio anche a me ha stufato, anche se ripeto, ogni tanto se mi capita lo bevo, non il piscio eh :lol: :lol: :lol: )

Non so come e perché hai transitivizzato AedesLaterani2012 (che accomuna, la taglio un po' grossa, timorasso a sauvignon) ed il sottoscritto (che invece ci vede più somiglianza con vermentino e pigato) arrivando alla conclusione che qualcuno abbia scritto che vermentino e pigato assomiglino al sauvignon... :roll:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
FedericoI
Messaggi: 132
Iscritto il: 26 feb 2012 20:00
Località: Genoa
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda FedericoI » 01 mar 2016 12:40

Alberto ha scritto:
FedericoI ha scritto:che brivido mi è passato quando l ho letto vicino al Sauvignon, al di là dei gusti di ognuno (sto piscio anche a me ha stufato, anche se ripeto, ogni tanto se mi capita lo bevo, non il piscio eh :lol: :lol: :lol: )

Non so come e perché hai transitivizzato AedesLaterani2012 (che accomuna, la taglio un po' grossa, timorasso a sauvignon) ed il sottoscritto (che invece ci vede più somiglianza con vermentino e pigato) arrivando alla conclusione che qualcuno abbia scritto che vermentino e pigato assomiglino al sauvignon... :roll:


non lo so :lol: :lol: :lol: :lol:
A mëgio mëxinn-a a l'è o decotto de cantinn-a :D
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8167
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda zampaflex » 01 mar 2016 12:49

pippuz ha scritto:
zampaflex ha scritto:Clone beffardo e vigliacco, foriero di sventure per le italiche genti!

http://forum.gamberorosso.it/viewtopic.php?f=13&t=142844

(per rispolverare l'argomento; io sono comunque a favore dell'estirpazione totale, con conseguente falò sulla pubblica piazza, di quello schifo di R3, perché di bosso e piscio non ne posso più)

PS: credo che Pippuz insieme al clone R3 voglia estirpare anche il merlot, ma questa è un'altra storia :lol:

PPS: mi ricorda tanto Guerre Stellari. L'attacco dei cloni...

Sai che io sono per il napalm, altro che estirpare :lol:

Il problema è che molte sQuole di sommelleria quelli fanno assaggiare e su quelli sono tarati i loro allievi.


A proposito, forse l'R3 è stato creato dai Vivai di Rauscedo (Friuli).
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 12337
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda Alberto » 01 mar 2016 12:51

zampaflex ha scritto:A proposito, forse l'R3 è stato creato dai Vivai di Rauscedo (Friuli).

La sigla sta per Rauscedo n. 3.
E comunque è un clone usato ma non è di certo, lui solo, largamente maggioritario.
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
CiccioCH
Messaggi: 104
Iscritto il: 17 nov 2014 15:48

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda CiccioCH » 01 mar 2016 13:29

Un paio di bottiglie degli ultimi giorni...

Valpolicella Roccolo Grassi 2011:
Non piaciuto. Naso chiuso a riccio, in bocca leggermente meglio. Aperto due ore prima, ma forse necessitava di più tempo.

Huet Le mont sec 2010:
Solita conferma.

Negroamaro le Braci 2007:
Anche qui non posso che confermare le note scritte un paio di mesi fa. Grande vino del sud.

Gauby Vielles Vignes 2010:
Delusione. Vino squilibrato, frutto assente e acitdità scissa. In bocca pare diluito. Bottiglia sfigata sicuramente.

Recioto Roccolo Grassi 2008:
Questo mi è piaciuto. Mantiene una buona freschezza ed ha un naso molto interessante.
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20284
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda pippuz » 01 mar 2016 13:30

Alberto ha scritto:
zampaflex ha scritto:A proposito, forse l'R3 è stato creato dai Vivai di Rauscedo (Friuli).

La sigla sta per Rauscedo n. 3.
E comunque è un clone usato ma non è di certo, lui solo, largamente maggioritario.

Anche il merlot di Rauscedo mi pare si chiami R3 ... sarà il nome. :twisted:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
landmax
Messaggi: 1038
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda landmax » 01 mar 2016 16:14

CiccioCH ha scritto:Gauby Vielles Vignes 2010:
Delusione. Vino squilibrato, frutto assente e acitdità scissa. In bocca pare diluito. Bottiglia sfigata sicuramente.


Io ho bevuto di recente lo stesso vino, annata 2005, e mi ritrovo in gran parte nelle tue note, in particolare sulla sensazione di squilibrio e sull'acidità scissa: o siamo stati sfortunati in due oppure mi viene il dubbio... :roll:
CiccioCH
Messaggi: 104
Iscritto il: 17 nov 2014 15:48

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda CiccioCH » 01 mar 2016 16:56

landmax ha scritto:
CiccioCH ha scritto:Gauby Vielles Vignes 2010:
Delusione. Vino squilibrato, frutto assente e acitdità scissa. In bocca pare diluito. Bottiglia sfigata sicuramente.


Io ho bevuto di recente lo stesso vino, annata 2005, e mi ritrovo in gran parte nelle tue note, in particolare sulla sensazione di squilibrio e sull'acidità scissa: o siamo stati sfortunati in due oppure mi viene il dubbio... :roll:


Bevuto il base l'anno scorso (2011 o 2012) sulla stessa lunghezza d'onda. Non mi resta che provare il Muntada. Ma piano piano inizio a pensare che questo produttore sia un pò sopravvalutato per i miei gusti.
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2913
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda Ludi » 01 mar 2016 17:38

CiccioCH ha scritto:
landmax ha scritto:
CiccioCH ha scritto:Gauby Vielles Vignes 2010:
Delusione. Vino squilibrato, frutto assente e acitdità scissa. In bocca pare diluito. Bottiglia sfigata sicuramente.


Io ho bevuto di recente lo stesso vino, annata 2005, e mi ritrovo in gran parte nelle tue note, in particolare sulla sensazione di squilibrio e sull'acidità scissa: o siamo stati sfortunati in due oppure mi viene il dubbio... :roll:


Bevuto il base l'anno scorso (2011 o 2012) sulla stessa lunghezza d'onda. Non mi resta che provare il Muntada. Ma piano piano inizio a pensare che questo produttore sia un pò sopravvalutato per i miei gusti.


il 2006 mi piacque molto, anche se il Muntada a mio avviso è su un altro livello...certo, sono vini piuttosto ciccioni, ma non più di uno Chateauneuf du Pape di Beaucastel, tanto per dare un'idea....
MANUZ
Messaggi: 2378
Iscritto il: 12 ago 2008 17:47

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda MANUZ » 01 mar 2016 18:41

Alberto ha scritto:
zampaflex ha scritto:A proposito, forse l'R3 è stato creato dai Vivai di Rauscedo (Friuli).

La sigla sta per Rauscedo n. 3.
E comunque è un clone usato ma non è di certo, lui solo, largamente maggioritario.

confermo quanto scritto.
Tutti i cloni di vite (barbatelle) con la sigla R o VCR sono cloni dei Vivai Cooperativi Rauscedo(costitutori).
I VCR sono di proprietà ed uso esclusivo dei Vivai coop. rauscedo, mentre gli R ormai si possono usare da tutti i produttori di barbatelle.
Avete bisogno di barbatelle?
Sono qui...
alì65
Messaggi: 12089
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: LE BEVUTE DI FEBBRAIO 2016

Messaggioda alì65 » 01 mar 2016 22:38

Ludi ha scritto:
CiccioCH ha scritto:
landmax ha scritto:
CiccioCH ha scritto:Gauby Vielles Vignes 2010:
Delusione. Vino squilibrato, frutto assente e acitdità scissa. In bocca pare diluito. Bottiglia sfigata sicuramente.


Io ho bevuto di recente lo stesso vino, annata 2005, e mi ritrovo in gran parte nelle tue note, in particolare sulla sensazione di squilibrio e sull'acidità scissa: o siamo stati sfortunati in due oppure mi viene il dubbio... :roll:


Bevuto il base l'anno scorso (2011 o 2012) sulla stessa lunghezza d'onda. Non mi resta che provare il Muntada. Ma piano piano inizio a pensare che questo produttore sia un pò sopravvalutato per i miei gusti.


il 2006 mi piacque molto, anche se il Muntada a mio avviso è su un altro livello...certo, sono vini piuttosto ciccioni, ma non più di uno Chateauneuf du Pape di Beaucastel, tanto per dare un'idea....


appoggio Giuliano, meritano solo i top aziendali, il resto lascia stare...
futuro incerto...2020 di merda!!!

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alberto, andrea, biodinamico, ninetto e 6 ospiti