NEBBIOLINI

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1956
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: NEBBIOLINI

Messaggioda george7179 » 06 dic 2015 21:08

E il Gaja 1986 di oggi...
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1956
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: NEBBIOLINI

Messaggioda george7179 » 06 dic 2015 21:13

- Barolo Brunate Le Coste 1999 Rinaldi :D :D :D :)
- Barolo Riserva 1999 Vigna Rionda Massolino :D :D :D :D
- Barbaresco Santo Stefano di Neive 1999 Bruno Giacosa :D :D :)
- Barolo Riserva Le Rocche di Falletto 2001 Bruno Giacosa :D :D :D :D :D
- Barbaresco Crichet Pajé 1999 Roagna :D :D :D :D :)
- Barolo Riserva Gran Bussia 1999 Aldo Conterno :D :D :D :D :D
- Barolo Riserva CàD'Morissio 1995 Mascarello :D :D :D :D
- Clos de Tart Grand Cru Monopole 1999 Momessin :D :D :D :D :)
- Brunello di Montalcino Riserva 1999 Biondi Santi :D :D :D :D
- Barolo Riserva Monfortino 1999 Giacomo Conterno :D :D :D :D :)
- Sori san Lorenzo 1986 Gaja :D :D :D :D :D
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
Vinos
Messaggi: 987
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: NEBBIOLINI

Messaggioda Vinos » 06 dic 2015 21:15

Innanzi tutto ringrazio marco ed i compagni di bevuta, mi ha fatto piacere conoscere landmax e socio( non ricordo il nome) e apa grandi bevitori e molto appassionati inoltre tiziano garum ( persona di grande esperienza)che alla cieca ha azzeccato un po di vini.
Livello altissimo ad entrambe le bevute..... Rinaldi grande boccia , al naso ,cioccolato, cuoi, tabacco, in bocca tannino ancora vivo ma ottimo equilibrio gustativo e ottima persistenza( forse come qualitá prezzo il migliore) massolino molto potente con belle note di liquirizia( sia in bocca che al naso).
Crichet paje che sett scorsa si era un po seduto, questa volta era fantastico( stessa annata stessa conservazione " maniacale" risultato differente, questo é il bello/brutto dei vini, ogni bottiglia a una storia a se)
Gran bussia 2001 elegante con belle note agrumate in evidenza ma meno potente del 1999 che sembrava più giovane e scalpitante .
Rocche del falletto 2001 era squisito l'altra volta e questa volta era il medesimo( quindi, stessa annata ,stessa conservazione ,stesso risultato)
Gaja sorì san lorenzo 1986(mia data di nascita) era eccezionale, ancora integro, un naso con frutto ancora percettibile ,tannini quasi completamente risolti e ottima armonia nel gusto( per landmax aveva bisogno ancora di un po' di tempo, ma a me piaceva molto così e credo che sia fantastico da bere adesso)
Ca di morissio 1995 e 2001 per me sopra il 2001 ma entranbi funalbolici.
Clos de tart 1999 un vino diverso dagli altri con un naso da matti con note di china e rabarbero e una sensualitá unica, in bocca molto verticale con una bella aciditá viva ed una corrispondeza retrolfattiva unica
Trapet chambertin 2001 naso più floreale e fruttato , bellisimo , in bocca meno potente ed entusiasmante di clos de tart, ma comunque di altissimo livello
Biondi santi 2001 meglio della 1999 adesso( perché quest'ultima aveva un'acidità ancora molto percettibile che ne penalizzava l'equilibrio gustativo... in prospettiva meglio la 1999 che a detta di marco é tra le migliori mai realizzate da biondi santi)
Monfortino tra 1999 e 2001 ho trovato più aperto il 2001 al naso ma in bocca il 1999 aveva una potenza pazzesca in assoluto il più potente di entrambe le degustazioni.
Che grandissime bevute ragazzi :shock:
Ultima modifica di Vinos il 06 dic 2015 21:22, modificato 1 volta in totale.
Vinos
Messaggi: 987
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: NEBBIOLINI

Messaggioda Vinos » 06 dic 2015 21:18

Dimenticavo il barbaresco di gaja 1964 ... Pura poesia...
vinogodi
Messaggi: 28505
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: NEBBIOLINI

Messaggioda vinogodi » 06 dic 2015 21:32

vinogodi ha scritto:...a completamento del "girone d'andata"
- Campione n°1 : Barbaresco Crichet Pajé 1999 Roagna(errore di svista... doveva essere il 2001 ma sapete che al buio della cantinetta messòccecato
- n°2 : Barolo Riserva ER Le Rocche di Falletto Giacosa 2001
- n°3 : Chambertin 2001 Trapet
- n°4 : Brunello di Montalcino Riserva 2001 Biondi Santi
- n°5 :Barolo Riserva Gran Bussia 2001Aldo Conterno
- n°6 : Barolo Riserva Cà'D'Morissio Mascarello 2001
- n°7 : Barolo Riserva Monfortino 2001 Conterno
- n°8 : Barbaresco Gaja 1964



OGGI , girone di ritorno:
Preaperitivi:
- Champagne Brut Mercier
- Champagne Brut Carte d'Or Cazals

APERITIVI:
- Champagne Dom Perignon 2004
- Champagne Brut Millesimé 2004 Bruno Paillard
- Champagne Brut Millesimé 2004 Egly Ouriet

POI:
- Barolo Brunate Le Coste 1999 Rinaldi
- Barolo Riserva 1999 Vigna Rionda Massolino
- Barbaresco Santo Stefano di Neive 1999 Bruno Giacosa
- Barolo Riserva Le Rocche di Falletto 2001 Bruno Giacosa
- Barbaresco Crichet Pajé 1999 Roagna
- Barolo Riserva Gran Bussia 1999 Aldo Conterno
- Barolo Sorì San Lorenzo 1986
- Barolo Riserva CàD'Morissio 1995 Mascarello
- Clos de Tart Grand Cru Monopole 1999 Momessin
- Brunello di Montalcino Riserva 1999 Biondi Santi
- Barolo Riserva Monfortino 1999 Giacomo Conterno

FINALE:
- Moscato D'Asti Braida Giacomo Bologna
- Barolo Chinato Cappellano


... e ora, commenti chi ne ha voglia e senza vincolo alcuno : oggi c'è stato un parapiglia di opinioni davvero acceso e divertente, come sempre dovrebbe essere in queste sessioni di "studio"... 8)
...ho aggiunto il Giove Tonante agli elenchi... :lol:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
marcolanc
Messaggi: 679
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: NEBBIOLINI

Messaggioda marcolanc » 07 dic 2015 13:47

george7179 ha scritto:- Barolo Brunate Le Coste 1999 Rinaldi :D :D :D :)
- Barolo Riserva 1999 Vigna Rionda Massolino :D :D :D :D
- Barbaresco Santo Stefano di Neive 1999 Bruno Giacosa :D :D :)
- Barolo Riserva Le Rocche di Falletto 2001 Bruno Giacosa :D :D :D :D :D
- Barbaresco Crichet Pajé 1999 Roagna :D :D :D :D :)
- Barolo Riserva Gran Bussia 1999 Aldo Conterno :D :D :D :D :D
- Barolo Riserva CàD'Morissio 1995 Mascarello :D :D :D :D
- Clos de Tart Grand Cru Monopole 1999 Momessin :D :D :D :D :)
- Brunello di Montalcino Riserva 1999 Biondi Santi :D :D :D :D
- Barolo Riserva Monfortino 1999 Giacomo Conterno :D :D :D :D :)
- Sori san Lorenzo 1986 Gaja :D :D :D :D :D

Mi ritrovo in buona parte in questo "faccinometro".
Bevuta veramente pazzesca. Basta pensare che gli ultimi tre della batteria erano un super Grand Cru di Borgogna in ottima annata (per intenderci, Clive Coates assaggiandolo nel 2006 gli dava "solo" 18.5, in quanto ancora giovane...), un Biondi Santi che farà epoca (giovane, ma per me già piacevolissimo) e un Monfortino, ma non hanno assolutamente cancellato i precedenti!
Più tardi cerco di scrivere qualcosa di più... Per il momento, ringrazio Marco per l'ennesima giornata eccezionale che mi ha fatto trascorrere e ovviamente tutti i compagni di bevuta, con cui è sempre un piacere condividere queste bottiglie (chiedo perdono a Vinos: ora che ci penso, mi sa che non mi sono neanche presentato, pur essendogli seduto di fianco per tutta la giornata ed avere chiacchierato a lungo... Comunque il "socio" di Landmax ero io! :D).
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13147
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: NEBBIOLINI

Messaggioda Kalosartipos » 07 dic 2015 15:44

Le immagini delle bottiglie del 29 novembre
Immagine
Immagine
Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13147
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: NEBBIOLINI

Messaggioda Kalosartipos » 07 dic 2015 15:45

Immagine
Immagine
Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13147
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: NEBBIOLINI

Messaggioda Kalosartipos » 07 dic 2015 15:46

Gran finale
Immagine
Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13147
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: NEBBIOLINI

Messaggioda Kalosartipos » 07 dic 2015 15:46

Di quella giornata, il mio podio (in ordine sparso) è stato: Monfortino, Brunello, Chambertin.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
marcolanc
Messaggi: 679
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: NEBBIOLINI

Messaggioda marcolanc » 08 dic 2015 20:00

Due note anche da parte mia. Una premessa: è stata una delle bevute più soddisfacenti che io ricordi. A parte il livello altissimo dei vini proposti, che conoscendo il padrone di casa ormai non mi sorprende quasi più (il "quasi" è d'obbligo, perché di fronte a certi vini credo che continuerò per sempre a sorprendermi...), l'aspetto assolutamente non secondario e per niente scontato è che praticamente tutte le bottiglie aperte (eccetto il Barbaresco di Giacosa, prontamente sostituito con un Barolo Le Rocche di Falletto spaziale) erano in grandissima forma. Quindi goduria immensa dal primo all'ultimo secondo, anche grazie ad un abbinamento culinario eccellente.

Preaperitivi:
- Champagne Brut Mercier: pessimo! Nel senso che essendo arrivati io e Landmax alle 12:17 era già finito... :(
- Champagne Brut Carte d'Or Cazals: fresco, piacevole, ovviamente non di grande complessità, ma assolutamente un buon inizio. :D :D :D

APERITIVI:
- Champagne Dom Perignon 2004: più passa il tempo e più mi convince. Stavolta, appena messo nel bicchiere, mi aveva un po' deluso, avendone un ottimo ricordo anche di bevute recenti. Poi però ha avuto un'evoluzione splendida, rivelandosi per me il migliore della batteria. :D :D :D :D
- Champagne Brut Millesimé 2004 Bruno Paillard: un produttore che amo e di cui ho avuto la fortuna di bere relativamente molto. Questo millesimato non mi ha esaltato come altri suoi vini: grande naso, ma poi in bocca si è spento un pochino. :D :D :D
- Champagne Brut Millesimé 2004 Egly Ouriet: mi è piaciuto immediatamente per complessità che, a mio avviso, non deprimeva la freschezza. Mi è piaciuta meno l'evoluzione nel bicchiere, in cui ha perso rapidamente la bolla ed ha accentuato eccessivamente le note ossidative. Comunque tutto sommato molto buono. :D :D :D :)

POI:
- Barolo Brunate Le Coste 1999 Rinaldi: inizialmente chiuso, aspettando un poco sviluppa un bouquet profondo e articolato. Grande primo vino! :D :D :D :)
- Barolo Riserva 1999 Vigna Rionda Massolino: che classe! Un tannino maestoso sostiene un vino di grande eleganza. :D :D :D :D
- Barbaresco Santo Stefano di Neive 1999 Bruno Giacosa: bottiglia storta. SV
- Barolo Riserva Le Rocche di Falletto 2001 Bruno Giacosa: un mostro!!! Un'esplosione dei sensi, con sentori di piccoli frutti rossi, cioccolato, liquirizia, tabacco. Una piacevolezza unica, grazie ad una perfetta acidità che lascia il posto ad un tannino di velluto. Super! :D :D :D :D :D
- Barbaresco Crichet Pajé 1999 Roagna: e cosa dire di questo? Altro vino di tensione gustativa strabordante, multidimensionale. :D :D :D :D :)
- Barolo Riserva Gran Bussia 1999 Aldo Conterno: restiamo su altissimi livelli. Difficile dire che ci alziamo, perché siamo già ai vertici da un pezzo. Al naso, ciliegia sotto spirito, evolve verso note prima vegetali e poi balsamiche. In bocca è vigoroso, vivace, lunghissimo (come del resto praticamente tutti quelli assaggiati). :D :D :D :D :)
- Barbaresco Sorì San Lorenzo 1986: non ho la fortuna di bere questi vini di Gaja frequentemente (anzi, per quanto mi riguarda un suo barbaresco trentennale è un evento) e in un'occasione più unica che rara come questa ho la riprova che parlare di botti grandi o piccole non ha molto senso. Ha invece senso parlare di grandi vini e questo lo è al 300%. Un portento di piacevolezza tutt'altro che banale, che mi farei in vena ogni giorno. Chapeau! :D :D :D :D :D
- Barolo Riserva Cà D'Morissio 1995 Mascarello: lo so, rischio di essere noioso a suon di superlativi, ma arrivato a questo punto mi sembrava di essere un bambino al luna park con credito illimitato: altro giro, altro fenomeno nel bicchiere! Stavolta un vino più maschile, ma comunque con un tannino che pare quasi una sabbia sottilissima, compatta ma piacevole, clamorosamente buono. Dire quale sia il "migliore" a questo punto è più questione di gusti personali che reale differenza oggettiva. :D :D :D :D :)
- Clos de Tart Grand Cru Monopole 1999 Momessin: ha fatto discutere, ma anticipo subito che mi è piaciuto veramente tanto. Prima di tutto, da amante della Borgogna, ammetto che al naso non l'avrei neppure associato a quella regione, tanto erano evidenti le note speziate e di rabarbaro. Poi mi è stato detto che quelli sono descrittori tipici di questo monopole (vedi che si impara sempre qualcosa a scuola Vinogodi?). In bocca, ovviamente non c'è la forza tannica di un Cà D'Morisso o di un Monfortino, ma l'equilibrio, la complessità e la lunghezza di questo vino lo pongono a mio parere ai vertici assoluti. :D :D :D :D :D
- Brunello di Montalcino Riserva 1999 Biondi Santi: era da una vita che non bevevo una riserva di Biondi Santi e ritornarci su un'annata destinata alla storia non mi dispiace... :D Già piacevole, nonostante abbia ancora molto da dire (un bel paradosso parlare di un vino di 16 anni come di un ragazzino). Si sente ancora un tannino scalpitante, ma già di grande finezza. Spero di avere la fortuna di riassaggiarlo tra qualche lustro. :D :D :D :D
- Barolo Riserva Monfortino 1999 Giacomo Conterno: wow! Anzi, wooooow! Difficile immaginare un vino allo stesso tempo tanto potente quanto elegante, tanto immediatamente piacevole quanto complesso e persistente. Pugno di ferro in guanto di velluto. Spettacolare. :D :D :D :D :D

FINALE:
- Moscato D'Asti Braida Giacomo Bologna: vino fresco, godereccio, da bersene un secchio.
- Barolo Chinato Cappellano: dopo avere bevuto anche quello di Cappellano, credo di potere dire definitivamente che il barolo chinato non mi piace. :D

In conclusione, ho certamente battuto ogni record di numero di faccine: perdonatemi, ma questa bicchierata mi ha veramente entusiasmato e preferisco passare per essere di manica larga che travestirmi da giudice severo a tutti i costi. Grazie di nuovo a tutti!
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1956
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: NEBBIOLINI

Messaggioda george7179 » 09 dic 2015 14:38

Dopo le faccine qualche nota...

Vado in ordine di preferenza, azzardando quello che potrebbe essere un podio, anche se si parla davvero di sfumature, comunque soggettive, tra vini mostruosi e di una tale bontà da far girare la testa:

Rocche del Falletto ER 2001: come lo scorso anno vino della giornata, bottiglia perfetta, in stato di grazia, un naso stratosferico, posso dire il migliore mai sentito, da annichilire perfino un borgogna, infatti per me l'unico meglio del Clos de Tart (come naso). Un pieno di piccoli frutti rossi, liquirizia, tabacco... potentissimo e duraturo nel tempo, l'ho tenuto nel bicchiere per quasi tutto il pranzo e non è mail calato. Bocca fantastica e di grande complessità, se posso trovare un piccolo difetto, non persistente come Monfortino.

Granbussia 1999: altra cannonata, naso stupendo, balsamico, giovanissimo, ma il bello viene in bocca con note di amarena, arancia amara, erbe... lungo, potente. Davvero perfetto ed al punto giusto di maturazione.

Sorì San Lorenzo 1986: tanto di cappello al Giove tonante... :D . In pochi avrebbero dato 30 anni a questo capolavoro. Potenza pura, complessità e perfezione, da bere a litri. Inutile, chi sa mescolare botte grande e barrique come Gaja ottiene risultati strabilianti. Davvero gran gran vino!

Monfortino 1999: cosa dire... non è arrivato primo (per me) solo perché ancora indietro rispetto agli altri, e quindi la grande potenza e lunghezza infinita, non era accompagnata dalla complessità e dalla perfezione degli altri vini. Ma dategli tempo (purtroppo) e sicuramente surclasserà tutti gli altri.

Crichet Pajè 1999: cavolo che potenza, chi direbbe che questo è un barbaresco?!? a livello dei migliori barolo ed ancora giovane. Peccato che costi uno sproposito, che in tutta onestà, non vale, nel senso che con quelle cifre preferisco comprare Monfortino o due (presi a caso) dei vini sopra elencati.

Gli altri? bei, anzi bellissimi vini, peccato che di fronte ai signori di sopra non reggano il passo. Anche il Mascarello come gli anni scorsi, non mi ha convinto del tutto... se poi penso a quello che costa.
Grandissimo il borgogna, naso spaziale, secondo solo al Giacosa, cede poi sulla bocca, ma contro il barolo da questo punto di vista non ci può essere sfida... :mrgreen:

Insomma bellissima giornata, ottima compagnia e grande mangiata (brasato straordinario)... come sempre grazie a Marco per l'organizzazione, i vini e la grande ospitalità!
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ant0ni0, declar, ESwine e 1 ospite