LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13088
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda Kalosartipos » 04 ott 2015 17:51

Alberto ha scritto:And the winner is...LIDL wine!!! :mrgreen:

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: il Pomerol è quello del LIDL? :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
L'ha conferito un neofita, asserendo di avere ricevuto la bottiglia in regalo :shock:
Dovrebbe riconsiderare l'omaggio ricevuto... :mrgreen:
Gramo lo era, ma nel mare-magnum della zona, ci stava anche... ma addirittura del LIDL... :roll:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2803
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda Ludi » 04 ott 2015 17:54

Kalosartipos ha scritto:A me piace assai :D ... messo alla cieca, nessuno ha solo lontanamente pensato ad un bianco dell'Italia centrale, quasi tutti pensavano Francia; per me, potrebbe ricordare un buon Riesling, magari alsaziano; sempre secondo me, è un bianco di struttura, ideale a tavola, molto versatile ed in grado di reggere bene anche alla carne bianca.
Se questo può essere un indicatore: io compro quasi sempre le bottiglie in una/due unità, di questa sono alla seconda scatola da sei :shock: :mrgreen:


perfetto, siamo assolutamente d'accordo. Gran bel vino, e trovo azzeccatissimo il paragone con il Riesling alsaziano :D
alì65
Messaggi: 11627
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda alì65 » 04 ott 2015 19:13

Kalosartipos ha scritto:
MCSE ha scritto:@Kalos: pinot nero di Coscia dura e 2005 del comandante, come sono?

Primo COCHE rosso :D ... dico subito che costa un sacco di soldi e che, secondo me, il suo Bourgogne Chardonnay è superiore... poi, sono certo che l'annata 2011 (a me non piace :( ) non l'ha aiutato; comunque, è buono e ci sta pure la polvere da sparo :mrgreen:
Cerbaiona 2005 bottiglia kaputt, come pure il "Vigna Paganelli" 2004... sfortunati con i Brunelli :(


il Vigna Paganelli era già messo male all'uscita....se ti ricordi ci fu una discussione su questo vino
alcuni di noi asserivano che era messo male, altri (e guarda caso più "autorevoli" di noi) sostenevano che era un grande vino....mi sembra fosse stato anche premiato...
Cerbaiona non saprei, l'annata non aiuta di certo la zona, in particolare le due azinede attigue
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Spectator
Messaggi: 3754
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda Spectator » 05 ott 2015 07:32

Ludi ha scritto:Kalos, mi dici qualcosa sull'Adarmando?


..Qualcosa sul Gevrey di Esmonin,per favore?
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11675
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda Alberto » 05 ott 2015 08:48

Kalosartipos ha scritto:
Alberto ha scritto:And the winner is...LIDL wine!!! :mrgreen:

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: il Pomerol è quello del LIDL? :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
L'ha conferito un neofita, asserendo di avere ricevuto la bottiglia in regalo :shock:
Dovrebbe riconsiderare l'omaggio ricevuto... :mrgreen:
Gramo lo era, ma nel mare-magnum della zona, ci stava anche... ma addirittura del LIDL... :roll:

Boh, non vorrei scatenare un mini-vespaio, può darsi che mi sbagli...ma ricordo di aver notato alla LIDL un vino con l'etichetta uguale sputata... :roll:
In ogni caso, a caval donato. :wink:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13088
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda Kalosartipos » 05 ott 2015 09:12

Spectator ha scritto:
Ludi ha scritto:Kalos, mi dici qualcosa sull'Adarmando?


..Qualcosa sul Gevrey di Esmonin,per favore?

Decisamente piaciuto, aspetterei due-tre anni a stappare, però..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
AmoSlade
Messaggi: 472
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda AmoSlade » 05 ott 2015 11:01

Weingut Christoffel-Prüm, Wehlener Sonnenuhr Auslese 1979: colore oro brillante irreale. Al naso è molto complesso ed esotico: si distinguono facilmente frutta candita, albicocca secca, mango, mandarino. Una leggera nota di pneumatico bruciato non fastidiosa arricchisce l'ampio bouquet. E che bocca esplosiva! Bellissima l'acidità che controlla benissimo il poco residuo zuccherino rimasto e lascia la bocca pulitissima in un finale molto preciso in cui tutte le sensazioni percepite al naso ritornano condensate, con il mandarino a spiccare su tutto.
Forse mi sarò ingerito mezzo quintale di solforosa, ma ogni tanto ne vale la pena! :mrgreen: Gran vino!
miccel
Messaggi: 533
Iscritto il: 10 mar 2014 20:29

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda miccel » 05 ott 2015 11:02

Ottin - Valle d'Aosta doc Pinot Noir 2013
Colore rosso abbastanza trasparente e spento che si fa sul bordo di un rosa antico letteralmente diafano. Profumi varietali che riconoscerebbe anche un astemio (piccoli frutti rossi, specialmente fragola) di una dolcezza quasi stucchevole, controbilanciata in bocca da una gradevole asprezza e da un taglio speziato. Scorre con armonia ed è corretto, un "vinello" di bella eleganza, però non ci trovo altro. Manca peso, ma manca anche mistero. Mi aspettavo qualcosa in più.
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda gp » 05 ott 2015 11:32

Avendo assaggiato almeno un paio di annate di questo vino (non giurerei anche la 2013), condivido pienamente, e di conseguenza non mi ritrovo con alcuni giudizi mirabolanti che si leggono in giro. L'ho messo proprio tra i vini da non seguire ogni anno, ma da tenere d'occhio / non perdere di vista, assaggiando un'annata su due o su tre, fosse mai che riesca a folgorare anche me sulla via di Damasco, ma finora non è successo.
gp
Avatar utente
kubik
Messaggi: 2108
Iscritto il: 22 nov 2007 01:20
Località: piemonte

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda kubik » 05 ott 2015 14:20

miccel ha scritto:.... mistero...

Bella rappresentazione,
e se ho capito bene cosa volevi intendere è proprio quando c'è quel quid emozionale che ti cattura e ti appaga che il mistero atteso un attimo "prima" si compie e puó cominciare anche solo in parte a schiudersi..

Venendo al vino, ho assaggiato il '12 o '13 non ricordo,
lo trovai anche interessante solo un po largo e a tratti lento , ma da non perdere di vista come dice gp.
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11675
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda Alberto » 05 ott 2015 14:27

kubik ha scritto:
miccel ha scritto:.... mistero...

Bella rappresentazione,
e se ho capito bene cosa volevi intendere è proprio quando c'è quel quid emozionale che ti cattura e ti appaga che il mistero atteso un attimo "prima" si compie e puó cominciare anche solo in parte a schiudersi..

Venendo al vino, ho assaggiato il '12 o '13 non ricordo,
lo trovai anche interessante solo un po largo e a tratti lento , ma da non perdere di vista come dice gp.

Ma quindi questo 2013 di Ottin è largo e lento, oppure un "vinello" aspro?
Oppure ancora, veltronianamente, ma anche entrambi? :mrgreen:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
kubik
Messaggi: 2108
Iscritto il: 22 nov 2007 01:20
Località: piemonte

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda kubik » 05 ott 2015 16:15

Alberto ha scritto:
kubik ha scritto:
miccel ha scritto:.... mistero...

Bella rappresentazione,
e se ho capito bene cosa volevi intendere è proprio quando c'è quel quid emozionale che ti cattura e ti appaga che il mistero atteso un attimo "prima" si compie e puó cominciare anche solo in parte a schiudersi..

Venendo al vino, ho assaggiato il '12 o '13 non ricordo,
lo trovai anche interessante solo un po largo e a tratti lento , ma da non perdere di vista come dice gp.

Ma quindi questo 2013 di Ottin è largo e lento, oppure un "vinello" aspro?
Oppure ancora, veltronianamente, ma anche entrambi? :mrgreen:

E' che non ricordo l'annata.. almeno io :mrgreen:
miccel
Messaggi: 533
Iscritto il: 10 mar 2014 20:29

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda miccel » 05 ott 2015 18:42

kubik ha scritto:
miccel ha scritto:.... mistero...

se ho capito bene cosa volevi intendere è proprio quando c'è quel quid emozionale che ti cattura e ti appaga che il mistero atteso un attimo "prima" si compie e puó cominciare anche solo in parte a schiudersi..

Sì, più o meno così. Volevo richiamare in modo sintetico quella caratteristica che hanno certi vini, specialmente delle zone fredde, di non colpire al primo impatto ma di svelarsi pian piano delicatamente, rimanendo quasi sottotraccia.
miccel
Messaggi: 533
Iscritto il: 10 mar 2014 20:29

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda miccel » 05 ott 2015 18:45

Alberto ha scritto:Ma quindi questo 2013 di Ottin è largo e lento, oppure un "vinello" aspro?
Oppure ancora, veltronianamente, ma anche entrambi? :mrgreen:

Direi più sottile che largo, senz'altro.
miccel
Messaggi: 533
Iscritto il: 10 mar 2014 20:29

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda miccel » 05 ott 2015 18:53

gp ha scritto:Avendo assaggiato almeno un paio di annate di questo vino (non giurerei anche la 2013), condivido pienamente, e di conseguenza non mi ritrovo con alcuni giudizi mirabolanti che si leggono in giro. L'ho messo proprio tra i vini da non seguire ogni anno, ma da tenere d'occhio / non perdere di vista, assaggiando un'annata su due o su tre, fosse mai che riesca a folgorare anche me sulla via di Damasco, ma finora non è successo.

Del pinot noir di Ottin l'annata 2013 per me è la prima. Sulle annate precedenti avevo visto giudizi della guida Espresso a 17 o più, e allora mi era nata qualche aspettativa. La 2013 dovrebbe essere valutata nella nuova guida, che ancora non ho comprato, quindi non so quale sia la loro opinione in merito.
A proposito, mi hanno regalato anche il Fumin 2013, che vedo addirittura tra le “eccellenze”. Tu lo conosci?
luc83
Messaggi: 406
Iscritto il: 10 ott 2008 14:56
Località: busto arsizio
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda luc83 » 05 ott 2015 20:39

miccel ha scritto:
gp ha scritto:Avendo assaggiato almeno un paio di annate di questo vino (non giurerei anche la 2013), condivido pienamente, e di conseguenza non mi ritrovo con alcuni giudizi mirabolanti che si leggono in giro. L'ho messo proprio tra i vini da non seguire ogni anno, ma da tenere d'occhio / non perdere di vista, assaggiando un'annata su due o su tre, fosse mai che riesca a folgorare anche me sulla via di Damasco, ma finora non è successo.

Del pinot noir di Ottin l'annata 2013 per me è la prima. Sulle annate precedenti avevo visto giudizi della guida Espresso a 17 o più, e allora mi era nata qualche aspettativa. La 2013 dovrebbe essere valutata nella nuova guida, che ancora non ho comprato, quindi non so quale sia la loro opinione in merito.
A proposito, mi hanno regalato anche il Fumin 2013, che vedo addirittura tra le “eccellenze”. Tu lo conosci?


Il fumin ti consiglierei di lasciarlo in cantina per almeno un paio di anni. Io seguo il pinot nero perché per rapporto qualità prezzo mi sembra un buon prodotto. Per ora la 2011 l'ho preferita alle altre, la 13 l'ho bevuta solo una volta (É già uscita la 14 ma non l'ho ancora provata).Non vale l'eccellenza dell'espresso ma lo bevo sempre volentieri senza troppi pensieri.
Dei loro vini il torrente mi sembra il più equilibrato.
Mike76
Messaggi: 1013
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda Mike76 » 05 ott 2015 20:39

Ieri in un noto covo livornese:

Immagine
Ne ignoravo il sapore, non l'esistenza.
Un floreale che si allarga in grasso. Particolare.

Immagine

Alcolico e scarno al primo acchito. Poi si sente il sale in bocca, con un filo di spezia, sempre rimanendo nella
semplicità.
Preferito il più gastronomico dolcetto di Mascarello, bevuto prima.

Stasera, dopo averlo trovato sullo scaffale:

Immagine

Mah...perplesso.
Rubino intenso, con un che di vegetale che mi fa pensare ad un po' di vite bordolese a complemento.
Legno ben integrato, tannino fitto. Il "clasico" per me è un'altra cosa, ma cmq si fa bere senza inorridire facendo cadere il monocolo d'oro.
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2052
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda gianni femminella » 05 ott 2015 20:42

Dopo che il buon miccel ha inutilmente :mrgreen: monopolizzato gli ultimi post con un vino che non è piaciuto a nessuno :mrgreen: parliamo di cose più serie.
Io mi alleno per domenica, mica bubbole.

Brunello di Montalcino 2008 Le Ragnaie - gradi 14,5
Naso bellissimo di sangue e di spezie, terroso e senza timidezze. Il colore è profondo e senza cedimenti, limpido e brillante ( la tonalità ve la lascio immaginare, il forum a colori non l'hanno ancora inventato ).
Lo ricordavo diverso, più di altura ( Le Ragnaie si trovano a 564 m.s.l. in una località che si chiama passo del Lume Spento - nome evocativo! ), e invece lo trovo bello tosto e nient'affatto lieve. Il tannino punge piacevolmente, l'ematico corrisponde al naso e la lunghezza è ragguardevole.
Solo l'alcool scalda un tantino e va in parte a disturbare una beva territoriale e piacevole.
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7568
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda zampaflex » 06 ott 2015 11:32

luc83 ha scritto:
miccel ha scritto:
gp ha scritto:Avendo assaggiato almeno un paio di annate di questo vino (non giurerei anche la 2013), condivido pienamente, e di conseguenza non mi ritrovo con alcuni giudizi mirabolanti che si leggono in giro. L'ho messo proprio tra i vini da non seguire ogni anno, ma da tenere d'occhio / non perdere di vista, assaggiando un'annata su due o su tre, fosse mai che riesca a folgorare anche me sulla via di Damasco, ma finora non è successo.

Del pinot noir di Ottin l'annata 2013 per me è la prima. Sulle annate precedenti avevo visto giudizi della guida Espresso a 17 o più, e allora mi era nata qualche aspettativa. La 2013 dovrebbe essere valutata nella nuova guida, che ancora non ho comprato, quindi non so quale sia la loro opinione in merito.
A proposito, mi hanno regalato anche il Fumin 2013, che vedo addirittura tra le “eccellenze”. Tu lo conosci?


Il fumin ti consiglierei di lasciarlo in cantina per almeno un paio di anni. Io seguo il pinot nero perché per rapporto qualità prezzo mi sembra un buon prodotto. Per ora la 2011 l'ho preferita alle altre, la 13 l'ho bevuta solo una volta (É già uscita la 14 ma non l'ho ancora provata).Non vale l'eccellenza dell'espresso ma lo bevo sempre volentieri senza troppi pensieri.
Dei loro vini il torrente mi sembra il più equilibrato.


Ma perché affannarsi a rincorrere modelli impossibili da raggiungere (la Borgogna) quando gli autoctoni rossi valdostani danno risultati molto interessanti e potenziali ancora tutti da scoprire? Fumin, Vuillermin, Cornalin vanno seguiti con attenzione.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
marcolanc
Messaggi: 675
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda marcolanc » 06 ott 2015 12:23

Alberto ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:
Alberto ha scritto:And the winner is...LIDL wine!!! :mrgreen:

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: il Pomerol è quello del LIDL? :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
L'ha conferito un neofita, asserendo di avere ricevuto la bottiglia in regalo :shock:
Dovrebbe riconsiderare l'omaggio ricevuto... :mrgreen:
Gramo lo era, ma nel mare-magnum della zona, ci stava anche... ma addirittura del LIDL... :roll:

Boh, non vorrei scatenare un mini-vespaio, può darsi che mi sbagli...ma ricordo di aver notato alla LIDL un vino con l'etichetta uguale sputata... :roll:
In ogni caso, a caval donato. :wink:

Colpito e affondato:
https://www.scoprilafranciaconlidl.it/p ... _coeur.pdf
:mrgreen:
luc83
Messaggi: 406
Iscritto il: 10 ott 2008 14:56
Località: busto arsizio
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda luc83 » 06 ott 2015 13:59

zampaflex ha scritto:
Il fumin ti consiglierei di lasciarlo in cantina per almeno un paio di anni. Io seguo il pinot nero perché per rapporto qualità prezzo mi sembra un buon prodotto. Per ora la 2011 l'ho preferita alle altre, la 13 l'ho bevuta solo una volta (É già uscita la 14 ma non l'ho ancora provata).Non vale l'eccellenza dell'espresso ma lo bevo sempre volentieri senza troppi pensieri.
Dei loro vini il torrente mi sembra il più equilibrato.


Ma perché affannarsi a rincorrere modelli impossibili da raggiungere (la Borgogna) quando gli autoctoni rossi valdostani danno risultati molto interessanti e potenziali ancora tutti da scoprire? Fumin, Vuillermin, Cornalin vanno seguiti con attenzione.[/quote]

Beh a 12 euro non riesco ad avere francesi degni di nota, quando ho voglia di un pinot nero easy punto sulla vda. Comunque è l'unico alloctono che seguo in valle, preferisco sicuramente provare autoctoni.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13088
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda Kalosartipos » 06 ott 2015 15:13

Ieri sera, presso l'enoteca "Vinaccia" di Rezzato (BS), organizzata da MineralWine di Brescia e condotta dal "Falco" Francesco Falcone, si è tenuta un'interessantissima ed originale serata avente come focus i rossi di Valtellina..
Immagine

Qualche bottiglia l'abbiamo stappata... :mrgreen:
Immagine

Per la (nebbiosa©) precisione:

AR.PE.PE. Rosso di Valtellina ’13.

TERRAZZI ALTI Valtellina Superiore Sassella ’13 (anteprima).

BOFFALORA Sforzato di Valtellina ’13 (anteprima, in bottiglia improvvisata..).

TRIASSO Valtellina Superiore Sassella “Sassi Solivi” ’12.

ALFIO MOZZI Valtellina Superiore Riserva Sassella “Grisone” ’11.

LUCA FACCINELLI Valtellina Superiore “Ortensio Lando” ’11.

DIRUPI Valtellina Superiore “Vigna Riserva” ’11.

RUPI DEL NEBBIOLO Valtellina Superiore “Tradizione” ’11.

RAINOLDI Valtellina Superiore Riserva Inferno ’11.

MAMETE PREVOSTINI Sforzato di Valtellina “Albareda” ’11.

NOBILI Valtellina Superiore Inferno ’11.

GIORGIO GIANATTI Valtellina Superiore Grumello ’09.

LA CASTELLINA/FONDAZIONE FOJANINI Valtellina Superiore Riserva Sassella “Le Barbarine” ’09.

GIANLUIGI RUMO “DEI GIOP” Valtellina Superiore Riserva “Al Regiur” ’09.

FAY Valtellina Superiore Valgella “Cà Morei” ’09.

FAY Valtellina Superiore Valgella “Carterìa” ’09.

LE STRIE Valtellina Superiore ’07.

GIORGIO GIANATTI Valtellina Superiore Grumello ’01.

RAINOLDI Valtellina Superiore Riserva Inferno ’99.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13088
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda Kalosartipos » 06 ott 2015 15:16

Il dettaglio e qualche mia scarna (al solito :roll: ) impressione:

AR.PE.PE. RdV molto buono, ma attendiomolo almeno un anno..
TERRAZZI ALTI Sassella sarà pure "magrino", ma a me piace sempre un sacco..
BOFFALORA Sforzato... tipologia che rifuggo, ma questo non era male... ciliegiona clamorosa, ma senza essere pesante
Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13088
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda Kalosartipos » 06 ott 2015 15:17

Piaciuto assai il vino di MOZZI..
Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13088
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI OTTOBRE 2015

Messaggioda Kalosartipos » 06 ott 2015 15:19

Piaciuto DIRUPI, anche se avvertivo un poco di alcool e pure l'Inferno di RAINOLDI, che sarà pure barricato e modernista, ma mi è parso fatto molto bene.
Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: giodiui, Kalosartipos, vinotec e 7 ospiti