ETNA ROSSO

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
AmoSlade
Messaggi: 475
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda AmoSlade » 16 set 2015 14:31

alì65 ha scritto:
AmoSlade ha scritto:
benux ha scritto:approfitto della discussione ma ci sono ottimi etna rosso dai 10 euro in giu' secondo voi?


Pochi giorni fa ho provato il Rosso di Verzella 2013 di Benanti, che supera di poco i 10...piacevole e beverino, ben fatto, ma se vuoi quel quid in più mi sa che devi spendere qualcosa in più, anche perché come zona non è la Borgogna ma non è nemmeno economicissima...per questo considero il Calabretta di cui ho detto prima uno dei migliori qualità prezzo che io abbia mai provato (19 euro per un 2000), ma non so perché di Calabretta non ne parla quasi mai nessuno, nemmeno su molte guide...forse piace solo a me, o sono solo stato fortunato, ma meglio cosi, almeno non si alzano i prezzi ;-)


Non è un vino facile, come hai detto tu non sono costanti e questo non va molto bene per la vendita
Ti dirò che neppure è facile parlarci e non sono inclini alle visite
99 e 02 migliori della 00, prova


La 02 l'ho bevuta solo 1 volta e nell'occasione l'avevo trovata inferiore alla 2000, può darsi sia sempre da imputare alla variabilità in bottiglia, che senz'altro concordo non sia una buona cosa...se mi capita una 99 non me la lascerò sfuggire...grazie del consiglio!
alì65
Messaggi: 11769
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda alì65 » 16 set 2015 14:35

AmoSlade ha scritto:
alì65 ha scritto:
AmoSlade ha scritto:
benux ha scritto:approfitto della discussione ma ci sono ottimi etna rosso dai 10 euro in giu' secondo voi?


Pochi giorni fa ho provato il Rosso di Verzella 2013 di Benanti, che supera di poco i 10...piacevole e beverino, ben fatto, ma se vuoi quel quid in più mi sa che devi spendere qualcosa in più, anche perché come zona non è la Borgogna ma non è nemmeno economicissima...per questo considero il Calabretta di cui ho detto prima uno dei migliori qualità prezzo che io abbia mai provato (19 euro per un 2000), ma non so perché di Calabretta non ne parla quasi mai nessuno, nemmeno su molte guide...forse piace solo a me, o sono solo stato fortunato, ma meglio cosi, almeno non si alzano i prezzi ;-)


Non è un vino facile, come hai detto tu non sono costanti e questo non va molto bene per la vendita
Ti dirò che neppure è facile parlarci e non sono inclini alle visite
99 e 02 migliori della 00, prova


La 02 l'ho bevuta solo 1 volta e nell'occasione l'avevo trovata inferiore alla 2000, può darsi sia sempre da imputare alla variabilità in bottiglia, che senz'altro concordo non sia una buona cosa...se mi capita una 99 non me la lascerò sfuggire...grazie del consiglio!


Se ne vuoi una te la regalo ma la devi venire a prendere.....
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Bruciato
Messaggi: 271
Iscritto il: 10 ott 2014 21:18

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda Bruciato » 16 set 2015 14:45

come bianco cerca FILIPPO GRASSO
rossi:
CALABRETTA
CRUCIMONACI
carini... senza strafare

a ME MI pice da morire Passopisciaro... invecchiano forse malino ma trovo le loro contrade di un territoriale unico. PORCARIA su tutte.

investendo 100 eurini il Franchetti è un'esperienza che farei..
è un nome poco simpatico ai cultori del vino ma chissenefrega.
il problema è che costa troppo ma è uno dei vini migliori che io abbia mai trovato e bevuto.

eviterei TERRENERE... a parte il base il resto mi sembra sempre sopravvalutato..





alì65 ha scritto:
littlewood ha scritto:Passopisciaro anche no! :evil:


E perchè mai......


anche io sono curioso.
AmoSlade
Messaggi: 475
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda AmoSlade » 16 set 2015 15:03

alì65 ha scritto:
AmoSlade ha scritto:
alì65 ha scritto:
AmoSlade ha scritto:
benux ha scritto:approfitto della discussione ma ci sono ottimi etna rosso dai 10 euro in giu' secondo voi?


Pochi giorni fa ho provato il Rosso di Verzella 2013 di Benanti, che supera di poco i 10...piacevole e beverino, ben fatto, ma se vuoi quel quid in più mi sa che devi spendere qualcosa in più, anche perché come zona non è la Borgogna ma non è nemmeno economicissima...per questo considero il Calabretta di cui ho detto prima uno dei migliori qualità prezzo che io abbia mai provato (19 euro per un 2000), ma non so perché di Calabretta non ne parla quasi mai nessuno, nemmeno su molte guide...forse piace solo a me, o sono solo stato fortunato, ma meglio cosi, almeno non si alzano i prezzi ;-)


Non è un vino facile, come hai detto tu non sono costanti e questo non va molto bene per la vendita
Ti dirò che neppure è facile parlarci e non sono inclini alle visite
99 e 02 migliori della 00, prova


La 02 l'ho bevuta solo 1 volta e nell'occasione l'avevo trovata inferiore alla 2000, può darsi sia sempre da imputare alla variabilità in bottiglia, che senz'altro concordo non sia una buona cosa...se mi capita una 99 non me la lascerò sfuggire...grazie del consiglio!


Se ne vuoi una te la regalo ma la devi venire a prendere.....


Non dirlo due volte perché se sei di Parma ho parenti in zona e passo veramente :-) chissà magari un giorno riuscirò a partecipare a qualche bicchierata del forum :-)
alì65
Messaggi: 11769
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda alì65 » 16 set 2015 15:34

Bruciato ha scritto:come bianco cerca FILIPPO GRASSO
rossi:
CALABRETTA
CRUCIMONACI
carini... senza strafare

a ME MI pice da morire Passopisciaro... invecchiano forse malino ma trovo le loro contrade di un territoriale unico. PORCARIA su tutte.

investendo 100 eurini il Franchetti è un'esperienza che farei..
è un nome poco simpatico ai cultori del vino ma chissenefrega.
il problema è che costa troppo ma è uno dei vini migliori che io abbia mai trovato e bevuto.

eviterei TERRENERE... a parte il base il resto mi sembra sempre sopravvalutato..





alì65 ha scritto:
littlewood ha scritto:Passopisciaro anche no! :evil:


E perchè mai......


anche io sono curioso.


Passopisciaro non invecchia male, diciamo che è molto sensibile alle annate storte
Sabato berremo la 02 e vedremo come se l'è passata in questi anni
Certo, le Contrade hanno una marcia in più, a te Porcaria a me Rampante piace molto sicuramente complicato in gioventù ma molto interessante dopo qualche anno
Bevuto di recente la 08 ed di una gioventù imbarazzante, staremo a vedere i 2012
Terre Nere come mai non lo consigli, cosa non ti piace?
Se mi parli del Prefillossero ok, è un po' costoso ma non lo trovo affatto male; quello che sarebbe da recriminare è l'aumento dei prezzi considerando che il Calderara Sottona è stato "impoverito" dal Prefillossero
Io trovo Guardiola e Feudo di mezzo due bei campioni di territorio etneo

In conclusione credo che siano vini molto interessanti, che invecchiano niente male che però devono piacere.....mi sembra basilare
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11769
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda alì65 » 16 set 2015 15:36

AmoSlade ha scritto:]
AmoSlade ha scritto:
alì65 ha scritto:
AmoSlade ha scritto:
benux ha scritto:approfitto della discussione ma ci sono ottimi etna rosso dai 10 euro in giu' secondo voi?


Pochi giorni fa ho provato il Rosso di Verzella 2013 di Benanti, che supera di poco i 10...piacevole e beverino, ben fatto, ma se vuoi quel quid in più mi sa che devi spendere qualcosa in più, anche perché come zona non è la Borgogna ma non è nemmeno economicissima...per questo considero il Calabretta di cui ho detto prima uno dei migliori qualità prezzo che io abbia mai provato (19 euro per un 2000), ma non so perché di Calabretta non ne parla quasi mai nessuno, nemmeno su molte guide...forse piace solo a me, o sono solo stato fortunato, ma meglio cosi, almeno non si alzano i prezzi ;-)


Non è un vino facile, come hai detto tu non sono costanti e questo non va molto bene per la vendita
Ti dirò che neppure è facile parlarci e non sono inclini alle visite
99 e 02 migliori della 00, prova


La 02 l'ho bevuta solo 1 volta e nell'occasione l'avevo trovata inferiore alla 2000, può darsi sia sempre da imputare alla variabilità in bottiglia, che senz'altro concordo non sia una buona cosa...se mi capita una 99 non me la lascerò sfuggire...grazie del consiglio!


Se ne vuoi una te la regalo ma la devi venire a prendere.....


Non dirlo due volte perché se sei di Parma ho parenti in zona e passo veramente :-) chissà magari un giorno riuscirò a partecipare a qualche bicchierata del forum :-)[/quote]

Bene, qualche bevuta interessante la si fa sempre
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11769
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda alì65 » 16 set 2015 16:02

banderas81 ha scritto:Buongiorno, a tutti, vorrei organizzare con amici una bevuta di vini Siciliani dell Etna cosa mi consigliate e quale cantina....
Saluti
Carmelo


Io accomuno i vini Etnei con quelli di Langa, non tutti, chiaramente, ma diversi si
Outis è uno di questi, invecchiato è molto interessante la somiglianza
I vini "pensati" da Foti hanno molto carattere e di grande territorialità lasciando parlare il cru
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5155
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda Andyele » 16 set 2015 16:24

alì65 ha scritto:
littlewood ha scritto:Passopisciaro anche no! :evil:


E perchè mai......


Secondo me, provando ad interpretare, Passopisciaro viene considerato un vino troppo costruito, spesso alcolico e legnoso.

Io non la penso affatto così e quoto invece le tue considerazioni, a me i vini di Passopisciaro sono sempre piaciuti e continuano a piacermi.

Il "Franchetti" anche se non c'entra niente con il nerello mascalese o cappuccio è un vino che all'assaggio trovai molto esuberante ed affascinante...ne ho qualche bottiglia e vorrei però riassaggiarlo con calma a casa.
alì65
Messaggi: 11769
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda alì65 » 16 set 2015 16:49

Andyele ha scritto:
alì65 ha scritto:
littlewood ha scritto:Passopisciaro anche no! :evil:


E perchè mai......


Secondo me, provando ad interpretare, Passopisciaro viene considerato un vino troppo costruito, spesso alcolico e legnoso.

Io non la penso affatto così e quoto invece le tue considerazioni, a me i vini di Passopisciaro sono sempre piaciuti e continuano a piacermi.

Il "Franchetti" anche se non c'entra niente con il nerello mascalese o cappuccio è un vino che all'assaggio trovai molto esuberante ed affascinante...ne ho qualche bottiglia e vorrei però riassaggiarlo con calma a casa.


Appoggio ma il Franchetti non mi piace, lo trovo non molto a fuoco è troppo costoso
Preferisco i suoi della Tenuta, parlando di vini di un certo "peso"
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
littlewood
Messaggi: 1876
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda littlewood » 16 set 2015 18:48

Provo a spiegarmi : X me i vini di passopisciaro possono pure piacere a molti su questo non discuto ma contrade o non contrade con tutto quel legno ci azzeccano poco con i prodotti di quel territorio! Quasi imbevibili da giovani ( ricordo un assaggio al vinitaly devastante!!!) e impersonali da maturi. Metteteli vicino a un vinupetra o a un vigo e poi ditemi se non c'e' differenza!
Bruciato
Messaggi: 271
Iscritto il: 10 ott 2014 21:18

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda Bruciato » 16 set 2015 19:53

io di passopisciaro ho provato
annata 2006 (la prima?) trovai il rapporto qualità prtezzo ottimo , il vino molto buono e personale, in un momento in cui la parola "personalità" in Sicilia mi faceva sorridere amaramente. negli ultimi 2\3 anni ho trovato eprò che il vino patisse il passare del tempo.... ho ancora l'ultima e voglio aprirla l'anno prossimo.

annata 2008 forse più furbetta della precedente ma non vedo perchè debba per forza essere un difetto.

annata 2010.. io avrò la bocca sbagliata ma lo trovo un vino di una personalità unica e che si mette in saccoccia i diretti concorrenti (a parità di prezzo)... Benanti (anche se buono) in primis.

le contrade...
bevute singolarmente non si nota, ma se le bevi insieme noti sfaccettature uniche e "divertenti".. le annate che mi sono portato a casa sono tutte 2009 e ogni volta che le stappo mi soddisfano. quando capita l'assaggio in giro le annate nuove e non mi sembrano imbevibili...

Franchetti è il vino fuoriluogo... vero. ma quando lo provo poco m'importa da dove viene. è buonissimo... poi ricordo cosa lo pago e un poco piango :D
ZEL WINE
Messaggi: 7204
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda ZEL WINE » 16 set 2015 20:13

Bruciato ha scritto:io di passopisciaro ho provato
annata 2006 (la prima?) :D


Forse la 2001
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
littlewood
Messaggi: 1876
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda littlewood » 16 set 2015 21:12

Personalita' non metto in dubbio , ma territorialita' e' un altro paio di maniche...
alì65
Messaggi: 11769
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda alì65 » 16 set 2015 21:13

ZEL WINE ha scritto:
Bruciato ha scritto:io di passopisciaro ho provato
annata 2006 (la prima?) :D


Forse la 2001


già e precisamente con uve acquistate, dalla 02 uve proprie
diciamo che la prima vera annata fu la 02 anche perchè la 01 niente c'azzecca con le successive, assomiglia più ad un Franchetti che a Passopisciaro
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11769
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda alì65 » 16 set 2015 21:20

littlewood ha scritto:Personalita' non metto in dubbio , ma territorialita' e' un altro paio di maniche...


per te quale sarebbe la territorialità? per capire se sbaglio oppure è solo un piacere personale perchè tutto quel legno che dici lo trovi subito come lo trovi in altri tantissimi vini più blasonati, è una scelta produttiva e di stile aziendale ma dopo anni, nella maturazione piena, ti assicuro che il legno viene ben integrato, non scompare, ma non è di troppo....poi se si è particolarmente sensibili e allergici al legno piccolo ok, non discuto
ripeto, è questione di gusto ma che non siano territoriali questo no
territoriali nella enologia moderna perchè prima di enologia "vera" non se ne vedeva molta
cominciò Benanti negli anni novanta ma prima nisba....
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11769
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda alì65 » 16 set 2015 21:28

Bruciato ha scritto:io di passopisciaro ho provato
annata 2006 (la prima?) trovai il rapporto qualità prtezzo ottimo , il vino molto buono e personale, in un momento in cui la parola "personalità" in Sicilia mi faceva sorridere amaramente. negli ultimi 2\3 anni ho trovato eprò che il vino patisse il passare del tempo.... ho ancora l'ultima e voglio aprirla l'anno prossimo.

annata 2008 forse più furbetta della precedente ma non vedo perchè debba per forza essere un difetto.

annata 2010.. io avrò la bocca sbagliata ma lo trovo un vino di una personalità unica e che si mette in saccoccia i diretti concorrenti (a parità di prezzo)... Benanti (anche se buono) in primis.

le contrade...
bevute singolarmente non si nota, ma se le bevi insieme noti sfaccettature uniche e "divertenti".. le annate che mi sono portato a casa sono tutte 2009 e ogni volta che le stappo mi soddisfano. quando capita l'assaggio in giro le annate nuove e non mi sembrano imbevibili...

Franchetti è il vino fuoriluogo... vero. ma quando lo provo poco m'importa da dove viene. è buonissimo... poi ricordo cosa lo pago e un poco piango :D


sulla 2006 caschi male perchè è annata debole come la 2004, sono/erano da bere nel breve periodo
mi è rimasta solo una 2006 e proverò a breve per constatarne, appunto, lo stato...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Bruciato
Messaggi: 271
Iscritto il: 10 ott 2014 21:18

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda Bruciato » 16 set 2015 22:00

però il sito ufficiale parte dal 2005

ripeto la mia opinione personale
Franchetti sta antipatico al mondo degli enoappassionati
mai sentito parlare di territorialità e di tipicità quando si parla di Sassicaia, Masseto e similari.

e comunque prima dell'arrivo del Franchetti, l'Etna produceva ben poca cosa e si deve anche al suo successo e ai suoi investimenti che adesso molti corrono sui pendii del vulcano per ritagliarsi un pezzo di vigneto...
Avatar utente
brifazio
Messaggi: 8404
Iscritto il: 06 giu 2007 13:20
Località: Roma
Contatta:

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda brifazio » 17 set 2015 03:00

AHIAHIAHI Señor banderas81
Thread di luglio, a pagina 3, c'è la funzione ricerca e google stesso.
viewtopic.php?p=1481439

Domani unisco i thread
Avatar utente
brifazio
Messaggi: 8404
Iscritto il: 06 giu 2007 13:20
Località: Roma
Contatta:

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda brifazio » 17 set 2015 03:03

benux ha scritto:approfitto della discussione ma ci sono ottimi etna rosso dai 10 euro in giu' secondo voi?
Poco più su, a esce dalla cantina a 10,50 più iva, 'A Rina di Girolamo Russo, vinello fatto bene.
E da non sottovalutare il fratello superiore San Lorenzo.
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11912
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda Alberto » 17 set 2015 09:58

Legno in Passopisciaro e Passopisciaro Contrade? :shock: :shock: :shock:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
claudietto
Messaggi: 789
Iscritto il: 06 giu 2007 11:24
Località: Milano

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda claudietto » 17 set 2015 18:36

brifazio ha scritto:
benux ha scritto:approfitto della discussione ma ci sono ottimi etna rosso dai 10 euro in giu' secondo voi?
Poco più su, a esce dalla cantina a 10,50 più iva, 'A Rina di Girolamo Russo, vinello fatto bene.
E da non sottovalutare il fratello superiore San Lorenzo.


Anche Tornatore
Avatar utente
brifazio
Messaggi: 8404
Iscritto il: 06 giu 2007 13:20
Località: Roma
Contatta:

Re: cantine sull'Etna

Messaggioda brifazio » 18 set 2015 02:56

up

unione thread analoghi
Avatar utente
benux
Messaggi: 601
Iscritto il: 21 apr 2010 12:50

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda benux » 20 set 2015 17:57

quando si dice il caso ieri al supermercato vicino casa "ipersimply" dove non hanno mai un vino decente ho trovato a 13 euro il Firriato Etna Rosso Cavanera Rovo delle Coturnie 2009, qualcuno lo hai mai bevuto?

E' una cantina non certo piccolina ma nel dubbio me ne sono preso una bottiglia :D
Avatar utente
benux
Messaggi: 601
Iscritto il: 21 apr 2010 12:50

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda benux » 20 set 2015 17:58

brifazio ha scritto:
benux ha scritto:approfitto della discussione ma ci sono ottimi etna rosso dai 10 euro in giu' secondo voi?
Poco più su, a esce dalla cantina a 10,50 più iva, 'A Rina di Girolamo Russo, vinello fatto bene.
E da non sottovalutare il fratello superiore San Lorenzo.


Russo finora è l'etna rosso che mi è piaciuto di piu' soprattutto nelle riserve :D
Luca90
Messaggi: 174
Iscritto il: 10 mag 2018 17:39
Località: Novarese

Re: ETNA ROSSO

Messaggioda Luca90 » 05 giu 2018 09:29

Ciao a tutti, sono iscritto da poco al forum anche se ho già fatto qualche interessante lettura; riapro questo thread perché tra circa un mesetto sarò in vacanza nelle vicinanze dell'etna e di certo no mi farò sfuggire l'occasione di provare questi vini (di cui non ho alcuna esperienza).

Ho già visto i principali produttori della zona, la mia idea era quella di visitare e acquista da un paio di cantine (non di più sia per motivi di budget che di spazio..), magari una che utilizzasse più legno (barrique, tonneaux) e una che invece lasciasse il vino più "puro", potendo così valutare il vino in due diverse filosofie produttive.

Avevo ipotizzato come papabili cantine Greci (che essendo legata a Gaja diciamo che mi ispira..) e Terre Nere o in alternativa Benanti.

CHe dite, casco bene o mi consigliate altro?

Grazie in anticipo!

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bart, MarcelloR, MaurizioP, maxer, Postino, Ziliovino e 18 ospiti