LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8668
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda arnaldo » 18 giu 2015 09:00

Kalosartipos ha scritto:Acido, roccioso, iodato, conchiglioso, agrumato, scarno.. :D


Ecco.....queste sono le caratteristiche dalle quali scappo a gambe levate....troppo poco.....sono in una fase (lunga,direi) dove voglio di piu'.....molto di piu'..... :lol: :lol:
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8668
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda arnaldo » 18 giu 2015 09:03

Ieri sera
CASTEL JUVAL - Riesling 2012 - paglierino scarico. Ben profumato fin da subito. Si spaziaq dal pompelmo alla mela bianca fino a sfumare su erbe aromatiche, molto invitante.Bocca fresca,minerale ma ben stratificata,con ritorni fruttati e vegetali, ottima lunghezza,ricordo che questo è il base,poi c'è il Windbichel con lieve residuo (che Dio lo Benedica!). JUVAL è una garanzia,sempre.......che il Padreterno ce la conservi bene questa fantastica tenuta!!! 8) 8)
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2083
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda gianni femminella » 18 giu 2015 10:13

arnaldo ha scritto:Ieri sera
CASTEL JUVAL - Riesling 2012 - paglierino scarico. Ben profumato fin da subito. Si spaziaq dal pompelmo alla mela bianca fino a sfumare su erbe aromatiche, molto invitante.Bocca fresca,minerale ma ben stratificata,con ritorni fruttati e vegetali, ottima lunghezza,ricordo che questo è il base,poi c'è il Windbichel con lieve residuo (che Dio lo Benedica!). JUVAL è una garanzia,sempre.......che il Padreterno ce la conservi bene questa fantastica tenuta!!! 8) 8)


Mi permetto di riportare una bevuta di poche settimane fa.

gianni femminella ha scritto:
Castel Juval Riesling 2010 ; fumè-quasi-fiammifero, frutto esotico. Anche in questo caso corrispondenza perfetta tra naso e bocca. Buona acidità e mineralità. Un prodotto base che base non è.

Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
M. de Hades
Messaggi: 6881
Iscritto il: 06 giu 2007 11:37

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda M. de Hades » 18 giu 2015 11:45

gianni femminella ha scritto:
arnaldo ha scritto:Ieri sera
CASTEL JUVAL - Riesling 2012 - paglierino scarico. Ben profumato fin da subito. Si spaziaq dal pompelmo alla mela bianca fino a sfumare su erbe aromatiche, molto invitante.Bocca fresca,minerale ma ben stratificata,con ritorni fruttati e vegetali, ottima lunghezza,ricordo che questo è il base,poi c'è il Windbichel con lieve residuo (che Dio lo Benedica!). JUVAL è una garanzia,sempre.......che il Padreterno ce la conservi bene questa fantastica tenuta!!! 8) 8)


Mi permetto di riportare una bevuta di poche settimane fa.

gianni femminella ha scritto:
Castel Juval Riesling 2010 ; fumè-quasi-fiammifero, frutto esotico. Anche in questo caso corrispondenza perfetta tra naso e bocca. Buona acidità e mineralità. Un prodotto base che base non è.




Non c'è niente da fare, oltre al territorio si sente la mano.
Non è un caso se Aurich ha studiato a Geisenheim, grande scuola bianchista tedesca, ergo eccelsa sul Riesling.
Quello di Juval è sempre una spanna sopra gli altri, compreso Falkenstein, anche se Pratzner ha tutto un altro approccio stilistico.
Netto, profondo e minerale come Juval non ce n'è.
E per altro la Val Venosta è decisamente vocata per il vitigno, forse ben più della Valle Isarco.
CiccioCH
Messaggi: 104
Iscritto il: 17 nov 2014 15:48

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda CiccioCH » 18 giu 2015 12:33

Negli ultimi giorni...

Rosso di Montalcino Baricci 2012: Al naso ciliegie, sangue e terra. Sorso agile e leggero, leggermente diluito a centro bocca. Chiude un pò corto. Complessivamente un degno compagno a tavola.

Riesling Langhe Petracine Vajra 2013: Al naso pera, pesca bianca ed una netta nota di Shell V-Power.... :lol: Sorso fresco e minerale. Alcool sotto controllo. Bella bevuta
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8668
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda arnaldo » 18 giu 2015 15:11

M. de Hades ha scritto:
Quello di Juval è sempre una spanna sopra gli altri, compreso Falkenstein,Valle Isarco.


Ecco, Falkestein. Da qualche annetto l'ho messo da parte (escluso) per via di una mancanza di armonicita', di una tendenza alcolica spesso sopra le righe unita ad una sensazione iperglicerica al limite del pesantuccio. ben lontana da JUVAL.
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
stemolino
Messaggi: 580
Iscritto il: 25 nov 2011 12:27
Località: Alba
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda stemolino » 18 giu 2015 16:18

arnaldo ha scritto:
M. de Hades ha scritto:
Quello di Juval è sempre una spanna sopra gli altri, compreso Falkenstein,Valle Isarco.


Ecco, Falkestein. Da qualche annetto l'ho messo da parte (escluso) per via di una mancanza di armonicita', di una tendenza alcolica spesso sopra le righe unita ad una sensazione iperglicerica al limite del pesantuccio. ben lontana da JUVAL.


In linea di massima sono d'accordo perchè hanno stili deversi...però l'armonia arriva con Falkenstein, basta dargli tempo..ad oggi gli ante 2010 sono in splendida forma :D
"A chi non beve vino Dio neghi anche l'acqua"

http://www.instagram.com/winedays/
http://www.winedays.it
gmi1
Messaggi: 635
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda gmi1 » 18 giu 2015 17:47

stemolino ha scritto:
arnaldo ha scritto:
M. de Hades ha scritto:
Quello di Juval è sempre una spanna sopra gli altri, compreso Falkenstein,Valle Isarco.


Ecco, Falkestein. Da qualche annetto l'ho messo da parte (escluso) per via di una mancanza di armonicita', di una tendenza alcolica spesso sopra le righe unita ad una sensazione iperglicerica al limite del pesantuccio. ben lontana da JUVAL.


In linea di massima sono d'accordo perchè hanno stili deversi...però l'armonia arriva con Falkenstein, basta dargli tempo..ad oggi gli ante 2010 sono in splendida forma :D

confermo, la 2006 grandissimo vino oggi, provare per credere...
Spectator
Messaggi: 3761
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda Spectator » 19 giu 2015 10:59

...Sperss 2001,Gaja.Nebbiolo con un piccolo saldo di Barbera dal colore rosso granato limpido e luccicante,sembrava un vino fatto..ieri.Naso lieve di viola,rosa appassita,tabacco ,cuoio e note balsamiche,tutto sussurato ma in rapida successione;bocca imponente ma raffinata,equilibrata,tesa e guizzante,di rinfrescante balsamicita', il liquido pervade e imbriglia tutto il palato, che lo accoglie impaziente e voglioso fino all'ultima goccia 8) .Persistenza..lunghissima.Uno dei migliori millesimi bevuti di questo cru.Scala..emozionale da 1 a 10..8 !!
Ultima modifica di Spectator il 19 giu 2015 12:01, modificato 1 volta in totale.
M. de Hades
Messaggi: 6881
Iscritto il: 06 giu 2007 11:37

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda M. de Hades » 19 giu 2015 11:29

gmi1 ha scritto:
stemolino ha scritto:
arnaldo ha scritto:
M. de Hades ha scritto:
Quello di Juval è sempre una spanna sopra gli altri, compreso Falkenstein,Valle Isarco.


Ecco, Falkestein. Da qualche annetto l'ho messo da parte (escluso) per via di una mancanza di armonicita', di una tendenza alcolica spesso sopra le righe unita ad una sensazione iperglicerica al limite del pesantuccio. ben lontana da JUVAL.


In linea di massima sono d'accordo perchè hanno stili deversi...però l'armonia arriva con Falkenstein, basta dargli tempo..ad oggi gli ante 2010 sono in splendida forma :D

confermo, la 2006 grandissimo vino oggi, provare per credere...



Confermo tutto pure io,
Falkenstein e Juval stilisticamente stanno pressoché agli antipodi, però proprio Falkenstein 2006 riassaggiato poche settimane fa attualmente è un vino da triplo, quadruplo e forse finanche quintuplo cappottamento avvitato e carpiato...
Se non fosse che negli ultimi tempi Medjugorje sta un po' in ribasso, direi senz'altro un vino della collezione Beata Vergine.
miccel
Messaggi: 533
Iscritto il: 10 mar 2014 20:29

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda miccel » 19 giu 2015 22:47

CiccioCH ha scritto:Negli ultimi giorni...

Rosso di Montalcino Baricci 2012: Al naso ciliegie, sangue e terra. Sorso agile e leggero, leggermente diluito a centro bocca. Chiude un pò corto. Complessivamente un degno compagno a tavola.

Bevuto nell'autunno scorso. Sulle note ok. Sull'agilità ok. Sulla lunghezza sarei stato meno severo, ma magari mi sbaglio io. Sulla leggerezza invece non mi trovo d'accordo, a me era parso un vino di buona spalla.
miccel
Messaggi: 533
Iscritto il: 10 mar 2014 20:29

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda miccel » 19 giu 2015 23:08

Colli di Lapio - Fiano 2010
Su polpo di scoglio ( da pescatore) e pasta con cicale ( tirreniche, ma comprate) e vongole (ovviamente allevate).
Sto finendo adesso l'ultimo bicchiere. Note floreali iniziali, poi frutto ancora abbastanza fresco, miele che si sente specialmente adesso. Forse piccola flessione centrale ma bella armonia. Ci sta bene col pesce, come un muscadet ma con le palle. Amo anche fiano più rustici, ma su questo non ho proprio niente da dire.
AmoSlade
Messaggi: 473
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda AmoSlade » 21 giu 2015 14:29

Marchesi di Barolo - Barolo 1967

Non avevo molte speranze riguardo questa bottiglia comprata da mio nonno, non sapendo bene come fosse stata conservata.
E' la mia prima bottiglia vecchia, so che vi sembrerà eccessivo ma nell'affondare il cavatappi quasi mi sembrava di profanare qualcosa di sacro.
Tappo perfetto e integerrimo. Appena versato mi sorprende il colore: un granato ancora molto carico, quando invece mi sarei aspettato un colore più aranciato.
Annuso e per i primi istanti sembra un po' di aver aperto un vecchio baule un po' polveroso con una valigia di cuoio dentro. Dopo pochi minuti però si apre: terra bagnata, emana "calore", balsamico, liquirizia ma ancora molto frutto scuro maturo e sotto spirito. Una leggera nota ossidata c'è (o almeno credo).
In bocca sembra ancora giovanissimo, rotondo ma con un tannino che ancora si fa sentire in modo inaspettatamente deciso.
E' stata un'emozione anche perchè non mi aspettavo di trovarlo vivo; unico neo, da un barolo così vecchio mi aspettavo un vino giocato più sulla finezza che sulla forza e concentrazione come invece era questo.

Chiedo lumi a voi più esperti: ciò è dovuto all'annata? Allo stile di vinificazione?
Ringrazio chi mi aiuterà a capire qualcosa di più :)
egio
Messaggi: 1187
Iscritto il: 09 set 2009 12:15
Località: Bologna

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda egio » 21 giu 2015 17:42

AmoSlade ha scritto:Marchesi di Barolo - Barolo 1967



Bevuto un mesetto fa, concordo sulle tue impressioni, con la sola differenza che il vino della mia bottiglia, forse anche per una conservazione un poco "brutale", era sicuramente più svolto, con tannini risolti, setoso. Naso ammaliante, certo, con frutto ancora ben presente. Ne ho ancora una bottiglia, vedremo un po' cosa riserva.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13144
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda Kalosartipos » 21 giu 2015 20:07

Piaciuto, ma speravo meglio..
Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Spectator
Messaggi: 3761
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda Spectator » 22 giu 2015 07:47

..Kurni 1998,Oasi degli angeli.Rosso rubinovivo, fitto..fitto ma nn impenetrabile; al naso..quasi niente, solo qualche sbuffo animale e un velo di frutta rossa;in bocca il..liquido e' una vera bomba :D ,secco ,ampio,potente e..mediamente complesso,vi domina una gran freschezza e il fruttone che si sarebbe dovuto sentire al naso: ciliegiona matura,mora ,visciola,liquirizia,eucalipto,tutto in buon equilibrio. Alcool ancora evidente ma x nulla fastidioso...persistenza kilometrica. Manca un tantino in..emozionalita',ma nel complesso un buon vino.
Ultima modifica di Spectator il 22 giu 2015 13:16, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2083
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda gianni femminella » 22 giu 2015 10:55

Ieri sera una visita a Rosae Maris, degustazione di vini rosati di Maremma, presso la "Casa Rossa" al padule di Castiglione della Pescaia.
Si chiama in realtà casa Ximenes ed è una struttura del 1760 circa, costruita per irregimentare le acque della palude.

Una ventina di aziende avevano in degustazione un rosato e, in aggiunta, un bianco o rosso.
Ambiente gradevole, pubblico piuttosto attento, struttura bellissima e panorama che da solo valeva l'essere andati lì a bere, vini purtroppo per lo più deludenti. Non infierisco più di tanto, ma davvero dei dieci rosati e oltre che ho assaggiato, non ce n'era uno che andasse oltre il compitino ben svolto del frutto e della agilità di beva. I bianchi idem.
Un intruso: uno strano metodo classico rosato de "La vigna sul mare" con sentori vegetali molto spiccati sui quali prevaleva fortissimo il pomodoro. Nella sua stravaganza è stato l'unico vino tra bianchi e rosati a staccarsi dalla media.

Cito qualche azienda: Il Civettaio, Moris Farms, Fattoria di Magliano, Fattoria Le Pupille, tenuta La Badiola, Val di Toro.

Mi è dispiaciuto che tra una chiacchiera e un altra, quando ho dato attenzione ai rossi, si era fatto tardi e ho fatto in tempo ad assaggiare solo il San Michele di Poggio L'apparita, lo Addobbo 2012 Vegni-Medaglini, e il Morellino docg 2013 di Podere 414.

Mi chiedo se mi siano piaciuti solo in confronto agli altri :mrgreen: o se effettivamente fossero discreti. In particolare il primo l'ho trovato di bella personalità, con un legno appena presente, e gradevole, tannini gentili e niente alcool. Mi sono rimpromesso di andare a trovarli in azienda, magari con Simone che, se mi legge, invito da ora a darmi la sua disponibilità. L'azienda è di piccole dimensioni, produce tra le 3000 e le 4000 bottiglie ed è situata a Civitella Paganico.

Annotazione di servizio per Papero: sì, ce n'era.
Foied vino pipafo cra carefo
Oggi bevo vino domani non ne avrò
Avatar utente
yotamoteuchi
Messaggi: 215
Iscritto il: 29 apr 2015 16:14
Località: Grosseto

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda yotamoteuchi » 22 giu 2015 12:59

gianni femminella ha scritto:vini purtroppo per lo più deludenti. Non infierisco più di tanto, ma davvero dei dieci rosati e oltre che ho assaggiato, non ce n'era uno che andasse oltre il compitino ben svolto del frutto e della agilità di beva. I bianchi idem.


Non ne conosco molti dei rosati presenti alla manifestazione, ma il Rosamati (Fattoria Le Pupille) e il Flower Power (Podere 414) li ricordo con piacere. Il secondo più "leggero", meno "corposo" e di più facile beva del primo ma entrambi ottimi prodotti (visto anche il prezzo contenuto) e comunque non deludenti.

gianni femminella ha scritto:Mi è dispiaciuto che tra una chiacchiera e un altra, quando ho dato attenzione ai rossi, si era fatto tardi e ho fatto in tempo ad assaggiare solo il San Michele di Poggio L'apparita, lo Addobbo 2012 Vegni-Medaglini, e il Morellino docg 2013 di Podere 414.

Mi chiedo se mi siano piaciuti solo in confronto agli altri :mrgreen: o se effettivamente fossero discreti. In particolare il primo l'ho trovato di bella personalità, con un legno appena presente, e gradevole, tannini gentili e niente alcool. Mi sono rimpromesso di andare a trovarli in azienda, magari con Simone che, se mi legge, invito da ora a darmi la sua disponibilità. L'azienda è di piccole dimensioni, produce tra le 3000 e le 4000 bottiglie ed è situata a Civitella Paganico.


Non conosco il vino dell'Apparita ma cercherò di porre rimedio quanto prima, mentre non posso far altro che parlare bene del 414 (anche nei rossi). Simone Castelli (titolare del Podere 414 a Magliano in Toscana) è persona squisita e il Morellino che produce è per me un ottimo prodotto!

gianni femminella ha scritto:Annotazione di servizio per Papero: sì, ce n'era


Cosa? :lol: :lol: :lol:
AmoSlade
Messaggi: 473
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda AmoSlade » 22 giu 2015 19:26

egio ha scritto:
AmoSlade ha scritto:Marchesi di Barolo - Barolo 1967



Bevuto un mesetto fa, concordo sulle tue impressioni, con la sola differenza che il vino della mia bottiglia, forse anche per una conservazione un poco "brutale", era sicuramente più svolto, con tannini risolti, setoso. Naso ammaliante, certo, con frutto ancora ben presente. Ne ho ancora una bottiglia, vedremo un po' cosa riserva.


Grazie dell'intervento egio. Anche io ne ho un'altra in cantina, assieme a qualche altro vecchio Barolo/Gattinara che ora temo non riuscirò più a resistere ad aprire :)
Il più vecchio è un barolo del 1922 ma quello non so se lo aprirò :)
max.giuli
Messaggi: 373
Iscritto il: 02 lug 2010 00:00
Località: L'Aquila

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda max.giuli » 23 giu 2015 22:38

Trinoro Le Cupole 1995
Un grazie a Gianni (Roland) che me lo ha procurato. Vino delizioso, come dare vent'anni a questa bottiglia? Pulito, fresco ed elegante. Un evoluzione che ci porta a confrontarlo con dei bordeaux.
Detto ciò, cosa c'entra questo con Le Cupole? Premetto di essere uno di quelli a cui Le Cupole piace ma sinceramente questo è un altra cosa. Le mie bevute vanno dal 2002, magari la continuità di questa funzione va cercata prima ma la derivata è comunque altissima, ditemi! Basandomi sui miei assaggi ed a mio modesto parere non sono gli anni a fare la differenza, l'impostazione è completamente diversa, un grado alcolico molto inferiore (12,5), un frutto meno maturo ed una struttura più leggiadra.
Spectator
Messaggi: 3761
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda Spectator » 24 giu 2015 09:01

max.giuli ha scritto:Trinoro Le Cupole 1995
Un grazie a Gianni (Roland) che me lo ha procurato. Vino delizioso, come dare vent'anni a questa bottiglia? Pulito, fresco ed elegante. Un evoluzione che ci porta a confrontarlo con dei bordeaux.
Detto ciò, cosa c'entra questo con Le Cupole? Premetto di essere uno di quelli a cui Le Cupole piace ma sinceramente questo è un altra cosa. Le mie bevute vanno dal 2002, magari la continuità di questa funzione va cercata prima ma la derivata è comunque altissima, ditemi! Basandomi sui miei assaggi ed a mio modesto parere non sono gli anni a fare la differenza, l'impostazione è completamente diversa, un grado alcolico molto inferiore (12,5), un frutto meno maturo ed una struttura più leggiadra.


..Quoto!Ne ho bevute almeno 6 boccie :lol: .
piergi
Messaggi: 2236
Iscritto il: 06 giu 2007 13:41
Località: corigliano calabro
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda piergi » 24 giu 2015 09:35

Tenuta terre nere-Etna bianco 2009
Catarratto in prevalenza, la spinta idrocarburica del vitigno è mitigata da una certa grassezza che ne amplia la sfaccettatura. Note di pietra focaia e salsedine fanno piacevolmente a botte con decisi sentori di erbe aromatiche e frutta tropicale (litchi)
Strane luci di pioggia...splende il sole,fa' bel tempo...nell'era democratica.

http://igolosotopi.blogspot.com
http://timpadeilupi.blogspot.com/
http://www.timpadeilupi.it
stemolino
Messaggi: 580
Iscritto il: 25 nov 2011 12:27
Località: Alba
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda stemolino » 24 giu 2015 12:30

Ieri sera ho goduto come un riccio col Pietramarina 2010 di Benanti..sia naso che bocca hanno un profilo nordico, tanta mineralità e fiori bianchi, 12.5 di alcol, ammetto di non essere un grande esperto della tipologia ma è stato il miglior Etna bianco bevuto...grande vino!
Ah, ero a mangiare da Bovio a La Morra in terrazza (dove lo trovate in carta a 30 euro)..forse ha influito un po' sul giudizio :mrgreen:
"A chi non beve vino Dio neghi anche l'acqua"

http://www.instagram.com/winedays/
http://www.winedays.it
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8668
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda arnaldo » 24 giu 2015 18:05

ieri sera
KA MANCINE' - Rossese di Dolceacqua BERAGNA 2013 - rubino trasparente.
Beh,ragazzi,,,,che vinello.....si..lo so.....rischio gli sberleffi.....tantopiu' dopo la scomparsa in blocco del Blocco Lombardo.......ma devo dare atto a questa azienda che tira sempre fuori un bel vinello fresco,profumato di erbe aromatiche,sapido ma soprattutto tremendamente acido (KALOS...è il tuo vino questo) forse anche troppo, ma qualche mesetto di bt forse smussera' via......comunque molto molto piacevole, ad un prezzo davvero onesto. Citofonare CALZI davide. Prosit!
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
AmoSlade
Messaggi: 473
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2015

Messaggioda AmoSlade » 24 giu 2015 19:10

arnaldo ha scritto:ieri sera
KA MANCINE' - Rossese di Dolceacqua BERAGNA 2013 - rubino trasparente.
Beh,ragazzi,,,,che vinello.....si..lo so.....rischio gli sberleffi.....tantopiu' dopo la scomparsa in blocco del Blocco Lombardo.......ma devo dare atto a questa azienda che tira sempre fuori un bel vinello fresco,profumato di erbe aromatiche,sapido ma soprattutto tremendamente acido (KALOS...è il tuo vino questo) forse anche troppo, ma qualche mesetto di bt forse smussera' via......comunque molto molto piacevole, ad un prezzo davvero onesto. Citofonare CALZI davide. Prosit!


Mi hai incuriosito, stavo giusto pensando che per l'estate avrei voglia di qualche rosso bello fresco (anche per non dover bere solo bianchi) e la tua recensione sembra capitare a fagiuolo...tra l'altro, non sapevo neanche dell'esistenza del rossese :oops:
Sarà difficile trovarlo dalle mie parti ma mi applicherò :D

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Spectator e 1 ospite