VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
il maestro
Messaggi: 1388
Iscritto il: 12 giu 2007 14:42

VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda il maestro » 28 feb 2015 21:16

Verticale di rujno 1982-2007 (uscirà tra 4 anni)
Era presente anche il grande Josko Gravner....è leggenda....
"finchè fui, sono e sarò in questo mondo,
ho bevuto, bevo e berrò sempre del vino."
littlewood
Messaggi: 1873
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda littlewood » 28 feb 2015 22:06

Quella di oggi e' stata una giornata indimenticabile! Per chi produce vini come me josko con la sua semplicita' e limpidezza quasi da bambino non puo' che essere un mito! E poi x lui parlano i suoi vini! Su tutti x me Rujno 85 88 e 2007 in prospettiva ma quale si puo' giudicare men che ottimo? Grazie ancora Andrea il maestro colpisce ancora! :D
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5153
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda Andyele » 28 feb 2015 22:11

Grande Andrea!!!!

dicci anche qualcosa sui vini dai!
alì65
Messaggi: 11756
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda alì65 » 01 mar 2015 11:34

molto bravo Andrea!!!
oltre a qualche parola sui vini che avete bevuto ho una pregunta da porti:
è vero che ci sarebbe una controtendenza, un ritorno alle vecchie origini del pre-anfora?
voci di corridoio, niente di concreto, per questo chiedo....
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda Sydney » 01 mar 2015 19:15

alì65 ha scritto:molto bravo Andrea!!!
oltre a qualche parola sui vini che avete bevuto ho una pregunta da porti:
è vero che ci sarebbe una controtendenza, un ritorno alle vecchie origini del pre-anfora?
voci di corridoio, niente di concreto, per questo chiedo....


Talmente vere queste voci che ora fa anche i rossi in anfora. :lol:
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda Sydney » 01 mar 2015 19:16

Bianchi: solo ribolla, anfora ed escoo dopo 7 anni.
Rossi: solo pignolo, anfora ed escono dopo 11 o 14 anni a seconda dell'annata.
Avatar utente
il maestro
Messaggi: 1388
Iscritto il: 12 giu 2007 14:42

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda il maestro » 01 mar 2015 19:40

che dire, una giornata memorabile.
Al di la della verticale completa di RUJNO compresa la sua prima annata 1982, si è unito al tavolo, a ridere, scherzare, spiegarci le annate in questione ed a descriverci il progetto che ha di vino, il grande Josko Gravner.
Abbiamo bevuto tutte le annate in commercio e in più lui, senza che nessuno glielo chiedesse, ci ha portato le annate che usciranno tra qualche anno.
Di tutte le bt aperte devo dire che abbiamo avuto molta fortuna perchè erano tutte a posto.

Sulle annate preferite, direi sugli schudi l'1988 e il 1985, a seguire 2007 1990 1991 e il resto, comunque nessuna bt fallata o sottoperformante.
1982 ancora completamente integro. Commovente approcciarsi ad un vino di quell'età.

Rispondo ad ALI,
Josko sui bianchi, che preferisce di gran lunga ai rossi, tira dritto e ha ben in mente la cosa. Signori, lui ha un PROGETTO e giusto o sbagliato, buono o cattivo, bianco o nero, va dritto senza fermarsi e senza compromessi commerciali.

All'inizio abbiamo bevuto un breg 99 da capottarsi.

Sui tecnicismi lascio Sydney, comunque il prossimo appuntamento, per pochi intimi, ce lo abbiamo sui bianchi.

Al di la dei vini fantastici, la compagnia è stata molto piacevole e tutti siamo rimasti più che soddisfatti dalla giornata passata inseme al GRANDE josko.
"finchè fui, sono e sarò in questo mondo,

ho bevuto, bevo e berrò sempre del vino."
BENITO
Messaggi: 252
Iscritto il: 23 mag 2014 16:32

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda BENITO » 01 mar 2015 20:28

UN VERO PECCATO CHE QUESTO TOPIC SIA MESSO IN SECONDO PIANO DADISCUSSIONI SU VINI BEN PIÙ IMPORTANTI E RICERCATI .... BRUNELLI 2010, RINALDI , MASCARELLO, VIETTI E MASSETI VARI!

T.
davidef
Messaggi: 7791
Iscritto il: 06 giu 2007 17:23
Località: Vicenza

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda davidef » 01 mar 2015 22:33

BENITO ha scritto:UN VERO PECCATO CHE QUESTO TOPIC SIA MESSO IN SECONDO PIANO DADISCUSSIONI SU VINI BEN PIÙ IMP2ORTANTI E RICERCATI .... BRUNELLI 2010, RINALDI , MASCARELLO, VIETTI E MASSETI VARI!

T.



Ci fosse una nota ci sarebbe qualcosa su cui discutere...al momento non c'è nulla e chi doveva sapere già sa da ieri su WhatsApp, FB , SMS e compagnia cantando :lol: :lol: ...le discussioni sui Brunelli 2010 fortunatamente sono meno criptiche :wink:
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda Sydney » 01 mar 2015 23:04

Due note veloci sui vini:

1982: per Josko annata spettacolare ma la sua "mano" era ancora inesperta. Il naso piu evoluto di giornata, dove la terziarizzazione e' ben percepibile con note autunnali e di sottobisco. Frutto rosso ben presente. In bocca sembra più giovane ma il vino e' leggermente diluito.

1985: altra gradissima annnata per Josko. Qui tutto e' esplosivo, oliva, passata di pomodoro, frutta rossa, tabacco, cuoio, graffite. Bocca densa, polposa, viva, di grande pressione. Chiude succoso e fresco.

1988: la solita salamoia, passata di pomodoro, fragola e cigliagia, incenso, sfondo floreale (max dice tulipano). Non ha la polpa del 85 ma un dinamismo maggiore, una dorsale acida ben salda ed un allungo da fuoriclasse.

1989: il piu celebrare, freddo, algido. Quasi bordolese. Josko mi da ragione quando mi permetto di dire bordolese ed uno dei motivi per cui non vuole fare piu' merlot. I suoi vini devono dire Friuli e non Bordeaux. Anche in bocca si ha questo senso di rigidita'.

1990: il piu rigoroso, verticale, quasi austero nel suo non essere piacione. Ne ho bevuto bottiglie migliori ma rimane un signor vino. Bellissima scia minerale nel finale.

1991: non mi e' piaciuto, smalto al naso per me disturbante. C'era molto altro, anche qui la bocca migliore del naso ma non all'altezza dei migliori.

1994: questo mi e' piaciuto molto, elegantissimo, profondo, intrigante. Con il tempo secondo me dara' soddisfazioni inaspettate.

Del trittico 2001-20032007 dico solo che il 2007 e' una bomba atomica, sfacciato e quasi esagerato.
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda Sydney » 01 mar 2015 23:07

Non ho preso note perche' la giornata si e' subito indirzzata in un contesto conviviale. Sembrava un pranzo tra vecchi amici. Josko me lo aspettavo burbero ed introverso invece e' stato di una piacevolezza e semplicita' disarmanti. Ripeto, sembrava un vecchio amico. Si e' parlato di tutto, non solodi vino. E si e' capito chiaramente che il suo modo di concepire il vino rispecchia il suo modo di concepire la vita.
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda Sydney » 01 mar 2015 23:11

1997 e 1999 volutamente non stappati.
Il 2005 portato da Josko invece ch fine ha fatto? :roll: :mrgreen:
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3409
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda videodrome » 02 mar 2015 01:13

Sydney ha scritto:Bianchi: solo ribolla, anfora ed escoo dopo 7 anni.
Rossi: solo pignolo, anfora ed escono dopo 11 o 14 anni a seconda dell'annata.

Quindi l'ultimo rujno sarà il 2007?
Ha già espiantato tutto il merlot e il cabernet per tenere solo il Pignolo?
Peccato non esserci stato anche perché, con tutta la stima e il rispetto per l'uomo e il produttore, la scelta di vinificare d'ora in poi solo ribolla e pignolo, è un errore sesquipedale e gliel'avrei pure detto. Tra l'altro i vitigni alloctoni come merlot e cabernet e i vecchi chardonnay nella declinazione di Gravner diventano grandi vini che esprimono al 100% il terroir. Vedremo tra 10/15 anni se il Pignolo in anfora darà le stesse emozioni di un Rujno 88/85 o 90......vedremo se la ribolla ci farà vedere i santissimi come lo chardonnay riserva 91....
littlewood
Messaggi: 1873
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda littlewood » 02 mar 2015 08:23

Scusa ma non sono d'accordo .Di questa fantastica giornata a me rimarra' x sempre in mente la possibilita' di confrontarmi con lui! I vini sono x me passati in secondo piano quelli li ho in cantina e me li posso bere quando voglio. A josko non interessa niente attualmente fare vini che non abbiano anche lontanamente a che vedere con la tradizione e la sua terra e per lui pignolo e ribolla declinati con il suo modus operandi e il suo pensiero rispecchiano al 100% questa filosofia! Sinceramente penso che a questo punto a lui non intetessi na cippa che piacciano a noi! Quando lui ha un'idea,un progetto non esistono compromessi! Se facesse una politica anche lontanamente commerciale queste scielte non le farebbe ,ma in vita mia poche volte ho avuto la fortuna di conoscere una persona piu' netta e traspatente di lui! E poi il suo pignolo e' gia' buonissimo! Provare il breg rosso 2003 x credere!
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11896
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda Alberto » 02 mar 2015 10:23

Complimenti per la bevuta ragazzuoli! :D
La scelta di tirar via le uve bordolesi fa il pari con quella già a suo tempo presa per quanto riguarda i bianchi (ed infatti il Breg non ci sarà più), è radicale ma ci sta vista la portata del personaggio, certo sulle prime lascia un po' interdetti considerati i capolavori prodotti in passato vinificado il merlot, lo chardonnay, il sauvignon.
E si badi: non solo vini d'autore, ma vini che parlano di territorio alla grande...se l'oliva nera non è un tratto distintivo dei merlot friul-giuliani maturi, allora domani mi iscrivo ad un concorso per fare la controfigura di Ryan Gosling... :roll:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
littlewood
Messaggi: 1873
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda littlewood » 02 mar 2015 10:29

Certo alberto e su tutti c'era quel filo conduttore portato all'ennesima potenza sull'asse 2007 /1988/1985! Ma se quel signore ha tirato fuori il territorio cosi bene da vitigni cosidetti internazionali cosa riuscira' a fare con qualcosa che e' frutto del sangue di quella terra? Io sono molto curioso oltre che ammirato e sono anche convinto che molti parlano dei suoi vini ma troppo pochi li hanno bevuti e capiti spesso!Se si chiamasse Francois invece che josko cosa diremmo? E non dite che non e' vero!
littlewood
Messaggi: 1873
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda littlewood » 02 mar 2015 10:49

Mah! La territorialita' comunque di un vino " plastico" come il merlot e' sempre un opinione! Certo cosa c'e di piu' furlan del pignolo? Forse il tazzelenghe :lol: !
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11896
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda Alberto » 02 mar 2015 10:56

Oddio, frutto del sangue della terra di Oslavia proprio no...diciamo che Gravner è andato a prendere "in prestito" da una zona vicina un vitigno di gran razza, adattissimo ai lunghi affinamenti in cantina, esattamente il tipo di vino che lui ha in mente...proprio come ha fatto pure il buon Fulvio Bressan. Una forzatura di mano per motivi nobili, certo che il Pignolo a Oslavia, così come a Farra d'Isonzo, non c'è mai stato.
La storia dei rossi del Collio/Brda passa da 120 anni per le uve bordolesi, ed in particolar modo per il merlot: non c'è molto da aggiungere. Gravner è un rivoluzionario totale, e quindi in questo senso l'abbandono ci sta.
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
littlewood
Messaggi: 1873
Iscritto il: 04 mag 2010 10:32
Località: Valpollicella

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda littlewood » 02 mar 2015 11:00

X mia nonna el furlan era tutto cio' che sta' a est! :lol: Capiscimi albe'!
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8674
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda arnaldo » 02 mar 2015 11:06

Sai,Franco....ora che mi viene in mente.....in quella sfortunata giornata GAJA che facemmo da te...........in mezzo c'era anche uno splendido RUJNO 89.......!!!!!!!!
Te lo ricordi ???? Io me lo ricordo bene!!!!! 8) 8) 8)
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11896
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda Alberto » 02 mar 2015 11:07

littlewood ha scritto:Certo cosa c'e di piu' furlan del pignolo?

Ma Oslavia mica è Friuli!!! :wink: :mrgreen:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3409
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda videodrome » 02 mar 2015 11:28

Alberto ha scritto:Complimenti per la bevuta ragazzuoli! :D
La scelta di tirar via le uve bordolesi fa il pari con quella già a suo tempo presa per quanto riguarda i bianchi (ed infatti il Breg non ci sarà più), è radicale ma ci sta vista la portata del personaggio, certo sulle prime lascia un po' interdetti considerati i capolavori prodotti in passato vinificado il merlot, lo chardonnay, il sauvignon.
E si badi: non solo vini d'autore, ma vini che parlano di territorio alla grande...se l'oliva nera non è un tratto distintivo dei merlot friul-giuliani maturi, allora domani mi iscrivo ad un concorso per fare la controfigura di Ryan Gosling... :roll:

Perfettamente d'accordo su tutto.
Almeno si poteva mantenere una parte di vitigni internazionali e intraprendere la nuova strada ma del resto il personaggio fa scelte radicali e questa, come tutte le altre precedenti, va in quella direzione.
pil44
Messaggi: 1836
Iscritto il: 24 set 2007 10:34
Località: Rossano Veneto
Contatta:

Re: VERTICALE RUJNO 82-2007 è leggenda

Messaggioda pil44 » 02 mar 2015 18:27

Un grande grazie al maestro per la bellissima giornata....avere josko con noi è stato un plus che ci ha fatto passare in secondo piano i vini peraltro magnifici....( qualcuno ha dubbi sulla bonta del rujno...??? :lol: :lol: )

culo con le bottiglie tutte okkei...( o perizia nel reperire roba buona... 8) 8) )

bellissimo assaggiare en primeur.....

mi sembra che non abbia spiantato proprio tutto e da quello che ho capito continuerà a fare il rujno ( magari meno bottiglie...)....

un grazie ancora ed un saluto ai compari di battaglia.... :D
Massimo Arsie

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Cantinator, didok, giodiui, gpetrus, LaSciura, Luca90, slowhand, Trikyred, Ziliovino, zuppadilatte e 11 ospiti