BORGOGNA

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Spectator
Messaggi: 3829
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

BORGOGNA

Messaggioda Spectator » 13 nov 2014 19:57

..Riporto,quanto letto su una rivista che traduce da Revue du Vin: la Borgogna ha avuto per diverso tempo una cattiva reputazione,sopratutto con le pratiche vinicole in uso neglia anni 70/80,che erano bel lontane da quello che che i grandi terroir meritavano!Vitigno capriccioso e delicato,il Pinot n non perdona nulla e le rese elevate e le vinificazioni approssimative si pagano molto care.Risultato:MOLTI VINI ELABORATI IN QUEI 2 DECENNI SONO ORA IMBEVIBILI,QUASI DA BUTTARE !!Dagli anni 90 una nuova rivoluzione si e' prodotta,sopratutto sotto la spinta di giovani vigneron. Millesimi rossi consigliati(da buoni a eccezionali) : 2011/2009/2008/2007/2006..e 2005 ;quest'ultima definita..eccezionale e da lunghissimo invecchiamento.

..Che ne dite? Specie della situazione vini anni 70/80. Veramente quasi tutti da..evitare?
vinogodi
Messaggi: 29452
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: BORGOGNA

Messaggioda vinogodi » 13 nov 2014 21:22

Spectator ha scritto:..Riporto,quanto letto su una rivista che traduce da Revue du Vin: la Borgogna ha avuto per diverso tempo una cattiva reputazione,sopratutto con le pratiche vinicole in uso neglia anni 70/80,che erano bel lontane da quello che che i grandi terroir meritavano!Vitigno capriccioso e delicato,il Pinot n non perdona nulla e le rese elevate e le vinificazioni approssimative si pagano molto care.Risultato:MOLTI VINI ELABORATI IN QUEI 2 DECENNI SONO ORA IMBEVIBILI,QUASI DA BUTTARE !!Dagli anni 90 una nuova rivoluzione si e' prodotta,sopratutto sotto la spinta di giovani vigneron. Millesimi rossi consigliati(da buoni a eccezionali) : 2011/2009/2008/2007/2006..e 2005 ;quest'ultima definita..eccezionale e da lunghissimo invecchiamento.

..Che ne dite? Specie della situazione vini anni 70/80. Veramente quasi tutti da..evitare?
...è solo vent'anni che lo ripeto:devo continuare ancora per quanti anni?
PS: allora c'era solo Jayer e DRC e tanti négociants : da trent'anni la Borgogna è davvero un latro mondo...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
darkshadow
Messaggi: 1359
Iscritto il: 06 giu 2007 11:42
Località: Deiva Marina (Liguria)
Contatta:

Re: BORGOGNA

Messaggioda darkshadow » 14 nov 2014 01:56

Roumier, Clair Dau e qualche Musigny anni '60 di De Vogue, se ben conservati.....
La felicità è solo l'infelicità che sta dormendo.

Dio esiste...ma non sei tu quindi rilassati.

Cerco Brunello 1979 Case Basse Soldera.
alleg
Messaggi: 620
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: BORGOGNA

Messaggioda alleg » 14 nov 2014 11:25

[quote="vinogodiPS: allora c'era solo Jayer e DRC e tanti négociants[/quote]

Curiosità: i vecchi de Montille erano così tridi?
alì65
Messaggi: 12429
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: BORGOGNA

Messaggioda alì65 » 14 nov 2014 15:57

nel dopo guerra esistevano solo le cantine DRC e deVoguè, se parliamo di qualità, e diversi selezionatori che erano quelli che dettavano il mercato, in particolare Inglese
uno dei più famosi collezionisti ed estimatori della zona fu un medico che faceva etichettare le bt con il suo nome
bevuto anni fa un Vosne-Romanee del 47 in forma perfetta
chi fosse il vinificatore non si sa
Jayer è venuto dopo, Bouchard aveva in mano un sacco di appellazioni, il resto, per quello che ne so, erano contadini e il vino era di conseguenza
futuro incerto...2020 di merda!!!
Avatar utente
darkshadow
Messaggi: 1359
Iscritto il: 06 giu 2007 11:42
Località: Deiva Marina (Liguria)
Contatta:

Re: BORGOGNA

Messaggioda darkshadow » 14 nov 2014 17:36

Se non sbaglio Henri jayer dovrebbe aver iniziato in vigna nel 1945.
La felicità è solo l'infelicità che sta dormendo.

Dio esiste...ma non sei tu quindi rilassati.

Cerco Brunello 1979 Case Basse Soldera.
miccel
Messaggi: 539
Iscritto il: 10 mar 2014 20:29

Re: BORGOGNA

Messaggioda miccel » 14 nov 2014 19:14

Qualcuno sa dire qualcosa su René Engel?
Avatar utente
darkshadow
Messaggi: 1359
Iscritto il: 06 giu 2007 11:42
Località: Deiva Marina (Liguria)
Contatta:

Re: BORGOGNA

Messaggioda darkshadow » 14 nov 2014 19:23

miccel ha scritto:Qualcuno sa dire qualcosa su René Engel?


Renè Engel oltre che sommo produttore era anche docente di enologia all'università di Digione e Henri Jayer è stato fra i suoi studenti.
La felicità è solo l'infelicità che sta dormendo.

Dio esiste...ma non sei tu quindi rilassati.

Cerco Brunello 1979 Case Basse Soldera.
alì65
Messaggi: 12429
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: BORGOGNA

Messaggioda alì65 » 14 nov 2014 19:56

darkshadow ha scritto:Se non sbaglio Henri jayer dovrebbe aver iniziato in vigna nel 1945.


circa, penso fosse un po' dopo ma divenne famoso molto dopo con il CP del 78.......ai Camuzet ancora gli brucia!!!! :mrgreen:
futuro incerto...2020 di merda!!!
Avatar utente
and.car
Messaggi: 941
Iscritto il: 14 mar 2011 17:47
Località: Padova

Re: BORGOGNA

Messaggioda and.car » 17 nov 2014 11:46

Chiedo ai più esperti:
Parlando di Borgogna, annata 2002 che ne dite?
Lo spreco della vita si trova nell’amore che non si è saputo dare, nel potere che non si è saputo utilizzare, nell'egoistica prudenza che ci ha impedito di rischiare e che, evitandoci un dispiacere, ci ha fatto mancare la felicità. [Oscar Wilde]
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13356
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: BORGOGNA

Messaggioda Kalosartipos » 17 nov 2014 11:52

and.car ha scritto:Parlando di Borgogna, annata 2002 che ne dite?

Avercene.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3423
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: BORGOGNA

Messaggioda videodrome » 21 nov 2014 01:13

Kalosartipos ha scritto:
and.car ha scritto:Parlando di Borgogna, annata 2002 che ne dite?

Avercene.

Soprattutto di rossa, sulla bianca qualche pericolo di ossidazione si corre (tipo bonneau du martray)
yuzu
Messaggi: 1821
Iscritto il: 02 set 2010 09:32

Re: BORGOGNA

Messaggioda yuzu » 24 nov 2014 10:48

Spectator ha scritto:Millesimi rossi consigliati(da buoni a eccezionali) : 2011/2009/2008/2007/2006..e 2005 ;quest'ultima definita..eccezionale e da lunghissimo invecchiamento.

non mi trovo assolutamente d'accordo con questa "classifica", per vari motivi..
ci sono 2007 e 2011 e manca la 2010?? sembra una barzelletta
2006 a mio parere meglio della 2008, anche se può dipendere dai gusti. ma trovo I 2008 troppo spigolosi e non penso questo aspetto si affievolirà con gli anni
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3423
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: BORGOGNA

Messaggioda videodrome » 24 nov 2014 11:08

yuzu ha scritto:
Spectator ha scritto:Millesimi rossi consigliati(da buoni a eccezionali) : 2011/2009/2008/2007/2006..e 2005 ;quest'ultima definita..eccezionale e da lunghissimo invecchiamento.

2006 a mio parere meglio della 2008, anche se può dipendere dai gusti. ma trovo I 2008 troppo spigolosi e non penso questo aspetto si affievolirà con gli anni

son d'accordo anch'io tra 2006 e 2008, sempre 2006.
cascinafrancia
Messaggi: 732
Iscritto il: 07 giu 2007 10:53

Re: BORGOGNA

Messaggioda cascinafrancia » 24 nov 2014 11:20

videodrome ha scritto:
yuzu ha scritto:
Spectator ha scritto:Millesimi rossi consigliati(da buoni a eccezionali) : 2011/2009/2008/2007/2006..e 2005 ;quest'ultima definita..eccezionale e da lunghissimo invecchiamento.

2006 a mio parere meglio della 2008, anche se può dipendere dai gusti. ma trovo I 2008 troppo spigolosi e non penso questo aspetto si affievolirà con gli anni

son d'accordo anch'io tra 2006 e 2008, sempre 2006.


Insomma....

A livello di vertici, non c'è a mio avviso paragone. A beneficio della 2008, però.

Da Bourgogne a Village, d'accordo con voi.

Sui 1er, tocca andare a vedere. E sempre parlando di CdN.

In CdB, la 2008 prende a manate praticamente tutte le altre annate degli anni 2000, per quanto mi riguarda.
Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
"Migliore della serata, Clos de Aramis 1969, di Armand Châtaigne.
Non cercatelo sulle mappe, come direbbero i vecchi geografi[...].
"Sa di vino più degli altri". "
paperofranco
Messaggi: 5967
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: BORGOGNA

Messaggioda paperofranco » 24 nov 2014 11:28

cascinafrancia ha scritto:
videodrome ha scritto:
yuzu ha scritto:
Spectator ha scritto:Millesimi rossi consigliati(da buoni a eccezionali) : 2011/2009/2008/2007/2006..e 2005 ;quest'ultima definita..eccezionale e da lunghissimo invecchiamento.

2006 a mio parere meglio della 2008, anche se può dipendere dai gusti. ma trovo I 2008 troppo spigolosi e non penso questo aspetto si affievolirà con gli anni

son d'accordo anch'io tra 2006 e 2008, sempre 2006.


Insomma....

A livello di vertici, non c'è a mio avviso paragone. A beneficio della 2008, però.

Da Bourgogne a Village, d'accordo con voi.

Sui 1er, tocca andare a vedere. E sempre parlando di CdN.

In CdB, la 2008 prende a manate praticamente tutte le altre annate degli anni 2000, per quanto mi riguarda.


Io la 2008, rispetto alla Cote de Nuits, non la amo; tutti i vini che ho sentito hanno un profilo freddo e distaccato, che alla lunga tende ad allontanarmi dal bicchiere, invece di coinvolgermi. Ad onor del vero, parlo principalmente di 1er cru e village.
Sulla Cote de Beaune ho meno esperienza, ma dimmi una cosa Luca, secondo te è meglio anche della 2009 e della 2010? Stiamo parlando dei rossi o ti riferivi ai bianchi?(in Cote de Beaune, naturalmente)
cascinafrancia
Messaggi: 732
Iscritto il: 07 giu 2007 10:53

Re: BORGOGNA

Messaggioda cascinafrancia » 24 nov 2014 11:41

paperofranco ha scritto:
cascinafrancia ha scritto:
videodrome ha scritto:
yuzu ha scritto:
Spectator ha scritto:Millesimi rossi consigliati(da buoni a eccezionali) : 2011/2009/2008/2007/2006..e 2005 ;quest'ultima definita..eccezionale e da lunghissimo invecchiamento.

2006 a mio parere meglio della 2008, anche se può dipendere dai gusti. ma trovo I 2008 troppo spigolosi e non penso questo aspetto si affievolirà con gli anni

son d'accordo anch'io tra 2006 e 2008, sempre 2006.


Insomma....

A livello di vertici, non c'è a mio avviso paragone. A beneficio della 2008, però.

Da Bourgogne a Village, d'accordo con voi.

Sui 1er, tocca andare a vedere. E sempre parlando di CdN.

In CdB, la 2008 prende a manate praticamente tutte le altre annate degli anni 2000, per quanto mi riguarda.


Io la 2008, rispetto alla Cote de Nuits, non la amo; tutti i vini che ho sentito hanno un profilo freddo e distaccato, che alla lunga tende ad allontanarmi dal bicchiere, invece di coinvolgermi. Ad onor del vero, parlo principalmente di 1er cru e village.
Sulla Cote de Beaune ho meno esperienza, ma dimmi una cosa Luca, secondo te è meglio anche della 2009 e della 2010? Stiamo parlando dei rossi o ti riferivi ai bianchi?(in Cote de Beaune, naturalmente)


Capisco e condivido quanto dici sul "distacco". Che però nelle grandi riuscite si trasforma in pura magia, cristallo, elettricità. Chi avrà la fortuna di bere ad esempio la RSV di Cathiard (manco una me ne ha mollata, quella fava! :evil: ), sarà proiettato nel cosmo. Ma, certo, son vini parecchio cerebrali.

Per me, in rosso è nettamente meglio della 2009, a mani basse; con la 2010, tocca vedere, sarei meno categorico, e comunque son profili completamente diversi. Parlavo principalmente dei rossi, esatto. I bianchi di Borgogna mi appassionano sempre meno, sempre meno, sempre meno....
Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
"Migliore della serata, Clos de Aramis 1969, di Armand Châtaigne.
Non cercatelo sulle mappe, come direbbero i vecchi geografi[...].
"Sa di vino più degli altri". "
hag
Messaggi: 130
Iscritto il: 31 lug 2007 16:00

Re: BORGOGNA

Messaggioda hag » 24 nov 2014 12:50

anche io sono per la 2008 , mi piace e molto fermo restando che è un'annata da 1er e grand cru .
La preferisco di gran lunga alla 2006 .
Il profilo distaccato e verticale che sia a me fa , a differenza di Franco , venire sete sin da quando ci metto il naso dentro e voglia di riempire il bicchiere .
cascinafrancia
Messaggi: 732
Iscritto il: 07 giu 2007 10:53

Re: BORGOGNA

Messaggioda cascinafrancia » 24 nov 2014 13:16

hag ha scritto:anche io sono per la 2008 , mi piace e molto fermo restando che è un'annata da 1er e grand cru .
La preferisco di gran lunga alla 2006 .
Il profilo distaccato e verticale che sia a me fa , a differenza di Franco , venire sete sin da quando ci metto il naso dentro e voglia di riempire il bicchiere .


Preciso.
Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
"Migliore della serata, Clos de Aramis 1969, di Armand Châtaigne.
Non cercatelo sulle mappe, come direbbero i vecchi geografi[...].
"Sa di vino più degli altri". "
alì65
Messaggi: 12429
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: BORGOGNA

Messaggioda alì65 » 24 nov 2014 14:22

ma sul serio dite che la 2008 in CN sia migliore della 2006???
capisco in CB bianca che è decisamente una grande annata subito non capita da me ma nei rossi direi migliore anche la 2007
potrebbe essere questione di gusti.....ma avete visto le vigne prima della vendemmia????!!!! sembravano un campionario di problemi sanitari
sarà ma io la trovo molto difficile
per me decisamente meglio la 2009 con a ruota la 2010, quest'ultima di grazia in tutta la zona, village compresi
futuro incerto...2020 di merda!!!
yuzu
Messaggi: 1821
Iscritto il: 02 set 2010 09:32

Re: BORGOGNA

Messaggioda yuzu » 24 nov 2014 14:53

alì65 ha scritto:ma sul serio dite che la 2008 in CN sia migliore della 2006???
capisco in CB bianca che è decisamente una grande annata subito non capita da me ma nei rossi direi migliore anche la 2007
potrebbe essere questione di gusti.....ma avete visto le vigne prima della vendemmia????!!!! sembravano un campionario di problemi sanitari
sarà ma io la trovo molto difficile
per me decisamente meglio la 2009 con a ruota la 2010, quest'ultima di grazia in tutta la zona, village compresi

concordo. per me la 2008 ha problem proprio di maturazione dell'uva. non credo quei vini si ammorbidiranno mai.. poi è chiaro che in borgogna (come in qualsiasi altro luogo) le cose cambiano da cru a cru, e in base al manico.
a chi ama l'annata faccio notare che si parla di premier cru e grand cru. perchè secondo voi? perchè son fatti da vigne vecchie.. che hanno meno problem in maturazione di uva. ma I grand cru sono una piccolo parte della produzione. l'annata si giudica nel complesso. nel complesso I rossi 2009 son buoni, così come I 2010. 2007 rischi di bere ciofeche immonde. invece I 2006 son tutti buoni (village, 1er, grand cru). se vogliamo non è un'annata di grande complessità.. ma rischi di bottiglie "acerbe", "spigolose", non ce ne sono (o molto meno).
2011 a me pare troppo calda.. ma non ho ancora un'idea precisa, bevuto ancora troppo poco
cascinafrancia
Messaggi: 732
Iscritto il: 07 giu 2007 10:53

Re: BORGOGNA

Messaggioda cascinafrancia » 24 nov 2014 15:03

alì65 ha scritto:ma sul serio dite che la 2008 in CN sia migliore della 2006???
capisco in CB bianca che è decisamente una grande annata subito non capita da me ma nei rossi direi migliore anche la 2007
potrebbe essere questione di gusti.....ma avete visto le vigne prima della vendemmia????!!!! sembravano un campionario di problemi sanitari
sarà ma io la trovo molto difficile
per me decisamente meglio la 2009 con a ruota la 2010, quest'ultima di grazia in tutta la zona, village compresi


Scusami, eh. Cosa c'entrano 2009 e 2010? Il confronto non era con il 2006?

Certo che la 09 e la 10 sono "meglio". E chi ha detto niente?

Qui si sta parlando di un'annata "buona" (in media), la 2006: i vini mi piacciono molto, c'è di sicuro più omogeneità, e,tanto per citarne uno, Fourrier ha fatto dei vini non ripetuti sino alla vendemmia 2009. Bene. E si sta parlando di un'annata "molto difficile" - in rosso e in CdN -, la 2008, che però nei sui esiti medio-alti mi garba di più, parecchio.

Se rileggi, io ho messo l'accento su una particolarità, sottolineando più volte che se ti piace un certo profilo di vino, e a partire da un certo livello, per me non c'è paragone. Per me. Sono vini molto difficili, sì.

Ma da lì a dire che si debba SEMPRE preferire la 2006, beh, non è la mia opinione, no davvero.
Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
"Migliore della serata, Clos de Aramis 1969, di Armand Châtaigne.
Non cercatelo sulle mappe, come direbbero i vecchi geografi[...].
"Sa di vino più degli altri". "
cascinafrancia
Messaggi: 732
Iscritto il: 07 giu 2007 10:53

Re: BORGOGNA

Messaggioda cascinafrancia » 24 nov 2014 15:05

yuzu ha scritto:
alì65 ha scritto:ma sul serio dite che la 2008 in CN sia migliore della 2006???
capisco in CB bianca che è decisamente una grande annata subito non capita da me ma nei rossi direi migliore anche la 2007
potrebbe essere questione di gusti.....ma avete visto le vigne prima della vendemmia????!!!! sembravano un campionario di problemi sanitari
sarà ma io la trovo molto difficile
per me decisamente meglio la 2009 con a ruota la 2010, quest'ultima di grazia in tutta la zona, village compresi

concordo. per me la 2008 ha problem proprio di maturazione dell'uva. non credo quei vini si ammorbidiranno mai.. poi è chiaro che in borgogna (come in qualsiasi altro luogo) le cose cambiano da cru a cru, e in base al manico.
a chi ama l'annata faccio notare che si parla di premier cru e grand cru. perchè secondo voi? perchè son fatti da vigne vecchie.. che hanno meno problem in maturazione di uva. ma I grand cru sono una piccolo parte della produzione. l'annata si giudica nel complesso. nel complesso I rossi 2009 son buoni, così come I 2010. 2007 rischi di bere ciofeche immonde. invece I 2006 son tutti buoni (village, 1er, grand cru). se vogliamo non è un'annata di grande complessità.. ma rischi di bottiglie "acerbe", "spigolose", non ce ne sono (o molto meno).
2011 a me pare troppo calda.. ma non ho ancora un'idea precisa, bevuto ancora troppo poco


Interessanti, le informazioni sulle vigne vecchie e sull'esiguità quantitativa dei grand cru.

Le ciofeche immonde nel 2007 rischi di berle tanto quanto nel 2006, 2008, 2009 e 2010. E che i 2006 sian tutti buoni, forse sei il primo che lo dice, stampa internazionale compresa. E che non ci siano vini acerbi.

Dai.
Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
"Migliore della serata, Clos de Aramis 1969, di Armand Châtaigne.
Non cercatelo sulle mappe, come direbbero i vecchi geografi[...].
"Sa di vino più degli altri". "
yuzu
Messaggi: 1821
Iscritto il: 02 set 2010 09:32

Re: BORGOGNA

Messaggioda yuzu » 24 nov 2014 17:06

cascinafrancia ha scritto:Interessanti, le informazioni sulle vigne vecchie e sull'esiguità quantitativa dei grand cru.

Le ciofeche immonde nel 2007 rischi di berle tanto quanto nel 2006, 2008, 2009 e 2010. E che i 2006 sian tutti buoni, forse sei il primo che lo dice, stampa internazionale compresa. E che non ci siano vini acerbi.

Dai.

2007 è un'annata che a me non piace. non so quante borgogna bevi.. però diciamo che io bevo come minimo 50-100 grand cru all'anno. (almeno, perchè settimana scorsa ne ho appena assaggiati una quindicina in una sera). sto parlando di bottiglie stappate, non assaggi a degustazioni. ebbene i 2007 risultano spesso scontrosi, con note "Verdi", uve non mature, puzze, ecc. ecc. persino I romanee conti 2007 non mi hanno impressionato, latache bevuto due volte puzzava addirittura di salsiccia la prima volta che l'ho assaggiato. il rsv non aveva nulla dell'eleganza che lo contraddistingue. unico vino buono per ora è stato di tremblay.. e anche il RSV di hudellot noellat e il richebourg di gros frères non eran terribili (appunto cru importanti, vigne importanti che soffrono meno l'annata). 2006 non ho detto che sono tutti buoni, ma sai più o meno cosa ti aspetta. ho bevuto tantissime cose buone.. DRC, Leroy strepitosi, tremblay, tutta la linea di rousseau, roty, prieure roch, ponsot (bevuto il cdr vv proprio qualche sera fa) persino produttori "minori" tipo potel, duband, serafin, trapet, chassorney, Jacques prieur (non male il musigny), mugnier. ripeto, non avremo grandissima complessità e struttura (anche se il richebourg di Leroy ho I brividi solo a pensarci) ma siamo nettamente sopra al 2007 (cosa su cui peraltro concordava anche rousseau, quando l'ho visitato un paio di anni fa).
non so a quali produttori ti riferisci quando dici che I 2006 sono deludenti..

sulla 2008 questione di gusti. non amo quelle asperità, se devo bere un vino con quelle caratteristiche, bevo un Barolo. però sicuramente son vini che a differenza del 2007 miglioreranno col tempo e sono già piacevoli. la 2007 ha prodotto tanti vini acerbi, tipo la 2004. quei vini non miglioreranno mai (a mio avviso, si capisce)
sia chiaro che stiamo parlando di ROSSI. perchè con I bianchi cambia tutto, ma l'articolo parlava di rossi.
yuzu
Messaggi: 1821
Iscritto il: 02 set 2010 09:32

Re: BORGOGNA

Messaggioda yuzu » 24 nov 2014 17:20

altro esempio: la madame il musigny 2007 l'ha messo a traino (nelle casse con) dei 2010. rose è un esempio sbagliato. qualcosa questo vorrà pur dire??? che io sappia non lo aveva mai fatto
infine tanti produttori ce l'hanno ancora sul groppone.. e ne trovi tanto in giro, anche sul forum..
discorso opposto per i 2010 che hanno quotazioni nettamente superiori a 2006-07-08 e che per ora trovo equilibrati e piacevoli. bevute cose già meravigliose.. trovo l'annata molto elegante, equilibrate, fresca. non oso immaginare tra qualche anno come saranno

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite