Soldera

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
AedesLaterani2012
Messaggi: 1491
Iscritto il: 31 gen 2013 17:01
Località: Centro

Re: Soldera

Messaggioda AedesLaterani2012 » 20 set 2014 07:02

...sì, decisamente pochi, Ivo. Credo che a Case Basse la sola manutenzione dei due ettari a giardino botanico ne prosciughi circa la metà... basti pensare alle oltre 1.000 specie di rose antiche (classiche, inglesi, etc.) ed alle centinaia di varietà botaniche da tutto il mondo... lasciam perdere, che è meglio :oops:
Honni soit qui mal y pense
eno
Messaggi: 2188
Iscritto il: 08 giu 2007 23:58

Re: Soldera

Messaggioda eno » 20 set 2014 07:58

vinotec ha scritto:...quindi ad occhio e croce si ricaverebbero 192.300 euro dalla vendita finale...un po' pochino per mandare avanti un'azienda così...


Perche', quanto guadagnato negli scorsi anni e' gia' stato dilapidato?...
alì65
Messaggi: 11779
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Soldera

Messaggioda alì65 » 20 set 2014 11:22

eno ha scritto:
vinotec ha scritto:...quindi ad occhio e croce si ricaverebbero 192.300 euro dalla vendita finale...un po' pochino per mandare avanti un'azienda così...


Perche', quanto guadagnato negli scorsi anni e' gia' stato dilapidato?...


a conti fatti le annate precedenti non è che le andasse poi così male
va bene i costi ma 110x15000 circa è un bel traguardo!!! (1,650k :shock: :shock: )
più IGT
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11779
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Soldera

Messaggioda alì65 » 20 set 2014 11:24

AedesLaterani2012 ha scritto:Queste le novità dalla HERES, che sostanzialmente modificano le informazioni acquisite tanto da Rodolfo quanto da me:
1) dalla botte del 2007 sono state "salvate" 240 bottiglie (per il mercato interno e basta?). Se così fosse parliamo di 200 litri scarsi, considerando gli sprechi e qualche campionatura;
2) dalla botte del 2008 sono state, invece, "ricavate" 650 bordolesi (per il mercato interno e basta?), cioè circa 500 litri in botte.
Forse dalla fine di settembre/primi di ottobre sarà messa in vendita (in cantinetta da tre btt. e cartone anonimo, come per la IGT '06) una confezione composta da una 2007 e due 2008 (tutte bottiglie numerate sulla retro-etichetta). Parliamo sempre di vino Brunello di Montalcino che potrebbe portare come qualificazione la dizione di RISERVA sull'etichetta (affinamento in botti di rovere di Slavonia di grande capacità per un periodo di 64 mesi), se non fosse che il NUOVO DISCIPLINARE, all'art 8, reciti: "alla IGT “Toscano o Toscana” è vietata l’aggiunta di qualsiasi qualificazione diversa da quelle previste nel presente disciplinare di produzione, ivi compresi gli aggettivi: extra, fine, scelto, superiore, riserva, selezionato e similari" [D.M. 09/10/95 (G.U. n. 25 del 10/10/95); modificato D.M. 26/Febbraio/1996; modificato D.M. 22/Gennaio/1998].
Lo porto ad evidenza per chi, giustamente, ha obiettato che NON ESISTE un IGT Riserva; l'ho semplicemente scritto - più sopra - per comodità. :wink:
Difatti, per i noti eventi, la nuova denominazione è IGT "Toscano o Toscana" a causa dell'espulsione dal Consorzio BdM e conseguente declassamento delle uve.

Solo per la cronaca, visto che la cosa ha meravigliato - e non poco - anche me :shock:
A riprova del fatto che, avendo un portale a disposizione, si potrebbe anche provvedere con un COMUNICATO STAMPA a notiziare la clientela, sbaglio??? (l'ultimo è di Ottobre 2013). Sinceramente trovo anacronistici taluni produttori che continuano a circonfondersi di quest'aura misteriosa, inseguiti soltanto da una ridda di notizie quasi oracolari, sul loro operato e le loro scelte aziendali, captate qui e là per sbaglio e di straforo... Sì, per carità, la tradizione orale è una bellissima cosa, l'artigianalità idem: ma nel 2014 che diavolo ci vuole a scrivere due righe in croce e postarle sul proprio sito? Non è indice di serietà e rispetto verso la clientela? :roll: Non vuoi inviare la tua campionatura alle guide ufficiali? Va bene, nessun problema, ma almeno scegli un blog o un magazine on-line di settore e DACCI LUMI!!! (non tu, per carità, c'è la figliola esperta di marketing e relazioni esterne che ha lavorato per l'uomo più ricco d'Italia). Ecchediamine!!! :evil: :evil: :evil:

Ci sono esperti come Marco (Vinogodi) che, con un paio di note di degustazione postate per DoctorWine, dirotterebbero su Case Basse una nutrita schiera di enocultori di cui si contano ormai più gli "ex" che gli "aficionados"; basta leggere questo thread.

Ad ogni modo la musica non cambia: 220,00 €/bt. + IVA :cry: Massimo due cartoni da tre.


ma della 2006 IGT nessuno mi dice qualcosa? da dove è uscita? o è la 2006r rimasta e rinominata.........mi gira la testa :x
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
alì65
Messaggi: 11779
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Soldera

Messaggioda alì65 » 20 set 2014 11:41

AedesLaterani2012 ha scritto:Ci sono esperti come Marco (Vinogodi) che, con un paio di note di degustazione postate per DoctorWine, dirotterebbero su Case Basse una nutrita schiera di enocultori di cui si contano ormai più gli "ex" che gli "aficionados"; basta leggere questo thread.


in effetti io cominciai a bere Case Basse 2 anni fa grazie a Marco!!! :D
e poi si chiama Livio....
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
AedesLaterani2012
Messaggi: 1491
Iscritto il: 31 gen 2013 17:01
Località: Centro

Re: Soldera

Messaggioda AedesLaterani2012 » 20 set 2014 19:49

alì65 ha scritto:ma della 2006 IGT nessuno mi dice qualcosa? da dove è uscita? o è la 2006r rimasta e rinominata.........mi gira la testa :x



Caro Claudio, le vendite della 2006 IGT "da uve 100% Case Basse" (sic!) sono iniziate nella primavera del 2013, tra febbraio e marzo - se non ricordo male - attraverso il solito distributore: la Heres SpA di Terranuova Bracciolini (AR). Personalmente l'ho ritirata di persona nel maggio dello stesso anno a Case Basse, in cantinetta da 3 btt. ed involucro esterno cartonato anonimo (come quello della BS, per capirci, ma con il solo timbro dell'annata sul lato corto, in alto). Unitamente alle tre bottiglie era acclusa la scheda tecnica plastificata dell'IGT 2006, la stessa per cui ti rimando al link che segue: http://news.soldera.it/editor/img.asp?i=by_288
La novità che subito colpisce è l'affinamento in botte per un periodo di gran lunga superiore sia a quello stabilito dal disciplinare per il BDM RISERVA, sia a quello delle altre RISERVE "CASE BASSE" fino ad allora prodotte. Dall'imbottigliamento, avvenuto fra Aprile e Maggio del 2012, è seguito un ulteriore periodo di affinamento in vetro per un totale di 71 mesi; poi c'è stato il 2 dicembre 2012. Il resto è storia.
Ti rimando all'articolo di Giorgio Dracopulos, grande amico di Soldera, proprio sull'IGT 2006: http://latavolozzadelgustodidracopulos. ... scana.html
À bientôt :wink:
Honni soit qui mal y pense
alì65
Messaggi: 11779
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Soldera

Messaggioda alì65 » 21 set 2014 08:23

ti ringrazio dei link per crcare di capirci qualcosa ma più si approfondisce la cosa e più mi si incasina il tutto
diventa impossibile calcolare la quantità di HL rimasti perché ha botti di varie misure e dal momento che ora è IGT non vedo dove potrebbe stare il problema di "blendizzare" per raggiungere il livello della botte, che non mi venga a dire che resta scolma!!!!
quindi anche se ne dovrebbe aver perso (il condizionale è più che mai d'obbligo in questo caso) 600 e passa HL non si riesce a calcolare quanti realmente ne avrebbe salvati perché non si sa la produzione di partenza
che abbia "salvato" IGT 2006 bella forza, era già imbottigliato.....

comunque resto della mia idea e me la tengo perché non vorrei beccare querele che non è proprio il caso
una cosa è certa, non comprerò mai più una bt di Case Basse se non preIGT anche perché di vino eccezionale è pieno il mondo, per fortuna....
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
AedesLaterani2012
Messaggi: 1491
Iscritto il: 31 gen 2013 17:01
Località: Centro

Re: Soldera

Messaggioda AedesLaterani2012 » 21 set 2014 08:33

Sì, Claudio, concordo pienamente con te sulla coesistenza di altrettanti vini eccezionali, nel mondo.
Diciamo che due righe ai clienti ed una scheda tecnica allegata, come si è adusi fare altrove, non sarebbero di certo state sgradite, anzi...
Che poi solo il 10% della produzione di Case Basse resti in Italia, questo è un altro discorso.
"Nemo propheta acceptus est in patria sua (!?!)"... mah, chiosiamo così per diplomazia :?
Honni soit qui mal y pense
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6204
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Soldera

Messaggioda il chiaro » 21 set 2014 13:49

vinotec ha scritto:...quindi ad occhio e croce si ricaverebbero 192.300 euro dalla vendita finale...un po' pochino per mandare avanti un'azienda così...


quasi cado dalla sedia
let me put my love into you babe
let me put my love on the line

let me put my love into you babe
let me cut your cake with my knife

Brian Johnson

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: dani23, gianni femminella, Mike76, pie2014 e 15 ospiti