CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13169
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda Kalosartipos » 01 giu 2014 06:09

Al momento, solo thé.. :mrgreen:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
lafacciazza
Messaggi: 280
Iscritto il: 04 lug 2010 23:07
Località: Malta

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda lafacciazza » 01 giu 2014 08:58

finito dopo mezzanotte con Rieussec 1998, molto buono come al solito, creme brulee ad acompagnare note di zafferano e le pesche cotte nel vino.
prima pero Carillon Puligny Montrachet 2000 les |Combettes, Cos D'Estournell 2004 e Pichon Lalande 1989. ; due note le metto dopo
Roberto Andrea Balbo

La Facciazza je suis, Cortomaltese je fus, QFDMDB ne change.
vinogodi
Messaggi: 28606
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda vinogodi » 01 giu 2014 09:24

...serata bellissima e divertentissima. Borgogna? Bordeaux ? Top Barolo? ...nooooooo... Chianti e Barbera ... con qualche inbtruso... Brevemente , poi qualche commento:
APERITIVO (in doppia) Champagne Brigandat Brut Tradition. :D :D :D :)

POI:
- Chianti Classico Riserva 1978 Villa Antinori :D :D :D :D :shock:
- Chianti Colli Senesi Riserva Pacina 2007 :D :D :D
- Chianti Rufina Riserva Bucerchiale Selvapiana 2007 :D :D :D :)
- Chianti Classico 2009 Castello di Rampolla :D :D :D
- Chianti Classico Castello di Ama 2004 :D :D :D :)
- Chianti Classico Castellinvilla 2004 :D :D :D :D

POI :
- Barolo Classico 1964 Cossetti :D :D :D :D :) :shock:
- Barbera D'Alba 2011 Cav Burlotto :evil:
- Barbera D'alba 2006 Roddolo :D :D :D :)
- Barbera dei Colli di parma 2011 Argille Monte delle Vigne : :D :D :D :D :shock: (vabbè , è forse la più cara Barbera dopo Voerzio , ma caspiterina che bomba...)
- Barbera D'alba 2009 Bartolo Mascarello :D :D :D :D
- Barbera D'Asti Bricco della Bigotta 2009 Giacomo Bologna :D :D :D :)
- Barbera D'Alba Vigneto Cerretta 2009 Giacomo Conterno :D :D :D :D :D ...è spleeeeeendido e di bevibilitù rasentante l'assurdo ... Conterno uber alles

FINALE:
Moscato D'Asti Cascina Fonda (in doppia boccia) : :D :D :D
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda paperofranco » 01 giu 2014 13:27

vinogodi ha scritto:...serata bellissima e divertentissima. Borgogna? Bordeaux ? Top Barolo? ...nooooooo... Chianti e Barbera ... con qualche inbtruso... Brevemente , poi qualche commento:
APERITIVO (in doppia) Champagne Brigandat Brut Tradition. :D :D :D :)

POI:
- Chianti Classico Riserva 1978 Villa Antinori :D :D :D :D :shock:
- Chianti Colli Senesi Riserva Pacina 2007 :D :D :D
- Chianti Rufina Riserva Bucerchiale Selvapiana 2007 :D :D :D :)
- Chianti Classico 2009 Castello di Rampolla :D :D :D
- Chianti Classico Castello di Ama 2004 :D :D :D :)
- Chianti Classico Castellinvilla 2004 :D :D :D :D

POI :
- Barolo Classico 1964 Cossetti :D :D :D :D :) :shock:
- Barbera D'Alba 2011 Cav Burlotto :evil:
- Barbera D'alba 2006 Roddolo :D :D :D :)
- Barbera dei Colli di parma 2011 Argille Monte delle Vigne : :D :D :D :D :shock: (vabbè , è forse la più cara Barbera dopo Voerzio , ma caspiterina che bomba...)
- Barbera D'alba 2009 Bartolo Mascarello :D :D :D :D
- Barbera D'Asti Bricco della Bigotta 2009 Giacomo Bologna :D :D :D :)
- Barbera D'Alba Vigneto Cerretta 2009 Giacomo Conterno :D :D :D :D :D ...è spleeeeeendido e di bevibilitù rasentante l'assurdo ... Conterno uber alles

FINALE:
Moscato D'Asti Cascina Fonda (in doppia boccia) : :D :D :D


Senti, non te ne avere a male, ma che il chianti di antinori del '78 fosse addirittura da strabuzzare gli occhi non ci credo. Castell'in villa era il base o la riserva? No, perché fosse stato la riserva fra quello e Ama ci corre quanto fra me e Maradona, a giocare a pallone.
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4185
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda Wineduck » 01 giu 2014 13:48

ci corre quanto fra me e Maradona, a giocare a pallone.


Secondo me con quello attuale non ci corre molto... al massimo una strisciolina bianca :mrgreen:
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda vittoxx » 01 giu 2014 14:23

paperofranco ha scritto:
vinogodi ha scritto:...serata bellissima e divertentissima. Borgogna? Bordeaux ? Top Barolo? ...nooooooo... Chianti e Barbera ... con qualche inbtruso... Brevemente , poi qualche commento:
APERITIVO (in doppia) Champagne Brigandat Brut Tradition. :D :D :D :)

POI:
- Chianti Classico Riserva 1978 Villa Antinori :D :D :D :D :shock:
- Chianti Colli Senesi Riserva Pacina 2007 :D :D :D
- Chianti Rufina Riserva Bucerchiale Selvapiana 2007 :D :D :D :)
- Chianti Classico 2009 Castello di Rampolla :D :D :D
- Chianti Classico Castello di Ama 2004 :D :D :D :)
- Chianti Classico Castellinvilla 2004 :D :D :D :D

POI :
- Barolo Classico 1964 Cossetti :D :D :D :D :) :shock:
- Barbera D'Alba 2011 Cav Burlotto :evil:
- Barbera D'alba 2006 Roddolo :D :D :D :)
- Barbera dei Colli di parma 2011 Argille Monte delle Vigne : :D :D :D :D :shock: (vabbè , è forse la più cara Barbera dopo Voerzio , ma caspiterina che bomba...)
- Barbera D'alba 2009 Bartolo Mascarello :D :D :D :D
- Barbera D'Asti Bricco della Bigotta 2009 Giacomo Bologna :D :D :D :)
- Barbera D'Alba Vigneto Cerretta 2009 Giacomo Conterno :D :D :D :D :D ...è spleeeeeendido e di bevibilitù rasentante l'assurdo ... Conterno uber alles

FINALE:
Moscato D'Asti Cascina Fonda (in doppia boccia) : :D :D :D


Senti, non te ne avere a male, ma che il chianti di antinori del '78 fosse addirittura da strabuzzare gli occhi non ci credo. Castell'in villa era il base o la riserva? No, perché fosse stato la riserva fra quello e Ama ci corre quanto fra me e Maradona, a giocare a pallone.

Papero, sei in formissima ultimamente :mrgreen: :mrgreen:
stecca
Messaggi: 379
Iscritto il: 01 nov 2008 12:49
Località: BS

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda stecca » 01 giu 2014 16:45

trebbiano Valentini 2004 - tendeva già ad essere un po' ossidata, come precocemente invecchiata (ok ha 10 anni, ma x un valentini non sono tanti) non in formissima insomma...sospetto a causa di una non conservazione forse non ottimale, comunque si è fatta bere lo stesso..
Franciacorta rosè Facchetti n.m : colore tendente più al cipolla ramata che al rosa, naso un po' statico su una nota leggerissimamente ossidata, non è di quei rosè fruttati, ma anzi decisamente secco e verticale, si beve decisamente bene accompagnando ottimi crostini di patè di verdure. nel complesso, per me una boccia onestissssima
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3409
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda videodrome » 01 giu 2014 17:14

Immagine
Dalzocchio - Pinot nero 2009
niente da dire un bel pinottino nero, ben fatto, indice di bevibilità 10/10 (bevuto tra pranzo e cena, ultimamente avviene assai di rado)
naso di mirtilli, gelatina di fragola, ribes, bocca succosa, sorso molto filante e godibile, certo manca della stratificazione dei grandi, appena un filo amarognolo sul finale ma sono dettagli. Con una maggior selezione delle uve (in etichetta si parla di resa di 50 hl per ettaro) potrebbe pure migliorare. Con 22 eu in borgogna manco ti vendono il vetro.... Non ci stanno gli 88/100 che erano stati dati qualche mese fa a vairano cremasco ma 85/100 li prende tutti.
vinogodi
Messaggi: 28606
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda vinogodi » 01 giu 2014 17:28

paperofranco ha scritto:
Senti, non te ne avere a male, ma che il chianti di antinori del '78 fosse addirittura da strabuzzare gli occhi non ci credo. Castell'in villa era il base o la riserva? No, perché fosse stato la riserva fra quello e Ama ci corre quanto fra me e Maradona, a giocare a pallone.
...purtroppo, quando si è solo in due (io e te) a scolarsi 16 bottiglie (tra l'altro anche una tappata, me ne sono accorto solo quando la bottiglia era prossima alla fine) la discriminante non è così ineccepibile e qualche cantonata la si può prendere e , purtroppo , fra me e te , sono io l'anello debole della catena , in termini di tenuta all'alcool... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 28606
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda vinogodi » 01 giu 2014 18:33

... Veniamo a noi, non vorrei che i paperi del web si sentissero in qualche maniera malconsiderati o trascurati:
APERITIVO (in doppia) Champagne Brigandat Brut Tradition. :D :D :D :) : rimane un aperitivo piacevolissimo, con tutte le curvette a posto. Teso ed frutatto, , direi scolabile senza tanti patemi.

POI:
- Chianti Classico Riserva 1978 Villa Antinori :D :D :D :D :shock: ...si più che scioccante senz'altro sorprendente perchè veniva da almeno tre - quattro tentativi (2 di Riserva '77 e un'altra di Riserva '78) senz'altro infelici, con i tappi irrimediabilmente compromessi, fradici e sbriciolati. Qui il tappo era perfetto e la bottiglia decisamente a posto, tanto da essere assai piacevole e per tanti una graditissima sorpresa. Colore chiaro tendente all'aranciato, bellissima acidità su impalcatura ancora floreale più che fungina. Vuol dire che il vino c'era davvero e che la sua longevità non solo ha sorpreso , ma è stata la qualità generale a far fare sobbalzo a tutti senza meno, non ho bisogno di giustificativa alcuna, sai cosa me ne frega...
- Chianti Colli Senesi Riserva Pacina 2007 :D :D :D : molto "natural" con qualche riduzione iniziale , decisamente una declinazione personale con una bella bocca succosa. Ho però assaggiato versioni migliori ma , tuttosommato gradevolissimo.
- Chianti Rufina Riserva Bucerchiale Selvapiana 2007 :D :D :D :) : vigoroso al limite dell'austero, la bocca il meglio di se.
- Chianti Classico 2009 Castello di Rampolla :D :D :D ... qualche leggera nota vegetale annunciava ilconcetto di Chianti "modernista" con complementi alloctoni. Non certo male, anzi, succoso e di bella introduzione palatale, con qualche piccola devianza a renderlo leggermente perplimente...
- Chianti Classico Castello di Ama 2004 :D :D :D :) ...subito non pulitissimo, anzi, cartonato e corteccioso. Si distendeva magnificamente con il tempo vincendo la palma di miglior progressione nel bicchiere. Finiva bene, quindi mi fermo all'ultimo tratto di strada che ha fatto.
- Chianti Classico Castellinvilla 2004 :D :D :D :D : solare e intelleggibile, colore relativamente chiaro, profumi con bella balsamicità e florealità nonostante i 10 anni sul groppone. Chianti della serata assieme al grande vecchio.

POI :
- Barolo Classico 1964 Cossetti :D :D :D :D :) :shock: : sorpresa per questo grande (nel passato) négociant, per chi non era avezzo a questi vini ... vino della serata. Effettivamente pure a me è piciuto da sgarbati, per delicatezza, mineralità e ferrosità.
- Barbera D'Alba 2011 Cav Burlotto :evil: .....un tappazzo 'cce voleva...
- Barbera D'alba 2006 Roddolo :D :D :D :) : grande acidità e prospetticità, quasi rude nell'incedere, vigoroso e di bella stimolazione.
- Barbera dei Colli di parma 2011 Argille Monte delle Vigne : :D :D :D :D :shock: (vabbè , è forse la più cara Barbera dopo Voerzio , ma caspiterina che bomba...): poderoso e glicerico, prodotto in quantità risibili ha mandato in tilt il palato di molti, che hanno gradito e sorprendentemente apprezzato. Gran vinone.
- Barbera D'alba 2009 Bartolo Mascarello :D :D :D :D : qui siamo decisamente sul vigore e sul fruttato, molta prugna e ciliegia, grande ricchezza generale
- Barbera D'Asti Bricco della Bigotta 2009 Giacomo Bologna :D :D :D :) : mi aspettavo un pelino di più perchè si è adagiato nel tempo su note radicose e terrose, comunque grande materia e un filo di legno da riassorbire. Da aspettare ancora..
- Barbera D'Alba Vigneto Cerretta 2009 Giacomo Conterno :D :D :D :D :D ...è spleeeeeendido e di bevibilitù rasentante l'assurdo ... Conterno uber alles ... davvero superbo, ma frega una bevibilità imbarazzante e una struttura rasentante la perfezione dei componenti. Durerà lungamente ma già oggi bellissima espressione di Barbera. Vino della serata...

FINALE:
Moscato D'Asti Cascina Fonda (in doppia boccia) : :D :D :D[/quote]
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
calzidavide
Messaggi: 1532
Iscritto il: 26 feb 2009 12:32
Località: Crema
Contatta:

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda calzidavide » 01 giu 2014 18:56

videodrome ha scritto:Immagine
Dalzocchio - Pinot nero 2009
niente da dire un bel pinottino nero, ben fatto, indice di bevibilità 10/10 (bevuto tra pranzo e cena, ultimamente avviene assai di rado)
naso di mirtilli, gelatina di fragola, ribes, bocca succosa, sorso molto filante e godibile, certo manca della stratificazione dei grandi, appena un filo amarognolo sul finale ma sono dettagli. Con una maggior selezione delle uve (in etichetta si parla di resa di 50 hl per ettaro) potrebbe pure migliorare. Con 22 eu in borgogna manco ti vendono il vetro.... Non ci stanno gli 88/100 che erano stati dati qualche mese fa a vairano cremasco ma 85/100 li prende tutti.

:wink:
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda paperofranco » 01 giu 2014 21:33

Faro 2011 Bonavita.
Colore rubino piuttosto fitto, poco trasparente. Una nota cerosa e leggermente vegetale al naso; in bocca un tannino un po' "rasposo", secondo me da maturità fenolica non ottimale(può essere anche l'annata, non so come sia andata da quelle parti). Chiude abbastanza corto con una certa asprezza di fondo.
Viene via a 25 euro dallo scaffale, non lo ricomprerei.
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda paperofranco » 02 giu 2014 11:58

videodrome ha scritto:Dalzocchio - Pinot nero 2009
niente da dire un bel pinottino nero, ben fatto, indice di bevibilità 10/10 (bevuto tra pranzo e cena, ultimamente avviene assai di rado)
naso di mirtilli, gelatina di fragola, ribes, bocca succosa, sorso molto filante e godibile, certo manca della stratificazione dei grandi, appena un filo amarognolo sul finale ma sono dettagli. Con una maggior selezione delle uve (in etichetta si parla di resa di 50 hl per ettaro) potrebbe pure migliorare. Con 22 eu in borgogna manco ti vendono il vetro.... Non ci stanno gli 88/100 che erano stati dati qualche mese fa a vairano cremasco ma 85/100 li prende tutti.


Qui non sono molto d'accordo, e penso d'aver dimostrato di avere un approccio alla Borgogna molto laico e non dogmatico. Se si considera il viaggio allora nessun vino francese sarà mai conveniente rispetto ad un qualsiasi vino italiano. Se si guarda invece al prezzo secco di reperibilità in loco, secondo me, non dico con 22 ma con 25 qualche buon village si pesca in Borgogna, almeno fino all'anno scorso. Parlo di cose facilmente reperibili da gente che vende in cantina al viandante, tipo Amiot-Servelle, Confuron-Cotetidot, Michel Lafarge, ecc. I village di questi produttori non saranno vini che valgono il viaggio, ma sono bei vini dal prezzo abbastanza centrato, e col pinot nero di Dalzocchio è una partita neanche da giocare, a mio modesto parere.
romanee'
Messaggi: 6364
Iscritto il: 27 apr 2009 15:15

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda romanee' » 02 giu 2014 13:01

paperofranco ha scritto:
videodrome ha scritto:Dalzocchio - Pinot nero 2009
niente da dire un bel pinottino nero, ben fatto, indice di bevibilità 10/10 (bevuto tra pranzo e cena, ultimamente avviene assai di rado)
naso di mirtilli, gelatina di fragola, ribes, bocca succosa, sorso molto filante e godibile, certo manca della stratificazione dei grandi, appena un filo amarognolo sul finale ma sono dettagli. Con una maggior selezione delle uve (in etichetta si parla di resa di 50 hl per ettaro) potrebbe pure migliorare. Con 22 eu in borgogna manco ti vendono il vetro.... Non ci stanno gli 88/100 che erano stati dati qualche mese fa a vairano cremasco ma 85/100 li prende tutti.


Qui non sono molto d'accordo, e penso d'aver dimostrato di avere un approccio alla Borgogna molto laico e non dogmatico. Se si considera il viaggio allora nessun vino francese sarà mai conveniente rispetto ad un qualsiasi vino italiano. Se si guarda invece al prezzo secco di reperibilità in loco, secondo me, non dico con 22 ma con 25 qualche buon village si pesca in Borgogna, almeno fino all'anno scorso. Parlo di cose facilmente reperibili da gente che vende in cantina al viandante, tipo Amiot-Servelle, Confuron-Cotetidot, Michel Lafarge, ecc. I village di questi produttori non saranno vini che valgono il viaggio, ma sono bei vini dal prezzo abbastanza centrato, e col pinot nero di Dalzocchio è una partita neanche da giocare, a mio modesto parere.



quoto il papero....se parliamo dei nostri autoctoni...sangiovese,nebbilo,barbera,dolcetto,nero d'avola,ecc,ecc..i nostri vincono a man bassa......ma se parliami di pinot nero,il confronto tra italia e borgogna e' improponibile.....
mio personalissimo parere.....
SPEDISCO SOLITAMENTE DOPO 1 O 2 GIORNI DAL PAGAMENTO...MA A MOLTI HO SPEDITO E SPEDIRO' ANCOR PRIMA.. :D :wink:
Avatar utente
Unodimille
Messaggi: 931
Iscritto il: 13 gen 2013 18:48
Località: Rapallo

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda Unodimille » 02 giu 2014 13:18

videodrome ha scritto:Immagine
Dalzocchio - Pinot nero 2009
niente da dire un bel pinottino nero, ben fatto, indice di bevibilità 10/10 (bevuto tra pranzo e cena, ultimamente avviene assai di rado)
naso di mirtilli, gelatina di fragola, ribes, bocca succosa, sorso molto filante e godibile, certo manca della stratificazione dei grandi, appena un filo amarognolo sul finale ma sono dettagli. Con una maggior selezione delle uve (in etichetta si parla di resa di 50 hl per ettaro) potrebbe pure migliorare. Con 22 eu in borgogna manco ti vendono il vetro.... Non ci stanno gli 88/100 che erano stati dati qualche mese fa a vairano cremasco ma 85/100 li prende tutti.


Perfettamente d'accordo...
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7750
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda zampaflex » 02 giu 2014 15:06

Valentini - Trebbiano 1998 :D :D :D :)
Ahi ahi tappo fradicio per un terzo...il vino è un po' sottotono; naso riconoscibilissimo, punta su camomilla-fieno-caffé ma corpo esile, quasi diluito, senza guizzi. Poca intensità. Niente carbonica. Temo boccia non a posto.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Smarco
Messaggi: 3588
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda Smarco » 02 giu 2014 16:29

Dugat py meursault 2007 non sono un grande esperto e nemmeno un minimo esperto di borgogna, soprattutto bianca, quindi tutto ciò che dirò avrà valore zero, comunque... Bel colore dorato con qualche riflesso verdognolo al naso oltre a una forte mineralita si percepisce un forte odore che rimanda alla cera più un leggero sentore di agrumi e frutta secca in bocca c'è una bella acidità accompagnata però da una grassezza un po' troppo eccessiva, il tutto rende il vino un po' troppo (pesante) .
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8674
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda arnaldo » 02 giu 2014 19:00

Immagine

Venerdi' sera.....
EGLY OURIET - brut Tradition - giallo paglierino carico. Naso intenso di frutta gialla matura,tocchi di spezie fini,poi via via declinanti su agrumi maturi con tocchi di crema bruciata.Bocca fitta,cremosa,intensa con l'acidita' a spingere la beva e con brillante persistenza. Bella bottiglia.produttore nelle mie corde.
PASCAL COTAT - La Grande Cote 2007 - verdolino luminoso. Naso dapprima vegetale e salmastro....poi con l'aria frutta bianca,echi salmastri fino a declinare in una nota di confetto: Bocca rotondetta,piu' sale che acidita',via via si percepisce la nota classica del sauvignon ma quello buono , quello del terroir benedetto dal Padreterno.....cosi' sia...amen!!!
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8674
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda arnaldo » 02 giu 2014 19:05

Immagine

Etienne Sauzet - Puligny Montrachet 1 er cru Les Perrieres 2006 - paglierino carico,quasi dorato.Se gli altri premier pari annata mi erano piaciuti.....qua' proprio no.Mo' mi tocca dar ragione a Kalos.....spezie e creme da subito,poui col calore una sempre piu' intensa nota boise'...fino a diventare quasi stucchevole in bocca.....un refolo di acidita'....ma ripeto....per me...non ci siamo....ripassare tra 5 anni......gli altri Premier adesso aspettano.......
Bellavista - Il bianco della Santissima Annunziata 1999 - paglierino carico. Quasi quasi ha fatto piu' bella figura questo......burroso,cremoso,intenso, maturo ma neanche troppo....forse non molto complesso al naso ma perfettamente coerente,morbido,intenso e con buon allungo......figurone....e chi se lo aspettava...... :D :D
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8674
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda arnaldo » 02 giu 2014 19:10

Immagine

Marco de Bartoli - Passito di Pantelleria Bukkuram Sole d'agosto 2012 - aranciato con sfumature mogano.La conferma della folgorazione avvenuta da Heres day assieme a Littlewood. Delizioso, e detta da uno che coi vini dolci fa' tanta fatica......forse solo il canicule 03 di Deiss mi ha folgorato di piu'. Albicocca candita ma pure sciroppata,alloro,cappero,cannella...un vortice che ti assale. Beva trascinante,tanta freschezza,zuccheri non percepiti (ma ce ne sono tanti...eppure....)un campione della categoria......si consiglia l'acquisto.......
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13169
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda Kalosartipos » 02 giu 2014 19:26

arnaldo ha scritto:Mo' mi tocca dar ragione a Kalos.....

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Cristianmark
Messaggi: 1179
Iscritto il: 28 feb 2013 22:55

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda Cristianmark » 02 giu 2014 22:10

Camossi extrabrut rose'
Sboccatura febbr 2013
Cominciamo a mettere una pedina sulla scacchiera, il prezzo : acquistato a circa 12 euro dal pusher di Montichiari.
Bel rumore all'apertura che gia' dice bene.
Altra pedina, bolla fnissima in gran numero e molto persistente, bene.
Colore di un rosato tenue, cipria.
Pinot nero in purezza, che per il 90% arriva da Paratco ed il 10% da Provaglio d’Iseo su terreni con caratteristiche diverse, Fantecolo argillo – calcareo, Paratico medio impasto – calcareo con ampio scheletro, e un affinamento sui lieviti di 24 mesi, con sei mesi del mosti lasciato in acciaio sulle proprie fecce prima del tiraggio, ed una tecnica di estrazione del colore che prevede una breve macerazione dei grappoli interi in pressa. Fonte ( il ziliani interista).
Vivo e presente in entrata, anche se non lunghissimo si fa' percepire con quella nota citrina bilanciata da un frutto bianco. Miele e pomperlo rosa.
Lo ricompreresti: si una cassa da 6.
Grandi piccole cantine in franciacorta.
My 2 cents.
C.
Avatar utente
videodrome
Messaggi: 3409
Iscritto il: 14 apr 2008 19:25
Località: Mantova

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda videodrome » 02 giu 2014 22:31

paperofranco ha scritto:
videodrome ha scritto:Dalzocchio - Pinot nero 2009
niente da dire un bel pinottino nero, ben fatto, indice di bevibilità 10/10 (bevuto tra pranzo e cena, ultimamente avviene assai di rado)
naso di mirtilli, gelatina di fragola, ribes, bocca succosa, sorso molto filante e godibile, certo manca della stratificazione dei grandi, appena un filo amarognolo sul finale ma sono dettagli. Con una maggior selezione delle uve (in etichetta si parla di resa di 50 hl per ettaro) potrebbe pure migliorare. Con 22 eu in borgogna manco ti vendono il vetro.... Non ci stanno gli 88/100 che erano stati dati qualche mese fa a vairano cremasco ma 85/100 li prende tutti.


Qui non sono molto d'accordo, e penso d'aver dimostrato di avere un approccio alla Borgogna molto laico e non dogmatico. Se si considera il viaggio allora nessun vino francese sarà mai conveniente rispetto ad un qualsiasi vino italiano. Se si guarda invece al prezzo secco di reperibilità in loco, secondo me, non dico con 22 ma con 25 qualche buon village si pesca in Borgogna, almeno fino all'anno scorso. Parlo di cose facilmente reperibili da gente che vende in cantina al viandante, tipo Amiot-Servelle, Confuron-Cotetidot, Michel Lafarge, ecc. I village di questi produttori non saranno vini che valgono il viaggio, ma sono bei vini dal prezzo abbastanza centrato, e col pinot nero di Dalzocchio è una partita neanche da giocare, a mio modesto parere.

Il fatto è che per quei produttori della borgogna che apprezzo e per cui valuto l'acquisto, i 20/22 eu, almeno qui dall'Italia li si trova mica tanto. Ad es. Voillot, se non erro, per volnay o pommard v.v, siamo sui 33, Amiot Servelle, con NSG o Chambolle siamo sui 35/38, Esmonin pure o qualcosa di più: su questi vini può esserci uno stacco rispetto ad un Dalzocchio, ma prendendo un bourgogne base non lo so. Fermo restando che sul PN non ci sia competizione tra i 2 campionati.
Avatar utente
andrea
Messaggi: 8005
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda andrea » 02 giu 2014 23:16

Smarco ha scritto:Dugat py meursault 2007 non sono un grande esperto e nemmeno un minimo esperto di borgogna, soprattutto bianca, quindi tutto ciò che dirò avrà valore zero, comunque... Bel colore dorato con qualche riflesso verdognolo al naso oltre a una forte mineralita si percepisce un forte odore che rimanda alla cera più un leggero sentore di agrumi e frutta secca in bocca c'è una bella acidità accompagnata però da una grassezza un po' troppo eccessiva, il tutto rende il vino un po' troppo (pesante) .

Ma dai!!! Un produttore con una mano così leggera... con il più grande rispetto dell'espressione del territorio. E che sarà successo???




















:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Smarco
Messaggi: 3588
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: CHE BEVESSIMO A GIUGNO 2014

Messaggioda Smarco » 03 giu 2014 08:57

andrea ha scritto:
Smarco ha scritto:Dugat py meursault 2007 non sono un grande esperto e nemmeno un minimo esperto di borgogna, soprattutto bianca, quindi tutto ciò che dirò avrà valore zero, comunque... Bel colore dorato con qualche riflesso verdognolo al naso oltre a una forte mineralita si percepisce un forte odore che rimanda alla cera più un leggero sentore di agrumi e frutta secca in bocca c'è una bella acidità accompagnata però da una grassezza un po' troppo eccessiva, il tutto rende il vino un po' troppo (pesante) .

Ma dai!!! Un produttore con una mano così leggera... con il più grande rispetto dell'espressione del territorio. E che sarà successo???



:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Forse.... Una bottiglia difettosa?












:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Biavo e 6 ospiti