Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
puspo
Messaggi: 663
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda puspo » 07 mar 2014 10:54

Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html
gpetrus
Messaggi: 2822
Iscritto il: 21 ott 2009 17:41
Località: Trieste

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda gpetrus » 07 mar 2014 11:43

immaginavo ...ma non in questi termini....
vinogodi
Messaggi: 30378
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda vinogodi » 07 mar 2014 12:14

...io ce l'ho già da anni ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Pot
Messaggi: 2132
Iscritto il: 15 lug 2010 13:59
Località: Roma

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda Pot » 07 mar 2014 12:45

Sarà utile per Baroli e Brunelli tradizionalisti :lol:
...La vita va corretta, eccome, è troppo dura da buttare giù liscia
Avatar utente
puspo
Messaggi: 663
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda puspo » 07 mar 2014 12:55

Ci ho pensato anche io ... poter bere, pronto, un Brunello Biondi Santi dopo 10 anni invece che dopo 40, non sarebbe male ... insomma, una specie di macchina del tempo.
Però, secondo me, in casa il vino subisce degli sbalzi termici giorno/notte, soprattutto d'estate, che lo rovinano più di quanto ci si aspetterebbe.

Sapere di avere i vini al sicuro, in una cantina dove si sono ricreate le condizioni ideali ... vi assicuro che non ha prezzo! :mrgreen:
Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html
Avatar utente
and.car
Messaggi: 943
Iscritto il: 14 mar 2011 17:47
Località: Padova

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda and.car » 07 mar 2014 15:05

Pot ha scritto:Sarà utile per Baroli e Brunelli tradizionalisti :lol:


:lol: :lol: :lol:
Lo spreco della vita si trova nell’amore che non si è saputo dare, nel potere che non si è saputo utilizzare, nell'egoistica prudenza che ci ha impedito di rischiare e che, evitandoci un dispiacere, ci ha fatto mancare la felicità. [Oscar Wilde]
eno
Messaggi: 2263
Iscritto il: 08 giu 2007 23:58

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda eno » 08 mar 2014 01:11

Quindi, se ho ben capito, un vino in ca ntina alla giusta temperatura e giusta umidita' dura molto di piu' che in un appartamento....Orcoccan, chi l'avrebbe mai detto?!?
eno
Messaggi: 2263
Iscritto il: 08 giu 2007 23:58

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda eno » 08 mar 2014 01:11

Quindi, se ho ben capito, un vino in ca ntina alla giusta temperatura e giusta umidita' dura molto di piu' che in un appartamento....Orcoccan, chi l'avrebbe mai detto?!?
Avatar utente
puspo
Messaggi: 663
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda puspo » 18 feb 2017 13:15

Dopo 3 anni ho fatto la prima prova seria.
Ieri sera ho assaggiato due bottiglie di un vino, fatto da un amico in Chianti a San Gimignano.
Una è sempre stata conservata in cantina, a temperatura sempre tra 14 e 16 gradi, per tutti e 3 gli anni.
L'altra sempre tenuta in casa, al buio, quindi tra i 18 e i 26 gradi, con la variazione della temperatura stagionale.

L'evoluzione della seconda, in soli 3 anni, e veramente più veloce, e in più ha sviluppato un leggero sentore come di letame. Se non le avessi assaggiate assieme non mi sarei probabilmente accorto della differenza.
La cosa non mi sorprende troppo, ovviamente: è normale che un vino ben conservato evolva meglio di un vino mal conservato. Mi stupisce solo che la differenza sia chiaramente percepibile già dopo soli 3 anni.

My 2 cents ...
Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html
Muffato
Messaggi: 232
Iscritto il: 13 set 2012 22:50

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda Muffato » 18 feb 2017 15:22

Porto il letto in cantina , ci sono cose più importanti
del vino :mrgreen:
vinogodi
Messaggi: 30378
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda vinogodi » 18 feb 2017 16:14

puspo ha scritto:Dopo 3 anni ho fatto la prima prova seria.
Ieri sera ho assaggiato due bottiglie di un vino, fatto da un amico in Chianti a San Gimignano.
Una è sempre stata conservata in cantina, a temperatura sempre tra 14 e 16 gradi, per tutti e 3 gli anni.
L'altra sempre tenuta in casa, al buio, quindi tra i 18 e i 26 gradi, con la variazione della temperatura stagionale.

L'evoluzione della seconda, in soli 3 anni, e veramente più veloce, e in più ha sviluppato un leggero sentore come di letame. Se non le avessi assaggiate assieme non mi sarei probabilmente accorto della differenza.
La cosa non mi sorprende troppo, ovviamente: è normale che un vino ben conservato evolva meglio di un vino mal conservato. Mi stupisce solo che la differenza sia chiaramente percepibile già dopo soli 3 anni.

My 2 cents ...
...
Ultima modifica di vinogodi il 18 feb 2017 16:18, modificato 1 volta in totale.
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 30378
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda vinogodi » 18 feb 2017 16:17

vinogodi ha scritto:
puspo ha scritto:Dopo 3 anni ho fatto la prima prova seria.
Ieri sera ho assaggiato due bottiglie di un vino, fatto da un amico in Chianti a San Gimignano.
Una è sempre stata conservata in cantina, a temperatura sempre tra 14 e 16 gradi, per tutti e 3 gli anni.
L'altra sempre tenuta in casa, al buio, quindi tra i 18 e i 26 gradi, con la variazione della temperatura stagionale.

L'evoluzione della seconda, in soli 3 anni, e veramente più veloce, e in più ha sviluppato un leggero sentore come di letame. Se non le avessi assaggiate assieme non mi sarei probabilmente accorto della differenza.
La cosa non mi sorprende troppo, ovviamente: è normale che un vino ben conservato evolva meglio di un vino mal conservato. Mi stupisce solo che la differenza sia chiaramente percepibile già dopo soli 3 anni.

My 2 cents ...
...mi sembra una conclusione sconvolgente e assolutamente inattesa... 8)
PS: qualcuno, nella comunità scientifica, ipotiza che fare sesso a -30° consolidi e protragga per tanto tempo l'erezione rendendo il rapporto per la donna (soprattutto) assai più soddisfaciente. Meglio se nudi. Qualche volontario?
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
tricky123
Messaggi: 1195
Iscritto il: 06 giu 2007 18:35
Località: Italia

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda tricky123 » 18 feb 2017 19:24

Stai a vedere che i 50.000 euro che spesi 25 anni fa per il mio locale cantina, sono stati spesi bene...............
Comunque lo sapevo: nel senso che continuo a bere bottiglie che nonostante i 30 anni stanno ancora benissimo (l'ultima un brunello 1988 di Salvioni, la penultima un monfortino 1982, ecc. ecc.).
Ma anche da questa notizia (lo studio sugli effetti della conservazione delle bt), esce sempre la stessa morale: BOTTIGLIE CON LA STESSA ETICHETTA CONTENGONO SPESSO VINI DIVERSI, tanto più se hanno una certa età.
Avatar utente
george7179
Messaggi: 2131
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda george7179 » 18 feb 2017 19:36

puspo ha scritto:...in più ha sviluppato un leggero sentore come di letame.

Mmmmm buono!
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
AedesLaterani2012
Messaggi: 1492
Iscritto il: 31 gen 2013 17:01
Località: Centro

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda AedesLaterani2012 » 18 feb 2017 20:21

vinogodi ha scritto:
vinogodi ha scritto:
puspo ha scritto:Dopo 3 anni ho fatto la prima prova seria.
Ieri sera ho assaggiato due bottiglie di un vino, fatto da un amico in Chianti a San Gimignano.
Una è sempre stata conservata in cantina, a temperatura sempre tra 14 e 16 gradi, per tutti e 3 gli anni.
L'altra sempre tenuta in casa, al buio, quindi tra i 18 e i 26 gradi, con la variazione della temperatura stagionale.

L'evoluzione della seconda, in soli 3 anni, e veramente più veloce, e in più ha sviluppato un leggero sentore come di letame. Se non le avessi assaggiate assieme non mi sarei probabilmente accorto della differenza.
La cosa non mi sorprende troppo, ovviamente: è normale che un vino ben conservato evolva meglio di un vino mal conservato. Mi stupisce solo che la differenza sia chiaramente percepibile già dopo soli 3 anni.

My 2 cents ...
...mi sembra una conclusione sconvolgente e assolutamente inattesa... 8)
PS: qualcuno, nella comunità scientifica, ipotiza che fare sesso a -30° consolidi e protragga per tanto tempo l'erezione rendendo il rapporto per la donna (soprattutto) assai più soddisfaciente. Meglio se nudi. Qualche volontario?


Il problema, Marco, a -30°C è un altro: come diavolo fai a raggiungere l'erezione? :lol:
Dopo tre/quattro minuti sei in ipotermia severa...
Honni soit qui mal y pense
vinogodi
Messaggi: 30378
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda vinogodi » 18 feb 2017 21:14

AedesLaterani2012 ha scritto:
vinogodi ha scritto:
vinogodi ha scritto:
puspo ha scritto:Dopo 3 anni ho fatto la prima prova seria.
Ieri sera ho assaggiato due bottiglie di un vino, fatto da un amico in Chianti a San Gimignano.
Una è sempre stata conservata in cantina, a temperatura sempre tra 14 e 16 gradi, per tutti e 3 gli anni.
L'altra sempre tenuta in casa, al buio, quindi tra i 18 e i 26 gradi, con la variazione della temperatura stagionale.

L'evoluzione della seconda, in soli 3 anni, e veramente più veloce, e in più ha sviluppato un leggero sentore come di letame. Se non le avessi assaggiate assieme non mi sarei probabilmente accorto della differenza.
La cosa non mi sorprende troppo, ovviamente: è normale che un vino ben conservato evolva meglio di un vino mal conservato. Mi stupisce solo che la differenza sia chiaramente percepibile già dopo soli 3 anni.

My 2 cents ...
...mi sembra una conclusione sconvolgente e assolutamente inattesa... 8)
PS: qualcuno, nella comunità scientifica, ipotiza che fare sesso a -30° consolidi e protragga per tanto tempo l'erezione rendendo il rapporto per la donna (soprattutto) assai più soddisfaciente. Meglio se nudi. Qualche volontario?


Il problema, Marco, a -30°C è un altro: come diavolo fai a raggiungere l'erezione? :lol:
Dopo tre/quattro minuti sei in ipotermia severa...
...beh ... i preliminari fuori dal frigo. Poi ci pensa il freddo a ... tenere duro... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
puspo
Messaggi: 663
Iscritto il: 29 ago 2012 14:29
Località: Brescia

Re: Invecchiamento del vino a casa: 4 volte più veloce!

Messaggioda puspo » 19 feb 2017 09:44

vinogodi ha scritto:
puspo ha scritto:Dopo 3 anni ho fatto la prima prova seria.
Ieri sera ho assaggiato due bottiglie di un vino, fatto da un amico in Chianti a San Gimignano.
Una è sempre stata conservata in cantina, a temperatura sempre tra 14 e 16 gradi, per tutti e 3 gli anni.
L'altra sempre tenuta in casa, al buio, quindi tra i 18 e i 26 gradi, con la variazione della temperatura stagionale.

L'evoluzione della seconda, in soli 3 anni, e veramente più veloce, e in più ha sviluppato un leggero sentore come di letame. Se non le avessi assaggiate assieme non mi sarei probabilmente accorto della differenza.
La cosa non mi sorprende troppo, ovviamente: è normale che un vino ben conservato evolva meglio di un vino mal conservato. Mi stupisce solo che la differenza sia chiaramente percepibile già dopo soli 3 anni.

My 2 cents ...
...mi sembra una conclusione sconvolgente e assolutamente inattesa... 8)
PS: qualcuno, nella comunità scientifica, ipotiza che fare sesso a -30° consolidi e protragga per tanto tempo l'erezione rendendo il rapporto per la donna (soprattutto) assai più soddisfaciente. Meglio se nudi. Qualche volontario?


Marco, per amore di scienza parto anche con questa sperimentazione. Volontarie?
Il mio sistema di monitoraggio della cantina:
http://www.checkmycellar.com/Cellar_001.html

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Mon_ster, peterwine, PGWine e 1 ospite