Chianti

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Luca90
Messaggi: 384
Iscritto il: 10 mag 2018 17:39
Località: Novarese

Re: Chianti

Messaggioda Luca90 » 10 giu 2020 18:22

Inoltre l'altro giorno ho assaggiato da un amico il percarlo 2016 (scelta sua quella dell'infanticidio), posso dire che caberneteggia? :lol:
alì65
Messaggi: 12524
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Chianti

Messaggioda alì65 » 10 giu 2020 23:00

cskdv ha scritto:
alì65 ha scritto:...mai una volta che "figheggia" :mrgreen:

Beh se dai un'occhiata alla mia firma trovi anche questa evenienza! :wink:


hai ragione, non avevo notato; se penso ai vini Leroy non godo perchè non mi piacciono e se penso a Madame proprio non ci siamo!! :mrgreen:
futuro incerto...2020 di merda!!!
alì65
Messaggi: 12524
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Chianti

Messaggioda alì65 » 10 giu 2020 23:02

Luca90 ha scritto:
cskdv ha scritto:
Luca90 ha scritto:
alì65 ha scritto:
Luca90 ha scritto:Altra storia il cc 2016 valdellecorti, Quasi nebbiolesco


è come dire che Vladimir Luxuria è quasi una femmina


Se non si ha nulla da aggiungere non bisogna per forza commentare, queste battute da autentico macho di razza italica si possono anche evitare.


Luca, abbiamo la stessa età e te lo dico col sorriso....porta pazienza con i vecchietti ( :wink: ) del forum.
Fanno i furbetti e non li posso biasimare, come mi è stato insegnato dall'ex-direttore di stabilimento "Non se ga mai visto un porseo diventar vecio, ma un vecio diventar porseo sì!". :lol:

Ti traduco quello che il buon Alì65 (esperto amante del sangiovese quasi come della f**a) voleva dire:
"Sebbene il Chianti Classico valdellecorti 2016 abbia un bel naso caleidoscopico e susciti una beva facile e compulsiva, il netto sentore di arancia sanguigna in retrolfazione è un chiaro sentore tipico del sangiovese di Radda, di conseguenza non trovo personalmente corretto il tuo accostare questo vino ad un nebbiolo."

Spero di aver chiarito la posizione, e stiamo sereni!

PS: per la riserva 2016 porta pazienza ancora qualche anno, è ancora troppo fresco. :wink:


Ho scritto nebbiolesco in relazione al colore e ad alcune sensazioni olfattive floreali, so o perfettamente d'accordo con te che valdellecorti è quanto più raddese che ci sia. Il mio commento ammetto un po' scontroso e scritto di getto era in conseguenza della battuta, per la mia sensibilità, volgare; sono il primo a dire che sul vino scrivo più cretinate che altro.
Comunque sono anche il primo a dire che ho reagito troppo istintivamente, quindi pace e bene, non ce l'ho con nessuno


figurati, la mia era una battuta cercando di alleggerire... :wink:
futuro incerto...2020 di merda!!!
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4367
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: Chianti

Messaggioda Wineduck » 11 giu 2020 00:04

Luca90 ha scritto:Inoltre l'altro giorno ho assaggiato da un amico il percarlo 2016 (scelta sua quella dell'infanticidio), posso dire che caberneteggia? :lol:


In effetti, pensandoci bene, hai ragione: il livello dei tannini è quello di un Latour in annata top
"You're in my blood like holy wine, so bitter, so sweet, I drink a case of you, still be on my feet, still be on my feet"
Joni Mitchell


follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
maxer
Messaggi: 4365
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: Chianti

Messaggioda maxer » 11 giu 2020 10:58

alì65 ha scritto:
Francesco hai dato la giusta interpretazione; sono allergico in generale al "nebbioleggia", "pinoteggia", ecc...mai una volta che "figheggia" :mrgreen:

..... però devi ammettere che, indirettamente, qualche rarisssssima nota con richiami lontani a certi "sapori" 8) tipicamente femminili ci giungono dal profondo viadanese

Proprio il "figheggia" no, ma siamo lo stesso in quei paraggi, che dici ? :D
carpe diem 8)
Avatar utente
emigrato
Messaggi: 586
Iscritto il: 12 apr 2014 10:28
Località: Gdansk (Polonia)

Re: Chianti

Messaggioda emigrato » 01 lug 2020 14:07

Qualcuno e' mai stato a Castell'in Villa? E' fattibile una visita? Per ora ho scritto (anche perche' ho poche certezze sull'orario di arrivo) ma senza risposta :?

In alternativa (vorrei stare propio nella parte sud di Gaiole) pensavo a Le Boncie, qualcuno c'e' stato di recente?

Senza andare nel forum ristoranti, suggerimenti su qualcosa proprio da quelle parti? Castell'in Villa ha anche il ristorante vedo, ma quanto si spende bere escluso? zero menu online ovviamente :mrgreen: Le Panzanelle fuori giro per il pranzo purtroppo, eppoi vado sempre li vorrei cambiare :lol:
md78d
Messaggi: 244
Iscritto il: 19 nov 2018 20:18

Re: Chianti

Messaggioda md78d » 01 lug 2020 21:50

emigrato ha scritto:Qualcuno e' mai stato a Castell'in Villa? E' fattibile una visita? Per ora ho scritto (anche perche' ho poche certezze sull'orario di arrivo) ma senza risposta :?

In alternativa (vorrei stare propio nella parte sud di Gaiole) pensavo a Le Boncie, qualcuno c'e' stato di recente?

Senza andare nel forum ristoranti, suggerimenti su qualcosa proprio da quelle parti? Castell'in Villa ha anche il ristorante vedo, ma quanto si spende bere escluso? zero menu online ovviamente :mrgreen: Le Panzanelle fuori giro per il pranzo purtroppo, eppoi vado sempre li vorrei cambiare :lol:


Pranzato molto bene al re Gallo a Castellina, ma forse fuori giri anche questo.
giacomo
Messaggi: 766
Iscritto il: 06 giu 2007 13:31
Località: Foligno
Contatta:

Re: Chianti

Messaggioda giacomo » 01 lug 2020 21:59

Monsanto cc 17...per me una goduria da bere a secchi. Con ciccia e salumi di maiale lavorati alla norcina...bono!
"L'importante e' prendere la palla al balzo", come disse il castratore di canguri.

...strano mondo il nostro: c'è chi mette il blu-diesel nell'auto, e mc-chiken nel corpo...
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12750
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Chianti

Messaggioda l'oste » 02 lug 2020 00:26

emigrato ha scritto:Qualcuno e' mai stato a Castell'in Villa? E' fattibile una visita? Per ora ho scritto (anche perche' ho poche certezze sull'orario di arrivo) ma senza risposta :?

In alternativa (vorrei stare propio nella parte sud di Gaiole) pensavo a Le Boncie, qualcuno c'e' stato di recente?

Senza andare nel forum ristoranti, suggerimenti su qualcosa proprio da quelle parti? Castell'in Villa ha anche il ristorante vedo, ma quanto si spende bere escluso? zero menu online ovviamente :mrgreen: Le Panzanelle fuori giro per il pranzo purtroppo, eppoi vado sempre li vorrei cambiare :lol:

Consiglio Le Miccine, agriturismo ottimo con prodotti del territorio, bei vini rotondi, puliti, eleganti. In più anche l'olio merita e poi i titolari, Paula in particolare, sono davvero gentili e appassionati.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
emigrato
Messaggi: 586
Iscritto il: 12 apr 2014 10:28
Località: Gdansk (Polonia)

Re: Chianti

Messaggioda emigrato » 13 lug 2020 21:48

Chianti Classido 2015 Vecchie Terre di Montefili
Leggo che dal 2016 hanno cambiato proprieta', ed aprendo questa 2015 presa da un importatore qui in Polonia spero che abbiano mantenuto lo stesso stile. Questo e' semplicemente una bomba di Chianti Classico, frutta rossa, terra, arancia al naso, in bocca tannini vivi il giusto e un'acidita' perfetta. Finisce saporito e lungo.

Da avercene di Chainti annata cosi :shock:
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2632
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: Chianti

Messaggioda gianni femminella » 13 lug 2020 22:30

emigrato ha scritto:Chianti Classido 2015 Vecchie Terre di Montefili
Leggo che dal 2016 hanno cambiato proprieta', ed aprendo questa 2015 presa da un importatore qui in Polonia spero che abbiano mantenuto lo stesso stile. Questo e' semplicemente una bomba di Chianti Classico, frutta rossa, terra, arancia al naso, in bocca tannini vivi il giusto e un'acidita' perfetta. Finisce saporito e lungo.

Da avercene di Chainti annata cosi :shock:


Non per contraddirti, ma il Papero non era convinto del cambio di proprietà. Non ho assaggi recenti per poter dire la mia.
Avatar utente
emigrato
Messaggi: 586
Iscritto il: 12 apr 2014 10:28
Località: Gdansk (Polonia)

Re: Chianti

Messaggioda emigrato » 14 lug 2020 12:34

gianni femminella ha scritto:
emigrato ha scritto:Chianti Classido 2015 Vecchie Terre di Montefili
Leggo che dal 2016 hanno cambiato proprieta', ed aprendo questa 2015 presa da un importatore qui in Polonia spero che abbiano mantenuto lo stesso stile. Questo e' semplicemente una bomba di Chianti Classico, frutta rossa, terra, arancia al naso, in bocca tannini vivi il giusto e un'acidita' perfetta. Finisce saporito e lungo.

Da avercene di Chainti annata cosi :shock:


Non per contraddirti, ma il Papero non era convinto del cambio di proprietà. Non ho assaggi recenti per poter dire la mia.

Eh facendo una ricerca sul forum avevo letto anche io, pero' leggevo di una 2017 molto buona dopo una 2016 un po' in ombra, ovvio che se saliamo ancora di prezzo (questo 2015 costato 17 euro in Polonia ed era una spanna piu' buono della Riserva di Rignana che costava di piu') andiamo in una fascia quasi da riserva San Giusto :lol: .

Ci vorrebbe qualcuno che l'abbia provata questa 2017 :mrgreen:
Avatar utente
Kustenland
Messaggi: 265
Iscritto il: 18 ott 2007 12:11
Località: Muia

Re: Chianti

Messaggioda Kustenland » 22 lug 2020 16:31

Ciao a tutti

Avevo bisogno di un consiglio.

Val delle Corti riserva al momento meglio 2009 o 2011?

Grazie
Stefano
Avatar utente
emigrato
Messaggi: 586
Iscritto il: 12 apr 2014 10:28
Località: Gdansk (Polonia)

Re: Chianti

Messaggioda emigrato » 25 set 2020 13:49

Kustenland ha scritto:Ciao a tutti

Avevo bisogno di un consiglio.

Val delle Corti riserva al momento meglio 2009 o 2011?

Grazie

Nessuno che ti ha risposto mi spiace. Purtroppo non ho la 11 mentre la 09 me la tenevo ancora un po' in cantina. A occhio, da quello che mi diceva il Papero quando ancora era attivo, la 11 ha meno potenziale evolutivo e forse era meglio quella, poi non so cos'hai aperto :wink:

Comunque, Chanti Classico 2018 San Giusto a Rentennano.
Infanticidio? Beh i tannini sono belli ruspanti, pero' mi e' sembrato gia' molto buono anche se forse sarebbe meglio aspettare un attimo, ma su una cassa da 6 ci stava vista la bistecchina che lo aspettava :mrgreen:
Colore rosso intenso, molto bello, al naso erbe varie, arancia, pelle ma anche frutta rossa. In bocca bello vibrante, con tannini ancora da domare ma con una bella acidita' e complessita' che li tengono a bada. Finale lungo e pieno che chiama il sorso successivo. Insomma un base da top 3 della categoria.

Si diceva che i Chianti devono costare 10 euro ed essere vini semplici, grazie ma anche no. Io vorrei ci fossero piu' San Giusto :mrgreen:
GabrieleB.
Messaggi: 1013
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: Chianti

Messaggioda GabrieleB. » 22 ott 2020 10:17

Chianti Classico Vigneto La Casuccia Castello di Ama 2001
Sinceramente libero da ogni condizionamento non rispecchia,adesso il mio ideale di Chianti Classico.Bottiglia perfetta sotto ogni aspetto,dal tappo ancora perfettamente elastico,al colore rubino scuro con lievi sfumature granato.Naso caleidoscopico e importante,frutta scura schiacciata,aghi di pino,humus,resina,tabacco in foglia,cuoio,arancia sanguinella,ma con una nota verde per me troppo marcante sicuramente riconducibile all’elevato saldo di merlot(20%) che lo allontana dal piacere di un Chianti più intenso e territoriale.Stessa cosa per la bocca,il sorso è morbido,sferico,tannino praticamente risolto,sì,è un continuo rincorrersi di marasca,arancio,sigari,tutto puntellato da una freschezza balsamica che chiude un sorso lungo e impeccabile,tuttavia non mi ha preso il cuore.Gran vino sicuramente in senso assoluto,anche se il prezzo a cui esce oggi è demenziale e non lo comprerei,ma la nota territoriale è troppo compressa e sacrificata dall’alta percentuale di vitigno internazionale e quindi pur rimanendo un grande supertuscan non incontra fino in fondo il mio gusto.
Avatar utente
emigrato
Messaggi: 586
Iscritto il: 12 apr 2014 10:28
Località: Gdansk (Polonia)

Re: Chianti

Messaggioda emigrato » 17 nov 2020 17:32

emigrato ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
emigrato ha scritto:Chianti Classido 2015 Vecchie Terre di Montefili
Leggo che dal 2016 hanno cambiato proprieta', ed aprendo questa 2015 presa da un importatore qui in Polonia spero che abbiano mantenuto lo stesso stile. Questo e' semplicemente una bomba di Chianti Classico, frutta rossa, terra, arancia al naso, in bocca tannini vivi il giusto e un'acidita' perfetta. Finisce saporito e lungo.

Da avercene di Chainti annata cosi :shock:


Non per contraddirti, ma il Papero non era convinto del cambio di proprietà. Non ho assaggi recenti per poter dire la mia.

Eh facendo una ricerca sul forum avevo letto anche io, pero' leggevo di una 2017 molto buona dopo una 2016 un po' in ombra, ovvio che se saliamo ancora di prezzo (questo 2015 costato 17 euro in Polonia ed era una spanna piu' buono della Riserva di Rignana che costava di piu') andiamo in una fascia quasi da riserva San Giusto :lol: .

Ci vorrebbe qualcuno che l'abbia provata questa 2017 :mrgreen:

Mi rispondo da solo perche' ho recentemente parlato direttamente con l'enologa, molto cortese tra l'altro, che ha affermato che gia' dalla 2015 segue lei tutta la produzione e proprio dalla 2015 vinificazione e invecchiamento sono fatti nella stessa maniera, poi che ci sia o meno differente gestione della vigna non lo so, mi sembrano da tenere d'occhio. "Purtroppo" pero' leggo che siamo gia' sui 20 euro (22 sul loro sito) e quindi torniamo a confronti con altri annata top che costano meno e Riserve impegnative sulla stessa fascia.

Per esempio, da viniveri ho pagato meno Chianti Classico Riserva del Castello di Monsanto :shock: :shock: :shock: :shock:
Shock per quanto e' stata buona la prima bottiglia aperta! Di un bel colore rosso intenso, al naso poca frutta (pero' un bel lampone si) e molto cuoio, sottobosco e sensazioni ferrose. In bocca e' bello pieno, con acidita' ben presente ma non eccessiva, e tannini incredibilmente soffici per una riserva cosi giovane. Finale lungo e piacevole. Onestamente se questa e' la Riserva il Poggio 2016 rischia il botto internazionale e spero di no :mrgreen:

Mangiato con una bella biistecca, mi piace vincere facile :lol:
alleg
Messaggi: 656
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: Chianti

Messaggioda alleg » 17 nov 2020 20:59

emigrato ha scritto:
emigrato ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
emigrato ha scritto:Chianti Classido 2015 Vecchie Terre di Montefili
Leggo che dal 2016 hanno cambiato proprieta', ed aprendo questa 2015 presa da un importatore qui in Polonia spero che abbiano mantenuto lo stesso stile. Questo e' semplicemente una bomba di Chianti Classico, frutta rossa, terra, arancia al naso, in bocca tannini vivi il giusto e un'acidita' perfetta. Finisce saporito e lungo.

Da avercene di Chainti annata cosi :shock:


Non per contraddirti, ma il Papero non era convinto del cambio di proprietà. Non ho assaggi recenti per poter dire la mia.

Eh facendo una ricerca sul forum avevo letto anche io, pero' leggevo di una 2017 molto buona dopo una 2016 un po' in ombra, ovvio che se saliamo ancora di prezzo (questo 2015 costato 17 euro in Polonia ed era una spanna piu' buono della Riserva di Rignana che costava di piu') andiamo in una fascia quasi da riserva San Giusto :lol: .

Ci vorrebbe qualcuno che l'abbia provata questa 2017 :mrgreen:

Mi rispondo da solo perche' ho recentemente parlato direttamente con l'enologa, molto cortese tra l'altro, che ha affermato che gia' dalla 2015 segue lei tutta la produzione e proprio dalla 2015 vinificazione e invecchiamento sono fatti nella stessa maniera, poi che ci sia o meno differente gestione della vigna non lo so, mi sembrano da tenere d'occhio. "Purtroppo" pero' leggo che siamo gia' sui 20 euro (22 sul loro sito) e quindi torniamo a confronti con altri annata top che costano meno e Riserve impegnative sulla stessa fascia.

Per esempio, da viniveri ho pagato meno Chianti Classico Riserva del Castello di Monsanto :shock: :shock: :shock: :shock:
Shock per quanto e' stata buona la prima bottiglia aperta! Di un bel colore rosso intenso, al naso poca frutta (pero' un bel lampone si) e molto cuoio, sottobosco e sensazioni ferrose. In bocca e' bello pieno, con acidita' ben presente ma non eccessiva, e tannini incredibilmente soffici per una riserva cosi giovane. Finale lungo e piacevole. Onestamente se questa e' la Riserva il Poggio 2016 rischia il botto internazionale e spero di no :mrgreen:

Mangiato con una bella biistecca, mi piace vincere facile :lol:


Sulla Riserva 16 di Monsanto condivido tutto. Gran vino...

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Dottordivino, maurino, Sisifo, teo777full e 1 ospite