Strage di vigneti in Abruzzo

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1121
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda xoan » 27 nov 2013 19:48

Nella province di Pescara e Chieti si contano centinaia di vigneti che non hanno retto il peso della neve caduta in questi giorni.
Secondo le prime informazioni Valentini avrebbe perso metà delle sue vigne.
Per maggiori dettagli cliccate qui http://www.cronachedigusto.it/archiviod ... 47-37.html
E' un triste giorno per l'Abruzzo.
Avatar utente
hansen
Messaggi: 1461
Iscritto il: 06 giu 2007 12:53

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda hansen » 27 nov 2013 19:59

:shock: :cry:
Smarco
Messaggi: 3588
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Smarco » 27 nov 2013 20:40

http://www.thespaghettijunction.it/?p=f ... una-storia qui dicono che sara l ultima vendemmia di valentini, mia moglie che è a pescara ha detto che la zona di loreto è stata la piu colpita
Avatar utente
Unodimille
Messaggi: 932
Iscritto il: 13 gen 2013 18:48
Località: Rapallo

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Unodimille » 27 nov 2013 20:46

Mai sentita una cosa del genere...puzza tanto di m.chiata :?
Smarco
Messaggi: 3588
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Smarco » 27 nov 2013 20:48

Unodimille ha scritto:Mai sentita una cosa del genere...puzza tanto di m.chiata :?

che valentini non sara in grado di fare piu vino non saprei, comunque posso assicurare che molte vigne sono state distrutte soprattutto a loreto
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1121
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda xoan » 27 nov 2013 21:01

Unodimille ha scritto:Mai sentita una cosa del genere...puzza tanto di m.chiata :?


http://www.abruzzo24ore.tv/news/Allarme ... 130287.htm
ZEL WINE
Messaggi: 7203
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda ZEL WINE » 27 nov 2013 21:27

Unodimille ha scritto:Mai sentita una cosa del genere...puzza tanto di m.chiata :?


Quale sarebbe la minchata? Ma soprattutto a che pro ?
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
Unodimille
Messaggi: 932
Iscritto il: 13 gen 2013 18:48
Località: Rapallo

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Unodimille » 27 nov 2013 23:14

ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:Mai sentita una cosa del genere...puzza tanto di m.chiata :?


Quale sarebbe la minchata? Ma soprattutto a che pro ?


Te lo spiego subito: intanto fanno la dicgiarazione ai media che il 50% della vigna è andato. Poi aspettano il perito dell'assicurazione e spingono il danno, un po come fanno tutti quando subiscono un danno sulla macchina.
Prendi pure nota del mio nome: se il prox anno Valentini fa' metà produzione mi mangio una m. :shock:
ZEL WINE
Messaggi: 7203
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda ZEL WINE » 27 nov 2013 23:17

Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:Mai sentita una cosa del genere...puzza tanto di m.chiata :?


Quale sarebbe la minchata? Ma soprattutto a che pro ?


Te lo spiego subito: intanto fanno la dicgiarazione ai media che il 50% della vigna è andato. Poi aspettano il perito dell'assicurazione e spingono il danno, un po come fanno tutti quando subiscono un danno sulla macchina.
Prendi pure nota del mio nome: se il prox anno Valentini fa' metà produzione mi mangio una m. :shock:

Direi che hai capito tutto, soprattutto lo stile della casa.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
Unodimille
Messaggi: 932
Iscritto il: 13 gen 2013 18:48
Località: Rapallo

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Unodimille » 27 nov 2013 23:32

ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:Mai sentita una cosa del genere...puzza tanto di m.chiata :?


Quale sarebbe la minchata? Ma soprattutto a che pro ?


Te lo spiego subito: intanto fanno la dicgiarazione ai media che il 50% della vigna è andato. Poi aspettano il perito dell'assicurazione e spingono il danno, un po come fanno tutti quando subiscono un danno sulla macchina.
Prendi pure nota del mio nome: se il prox anno Valentini fa' metà produzione mi mangio una m. :shock:

Direi che hai capito tutto, soprattutto lo stile della casa.

Qui lo stile della casa non c'entra proprio niente. Il fatto è che quando hai un danno cerchi di ottenere il massimo che puoi dall'assicurazione...lo farebbe chiuque.
Smarco
Messaggi: 3588
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Smarco » 27 nov 2013 23:33

Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:Mai sentita una cosa del genere...puzza tanto di m.chiata :?


Quale sarebbe la minchata? Ma soprattutto a che pro ?


Te lo spiego subito: intanto fanno la dicgiarazione ai media che il 50% della vigna è andato. Poi aspettano il perito dell'assicurazione e spingono il danno, un po come fanno tutti quando subiscono un danno sulla macchina.
Prendi pure nota del mio nome: se il prox anno Valentini fa' metà produzione mi mangio una m. :shock:


E che motivo c'è di fare tutto ciò? Già le bottiglie che producono si contano sulle dita di una mano soprattutto riguardo al montepulciano e non credo che faccia parecchio invenduto anche perché la cantina è piccolissima e non saprebbe neanche dove metterlo, anche io pensavo fosse un esagerazione all inizio ma se si da un occhiata in giro si capisce che è una cosa che può succedere, mica siamo in africa!!
ZEL WINE
Messaggi: 7203
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda ZEL WINE » 27 nov 2013 23:40

Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:Mai sentita una cosa del genere...puzza tanto di m.chiata :?


Quale sarebbe la minchata? Ma soprattutto a che pro ?


Te lo spiego subito: intanto fanno la dicgiarazione ai media che il 50% della vigna è andato. Poi aspettano il perito dell'assicurazione e spingono il danno, un po come fanno tutti quando subiscono un danno sulla macchina.
Prendi pure nota del mio nome: se il prox anno Valentini fa' metà produzione mi mangio una m. :shock:

Direi che hai capito tutto, soprattutto lo stile della casa.

Qui lo stile della casa non c'entra proprio niente. Il fatto è che quando hai un danno cerchi di ottenere il massimo che puoi dall'assicurazione...lo farebbe chiuque.


Certo: uno speculatore avido che fa 30000 btg da quasi 70ha di vigna, fa uscire il suo "primo" vino 3 volte (tre) In 10 anni, che declassa quantità enormi del proprio trebbiano a sfuso da cantinone ha come pensiero principale il lucro assicurativo che lo ricompenserà della storia immortale delle proprie vigne.
Si chiama Valentini non Soldera. Magari informati o passa per la zona così capisci.
Ultima modifica di ZEL WINE il 27 nov 2013 23:41, modificato 1 volta in totale.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
Unodimille
Messaggi: 932
Iscritto il: 13 gen 2013 18:48
Località: Rapallo

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Unodimille » 27 nov 2013 23:41

Smarco ha scritto:
Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:Mai sentita una cosa del genere...puzza tanto di m.chiata :?


Quale sarebbe la minchata? Ma soprattutto a che pro ?


Te lo spiego subito: intanto fanno la dicgiarazione ai media che il 50% della vigna è andato. Poi aspettano il perito dell'assicurazione e spingono il danno, un po come fanno tutti quando subiscono un danno sulla macchina.
Prendi pure nota del mio nome: se il prox anno Valentini fa' metà produzione mi mangio una m. :shock:


E che motivo c'è di fare tutto ciò? Già le bottiglie che producono si contano sulle dita di una mano soprattutto riguardo al montepulciano e non credo che faccia parecchio invenduto anche perché la cantina è piccolissima e non saprebbe neanche dove metterlo, anche io pensavo fosse un esagerazione all inizio ma se si da un occhiata in giro si capisce che è una cosa che può succedere, mica siamo in africa!!


Ti rispondo esattamente come ho risposto a ZEL WINE
Avatar utente
Unodimille
Messaggi: 932
Iscritto il: 13 gen 2013 18:48
Località: Rapallo

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Unodimille » 27 nov 2013 23:46

Smarco ha scritto:
Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:Te lo spiego subito: intanto fanno la dicgiarazione ai media che il 50% della vigna è andato. Poi aspettano il perito dell'assicurazione e spingono il danno, un po come fanno tutti quando subiscono un danno sulla macchina.
Prendi pure nota del mio nome: se il prox anno Valentini fa' metà produzione mi mangio una m. :shock:

Direi che hai capito tutto, soprattutto lo stile della casa.

Qui lo stile della casa non c'entra proprio niente. Il fatto è che quando hai un danno cerchi di ottenere il massimo che puoi dall'assicurazione...lo farebbe chiuque.


Certo: uno speculatore avido che fa 30000 btg da quasi 70ha di vigna, fa uscire il suo "primo" vino 3 volte (tre) In 10 anni, che declassa quantità enormi del proprio trebbiano a sfuso da cantinone ha come pensiero principale il lucro assicurativo che lo ricompenserà della storia immortale delle proprie vigne.


Si chiama Valentini non Soldera. Magari informati o passa per la zona così capisci.


Forse non hai capito: se sei il proprietario di una azienda che paga un sacco di soldi l'assicurazione contro le calamità naturali e subisci un danno, cerchi inevitabilmente di pararti il culo più che puoi. Tu ne stai facendo una questione morale ma non è così...
ZEL WINE
Messaggi: 7203
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda ZEL WINE » 27 nov 2013 23:49

Unodimille ha scritto:
Smarco ha scritto:
Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:Te lo spiego subito: intanto fanno la dicgiarazione ai media che il 50% della vigna è andato. Poi aspettano il perito dell'assicurazione e spingono il danno, un po come fanno tutti quando subiscono un danno sulla macchina.
Prendi pure nota del mio nome: se il prox anno Valentini fa' metà produzione mi mangio una m. :shock:

Direi che hai capito tutto, soprattutto lo stile della casa.

Qui lo stile della casa non c'entra proprio niente. Il fatto è che quando hai un danno cerchi di ottenere il massimo che puoi dall'assicurazione...lo farebbe chiuque.


Certo: uno speculatore avido che fa 30000 btg da quasi 70ha di vigna, fa uscire il suo "primo" vino 3 volte (tre) In 10 anni, che declassa quantità enormi del proprio trebbiano a sfuso da cantinone ha come pensiero principale il lucro assicurativo che lo ricompenserà della storia immortale delle proprie vigne.


Si chiama Valentini non Soldera. Magari informati o passa per la zona così capisci.


Forse non hai capito: se sei il proprietario di una azienda che paga un sacco di soldi l'assicurazione contro le calamità naturali e subisci un danno, cerchi inevitabilmente di pararti il culo più che puoi. Tu ne stai facendo una questione morale ma non è così...


In effetti, ragionandoci bene hai ragione.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Smarco
Messaggi: 3588
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Smarco » 27 nov 2013 23:58

ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:
Smarco ha scritto:
Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:Direi che hai capito tutto, soprattutto lo stile della casa.

Qui lo stile della casa non c'entra proprio niente. Il fatto è che quando hai un danno cerchi di ottenere il massimo che puoi dall'assicurazione...lo farebbe chiuque.


Certo: uno speculatore avido che fa 30000 btg da quasi 70ha di vigna, fa uscire il suo "primo" vino 3 volte (tre) In 10 anni, che declassa quantità enormi del proprio trebbiano a sfuso da cantinone ha come pensiero principale il lucro assicurativo che lo ricompenserà della storia immortale delle proprie vigne.

chiama Valentini non Soldera. Magari informati o passa per la zona così capisci.


Forse non hai capito: se sei il proprietario di una azienda che paga un sacco di soldi l'assicurazione contro le calamità naturali e subisci un danno, cerchi inevitabilmente di pararti il culo più che puoi. Tu ne stai facendo una questione morale ma non è così...


In effetti, ragionandoci bene hai ragione.

E quanto credi che ti rida l assicurazione??? Mica ti paga in base al venduto dell anno prima!!! O io non voglio prende le difese di valentini so solo che mia moglie che ha una cantina a pianella 10 km neanche in linea D area ha detto che la maggiorparte delle vigne a Loreto sono state distrutte. Che poi uno vuole prendere il più possibile dall assicurazione beh ti credo co che campa co l aria durante l anno?
Avatar utente
Unodimille
Messaggi: 932
Iscritto il: 13 gen 2013 18:48
Località: Rapallo

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Unodimille » 28 nov 2013 00:06

ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:
Smarco ha scritto:
Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:Direi che hai capito tutto, soprattutto lo stile della casa.

Qui lo stile della casa non c'entra proprio niente. Il fatto è che quando hai un danno cerchi di ottenere il massimo che puoi dall'assicurazione...lo farebbe chiuque.


Certo: uno speculatore avido che fa 30000 btg da quasi 70ha di vigna, fa uscire il suo "primo" vino 3 volte (tre) In 10 anni, che declassa quantità enormi del proprio trebbiano a sfuso da cantinone ha come pensiero principale il lucro assicurativo che lo ricompenserà della storia immortale delle proprie vigne.


Si chiama Valentini non Soldera. Magari informati o passa per la zona così capisci.


Forse non hai capito: se sei il proprietario di una azienda che paga un sacco di soldi l'assicurazione contro le calamità naturali e subisci un danno, cerchi inevitabilmente di pararti il culo più che puoi. Tu ne stai facendo una questione morale ma non è così...


In effetti, ragionandoci bene hai ragione.

No grazie, la ragione te la cedo volentieri.
Credo di aver argomentato la mia convinzione con cognizione di causa. Se poi ti vuoi congedare dalla conversazione, ti chiedo cortesemente di non darmi dello scemo grazie
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6204
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda il chiaro » 28 nov 2013 00:14

Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:
Smarco ha scritto:
Unodimille ha scritto: Qui lo stile della casa non c'entra proprio niente. Il fatto è che quando hai un danno cerchi di ottenere il massimo che puoi dall'assicurazione...lo farebbe chiuque.


Certo: uno speculatore avido che fa 30000 btg da quasi 70ha di vigna, fa uscire il suo "primo" vino 3 volte (tre) In 10 anni, che declassa quantità enormi del proprio trebbiano a sfuso da cantinone ha come pensiero principale il lucro assicurativo che lo ricompenserà della storia immortale delle proprie vigne.


Si chiama Valentini non Soldera. Magari informati o passa per la zona così capisci.


Forse non hai capito: se sei il proprietario di una azienda che paga un sacco di soldi l'assicurazione contro le calamità naturali e subisci un danno, cerchi inevitabilmente di pararti il culo più che puoi. Tu ne stai facendo una questione morale ma non è così...


In effetti, ragionandoci bene hai ragione.

No grazie, la ragione te la cedo volentieri.
Credo di aver argomentato la mia convinzione con cognizione di causa. Se poi ti vuoi congedare dalla conversazione, ti chiedo cortesemente di non darmi dello scemo grazie


Secondo me vedi cose che non esstono. L'assicurazione in questo caso ti paga niente o forse il doppio di niente: in questo momento in campagna non c'è l'uva in pianta e se ci fosse l'assicurazione pagherebbe l'uva persa (il doppio di niente), non il vino che verrà a mancare.
E poi, come ti ha detto Zel, stiamo parlando di Valentini, un signore.
let me put my love into you babe
let me put my love on the line

let me put my love into you babe
let me cut your cake with my knife

Brian Johnson
ZEL WINE
Messaggi: 7203
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda ZEL WINE » 28 nov 2013 00:29

Vedi unodimille ho chiuso la conversazione perche' troppo sterile, non piccarti. Stiamo parlando su due piani diversi, tu parli di soldi io di storia dell'enologia italiana. Tu parli legittimamente delle tecniche truffaldine per recuperare più' soldi dall'assicurazione, io ti ribadisco che stiamo parlando di una famiglia che fa vino da secoli, ne potrebbe fare 10 volte di più' ogni anno. Ti ho dato dati e indicato che il guadagno e' auspicabile come ovunque ma qui si parla di altro:, di vigna, di storia,di tradizione, di contadini, di terra, di valori che con quelle vigne distrutte dalla neve nessuna compagnia di assicurazione saprà risarcire. Non mi sembra un concetto così difficile.
Quindi ti consiglio di modificare il tuo annuncio sulla mangiata di merda perche' da 80 ha di btg ne potrebbe fare millemila, ma se ancora non l'hai capito il discorso e' un altro.
Salute.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
Teddy
Messaggi: 1255
Iscritto il: 08 ago 2008 21:42

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Teddy » 28 nov 2013 00:30

il chiaro ha scritto:Secondo me vedi cose che non esstono. L'assicurazione in questo caso ti paga niente o forse il doppio di niente: in questo momento in campagna non c'è l'uva in pianta e se ci fosse l'assicurazione pagherebbe l'uva persa (il doppio di niente), non il vino che verrà a mancare.
E poi, come ti ha detto Zel, stiamo parlando di Valentini, un signore.

Quoto.


Unodimille ha scritto:Mai sentita una cosa del genere...

E' quello che affermano anche i diretti interessati, si tratta di un fenomeno mai verificatosi in precedenza in queste proporzioni.
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1121
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda xoan » 28 nov 2013 01:10

Ecco le foto di alcuni vigneti a tendone caduti la scorsa notte sotto il peso della neve: https://www.facebook.com/media/set/?set ... 207&type=1

Preciso che non sono le vigne di Valentini ma si tratta di impianti localizzati in provincia di Chieti.
Lo spettacolo è tristemente identico.
Ultima modifica di xoan il 28 nov 2013 01:44, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Palma » 28 nov 2013 01:31

ZEL WINE ha scritto:
Unodimille ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:
In effetti, ragionandoci bene hai ragione.

No grazie, la ragione te la cedo volentieri.

Credo di aver argomentato la mia convinzione con cognizione di causa. Se poi ti vuoi congedare dalla conversazione, ti chiedo cortesemente di non darmi dello scemo grazie

Zel, scusami ma se con questa affermazione hai veramente voluto dargli dello scemo, chiedigli immediatamente scusa... allo scemo intendo
ex Victor
Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4748
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Francvino » 28 nov 2013 02:14

Complimenti per i quote.
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
Unodimille
Messaggi: 932
Iscritto il: 13 gen 2013 18:48
Località: Rapallo

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Unodimille » 28 nov 2013 09:31

il chiaro ha scritto:[Secondo me vedi cose che non esstono. L'assicurazione in questo caso ti paga niente o forse il doppio di niente: in questo momento in campagna non c'è l'uva in pianta e se ci fosse l'assicurazione pagherebbe l'uva persa (il doppio di niente), non il vino che verrà a mancare.
E poi, come ti ha detto Zel, stiamo parlando di Valentini, un signore.
[/quote][/quote]

Chiaro se il prossino anno Valentiti avrà il 50% di produzione in meno per colpa dei danni subito ora, secondo me l'assicurazione lo risarcirà...magari mi sbaglio
Avatar utente
Unodimille
Messaggi: 932
Iscritto il: 13 gen 2013 18:48
Località: Rapallo

Re: Strage di vigneti in Abruzzo

Messaggioda Unodimille » 28 nov 2013 10:04

ZEL WINE ha scritto:Vedi unodimille ho chiuso la conversazione perche' troppo sterile, non piccarti. Stiamo parlando su due piani diversi, tu parli di soldi io di storia dell'enologia italiana. Tu parli legittimamente delle tecniche truffaldine per recuperare più' soldi dall'assicurazione, io ti ribadisco che stiamo parlando di una famiglia che fa vino da secoli, ne potrebbe fare 10 volte di più' ogni anno. Ti ho dato dati e indicato che il guadagno e' auspicabile come ovunque ma qui si parla di altro:, di vigna, di storia,di tradizione, di contadini, di terra, di valori che con quelle vigne distrutte dalla neve nessuna compagnia di assicurazione saprà risarcire. Non mi sembra un concetto così difficile.
Quindi ti consiglio di modificare il tuo annuncio sulla mangiata di merda perche' da 80 ha di btg ne potrebbe fare millemila, ma se ancora non l'hai capito il discorso e' un altro.
Salute.

Guarda Zel Wine, ho capito bene il tuo punto di vista e magari hai ragione tu, vorrà dire che mi mangerò una merda, non è la prima e non sarà neppure l'ultima. Mi spiace non essere riuscit a spiegarmi, scrivo sempre di getto e non sempre riesco ad essere chiaro.
Non conosco personalmente Valentini e come dici tu, non potrebbe mai dichiarare neppure una pianta in più di quello che realmente è andato perso.
Non ho mai sentito in vita mia che una vite si distrugge sotto il peso della neve e la prima cosa che mi è venuta in mente è che fosse una minchiata.
Il fatto che Valentini sia un gran signore e che in vigna fà le cose come pochi in Italia ( e forse nel mondo) per me non esclude che difronte ad un danno calamitoso cerchi di ottenere il più possibile dall'assicurazione. Non mi sembra di dire cose fuori dal mondo o di dare del truffaldino a Valentini.
Ora però ci mollo perche questa conversazione rischia di passare da sterile, come dici tu, a logorroica...poi vedo che oltre tutto comincia a spuntare gente maleducata che fa' battute da quattro soldi. Siamo nella ribrica "vino e polemiche" e la polemica ci sta, poi se vedo gente che comincia ad insultare, allora preferisco defilarmi

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Allensix, andrea e 9 ospiti