Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
gambero_parlante
Site Admin
Messaggi: 1039
Iscritto il: 18 mag 2007 17:13

Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda gambero_parlante » 13 set 2013 11:10

Valle d'Aosta terra di rossi, a dispetto di quanto comunemente viene percepito all'esterno? 400 ettari e tante cantine sociali, accanto a queste una nuova generazione di produttori che punta sui vitigni autoctoni.

Valle d'Aosta Chambave Moscato Passito Prieuré 2011 Crotta di Vegneron
Valle d'Aosta Chambave Muscat Flétri 2011 Vrille
Valle d'Aosta Chardonnay 2012 Di Barrò
Valle d'Aosta Petite Arvine 2012 Ottin
Valle d'Aosta Petite Arvine 2012 Château Feuillet
Valle d'Aosta Pinot Gris 2012 Lo Triolet
Gambero Rosso
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13170
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda Kalosartipos » 13 set 2013 11:16

Rossi?
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
pippo65
Messaggi: 830
Iscritto il: 15 ott 2008 13:11
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda pippo65 » 13 set 2013 11:18

premiate 4 vini bianchi e parlate di rossi? ironia involontaria... :roll:
pippo65
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4748
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda Francvino » 13 set 2013 11:19

Bimbi, c'è il punto interrogativo.
Evidentemente la risposta è no. :lol:
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13170
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda Kalosartipos » 13 set 2013 11:20

Francvino ha scritto:Bimbi, c'è il punto interrogativo.

Grazie, erano almeno 45 anni che non mi davano del "bimbo"... :D
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20252
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda pippuz » 13 set 2013 11:44

Francvino ha scritto:Bimbi, c'è il punto interrogativo.
Evidentemente la risposta è no. :lol:

Dammi del bimbo anche a me ...

AUTOCTONI ???

:lol: :lol: :lol:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda Palma » 13 set 2013 12:02

Una domanda, ma chi è che scrive le interessantissime introduzioni?
Sarà senz'altro decastoris :mrgreen:
ex Victor
Extreme fighet du chateau
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda de magistris » 13 set 2013 12:10

Palma ha scritto:Una domanda, ma chi è che scrive le interessantissime introduzioni?
Sarà senz'altro decastoris :mrgreen:


mi hai beccato... :lol:
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10554
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda alexer3b » 13 set 2013 12:12

de magistris ha scritto:
Palma ha scritto:Una domanda, ma chi è che scrive le interessantissime introduzioni?
Sarà senz'altro decastoris :mrgreen:


mi hai beccato... :lol:

Anzi che non ha scritto che il vitigno proncipe è l'Aglianico.

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8674
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda arnaldo » 13 set 2013 14:24

Secondo me, Costantino, non vedendo manco un suo vino, s'incazza.
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4748
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda Francvino » 13 set 2013 14:33

Gamberè, siamo sicuri sicuri che non manca gnente?
:D
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20252
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda pippuz » 13 set 2013 14:53

Francvino ha scritto:Gamberè, siamo sicuri sicuri che non manca gnente?
:D

Magari manca un Donnas, però è rosso. :mrgreen:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
gambero_parlante
Site Admin
Messaggi: 1039
Iscritto il: 18 mag 2007 17:13

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda gambero_parlante » 13 set 2013 15:00

Ecco tutti i 6 tre bicchieri della Valle d'Aosta.


Valle d'Aosta Chambave Moscato Passito Prieuré 2011 Crotta di Vegneron
Valle d'Aosta Chambave Muscat Flétri 2011 Vrille
Valle d'Aosta Chardonnay 2012 Di Barrò
Valle d'Aosta Petite Arvine 2012 Ottin
Valle d'Aosta Petite Arvine 2012 Château Feuillet
Valle d'Aosta Pinot Gris 2012 Lo Triolet
Gambero Rosso
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20252
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda pippuz » 13 set 2013 15:07

Quello zozzone di Franc piuttosto di rispondermi sugli autoctoni si è inventato due tre bicchieri al volo. :lol: :lol: :lol:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13170
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda Kalosartipos » 13 set 2013 15:21

Suggerirei a Carema di chiedere l'annessione alla Valle d'Aosta.. 8)
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda gp » 13 set 2013 15:23

Secondo me il problema di queste comunicazioni del "gambero_parlante" di turno è che sono un maldestro (copia-e-in)collage fatto da mani inesperte. Il preambolo dei YYY di ogni regione non si riferisce ai YYY stessi, ma piuttosto a qualche aspetto saliente del panorama dell'annata in regione, selezionato a volte con una logica tipo "lo sapevate che...? Sapevatecelo!" :D -- lo spirito pop della rivista che si travasa nella guida?
gp
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda de magistris » 13 set 2013 15:36

arnaldo ha scritto:Secondo me, Costantino, non vedendo manco un suo vino, s'incazza.


aveva fatto l'abbonamento?
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4748
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda Francvino » 13 set 2013 16:25

pippuz ha scritto:Quello zozzone di Franc piuttosto di rispondermi sugli autoctoni si è inventato due tre bicchieri al volo. :lol: :lol: :lol:


:lol: :lol: :lol:
in verità io lo avevo dato a Charrere. E' stato quel gomblottista del castoro che l'ha cambiato. :D
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda gp » 13 set 2013 16:44

Facendo la solita analisi delle conferme di vini e/o aziende rispetto alle due precedenti edizioni, anche stavolta siamo sopra l’80%. In particolare, dei 6 YYY (tanti quanti l’edizione 2013), metà sono conferme piene, cioè stesso vino – in particolare, le 2 Petite Arvine erano già tra i 5 YYY del 2012. Due altri vini sono conferme parziali, cioè stessa azienda ma vino diverso, in un caso rispetto al 2013 (Lo Triolet: qui oltre all’azienda ci sarebbe anche il vitigno, lo scorso anno nella versione “quercia” e questo nella versione acciaio :wink: ) e nell’altro rispetto al 2012 (Crotta di Vegneron).
L’unica novità piena rispetto alle due edizioni precedenti resta quindi lo Chardonnay 2012 Di Barrò. E non è un caso, perché quest’anno sembra essere avvenuta una migrazione dallo Chardonnay in legno (in entrambe le edizioni precedenti premiati quelli di Anselmet e Charrere -- il Costantino a cui alcuni alludevano) a quello in acciaio, com’è per l’appunto Di Barrò.
Ultima modifica di gp il 13 set 2013 17:13, modificato 1 volta in totale.
gp
alì65
Messaggi: 11760
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda alì65 » 13 set 2013 16:51

gp ha scritto:Facendo la solita analisi delle conferme di vini e/o aziende rispetto alle due precedenti edizioni, anche stavolta siamo sopra l’80%. In particolare, dei 6 YYY (tanti quanti l’edizione 2013), metà sono conferme piene, cioè stesso vino – in particolare, le 2 Petite Arvine erano già tra i 5 YYY del 2012. Due altri vini sono conferme parziali, cioè stessa azienda ma vino diverso, in un caso rispetto al 2013 (Lo Triolet: qui oltre all’azienda ci sarebbe anche il vitigno, lo scorso anno nella versione “quercia” e questo nella versione acciaio :wink: ) e nell’altro rispetto al 2012 (Crotta di Vegneron).
L’unica novità piena rispetto alle due edizioni precedenti resta quindi lo Chardonnay 2012 Di Barrò. E non è un caso, perché quest’anno sembra essere avvenuta una migrazione dallo Chardonnay in legno (in entrambe le edizioni precedenti premiati Anselmet e Charrere -- il Costantino a cui alcuni alludevano) a quello in acciaio, com’è per l’appunto Di Barrò.


ma ti pagano per queste puntigliose analisi....
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda gp » 13 set 2013 16:57

Fin qui (3 regioni) sono state divertenti perché "minimo sforzo e massimo rendimento", cioè risultati secondo me chiari e coerenti (sempre con riferimento alla sola punta dell'iceberg che sono i YYY rispetto al lavoro incorporato nella guida, sia chiaro). Non garantisco minimamente che mi applicherò a regioni ostiche per numero di premi tipo Piemonte e Toscana...
gp
Avatar utente
de magistris
Messaggi: 4495
Iscritto il: 14 lug 2007 13:33

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda de magistris » 13 set 2013 17:06

gp ha scritto: Non garantisco minimamente che mi applicherò a regioni ostiche per numero di premi tipo Piemonte e Toscana...


E no, non facciamo scherzi, eh! :lol:
Paolo De Cristofaro

http://www.tipicamente.it/

Ci si può divertire anche senza alcool. Ma perché correre il rischio? (Roy Hodgson)

Auspico una guida che non metta i vini DRC al vertice. Sarà la migliore. (Edoardo Francvino)
Avatar utente
marcolandia
Messaggi: 4388
Iscritto il: 06 giu 2007 12:30
Località: Milano
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda marcolandia » 13 set 2013 18:21

de magistris ha scritto:
gp ha scritto: Non garantisco minimamente che mi applicherò a regioni ostiche per numero di premi tipo Piemonte e Toscana...


E no, non facciamo scherzi, eh! :lol:


Appunto. Ora che hai iniziato non ti puoi fermare eccheccazzoxyz!
Marco Grossi
Jó bornak nem kell cégér.

Adoss!!!!!
Avatar utente
fabird
Messaggi: 2830
Iscritto il: 06 giu 2007 17:24
Località: MB

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda fabird » 13 set 2013 20:32

Kalosartipos ha scritto:Suggerirei a Carema di chiedere l'annessione alla Valle d'Aosta.. 8)

ma così facendo dovrebbero poi allungare il percorso del tor des geants.
L'arrampicata, un gioco infinito....... Un gioco finito si gioca per vincerlo,un gioco infinito per continuare a giocare. I partecipanti ad un gioco finito giocano entro confini ben precisi, i partecipanti ad un gioco infinito giocano con i confini
Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8674
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Re: Tre Bicchieri 2014: Valle d'Aosta

Messaggioda arnaldo » 16 set 2013 21:02

M'ha telefonato Charriere oggi......ehh...e' mooolto incazzato.......
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: pie2014, quellocheaspetta e 12 ospiti