Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6704
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda Palma » 09 set 2013 11:05

Suvvia eh. Che non ci sia un vino piacentino a livello del Concerto mi sembra improbabile e di solito c' sempre anche qualche bel passito.
I premi sono stati darti (oltretutto male) con una visione assolutamente romagnocentrica e non ci siamo.
Fosse per me sarei anche per zero tre bicchieri, ma se si danno a quei vini lì bisogna darli per forza anche molti altri.
ex Victor
Extreme fighet du chateau
Avatar utente
F.V.
Messaggi: 665
Iscritto il: 19 gen 2011 16:47
Località: Roma

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda F.V. » 09 set 2013 11:05

E' un pò che non frequento il Forum: l'impressione è che se leggi il thread giusto, hai molto da imparare, molto più e meglio che una guida. Di qualsiasi guida.

Mah...al sottoscritto hanno sempre premiato con il massimo la riserva...tutte le annate... tranne l'ultima che ho presentato (la 2009)...che a detta di tutti coloro che l'anno sentita è la migliore mai fatta... e anche secondo me lo è...
...qualcosa a me non torna...


Straquoto

Se leggi quello sbagliato, ti cadono le braccia: solite perdite di tempo. Basta.

ok, io mi arrendo. Alla fine veramente non me ne può fregare di meno, anche se sono veramente spaventato da un sistema accusatorio di questo tipo..


Straquoto
[...] il vino non è una sostanza ma un evento. Kant, che si beveva un Bordeaux al giorno, lo sapeva.
Avatar utente
marcolandia
Messaggi: 4388
Iscritto il: 06 giu 2007 12:30
Località: Milano
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda marcolandia » 09 set 2013 11:17

Palma ha scritto:Suvvia eh. Che non ci sia un vino piacentino a livello del Concerto mi sembra improbabile e di solito c' sempre anche qualche bel passito.
I premi sono stati darti (oltretutto male) con una visione assolutamente romagnocentrica e non ci siamo.
Fosse per me sarei anche per zero tre bicchieri, ma se si danno a quei vini lì bisogna darli per forza anche molti altri.


Non è il caso di elemosinare premi in una provincia che a parte qualche eccezione non se li merita, però mi sento di quotare abbondantemente Fabrizio. Forse non l'Ortrugo, ecco, e manco il Champagnino, però con la Malvasia si è sempre lavorato bene sui passiti e qualcosa di decente pure sui secchi sta uscendo.
Marco Grossi
Jó bornak nem kell cégér.

Adoss!!!!!
Avatar utente
sbrega
Messaggi: 3964
Iscritto il: 03 lug 2007 14:53

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda sbrega » 09 set 2013 12:20

vinogodi ha scritto:
sbrega ha scritto:Scusate ma io NON POSSO CREDERE che in tutta la provincia di piacenza non ci sia stato un vino da 3 bicchieri SOPRATTUTTO dopo quelli che vedo premiati!

Dopo lo sfogo..

Potrei avere se possibile una critica ai vini del mio territorio e come mai non risultino premiati?
... purtroppo penso anch'io che ne hanno fatto un caso personale nei tuoi confronti... :lol:



AHAHAH Probabile!
Non esistono brutte donne... esiste solo poco RUM!

Abbuffino N°1

21 Giugno: IO C'ERO!
21 Giugno BIS: IO C'ERO!
21 Giugno TRIS: IO l'HO ORGANIZZATO
21 Giugno IV: IO C'ERO!
Avatar utente
sbrega
Messaggi: 3964
Iscritto il: 03 lug 2007 14:53

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda sbrega » 09 set 2013 12:25

Francvino ha scritto:
gabriele succi ha scritto:
épée ha scritto:
R_Parker ha scritto:Villa Venti, Galassi e Francesconi... Non si possono sentire tra i 3 bicchieri. Fanno fatica a prendere i 5 acini nella
Guida regionale Ais che seppur coi suoi limiti e' sempre meglio che quella stilata dal genio degustatore Emilia Romagna Gambero


E poi non c'è nemmeno Nonno Rico, fai te.

Ma neanche un bursòn...

:shock:



vabbé, su, manca anche un Ortrugo che oltre a qualificare la lista avrebbe anche fatto felice Sbrega. :D


Ortrugo... beh dai .. NON Esageriamo ;)

In effetti ,vedendo i premiati, non penso che non ci sia un passito o un rosso fermo o una malvasia allo stesso livello!

Volevo sapere ,se possibile , se almeno ci fossero vini che avessero sfiorato i 3 bicchieri...
Non esistono brutte donne... esiste solo poco RUM!

Abbuffino N°1

21 Giugno: IO C'ERO!
21 Giugno BIS: IO C'ERO!
21 Giugno TRIS: IO l'HO ORGANIZZATO
21 Giugno IV: IO C'ERO!
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda gabriele succi » 09 set 2013 13:43

Francvino ha scritto:
gabriele succi ha scritto:
épée ha scritto:
R_Parker ha scritto:Villa Venti, Galassi e Francesconi... Non si possono sentire tra i 3 bicchieri. Fanno fatica a prendere i 5 acini nella
Guida regionale Ais che seppur coi suoi limiti e' sempre meglio che quella stilata dal genio degustatore Emilia Romagna Gambero


E poi non c'è nemmeno Nonno Rico, fai te.

Ma neanche un bursòn...

:shock:

vabbé, su, manca anche un Ortrugo che oltre a qualificare la lista avrebbe anche fatto felice Sbrega. :D

Il mio quote a Èpeè era riferito al fatto che qualche tempo fa R_Parker scrisse che era un amante del bursòn...

:roll:
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda gp » 09 set 2013 15:16

Esistono i concorsi di altezza e i concorsi di bellezza.
Se in un concorso del primo tipo (per esempio il Guinness dei primati) viene premiato un concorrente alto 2 metri e bocciato uno di 2,05, non ci piove: è un errore arbitrale.
Se in un concorso del secondo tipo viene premiato un concorrente “bello” e bocciato uno “molto bello”, invece ci piove: si tratta di argomentare perché il secondo è più bello del primo, e di confrontarsi con le argomentazioni degli arbitri che hanno ritenuto il contrario (ove disponibili).

A leggere alcuni interventi, si direbbe che i premi delle guide dei vini appartengano al primo tipo di concorso: quindi plateali errori da parte dei giudici (che nel caso del forumista “tu-vuo’-fa’-l’americano” assumono i confortevoli contorni del gomblotto). Si tratta invece di argomentare, pur se al momento in assenza delle argomentazioni dei giudici: non è che un parere deciso & reciso (stile Palma, per esser chiari) è perciò stesso più forte e non ha bisogno di argomentazioni, direi anzi il contrario.

Così, giusto per una questione di metodo, mentre sul merito dell’Emilia-Romagna non ho nulla da dire, dato che non mi capita quasi mai di assaggiare vini di quella regione.
gp
vinogodi
Messaggi: 28881
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda vinogodi » 09 set 2013 15:33

gp ha scritto:...mentre sul merito dell’Emilia-Romagna non ho nulla da dire...
...bene, perchè in questo thread si sta parlando di rosati della Navarra... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda gp » 09 set 2013 15:38

Precisazione invece utile, secondo me, perché qui sul forum chi solleva questioni di metodo (Metodo??? chi è costui?) spesso viene letto come se avesse in mente questioni di merito, ma per qualche subdolo motivo non le esplicitasse.
gp
vinogodi
Messaggi: 28881
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda vinogodi » 09 set 2013 16:11

gp ha scritto:Precisazione invece utile, secondo me, perché qui sul forum chi solleva questioni di metodo (Metodo??? chi è costui?) spesso viene letto come se avesse in mente questioni di merito, ma per qualche subdolo motivo non le esplicitasse.
...ho abbastanza esperienza sui sistemi organizzativi, che ho gestito per anni, per avere la visione disincantata che tanti metodi teorici sono eccellenti per raggiungere uno scopo, dipende da come vengono implementati e, soprattutto, dalle persone che compongono le organizzazioni stesse... 8) la vera ovvietà di tutto ciò? Son sempre le "persone" che permettono un risultato ottimale... e viceversa...
PS: per una volta, sono io che generalizzo, senza riferimento (ahem...) alcuno...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
épée
Messaggi: 79
Iscritto il: 03 set 2008 09:41

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda épée » 09 set 2013 16:12

gabriele succi ha scritto:
R_Parker ha scritto:Valutazioni abbastanza pessime, soprattutto i Sangiovesi..... Mi chiedo ancora come questo degustatore regionale possa ancora circolare....

Beh, il "nato Re" della M. Galassi è buono, e pure il Limbecca di Francesconi e mi è piaciuto pure il 2010 di Villa Papiano...
...lo scandalo è che non c'è il Poggio Tura '09 di Babini... quella è una cosa che non ci sta...


Ma il Poggio Tura che esce è il 2009 o il 2010?
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5614
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda meursault » 09 set 2013 16:13

épée ha scritto:
gabriele succi ha scritto:
R_Parker ha scritto:Valutazioni abbastanza pessime, soprattutto i Sangiovesi..... Mi chiedo ancora come questo degustatore regionale possa ancora circolare....

Beh, il "nato Re" della M. Galassi è buono, e pure il Limbecca di Francesconi e mi è piaciuto pure il 2010 di Villa Papiano...
...lo scandalo è che non c'è il Poggio Tura '09 di Babini... quella è una cosa che non ci sta...


Ma il Poggio Tura che esce è il 2009 o il 2010?


2009
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda gabriele succi » 09 set 2013 16:21

meursault ha scritto:
épée ha scritto:
gabriele succi ha scritto:
R_Parker ha scritto:Valutazioni abbastanza pessime, soprattutto i Sangiovesi..... Mi chiedo ancora come questo degustatore regionale possa ancora circolare....

Beh, il "nato Re" della M. Galassi è buono, e pure il Limbecca di Francesconi e mi è piaciuto pure il 2010 di Villa Papiano...
...lo scandalo è che non c'è il Poggio Tura '09 di Babini... quella è una cosa che non ci sta...


Ma il Poggio Tura che esce è il 2009 o il 2010?


2009

Veramente Babini mi avrebbe detto, sabato sera, che la prossima uscita di Poggio Tura è la 2008 (che presentò in anteprima lo scorso anno a Enologica)...
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
gmi1
Messaggi: 657
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda gmi1 » 09 set 2013 16:24

[*]Lambrusco di Sorbara del Fondatore ’12 Chiarli 1860 ci puó stare, sempre lui, sempre buono

[*]Lambrusco di Sorbara Rimosso ’12 Cantina della Volta per me fantastico questa volta, meritati i 3 bicchieri... ma siamo sicuri che é il 2012 e non il 2011?

[*]Lambrusco di Sorbara V. del Cristo ’12 Cavicchioli U. & Figli l'hanno scorso non capivo come potesse essere premiata una versione normale di Vigna, non certo meglio di tante altre mai considerate, mi ero dato risposta che era cambiata la proprietá, e forse non ho avuto tutti i torti a pensare male.... il 2012 é invece veramente fantastico, uno dei migliori degli ultimi 10-15 anni almeno, complimenti

[*]Reggiano Lambrusco Concerto ’12 Ermete Medici & Figli non mi é mai piaciuto piú di tanto, al mio gusto il migliolungo rimane il campione di Lambrusco Reggiano, non sono perció attendibile piú di tanto nel giudicarlo

I 2012 di Alberto Paltrinieri sono buonissimi, meglio, molto meglio dei 2011, anche se la versione 2010 del Radice rimane ancora al di sopra di tutto e tutti...
Avatar utente
mbrown
Messaggi: 4422
Iscritto il: 06 giu 2007 11:01
Località: Modena

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda mbrown » 09 set 2013 16:57

gmi1 ha scritto:[*]Lambrusco di Sorbara del Fondatore ’12 Chiarli 1860 ci puó stare, sempre lui, sempre buono

[*]Lambrusco di Sorbara Rimosso ’12 Cantina della Volta per me fantastico questa volta, meritati i 3 bicchieri... ma siamo sicuri che é il 2012 e non il 2011?

[*]Lambrusco di Sorbara V. del Cristo ’12 Cavicchioli U. & Figli l'hanno scorso non capivo come potesse essere premiata una versione normale di Vigna, non certo meglio di tante altre mai considerate, mi ero dato risposta che era cambiata la proprietá, e forse non ho avuto tutti i torti a pensare male.... il 2012 é invece veramente fantastico, uno dei migliori degli ultimi 10-15 anni almeno, complimenti

[*]Reggiano Lambrusco Concerto ’12 Ermete Medici & Figli non mi é mai piaciuto piú di tanto, al mio gusto il migliolungo rimane il campione di Lambrusco Reggiano, non sono perció attendibile piú di tanto nel giudicarlo

I 2012 di Alberto Paltrinieri sono buonissimi, meglio, molto meglio dei 2011, anche se la versione 2010 del Radice rimane ancora al di sopra di tutto e tutti...


Non concordo su Chiarli, non mi è mai piaciuto il Fondatore e non l'ho mai trovato veramente meritevole di premi.

Cantina del Volta e Cavicchioli non ho bevuto le annate premiate, quindi non posso giudicare.

Sul lambrusco reggiano, quoto tutto quello che hai scritto al 100%, con il Migliolungo che rimane il campione della tipologia con un prezzo in cantina da vino quotidiano (4 euro).

Concordo anche su Paltrinieri, con la precisazione che al momento il Radice a mio avviso è ancora indietrissimo, meglio aspettare almeno 3-4 mesi. L'Eclisse, invece, è buono già adesso.

Mi permetto di segnalare anche il Falistra 12 del podere Il Saliceto, che anche se presenta un naso ancora un filo incerto e una qualche rusticità, in bocca se la gioca tranquillamente con il Radice di Paltrineri pur avendo un'acidità più contenuta, ma una maggiore rotondità.
Forse ho sbagliato a giudicare Stromberg. Un uomo che beve Dom Perignon del '52 non può essere cattivo. (Bond)
Io nella guida dell'Emilia a 'sto Masseto gli dò 84!
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13238
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda Kalosartipos » 09 set 2013 17:01

gmi1 ha scritto:I 2012 di Alberto Paltrinieri sono buonissimi, meglio, molto meglio dei 2011, anche se la versione 2010 del Radice rimane ancora al di sopra di tutto e tutti...

Quoto :D
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
gmi1
Messaggi: 657
Iscritto il: 19 gen 2010 18:34

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda gmi1 » 09 set 2013 17:24

mbrown ha scritto:Mi permetto di segnalare anche il Falistra 12 del podere Il Saliceto, che anche se presenta un naso ancora un filo incerto e una qualche rusticità, in bocca se la gioca tranquillamente con il Radice di Paltrineri pur avendo un'acidità più contenuta, ma una maggiore rotondità.


non pervenuto, grazie della dritta, i ragazzi del Saliceto meritano di essere citati, passeró da loro sperando ne abbiano ancora.
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5614
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda meursault » 09 set 2013 17:30

gabriele succi ha scritto:
meursault ha scritto:
épée ha scritto:
gabriele succi ha scritto:
R_Parker ha scritto:Valutazioni abbastanza pessime, soprattutto i Sangiovesi..... Mi chiedo ancora come questo degustatore regionale possa ancora circolare....

Beh, il "nato Re" della M. Galassi è buono, e pure il Limbecca di Francesconi e mi è piaciuto pure il 2010 di Villa Papiano...
...lo scandalo è che non c'è il Poggio Tura '09 di Babini... quella è una cosa che non ci sta...


Ma il Poggio Tura che esce è il 2009 o il 2010?


2009

Veramente Babini mi avrebbe detto, sabato sera, che la prossima uscita di Poggio Tura è la 2008 (che presentò in anteprima lo scorso anno a Enologica)...


Avendo appunto sentito ad enologica lo scorso anno il 2008 pensavo che a sto punto uscisso col 2009.......
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
Avatar utente
mbrown
Messaggi: 4422
Iscritto il: 06 giu 2007 11:01
Località: Modena

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda mbrown » 09 set 2013 17:33

gmi1 ha scritto:
mbrown ha scritto:Mi permetto di segnalare anche il Falistra 12 del podere Il Saliceto, che anche se presenta un naso ancora un filo incerto e una qualche rusticità, in bocca se la gioca tranquillamente con il Radice di Paltrineri pur avendo un'acidità più contenuta, ma una maggiore rotondità.


non pervenuto, grazie della dritta, i ragazzi del Saliceto meritano di essere citati, passeró da loro sperando ne abbiano ancora.


Non dovrebbero avere problemi, il '12 in fin dei conti è in vendita relativamente da poco
Forse ho sbagliato a giudicare Stromberg. Un uomo che beve Dom Perignon del '52 non può essere cattivo. (Bond)
Io nella guida dell'Emilia a 'sto Masseto gli dò 84!
vittoxx
Messaggi: 3696
Iscritto il: 22 gen 2009 13:04

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda vittoxx » 09 set 2013 18:35

mbrown ha scritto:
gmi1 ha scritto:[*]Lambrusco di Sorbara del Fondatore ’12 Chiarli 1860 ci puó stare, sempre lui, sempre buono

[*]Lambrusco di Sorbara Rimosso ’12 Cantina della Volta per me fantastico questa volta, meritati i 3 bicchieri... ma siamo sicuri che Los a 3 euril 2012 e non il 2011?

[*]Lambrusco di Sorbara V. del Cristo ’12 Cavicchioli U. & Figli l'hanno scorso non capivo come potesse essere premiata una versione normale di Vigna, non certo meglio di tante altre mai considerate, mi ero dato risposta che era cambiata la proprietá, e forse non ho avuto tutti i torti a pensare male.... il 2012 é invece veramente fantastico, uno dei migliori degli ultimi 10-15 anni almeno, complimenti

[*]Reggiano Lambrusco Concerto ’12 Ermete Medici & Figli non mi é mai piaciuto piú di tanto, al mio gusto il migliolungo rimane il campione di Lambrusco Reggiano, non sono perció attendibile piú di tanto nel giudicarlo

I 2012 di Alberto Paltrinieri sono buonissimi, meglio, molto meglio dei 2011, anche se la versione 2010 del Radice rimane ancora al di sopra di tutto e tutti...


Non concordo su Chiarli, non mi è mai piaciuto il Fondatore e non l'ho mai trovato veramente meritevole di premi.

Cantina del Volta e Cavicchioli non ho bevuto le annate premiate, quindi non posso giudicare.

Sul lambrusco reggiano, quoto tutto quello che hai scritto al 100%, con il Migliolungo che rimane il campione della tipologia con un prezzo in cantina da vino quotidiano (4 euro).

Concordo anche su Paltrinieri, con la precisazione che al momento il Radice a mio avviso è ancora indietrissimo, meglio aspettare almeno 3-4 mesi. L'Eclisse, invece, è buono già adesso.

Mi permetto di segnalare anche il Falistra 12 del podere Il Saliceto, che anche se presenta un naso ancora un filo incerto e una qualche rusticità, in bocca se la gioca tranquillamente con il Radice di Paltrineri pur avendo un'acidità più contenuta, ma una maggiore rotondità.

Sono d'accordo sul fondatore, sempre un po' troppo costruito e perfettino. Il ccavicchioli secondo me è da anni che è da lasciare sullo scaffale, ma se dite che l'ultimo merita proveremo.
Il caso del concerto grida vendetta da anni: non sono solo migliolungo, nero di cio, il moro di rinaldini ad essere di un'altro pianeta, è proprio il pluripremiato che fatica a giocarsela con i puntaloni fatti con i concentrati. Basta prendere a caso 5 bottiglie a 3 euro dallo scaffale di piccinone al muraglione per beccare di meglio. La cosa deve avere una spiegazione
vinogodi
Messaggi: 28881
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda vinogodi » 09 set 2013 20:02

...ho capito: è un forum pieno di preconcetti ... me ne vado... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13238
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda Kalosartipos » 09 set 2013 20:20

vittoxx ha scritto: Il ccavicchioli secondo me è da anni che è da lasciare sullo scaffale, ma se dite che l'ultimo merita proveremo.

Io ho bevuto il Vigna del Cristo di CAVICCHIOLI per la prima volta a fine giugno (annata '12), per me non era male, ma ben distante da PALTRINIERI..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Geo
Messaggi: 1593
Iscritto il: 06 giu 2007 20:32
Località: Provincia di Modena

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda Geo » 09 set 2013 20:34

Sul Concerto quale sarebbe la spiegazione?
Posso resistere a tutto tranne che alle tentazioni
vinogodi
Messaggi: 28881
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda vinogodi » 09 set 2013 21:31

gabriele succi ha scritto:...che presentò in anteprima lo scorso anno a Enologica...
...che nome banal/idiota, per una manifestazione vinicola. Chi la organizza? 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Tre Bicchieri 2014: Emilia Romagna

Messaggioda gabriele succi » 09 set 2013 21:43

Siete tutti dei complottisti...

:lol:
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: duccio82, lucalupo, MarcelloR, mofise, samuele77, Spectator e 18 ospiti