Bressan

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
paperofranco
Messaggi: 5967
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Bressan

Messaggioda paperofranco » 03 set 2013 11:17

Alberto ha scritto:
paperofranco ha scritto:Secondo me:
il pn vale meno di niente e lo schioppettino, a cui preferisco quello di Cialla(caro) lo ritengo non male, ma caro. Il pignolo è decisamente caro, il verduzzo secco(l'unico bianco che ricordo), non mi è mai piaciuto, anche perché Fulvio Bressan me lo ha sempre servito alla temperatura di un rosso sciorinandomi tutte le sue incrollabili certezze. Io, che invece vivo di modeste opinioni, l'ho sempre considerata una stron-zata. Poi fa anche un vino rosso da uvaggio, per me abbastanza inutile, che lui ha chiamato "Ego", e ricordo bene le sue parole su quel vino la prima volta che me lo fece assaggiare: "l'ho chiamato Ego perché questo sono Io dentro la bottiglia".

Insomma, per te c'è proprio poco o nulla da salvare...
OK Bressan che anche sul merito stretto dei vini che produce può in qualche modo dividere...dire però che lo schioppettino dei Ronchi di Cialla sia "caro", quando con una 30ina di EUR senza sforzi ti porti via uno dei vini di territorio più straordinari in circolazione (venisse fuori da una regione più "figa" sarebbe prezzato il doppio) mi sembra una cosa non proprio centrata con la realtà, mettiamola così. :roll:


Sì, hai ragione, "caro" non è proprio la parola giusta, tutto sommato è un bel vino, che bevo volentieri e che ogni tanto compro. Diciamo che "costicchia" come tantissima roba buona in circolazione oggi :wink: .
Sir Panzy
Messaggi: 1175
Iscritto il: 09 giu 2010 00:25

Re: Bressan

Messaggioda Sir Panzy » 03 set 2013 11:42

Era un cojoine con dei vini della madonna, ora è Erich Priebke con dei vini del cazzo....

"Conosco" Bressan da 4 o 5 anni, lui ed i suoi vini. é la classica persona esaltata, esaltata quando si parla di cucina, di fica, di politica... figuriamoci quando si entra nel discorso vini.
Ho sempre odiato clamorosamente (e l'ultima volta ci siamo pure mandati affa a vicenda) la sua spocchia tremenda verso i suoi colleghi conterranei, a detta sua tutti cog++oni tutti iperchimici tutti esseri inutili...
Nel discorso "vino" Ovviamente è un megalomane convinto al 100% ma se si pensa solo al liquido dentro le sue bt allora non si fa troppa fatica a capire il perchè...
Sa di avere un vino tra l'ottimo e la madonna e ci gioca (come una donna che sa di essere molto bella e se la tira a manetta apostrofando le amiche con i peggior epiteti)

Tutto sto preambolo per dire che non ho mai sentito Fulvio blaterare frasi razziste. Anzi, quando ho iniziato a vedere quelle farneticazioni su FB ho chiesto ad un amico se quel profilo fosse davvero di Fulvio Bressan e non un fake... Soprattutto perchè, in uno dei tanti discorsi di Fulvio in una fiera, ci ha spiegato (con tanto di foto etc etc) che ha costruito diversi pozzi per l'acqua in africa (non ricordo dove) e ha contribuito a diversi progetti di "riqualificazione" di aree disperate.

Ovviamente questo non salva il Bressan dalle sue stesse parole pubblicate bellamente su FB, anzi..

Però, imho, il web ha confuso una pisciata con un' alluvione.. Bisognava fare come dice bene arnaldo poco sopra "si sta parlando troppo di un ebete esibizionista". Ora, nel nostro privato, siamo liberissimi di non comprare i vini di un razzista (o meglio, i vini di uno che ha scritto frasi razziste sul profilo FB) ogni uno di noi ha una sensibilità diversa ed è comprensibile, per chi si sente offeso, non dare più soldi al produttore di farra di isonzo, ci mancherebbe!

Ma il boicott portato avanti da blogger made in usa, da blogger italiani e da opinion maker del vino è una puttanata grande come gli insulti stessi. Per non parlare della scelta di slow di non recensire più i vini... usando come giustificazione “etica non conforme allo spirito slow”… invece di dire: non recensiamo più i vini di Bressan perché è un razzista di medda e i razzisti di medda vanno puniti fisicamente, intellettualmente ed economicamente…

Promuovere il boicott di una aziendina vinicola da 30-40mila bt vuol dire saltargli alla giugulare e mordere serrato.. se questo perde il mercato usa, quello canadese e magari il nord europa o il giappone Bressan sarà costretto a chiudere!!! Non è come boicottare la nestlè, la barilla o la philipp morris… qui boicottare significa mettere bressan in ginocchio e prenderlo a calci nelle palle. PUNTO

Se lo merita? Se lo chiedete ai suoi dipendenti neri (intervista di Tommaso Farina) assolutamente no!! Anzi sono incazzati perché il loro capo non è razzista!! Oppure: è questo il vostro metodo di essere “etici”? Mi sembra un po’ il paradosso americano… esportare la democrazia con le bombe..
Io continuerò a bere i vini di Bressan perchè era un cojone con dei vini della madonna e rimane un cojone con dei vini della madonna.

Scusate la lungaggine dell’intervento ma sono stato zitto a fatica in tutti questi giorni di caos… volevo sfogarmi e leggendo i vostri interventi sopra penso che questo forum, almeno in questa occasione, sia il posto più “maturo” tra tutti quelli che hanno trattato il caso bressan..

Facciamoci i complimenti ;)
Si può sognare una moltitudine di bevande, ma quando si ha veramente sete bisogna svegliarsi per bere. (F)
Gli specialisti dell'anti grillismo sono quasi + patologici dei grillini. (A.M)
Avatar utente
giacobbepavese
Messaggi: 173
Iscritto il: 07 feb 2012 10:11
Località: Udine

Re: Bressan

Messaggioda giacobbepavese » 03 set 2013 11:44

Alberto ha scritto:
paperofranco ha scritto:
Alberto ha scritto:I suoi vini sono e resteranno molto buoni...non tutti a parer mio allo stesso livello, ma comunque buoni...


...non costano poco, vero Alberto?

Schioppettino e PN secondo me costano assolutamente il giusto, siamo attorno ai 25 scaffale enoteca e li valgono tutti se non di più; per il Pignol secondo me chiede troppo (il doppio degli altri) solo per il fatto che ritarda molto l'uscita del vino; sui bianchi non so ma saremmo attorno ai 20 scaffale enoteca e non oltre.

Il tutto inserito nel quadro globale di una regione in cui ci sono IMVHO i migliori rossi per rapporto qualità/prezzo dello Stivale (e forse oltre) e dove lasciando a parte Merlot e Calvari di Miani ed il Rujno (ed il Pignolo di prossima uscita) di Gravner, i 10-15 vini più costosi a scendere, inserendo anche i bianchi, galleggiano tutti attorno ai 50-55 scaffale enoteca o poco oltre...



Non ho capito il ragionamento sul costo del Pigol di Bressan... e a me non tornano i conti che fai tu. Che costi di più un vino di cui oggi compro il 2001 piuttosto che il 2008/9 mi sembra legittimo e limitatamente alla mia esp personale non trovo la differenza che dici tu (il doppio), in enoteca se parliamo di top Pignoli compro Moschioni e Dorigo sui 40€ abbondanti (dimenticandoci di Gravner che lo vende in cantina a 95€) e Bressan sui 50€ abbondanti.
Avatar utente
giacobbepavese
Messaggi: 173
Iscritto il: 07 feb 2012 10:11
Località: Udine

Re: Bressan

Messaggioda giacobbepavese » 03 set 2013 11:57

Sir Panzy ha scritto:Era un cojoine con dei vini della madonna, ora è Erich Priebke con dei vini del cazzo....

"Conosco" Bressan da 4 o 5 anni, lui ed i suoi vini. é la classica persona esaltata, esaltata quando si parla di cucina, di fica, di politica... figuriamoci quando si entra nel discorso vini.
Ho sempre odiato clamorosamente (e l'ultima volta ci siamo pure mandati affa a vicenda) la sua spocchia tremenda verso i suoi colleghi conterranei, a detta sua tutti cog++oni tutti iperchimici tutti esseri inutili...
Nel discorso "vino" Ovviamente è un megalomane convinto al 100% ma se si pensa solo al liquido dentro le sue bt allora non si fa troppa fatica a capire il perchè...
Sa di avere un vino tra l'ottimo e la madonna e ci gioca (come una donna che sa di essere molto bella e se la tira a manetta apostrofando le amiche con i peggior epiteti)

Tutto sto preambolo per dire che non ho mai sentito Fulvio blaterare frasi razziste. Anzi, quando ho iniziato a vedere quelle farneticazioni su FB ho chiesto ad un amico se quel profilo fosse davvero di Fulvio Bressan e non un fake... Soprattutto perchè, in uno dei tanti discorsi di Fulvio in una fiera, ci ha spiegato (con tanto di foto etc etc) che ha costruito diversi pozzi per l'acqua in africa (non ricordo dove) e ha contribuito a diversi progetti di "riqualificazione" di aree disperate.

Ovviamente questo non salva il Bressan dalle sue stesse parole pubblicate bellamente su FB, anzi..

Però, imho, il web ha confuso una pisciata con un' alluvione.. Bisognava fare come dice bene arnaldo poco sopra "si sta parlando troppo di un ebete esibizionista". Ora, nel nostro privato, siamo liberissimi di non comprare i vini di un razzista (o meglio, i vini di uno che ha scritto frasi razziste sul profilo FB) ogni uno di noi ha una sensibilità diversa ed è comprensibile, per chi si sente offeso, non dare più soldi al produttore di farra di isonzo, ci mancherebbe!

Ma il boicott portato avanti da blogger made in usa, da blogger italiani e da opinion maker del vino è una puttanata grande come gli insulti stessi. Per non parlare della scelta di slow di non recensire più i vini... usando come giustificazione “etica non conforme allo spirito slow”… invece di dire: non recensiamo più i vini di Bressan perché è un razzista di medda e i razzisti di medda vanno puniti fisicamente, intellettualmente ed economicamente…

Promuovere il boicott di una aziendina vinicola da 30-40mila bt vuol dire saltargli alla giugulare e mordere serrato.. se questo perde il mercato usa, quello canadese e magari il nord europa o il giappone Bressan sarà costretto a chiudere!!! Non è come boicottare la nestlè, la barilla o la philipp morris… qui boicottare significa mettere bressan in ginocchio e prenderlo a calci nelle palle. PUNTO

Se lo merita? Se lo chiedete ai suoi dipendenti neri (intervista di Tommaso Farina) assolutamente no!! Anzi sono incazzati perché il loro capo non è razzista!! Oppure: è questo il vostro metodo di essere “etici”? Mi sembra un po’ il paradosso americano… esportare la democrazia con le bombe..
Io continuerò a bere i vini di Bressan perchè era un cojone con dei vini della madonna e rimane un cojone con dei vini della madonna.

Scusate la lungaggine dell’intervento ma sono stato zitto a fatica in tutti questi giorni di caos… volevo sfogarmi e leggendo i vostri interventi sopra penso che questo forum, almeno in questa occasione, sia il posto più “maturo” tra tutti quelli che hanno trattato il caso bressan..

Facciamoci i complimenti ;)



Per quanto mi riguarda meriti uno scroscio di applausi.
https://www.youtube.com/watch?v=WGEsbqD1FWU#t=00m13s
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1904
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Bressan

Messaggioda gabriele succi » 03 set 2013 12:05

Sir Panzy ha scritto:Scusate la lungaggine dell’intervento ma sono stato zitto a fatica in tutti questi giorni di caos… volevo sfogarmi e leggendo i vostri interventi sopra penso che questo forum, almeno in questa occasione, sia il posto più “maturo” tra tutti quelli che hanno trattato il caso bressan..

E' come sempre il luogo più maturo per scrivere e/o discutere.
Anch'io mi sono solo espresso ieri e mi sono chiesto come mai tutti si indignassero solo ora per le parole contro il min. Kyenge (del quale condivido ben poche delle sue uscite).
Perchè non è intervenuto prima nessuno quando c'erano auguri di cancheri, insulti tipo "puttana" alla presidentessa della camera (non condivido nemmeno una delle cose che dice) o alla Vezzali perchè assenteista etc etc, il tutto condito con bestemmie e rosari a go-go...
Allora cosa siamo, falsi moralisti? Ci si indigna (giustamente) per gli epiteti razzisti e non per gli insulti e le bestemmie in calce??
E' questo che non riesco a capire...

:roll:

Ho sempre odiato clamorosamente (e l'ultima volta ci siamo pure mandati affa a vicenda) la sua spocchia tremenda verso i suoi colleghi conterranei, a detta sua tutti cog++oni tutti iperchimici tutti esseri inutili...

Che vuoi pretendere da uno che dice che i suoi colleghi friulani usano lieviti selezionati "sintetici"??
Ma è una vaccata grande come la sears tower di Chicago... i lieviti si selezionano in vigna e poi vengono riprodotti in laboratorio, non "creati"!!
Che cacchio è? L'area 51?
Ma ci rendiamo conto dell'ignoranza?
E poi voglio vedere adesso tutti i suoi fans "bionaturaltalibansotuttoioevoisietesolodegliinquinatori" che lo adoravano e si esaltavano quando spalava merda sui suoi colleghi... che cazzo dicono?? Adesso che se ne uscito con questi sproloqui...voglio proprio sentire come mai non proferiscono più verbo...
Questo mi conferma che tutti quei deficienti sono solo degli ideologisti e di vino ne capiscono ben poco...
Bella figura di guano pure loro, vah...
Questo purtroppo è il pubblico del vino che circola oggi in Italia...

:?

Axè al scurè Gabriele Succi
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13708
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Bressan

Messaggioda Alberto » 03 set 2013 12:12

giacobbepavese ha scritto:Non ho capito il ragionamento sul costo del Pigol di Bressan... e a me non tornano i conti che fai tu. Che costi di più un vino di cui oggi compro il 2001 piuttosto che il 2008/9 mi sembra legittimo e limitatamente alla mia esp personale non trovo la differenza che dici tu (il doppio), in enoteca se parliamo di top Pignoli compro Moschioni e Dorigo sui 40€ abbondanti (dimenticandoci di Gravner che lo vende in cantina a 95€) e Bressan sui 50€ abbondanti.

OK che debba costare di più ci mancherebbe, ma secondo me per extra onere dell'immobilizzazione in cantina dovrebbe far pagare un 40-50% in più e non il 100% e oltre, a 50 EUR abbondanti compro vini del calibro di Moschioni e Dorigo (con un punto di domanda sul futuro, vista la riorganizzazione drastica della cantina) e appunto come dici tu mi rimane un foglio da 10 in tasca!
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20287
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Bressan

Messaggioda pippuz » 03 set 2013 12:13

giacobbepavese ha scritto:Non ho capito il ragionamento sul costo del Pigol di Bressan... e a me non tornano i conti che fai tu. Che costi di più un vino di cui oggi compro il 2001 piuttosto che il 2008/9 mi sembra legittimo e limitatamente alla mia esp personale non trovo la differenza che dici tu (il doppio), in enoteca se parliamo di top Pignoli compro Moschioni e Dorigo sui 40€ abbondanti (dimenticandoci di Gravner che lo vende in cantina a 95€) e Bressan sui 50€ abbondanti.

I vini di Bressan dal SUO listino che ho a casa costano:
Schioppettino e Pinot Nero 20€
Pignol 40€

A meno di aumenti nell'ultimo anno.

Di Pignol dovrebbe esserci in vendita 2000 e 2001, degli altri 2006 e/o 2007
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
paperofranco
Messaggi: 5967
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Bressan

Messaggioda paperofranco » 03 set 2013 12:17

Pare che Fulvio Bressan abbia scritto un lungo editoriale di chiarimento, è in rete da qualche parte.
Avatar utente
giacobbepavese
Messaggi: 173
Iscritto il: 07 feb 2012 10:11
Località: Udine

Re: Bressan

Messaggioda giacobbepavese » 03 set 2013 12:20

Alberto ha scritto:
giacobbepavese ha scritto:Non ho capito il ragionamento sul costo del Pigol di Bressan... e a me non tornano i conti che fai tu. Che costi di più un vino di cui oggi compro il 2001 piuttosto che il 2008/9 mi sembra legittimo e limitatamente alla mia esp personale non trovo la differenza che dici tu (il doppio), in enoteca se parliamo di top Pignoli compro Moschioni e Dorigo sui 40€ abbondanti (dimenticandoci di Gravner che lo vende in cantina a 95€) e Bressan sui 50€ abbondanti.

OK che debba costare di più ci mancherebbe, ma secondo me per extra onere dell'immobilizzazione in cantina dovrebbe far pagare un 40-50% in più e non il 100% e oltre, a 50 EUR abbondanti compro vini del calibro di Moschioni e Dorigo (con un punto di domanda sul futuro, vista la riorganizzazione drastica della cantina) e appunto come dici tu mi rimane un foglio da 10 in tasca!


Da come l'hai messa giù mi par di capire che secondo te Moschioni e Dorigo sono una bella spanna sopra Bressan (parliamo di Pignolo). Sbaglio? Perchè lo paragoni come prezzo e suppongo come qualità a un Rodaro, Jermann e compagnia cantante e di qui il sovraprezzo del 100%.
Io lo mettevo invece assieme a Moschioni e Dorigo anche come qualità e quindi quel deca in più per 8 anni di affinamento mi sembravano giustificati/giustificabili.
Ultima modifica di giacobbepavese il 03 set 2013 12:27, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
giacobbepavese
Messaggi: 173
Iscritto il: 07 feb 2012 10:11
Località: Udine

Re: Bressan

Messaggioda giacobbepavese » 03 set 2013 12:23

pippuz ha scritto:
giacobbepavese ha scritto:Non ho capito il ragionamento sul costo del Pigol di Bressan... e a me non tornano i conti che fai tu. Che costi di più un vino di cui oggi compro il 2001 piuttosto che il 2008/9 mi sembra legittimo e limitatamente alla mia esp personale non trovo la differenza che dici tu (il doppio), in enoteca se parliamo di top Pignoli compro Moschioni e Dorigo sui 40€ abbondanti (dimenticandoci di Gravner che lo vende in cantina a 95€) e Bressan sui 50€ abbondanti.

I vini di Bressan dal SUO listino che ho a casa costano:
Schioppettino e Pinot Nero 20€
Pignol 40€

A meno di aumenti nell'ultimo anno.

Di Pignol dovrebbe esserci in vendita 2000 e 2001, degli altri 2006 e/o 2007



Bressan in cantina ha solo 2001, di Moschioni e Dorigo non ho certezza ma secondo me adesso han fuori la 2008 o la 2009 (propendo per la 2008, la 2006 di entrambi l'ho comprata almeno un paio di anni fà).
Edit: i prezzi in cantina da Bressan son quelli, ho preso qualcosa da lui non più di un mesetto fà.
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20287
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Bressan

Messaggioda pippuz » 03 set 2013 12:27

giacobbepavese ha scritto:
pippuz ha scritto:
giacobbepavese ha scritto:Non ho capito il ragionamento sul costo del Pigol di Bressan... e a me non tornano i conti che fai tu. Che costi di più un vino di cui oggi compro il 2001 piuttosto che il 2008/9 mi sembra legittimo e limitatamente alla mia esp personale non trovo la differenza che dici tu (il doppio), in enoteca se parliamo di top Pignoli compro Moschioni e Dorigo sui 40€ abbondanti (dimenticandoci di Gravner che lo vende in cantina a 95€) e Bressan sui 50€ abbondanti.

I vini di Bressan dal SUO listino che ho a casa costano:
Schioppettino e Pinot Nero 20€
Pignol 40€

A meno di aumenti nell'ultimo anno.

Di Pignol dovrebbe esserci in vendita 2000 e 2001, degli altri 2006 e/o 2007



Bressan in cantina ha solo 2001, di Moschioni e Dorigo non ho certezza ma secondo me adesso han fuori la 2008 o la 2009 (propendo per la 2008, la 2006 di entrambi l'ho comprata almeno un paio di anni fà).
Edit: i prezzi in cantina da Bressan son quelli, ho preso qualcosa da lui non più di un mesetto fà.

Dovrebbe anche uscire un pinot grigio (Grigio in Grigio) 2006.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9205
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Bressan

Messaggioda zampaflex » 03 set 2013 12:45

gabriele succi ha scritto:
Sir Panzy ha scritto:Scusate la lungaggine dell’intervento ma sono stato zitto a fatica in tutti questi giorni di caos… volevo sfogarmi e leggendo i vostri interventi sopra penso che questo forum, almeno in questa occasione, sia il posto più “maturo” tra tutti quelli che hanno trattato il caso bressan..

E' come sempre il luogo più maturo per scrivere e/o discutere.
Anch'io mi sono solo espresso ieri e mi sono chiesto come mai tutti si indignassero solo ora per le parole contro il min. Kyenge (del quale condivido ben poche delle sue uscite).


Forse semplicemente le sparate in serie contro il ministro sono state antipatiche a moltissimi ma solo quando è stato uno del mondo del vino, per di più anche stimato da tanti, a pronunciarle, si è sentito il bisogno di aprire un thread apposito.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1904
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Bressan

Messaggioda gabriele succi » 03 set 2013 12:50

zampaflex ha scritto:
gabriele succi ha scritto:
Sir Panzy ha scritto:Scusate la lungaggine dell’intervento ma sono stato zitto a fatica in tutti questi giorni di caos… volevo sfogarmi e leggendo i vostri interventi sopra penso che questo forum, almeno in questa occasione, sia il posto più “maturo” tra tutti quelli che hanno trattato il caso bressan..

E' come sempre il luogo più maturo per scrivere e/o discutere.
Anch'io mi sono solo espresso ieri e mi sono chiesto come mai tutti si indignassero solo ora per le parole contro il min. Kyenge (del quale condivido ben poche delle sue uscite).


Forse semplicemente le sparate in serie contro il ministro sono state antipatiche a moltissimi ma solo quando è stato uno del mondo del vino, per di più anche stimato da tanti, a pronunciarle, si è sentito il bisogno di aprire un thread apposito.

Zampa, io non intendevo qui, sia ben chiaro...questo è un posto di persone serie (più o meno) ;) :D :P
Sto parlando del mondo intero del web (soprattutto la parte popolata dai "gioranlisti") che si è schifata, forse, troppo tardi... IMHO...
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5325
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Bressan

Messaggioda Andyele » 03 set 2013 14:43

Io che di vino capisco e conosco quasi niente (e per mia ulteriore colpa ancor meno di vini friulani) questo Bressan, prima di questo thread, nemmeno sapevo chi fosse.
Da quel poco che ho letto mi sembrano sparate da tipico ignorantotto come se ne sentono purtroppo molte in giro. Mi entrano ed escono in un paio di secondi.

Vivevo bene prima di sapere chi era, ora che l'ho saputo son felice di non conoscerlo.
Avatar utente
giacobbepavese
Messaggi: 173
Iscritto il: 07 feb 2012 10:11
Località: Udine

Re: Bressan

Messaggioda giacobbepavese » 03 set 2013 14:47

pippuz ha scritto:
giacobbepavese ha scritto:
pippuz ha scritto:
giacobbepavese ha scritto:Non ho capito il ragionamento sul costo del Pigol di Bressan... e a me non tornano i conti che fai tu. Che costi di più un vino di cui oggi compro il 2001 piuttosto che il 2008/9 mi sembra legittimo e limitatamente alla mia esp personale non trovo la differenza che dici tu (il doppio), in enoteca se parliamo di top Pignoli compro Moschioni e Dorigo sui 40€ abbondanti (dimenticandoci di Gravner che lo vende in cantina a 95€) e Bressan sui 50€ abbondanti.

I vini di Bressan dal SUO listino che ho a casa costano:
Schioppettino e Pinot Nero 20€
Pignol 40€

A meno di aumenti nell'ultimo anno.

Di Pignol dovrebbe esserci in vendita 2000 e 2001, degli altri 2006 e/o 2007



Bressan in cantina ha solo 2001, di Moschioni e Dorigo non ho certezza ma secondo me adesso han fuori la 2008 o la 2009 (propendo per la 2008, la 2006 di entrambi l'ho comprata almeno un paio di anni fà).
Edit: i prezzi in cantina da Bressan son quelli, ho preso qualcosa da lui non più di un mesetto fà.

Dovrebbe anche uscire un pinot grigio (Grigio in Grigio) 2006.


Che cattivo non è, assaggiato da botte (di ciliegio) non esattamente un mostro di leggiadria ma piacevolissimo.
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 13708
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Bressan

Messaggioda Alberto » 03 set 2013 15:06

giacobbepavese ha scritto:Da come l'hai messa giù mi par di capire che secondo te Moschioni e Dorigo sono una bella spanna sopra Bressan (parliamo di Pignolo). Sbaglio? Perchè lo paragoni come prezzo e suppongo come qualità a un Rodaro, Jermann e compagnia cantante e di qui il sovraprezzo del 100%.
Io lo mettevo invece assieme a Moschioni e Dorigo anche come qualità e quindi quel deca in più per 8 anni di affinamento mi sembravano giustificati/giustificabili.

Mi riferivo al 100% in più (cioè il doppio) di prezzo del pignolo (causa maggiore affinamento, ma non solo) rispetto allo schioppettino, riferito sempre ai vini di Bressan. Non dunque al pignolo di Rodaro e Jermann (di quest'ultimo ho bevuto solo il Pignacolusse e non il Vigna Truss) ai quali in questo momento non pensavo, e che comunque di loro non costano 10 EUR in enoteca... :roll:
Il discorso che fai in relazione a Moschioni e Dorigo è condivisibile, solo che personalmente con Bressan mi viene da "fermarmi" allo schioppettino, visto quanto è buono...mentre per Moschioni sono disposto a sborsare molto più volentieri i 6-7 EUR in più di differenza di prezzo tra schioppettino e pignolo... :wink:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
picenum
Messaggi: 947
Iscritto il: 10 nov 2011 13:50
Località: Roma

Re: Bressan

Messaggioda picenum » 03 set 2013 16:08

Non so se Bressan sia veramente razzista oppure no,
ma, come ha detto chi lo conosce meglio di me, “Fulvio è sempre stato un personaggio contrastante e contrastato, vanitoso, egocentrico, superbo, maleducato.”, a cui aggiungerei anche che è una persona oltremodo generosa con tutti e senza distinzione di razza e/o colore.

Ferma restando la gravità assoluta delle sue affermazioni (a nessuno bambino si può augurare il male), a prescindere da ciò, vorrei dire che le sue parole per me non suonano se non superficialmente di razzismo ( e mi scuso se urto la maggiore sensibilità di qualcuno) ma appena lette mi hanno dato l’idea (come altri suoi commenti) dello sfogo di uno che non ha altre “armi” se non l’offesa (personale e sempre ad personam); termini ripeto vomitevoli e non condivisibili.

Da qui si è accesa una caccia alle streghe da medioevo, giornalisti, blogger, ristoratori, venditori ambulanti, la corsa a chi è più bravo e veloce a prenderne le distanze, manco fosse stato Calderoli… che ne è uscito più pulito. IPOCRITI.

Ora mi chiedo quanti di quelli che hanno dato del razzista a Bressan si sono indignati per questo:
Sentenza della Corte Costituzionale n. 80 del 2010: incostituzionalità dell’art. 2, commi 413 e 414 della legge n. 244 del 2007 (Legge Finanziaria per il 2008).
Una legge che continua ancor oggi, nonostante sia stata tre anni fa dichiarata incostituzionale, a D I S C R I M I N A R E non a chiacchiere ma con i fatti.
Una legge per cui hanno massacrato (giustamente) Tremonti e la Gelmini ma che in realtà era stata redatta da Prodi e da tutti i perbenisti democristiani e di “sinistra”…
Una legge che ancor oggi costringe i genitori, con tutti i gravissimi problemi che si portano quotidianamente dietro, a dover fare ricorso al TAR per vedere concesso un diritto ai loro figlioli.
Titolava “IL Giornale” (articolo a firma di Anna Maria Greco) “La Consulta beffa le Camere: precari assunti dalle toghe” .
Questi per me (i politici TUTTI e i loro scagnozzi giornalisti, da destra a sinistra) sono dei razzisti del [email protected]@o compresi tutti quelli apostrofati in maniera incivile dal Bressan.

Scusate lo sfogo.
Avatar utente
giacobbepavese
Messaggi: 173
Iscritto il: 07 feb 2012 10:11
Località: Udine

Re: Bressan

Messaggioda giacobbepavese » 03 set 2013 16:35

Alberto ha scritto:
giacobbepavese ha scritto:Da come l'hai messa giù mi par di capire che secondo te Moschioni e Dorigo sono una bella spanna sopra Bressan (parliamo di Pignolo). Sbaglio? Perchè lo paragoni come prezzo e suppongo come qualità a un Rodaro, Jermann e compagnia cantante e di qui il sovraprezzo del 100%.
Io lo mettevo invece assieme a Moschioni e Dorigo anche come qualità e quindi quel deca in più per 8 anni di affinamento mi sembravano giustificati/giustificabili.

Mi riferivo al 100% in più (cioè il doppio) di prezzo del pignolo (causa maggiore affinamento, ma non solo) rispetto allo schioppettino, riferito sempre ai vini di Bressan. Non dunque al pignolo di Rodaro e Jermann (di quest'ultimo ho bevuto solo il Pignacolusse e non il Vigna Truss) ai quali in questo momento non pensavo, e che comunque di loro non costano 10 EUR in enoteca... :roll:
Il discorso che fai in relazione a Moschioni e Dorigo è condivisibile, solo che personalmente con Bressan mi viene da "fermarmi" allo schioppettino, visto quanto è buono...mentre per Moschioni sono disposto a sborsare molto più volentieri i 6-7 EUR in più di differenza di prezzo tra schioppettino e pignolo... :wink:



Allora non c'avevo capito nulla, mi scuso. Sul discorso schippettino / pignolo non posso che quotarti su tutta la linea e la mia cantina conferma con un rapporto 4:1, idem per Moschioni a favore del pignolo questa volta (ma qui entra in gioco, per me, anche il suo spingere sugli appassimenti).
Ombre

Re: Bressan

Messaggioda Ombre » 03 set 2013 17:12

Ieri mi sono arrivate queste 5 perle da aggiungere alla mia cantina.
Grazie alle polemiche scatenatisi nel web recentemente ho avuto modo di conoscere questo produttore friulano.

DSC_4359-1_01.JPG
DSC_4359-1_01.JPG (6.26 KiB) Visto 6546 volte



I vini a lungo invecchiamento come li definisce il " Mastro Vinaio" mi incuriosiscono non poco, il piacere di bere un vino aspettato per lungo tempo, è poi qualcosa di unico, almeno per me.
Adesso metterò le 5 nuove perle in cantina al buio, cercando di custodirle al meglio, aspettando un evento degno per stappare un vino, a lungo aspettato.

Un saluto a tutti
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9205
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Bressan

Messaggioda zampaflex » 03 set 2013 17:56

picenum ha scritto:...
Ora mi chiedo quanti di quelli che hanno dato del razzista a Bressan si sono indignati per questo:
Sentenza della Corte Costituzionale n. 80 del 2010: incostituzionalità dell’art. 2, commi 413 e 414 della legge n. 244 del 2007 (Legge Finanziaria per il 2008).
Una legge che continua ancor oggi, nonostante sia stata tre anni fa dichiarata incostituzionale, a D I S C R I M I N A R E non a chiacchiere ma con i fatti.
Una legge per cui hanno massacrato (giustamente) Tremonti e la Gelmini ma che in realtà era stata redatta da Prodi e da tutti i perbenisti democristiani e di “sinistra”…
Una legge che ancor oggi costringe i genitori, con tutti i gravissimi problemi che si portano quotidianamente dietro, a dover fare ricorso al TAR per vedere concesso un diritto ai loro figlioli.
Titolava “IL Giornale” (articolo a firma di Anna Maria Greco) “La Consulta beffa le Camere: precari assunti dalle toghe” .
Questi per me (i politici TUTTI e i loro scagnozzi giornalisti, da destra a sinistra) sono dei razzisti del [email protected]@o compresi tutti quelli apostrofati in maniera incivile dal Bressan.

Scusate lo sfogo.


Non capivo, mi sono cercato i commi; riguardano la riduzione del personale insegnante di sostegno.
L'argomento è ovviamente delicato, e non conosco l'effetto concreto di questa disposizione di legge, ma ovviamente spero che i casi a cui tu fai riferimento non siano che sporadici e dettati più dalla disorganizzazione delle regioni (a cui mi pare spetta la ripartizione dei docenti, ma potrei sbagliare, chiedo lumi), almeno questa è l'impressione che ho avuto n questi ultimi anni da frammenti di discorso captati qui e là.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
picenum
Messaggi: 947
Iscritto il: 10 nov 2011 13:50
Località: Roma

Re: Bressan

Messaggioda picenum » 04 set 2013 16:46

La faccio corta perchè non è questo il luogo adatto:
l'effetto è stato in primis che tanti genitori si sono dovuti tenere i figlioli a casa; poi (la cosa più vomitevole) è l'aver dato ai responsabili, che devono gestire questo corto cerino acceso, una coperta corta... ed un genitore che lottando ottiene un'ora in più si deve sentir dire che in realtà l'ha tolta a un'altro bimbo!!! :shock:
tante, troppe sono le persone che hanno pagato e continuano a pagare per questa schifosa legge discriminatoria...
il tutto per dire che chi finora ci ha governato e continua a farlo, ne ha fatto ne sta facendo un passo indietro... nonostanze un miriade di sentenze a sfavore: il chè è tutto dire!
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25461
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Bressan

Messaggioda tenente Drogo » 04 set 2013 18:13

benaltrismo, lo sport nazionale
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25461
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Bressan

Messaggioda tenente Drogo » 04 set 2013 18:15

Ombre ha scritto:Ieri mi sono arrivate queste 5 perle da aggiungere alla mia cantina.
Grazie alle polemiche scatenatisi nel web recentemente ho avuto modo di conoscere questo produttore friulano.

DSC_4359-1_01.JPG



I vini a lungo invecchiamento come li definisce il " Mastro Vinaio" mi incuriosiscono non poco, il piacere di bere un vino aspettato per lungo tempo, è poi qualcosa di unico, almeno per me.
Adesso metterò le 5 nuove perle in cantina al buio, cercando di custodirle al meglio, aspettando un evento degno per stappare un vino, a lungo aspettato.

Un saluto a tutti


al buio tutti i gatti sono neri

ma non ditelo al produttore
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
BorgognaMonAmour
Messaggi: 130
Iscritto il: 09 mag 2013 15:39
Località: Pordenone
Contatta:

Re: Bressan

Messaggioda BorgognaMonAmour » 04 set 2013 19:23

di Lapo e il trans tutti ormai si sono scordati, ed ora, il rampollo n. 2 di casa Agnelli è di nuovo in pista ed alla grande con "Italia Independent Group", sbaracata a giugno in borsa; l'opinione pubblica oblierà anche le dichiarazioni di un piccolo vigneron (su scala mondiale) come Bressan. E' vero che la rete ha una memoria di ferro ma i suoi vini continueranno a lusingare i palati e tutto rientrerà nei ranghi entro un tempo ragionevole.
Francesco

e-commerce di vini di Borgogna: http://www.borgognamonamour.it
Nelle Nuvole
Messaggi: 237
Iscritto il: 10 ott 2012 16:04

Re: Bressan

Messaggioda Nelle Nuvole » 04 set 2013 19:27

Sono giorni che seguo, sempre più distrattamente la vicenda Bressan. Quel che penso di lui, o meglio, dell'idolatria da parte di certi enomasochisti, l'ho già scritto in tempi non sospetti su Intravino. Quel che penso del razzismo, lo stesso, sebbene su blog non-vinoso.
Ho seguito però con maggiore interesse i commenti qui sul Forum e vorrei esprimere la mia condivisione riguardo a quello che ha scritto Sir Panzy.
[Il giorno della mia nascita mi venne consegnato un certificato di Non-Idoneità
(F.U. Hoff)]

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bene, ckholn, Mirko77 e 1 ospite