SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
cruyff1974
Messaggi: 15
Iscritto il: 28 lug 2016 11:11

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda cruyff1974 » 27 ott 2016 17:21

pier2559 ha scritto:Mi è capitato di leggere piuttosto bene dell'Azienda Agricola Dossi Retici ed in particolare del loro Stabia "2007" immesso sul mercato di recente: nessuno ne sa qualcosa?


LAGA STA'

ma lascia perdere...
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7558
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 29 ott 2016 13:57

Sassi Solivi - Sassella superiore I Ciaz 2013

Selezione parcellare tra le vigne di proprietà della cooperativa, è si profumato di fragole e lamponi ma anche troppo esile, quasi anoressico, e si spegne troppo presto. Per lo meno hanno evitato la volatile, che sul base faceva spesso capolino. Per gp: lotto 2 2013
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
alì65
Messaggi: 11626
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda alì65 » 30 ott 2016 19:22

ultima bt poi resoconti sulle 6bt bevute di recente:
-Cantina Menegola, Rupestre 2009; piaciuto il giusto, un compromesso tra moderno e classico, il giusto corpo (per un Valtellina), un bellissimo colore, vivo, trasparente ma una punta di alcol di troppo non ha permesso di chiudere il cerchio....peccato
temperature di servizio di tutte le bt uguali, 12/13 gradi

quella che mi ha più colpito è senz'altro Le Barberine 2007 di La Castellina
un bel vino davvero, piacevole, di soddisfazione ed ottimo compagno a tavola
penso sia l'unica che ricomprerei e non una sola; sarebbe ottima per una bevuta con amici "alternativa" ma con gusto

grazie Luciano per queste bt che mi hanno aperto gli occhi su realtà che non conoscevo, ritenendo (sbagliando) la Valtellina un'area di secondo piano
da queste bt mi hanno dato modo di confermare il fatto che la Valtellina, in stile classico, non fa per me...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7558
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 30 ott 2016 20:43

Figurati, Claudio. Sono contento io che ti siano, nel complesso, piaciute abbastanza da essere stato soddisfatto di avere accettato la "sfida". Non penso che dal territorio usciranno mai vini da strabuzzata d'occhi, ma un po' di bottiglie interessanti per una bevuta tranquilla, si. Quando uscirà Barberine 2010, se verrà bene come il 2007, te ne prenoto una cassa? :D
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
alì65
Messaggi: 11626
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda alì65 » 31 ott 2016 07:46

zampaflex ha scritto:... Quando uscirà Barberine 2010, se verrà bene come il 2007, te ne prenoto una cassa? :D


anche due ma prima dimmi il prezzo perchè deve essere anche coerente con la tipologia... :wink:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7558
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 01 nov 2016 15:09

Rainoldi - Sassella riserva 2010
Altra mano rispetto ai juniors (juniores per fare meno gli anglofili), qui si cercano corpo e rotondità. Forse anche per la conservazione non eccezionale del ristorante, appaiono cenni di evoluzione e il colore si fa meno trasparente. Tende chiaramente al frutto ma dandogli tempo nel bicchiere emerge un bel balsamico di razza.
In bocca è addirittura scolastico nell'incedere, veicolando come scandite da un metronomo tutte separate e in bell'ordine le componenti strutturali.
Un buon vino, insieme ad arpepe la migliore cantina tra le majors valtellinesi.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 02 nov 2016 12:47

zampaflex ha scritto:Coop. Agr. Triasso Sassella - Valtellina Superiore Sassella I Ciaz 2013 [non Sassella superiore, sennò chi non è pratico pensa che esista un Sassella base e un superiore; ho corretto anche il produttore, NdR]

Selezione parcellare tra le vigne di proprietà della cooperativa, è si profumato di fragole e lamponi ma anche troppo esile, quasi anoressico, e si spegne troppo presto. Per lo meno hanno evitato la volatile, che sul base faceva spesso capolino. Per gp: lotto 2 2013

gp ad agosto ha scritto:A proposito di Triasso Sassella, sono usciti con una interessante novità che affianca il VS Sassella Sassi Solivi, una selezione che costa circa 8-10 euro in più a scaffale: il VS Sassella I Ciàz 2013. A me è piaciuto parecchio, sempre nello stile "a levare" di questa azienda, con alcuni tratti da bianco come una nota di infuso di tiglio che spicca tra gli altri aromi floreali più canonici, rosa in primis (un bianco ovviamente sulle bucce, dato che i tannini ci sono, e piuttosto grintosi nel loro piccolo). Vino ovviamente giovane, da risentire più avanti, ma tra i Recoltant Manipulant valtellinesi l'uscita ritardata non è ancora cosa, comprensibilmente.

Dalle descrizioni, è plausibile che l'interpretazione del vino sia più o meno la stessa, solo in un caso con il segno più e nell'altro col segno meno...
Ovviamente de gustibus, ma mi sembra importante sottolineare che un profilo del genere in un vino da montagna ci può stare benissimo, e che è sicuramente spontaneo, mentre il profilo opposto può essere ottenuto anche in cantina, con varie forme di concentrazione incluso il rinforzo con uve appassite.
Ti sono debitore del n. di lotto del mio assaggio di questa estate :wink:
Ultima modifica di gp il 02 nov 2016 13:01, modificato 1 volta in totale.
gp
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7558
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 02 nov 2016 13:00

gp ha scritto:
zampaflex ha scritto:Coop. Agr. Triasso Sassella - Valtellina Superiore Sassella I Ciaz 2013 [non Sassella superiore, sennò chi non è pratico pensa che esista un Sassella base e un superiore; ho corretto anche il produttore, NdR]

Selezione parcellare tra le vigne di proprietà della cooperativa, è si profumato di fragole e lamponi ma anche troppo esile, quasi anoressico, e si spegne troppo presto. Per lo meno hanno evitato la volatile, che sul base faceva spesso capolino. Per gp: lotto 2 2013

gp a settembre ha scritto:A proposito di Triasso Sassella, sono usciti con una interessante novità che affianca il VS Sassella Sassi Solivi, una selezione che costa circa 8-10 euro in più a scaffale: il VS Sassella I Ciàz 2013. A me è piaciuto parecchio, sempre nello stile "a levare" di questa azienda, con alcuni tratti da bianco come una nota di infuso di tiglio che spicca tra gli altri aromi floreali più canonici, rosa in primis (un bianco ovviamente sulle bucce, dato che i tannini ci sono, e piuttosto grintosi nel loro piccolo). Vino ovviamente giovane, da risentire più avanti, ma tra i Recoltant Manipulant valtellinesi l'uscita ritardata non è ancora cosa, comprensibilmente.

Dalle descrizioni, è plausibile che l'interpretazione del vino sia più o meno la stessa, solo in un caso con il segno più e nell'altro col segno meno...
Ovviamente de gustibus, ma mi sembra importante sottolineare che un profilo del genere in un vino da montagna ci può stare benissimo, e che è sicuramente spontaneo, mentre il profilo opposto può essere ottenuto anche in cantina, con varie forme di concentrazione incluso il rinforzo con uve appassite.
Ti sono debitore del n. di lotto del mio assaggio di questa estate :wink:


No grazie, il lotto io non lo guardo mai :D
Tornando al vino, ok stile in levare, ma qui è troppo. Rimane solo lo scheletro acido - minerale. Nel weekend avevo ospiti, e dei tre vini che sono stati bevuti questo ha suscitato solo importanti silenzi...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 02 nov 2016 13:05

Secondo me non è vero, c'è una dolcezza sottile ma infiltrante (ciliegia bianca, provando a definire un'analogia).
Certamente non è un vino per tutti, a differenza del base (che richiede comunque una certa attitudine all'ascolto). Ah, a proposito, volatile nel base non pervenuta, non è proprio una sua caratteristica, a parte eventualmente in annate storte come la 2012.
gp
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 02 nov 2016 16:12

alì65 ha scritto:ultima bt poi resoconti sulle 6bt bevute di recente:
-Cantina Menegola, Rupestre 2009; (...)
temperature di servizio di tutte le bt uguali, 12/13 gradi

Immagino che sia una temperatura stimata e non precisamente misurata, ma se fosse esatta sarebbe decisamente troppo fredda. Anche tenendo conto che il contatto con un bicchiere a temperatura ambiante scalda un po' il vino ecc., partire sotto i 15° (come minimo, anche 16° dato che non si tratta di Rosso di Valtellina) mi sembra azzardato.
gp
alì65
Messaggi: 11626
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda alì65 » 02 nov 2016 20:35

gp ha scritto:
alì65 ha scritto:ultima bt poi resoconti sulle 6bt bevute di recente:
-Cantina Menegola, Rupestre 2009; (...)
temperature di servizio di tutte le bt uguali, 12/13 gradi

Immagino che sia una temperatura stimata e non precisamente misurata, ma se fosse esatta sarebbe decisamente troppo fredda. Anche tenendo conto che il contatto con un bicchiere a temperatura ambiante scalda un po' il vino ecc., partire sotto i 15° (come minimo, anche 16° dato che non si tratta di Rosso di Valtellina) mi sembra azzardato.


gp, non dire minchiate....
se il rosso è elegante il freddo non gli fa paura e la bt in tavola, in casa con 19/20°, nel bicchiere si scalda velocemente
non ho misurato con il termometro, se vuoi, la prossima volta, lo farò e ti manderò le foto, se ti soddisfa... :shock:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
vinogodi
Messaggi: 28414
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda vinogodi » 02 nov 2016 21:10

alì65 ha scritto:
gp ha scritto:
alì65 ha scritto:ultima bt poi resoconti sulle 6bt bevute di recente:
-Cantina Menegola, Rupestre 2009; (...)
temperature di servizio di tutte le bt uguali, 12/13 gradi

Immagino che sia una temperatura stimata e non precisamente misurata, ma se fosse esatta sarebbe decisamente troppo fredda. Anche tenendo conto che il contatto con un bicchiere a temperatura ambiante scalda un po' il vino ecc., partire sotto i 15° (come minimo, anche 16° dato che non si tratta di Rosso di Valtellina) mi sembra azzardato.


gp, non dire minchiate....
se il rosso è elegante il freddo non gli fa paura e la bt in tavola, in casa con 19/20°, nel bicchiere si scalda velocemente
non ho misurato con il termometro, se vuoi, la prossima volta, lo farò e ti manderò le foto, se ti soddisfa... :shock:
...mi dispiace, Claudio, ma ha ragione GP . Se sei un falegname ignorante , dedicati ad altre passioni. Il vino di cui parlate, per essere correttamente apprezzato deve essere 15,781 ° . Stop. Il resto sono minchiate o scuse , come le tue , di inadeguatezza di servizio... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
alì65
Messaggi: 11626
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda alì65 » 02 nov 2016 22:28

vinogodi ha scritto:
alì65 ha scritto:
gp ha scritto:
alì65 ha scritto:ultima bt poi resoconti sulle 6bt bevute di recente:
-Cantina Menegola, Rupestre 2009; (...)
temperature di servizio di tutte le bt uguali, 12/13 gradi

Immagino che sia una temperatura stimata e non precisamente misurata, ma se fosse esatta sarebbe decisamente troppo fredda. Anche tenendo conto che il contatto con un bicchiere a temperatura ambiante scalda un po' il vino ecc., partire sotto i 15° (come minimo, anche 16° dato che non si tratta di Rosso di Valtellina) mi sembra azzardato.


gp, non dire minchiate....
se il rosso è elegante il freddo non gli fa paura e la bt in tavola, in casa con 19/20°, nel bicchiere si scalda velocemente
non ho misurato con il termometro, se vuoi, la prossima volta, lo farò e ti manderò le foto, se ti soddisfa... :shock:
...mi dispiace, Claudio, ma ha ragione GP . Se sei un falegname ignorante , dedicati ad altre passioni. Il vino di cui parlate, per essere correttamente apprezzato deve essere 15,781 ° . Stop. Il resto sono minchiate o scuse , come le tue , di inadeguatezza di servizio... 8)


figa!!! anche te, che dopo gp si agita... :D
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
AmoSlade
Messaggi: 472
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda AmoSlade » 02 nov 2016 23:03

Valtellina Superiore 2012 - Dirupi: so che il produttore è valido, sarà l'annata, ma non mi è piaciuto. Fruttini rossi e poco più, molto indietro ed acerbo, giovane sì, magari smusserà gli spigoli, ma non vedo grossi margini di crescita.
P.s. servito a temperatura di cantina, in questo momento a 12.5 °C, il che ne ha forse amplificato i difetti, ma anche quando si è scaldato (e ne ha avuto tutto il tempo) non è migliorato molto.
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 03 nov 2016 12:03

alì65 ha scritto:
gp ha scritto:
alì65 ha scritto:ultima bt poi resoconti sulle 6bt bevute di recente:
-Cantina Menegola, Rupestre 2009; (...)
temperature di servizio di tutte le bt uguali, 12/13 gradi

Immagino che sia una temperatura stimata e non precisamente misurata, ma se fosse esatta sarebbe decisamente troppo fredda. Anche tenendo conto che il contatto con un bicchiere a temperatura ambiante scalda un po' il vino ecc., partire sotto i 15° (come minimo, anche 16° dato che non si tratta di Rosso di Valtellina) mi sembra azzardato.


gp, non dire minchiate....
se il rosso è elegante il freddo non gli fa paura e la bt in tavola, in casa con 19/20°, nel bicchiere si scalda velocemente
non ho misurato con il termometro, se vuoi, la prossima volta, lo farò e ti manderò le foto, se ti soddisfa... :shock:

Hai perfettamente ragione.
Seguendo la tua logica, anche andare a 200 all'ora in autostrada non è un problema, basta che non ci sia la nebbia.
gp
alì65
Messaggi: 11626
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda alì65 » 03 nov 2016 14:39

gp ha scritto:
alì65 ha scritto:
gp ha scritto:
alì65 ha scritto:ultima bt poi resoconti sulle 6bt bevute di recente:
-Cantina Menegola, Rupestre 2009; (...)
temperature di servizio di tutte le bt uguali, 12/13 gradi

Immagino che sia una temperatura stimata e non precisamente misurata, ma se fosse esatta sarebbe decisamente troppo fredda. Anche tenendo conto che il contatto con un bicchiere a temperatura ambiante scalda un po' il vino ecc., partire sotto i 15° (come minimo, anche 16° dato che non si tratta di Rosso di Valtellina) mi sembra azzardato.


gp, non dire minchiate....
se il rosso è elegante il freddo non gli fa paura e la bt in tavola, in casa con 19/20°, nel bicchiere si scalda velocemente
non ho misurato con il termometro, se vuoi, la prossima volta, lo farò e ti manderò le foto, se ti soddisfa... :shock:

Hai perfettamente ragione.
Seguendo la tua logica, anche andare a 200 all'ora in autostrada non è un problema, basta che non ci sia la nebbia.


un ottimo paragone...
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
vinogodi
Messaggi: 28414
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda vinogodi » 03 nov 2016 14:53

...ma tredici pagine sullo Sfursat , non sono troppe? :lol:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7558
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 03 nov 2016 17:45

vinogodi ha scritto:...ma tredici pagine sullo Sfursat , non sono troppe? :lol:


Ottime e abbondanti :wink:

In realtà, questo è uno dei pochi threads tematici che sopravvivono, insieme a quello sul Verdicchio e a quello sullo Champagne.
Se il forum fosse stato organizzato fin dall'inizio sui produttori (mi ricordo che se ne discusse) avrebbe probabilmente mantenuto viva una quantità maggiore di informazioni. Invece, così com'è, tanti threads interessanti e tante bevute storiche sono perse nell'oblio dell'archiviazione da parte dei gestori.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Mattia78
Messaggi: 6
Iscritto il: 09 ott 2016 10:54

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda Mattia78 » 04 nov 2016 01:44

poco tempo a disposizione, ma la lettura è stata molto interessante, difficile decidere, veniva voglia di continuare a riempire il carrello...alla fine avrei deciso per Sfursat 5 stelle Nino Negri 2011, Sassella Riserva 2010 Rainoldi, Inferno Carlo Negri 2012 Nino Negri e Le Barbarine 2007 Fondazione Fojanini, direttamente non conosco nessuno di questi, potrei ancora fare qualche cambio...consigli ben accetti..
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7558
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 04 nov 2016 13:13

Mattia78 ha scritto:poco tempo a disposizione, ma la lettura è stata molto interessante, difficile decidere, veniva voglia di continuare a riempire il carrello...alla fine avrei deciso per Sfursat 5 stelle Nino Negri 2011, Sassella Riserva 2010 Rainoldi, Inferno Carlo Negri 2012 Nino Negri e Le Barbarine 2007 Fondazione Fojanini, direttamente non conosco nessuno di questi, potrei ancora fare qualche cambio...consigli ben accetti..


Di Negri tieni solo lo Sforzato 5 Stelle, e non così giovane (è segnato dal legnetto).
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Mattia78
Messaggi: 6
Iscritto il: 09 ott 2016 10:54

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda Mattia78 » 04 nov 2016 14:52

che annata mi consigli per lo sfursat? oppure una alternativa a Nino Negri...con le altre cado bene?
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7558
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 04 nov 2016 19:26

Mattia78 ha scritto:che annata mi consigli per lo sfursat? oppure una alternativa a Nino Negri...con le altre cado bene?


Non conosco bene Negri, per cui faccio fatica a darti consigli sulle annate. Troverai nel forum, con la funzione cerca, qualche indicazione. Mi pare che la 2000 fosse ai vertici delle potenzialità del produttore.
Stasera compulso quelle poche riviste AIS che ho a casa, forse ci trovo una verticale. Cosa peraltro che puoi fare anche tu, sul web: di solito le verticali fatte in giro e pubblicate sono di buon aiuto.
Più che altro, però, non mi trovo a mio agio con l'interpretazione della tipologia da parte di tutti i produttori; un nome che ti consiglierei come più valido degli altri, Rainoldi con il Ca' Rizzieri. Se devi berlo adesso, prendi almeno un 2007 (si trova ancora in negozio).
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 28 nov 2016 15:54

zampaflex ha scritto:Ar.Pe.Pe. - Rosso di Valtellina 2014 :D :D
Per quello che si fanno pagare per questa bottiglia, che dovrebbe levarsi sopra le pari grado godendo del recupero delle uve di tutti i cru aziendali (non usciti nell'annata), direi che è meglio passare. Troppo crudo, forse non abbastanza mature le uve. Un bel danno per la cantina, questa annata: paragonabile alle grandinate borgognoni di questi ultimi anni.

Di sicuro è un'annata di maturità stentata, quindi questo vino non può che presentarsi diverso / molto diverso da altre annate. Aggiungerei però anche la scelta (documentata in retroetichetta, per chi ha la pazienza di leggerla...) di una macerazione di lunghezza senza precedenti per dare stoffa al vino: più di due mesi! Il risultato finale per me è intrigante: a volte mi sembra azzeccato, a volte un po' meno, ma nel complesso ha sicuramente più personalità di annate troppo "sorridenti" (come la 2013), in cui questo Rosso risulta tanto immediatamente piacevole quanto poco memorabile.
Per come sta andando il clima, con maturazioni impensabili fino a 20 anni fa, rischiamo di perdere la nozione di "vino di montagna", perciò trovo comunque utili quei vini che ci possono rinfrescare la memoria.
In ogni caso, nel 2014 questo Rosso è tornato a essere quello che era nella prima annata (2003), e secondo me anche nelle due successive (2004 e 2006): un Valtellina Superiore declassato. Il risultato può piacere di più o di meno, ma questo è.
gp
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7558
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 28 nov 2016 16:04

gp ha scritto:
zampaflex ha scritto:Ar.Pe.Pe. - Rosso di Valtellina 2014 :D :D
Per quello che si fanno pagare per questa bottiglia, che dovrebbe levarsi sopra le pari grado godendo del recupero delle uve di tutti i cru aziendali (non usciti nell'annata), direi che è meglio passare. Troppo crudo, forse non abbastanza mature le uve. Un bel danno per la cantina, questa annata: paragonabile alle grandinate borgognoni di questi ultimi anni.

Di sicuro è un'annata di maturità stentata, quindi questo vino non può che presentarsi diverso / molto diverso da altre annate. Aggiungerei però anche la scelta (documentata in retroetichetta, per chi ha la pazienza di leggerla...) di una macerazione di lunghezza senza precedenti per dare stoffa al vino: più di due mesi! Il risultato finale per me è intrigante: a volte mi sembra azzeccato, a volte un po' meno, ma nel complesso ha sicuramente più personalità di annate troppo "sorridenti" (come la 2013), in cui questo Rosso risulta tanto immediatamente piacevole quanto poco memorabile.
Per come sta andando il clima, con maturazioni impensabili fino a 20 anni fa, rischiamo di perdere la nozione di "vino di montagna", perciò trovo comunque utili quei vini che ci possono rinfrescare la memoria.
In ogni caso, nel 2014 questo Rosso è tornato a essere quello che era nella prima annata (2003), e secondo me anche nelle due successive (2004 e 2006): un Valtellina Superiore declassato. Il risultato può piacere di più o di meno, ma questo è.


Eh, insomma...è veramente crudino e acido, se i vini di montagna fossero tutti così non andremmo lontano; e invece passi avanti nelle scelte degli agricoltori, più che nell'andamento climatico, hanno giocato un ruolo nel proporre vini più maturi e completi.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 28 nov 2016 16:45

Un vino di montagna in un'annata difficile per me può benissimo essere così. Che poi il Sassella Le Tense 2014 di Negri quando uscirà probabilmente avrà 13,5° come in ogni singola annata dalla sua nascita e non mostrerà traccia dell'andamento climatico, questo è un altro paio di maniche, ma mi sembra che siamo d'accordo sul fatto che quel tipo di vini non rappresenta nulla di interessante.
Secondo me, se uno segue una zona assaggiandone anno dopo anno i vini, saltare le annate difficili porta a una visione limitata delle potenzialità effettive e dei limiti, quindi alla fine anche della tipicità. Tu sconsigli questo vino, io al contrario lo consiglio proprio per capire meglio la zona, interpretata comunque con tutti i crismi.

La tua descrizione la trovo comunque parziale: oltre alla crudità (in cui si può fare rientrare il tannino importante, tratto innegabile di questo vino, come ho spiegato) c'è una maturità sottile che uno può anche ritenere "insufficiente", ma è strategica per garantire la bevibilità del vino. Ho assaggiato ultimamente un paio di Nebbioli "base" 2014 del Nord Piemonte in cui questa componente era veramente deficitaria (il Flores di Castello Conti e il Colline Novaresi di Antoniotti), e ti assicuro che il risultato finale era tutt'altro e molto più vicino alla tua descrizione.
gp

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: alexer3b, declar, Fedevarius, gbaenergiaeco10, Michelasso, piergi, vinnae e 12 ospiti