SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 16 nov 2015 18:42

vinót ha scritto:approposito: nebbioli di montagna... ieri in occasione del simposio de quo, alla fine del pranzo (trifolato) il gentile oste e sommeiller ci ha sottoposto una doppia cieca: si è trattato alla fin dei conti di sforzato Negri 2003 e di 5 stelle stesso produttore stessa annata (notoriamente hot)
devo dire che hanno stupito per eleganza e che nessuno (tra i degustatori c'erano anche papille molto ben attrezzate) ha azzeccato se ben ricordo.
nella mia ignoranza in ogni caso non avrei mai detto fosse un vino da uve passite dell'annata più calda del millennio, insomma era bono forse più da meditazione che da compagno della tavola se posso permettermi.
(comunque meglio il "base")


Ma non è che i vini fabbricati per piacere siano... spiacevoli! La cosa principale l'hai detta bene: sono spesso vini che alla cieca sono irriconoscibili (come tipologia, come annata, come uva base...), tratto che col tempo -- 12 anni dalla vendemmia, in questo caso -- permane o peggiora.
Per dire, se il mosto ha un pH alle stelle per via dell'annata calda e delle scelte vendemmiali si va alla grande di correttore di acidità (legalissimo), ed ecco qua la cosiddetta "eleganza" (se poi nel caso specifico questa parola passepartout vuol dire questo).

Le fabbriche del vino stile Negri hanno come principale obiettivo proprio quello di riuscire a fare vino, compresi i vini di punta, in qualsiasi genere di annate, intervenendo più o meno pesantemente in cantina. Il 5 Stelle (cioé la selezione dello Sforzato) avrà saltato forse un'annata negli ultimi 15 anni, un risultato fantascientifico se si tiene conto che la Valtellina non è proprio come la Maremma. Come fantascientifica è la costanza della gradazione in etichetta del trio Le Tense - Mazèr - Sassorosso sullo stesso arco di tempo, implacabilmente fissi a 13,5° in etichetta dalla prima annata (1995/1996) ai giorni nostri.
gp
vinót
Messaggi: 110
Iscritto il: 03 nov 2015 19:20

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda vinót » 16 nov 2015 19:06

gp ha scritto:
vinót ha scritto:approposito: nebbioli di montagna... ieri in occasione del simposio de quo, alla fine del pranzo (trifolato) il gentile oste e sommeiller ci ha sottoposto una doppia cieca: si è trattato alla fin dei conti di sforzato Negri 2003 e di 5 stelle stesso produttore stessa annata (notoriamente hot)
devo dire che hanno stupito per eleganza e che nessuno (tra i degustatori c'erano anche papille molto ben attrezzate) ha azzeccato se ben ricordo.
nella mia ignoranza in ogni caso non avrei mai detto fosse un vino da uve passite dell'annata più calda del millennio, insomma era bono forse più da meditazione che da compagno della tavola se posso permettermi.
(comunque meglio il "base")


Ma non è che i vini fabbricati per piacere siano... spiacevoli! La cosa principale l'hai detta bene: sono spesso vini che alla cieca sono irriconoscibili (come tipologia, come annata, come uva base...), tratto che col tempo -- 12 anni dalla vendemmia, in questo caso -- permane o peggiora.
Per dire, se il mosto ha un pH alle stelle per via dell'annata calda e delle scelte vendemmiali si va alla grande di correttore di acidità (legalissimo), ed ecco qua la cosiddetta "eleganza" (se poi nel caso specifico questa parola passepartout vuol dire questo).

Le fabbriche del vino stile Negri hanno come principale obiettivo proprio quello di riuscire a fare vino, compresi i vini di punta, in qualsiasi genere di annate, intervenendo più o meno pesantemente in cantina. Il 5 Stelle (cioé la selezione dello Sforzato) avrà saltato forse un'annata negli ultimi 15 anni, un risultato fantascientifico se si tiene conto che la Valtellina non è proprio come la Maremma. Come fantascientifica è la costanza della gradazione in etichetta del trio Le Tense - Mazèr - Sassorosso sullo stesso arco di tempo, implacabilmente fissi a 13,5° in etichetta dalla prima annata (1995/1996) ai giorni nostri.



Ti quoto con piacere ringraziandoti anche di non avermi fatto sentire proprio del tutto 'gnurant :D
E concordo con te sul coefficiente di difficoltà del nebbiolo retico e sulla costanza del risultato: forse è a questo che servono e questo che cerchiamo nelle maison...

PS faccio nuovamente outlet e confesso cosa avevo buttato lá?
Okay Boca le Piane 2004 vedi te...
Chi più sa, più dubita. Enea Silvio Piccolomini
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 16 nov 2015 19:25

vinót ha scritto:E concordo con te sul coefficiente di difficoltà del nebbiolo retico e sulla costanza del risultato: forse è a questo che servono e questo che cerchiamo nelle maison...

Bisognerebbe capire chi dovrebbe cercare chi: gente disposta a pagare 50 euro un vino che in quella annata non avrebbe semplicemente dovuto essere prodotto vale oro, anche se non se ne rende conto! :wink:
gp
stemolino
Messaggi: 581
Iscritto il: 25 nov 2011 12:27
Località: Alba
Contatta:

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda stemolino » 17 nov 2015 14:11

Ieri sera:
Alfio Mozzi Grisone 2010 :D :D :D :)
Arpepe Stella Retica 2010 :D :D :D :D
Arpepe Rosso di Valtellina 2012 :D :D
Fojanini Le Barbarine 2007 :D :D :D :D
Fojanini Le Barbarine 2001 :D :D :D :)
Fay Cà Morei 2009 :D :D :D :D :D :shock:
"A chi non beve vino Dio neghi anche l'acqua"

http://www.instagram.com/winedays/
http://www.winedays.it
AmoSlade
Messaggi: 473
Iscritto il: 18 nov 2014 10:55

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda AmoSlade » 17 nov 2015 14:20

stemolino ha scritto:Ieri sera:
Alfio Mozzi Grisone 2010 :D :D :D :)
Arpepe Stella Retica 2010 :D :D :D :D
Arpepe Rosso di Valtellina 2012 :D :D
Fojanini Le Barbarine 2007 :D :D :D :D
Fojanini Le Barbarine 2001 :D :D :D :)
Fay Cà Morei 2009 :D :D :D :D :D :shock:


Due parole in più è possibile? :D

Il rosso di Arpepe 2012 anche a me nella bevuta recente non mi ha entusiasmato, parecchio sotto al 2011...
stemolino
Messaggi: 581
Iscritto il: 25 nov 2011 12:27
Località: Alba
Contatta:

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda stemolino » 17 nov 2015 14:45

Alfio Mozzi Grisone 2010
Non c'è dubbio che sia un bel vino sia per il tannino quasi langhetto in questa fase che per il sapore pieno del sorso, è giovane, ancora un po' di legno da integrare, qualche sbuffo alcolico di troppo ma sono inezie.

Stella Retica 2010
Molto buono, naso fresco e mobile, tannino magistrale per estrazione, fine e continuo, ad averne di vini così a quel prezzo

Arpepe Rosso di Valtellina 2012
Il naso è bello, floreale, fruttini rossi acerbi ma in bocca perde parecchio, poco saporito e corto

Le Barbarine 2007
Uno dei due vini della serata se non fosse per una carbonica sospetta che comunque andava via roteando un paio di volte in più il bicchiere. Giovane è dire poco, naso profumatissimo di rosa frutti rossi maturi, bocca fresca, molto sapida, un vino da bere e ribere.

Le Barbarine 2001
Parte con un naso ridotto che per fortuna si ripulisce completamente, ha ancora vigore in bocca ma secondo me preso ancora nella sua fase migliore prima che si avvii al lento declino.

Ca Morei 2009
Alla cieca è un vino che difficilmente avrei collocato in Valtellina, per il colore (il più cupo della batteria) per il naso che è ciliegia e rosa rossa, in bocca è setoso, anche qui tannino estratto in maniera millimetrica, fine e continuo, e un finale lungo e saporito...è un gran nebbiolo in senso assoluto, comprate tutto quello che trovate.
"A chi non beve vino Dio neghi anche l'acqua"

http://www.instagram.com/winedays/
http://www.winedays.it
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 17 nov 2015 15:02

stemolino ha scritto:[Valtellina Sup. Valgella] C[à] Morei 2009
Alla cieca è un vino che difficilmente avrei collocato in Valtellina, per il colore (il più cupo della batteria) per il naso che è ciliegia e rosa rossa, in bocca è setoso, anche qui tannino estratto in maniera millimetrica, fine e continuo, e un finale lungo e saporito...è un gran nebbiolo in senso assoluto

Quindi nella valutazione di un vino non tieni conto della sua aderenza alla denominazione e alla tipologia? Non che sia obbligatorio, ci mancherebbe, però una riflessione ce la farei.

I Valtellina Superiore "maggiori" di Fay sono ricoperti da una spessa coltre di legno piccolo e/o nuovo. Può darsi che se una combinazione di fattori (buona annata com'è il caso del 2009, invecchiamento, tolleranza personale) riesce a sollevarla, sotto ci sia del buono, anche se personalmente non credo che mi entusiasmerei più di tanto. Mi chiedo sempre che bisogno ci sia di assestare a un vino un fracco di legnate per vedere se e quando ce la fa a riprendersi, ma magari sono io che sono troppo pacifista... :)
gp
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7750
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 17 nov 2015 15:08

stemolino ha scritto:Le Barbarine 2007
Uno dei due vini della serata se non fosse per una carbonica sospetta che comunque andava via roteando un paio di volte in più il bicchiere. Giovane è dire poco, naso profumatissimo di rosa frutti rossi maturi, bocca fresca, molto sapida, un vino da bere e ribere.

:D

PS: così buono Fay? L'ho bevuto qualche mese fa e non mi era affatto parso così aperto e leggibile. Proverò a ricomprarne una boccia.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
vinót
Messaggi: 110
Iscritto il: 03 nov 2015 19:20

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda vinót » 17 nov 2015 16:31

gp ha scritto:
vinót ha scritto:E concordo con te sul coefficiente di difficoltà del nebbiolo retico e sulla costanza del risultato: forse è a questo che servono e questo che cerchiamo nelle maison...

Bisognerebbe capire chi dovrebbe cercare chi: gente disposta a pagare 50 euro un vino che in quella annata non avrebbe semplicemente dovuto essere prodotto vale oro, anche se non se ne rende conto! :wink:


Capisco anche se a me ha sorpreso, e non in segno negativo, del resto la prassi fa se,pre premio sulla teoria e sto imparando che è meglio bersi un bel bicchiere che un bel clichet :)
Ultima modifica di vinót il 17 nov 2015 17:52, modificato 1 volta in totale.
Chi più sa, più dubita. Enea Silvio Piccolomini
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13169
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda Kalosartipos » 17 nov 2015 17:07

stemolino ha scritto:Ca Morei 2009
Alla cieca è un vino che difficilmente avrei collocato in Valtellina, per il colore (il più cupo della batteria) per il naso che è ciliegia e rosa rossa, in bocca è setoso, anche qui tannino estratto in maniera millimetrica, fine e continuo, e un finale lungo e saporito...è un gran nebbiolo in senso assoluto, comprate tutto quello che trovate.

Bevuto un mese fa, ad una degustazione Valtellina tenuta da Francesco Falcone... buono, ma tutti i presenti gli hanno preferito il "Carterìa" pari annata.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
stemolino
Messaggi: 581
Iscritto il: 25 nov 2011 12:27
Località: Alba
Contatta:

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda stemolino » 17 nov 2015 18:39

Kalosartipos ha scritto:
stemolino ha scritto:Ca Morei 2009
Alla cieca è un vino che difficilmente avrei collocato in Valtellina, per il colore (il più cupo della batteria) per il naso che è ciliegia e rosa rossa, in bocca è setoso, anche qui tannino estratto in maniera millimetrica, fine e continuo, e un finale lungo e saporito...è un gran nebbiolo in senso assoluto, comprate tutto quello che trovate.

Bevuto un mese fa, ad una degustazione Valtellina tenuta da Francesco Falcone... buono, ma tutti i presenti gli hanno preferito il "Carterìa" pari annata.


Mai bevuto, grazie Kalos, non mancherò di provarlo! :D
"A chi non beve vino Dio neghi anche l'acqua"

http://www.instagram.com/winedays/
http://www.winedays.it
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 17 nov 2015 19:09

vinót ha scritto:
gp ha scritto:
vinót ha scritto:E concordo con te sul coefficiente di difficoltà del nebbiolo retico e sulla costanza del risultato: forse è a questo che servono e questo che cerchiamo nelle maison...

Bisognerebbe capire chi dovrebbe cercare chi: gente disposta a pagare 50 euro un vino che in quella annata non avrebbe semplicemente dovuto essere prodotto vale oro, anche se non se ne rende conto! :wink:

Capisco anche se a me ha sorpreso, e non in segno negativo, del resto la prassi fa se,pre premio sulla teoria e sto imparando che è meglio bersi un bel bicchiere che un bel clichet :)

Non ci siamo capiti: io parlo (quasi) sempre sulla base di assaggi, come in questo caso (assaggi spaziati nel tempo di Cà Morei e/o Carterìa, che tra l'altro trovavo interessanti prima della svolta legnONA della fine degli anni '90). Semmai il problema è che i produttori che non apprezzo non li seguo con costanza in tutte le annate, bensì con assaggi distanziati, per cui a volte non riesco a essere specifico sulla singola annata (poi magari viene fuori che l'ho pure assaggiata, ma non la ricordo: di Fay ho assaggiato sicuramente Cà Morei o Carterìa 2009 o 2010, ritrovando la solita minestra, cioè il cliché stava proprio dentro il bicchiere, guarda un po' :roll: ).

Per Kalos: tra vini fratelli come sono Cà Morei e Carterìa, non darei tanto valore alle differenze che possono venir fuori rispetto a un singolo assaggio. Altro è se si ripete il confronto in tempi e contesti diversi e il risultato è sempre lo stesso. Tra l'altro, almeno in passato nel Carterìa c'era una quota di uve appassite, e questo è un elemento che viene apprezzato dalla maggior parte dei palati, almeno in un assaggio comparativo di numerosi vini.
gp
luc83
Messaggi: 435
Iscritto il: 10 ott 2008 14:56
Località: busto arsizio
Contatta:

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda luc83 » 17 nov 2015 20:43

Condivido il Gp pensiero. Mi sembra che Fay riesca meglio sui vini più semplici che sulle riserve, spesso appesantite dal legno.

Tra l'altro 2 faccine per il rosso arpepe 12 mi sembrano un po' ingenerose, vino dalla beva incredibile, come dev'essere per un rosso di valtellina.
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 18 nov 2015 11:23

luc83 ha scritto:Condivido il Gp pensiero. Mi sembra che Fay riesca meglio sui vini più semplici che sulle riserve, spesso appesantite dal legno.

... che tra l'altro neanche Riserve sono, quindi si beccano una quantità di legno analoga ad altre riserve moderniste (tipo Rainoldi) senza avere nemmeno i tempi di affinamento previsti per la tipologia riserva.
Concordo, il Valgella Costa Bassa di Fay si beve con piacere, anche se secondo me nel 2011 si avverte un cenno aromatico di stampo esotico che potrebbe essere dovuto a un saldo di Syrah (d'altronde fino al 10% è consentito tutto, a integrazione del nebbiolo).
gp
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7750
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 07 dic 2015 16:19

Fondazione Fojanini - La Castellina
Sassella riserva Le Barbarine 2009


Purtroppo l'uscita non è all'altezza di quel gioiellino che fu la 2007. Vino più caldo, quasi grosso nella sua glicerosità (parametri valtellinesi, beninteso), e contemporaneamente più amaramente minerale. Manca un bilanciamento dalla parte floreale, per ora molto sottotono.
Resta un buon vino, soprattutto ai suoi prezzi, ma non scocca la scintilla. Penso però anche che tra uno o due anni potrebbe sfinarsi un poco, quel tanto che basta per fare emergere il meglio che ha nascosto in serbo.

:D :D :D :)
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Bruciato
Messaggi: 271
Iscritto il: 10 ott 2014 21:18

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda Bruciato » 07 dic 2015 21:16

Fay ha una piacevolezza quasi unica in Valtellina
permette di approcciare il nebbiolo di montagna senza essere dei cultori
ammorbidisce e rende piacevole i vini di una zona che spesso crea bottiglie che piacciono a pochi senza però snaturare completamente il prodotto (come ad esempio Rivetti e Lauro)

non fa voli pindarici ma non ce n'è bisogno
Bruciato
Messaggi: 271
Iscritto il: 10 ott 2014 21:18

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda Bruciato » 10 dic 2015 12:48

Ieri sera bevuto per la prima volta lo sforzato di NERA (annata 2009)
non mi ero mai approcciato alla cantina per preconcetto

devo dire che il vino è piacevole
molto morbido, ben levigato senza però snaturare completamente il territorio e il vitigno dal quale proviene.
non è emozionante come forse ci si aspetta da un vino "top" però è stato bevuto facilmente anche dalla mia compagna che di solito trova la Valtellina troppo difficile.

Bevuto mangiando due caldarroste deve essere perfetto!!

si colloca sicuramente tra i "modernisti" e non piace di sicuro a chi non digerisce il legno ma sono sicuro che ad un consumatore non esperto piacerebbe un sacco.
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 10 dic 2015 16:46

Bruciato ha scritto:Fay ha una piacevolezza quasi unica in Valtellina
permette di approcciare il nebbiolo di montagna senza essere dei cultori
ammorbidisce e rende piacevole i vini di una zona che spesso crea bottiglie che piacciono a pochi senza però snaturare completamente il prodotto (come ad esempio Rivetti e Lauro)

non fa voli pindarici ma non ce n'è bisogno

A me i Valtellina Sup. di Fay (escluso il "piccolo" Valgella Costa Bassa) fanno l'effetto diametralmente opposto, cioè rigidi e chiusi, almeno nei primi anni. Anche i tannini mi risultano duri, a causa dell'apporto gallico. Poi come ho detto ne bevo uno all'anno o ogni due anni, quindi non posso garantire che sia sempre così, ma ho notato che negli anni lo stile è rimasto quello (dopo la "svolta legnosa" che risale circa all'annata 1997).

Lo dico solo per mostrare una volta di più quanto possano essere diverse le interpretazioni di uno stesso vino e di uno stesso stile.

In genere, chi cerca morbidezze in Valtellina per andare relativamente sul sicuro dovrebbe rivolgersi alle selezioni dei grandi negociants e/o ai vini con rinforzo di uve appassite, se non direttamente allo Sforzato.
gp
Avatar utente
brifazio
Messaggi: 8404
Iscritto il: 06 giu 2007 13:20
Località: Roma
Contatta:

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda brifazio » 11 dic 2015 04:17

vinót ha scritto:... non avermi fatto sentire proprio del tutto 'gnurant :D

Insomma ... :shock:
vinót ha scritto:... sommeiller ...
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 23 dic 2015 12:50

Trasferisco qui dalle bevute di dicembre, completando il nome del vino:
zampaflex ha scritto:Saluti di Natale.
Ho ancora un poco di mal di testa, quindi note rapide :D

Mozzi - Sassella Riserva Grisone 2011
Prima annata, selezione operata in pianta scegliendo i grappoli da destinare alla produzione. Il ragazzo ha da imparare in questo caso, perché ciò che di buono avevo visto un anno fa appena imbottigliato adesso è quasi sparito: sapori curiosi tra il fico d'india, l'anguria e il caco, una sensazione di surmaturazione non ben governata, la sapidità che dava nerbo è scivolata in secondo piano lasciando un corpo un po' molle. Nessuno ha detto Valtellina :| 84

Concordo sulla mancata riuscita. Probabilmente il problema principale è che non era un'annata da Riserva. Tra le altre cose, in Valtellina dovrebbero mettersi in testa che le Riserve e le selezioni più ambiziose non vanno fatte in tutte le annate escluse le peggiori (tipo 8-9 su 10), ma solo nelle migliori (tipo 3-4 su 10). Alcuni tra l'altro dichiarano la seconda che ho scritto e poi fanno la prima, come Rainoldi...
Il fico d'India comunque campeggia nell'etichetta del Grisone, quindi non ci si può lamentare quando lo si ritrova nel bicchiere!
gp
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 23 dic 2015 14:22

Ieri ho confrontato i Valtellina Sup. base 2011 di due produttori modernisti: l'Inferno di Rainoldi (lotto 14 350) e il Valgella Costa Bassa di Fay (lotto 3343B), 13° in etichetta per entrambi.

Il primo è partito con intriganti note minerali al naso (pneumatico), che sono state via via raggiunte e superate da note dolci di cocco e vaniglia (legni americani?). Il sapore invece era improntato fin dall'inizio alla dolcezza vanigliata, con note esotiche di cocco e mango e un'acidità calibrata in modo da evitare la stucchevolezza. Tannini che non so definire altrimenti che... latitanti :shock: , tratto sorprendente per un vino da uve Nebbiolo.

Più vivace il secondo, con note di frutti di bosco forse un po' troppo scuri (per esempio ribes nero) per quello che ci si aspetta da un Nebbiolo e qualche cenno esotico. Anche qui c'è un tratto dolce nel sapore (tipo gelatina di frutti di bosco), ma più contenuto e senza tracce di cocco, per cui nell'insieme il vino risulta più diritto e nordico, con un'acidità penetrante a sostegno e qualche cenno vegetale e pepato (forse per via di una pennellata di Syrah, vitigno presente in azienda).

Dichiarato all'inglese che entrambi questi vini non sono "la mia tazza di tè", il primo ho fatto veramente fatica a berlo e ancor più a immaginarlo come Valtellina Sup., anche se temo che la dolcezza smaccata lo renda gradito a quella fetta di consumatori che ama i vini morbidoni e si disinteressa completamente alla loro provenienza.
gp
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7750
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 23 dic 2015 16:57

gp ha scritto:Il fico d'India comunque campeggia nell'etichetta del Grisone, quindi non ci si può lamentare quando lo si ritrova nel bicchiere!


:D
Citazione del riconoscimento voluta, ma anche puntuale. Un bel fico d'india maturo ha assonanza elevata col caco.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7750
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 13 gen 2016 23:47

Chiedo lumi ad un enotecaro locale, e scopro che l'annata 2012 è stata trista assai causa piogge abbondanti nella parte finale della stagione.
Si è salvata, mi dice, la sottozona Valgella dove Fay, Triacca e Barbacan hanno fatto buone cose.

Quindi, ho preso e aperto stasera il Sol 2012 di Barbacan.
Naso interessante, aperto, con acciuga fragola e melograno in evidenza, floreale "tropicale" (quasi del mango), coerente nei ritorni in retrolfazione (oltre a piccoli tratti caratteristici della Valle, ma per ora è giovanilmente sfacciato).
Centro bocca un po' piccolo, stretto tra un tannino un po' più presente della media e una certa diluizione che mi sa sarà la firma dell'annata.
Buona chiusura, per freschezza e giusta e saporita lunghezza, che riscatta la fatica di vivere del sorso e lo rende più allegro.
Un perfetto quadro quindi di una stagione cominciata con un bel sole ma chiusa sotto l'acqua. Averne presa di meno ha salvato il lavoro di questa giovane azienda. 85/100
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Masch1966
Messaggi: 54
Iscritto il: 26 mar 2015 17:42

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda Masch1966 » 14 gen 2016 04:12

Signore e signori,non scherziamo....
Sfursat che merita il trono e'senza eccessi ne incertezze il 5 STELLE NINO NEGRI....
Tutto il resto sono da buoni a ottimi vini,ma il salto qualitativo e'solo 5 STELLE,chi lo ha degustato non credo lo abbia scordato facilmente,a me personalmente,e'rimasto impresso nella versione 2009,calda,tannini fitti e setosi,ricco di sapori e sfumature,perfettamente coerente con l'olfatto,comunque vino magnifico,che non teme
Il confronto"anzi"col nebbiolo piu'blasonato di langa,eh....senti senti,da 45 a 55 euro,e li vale tutti.....grandissimo rosso!!!!!
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7750
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 14 gen 2016 11:38

Mah, è anche questione di emozioni.
Io con il Grisone 2010 e con Le Barbarine 2007 ho spalancato gli occhi. :wink:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti