SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8517
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 23 ago 2016 14:38

A proposito di Triacca (persona fisica), non è che con La Perla si risparmi nell'uso del legno...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 23 ago 2016 14:45

Infatti qualche anno fa la prima annata del loro VS La Mossa (la 2009) mi aveva deluso.
Ma hai sentito il 2011?
gp
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8517
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 23 ago 2016 14:49

gp ha scritto:Infatti qualche anno fa la prima annata del loro VS La Mossa (la 2009) mi aveva deluso.
Ma hai sentito il 2011?


No, passato oltre 8)
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 23 ago 2016 14:54

Potresti avere sbagliato, se sei ancora in tempo recupera una bottiglia.
gp
cruyff1974
Messaggi: 15
Iscritto il: 28 lug 2016 11:11

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda cruyff1974 » 23 ago 2016 15:13

Neppure a me ha convinto La Mossa 2009 ma invadenza di legno proprio non me la ricordo... mentre sul 4 soli sì, un po' troppo legno.
Un pò di credito io glielo darei...
(che poi triacca la perla erano quelli che gestivano(co-proprietari) ante 2006 triacca la gatta)
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 23 ago 2016 15:51

Specifico i lotti degli 8 vini di negociant (e simili) di cui ho parlato sopra, dato che normalmente si tratta di vini soggetti a più di un imbottigliamento, a volte anche distanziati nel tempo:

    VS Grumello 2012 Negri, docg 13° L 6057 R509:18
    " " " Prevostini, " 13,5° L 053 15
    " " " Rupi del Nebbiolo, " 13° L 5258 326S
    " " " Triacca, " 13° L 5B 110
    VS Inferno 2012 Negri, docg 13° L 5315 36611:31
    " " " Prevostini, " 13° L illeggibile
    " " " Rupi del Nebbiolo, " 13° L 6033 R511:48
    " " " Triacca, " 13° L 5C 110
gp
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 24 ago 2016 12:00

cruyff1974 ha scritto:
gp ha scritto:
zampaflex ha scritto:A proposito di Triacca (persona fisica), non è che con La Perla si risparmi nell'uso del legno...

Infatti qualche anno fa la prima annata del loro VS La Mossa (la 2009) mi aveva deluso.

Neppure a me ha convinto La Mossa 2009 ma invadenza di legno proprio non me la ricordo... mentre sul 4 soli sì, un po' troppo legno.

A proposito di ricordi, sono andato a controllare.
Mi ricordavo un solo assaggio del VS La Mossa 2009, estate 2014. Invece erano due, estate 2012 e 2013. :oops:
La sintesi del secondo era: "risulta calato rispetto all'anno scorso, non ha digerito il legno", con valutazione ridotta dai 16/20 circa dell'anno precedente a 14/20 circa (in termini di fasce di punteggio, con la prima che equivale a "discreto" e la quinta a "eccellente", suppergiù dalla terza alla prima).
Nell'annata 2011 a cui ho accennato sopra il legno è sicuramente presente ma non sovrasta il vino. Salvo ricredermi l'anno prossimo, però nel caso di quest'ultimo assaggio c'erano due anni di invecchiamento in più rispetto all'assaggio del 2009 quattro anni fa -- credo corrispondenti in buona parte a un'uscita saggiamente ritardata rispetto al 2009, che era l'annata di esordio.
gp
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8517
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 24 ago 2016 22:03

Sono passato in enoteca, e ho trovato l'annata 2010 de La Mossa.
Naso bruciato, residui catramosi, proprio brutti.
Bocca migliore, un poco rotonda, molto più pulita del naso, tipica e territoriale nella viva acidità.
Però non lo consiglierei nè lo ricomprerei.

Al ristorante invece ho bevuto un bicchiere di Santa Rita 2013 di Mamete Prevostini: un classico vino cadetto, decisamente nebbiolesco, ma un po' carente di sostanza e fin troppo acido (rese alte?). Non so quanto costi a scaffale, probabilmente qualcosa più del giusto.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
cruyff1974
Messaggi: 15
Iscritto il: 28 lug 2016 11:11

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda cruyff1974 » 25 ago 2016 10:13

ma no dai il santa rita costa il giusto... sui 10 euro

Assaggiato ieri I Ciaz 2013 VS - Coop. Sassi Solivi - piaciuto molto. Dopo un paio di assaggi non perfetti da "anteprima" questo mi ha convinto. Vino nello stile "Sassi solivi" ma con piu intensità e struttura senza tuttavia pregiudicare il sorso.
Di sicuro deve ancora amalgamarsi come vino ma ho ottime aspettative. Prezzo onesto sui 20/25 euro (m pare).
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 25 ago 2016 10:32

zampaflex ha scritto:Sono passato in enoteca, e ho trovato l'annata 2010 de La Mossa.

2010 non pervenuto, comunque pare che il produttore stesso lo consideri una riuscita minore.

zampaflex ha scritto:Al ristorante invece ho bevuto un bicchiere di Santa Rita 2013 di Mamete Prevostini

E considera che sotto questo Rosso di Valtellina nella gamma di Prevostini c'è anche un Igt, il Botonero...
Credo che Prevostini non butti via neanche un grappolo, da lui ogni chicco di uva si tramuta in vino.
Le rese dei viticoltori che conferiscono ai negociant di solito sono logicamente più alte, per esempio se sfruttano il 20% in più concesso dal disciplinare rispetto al limite di uva per ettaro (esubero che ovviamente non ha diritto alla denominazione). Poi ci sono altri fattori tipo esposizione delle vigne, vendemmia anticipata per ridurre i rischi, ecc. Fa anche una bella differenza se le uve provengono solo dalle aree della Doc Rosso di Valtellina che non si sovrappongono alla Docg Valtellina Superiore oppure no: i Rosso di Valtellina dei "recoltant manipulant" sono spesso in parte (se non addirittura in toto) frutto del declassamento volontario di uve potenzialmente Docg.
gp
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 25 ago 2016 10:36

cruyff1974 ha scritto:Assaggiato ieri I Ciaz 2013 VS - Coop. Sassi Solivi - piaciuto molto.

Bene! Il prezzo a scaffale è quello che hai detto.
gp
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 25 ago 2016 12:16

gp ha scritto:
cruyff1974 ha scritto:
gp ha scritto:
zampaflex ha scritto:A proposito di Triacca (persona fisica), non è che con La Perla si risparmi nell'uso del legno...

Infatti qualche anno fa la prima annata del loro VS La Mossa (la 2009) mi aveva deluso.

Neppure a me ha convinto La Mossa 2009 ma invadenza di legno proprio non me la ricordo... mentre sul 4 soli sì, un po' troppo legno.

A proposito di ricordi, sono andato a controllare.
La sintesi del secondo assaggio del VS La Mossa 2009 (estate 2013) era: "risulta calato rispetto all'anno scorso, non ha digerito il legno".
Nell'annata 2011 a cui ho accennato sopra il legno è sicuramente presente ma non sovrasta il vino.

Il La Mossa di Triacca si presta evidentemente a descrizioni diverse e talora opposte: ecco per esempio come descrivono il 2011 due guide in circolazione (uscite nell'autunno dell'anno scorso, quindi gli assaggi si riferiscono a più di un anno fa):

guida 1 ha scritto:Frutto nitido con sentori di tabacco per La Mossa 2011, al palato è ottimo [sic: refuso?], vellutato, con finale molto lungo.
Valutazione: 1,5 su 3

guida 2 ha scritto:Toni speziati misti a sensazioni mentolate, centro bocca ricco, non sfumato né particolarmente lungo ma di buon carattere.
Valutazione: 4 su 5

A questo livello di sintesi, mi ritrovo molto con la descrizione del naso di guida 2, meno con quella della bocca che mi ha colpito per l'impasto magistrale di acidità, vena vegetale, balsamicità e sale (una Grande Freschezza di ascendenza borgognotta). Come valutazione, mi trovo più vicino a quella decisamente positiva di guida 2 che a quella mediana di guida 1: peraltro è curioso che leggendo i testi ci si aspetterebbero valutazioni scambiate.
gp
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 10 ott 2016 10:44

Copio qui dalle bevute di ottobre:
zampaflex ha scritto:
alì65 ha scritto:su suggerimento del nostro caro amico Luciano (zampaflex) sto assaggiando vari Valtellina ritenuti interessanti proprio da Luciano stesso e, visto che lo stimo come bevitore, ho accettato di buon grado questa selezione
a dire il vero il suo è un tentativo di farmi cambiare quell'idea che ho da qualche anno sulla zona e devo dire che le prime 3bt aperte non sono niente male, meglio di quello che ho assaggiato negli anni (negli ultimi anni zero bt)
da bravo scolaretto mi sono attenuto ai suoi consigli (fin dove mi son ricordato.. :D ):
-Grisone 2010 Sassella, Alfio Mozzi; parte subito con un naso pulito, interessante ma con legnetto ben presente e una punta alcolica....bocca precisa, piena ma sempre segnata dal legno e da una punta amarognola/alcolica
il sorso è comunque interessante e piacevole (checchesenedica il legno, se ben dosato, fa sempre la sua porca figura)
-Sol 2013, Valtellina Superiore, Barbacàn; siamo ai livelli di Grisone come struttura ma con una "pastosità" maggiore, lo preferisco al primo
-Le Barbarine 2007 Sassella, La Castellina; questa mi piace molto di più, già dal colore (nettamente più sciolto) si capisce che lo stile è diverso dai primi due, incenso e sentori di punta belli vivi
bevuta interessante, molto piacevole con quel pizzico di rusticità che non guasta ma che scompare con l'ossigenazione
questa piace e la berrei sempre volentieri

ora mi mancano altre 3bt, speriamo di trovare qualcosa di interessante e "diverso" dai primi tre perchè voglio trovare e provare un sussulto
se ho detto cazzate (niente di più semplice) grosse accetto il castigo sui gusci di noci e le bacchettate sulla punta delle dita.. :mrgreen:


:lol:
Hai fatto bene i compiti, Claudio.
Grisone 2010 appena uscito era un profluvio di florealità, poi col tempo ha evidentemente pian piano perso quella immediatezza, quella spontaneità: non lo assaggio da due anni, ma mi sa che la strada è segnata. Sappi che era la prima annata prodotta, quindi la botte nuova ha inevitabilmente inciso. 2011 non all'altezza, 2012 devo riprovarlo, 2013 ancora da sentire.
Sol: bene. A me era piaciuto, non quanto il 2011 (non trovato, purtroppo). Altra azienda giovanissima, questa è la terza annata, promettono bene.
Barbarine 2007: eh, spettacolo di vino, piccolo gioiello che si eleva spiccando nella Valle. Prodotto dalla sezione di enologia della fondazione, che è un istituto agrario che si occupa dello studio e miglioramento delle varietà colturali di montagna. 2009 più caldo e meno preciso, 2010 sentito per ora solo il base, decisamente buono.

Ti rimangono quindi Marsetti (bombardone, nei parametri valtellinesi ovviamente), Dirupi riserva (giòvine) e Menegola (prontissimo). Il sussulto per me non lo troverai, conoscendoti (grazie per la stima :oops: ), ma almeno ti farai una idea aggiornata e meno (giustamente) negativa della produzione locale. A discapito della Valtellina va detto che lo spettro organolettico raggiungibile dalle produzioni non è così ampio come in altre zone, anche solo per ragioni pedologiche (pensa alla varietà di terreni del Nord Piemonte, per esempio).
Buon divertimento! :wink:
Ultima modifica di gp il 10 ott 2016 10:45, modificato 1 volta in totale.
gp
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 10 ott 2016 10:45

Idem
alì65 ha scritto:
zampaflex ha scritto:
alì65 ha scritto:vuoi dire che per il momento qualcosa c'ho capito; proseguo nell'assaggio con Dirupi come ultimo, vero?

Dirupi dovresti aspettarlo parecchio. Però, essendo appena uscito, se vuoi bertelo adesso e ti piacesse c'è modo di riprenderlo.


è per scienza e conoscenza, qualcuno deve fare il lavoro sporco... :D ....devo farmi un'idea
gp
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 10 ott 2016 11:22

zampaflex ha scritto:
alì65 ha scritto:-Grisone 2010 Sassella, Alfio Mozzi; parte subito con un naso pulito, interessante ma con legnetto ben presente e una punta alcolica....bocca precisa, piena ma sempre segnata dal legno e da una punta amarognola/alcolica
il sorso è comunque interessante e piacevole (checchesenedica il legno, se ben dosato, fa sempre la sua porca figura)
-Sol 2013, Valtellina Superiore, Barbacàn; siamo ai livelli di Grisone come struttura ma con una "pastosità" maggiore, lo preferisco al primo
Grisone 2010 appena uscito era un profluvio di florealità, poi col tempo ha evidentemente pian piano perso quella immediatezza, quella spontaneità: non lo assaggio da due anni, ma mi sa che la strada è segnata. Sappi che era la prima annata prodotta, quindi la botte nuova ha inevitabilmente inciso. 2011 non all'altezza, 2012 devo riprovarlo, 2013 ancora da sentire.
Sol: bene. A me era piaciuto, non quanto il 2011 (non trovato, purtroppo). Altra azienda giovanissima, questa è la terza annata, promettono bene.
(...)
Ti rimangono quindi Marsetti (bombardone, nei parametri valtellinesi ovviamente), Dirupi riserva (giòvine) e Menegola (prontissimo). Il sussulto per me non lo troverai, conoscendoti

Dei piccoli produttori partiti negli ultimi dieci anni, categoria di cui Mozzi (sottozona Sassella) e Söl (sottozona Valgella) rappresentano le penultime leve, secondo me andrebbe assaggiato Buzzetti (prima annata prodotta 2006, sottozona Sassella, unico vino Terrazzi Alti). Anche qui all'inizio il legno si faceva sentire troppo, ma nelle ultime annate mi sembra che abbia raggiunto un livello veramente alto.
Il Sassella Grisone di Mozzi è un po' double face, la florealità c'è ma per il momento è sotto schiaffo. Il 2010 assaggiato tre estati fa mi era subito sembrato molto segnato da un legno sproporzionato rispetto alla materia. Con le annate successive il risultato è meno univoco, ma il registro è sempre un po' lo stesso. Comunque anch'io lo riassaggerò.
Come già detto altre volte, il podio della florealità varietale del Nebbiolo (annata più, annata meno) spetta però al Sassella Sassi Solivi della Coop. Triasso Sassella, altra realtà nata circa dieci anni fa (prima annata: 2004). Se piacciono i vini ciccioni come il Valgella Barbacàn però è meglio girare al largo...
Nei "Vini da scoprire" di Castagno & Co. appena uscito ci sono due vini in rappresentanza della Valtellina: proprio Il Sassella Grisone di Mozzi e, curiosamente, il Le Prudenze di Marsetti, vino di vendemmia tardiva o rinforzo di uve appassite a cui tutto sommato si attaglia la definizione sintetica di zampaflex ("bombardone").
gp
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13327
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda Kalosartipos » 12 ott 2016 16:00

zampaflex ha scritto:Barbarine 2007: eh, spettacolo di vino, piccolo gioiello che si eleva spiccando nella Valle. Prodotto dalla sezione di enologia della fondazione, che è un istituto agrario che si occupa dello studio e miglioramento delle varietà colturali di montagna. 2009 più caldo e meno preciso, 2010 sentito per ora solo il base, decisamente buono.


Stappato ieri sera una boccia di 2009.. di certo buono e piaciutomi, devo dire che mi è sembrato assai "pronto" ed in beva..

Immagine
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Thomas13
Messaggi: 2
Iscritto il: 23 ott 2016 09:33

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda Thomas13 » 23 ott 2016 09:43

Buongiorno,qualcuno ha provato le ultime annate di pietrisco di Buffalora?ho visto che hanno anche lo sforzato
RUNCO DE ONEGO,qualcuno l'ha provato?
Grazie :D
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8517
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 23 ott 2016 10:19

Thomas13 ha scritto:Buongiorno,qualcuno ha provato le ultime annate di pietrisco di Buffalora?ho visto che hanno anche lo sforzato
RUNCO DE ONEGO,qualcuno l'ha provato?
Grazie :D


Sono fermo al 2011 del Pietrisco e non ho provato lo Sforzato; ma non vorrei, come per Mozzi, che lo Sforzato sia una richiesta commerciale più che una reale intenzione del produttore, con risultato quindi incerto...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Thomas13
Messaggi: 2
Iscritto il: 23 ott 2016 09:33

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda Thomas13 » 23 ott 2016 10:29

Grazie,vorrei provare dei vini valtellinesi di piccoli produttori che lavorano bene,ho letto nel forum nomi come Boffalora,Pozzi,Terrazze Alte,Triasso e Sassella ecc
Cosa mi consigliereste?
alì65
Messaggi: 12366
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda alì65 » 23 ott 2016 15:08

mi manca ancora una bt per completare i compiti a casa sulla Valtellina "meno" conosciuta:
-Dirupi riserva 2010? (perdona Luciano ma l'ho aperta giorni fa da amici e la bt è rimasta in loco, non ricordo l'annata)
delle bt fin qui bevute è la più classica ed è quella che, al momento, è la meno performante ed è anche la tipologia che a me non piace perchè molto classica, dal corpo esile e dalle spalle strette
non mi da soddisfazione ne nella bevuta "tecnica" ne nella bevuta godereccia a tavola
vino comunque ben fatto, netto e molto riconoscibile
-Le Prudenze 2011, di stile più contemporaneo, assomiglia a Grisone e Sol ma con una struttura più leggiadra e bevibile
ottimo compagno di tavola, piacevole da bere con la soddisfazione giusta senza strafare
futuro incerto...2020 di merda!!!
landmax
Messaggi: 1053
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda landmax » 23 ott 2016 19:11

Thomas13 ha scritto:Grazie,vorrei provare dei vini valtellinesi di piccoli produttori che lavorano bene,ho letto nel forum nomi come Boffalora,Pozzi,Terrazze Alte,Triasso e Sassella ecc
Cosa mi consigliereste?


Ma prendi in giro o cosa? Hai un intero thread da leggere... su, un pò di sforzo! :wink:
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8517
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda zampaflex » 23 ott 2016 23:32

alì65 ha scritto:mi manca ancora una bt per completare i compiti a casa sulla Valtellina "meno" conosciuta:
-Dirupi riserva 2010? (perdona Luciano ma l'ho aperta giorni fa da amici e la bt è rimasta in loco, non ricordo l'annata)


2012 :wink:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
pier2559
Messaggi: 1048
Iscritto il: 19 feb 2009 20:24
Località: Romagna

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda pier2559 » 25 ott 2016 11:39

Mi è capitato di leggere piuttosto bene dell'Azienda Agricola Dossi Retici ed in particolare del loro Stabia "2007" immesso sul mercato di recente: nessuno ne sa qualcosa?
Riempi il tuo cranio di vino, prima che si riempia di terra. (Nazim Hikmet)
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda gp » 25 ott 2016 13:56

Può darsi che tu ne abbia letto bene perché lo si può trovare nel circuito dei "vini naturali", che come tutti i circuiti tende a diffondere giudizi benevoli su chi ne fa parte. L'avevo assaggiato qualche anno fa (annata 2006?), mi era sembrato onesto ma niente di particolare.
gp
Avatar utente
pier2559
Messaggi: 1048
Iscritto il: 19 feb 2009 20:24
Località: Romagna

Re: SFURSAT e Valtellina Sup. - Quali secondo i forumisti

Messaggioda pier2559 » 25 ott 2016 17:17

gp ha scritto:Può darsi che tu ne abbia letto bene perché lo si può trovare nel circuito dei "vini naturali", che come tutti i circuiti tende a diffondere giudizi benevoli su chi ne fa parte. L'avevo assaggiato qualche anno fa (annata 2006?), mi era sembrato onesto ma niente di particolare.

Mi incuriosiva un nebbiolo valtellinese immesso sul mercato 7/8 anni dopo la vendemmia, tipo Arpepe per intenderci. Magari visto il prezzo sui 10 euro lo provo lo stesso... grazie!
Riempi il tuo cranio di vino, prima che si riempia di terra. (Nazim Hikmet)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: dani23, lelelanghe e 1 ospite