Monitorare Temperatura e Umidita' Cantina

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
AedesLaterani2012
Messaggi: 1491
Iscritto il: 31 gen 2013 17:01
Località: Centro

Re: Monitorare Temperatura e Umidita' Cantina

Messaggioda AedesLaterani2012 » 19 lug 2015 12:12

mapomac ha scritto:Secondo voi temperature di conservazione di 25-30°C per qualche settimane (2-3), per bottiglie da bersi entro al massimo 12 mesi, possono degradare di parecchio le caratteristiche del vino, o addirittura comprometterlo ?


Da un lato le temperature elevate nel medio-lungo periodo accelerano i processi ossidativi e la polimerizzazione dei tannini; dall'altro gli shock termici non giovano di certo al vino, né al sughero che, a 30 *C, non può di certo restare imbibito (a meno che tu non abbia un locale per la conservazione a Panama :mrgreen: ). Se fosse possibile, soprattutto con grandi rossi da invecchiamento, personalmente eviterei... :wink:
Honni soit qui mal y pense
AedesLaterani2012
Messaggi: 1491
Iscritto il: 31 gen 2013 17:01
Località: Centro

Re: Monitorare Temperatura e Umidita' Cantina

Messaggioda AedesLaterani2012 » 19 lug 2015 13:05

bpdino ha scritto:Se si devono trasmettere dati a distanza è opportuno mappare la zona per verificare copertura gsm-gprs-satellite o se presente ADSL o fibra ottica. Dopo di che si deve prevedere una stazione termoigrometrica collegata ad un data-logger e quindi un interfaccia hardware-software per la trasmissione dati.


Preciso e rigoroso come un ingegnere idraulico! :wink:
Honni soit qui mal y pense
AedesLaterani2012
Messaggi: 1491
Iscritto il: 31 gen 2013 17:01
Località: Centro

Re: Monitorare Temperatura e Umidita' Cantina

Messaggioda AedesLaterani2012 » 19 lug 2015 13:08

Wineduck ha scritto:Secondo me spesso si confonde il concetto di "cantina umida" con quello di cantina con "umidità ristagnante". Non tutte le cantine con un alto tasso di umidità impregnano carta e legno. Dipende dal grado di aerazione. Per evitare muffe di ogni tipo è necessario che l'aria non ristagni: quindi aria umida ma in movimento, quindi cantina ventilata. Le migliori cantine naturali che ho visto hanno feritorie poste ad altezze diverse e su versanti opposti dell'edificio (es nord-sud) in modo che più facilmente si formino piccole differenze di pressione e quindi i relativi spostamenti di masse d'aria. Nessuna preclusione al legno quindi se la cantina è adeguatamente aerata.


Stra-quoto: la ventilazione in un locale ipogeo (o semi-ipogeo) è fondamentale!
Honni soit qui mal y pense
Avatar utente
brifazio
Messaggi: 8415
Iscritto il: 06 giu 2007 13:20
Località: Roma
Contatta:

Re: Monitorare Temperatura e Umidita' Cantina

Messaggioda brifazio » 19 lug 2015 16:10

per me, fucilatemi pure, ma con una spesa veramente minima, a volte possono essere sufficienti -concordo, importantissimi- 2 ventilatori da 15 euro ciascuno in funzione tre ore sì e tre ore no, con timer da 8 euro, sentierini di ghiaietta o pietrisco medio e tubo di gomma, retrattile, 15 euro leroy merlin attaccato alla rete idrica.
Basta avere il locale ipogeo, o semi-ipogeo, tutto lì, e le bocce da metterci dentro.
bpdino
Messaggi: 1903
Iscritto il: 06 giu 2007 11:04
Località: Roma

Re: Monitorare Temperatura e Umidita' Cantina

Messaggioda bpdino » 19 lug 2015 18:36

brifazio ha scritto:per me, fucilatemi pure, ma con una spesa veramente minima, a volte possono essere sufficienti -concordo, importantissimi- 2 ventilatori da 15 euro ciascuno in funzione tre ore sì e tre ore no, con timer da 8 euro, sentierini di ghiaietta o pietrisco medio e tubo di gomma, retrattile, 15 euro leroy merlin attaccato alla rete idrica.
Basta avere il locale ipogeo, o semi-ipogeo, tutto lì, e le bocce da metterci dentro.


Magari per l'umidità potebbe essere un toccasana, ma per la temperatura un vero disastro perchè il ventilatore muove solo l'aria, calda o fredda che sia, col rischio di aggiungere quei 1-2 gradi prodotti dall'effetto joule del motore elettrico e "difficilmente" abbattibili con metodi "casalinghi": il tutto ipotizzando che una "cantina" dovrebbe essere una sorta di sistema adiabatico. Non me ne volere ma la termodinamica purtroppo non perdona.
Bernardo
e-mail: bernardo.pancione@gmail.com
Utente "vecchio" Forum dal 20.Feb.2003
Avatar utente
brifazio
Messaggi: 8415
Iscritto il: 06 giu 2007 13:20
Località: Roma
Contatta:

Re: Monitorare Temperatura e Umidita' Cantina

Messaggioda brifazio » 19 lug 2015 19:46

grossolanamente parlando la ventilazione favorisce però l'evaporazione dell'acqua irrorata sulla ghiaietta/pietrisco e quindi la diminuzione di temperatura ambientale,oltretutto l'aria più calda si può far uscire, la cantina non è mica un sistema temicamente isolato.
bpdino
Messaggi: 1903
Iscritto il: 06 giu 2007 11:04
Località: Roma

Re: Monitorare Temperatura e Umidita' Cantina

Messaggioda bpdino » 19 lug 2015 22:41

brifazio ha scritto:grossolanamente parlando la ventilazione favorisce però l'evaporazione dell'acqua irrorata sulla ghiaietta/pietrisco e quindi la diminuzione di temperatura ambientale,oltretutto l'aria più calda si può far uscire, la cantina non è mica un sistema temicamente isolato.

Poi mi spiegherai il perché l'evaporazione acquea dovrebbe far diminuire la temperatura in un ambiente parzialmente chiuso
Bernardo
e-mail: bernardo.pancione@gmail.com
Utente "vecchio" Forum dal 20.Feb.2003
Avatar utente
brifazio
Messaggi: 8415
Iscritto il: 06 giu 2007 13:20
Località: Roma
Contatta:

Re: Monitorare Temperatura e Umidita' Cantina

Messaggioda brifazio » 21 lug 2015 14:19

bpdino ha scritto:
brifazio ha scritto:grossolanamente parlando la ventilazione favorisce però l'evaporazione dell'acqua irrorata sulla ghiaietta/pietrisco e quindi la diminuzione di temperatura ambientale,oltretutto l'aria più calda si può far uscire, la cantina non è mica un sistema temicamente isolato.

Poi mi spiegherai il perché l'evaporazione acquea dovrebbe far diminuire la temperatura in un ambiente parzialmente chiuso
Perché non è chiuso?
Avatar utente
vinnae
Messaggi: 2276
Iscritto il: 27 ott 2013 10:34

Re: Monitorare Temperatura e Umidita' Cantina

Messaggioda vinnae » 22 lug 2015 23:03

fabird ha scritto:anche la mia cantina principale non è a casa ma ogni tanto mi capita di andarci per fare rifornimento temperatura e umidità le controllo a sensazione sulla pelle.

Tipo i pellerossa?
Loro cosi facevano.
Succede sempre qualcosa di bello intorno ad una bottiglia di Champagne.......

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ale Lenzi, lelelanghe, littlewood, Nexus1990, pier2559, piergi, Riccalex, Zbigniew e 5 ospiti