Anche noi...

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10571
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Anche noi...

Messaggioda alexer3b » 22 apr 2013 21:13

... abbiamo il miglior Sommelier del mondo! Grande Luca Martini alias migliorsommelier2009 (aggiorna il nick! :lol: )

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5303
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Anche noi...

Messaggioda Andyele » 22 apr 2013 21:17

complimentoni!!!! :D
vinogodi
Messaggi: 29847
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Anche noi...

Messaggioda vinogodi » 22 apr 2013 22:05

alexer3b ha scritto:... abbiamo il miglior Sommelier del mondo! Grande Luca Martini alias migliorsommelier2009 (aggiorna il nick! :lol: )

Alex

Luca Martini di Cigala? 8) ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
barone79
Messaggi: 3400
Iscritto il: 04 gen 2008 03:22
Località: arezzo/perugia

Re: Anche noi...

Messaggioda barone79 » 22 apr 2013 22:49

Congratulazioni luca!!!
Vedi che alla fine tutti i miei insegnamenti dispensati negli innumerevoli pranzi e cene nella tua splendida ed accogliente osteria di famiglia ti son tornati utili!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
sphere
Messaggi: 370
Iscritto il: 07 giu 2007 15:34

Re: Anche noi...

Messaggioda sphere » 23 apr 2013 10:08

GRANDE LUCA!!!
Prima eri sempre incasinato e sempre in giro per il mondo..... ora per bere un goccino insieme..... :D :D :D
Avatar utente
la_crota1925
Messaggi: 2734
Iscritto il: 06 giu 2007 19:48
Località: ex città delle palme ora paradiso del punteruolo rosso

Re: Anche noi...

Messaggioda la_crota1925 » 23 apr 2013 10:29

Questa sì che è una bella notizia !
Complimenti per la nomina e Auguroni per il futuro.
spedizione al ricevimento del pagamento.
Avatar utente
fable_81
Messaggi: 3256
Iscritto il: 15 ott 2008 11:07
Località: Manerba del Garda (BS)

Re: Anche noi...

Messaggioda fable_81 » 23 apr 2013 10:36

Congratulazioni
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
https://instagram.com/fable_81/
Avatar utente
sbrega
Messaggi: 4003
Iscritto il: 03 lug 2007 14:53

Re: Anche noi...

Messaggioda sbrega » 23 apr 2013 11:11

Grande Luca... complimenti per il BIS!! :wink:
Non esistono brutte donne... esiste solo poco RUM!

Abbuffino N°1

21 Giugno: IO C'ERO!
21 Giugno BIS: IO C'ERO!
21 Giugno TRIS: IO l'HO ORGANIZZATO
21 Giugno IV: IO C'ERO!
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Anche noi...

Messaggioda Sydney » 23 apr 2013 12:23

Complimenti!
Ora puoi pubblicare una guida tutta tua!!! :mrgreen:
vinogodi
Messaggi: 29847
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Anche noi...

Messaggioda vinogodi » 23 apr 2013 12:43

Sydney ha scritto:Complimenti!
Ora puoi pubblicare una guida tutta tua!!! :mrgreen:
...o fare una classifica dei migliori cento vini al mondo... 8) contando bene la ventisettesima...
PS: comunque è un mio grande desiderata riunire in Bue House tutti i campioni del mondo/d'Europa/dei Sommeliers ...azz, non ho abbastanza doppie magnum... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
ZEL WINE
Messaggi: 7454
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Anche noi...

Messaggioda ZEL WINE » 23 apr 2013 13:59

appena visto sul tg1, complimenti!
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
romanee'
Messaggi: 6454
Iscritto il: 27 apr 2009 15:15

Re: Anche noi...

Messaggioda romanee' » 23 apr 2013 14:13

barone79 ha scritto:Congratulazioni luca!!!
Vedi che alla fine tutti i miei insegnamenti dispensati negli innumerevoli pranzi e cene nella tua splendida ed accogliente osteria di famiglia ti son tornati utili!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


ti ricordi in uno dei pranzi che abbiamo fatto ,quando abbiamo coperto quella bottiglia,facendola assaggiare a lui??
allora disse...bourdeaux....sicuramente pauillac...annata 93.... si ..penso latour 93...
quando abbiamo scoperto la bottiglia,e il vino era propio quello,devo dire che sono rimasto di stucco...

CONGRATULAZIONI
SPEDISCO SOLITAMENTE DOPO 1 O 2 GIORNI DAL PAGAMENTO...MA A MOLTI HO SPEDITO E SPEDIRO' ANCOR PRIMA.. :D :wink:
barone79
Messaggi: 3400
Iscritto il: 04 gen 2008 03:22
Località: arezzo/perugia

Re: Anche noi...

Messaggioda barone79 » 23 apr 2013 15:59

romanee' ha scritto:
barone79 ha scritto:Congratulazioni luca!!!
Vedi che alla fine tutti i miei insegnamenti dispensati negli innumerevoli pranzi e cene nella tua splendida ed accogliente osteria di famiglia ti son tornati utili!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


ti ricordi in uno dei pranzi che abbiamo fatto ,quando abbiamo coperto quella bottiglia,facendola assaggiare a lui??
allora disse...bourdeaux....sicuramente pauillac...annata 93.... si ..penso latour 93...
quando abbiamo scoperto la bottiglia,e il vino era propio quello,devo dire che sono rimasto di stucco...

CONGRATULAZIONI

lo dici a me?
l'avevo stagnolata gia da casa...momenti manco io mi ricordavo cosa era! :mrgreen: :mrgreen:
romanee'
Messaggi: 6454
Iscritto il: 27 apr 2009 15:15

Re: Anche noi...

Messaggioda romanee' » 23 apr 2013 17:49

barone79 ha scritto:
romanee' ha scritto:
barone79 ha scritto:Congratulazioni luca!!!
Vedi che alla fine tutti i miei insegnamenti dispensati negli innumerevoli pranzi e cene nella tua splendida ed accogliente osteria di famiglia ti son tornati utili!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


ti ricordi in uno dei pranzi che abbiamo fatto ,quando abbiamo coperto quella bottiglia,facendola assaggiare a lui??
allora disse...bourdeaux....sicuramente pauillac...annata 93.... si ..penso latour 93...
quando abbiamo scoperto la bottiglia,e il vino era propio quello,devo dire che sono rimasto di stucco...

CONGRATULAZIONI

lo dici a me?
l'avevo stagnolata gia da casa...momenti manco io mi ricordavo cosa era! :mrgreen: :mrgreen:

:lol: :lol: :lol:
SPEDISCO SOLITAMENTE DOPO 1 O 2 GIORNI DAL PAGAMENTO...MA A MOLTI HO SPEDITO E SPEDIRO' ANCOR PRIMA.. :D :wink:
paperofranco
Messaggi: 5967
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Anche noi...

Messaggioda paperofranco » 24 apr 2013 09:32

romanee' ha scritto:
barone79 ha scritto:Congratulazioni luca!!!
Vedi che alla fine tutti i miei insegnamenti dispensati negli innumerevoli pranzi e cene nella tua splendida ed accogliente osteria di famiglia ti son tornati utili!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


ti ricordi in uno dei pranzi che abbiamo fatto ,quando abbiamo coperto quella bottiglia,facendola assaggiare a lui??
allora disse...bourdeaux....sicuramente pauillac...annata 93.... si ..penso latour 93...
quando abbiamo scoperto la bottiglia,e il vino era propio quello,devo dire che sono rimasto di stucco...

CONGRATULAZIONI


Mi sono sempre chiesto come cavolo fanno. Oltre al talento devone bere veramente tanti vini diversi. :roll:
apple
Messaggi: 1380
Iscritto il: 18 set 2010 14:52

Re: Anche noi...

Messaggioda apple » 24 apr 2013 10:07

complimenti davvero!!!
"Il salutista è uno che vive da malato per morire sano..."
apple
Messaggi: 1380
Iscritto il: 18 set 2010 14:52

Re: Anche noi...

Messaggioda apple » 24 apr 2013 10:09

barone79 ha scritto:
romanee' ha scritto:
barone79 ha scritto:Congratulazioni luca!!!
Vedi che alla fine tutti i miei insegnamenti dispensati negli innumerevoli pranzi e cene nella tua splendida ed accogliente osteria di famiglia ti son tornati utili!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


ti ricordi in uno dei pranzi che abbiamo fatto ,quando abbiamo coperto quella bottiglia,facendola assaggiare a lui??
allora disse...bourdeaux....sicuramente pauillac...annata 93.... si ..penso latour 93...
quando abbiamo scoperto la bottiglia,e il vino era propio quello,devo dire che sono rimasto di stucco...

CONGRATULAZIONI

lo dici a me?
l'avevo stagnolata gia da casa...momenti manco io mi ricordavo cosa era! :mrgreen: :mrgreen:


Anche per jok (noto frequentatore di....) è normale azzeccare i vini così.... :shock:
"Il salutista è uno che vive da malato per morire sano..."
romanee'
Messaggi: 6454
Iscritto il: 27 apr 2009 15:15

Re: Anche noi...

Messaggioda romanee' » 24 apr 2013 11:57

paperofranco ha scritto:
romanee' ha scritto:
barone79 ha scritto:Congratulazioni luca!!!
Vedi che alla fine tutti i miei insegnamenti dispensati negli innumerevoli pranzi e cene nella tua splendida ed accogliente osteria di famiglia ti son tornati utili!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


ti ricordi in uno dei pranzi che abbiamo fatto ,quando abbiamo coperto quella bottiglia,facendola assaggiare a lui??
allora disse...bourdeaux....sicuramente pauillac...annata 93.... si ..penso latour 93...
quando abbiamo scoperto la bottiglia,e il vino era propio quello,devo dire che sono rimasto di stucco...

CONGRATULAZIONI


Mi sono sempre chiesto come cavolo fanno. Oltre al talento devone bere veramente tanti vini diversi. :roll:


HANNO SICURAMENTE UNA PREDISPOSIZIONE NON SOLO DI PALATO,MA ANCHE MENTALE...PUOI RICORDARTII LE CARATTERISTICHE DI UN VINO IN UN'ANNATA (COSA GIA' DIFFICILE ),MA POI RICONDURLO A QUELLA CASA E A QUEL CRU,E' VERAMENTE DIFFICILE........
SPEDISCO SOLITAMENTE DOPO 1 O 2 GIORNI DAL PAGAMENTO...MA A MOLTI HO SPEDITO E SPEDIRO' ANCOR PRIMA.. :D :wink:
vinogodi
Messaggi: 29847
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Anche noi...

Messaggioda vinogodi » 24 apr 2013 12:10

...un mio amico meccanico riconosce qualsiasi tipo di macchina, casa costruttrice, cilindrata, modello e annata, solo a sentire il rombo del motore. E' andato anche ad un concorso televisivo. Eh si, ci sono davvero dei fenomeni, in circolazione ... 8)
PS: lo stesso Gardini, nelle sue performances anche documentate da video, non è che scherzi...
PPS: alcune leggende metropolitane, parlando di fenomeni, raccontano che Gabriel Pontello riconoscesse la miriade di pornostar che hanno lavorato con lui (migliaia) solo a sentirne il profumo della passera...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Nelle Nuvole
Messaggi: 237
Iscritto il: 10 ott 2012 16:04

Re: Anche noi...

Messaggioda Nelle Nuvole » 24 apr 2013 12:31

vinogodi ha scritto:...un mio amico meccanico riconosce qualsiasi tipo di macchina, casa costruttrice, cilindrata, modello e annata, solo a sentire il rombo del motore. E' andato anche ad un concorso televisivo. Eh si, ci sono davvero dei fenomeni, in circolazione ... 8)
PS: lo stesso Gardini, nelle sue performances anche documentate da video, non è che scherzi...
PPS: alcune leggende metropolitane, parlando di fenomeni, raccontano che Gabriel Pontello riconoscesse la miriade di pornostar che hanno lavorato con lui (migliaia) solo a sentirne il profumo della passera...


Tutto quanto sopra mi porta alla domanda oziosa:

"Cosa significa essere un grande sommelier?"
Il riconoscere più vini possibile?
Il saperli consigliare in abbinamento?
Il gestire una carta dei vini con un occhio anche economico?
Il rendere il ristorante dove lavori un luogo particolare?
Il comunicare ad una platea internazionale la grandezza di una denominazione, un terriotrio, un vitigno?

a parte ciò sono davvero contenta che un ragazzo italiano sia stato premiato. Non mi interessano le dietrologie, i giochetti, le scaramucce. A me fa veramente molto piacere che sia riconosciuta una figura professionale come quella del Sommelier, che in Italia viene recepita come un cameriere o poco più. A parte qualche "star" presenzialista.
[Il giorno della mia nascita mi venne consegnato un certificato di Non-Idoneità
(F.U. Hoff)]
paperofranco
Messaggi: 5967
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Anche noi...

Messaggioda paperofranco » 24 apr 2013 14:41

Nelle Nuvole ha scritto:
vinogodi ha scritto:...un mio amico meccanico riconosce qualsiasi tipo di macchina, casa costruttrice, cilindrata, modello e annata, solo a sentire il rombo del motore. E' andato anche ad un concorso televisivo. Eh si, ci sono davvero dei fenomeni, in circolazione ... 8)
PS: lo stesso Gardini, nelle sue performances anche documentate da video, non è che scherzi...
PPS: alcune leggende metropolitane, parlando di fenomeni, raccontano che Gabriel Pontello riconoscesse la miriade di pornostar che hanno lavorato con lui (migliaia) solo a sentirne il profumo della passera...


Tutto quanto sopra mi porta alla domanda oziosa:

"Cosa significa essere un grande sommelier?"
Il riconoscere più vini possibile?
Il saperli consigliare in abbinamento?
Il gestire una carta dei vini con un occhio anche economico?
Il rendere il ristorante dove lavori un luogo particolare?
Il comunicare ad una platea internazionale la grandezza di una denominazione, un terriotrio, un vitigno?

a parte ciò sono davvero contenta che un ragazzo italiano sia stato premiato. Non mi interessano le dietrologie, i giochetti, le scaramucce. A me fa veramente molto piacere che sia riconosciuta una figura professionale come quella del Sommelier, che in Italia viene recepita come un cameriere o poco più. A parte qualche "star" presenzialista.


La risposta la sai: tutte le cose che hai elencato. Alla fine la prima, che potrebbe sembrare la meno importante, di fatto è strettamente legata alle altre.
vinogodi
Messaggi: 29847
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Anche noi...

Messaggioda vinogodi » 24 apr 2013 16:00

paperofranco ha scritto:...La risposta la sai: tutte le cose che hai elencato. Alla fine la prima, che potrebbe sembrare la meno importante, di fatto è strettamente legata alle altre.
...non sono assolutamente d'accordo. Diciamo che è un plus che permette di avere facilitazioni per chi lavora nel campo del vino, non il fine ultimo e, soprattutto, non è quello l'elemento qualificante neppure nell'accezione professionale: conosco fenomeni discriminanti di appassionati che non hanno niente a che vedere con la sommellerie, non per questo partecipano a concorsi o gare di alcun tipo. Sta di fatto che oggi, il Sommelier, secondo il mio punto di vista va (andrebbe) considerato più nell'accezione del divulgatore del buon bere , del comunicatore della "cultura del vino" (non necessariamente il bere alto), dell'evangelizzatore del piacere , affrancandosi da un triste retaggio di cameriere specializzato alla mescita , immagine professionale ben consolidata dalle varie associazioni che vedono nella promozione individuale da parte di sfortunati predestinati ad un triste destino di portatori di piatti, un loro punto di forza nel promuovere l'adesione , pagata, alle varie associazioni, compreso il lucroso business della formazione; né ultimo quelle delle gare cinof... ahem , del "bravo sommelier" campione di qualcosa. Chiaro, figure del genere sarebbero ben meno gestibili di una bella schiera di pinguini irregimentati ( e, molte volte, con ragionamenti sul vino al limite dell' enodecerebrato) con la tazza al collo e la terminologia da enodislessico del "poco, abbastanza, poco, abbastanza, poco, abbastanza". Fermo restando che queste gare possono essere una occasione di promozione individuale per cui umanamente comprensibili, non credo sia questo il modo per qualificare un intero comparto di gestori della cultura del vino.
PS: chiaramente tutto ciò è quanto penso io, non necessariamente condivisibile, l'ho premesso ...
PPS: sono Sommelier , uno dei primi a Parma, AIS da almeno una ventina d'anni; ho organizzato corsi di secondo e terzo livello, ed è da una ventina d'anni che vedo una degenerazione progressiva dell'immagine del Sommelier causa strumentalizzazioni più o meno pro domo di qualcuno... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
paperofranco
Messaggi: 5967
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Anche noi...

Messaggioda paperofranco » 24 apr 2013 19:26

vinogodi ha scritto:
paperofranco ha scritto:...La risposta la sai: tutte le cose che hai elencato. Alla fine la prima, che potrebbe sembrare la meno importante, di fatto è strettamente legata alle altre.
...non sono assolutamente d'accordo. Diciamo che è un plus che permette di avere facilitazioni per chi lavora nel campo del vino, non il fine ultimo e, soprattutto, non è quello l'elemento qualificante neppure nell'accezione professionale: conosco fenomeni discriminanti di appassionati che non hanno niente a che vedere con la sommellerie, non per questo partecipano a concorsi o gare di alcun tipo. Sta di fatto che oggi, il Sommelier, secondo il mio punto di vista va (andrebbe) considerato più nell'accezione del divulgatore del buon bere , del comunicatore della "cultura del vino" (non necessariamente il bere alto), dell'evangelizzatore del piacere , affrancandosi da un triste retaggio di cameriere specializzato alla mescita , immagine professionale ben consolidata dalle varie associazioni che vedono nella promozione individuale da parte di sfortunati predestinati ad un triste destino di portatori di piatti, un loro punto di forza nel promuovere l'adesione , pagata, alle varie associazioni, compreso il lucroso business della formazione; né ultimo quelle delle gare cinof... ahem , del "bravo sommelier" campione di qualcosa. Chiaro, figure del genere sarebbero ben meno gestibili di una bella schiera di pinguini irregimentati ( e, molte volte, con ragionamenti sul vino al limite dell' enodecerebrato) con la tazza al collo e la terminologia da enodislessico del "poco, abbastanza, poco, abbastanza, poco, abbastanza". Fermo restando che queste gare possono essere una occasione di promozione individuale per cui umanamente comprensibili, non credo sia questo il modo per qualificare un intero comparto di gestori della cultura del vino.
PS: chiaramente tutto ciò è quanto penso io, non necessariamente condivisibile, l'ho premesso ...
PPS: sono Sommelier , uno dei primi a Parma, AIS da almeno una ventina d'anni; ho organizzato corsi di secondo e terzo livello, ed è da una ventina d'anni che vedo una degenerazione progressiva dell'immagine del Sommelier causa strumentalizzazioni più o meno pro domo di qualcuno... 8)


Sai bene che quella da te disegnata è una caricatura funzionale al tuo discorso critico allargato all'associazione, discorso che per altro condivido, ma che rischia di fare di tutta l'erba un fascio e tirare dentro gente di reale valore. Credo che se hai fatto servizio quand'eri giovane e hai frequentato per anni l'AIS, di gente brava, professionisti e non, ne avrai conosciuta almeno quanto me, sicuramente molti di più.
Secondo me un sommelier bravo dà un valore aggiunto che difficilmente può dare un cameriere: fanno una cosa diversa ed ognuno può essere bravo o no, nel proprio lavoro. L'elenco Nelle Nuvole a me sembra di qualità per un bravo sommelier, non di difetti.
C'è oggi in giro, un po' in tutti i campi, una certa tendenza allo svilimento delle competenze, che io trovo preoccupante.
Le gare. Fanno i campionati di tutto, dei pizzaioli, dei gelatai, non vedo perché non dovrebbero farne uno dei sommelier. Potrà interessare o meno, ma è innegabile che per arrivare anche solo a partecipare a quella competizione, occorra una preparazione straordinaria. Leggo sempre con un misto di sgomento e ironia qualche sedicente fenomeno(ogni tanto capita anche qui) che dileggia la figura del sommelier, li vorrei vedere a servire il vino ad una cena di gala o a ragionare davanti ad una platea con il calice in mano, sarei proprio curioso.
Uno stimato sommelier francese diceva qualcosa di questo tipo: "se non sono capace di riconoscere alla cieca un Pauillac o un St. Emilion, come posso consigliare l'uno anziché l'altro in abbinamento con l'agnello?". Io credo che il senso sia, non fare sfoggio di bravura per stupire gli amici, ma avere una padronanza e conoscenza tale della materia vino che può fare la differenza, quando si tratta di mettere quel famoso "valore aggiunto". Ovviamente non è solo questo, qui siamo nella sfera della competenza e della professionalità; la gradevolezza e l'approccio empatico di un sommelier sono un'altra cosa.
ZEL WINE
Messaggi: 7454
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: Anche noi...

Messaggioda ZEL WINE » 24 apr 2013 19:41

Tutto (TUTTO) condivisibile, ma questo e' un forum in cui vige esclusivamente il sistema metrico decimale; l'obiettivita',il rispetto, la "comunanza",il pensiero libero non dimora.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
seicorde6
Messaggi: 984
Iscritto il: 19 apr 2009 12:38
Località: pianura padana bresciana

Re: Anche noi...

Messaggioda seicorde6 » 24 apr 2013 21:50

paperofranco ha scritto:
vinogodi ha scritto:
paperofranco ha scritto:...La risposta la sai: tutte le cose che hai elencato. Alla fine la prima, che potrebbe sembrare la meno importante, di fatto è strettamente legata alle altre.
...non sono assolutamente d'accordo. Diciamo che è un plus che permette di avere facilitazioni per chi lavora nel campo del vino, non il fine ultimo e, soprattutto, non è quello l'elemento qualificante neppure nell'accezione professionale: conosco fenomeni discriminanti di appassionati che non hanno niente a che vedere con la sommellerie, non per questo partecipano a concorsi o gare di alcun tipo. Sta di fatto che oggi, il Sommelier, secondo il mio punto di vista va (andrebbe) considerato più nell'accezione del divulgatore del buon bere , del comunicatore della "cultura del vino" (non necessariamente il bere alto), dell'evangelizzatore del piacere , affrancandosi da un triste retaggio di cameriere specializzato alla mescita , immagine professionale ben consolidata dalle varie associazioni che vedono nella promozione individuale da parte di sfortunati predestinati ad un triste destino di portatori di piatti, un loro punto di forza nel promuovere l'adesione , pagata, alle varie associazioni, compreso il lucroso business della formazione; né ultimo quelle delle gare cinof... ahem , del "bravo sommelier" campione di qualcosa. Chiaro, figure del genere sarebbero ben meno gestibili di una bella schiera di pinguini irregimentati ( e, molte volte, con ragionamenti sul vino al limite dell' enodecerebrato) con la tazza al collo e la terminologia da enodislessico del "poco, abbastanza, poco, abbastanza, poco, abbastanza". Fermo restando che queste gare possono essere una occasione di promozione individuale per cui umanamente comprensibili, non credo sia questo il modo per qualificare un intero comparto di gestori della cultura del vino.
PS: chiaramente tutto ciò è quanto penso io, non necessariamente condivisibile, l'ho premesso ...
PPS: sono Sommelier , uno dei primi a Parma, AIS da almeno una ventina d'anni; ho organizzato corsi di secondo e terzo livello, ed è da una ventina d'anni che vedo una degenerazione progressiva dell'immagine del Sommelier causa strumentalizzazioni più o meno pro domo di qualcuno... 8)


Sai bene che quella da te disegnata è una caricatura funzionale al tuo discorso critico allargato all'associazione, discorso che per altro condivido, ma che rischia di fare di tutta l'erba un fascio e tirare dentro gente di reale valore. Credo che se hai fatto servizio quand'eri giovane e hai frequentato per anni l'AIS, di gente brava, professionisti e non, ne avrai conosciuta almeno quanto me, sicuramente molti di più.
Secondo me un sommelier bravo dà un valore aggiunto che difficilmente può dare un cameriere: fanno una cosa diversa ed ognuno può essere bravo o no, nel proprio lavoro. L'elenco Nelle Nuvole a me sembra di qualità per un bravo sommelier, non di difetti.
C'è oggi in giro, un po' in tutti i campi, una certa tendenza allo svilimento delle competenze, che io trovo preoccupante.
Le gare. Fanno i campionati di tutto, dei pizzaioli, dei gelatai, non vedo perché non dovrebbero farne uno dei sommelier. Potrà interessare o meno, ma è innegabile che per arrivare anche solo a partecipare a quella competizione, occorra una preparazione straordinaria. Leggo sempre con un misto di sgomento e ironia qualche sedicente fenomeno(ogni tanto capita anche qui) che dileggia la figura del sommelier, li vorrei vedere a servire il vino ad una cena di gala o a ragionare davanti ad una platea con il calice in mano, sarei proprio curioso.
Uno stimato sommelier francese diceva qualcosa di questo tipo: "se non sono capace di riconoscere alla cieca un Pauillac o un St. Emilion, come posso consigliare l'uno anziché l'altro in abbinamento con l'agnello?". Io credo che il senso sia, non fare sfoggio di bravura per stupire gli amici, ma avere una padronanza e conoscenza tale della materia vino che può fare la differenza, quando si tratta di mettere quel famoso "valore aggiunto". Ovviamente non è solo questo, qui siamo nella sfera della competenza e della professionalità; la gradevolezza e l'approccio empatico di un sommelier sono un'altra cosa.



Grande rispetto per i sommelier ma estremizzare alcuni aspetti di questa affascinante attività secondo me non ha molto senso, anzi.....rischia di sminuire la reale competenza e professionalità di chi svolge questo lavoro che ammiro molto.
Parli di gare di pizzaioli e gelatai, ma dimmi un pò....che senso hanno i pizzaioli acrobatici? Sono forse meglio degli altri solo perchè riescono a impastare tre pizze contemporaneamente?
Su youtube gira un video del chitarrista più veloce del mondo che suona davanti a decine di ragazzini urlanti il volo del calabrone a 320 bpm.
Beh? E allora? Che senso ha questo tipo di esercizio?
Il tizio è bravo e sicuramente molto veloce.....però i grandi sono altri, e le emozioni stanno sicuramente altrove.

Con i Bresciani un paio i giorni fa ho beccato uno Chablis alla prima snasata......e il Gianz quando è in forma becca Biondi Santi al volo in serate Random. Una volta ha beccato persino una Malvasia Istriana dopo un paio di snasate.
Ma capita di fare centro....capita a tutti quanti di inovinare il contenuto del bicchiere, ma è un gioco che secondo me lascia un pò il tempo che trova, o meglio....penso che l'abilità di beccare un vino alla cieca non è l'unità di misura per giudicare la bravura di un sommelier.
Anzi, per me è in fondo alla classifica che ha fatto Nelle Nuvole.
Perché devi aver per forza torto solo se alcuni milioni di persone la pensano così?
(Frank Zappa)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: cavallo bianco, diego78, shingo tamai, tenente Drogo, teo777full e 1 ospite