Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
barone79
Messaggi: 3385
Iscritto il: 04 gen 2008 03:22
Località: arezzo/perugia

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda barone79 » 08 apr 2013 00:46

avevo finito ieri di leggere il suo libro e purtroppo ho potuto solo leggere della magnifica persona che stava dietro ai sui grandi vini....
riposa in pace e facci compagnia ogni volta che stappiamo un tuo capolavoro....
pudepu
Messaggi: 1183
Iscritto il: 06 giu 2007 18:09

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda pudepu » 08 apr 2013 01:17

Il piu' grande di tutti.
patetico valutatore di etichette
Avatar utente
Lalas
Messaggi: 573
Iscritto il: 21 gen 2009 10:46
Località: Bulagna

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda Lalas » 08 apr 2013 01:57

R.I.P.
Ecco la felicità della vita, amore e vino ugualmente dobbiamo aver vicino.
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 26838
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda vinotec » 08 apr 2013 06:16

...il più grande...un vero Signore, ma pur sempre disponibile a rispondere personalmente (anni fa )alle lettere o (ora) alle mail...presiedeva sempre le operazioni di rabboccatura dei suoi capolavori ed il suo era un giudizio insindacabile...
speriamo solo che il figlio jacopo sia, non dico all'altezza(che sarebbe impossibile), capace di mantenere il livello di qualità che fa del biondi santi "IL BRUNELLO", da sempre, e non ceda alla tentazione solo di aumentare i prezzi...
Riposi in pace tra le vigne del cielo...amen.
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
GabrieleB.
Messaggi: 856
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda GabrieleB. » 08 apr 2013 08:02

R.I.P.
brunelloDOC
Messaggi: 1362
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda brunelloDOC » 08 apr 2013 09:13

Un giorno che inizia nel peggiore dei modi.
Sapere questa cosa mi ha messo a terra.
Sono stato da lui una volta, un Signore, di quelli di altri tempi come non ne esistono più, un vero gentiluomo di campagna.
Con lui scompare il Brunello vero, quello che devi aspettare minimo un decennio ma poi - quando il sangiovese è grande, nessun vino è grande come il sangiovese (L. Veronelli) -, e una persona eccezionale.
Mi dispiace immensamente, a questo punto avrei preferito non averlo conosciuto, starei meno male.
Riposa in pace
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
Avatar utente
la_crota1925
Messaggi: 2690
Iscritto il: 06 giu 2007 19:48
Località: ex città delle palme ora paradiso del punteruolo rosso

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda la_crota1925 » 08 apr 2013 10:11

Brutta notizia :(
RIP
spedizione al ricevimento del pagamento.
Avatar utente
sbrega
Messaggi: 3941
Iscritto il: 03 lug 2007 14:53

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda sbrega » 08 apr 2013 11:44

Condoglianze ai famigliari...

P.S. MA IL SITO ( http://www.biondisanti.it/Ita/home.php ) POTEVANO CAMBIARLO CON UNA PAGINA DI CORDOGLIO!!!!
Non esistono brutte donne... esiste solo poco RUM!

Abbuffino N°1

21 Giugno: IO C'ERO!
21 Giugno BIS: IO C'ERO!
21 Giugno TRIS: IO l'HO ORGANIZZATO
21 Giugno IV: IO C'ERO!
Stefano-zaccarini
Messaggi: 5937
Iscritto il: 14 feb 2009 14:52
Località: Cesena

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda Stefano-zaccarini » 08 apr 2013 11:54

R.I.P.
:cry:
Steve
vinbell
Messaggi: 326
Iscritto il: 07 giu 2007 11:00
Località: Prato

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda vinbell » 08 apr 2013 13:55

Tristezza.
Grazie per essere stato con noi su questa terra.
Vinoegola
Messaggi: 227
Iscritto il: 27 dic 2008 13:23

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda Vinoegola » 08 apr 2013 15:36

simba ha scritto:Sapete chi prenderà in mano le rendini dell'azienda?
Eventualmente, cosa ne pensate...


Jacopo il figlio gia da qualche anno.. Anche se posso garantirti che Franco ha seguito di persona la vendemmia 2012..... Credo che Jacopo sia la continuità rispetto al confusionato periodo Tagliabue...
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12394
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda l'oste » 08 apr 2013 18:57

Oggi aprendo un indirizzo email che uso meno ho scoperto con enorme tristezza che a fine marzo se n'è andato all'improvviso anche Bruno Bini, il cantiniere storico di Montevertine. Ho ancora fresco il ricordo dell'ultima visita a Montevertine, con il meraviglioso pranzo con Martino e gli amici, in cui ero proprio seduto a fianco di Bruno che nonostante la mia raffica di domande, mi rispondeva sempre con dolcezza e garbo rari, raccontando i tanti aneddoti e storie della tenuta, lui che ne era diventato uno dei depositari.
Oggi piove, anche dentro.
E' proprio una giornata triste, non parlo di vino, lo lascio scendere dentro in silenzio per farmi consolare.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Ale620
Messaggi: 1016
Iscritto il: 01 mag 2010 10:06
Località: Monza

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda Ale620 » 08 apr 2013 21:54

Vinoegola ha scritto:Credo che Jacopo sia la continuità...


:cry: :cry: :cry:
Nebbiolino
Messaggi: 6731
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda Nebbiolino » 08 apr 2013 22:40

l'oste ha scritto:Oggi aprendo un indirizzo email che uso meno ho scoperto con enorme tristezza che a fine marzo se n'è andato all'improvviso anche Bruno Bini, il cantiniere storico di Montevertine. Ho ancora fresco il ricordo dell'ultima visita a Montevertine, con il meraviglioso pranzo con Martino e gli amici, in cui ero proprio seduto a fianco di Bruno che nonostante la mia raffica di domande, mi rispondeva sempre con dolcezza e garbo rari, raccontando i tanti aneddoti e storie della tenuta, lui che ne era diventato uno dei depositari.
Oggi piove, anche dentro.
E' proprio una giornata triste, non parlo di vino, lo lascio scendere dentro in silenzio per farmi consolare.


Certo che in questi ultimi anni se ne sono andati veri e propri pezzi della Storia dell'enologia nostrana. :shock:
Avatar utente
alexer3b
Messaggi: 10526
Iscritto il: 06 giu 2007 11:45
Località: Roma

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda alexer3b » 08 apr 2013 22:44

Al minuto 29:40, Gioacchino Bonsignore commemora Enrico Biondi Santi. Ma dico io, questo è pure quello che fa Gusto??? Annamo bene

http://www.video.mediaset.it/video/tg5/full/382763/edizione-ore-2000-dell-8-aprile.html

Alex
Oggi, in latino...l'ha pijata ar culo. (Romano ad honorem 08-10-2008)

... a Nossiter (come ai suoi compaesani) bisognerebbe spiegare che quando avrà capito l’importanza di usare il bidet sarà sempre troppo tardi… :lol: (anonimo 07-02-2012)
mofise
Messaggi: 7586
Iscritto il: 06 giu 2007 16:49

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda mofise » 09 apr 2013 12:37

alexer3b ha scritto:Al minuto 29:40, Gioacchino Bonsignore commemora Enrico Biondi Santi. Ma dico io, questo è pure quello che fa Gusto??? Annamo bene

http://www.video.mediaset.it/video/tg5/full/382763/edizione-ore-2000-dell-8-aprile.html

Alex

:shock: :shock: :shock: :shock:
Dalla ricezione del pagamento impieghiamo pochissimo tempo! I vini partono il martedì e il mercoledì con corriere espresso 24 H.
VIENE SEMPRE EMESSO SCONTRINO FISCALE O FATTURA.
PER INFO CEL ( ANCHE VIA WA ) 3773833030 Diego
Nelle Nuvole
Messaggi: 232
Iscritto il: 10 ott 2012 16:04

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda Nelle Nuvole » 11 apr 2013 00:33

Ha avuto una vita lunga e bella, ha camminato nella sua vigna, finché ha potuto ha aperto la cantina la mattina e chiuso la stessa la sera. Si merita il riposo.
A noi rimane l'impressione profonda della scomparsa di un uomo che era un punto di riferimento di un luogo e di un vino. Spero che il Greppo continui ad essere questo, un punto di riferimento.
[Il giorno della mia nascita mi venne consegnato un certificato di Non-Idoneità
(F.U. Hoff)]
Vinoegola
Messaggi: 227
Iscritto il: 27 dic 2008 13:23

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda Vinoegola » 11 apr 2013 11:08

Nelle Nuvole ha scritto:Ha avuto una vita lunga e bella, ha camminato nella sua vigna, finché ha potuto ha aperto la cantina la mattina e chiuso la stessa la sera. Si merita il riposo.
A noi rimane l'impressione profonda della scomparsa di un uomo che era un punto di riferimento di un luogo e di un vino. Spero che il Greppo continui ad essere questo, un punto di riferimento.

:arrow: :arrow: :arrow:
vinogodi
Messaggi: 28110
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda vinogodi » 11 apr 2013 15:13

Nelle Nuvole ha scritto:Ha avuto una vita lunga e bella, ha camminato nella sua vigna, finché ha potuto ha aperto la cantina la mattina e chiuso la stessa la sera. Si merita il riposo.
A noi rimane l'impressione profonda della scomparsa di un uomo che era un punto di riferimento di un luogo e di un vino. Spero che il Greppo continui ad essere questo, un punto di riferimento.
..guarda: lo spettacolo sono consapevole che deve continuare sempre e comunque , però... Lunedì sono passato , con una tristezza nel cuore immensa, di fianco allo stand di Biondi Santi, al Vinitaly. Non ne ho parlato nel thread specifico. In cuor mio speravo fosse "chiuso per lutto" oppure rappresentato da un portavoce che ne raccogliesse le condoglianze per riportarle ai famigliari affranti dal dolore... ebbene, con mio sommo rammarico vidi il "mercato nel tempio": si rideva, si prendevano ordini, si faceva assaggiare come non fosse successo niente. Mi sono allontanato un poco amareggiato. Per tanti Biondi Santi era un grandissimo produttore: per me no, io con i suoi Brunello ci sono cresciuto e la passione mi è montata soprattutto per i suoi vini e quelli di Conterno. Poi Bordeaux... e qui chiudo, sperando che la terra gli sia lieve e che i ricordi di quelle emozioni ci accompagnino per ancora tanto tempo. Ho paura che non sia più così... ne ho tanta paura... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Vinoegola
Messaggi: 227
Iscritto il: 27 dic 2008 13:23

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda Vinoegola » 11 apr 2013 15:45

vinogodi ha scritto:
Nelle Nuvole ha scritto:Ha avuto una vita lunga e bella, ha camminato nella sua vigna, finché ha potuto ha aperto la cantina la mattina e chiuso la stessa la sera. Si merita il riposo.
A noi rimane l'impressione profonda della scomparsa di un uomo che era un punto di riferimento di un luogo e di un vino. Spero che il Greppo continui ad essere questo, un punto di riferimento.
..guarda: lo spettacolo sono consapevole che deve continuare sempre e comunque , però... Lunedì sono passato , con una tristezza nel cuore immensa, di fianco allo stand di Biondi Santi, al Vinitaly. Non ne ho parlato nel thread specifico. In cuor mio speravo fosse "chiuso per lutto" oppure rappresentato da un portavoce che ne raccogliesse le condoglianze per riportarle ai famigliari affranti dal dolore... ebbene, con mio sommo rammarico vidi il "mercato nel tempio": si rideva, si prendevano ordini, si faceva assaggiare come non fosse successo niente. Mi sono allontanato un poco amareggiato. Per tanti Biondi Santi era un grandissimo produttore: per me no, io con i suoi Brunello ci sono cresciuto e la passione mi è montata soprattutto per i suoi vini e quelli di Conterno. Poi Bordeaux... e qui chiudo, sperando che la terra gli sia lieve e che i ricordi di quelle emozioni ci accompagnino per ancora tanto tempo. Ho paura che non sia più così... ne ho tanta paura... 8)


Ragione..... Sono d'accordo con te... Anche io ho notato e avuto la stessa sensazione....
Nelle Nuvole
Messaggi: 232
Iscritto il: 10 ott 2012 16:04

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda Nelle Nuvole » 11 apr 2013 16:56

vinogodi ha scritto:
Nelle Nuvole ha scritto:Ha avuto una vita lunga e bella, ha camminato nella sua vigna, finché ha potuto ha aperto la cantina la mattina e chiuso la stessa la sera. Si merita il riposo.
A noi rimane l'impressione profonda della scomparsa di un uomo che era un punto di riferimento di un luogo e di un vino. Spero che il Greppo continui ad essere questo, un punto di riferimento.
..guarda: lo spettacolo sono consapevole che deve continuare sempre e comunque , però... Lunedì sono passato , con una tristezza nel cuore immensa, di fianco allo stand di Biondi Santi, al Vinitaly. Non ne ho parlato nel thread specifico. In cuor mio speravo fosse "chiuso per lutto" oppure rappresentato da un portavoce che ne raccogliesse le condoglianze per riportarle ai famigliari affranti dal dolore... ebbene, con mio sommo rammarico vidi il "mercato nel tempio": si rideva, si prendevano ordini, si faceva assaggiare come non fosse successo niente. Mi sono allontanato un poco amareggiato. Per tanti Biondi Santi era un grandissimo produttore: per me no, io con i suoi Brunello ci sono cresciuto e la passione mi è montata soprattutto per i suoi vini e quelli di Conterno. Poi Bordeaux... e qui chiudo, sperando che la terra gli sia lieve e che i ricordi di quelle emozioni ci accompagnino per ancora tanto tempo. Ho paura che non sia più così... ne ho tanta paura... 8)


Allontanandoti avresti potuto percorrere circa 20 metri e venirmi a salutare, così ci saremmo amareggiati in due :(
Se tu con i suoi Brunello ci sei cresciuto, io con lui ho conosciuto un mondo. Ho imparato tantissimo e non solo dal punto di vista puramente enoico. Ho conosciuto una famiglia della buona borghesia toscana/piccola nobiltà agraria e il loro modo di vivere l'azienda. Io non ho paura, ma certezza. Non sarà più così. Questo non vuol dire che non speri. Franco ricevette le chiavi di cantina quando suo padre Tancredi morì, e aveva più di cinquant'anni. Nonostante ciò ha raccolto e rispettato l'enorme esperienza di suo padre, genio enologico assoluto. Ora sta a Jacopo raccogliere il testimone e nei suoi geni c'è l'orgoglio di appartenenza ad un posto e ad un nome. Non so se basterà per mantenere la sostanza, cambiando solo la forma. Staremo a vedere. Certo che i prossimi mesi non saranno facili, proprio per niente.
[Il giorno della mia nascita mi venne consegnato un certificato di Non-Idoneità
(F.U. Hoff)]
vinogodi
Messaggi: 28110
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda vinogodi » 11 apr 2013 19:15

Nelle Nuvole ha scritto:
Allontanandoti avresti potuto percorrere circa 20 metri e venirmi a salutare, ...
...sono passato più volte ma ho visto molto movimento e, con il grande rispetto che ho per l'alacre nevrosi che prende durante le fiere, Vinitaly su tutte, ho passato ripromettendomi di fermarmi per conoscerti. Poi sono stato captato dalla redazione di Doctor Wine e praticamente tutto il pomeriggio siamo stati in "convenscion" di redazione analizzando risultati e conoscendoci fra chi collabora con DW...poi sono fiondato presto prima della calca serale anche per impegni di lavoro del giorno dopo piuttosto impegnativi. Diciamo che mi impegno a venirti a rompere le balle "in sede", è sempre più opportuno... :wink:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Nelle Nuvole
Messaggi: 232
Iscritto il: 10 ott 2012 16:04

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda Nelle Nuvole » 11 apr 2013 21:19

vinogodi ha scritto:
Nelle Nuvole ha scritto:
Diciamo che mi impegno a venirti a rompere le balle "in sede", è sempre più opportuno... :wink:


Bene, mi metto subito a dieta e ricomincio ad andare in palestra :wink:
[Il giorno della mia nascita mi venne consegnato un certificato di Non-Idoneità
(F.U. Hoff)]
Avatar utente
megaMAX
Messaggi: 2912
Iscritto il: 02 lug 2007 22:00
Contatta:

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda megaMAX » 08 nov 2014 02:50

:(
http://ilbarbieredellabirra.forumfree.it/

"Un sogno, ero davanti ad Allah: "Sei stato un buon uomo, ti offro il Paradiso e 72 vergini per te". "Preferirei 48 troione e una cassa di vino..." Mi ha scacciato!"(cit. Francone)
vinogodi
Messaggi: 28110
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Il Signore del Brunello ci ha lasciati

Messaggioda vinogodi » 08 nov 2014 18:38

Nelle Nuvole ha scritto:
vinogodi ha scritto:
Nelle Nuvole ha scritto:
Diciamo che mi impegno a venirti a rompere le balle "in sede", è sempre più opportuno... :wink:


Bene, mi metto subito a dieta e ricomincio ad andare in palestra :wink:
...se sei in perfetta forma forgiata da lunghe ore di palestra, potrei passare a trovarti non fra molto... o hai bisogno di qualche altro mese? :lol:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti