Vandali da Soldera

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
brunelloDOC
Messaggi: 1367
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda brunelloDOC » 04 dic 2012 09:34

Il minimo che posso fare, di fronte a una notizia così grave, è augurare un cancro alle ossa, lentissimo, dolorosissimo e incurabile, ai merdosi vigliacchi che hanno messo in atto un delitto così infame, e che capiti ancora di peggio a chi li ha mandati.
Una cosa di una gravità inaudita, dal punto di vista economico per Soldera, che probabilmente adesso cesserà di produrre i suoi grandi vini, dal punto di vista dell'immagine per tutta l'enologia italiana.
Gli antichi dicevano, in casi simili, "cui prodest?".
Ecco, il colpevole - quando sarà trovato, se sarà trovato - risulterà sicuramente essere uno al quale Soldera dava fastidio. E non penso a livello qualitativo. Penso a livello filosofico. In soldoni, il colpevole per me è uno cui piace fare il brunello in maniera diversa da Soldera, e al quale dava fastidio che Soldera dicesse che quello non era brunello.

Uno schifo italiano, l'ennesimo.
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
Avatar utente
Aramis
Messaggi: 3882
Iscritto il: 06 giu 2007 15:50

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Aramis » 04 dic 2012 10:48

Forse mi sbaglio, ma per aprire il flusso dalle singole botti Soldera smazzava una serie di piccole chiavi e ne sceglieva una specifica per ciascuna botte. Poi, versato il vino, la toglieva e il flusso si fermava. Sempre salvo miei errori, credo che per far uscire 686 ettolitri di vino dalle sue botti contemporaneamente sia servito un lavoro di forzatura molto difficile; o che chi è entrato conoscesse perfettamente il meccanismo e le singole chiavi (e io sono personalmente persuaso che questa ipotesi sia quella giusta); o che le botti siano state sfondate, ma a parte qualche voce sparsa di quest'ultima possibilità non ho notizia certa. Tutto qui.
"L’appellation d’origine constitue un patrimoine collectif, et ne peut donc pas être la propriété d’opérateurs économiques à titre privatif, contrairement à une marque, par exemple." (INAO, Institut National des Appellations d'Origine)
Nebbiolino
Messaggi: 6731
Iscritto il: 06 feb 2008 21:53

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Nebbiolino » 04 dic 2012 11:00

Aramis ha scritto:Forse mi sbaglio, ma per aprire il flusso dalle singole botti Soldera smazzava una serie di piccole chiavi e ne sceglieva una specifica per ciascuna botte. Poi, versato il vino, la toglieva e il flusso si fermava. Sempre salvo miei errori, credo che per far uscire 686 ettolitri di vino dalle sue botti contemporaneamente sia servito un lavoro di forzatura molto difficile; o che chi è entrato conoscesse perfettamente il meccanismo e le singole chiavi (e io sono personalmente persuaso che questa ipotesi sia quella giusta); o che le botti siano state sfondate, ma a parte qualche voce sparsa di quest'ultima possibilità non ho notizia certa. Tutto qui.


Avranno sfasciato i rubinetti, più che aprirli. O magari forato le botti.
Certo che non sono cose che si fanno in silenzio.
E poi: ma i 2007 e (forse) i 2008 non dovrebbero essere già in bottiglia? Boh. Comunque, pur sposando l'indignazione di tutti, trovo sconcertante che sia stato tanto facile buttare alle ortiche tanto vino dal valore economico così importante (a dir poco). :shock:
Sir Panzy
Messaggi: 1173
Iscritto il: 09 giu 2010 00:25

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Sir Panzy » 04 dic 2012 11:08

ci penso da tutta la notte.. queste sono cose che non dovrebbero succedere mai. Un gesto di una ferocia tale da essere assurdo. Ancora stento a crederci nonostante le vostre conferme..
Ieri si è scritta una delle pagine più brutte per l'enologia italiana.

Trovo il tutto talmente assurdo e infame che quasi mi viene da pensare ad un gesto folle di una persona senza cervello.. Cioè se salta fuori che è stato fatto apposta da "colleghi" o meglio da "competitor infami" c'è da piangere, ma sul serio, non in senso figurato. Non cambia nulla a livello pratico ma voglio sperare che sia stato (l'ipotetico) bracciante yx incazzato con soldera, cha ha agito senza cervello, non un collega che ha voluto "gambizzare" soldera

Per il resto: è comfermato che TUTTA la produzione è andata nei tombini? Hanno aperto le valvole di scarico e tolto il "tappo" da sopra la botte? Hanno solo aperto le valvole "sotto" e le vasche sono come implose?

Leggo (purtroppo non conosco soldera di persona) che lui è stato un broker nelle assicurazioni. Spero avesse una ottima assicurazione anche se, nella migliore delle ipotesi, sarebbe solo una briciola rispetto al danno assoluto che questo produttore ha subito. Prendere il prezzo dello sfuso, contanto la 2012 come "atto a" sarebbe un danno incalcolabile. Senza contare il fatto che non esisterà il suo brunello per 6 anni. PAZZESCO.

Non sono un fan di Soldera, ma quì siamo all' assurdo totale... :cry: :cry:
Si può sognare una moltitudine di bevande, ma quando si ha veramente sete bisogna svegliarsi per bere. (F)
Gli specialisti dell'anti grillismo sono quasi + patologici dei grillini. (A.M)
Sir Panzy
Messaggi: 1173
Iscritto il: 09 giu 2010 00:25

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Sir Panzy » 04 dic 2012 11:13

Nebbiolino ha scritto:
Aramis ha scritto:Forse mi sbaglio, ma per aprire il flusso dalle singole botti Soldera smazzava una serie di piccole chiavi e ne sceglieva una specifica per ciascuna botte. Poi, versato il vino, la toglieva e il flusso si fermava. Sempre salvo miei errori, credo che per far uscire 686 ettolitri di vino dalle sue botti contemporaneamente sia servito un lavoro di forzatura molto difficile; o che chi è entrato conoscesse perfettamente il meccanismo e le singole chiavi (e io sono personalmente persuaso che questa ipotesi sia quella giusta); o che le botti siano state sfondate, ma a parte qualche voce sparsa di quest'ultima possibilità non ho notizia certa. Tutto qui.


Avranno sfasciato i rubinetti, più che aprirli. O magari forato le botti.
Certo che non sono cose che si fanno in silenzio.
E poi: ma i 2007 e (forse) i 2008 non dovrebbero essere già in bottiglia? Boh. Comunque, pur sposando l'indignazione di tutti, trovo sconcertante che sia stato tanto facile buttare alle ortiche tanto vino dal valore economico così importante (a dir poco). :shock:


nelle foto della cantina di soldera che ci sono sul web si vedono dei semplici attacchi garolla, dunque potrebbero avere anche chiavi diverse, ma nulla che non si possa tranquillamente sostituire da una "serratubi" :? :cry:
Si può sognare una moltitudine di bevande, ma quando si ha veramente sete bisogna svegliarsi per bere. (F)
Gli specialisti dell'anti grillismo sono quasi + patologici dei grillini. (A.M)
Nelle Nuvole
Messaggi: 232
Iscritto il: 10 ott 2012 16:04

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Nelle Nuvole » 04 dic 2012 11:18

Ha ragione Aramis. Per far uscire centinaia di ettolitri di vino dalle botti ci vuole tempo, si fa rumore. Bisogna conoscere molto bene la cantina, c'è bisogno di luce, anche per non scivolare sul vino versato mentre si continua ad operare, soprattutto di notte. Sfondare una botte di rovere non è che sia poi così facile, a meno di non far intervenire Hulk.
Chinque sia l'nsensato che ha compiuto tale vinocidio, questo è qualcuno a conoscenza degli spazi in cui si è mosso.
sono comunque supposizioni. Se il misfatto è successo l'altra notte ci vorrà tempo per quantificare sul serio il danno. Per ora ci sono voci e notizie rimbalzate sui giornali e blog.
[Il giorno della mia nascita mi venne consegnato un certificato di Non-Idoneità
(F.U. Hoff)]
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2789
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Ludi » 04 dic 2012 12:09

Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13037
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Kalosartipos » 04 dic 2012 12:32

Ludi ha scritto:http://firenze.repubblica.it/cronaca/2012/12/03/news/vandali_in_cantina_distrutti_5_anni_di_brunello-48018162/?ref=HREC1-12

600 hl di Soldera equivalgono ad un danno di "alcune migliaia" di euro?

I giornalisti non sanno fare di conto... 600 hl = 60.000 litri = 80.000 bottiglie da 0,75... a prezzo "sorgente" di 90 euro/bottiglia sono oltre 7 milioni di euro.. :roll:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
gobrish
Messaggi: 1890
Iscritto il: 27 ago 2010 09:58
Località: Milano

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda gobrish » 04 dic 2012 12:33

Ludi ha scritto:http://firenze.repubblica.it/cronaca/2012/12/03/news/vandali_in_cantina_distrutti_5_anni_di_brunello-48018162/?ref=HREC1-12

600 hl di Soldera equivalgono ad un danno di "alcune migliaia" di euro?


e poi come foto per l'articolo mettono una cantina piena di barrique!! :shock:

Oltre il dolore per la notizia stamane mi sto incazzando a leggere la superficialità degli articoli apparsi sui maggiori quotidiani.
pstrada75
Messaggi: 627
Iscritto il: 13 gen 2011 23:44
Località: Losanna - Svizzera

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda pstrada75 » 04 dic 2012 12:38

Esatto...avevo notato anche io la cantina piena di barrique...ma come cazzo si fa?

Concordo in pieno che da appassionati e' veramente triste vedere l'approssimazione e la pochezza di conoscenza di certi articoli che appaiono su i giornali e che comunque rende l'idea di quanto bisogna filtrare la maggiorparte di quello che si legge sulle testate nazionali....anche sul mio "campo" a volte leggo cose turche che non stanno ne' in cielo ne' in terra e che ti fanno veramente pensare.....
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 2789
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Ludi » 04 dic 2012 12:39

Kalosartipos ha scritto:
Ludi ha scritto:http://firenze.repubblica.it/cronaca/2012/12/03/news/vandali_in_cantina_distrutti_5_anni_di_brunello-48018162/?ref=HREC1-12

600 hl di Soldera equivalgono ad un danno di "alcune migliaia" di euro?

I giornalisti non sanno fare di conto... 600 hl = 60.000 litri = 80.000 bottiglie da 0,75... a prezzo "sorgente" di 90 euro/bottiglia sono oltre 7 milioni di euro.. :roll:


infatti....piu' o meno era il conto che avevo fatto io. Come ha detto anche gobrish, la superficialita' dei giornali e' sconvolgente (e non solo quando si parla di vino....potrei citare decine di esempi in altri campi). Il problema e' che in questo modo si minimizza l'impatto della notizia: il non appassionato pensera' che si fa sin troppo clamore per qualche migliaio di euro.
Questo, ovviamente, a prescindere dalla valenza di perdita culturale causata dall'atto di sabotaggio.
Avatar utente
Francvino
Messaggi: 4743
Iscritto il: 06 giu 2007 11:26

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Francvino » 04 dic 2012 12:48

Senza contare che...non sanno contare.
Dal 2007 al 2012 sono 6 vendemmie.
Ah! La stampa generalista....
La tradizione è la custodia del fuoco, non l'adorazione della cenere. [Gustav Mahler]
Avatar utente
giacobbepavese
Messaggi: 173
Iscritto il: 07 feb 2012 10:11
Località: Udine

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda giacobbepavese » 04 dic 2012 12:49

Ludi ha scritto:http://firenze.repubblica.it/cronaca/2012/12/03/news/vandali_in_cantina_distrutti_5_anni_di_brunello-48018162/?ref=HREC1-12

600 hl di Soldera equivalgono ad un danno di "alcune migliaia" di euro?


In realtà il titolo parla di "milioni", quello nel testo direi che è un refuso anche perchè l'italiano vorrebbe "alcune migliaia" e non "alcuni", sulle barrique no comment che è meglio!
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12434
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda l'oste » 04 dic 2012 12:57

Penso che sia improponibile e inaudito solo pensare che chi ha compiuto questo atto vergognoso lo abbia fatto perchè "Soldera è antipatico".
E' antipatico? Fa quello che vuole con il (suo) vino?
Sticazzi, se uno lo pensa o ha avuto screzi personali allora lo dica in giro facendo un cattiva pubblicità al produttore ma mettendoci la faccia.
Chi si è macchiato di un'opera di questo livello, è solo un codardo ed efferato delinquente e i motivi del gesto secondo me sono ben diversi e ben più gravi di un'antipatia.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
Arktos
Messaggi: 3462
Iscritto il: 06 giu 2007 15:26
Località: Grottaferrata

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Arktos » 04 dic 2012 13:12

davidef ha scritto:
marcolandia ha scritto:Anche qui:

http://www.winenews.it/news/29375/atto- ... co-soldera

Sembra tutta la produzione dal 2007 al 2012 sia andata perduta.



scusate una informaqzione, su winenews indicano che Soldera produce 10.000 bottiglie anno, a me risultano 16.000, 8.000 per vigneto indicativamente, quale è la cifra giusta ? a me 8.000+8.000 lo disse la figlia durante una visita ma non vorrei aver capito male


Gianfranco fa una selezione vera in base all'annata... 16.000 credo sia stato il massimo, ma del 2002 ne sono uscite meno di 9.000, se non ricordo male.
Maledetti :cry:
"I veri intenditori non bevono vino: degustano segreti." S. Dalì
alì65
Messaggi: 11577
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda alì65 » 04 dic 2012 13:18

Aramis ha scritto:Forse mi sbaglio, ma per aprire il flusso dalle singole botti Soldera smazzava una serie di piccole chiavi e ne sceglieva una specifica per ciascuna botte. Poi, versato il vino, la toglieva e il flusso si fermava. Sempre salvo miei errori, credo che per far uscire 686 ettolitri di vino dalle sue botti contemporaneamente sia servito un lavoro di forzatura molto difficile; o che chi è entrato conoscesse perfettamente il meccanismo e le singole chiavi (e io sono personalmente persuaso che questa ipotesi sia quella giusta); o che le botti siano state sfondate, ma a parte qualche voce sparsa di quest'ultima possibilità non ho notizia certa. Tutto qui.


a ragà!!! le botti hanno i rubinetti per i travasi, ce lo vedi il cantiniere a girare i bottoni!!! :mrgreen:

quello che dici tu è solo per l'assaggio ed è un rubinetto a filo con un diffusore....

molto dispiaciuto :cry:
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
Palma
Messaggi: 6700
Iscritto il: 06 giu 2007 12:29

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Palma » 04 dic 2012 13:40

Veramente assurdo. Senza parole. Spero solo che le indagini siano efficienti e rapide.
ex Victor
Extreme fighet du chateau
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5111
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Andyele » 04 dic 2012 13:46

Che tristezza.
A lui auguro solo di essere assicurato bene. Per noi rimane solo il dispiacere di avere perso la memoria di 6 annate di quello che sarebbe stato un grande brunello e un grande vino.
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda gabriele succi » 04 dic 2012 13:49

alì65 ha scritto:
Aramis ha scritto:Forse mi sbaglio, ma per aprire il flusso dalle singole botti Soldera smazzava una serie di piccole chiavi e ne sceglieva una specifica per ciascuna botte. Poi, versato il vino, la toglieva e il flusso si fermava. Sempre salvo miei errori, credo che per far uscire 686 ettolitri di vino dalle sue botti contemporaneamente sia servito un lavoro di forzatura molto difficile; o che chi è entrato conoscesse perfettamente il meccanismo e le singole chiavi (e io sono personalmente persuaso che questa ipotesi sia quella giusta); o che le botti siano state sfondate, ma a parte qualche voce sparsa di quest'ultima possibilità non ho notizia certa. Tutto qui.


a ragà!!! le botti hanno i rubinetti per i travasi, ce lo vedi il cantiniere a girare i bottoni!!! :mrgreen:

quello che dici tu è solo per l'assaggio ed è un rubinetto a filo con un diffusore....

molto dispiaciuto :cry:

Da questa foto che ho scaricato dal web e poi ho ingrandito:

Immagine

si vede che per aprire la normale valvola "Garolla" delle botti di Soldera occorre pochissimo tempo: basta svitare la ganascia che tiene fermo il tappo d'acciaio inox con dietro la guarnizione e poi semplicemente si gira la leva del rubinetto in posizione ortogonale alla facciata della botte.
Per evitarne l'implosione, basta togliere il tappo di vetro superiore del "colmatore" in vetro così la botte incamera aria dal di sopra e non si crea la depressione interna.

Occorre la scala direte voi...
...vuoi che in cantina non ce ne fosse una?

E l'illuminazione?
Una normale torcia da minatore o da medico in testa tipo queste:

Immagine

Immagine

Tempo? Per una persona pratica, meno di un minuto per botte...due persone in poco meno di un quarto d’ora riescono a compiere quello scempio.
...fate un po' voi...

Comunque sia è una vergogna magna; solidarietà piena.
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Avatar utente
crail
Messaggi: 2978
Iscritto il: 06 giu 2007 12:05
Località: ROMA
Contatta:

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda crail » 04 dic 2012 13:54

Gabriè dove eri due notti fa? 8)
gp
Messaggi: 2662
Iscritto il: 22 apr 2008 11:39

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda gp » 04 dic 2012 13:56

Non sono un "solderologo" e quindi forse sbaglio, ma anche a me sembra difficile pensare che la 2007 potesse essere ancora in botte, a più di 5 anni dalla vendemmia. Altra svista giornalistica?
gp
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda gabriele succi » 04 dic 2012 13:59

crail ha scritto:Gabriè dove eri due notti fa? 8)

DIETROLOGO!!! :lol:
Ero di ritorno da PC dopo il mercatino della FIVI! C'ho anche dei testimoni eh!!!

8) :wink:
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Avatar utente
gobrish
Messaggi: 1890
Iscritto il: 27 ago 2010 09:58
Località: Milano

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda gobrish » 04 dic 2012 14:04

gabriele succi ha scritto:
alì65 ha scritto:
Aramis ha scritto:Forse mi sbaglio, ma per aprire il flusso dalle singole botti Soldera smazzava una serie di piccole chiavi e ne sceglieva una specifica per ciascuna botte. Poi, versato il vino, la toglieva e il flusso si fermava. Sempre salvo miei errori, credo che per far uscire 686 ettolitri di vino dalle sue botti contemporaneamente sia servito un lavoro di forzatura molto difficile; o che chi è entrato conoscesse perfettamente il meccanismo e le singole chiavi (e io sono personalmente persuaso che questa ipotesi sia quella giusta); o che le botti siano state sfondate, ma a parte qualche voce sparsa di quest'ultima possibilità non ho notizia certa. Tutto qui.


a ragà!!! le botti hanno i rubinetti per i travasi, ce lo vedi il cantiniere a girare i bottoni!!! :mrgreen:

quello che dici tu è solo per l'assaggio ed è un rubinetto a filo con un diffusore....

molto dispiaciuto :cry:

Da questa foto che ho scaricato dal web e poi ho ingrandito:

Immagine

si vede che per aprire la normale valvola "Garolla" delle botti di Soldera occorre pochissimo tempo: basta svitare la ganascia che tiene fermo il tappo d'acciaio inox con dietro la guarnizione e poi semplicemente si gira la leva del rubinetto in posizione ortogonale alla facciata della botte.
Per evitarne l'implosione, basta togliere il tappo di vetro superiore del "colmatore" in vetro così la botte incamera aria dal di sopra e non si crea la depressione interna.

Occorre la scala direte voi...
...vuoi che in cantina non ce ne fosse una?

E l'illuminazione?
Una normale torcia da minatore o da medico in testa tipo queste:

Immagine

Immagine

Tempo? Per una persona pratica, meno di un minuto per botte...due persone in poco meno di un quarto d’ora riescono a compiere quello scempio.
...fate un po' voi...

Comunque sia è una vergogna magna; solidarietà piena.


Quindi sono state persone che sapevano dove mettere le mani?
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda gabriele succi » 04 dic 2012 14:52

gobrish ha scritto:
gabriele succi ha scritto:Da questa foto che ho scaricato dal web e poi ho ingrandito:

http://i50.tinypic.com/ncp4j.jpg

si vede che per aprire la normale valvola "Garolla" delle botti di Soldera occorre pochissimo tempo: basta svitare la ganascia che tiene fermo il tappo d'acciaio inox con dietro la guarnizione e poi semplicemente si gira la leva del rubinetto in posizione ortogonale alla facciata della botte.
Per evitarne l'implosione, basta togliere il tappo di vetro superiore del "colmatore" in vetro così la botte incamera aria dal di sopra e non si crea la depressione interna.
....


Quindi sono state persone che sapevano dove mettere le mani?

O comunque addestrate a dovere sul dove e come mettere le mani.
Anche tu se vieni in cantina da me a far pratica in mezz'ora al massimo impari...
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Sir Panzy
Messaggi: 1173
Iscritto il: 09 giu 2010 00:25

Re: Vandali da Soldera

Messaggioda Sir Panzy » 04 dic 2012 14:55

gabriele succi ha scritto:Da questa foto che ho scaricato dal web e poi ho ingrandito:

Immagine

si vede che per aprire la normale valvola "Garolla" delle botti di Soldera occorre pochissimo tempo: basta svitare la ganascia che tiene fermo il tappo d'acciaio inox con dietro la guarnizione e poi semplicemente si gira la leva del rubinetto in posizione ortogonale alla facciata della botte.
Per evitarne l'implosione, basta togliere il tappo di vetro superiore del "colmatore" in vetro così la botte incamera aria dal di sopra e non si crea la depressione interna.
.


alcuni tolgono la maniglia dal rubinetto ma è sempre molto semplice aprirle con una "serratubi"
Probabilmente non sono state aperte completamente per evitare il rumore. Ma basta aprirle 1/4 per fare un disastro cosmico...
Concordo con Gabriele, in 10 min (sapendo dove metere le mani) si fa tutto e poi si scappa... purtroppo. :cry: una valvola come quella da 50 (sembra) in 1 ora fai uscire 50Hl.
Ancora solidarietà per soldera...
Si può sognare una moltitudine di bevande, ma quando si ha veramente sete bisogna svegliarsi per bere. (F)
Gli specialisti dell'anti grillismo sono quasi + patologici dei grillini. (A.M)

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: PGWine e 7 ospiti