DA PAG 114...C.G.T: ...sfide a Soldera

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
karroth
Messaggi: 8487
Iscritto il: 06 giu 2007 12:18

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda karroth » 06 feb 2016 21:04

Per ora da parte mia posso solo dire che i miei voti combaciano con quelli di Andrea e se di Krug 90 ho trovato bt più performanti ed è uno champagne che può arrivare sui 95 pp, non sono invece d'accordo nel definire Salon 99 monumentale...l'ho bevuto 3 volte e non è mai arrivato oltre i 92 pp.
Per me tre indizi fanno una prova.
Con questo non voglio che pensiate che non mi piaccia Salon, al 96 in 2 occasioni ho dato addirittura 98, ma fra le 2 annate per me c'è un abisso.
Oggi ho imparato qualcosa.....

Spedisco il lunedì successivo all’accredito
ZEL WINE
Messaggi: 7302
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda ZEL WINE » 06 feb 2016 21:55

karroth ha scritto:Per ora da parte mia posso solo dire che i miei voti combaciano con quelli di Andrea e se di Krug 90 ho trovato bt più performanti ed è uno champagne che può arrivare sui 95 pp, non sono invece d'accordo nel definire Salon 99 monumentale...l'ho bevuto 3 volte e non è mai arrivato oltre i 92 pp.
Per me tre indizi fanno una prova.
Con questo non voglio che pensiate che non mi piaccia Salon, al 96 in 2 occasioni ho dato addirittura 98, ma fra le 2 annate per me c'è un abisso.


Condivido, salon99 e' un medio salon ma un grande 99. Purtroppo il confronto con il 96 e' impietoso per qualsiasi liquido con le bolle.
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5212
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda Andyele » 06 feb 2016 22:21

Chateau Evangile 1961: ahhh Evangile, Evangile…questo doveva essere il vino della serata e se tutto fosse andato alla perfezione forse anche dell’anno e anche della vita. Invece quel malefico tappo non ha fatto il suo dannato mestiere, ma ha ceduto un po’ e lentamente ed inesorabilmente ha compromesso il vino. Abbiamo deciso alla fine di non valutare questo vino anche se aveva tutte le caratteristiche per essere valutato in quanto non era assolutamente da buttare ma sapendo che bottiglia stavamo bevendo (era con l’Yquem l’unica bottiglia scoperta) e soprattutto visto che un paio di noi l’avevano già bevuto (un "maledetto" anche più volte) ed era sempre stato un vino da 100 punti secchi e per loro “il vino della vita”, è naturale che non ce la siamo sentiti di valutare un esemplare non perfetto come questo.
Il vino era comunque giovanissimo con un colore ancora pieno e vitale, limpido. Non era ossidato ma segnato in modo eccessivo da una acidità volatile che ne pregiudicava in modo importante l’aspetto aromatico. La bocca era lunga e persistente ma ancora l’acetica tornava a disturbare nonostante con il tempo si sia leggermente pulito ed emergesse una nota tabaccosa evidente.
Peccato era anche in queste condizioni un vino molto integro e dignitoso, ma non era lui.

Sassicaia 1990: alla cieca viene collocato da quasi tutto il tavolo a Bordeaux mentre io ed il mio vicino non eravamo così perentori ed ad un certo punto mi sono convinto che poteva trattarsi di un vino bolgherese. Era sicuramente un vino fine, elegante con una bella dose di raffinatezza il che mi ha portato a pensare ad un Sassicaia con qualche annetto sulle spalle. Al naso è un vino molto composto ed equilibrato con una bella balsamicità. Al sorso a mio avviso paga invece dazio, l’attacco è discreto ma si svuota velocemente a partire dal centro bocca, gli manca sapidità, grip e tensione gustativa. 91+
karroth
Messaggi: 8487
Iscritto il: 06 giu 2007 12:18

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda karroth » 06 feb 2016 22:36

Andrea non ti preoccupare in cantina riposano in attesa:
Latour a pomerol 61 considerato da Parker il miglior vino del secolo andato insieme a cheval blanc 47 e
Lafleur 61
Inoltre non dimenticate che 1 evangile 61 ce l'ho anch'io :mrgreen: :mrgreen:
Oggi ho imparato qualcosa.....

Spedisco il lunedì successivo all’accredito
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5212
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda Andyele » 07 feb 2016 18:34

Miani Calvari 2003: è stato abbastanza ben individuato alla cieca da buona parte del tavolo, il colore è decisamente scuro soprattutto in relazione agli altri bicchieri e l’impatto olfattivo veramente prorompente. Ti prende a schiaffi questo vino. Sbuffate balsamiche, erba, piante aromatiche, liquirizia e speziatura da legno ben avvertibile, non grande mobilità ma incredibile intensità. La bocca è piena, potente, larga, con alcool decisamente importante, probabilmente l’annata si fa comunque sentire. 92
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5212
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda Andyele » 07 feb 2016 19:05

Soldera Riserva 2001 Intistieti: rispetto al vino che lo ha proceduto spicca chiaramente per finezza ed eleganza, c’è una volatile appena accennata ma presente (marchio di fabbrica) ed un bel frutto rosso, arriva poi una nota affumicata che con il passare del tempo prende il sopravvento per me in maniera eccessiva e penalizzante. In bocca si fa ancora sentire la leggera acidità acetica, il tannino è fitto, l’acidità importante, la sapidità c’è ma manca la tessitura dolce che di solito trovo in questo vino nelle versioni migliori. 93+
vinogodi
Messaggi: 28915
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda vinogodi » 07 feb 2016 21:16

Andyele ha scritto:...In bocca si fa ancora sentire la leggera acidità acetica... [b]93+
... amico mio, ti chiedo solo ti stare attento ai termini: a questo punto un vino viene versato nel lavandino o nel water...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5212
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda Andyele » 07 feb 2016 22:06

vinogodi ha scritto:
Andyele ha scritto:...In bocca si fa ancora sentire la leggera acidità acetica... [b]93+
... amico mio, ti chiedo solo ti stare attento ai termini: a questo punto un vino viene versato nel lavandino o nel water...


Dici?...boh può essere benissimo, d'altronde so 'na sega io. Non sono ne un tecnico ne un esperto degustatore...per cui parlo e scrivo come mangio. Avrò sbagliato termine perché questo vino non era proprio da lavandinare.
vinogodi
Messaggi: 28915
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda vinogodi » 08 feb 2016 09:45

Andyele ha scritto:
vinogodi ha scritto:
Andyele ha scritto:...In bocca si fa ancora sentire la leggera acidità acetica... [b]93+
... amico mio, ti chiedo solo ti stare attento ai termini: a questo punto un vino viene versato nel lavandino o nel water...


Dici?...boh può essere benissimo, d'altronde so 'na sega io. Non sono ne un tecnico ne un esperto degustatore...per cui parlo e scrivo come mangio. Avrò sbagliato termine perché questo vino non era proprio da lavandinare.
... è per non equivocare sui termini per chi legge: quando si parla di "acetica" sul prodotto finito, se legge un "tecnico" l'associazione sarà immediata ad un difetto anche grave , di tecnica di cantina ... solo questo ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
seeionoou2
Messaggi: 624
Iscritto il: 02 lug 2014 11:46
Località: PR

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda seeionoou2 » 08 feb 2016 09:54

karroth ha scritto:Andrea non ti preoccupare in cantina riposano in attesa:
Latour a pomerol 61 considerato da Parker il miglior vino del secolo andato insieme a cheval blanc 47 e
Lafleur 61
Inoltre non dimenticate che 1 evangile 61 ce l'ho anch'io :mrgreen: :mrgreen:


leggendo le varie recensioni mi pare che il vino su cui si bilancia di più sia Mouton Rothschild '45: "A consistent 100-point wine (only because my point scale stops at that number)...."
Un uomo senza vizi è un uomo finito (qds)
vinogodi
Messaggi: 28915
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda vinogodi » 08 feb 2016 09:58

seeionoou2 ha scritto:
karroth ha scritto:Andrea non ti preoccupare in cantina riposano in attesa:
Latour a pomerol 61 considerato da Parker il miglior vino del secolo andato insieme a cheval blanc 47 e
Lafleur 61
Inoltre non dimenticate che 1 evangile 61 ce l'ho anch'io :mrgreen: :mrgreen:


leggendo le varie recensioni mi pare che il vino su cui si bilancia di più sia Mouton Rothschild '45: "A consistent 100-point wine (only because my point scale stops at that number)...."
...però non creiamo miti inutili, altrimenti si rischia di spendere un botto per delusioni clamorose. Stiamo parlando di vini con oltre mezzo secolo sulle spalle il più delle volte con un contachilometri proporzionale ad un Boeing 747 sulle linee intercontinentali... da brividi pensare a cosa ci sia dentro...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5212
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda Andyele » 08 feb 2016 10:54

vinogodi ha scritto:
Andyele ha scritto:
vinogodi ha scritto:
Andyele ha scritto:...In bocca si fa ancora sentire la leggera acidità acetica... [b]93+
... amico mio, ti chiedo solo ti stare attento ai termini: a questo punto un vino viene versato nel lavandino o nel water...


Dici?...boh può essere benissimo, d'altronde so 'na sega io. Non sono ne un tecnico ne un esperto degustatore...per cui parlo e scrivo come mangio. Avrò sbagliato termine perché questo vino non era proprio da lavandinare.
... è per non equivocare sui termini per chi legge: quando si parla di "acetica" sul prodotto finito, se legge un "tecnico" l'associazione sarà immediata ad un difetto anche grave , di tecnica di cantina ... solo questo ... 8)


Scusa ma acidità volatile non vuol dire anche presenza di acido acetico in dosi più o meno alte?
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5212
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda Andyele » 08 feb 2016 12:10

Finiamo con gli ultimi due vini:

Vega Sicilia Unico 1989: wow, questo è un grande vino. Non riuscivo a collocarlo in nessuna parte perché capivo che non poteva essere un sangiovese, nemmeno un nebbiolo perché la componente fruttata era più marcata, in Francia non avrei saputo metterlo in nessuna zona e mi lambiccavo su che cavolo poteva essere quando il mio vicino ha pronunciato la parola Spagna e li non ho più avuto dubbi su che vino avevo nel bicchiere. Mentre mi facevo queste seghe mentali non potevo però fare a meno di restare estasiato dalla suadenza, complessità ed equilibrio di questo vino. E’ ancora molto giovane, ma morbido quasi vellutato al contatto con il palato, con una dolcezza di fondo. In bocca è poi avvolgente, con tannino vivo ma setoso, ritorna al retrogusto la componente fruttata che ti accompagna a lungo, la componente alcolica è sotto controllo. Per me vino della serata senza dubbio. 96

Yquem 1976: questo ormai è diventato il vino dolce della CGT e devo dire che ogni volta non tradisce mai. Abbinato poi a delle scaloppe di foie gras ha dato il meglio di se, anche se pure con il dolce si lasciava bere!
Non sono bravo a descrivere questi vini ma l’arancia candita era piuttosto netta per cui con il cannolo siciliano scomposto era un bell’accostamento. Era un Yquem 1976 che nonostante il colore bello scuro può ancora complessarsi. Comunque la lunghezza e profondità di questo vino sono sempre importanti. 96--
landmax
Messaggi: 1033
Iscritto il: 13 set 2013 17:49

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda landmax » 08 feb 2016 15:46

Andyele ha scritto:Yquem 1976: questo ormai è diventato il vino dolce della CGT...


Evabbe'...

Ragazzi, ogni volta leggo con interesse i vostri resoconti su queste bottiglie costosissime e molto difficili da reperire e tutte le volte mi chiedo: ma chi caxxo è il vostro pusher??? :mrgreen:

Complimenti, comunque! :wink:
karroth
Messaggi: 8487
Iscritto il: 06 giu 2007 12:18

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda karroth » 08 feb 2016 16:45

vinogodi ha scritto:
seeionoou2 ha scritto:
karroth ha scritto:Andrea non ti preoccupare in cantina riposano in attesa:
Latour a pomerol 61 considerato da Parker il miglior vino del secolo andato insieme a cheval blanc 47 e
Lafleur 61
Inoltre non dimenticate che 1 evangile 61 ce l'ho anch'io :mrgreen: :mrgreen:


leggendo le varie recensioni mi pare che il vino su cui si bilancia di più sia Mouton Rothschild '45: "A consistent 100-point wine (only because my point scale stops at that number)...."
...però non creiamo miti inutili, altrimenti si rischia di spendere un botto per delusioni clamorose. Stiamo parlando di vini con oltre mezzo secolo sulle spalle il più delle volte con un contachilometri proporzionale ad un Boeing 747 sulle linee intercontinentali... da brividi pensare a cosa ci sia dentro...


Marco ha perfettamente ragione, infatti in questi casi più che in altri è necessario parlare di grande bottiglia nel particolare ( quella effettivamente bevuta) in quanto i rischi sono enormi....
Io ho scovato un tizio in lussemburgo che ha la cantina del nonno con bottiglie stratosferiche che non si sono mai mosse da li, le pago un po' di più che sui canali tipo ebay, però la percentuale di riuscita ad oggi è di circa il 98%e sto parlando di bordeaux dal 1920 fino a metà 70'
In particolare ricordo
Lafleur 47/50/61
Palmer 61/66
Evangile 61
Trotanoy 61/70
Latour 55/59/61/62/66/70
Petrus 28...il 50 invece non mi piacque ma non era un problema di conservazione
Haut brion 53/55/59/61/75
La mission haut brion 49/50/53/55/59..61 non lo aveva
Sono stato sempre sfortunato con cheval blanc...ho trovato fallati sia il 53 e il 49
Tremo a pensare a quando aprirò il 47 che ho in cantina!!
Ps: non chiedetemi il contatto, non ve lo girero' mai :mrgreen: :mrgreen:
Oggi ho imparato qualcosa.....

Spedisco il lunedì successivo all’accredito
karroth
Messaggi: 8487
Iscritto il: 06 giu 2007 12:18

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda karroth » 08 feb 2016 16:55

Per completare il quadro due curiosità:
In cantina non sono presenti
Mouton Rothschild in quanto al nonno a detta sua non piaceva e
Lafite Rothschild in quanto al nonno piaceva troppo e se li è bevuti tutti :mrgreen: :mrgreen:
Oggi ho imparato qualcosa.....

Spedisco il lunedì successivo all’accredito
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 2221
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda gianni femminella » 08 feb 2016 17:38

vinogodi ha scritto:
Andyele ha scritto:
vinogodi ha scritto:
Andyele ha scritto:...In bocca si fa ancora sentire la leggera acidità acetica... [b]93+
... amico mio, ti chiedo solo ti stare attento ai termini: a questo punto un vino viene versato nel lavandino o nel water...


Dici?...boh può essere benissimo, d'altronde so 'na sega io. Non sono ne un tecnico ne un esperto degustatore...per cui parlo e scrivo come mangio. Avrò sbagliato termine perché questo vino non era proprio da lavandinare.
... è per non equivocare sui termini per chi legge: quando si parla di "acetica" sul prodotto finito, se legge un "tecnico" l'associazione sarà immediata ad un difetto anche grave , di tecnica di cantina ... solo questo ... 8)


Scusa Marco, quindi il termine giusto secondo te è "volatile"? Giustamente Andrea parla di marchio di fabbrica, uno dei ( tanti ) pregi che personalmente trovo nei vini di questo produttore. A me, generalmente, un pizzico di volatile è gradita.
jok
Messaggi: 415
Iscritto il: 13 feb 2008 20:09

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda jok » 09 feb 2016 05:21

Salve,
non so se i punteggi pubblicati siano la media del tavolo o quelli personali di Andrea comunque i miei sono un pochino diversi:

Châteaux d'Yquem 1976 97/100 (bellissimo e.. non al massimo delle sue potenzialità')
Soldera riserva 2001 94/100
Vega sicilia unico 1989 94-/100
Krug 1990 93+/100 (naso da 96/100....peccato in bocca)
Salon 1999 92+/100
Sassicaia 1990 91/100 (ora consigliabile da bere solo in magnum "un'altra storia")
Miani calvari 2003 90/100 (vino sempre interessante ma.........troppi difetti)
Châteaux l'évangile 1961 ng (seppur un esemplare bevibilissimo e non gravemente deteriorato, siccome lo conosco molto bene quando e' in forma, ho preferito non valutarlo)

Appena ho tempo scriverò' brevemente anche le mie personali note.
Tutti vini che conosco bene e quindi cercherò' di spiegare le contenute pecche di alcuni di essi!
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8017
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda zampaflex » 09 feb 2016 10:24

karroth ha scritto:
vinogodi ha scritto:
seeionoou2 ha scritto:
karroth ha scritto:Andrea non ti preoccupare in cantina riposano in attesa:
Latour a pomerol 61 considerato da Parker il miglior vino del secolo andato insieme a cheval blanc 47 e
Lafleur 61
Inoltre non dimenticate che 1 evangile 61 ce l'ho anch'io :mrgreen: :mrgreen:


leggendo le varie recensioni mi pare che il vino su cui si bilancia di più sia Mouton Rothschild '45: "A consistent 100-point wine (only because my point scale stops at that number)...."
...però non creiamo miti inutili, altrimenti si rischia di spendere un botto per delusioni clamorose. Stiamo parlando di vini con oltre mezzo secolo sulle spalle il più delle volte con un contachilometri proporzionale ad un Boeing 747 sulle linee intercontinentali... da brividi pensare a cosa ci sia dentro...


Marco ha perfettamente ragione, infatti in questi casi più che in altri è necessario parlare di grande bottiglia nel particolare ( quella effettivamente bevuta) in quanto i rischi sono enormi....
Io ho scovato un tizio in lussemburgo che ha la cantina del nonno con bottiglie stratosferiche che non si sono mai mosse da li, le pago un po' di più che sui canali tipo ebay, però la percentuale di riuscita ad oggi è di circa il 98%e sto parlando di bordeaux dal 1920 fino a metà 70'
In particolare ricordo
Lafleur 47/50/61
Palmer 61/66
Evangile 61
Trotanoy 61/70
Latour 55/59/61/62/66/70
Petrus 28...il 50 invece non mi piacque ma non era un problema di conservazione
Haut brion 53/55/59/61/75
La mission haut brion 49/50/53/55/59..61 non lo aveva
Sono stato sempre sfortunato con cheval blanc...ho trovato fallati sia il 53 e il 49
Tremo a pensare a quando aprirò il 47 che ho in cantina!!
Ps: non chiedetemi il contatto, non ve lo girero' mai :mrgreen: :mrgreen:


Viva i nonni! :shock:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 8017
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda zampaflex » 09 feb 2016 10:30

Andyele ha scritto:Finiamo con gli ultimi due vini:

Vega Sicilia Unico 1989: wow


Mai abbastanza frequentata questa casa vinicola, in questo paese...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5212
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda Andyele » 09 feb 2016 11:11

jok ha scritto:Salve,
non so se i punteggi pubblicati siano la media del tavolo o quelli personali di Andrea comunque i miei sono un pochino diversi:

Châteaux d'Yquem 1976 97/100 (bellissimo e.. non al massimo delle sue potenzialità')
Soldera riserva 2001 94/100
Vega sicilia unico 1989 94-/100
Krug 1990 93+/100 (naso da 96/100....peccato in bocca)
Salon 1999 92+/100
Sassicaia 1990 91/100 (ora consigliabile da bere solo in magnum "un'altra storia")
Miani calvari 2003 90/100 (vino sempre interessante ma.........troppi difetti)
Châteaux l'évangile 1961 ng (seppur un esemplare bevibilissimo e non gravemente deteriorato, siccome lo conosco molto bene quando e' in forma, ho preferito non valutarlo)

Appena ho tempo scriverò' brevemente anche le mie personali note.
Tutti vini che conosco bene e quindi cercherò' di spiegare le contenute pecche di alcuni di essi!


Angelo i voti che ho messo per ora sono chiaramente i miei, in quanto li ho accompagnati dalle mie brevi note.
Oggi metto anche le medie del tavolo...
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5212
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 90...C.G.T: Saluti al Becho....

Messaggioda Andyele » 09 feb 2016 15:04

Ecco le valutazioni medie della serata:

Yquem 1976: 97++
Vega Sicilia 1989: 95
Soldera ris. 2001 intistieti: 94++
Krug 1990: 93++
Salon 1999: 92-
Calvari 2003: 91+
Sassicaia 1990: 90++
Evangile 1961: ng
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5212
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 91...C.G.T: rieccoci...

Messaggioda Andyele » 06 mag 2016 15:02

Anche se ormai non interessa piu' un cacchio a nessuno ogni tanto ci ritroviamo a bere...oh via aggiorniamo 'sto thread perlomeno rimangono arichiviate le bottiglie.

Krug 2000
Dagueneau Silex 2002
Dagueneau Silex 1996
Verdicchio S.Lorenzo 1998
Mascarello Ca d'Morissio 2008
Richebourg Mongeard Mugneret 2001
Gaja Sperss 2001
Chateau Pape Clement 2000
Montepulciano Valentini 1995
IL Moscato 2013
albi87
Messaggi: 103
Iscritto il: 17 mag 2015 18:41

Re: DA PAG 91...C.G.T: rieccoci...

Messaggioda albi87 » 06 mag 2016 15:05

Bella bevutina 8)

Com'erano i silex? Secondo voi, quale differenza ce con quelli attuali?
darmagi90
Messaggi: 908
Iscritto il: 06 giu 2007 11:02
Località: Emilia Centrale
Contatta:

Re: DA PAG 91...C.G.T: rieccoci...

Messaggioda darmagi90 » 06 mag 2016 15:37

Veramente a me interessa, eccome.
Prenditi tutto il tempo che ti serve ma due note me le leggerò proprio volentieri.
Fra l'altro, Krug e Valentini a parte, sono bottiglie di cui non si legge così spesso.
Molto curioso per il Silex 96 e Verdicchio San Lorenzo 98...
"E' un modo comodo di vivere quello di credersi grandi di una grandezza latente"
Italo Svevo - La coscienza di Zeno

"L'acqua galleggia!"
Parmesan Artist

http://www.oasilamartina.it
https://it-it.facebook.com/oasi.lamartina/

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: cru, gpetrus, Kalosartipos, littlewood, md78d, Nexus1990, ripamare e 13 ospiti