DA PAG 111...C.G.T: ...ritorno al Circolino !!

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda paperofranco » 26 ott 2014 09:09

Becho ha scritto:Ah Franco ricordati che il Monfortino sarà anche bono, ma i nostri vini... :lol: :lol:


:lol: :lol:
un mito assoluto
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5613
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda meursault » 26 ott 2014 20:42

alì65 ha scritto:il Roagna di quegli anni (così mi dicono perché le ultime annate non le ho mai bevute) era a dir poco orribile e dargli del rustico è un complimento...


La qustione è un pochino più complicata di così, in verità.
Di bottiglie non buone comunque, per carità, ce ne sono decisamente troppe.
Detto questo, ce ne sono anche diverse eccellenti.
Capisco chi non tollera la cosa, mi sembra legittimo, pure a me sta sui coglioni, ma dire che era orribile tout court e rustico non corrisponde proprio al vero.
Crichet 99 e 98 sono usciti più volte come vini non meno che grandiosi.
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
vinogodi
Messaggi: 28613
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda vinogodi » 26 ott 2014 20:57

meursault ha scritto:
alì65 ha scritto:il Roagna di quegli anni (così mi dicono perché le ultime annate non le ho mai bevute) era a dir poco orribile e dargli del rustico è un complimento...


La qustione è un pochino più complicata di così, in verità.
Di bottiglie non buone comunque, per carità, ce ne sono decisamente troppe.
Detto questo, ce ne sono anche diverse eccellenti.
Capisco chi non tollera la cosa, mi sembra legittimo, pure a me sta sui coglioni, ma dire che era orribile tout court e rustico non corrisponde proprio al vero.
Crichet 99 e 98 sono usciti più volte come vini non meno che grandiosi.
...vererrimo... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda paperofranco » 27 ott 2014 09:35

meursault ha scritto:
alì65 ha scritto:il Roagna di quegli anni (così mi dicono perché le ultime annate non le ho mai bevute) era a dir poco orribile e dargli del rustico è un complimento...


La qustione è un pochino più complicata di così, in verità.
Di bottiglie non buone comunque, per carità, ce ne sono decisamente troppe.
Detto questo, ce ne sono anche diverse eccellenti.
Capisco chi non tollera la cosa, mi sembra legittimo, pure a me sta sui coglioni, ma dire che era orribile tout court e rustico non corrisponde proprio al vero.
Crichet 99 e 98 sono usciti più volte come vini non meno che grandiosi.


Ad essere sinceri, anch'io ho avuto il sospetto di una bottiglia non felicissima, soprattutto perché l'ho trovato molto evoluto al naso, con una nota di minestrone, mentre era un sasso in bocca. Devo dire che con il tempo ha recuperato non poco, ma resta comunque ultimo, a parte BS non giudicabile.
Detto questo, ed è sicuramente un mio limite, non ho mai amato molto il Crijet Pajè, e trovo che sia proposto ad un prezzo assolutamente ridicolo per il vino che è.
vinogodi
Messaggi: 28613
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda vinogodi » 27 ott 2014 09:52

paperofranco ha scritto:
meursault ha scritto:
alì65 ha scritto:il Roagna di quegli anni (così mi dicono perché le ultime annate non le ho mai bevute) era a dir poco orribile e dargli del rustico è un complimento...


La qustione è un pochino più complicata di così, in verità.
Di bottiglie non buone comunque, per carità, ce ne sono decisamente troppe.
Detto questo, ce ne sono anche diverse eccellenti.
Capisco chi non tollera la cosa, mi sembra legittimo, pure a me sta sui coglioni, ma dire che era orribile tout court e rustico non corrisponde proprio al vero.
Crichet 99 e 98 sono usciti più volte come vini non meno che grandiosi.


Ad essere sinceri, anch'io ho avuto il sospetto di una bottiglia non felicissima, soprattutto perché l'ho trovato molto evoluto al naso, con una nota di minestrone, mentre era un sasso in bocca. Devo dire che con il tempo ha recuperato non poco, ma resta comunque ultimo, a parte BS non giudicabile.
Detto questo, ed è sicuramente un mio limite, non ho mai amato molto il Crijet Pajè, e trovo che sia proposto ad un prezzo assolutamente ridicolo per il vino che è.

...le ultime annate sono strepitoserrime...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda paperofranco » 27 ott 2014 10:15

vinogodi ha scritto:
paperofranco ha scritto:
meursault ha scritto:
alì65 ha scritto:il Roagna di quegli anni (così mi dicono perché le ultime annate non le ho mai bevute) era a dir poco orribile e dargli del rustico è un complimento...


La qustione è un pochino più complicata di così, in verità.
Di bottiglie non buone comunque, per carità, ce ne sono decisamente troppe.
Detto questo, ce ne sono anche diverse eccellenti.
Capisco chi non tollera la cosa, mi sembra legittimo, pure a me sta sui coglioni, ma dire che era orribile tout court e rustico non corrisponde proprio al vero.
Crichet 99 e 98 sono usciti più volte come vini non meno che grandiosi.


Ad essere sinceri, anch'io ho avuto il sospetto di una bottiglia non felicissima, soprattutto perché l'ho trovato molto evoluto al naso, con una nota di minestrone, mentre era un sasso in bocca. Devo dire che con il tempo ha recuperato non poco, ma resta comunque ultimo, a parte BS non giudicabile.
Detto questo, ed è sicuramente un mio limite, non ho mai amato molto il Crijet Pajè, e trovo che sia proposto ad un prezzo assolutamente ridicolo per il vino che è.

...le ultime annate sono strepitoserrime...


Ti faccio una domanda: lasciando perdere il peso della struttura, la lunghezza della PAI, il potenziale evolutivo, queste cose diciamo un po' più "fisiche", secondo te come finezza ed eleganza, come sfumature, è paragonabile ad un Monfortino?
memmo5005
Messaggi: 407
Iscritto il: 23 nov 2011 15:57
Località: Arezzo

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda memmo5005 » 27 ott 2014 10:35

Andyele ha scritto:Ecco le medie dei giudizi
Togliendo il Papero la graduatoria rimane identica ma i voti medi si alzano da 0,5 fino ad 1 punto.

Monfortino 1999: 95/96
Soldera ris. 1999: 94+
Monprivato 1999: 92
Cascina Francia 1999: 92
Poggio di Sotto Ris.99: 91+
Pergole Torte 1999: 90+
Biondi Santi Ris. 99: 89
Chapoutier Hermitage Pavillon 1993: 88+
Roagna Crichet Pajè 1999: 85+



Scusandomi per il ritardo, volevo ringraziare il bechone che si è sbattuto per organizzare tutta la serata, compreso il viaggio mio e di kata con quel matto del papero(mitico :mrgreen: ) e tutti gli altri per la fantastica serata, dove come al solito sono schiattato dalle risate.

Per quanto riguarda le bottiglie bevute, incredibili monfo :shock: e soldera, che erano perfette sotto tutti i punti di vista e subito dietro cascina francia.

Le bottiglie che mi hanno lasciato più perplesso sono state pergole e crichet; il pergole che avevo bevuto solamente una volta, un annetto fà, lo ricordavo un vino decisamente più vivo e pieno.....insomma un vino in grande forma, questa volta invece, appena versato al naso è stato sbaloditivo, fresco, profumato ed in buona forma, ma dopo una ventina di minuti, almeno nel mio bicchiere, si è completamente spento, al naso, la freschezza olfattiva era sparita, lasciando il posto al niente e la beva non era da meno; ero convintissimo in una bottiglia non apposto ed invece per la maggior parte della ciurma era un vino dalla corretta evoluzione; mi son detto bon, la 99 l'ho bevuta solo una volta, sarà sicuramente così :oops: ; sul crichet spero proprio in una bottiglia non ok, perchè era veramente poco piacevole, naso evoluto e bocca ingessata.

Dimenticavo BS che non avevo mai bevuto e le aspettative erano alte....sicuramente qualche problemino c'era, ma a me è piaciuto, sopratutto perchè avendo subito sentito un naso poco espressivo, non mi sono azzardato a toccarlo prima di 2 orette .......sarà stata la vista dell'etichetta che mi ha confuso o forse ero mezzo ubriaco :mrgreen: ?

Cmq serata fantastica e grazie a tutti.

W la confraternita e W la pa....a 8)
Se il cibo è la prosa di una festa...il vino è la sua poesia.
Avatar utente
meursault
Messaggi: 5613
Iscritto il: 06 giu 2007 11:55

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda meursault » 27 ott 2014 10:43

paperofranco ha scritto:..... secondo te come finezza ed eleganza, come sfumature, è paragonabile ad un Monfortino?


Le bottiglie buone di Roagna sono paragonabili a Monfortino proprio per finezza, eleganza, grana del tannino e sfumature.
Ho detto e ripeto, paragonabili......insomma, la categoria è quella.
Poi la grande versione di Monfortino è inarrivabile per praticamente chiunque.
...non può superare un certo delta, altrimenti, scusassero, uno dei due non ci ha capito un cazzo di quel vino(vinogodi)
La valutazione è oggettiva a meno di un delta (limitato, diciamo circa 5 punti) dovuto alla inevitabile componente soggettiva(fufluns)
mofise
Messaggi: 7817
Iscritto il: 06 giu 2007 16:49

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda mofise » 27 ott 2014 11:06

Complimenti per la degustazione e , mi raccomando, ricordatevi dei vicini amici umbri :D
Risultato scontato. Pergole 1999 è buonissimo, ma , come Montevertine 1999, son vini che hanno avuto la loro evoluzione negli anni e ad oggi si presentano sì deliziosi, ma al top di maturità. Grande annata insomma, ma per Montevertine non infinita come longevità. Ovviamente cosa ben diversa se si stappa un Pergole 99 da solo, senza paragoni, riversandolo e godendolo con calma nel corso di unsa serata...ma vicino a quei mostri...
Per Poggio di Sotto opto nettamente per una bottiglia non performante. Sia chiaro, da quanto leggo ha fatto una bela figura, ma da bottiglia top è un vino che si mangia i 95/100 a colazione.
Purtroppo bisogna ammettere che sulla riserva 1999 poggio di sotto ai bei tempi del forum ci furono grosse polemiche e incacchiature (Davidef dove sei? :D ).... si parlò di fascette docg non corrispondenti, ma soprattutto le ultime bottiglie che uscirono dalla cantina , nel bicchiere, fecero venire a tutti il dubbio che qualcosa non quadrava....due imbottigliamenti diversi con masse non identiche? NB. Non sto dicendo NULLA, sono solo supposizioni, sto solo rispolverando vecchi discorsi del forum ammuffiti, diciamo molto semplicemente che non tutto il brunello riserva 1999 PDS che circola è allo stesso livello, purtroppo.
ps.
Le "meno performanti" son comunque bottiglie da 90-92/100 sia chiaro...non è che parliamo di un brunello banfi... :D
Dalla ricezione del pagamento impieghiamo pochissimo tempo! I vini partono il martedì e il mercoledì con corriere espresso 24 H.
VIENE SEMPRE EMESSO SCONTRINO FISCALE O FATTURA.
PER INFO CEL ( ANCHE VIA WA ) 3773833030 Diego
Becho
Messaggi: 1910
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda Becho » 27 ott 2014 11:32

mofise ha scritto:Risultato scontato. Pergole 1999 è buonissimo, ma , come Montevertine 1999, son vini che hanno avuto la loro evoluzione negli anni e ad oggi si presentano sì deliziosi, ma al top di maturità. Grande annata insomma, ma per Montevertine non infinita come longevità. Ovviamente cosa ben diversa se si stappa un Pergole 99 da solo, senza paragoni, riversandolo e godendolo con calma nel corso di unsa serata...ma vicino a quei mostri...


Sono d'accordo su Montevertine ma non sul Pergole. Ho bevuto quest'annata diverse volte e l'ho sempre trovata fresca e giovane, ovviamente non quella gioventù riscontrata in PdS o Soldera riserva, però un vino che non aveva ancora raggiunto l'apice. La bt di venerdì era più evoluta, ma era evoluta bene infatti a me è piaciuta un sacco.

mofise ha scritto:Per Poggio di Sotto opto nettamente per una bottiglia non performante. Sia chiaro, da quanto leggo ha fatto una bela figura, ma da bottiglia top è un vino che si mangia i 95/100 a colazione.


La bt era appostissimo, l'unico difetto era una punta d'alcol al naso ed in bocca ( alcuni l'hanno penalizzato per questo ), a me è piaciuta un sacco comunque, tanto che per me si è classificato terzo.
Becho
Messaggi: 1910
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda Becho » 27 ott 2014 11:35

mofise ha scritto:Complimenti per la degustazione e , mi raccomando, ricordatevi dei vicini amici umbri :D


Ezio un posto per te lo troviamo sempre :D
mofise
Messaggi: 7817
Iscritto il: 06 giu 2007 16:49

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda mofise » 27 ott 2014 11:37

Becho ha scritto:
mofise ha scritto:Risultato scontato. Pergole 1999 è buonissimo, ma , come Montevertine 1999, son vini che hanno avuto la loro evoluzione negli anni e ad oggi si presentano sì deliziosi, ma al top di maturità. Grande annata insomma, ma per Montevertine non infinita come longevità. Ovviamente cosa ben diversa se si stappa un Pergole 99 da solo, senza paragoni, riversandolo e godendolo con calma nel corso di unsa serata...ma vicino a quei mostri...


Sono d'accordo su Montevertine ma non sul Pergole. Ho bevuto quest'annata diverse volte e l'ho sempre trovata fresca e giovane, ovviamente non quella gioventù riscontrata in PdS o Soldera riserva, però un vino che non aveva ancora raggiunto l'apice. La bt di venerdì era più evoluta, ma era evoluta bene infatti a me è piaciuta un sacco.

mofise ha scritto:Per Poggio di Sotto opto nettamente per una bottiglia non performante. Sia chiaro, da quanto leggo ha fatto una bela figura, ma da bottiglia top è un vino che si mangia i 95/100 a colazione.


La bt era appostissimo, l'unico difetto era una punta d'alcol al naso ed in bocca ( alcuni l'hanno penalizzato per questo ), a me è piaciuta un sacco comunque, tanto che per me si è classificato terzo.

Forse non deovevo usare "non performante" perché , come immaginavo, avrebbe dato adito a immediato equivoco. Su quel "ps." c'è riassunto tutto il mio discorso... In ogni caso mi fermo qua altrimenti ci buttiamo in un ginepraio infinito. Io li (purtroppo) non c'ero e i miei discorsi sono puramente intuitivi. Complimentissimi per la degustazione.
Ultima modifica di mofise il 27 ott 2014 11:38, modificato 1 volta in totale.
Dalla ricezione del pagamento impieghiamo pochissimo tempo! I vini partono il martedì e il mercoledì con corriere espresso 24 H.
VIENE SEMPRE EMESSO SCONTRINO FISCALE O FATTURA.
PER INFO CEL ( ANCHE VIA WA ) 3773833030 Diego
mofise
Messaggi: 7817
Iscritto il: 06 giu 2007 16:49

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda mofise » 27 ott 2014 11:37

Becho ha scritto:
mofise ha scritto:Complimenti per la degustazione e , mi raccomando, ricordatevi dei vicini amici umbri :D


Ezio un posto per te lo troviamo sempre :D

:twisted: :D

Questa era stupenda :cry: :roll: :mrgreen:
Dalla ricezione del pagamento impieghiamo pochissimo tempo! I vini partono il martedì e il mercoledì con corriere espresso 24 H.
VIENE SEMPRE EMESSO SCONTRINO FISCALE O FATTURA.
PER INFO CEL ( ANCHE VIA WA ) 3773833030 Diego
alì65
Messaggi: 11761
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda alì65 » 27 ott 2014 11:54

mofise ha scritto:Complimenti per la degustazione e , mi raccomando, ricordatevi dei vicini amici umbri :D
Risultato scontato. Pergole 1999 è buonissimo, ma , come Montevertine 1999, son vini che hanno avuto la loro evoluzione negli anni e ad oggi si presentano sì deliziosi, ma al top di maturità. Grande annata insomma, ma per Montevertine non infinita come longevità. Ovviamente cosa ben diversa se si stappa un Pergole 99 da solo, senza paragoni, riversandolo e godendolo con calma nel corso di unsa serata...ma vicino a quei mostri...
Per Poggio di Sotto opto nettamente per una bottiglia non performante. Sia chiaro, da quanto leggo ha fatto una bela figura, ma da bottiglia top è un vino che si mangia i 95/100 a colazione.
Purtroppo bisogna ammettere che sulla riserva 1999 poggio di sotto ai bei tempi del forum ci furono grosse polemiche e incacchiature (Davidef dove sei? :D ).... si parlò di fascette docg non corrispondenti, ma soprattutto le ultime bottiglie che uscirono dalla cantina , nel bicchiere, fecero venire a tutti il dubbio che qualcosa non quadrava....due imbottigliamenti diversi con masse non identiche? NB. Non sto dicendo NULLA, sono solo supposizioni, sto solo rispolverando vecchi discorsi del forum ammuffiti, diciamo molto semplicemente che non tutto il brunello riserva 1999 PDS che circola è allo stesso livello, purtroppo.
ps.
Le "meno performanti" son comunque bottiglie da 90-92/100 sia chiaro...non è che parliamo di un brunello banfi... :D


Ezio, mi fai ricordare cose non belle, avevo rimosso......dopo il tuo intervento ho rimenbrato e la cosa mi fa meno incazzare di anni fa ma da li in poi finii gli acquisti della cantina perché il Palmucci (o chi per esso) mi deluse tantissimo
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
vinogodi
Messaggi: 28613
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda vinogodi » 27 ott 2014 12:05

paperofranco ha scritto:
vinogodi ha scritto:
paperofranco ha scritto:
meursault ha scritto:
alì65 ha scritto:il Roagna di quegli anni (così mi dicono perché le ultime annate non le ho mai bevute) era a dir poco orribile e dargli del rustico è un complimento...


La qustione è un pochino più complicata di così, in verità.
Di bottiglie non buone comunque, per carità, ce ne sono decisamente troppe.
Detto questo, ce ne sono anche diverse eccellenti.
Capisco chi non tollera la cosa, mi sembra legittimo, pure a me sta sui coglioni, ma dire che era orribile tout court e rustico non corrisponde proprio al vero.
Crichet 99 e 98 sono usciti più volte come vini non meno che grandiosi.


Ad essere sinceri, anch'io ho avuto il sospetto di una bottiglia non felicissima, soprattutto perché l'ho trovato molto evoluto al naso, con una nota di minestrone, mentre era un sasso in bocca. Devo dire che con il tempo ha recuperato non poco, ma resta comunque ultimo, a parte BS non giudicabile.
Detto questo, ed è sicuramente un mio limite, non ho mai amato molto il Crijet Pajè, e trovo che sia proposto ad un prezzo assolutamente ridicolo per il vino che è.

...le ultime annate sono strepitoserrime...


Ti faccio una domanda: lasciando perdere il peso della struttura, la lunghezza della PAI, il potenziale evolutivo, queste cose diciamo un po' più "fisiche", secondo te come finezza ed eleganza, come sfumature, è paragonabile ad un Monfortino?

...nella sua peculiarità , lo metto a livello di Ca'D'Morissio (anche se il suo Monprivato quest'anno non mi ha convinto completamente) e Monfortino e , in parte , al Villero di Vietti e all'Asili 2007 di Giacosa e 2008 delle Rocche di Falletto. Molte similitudini "di alto livello" anche se sfumate in particolarismi che lo rendono unico. Le espressioni della faccia di Luca (Roagna) mentre lo bevevamo in compagnia, osservando la mia mimica, erano decisamente divertenti , intuendo il mio piacere nell'assaggiarlo...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 28613
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda vinogodi » 27 ott 2014 12:09

meursault ha scritto:
paperofranco ha scritto:..... secondo te come finezza ed eleganza, come sfumature, è paragonabile ad un Monfortino?


Le bottiglie buone di Roagna sono paragonabili a Monfortino proprio per finezza, eleganza, grana del tannino e sfumature.
Ho detto e ripeto, paragonabili......insomma, la categoria è quella.
Poi la grande versione di Monfortino è inarrivabile per praticamente chiunque.

...letto solo ora: ti vengono 7 euro...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Becho
Messaggi: 1910
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda Becho » 27 ott 2014 15:25

mofise ha scritto:
Becho ha scritto:
mofise ha scritto:Risultato scontato. Pergole 1999 è buonissimo, ma , come Montevertine 1999, son vini che hanno avuto la loro evoluzione negli anni e ad oggi si presentano sì deliziosi, ma al top di maturità. Grande annata insomma, ma per Montevertine non infinita come longevità. Ovviamente cosa ben diversa se si stappa un Pergole 99 da solo, senza paragoni, riversandolo e godendolo con calma nel corso di unsa serata...ma vicino a quei mostri...


Sono d'accordo su Montevertine ma non sul Pergole. Ho bevuto quest'annata diverse volte e l'ho sempre trovata fresca e giovane, ovviamente non quella gioventù riscontrata in PdS o Soldera riserva, però un vino che non aveva ancora raggiunto l'apice. La bt di venerdì era più evoluta, ma era evoluta bene infatti a me è piaciuta un sacco.

mofise ha scritto:Per Poggio di Sotto opto nettamente per una bottiglia non performante. Sia chiaro, da quanto leggo ha fatto una bela figura, ma da bottiglia top è un vino che si mangia i 95/100 a colazione.


La bt era appostissimo, l'unico difetto era una punta d'alcol al naso ed in bocca ( alcuni l'hanno penalizzato per questo ), a me è piaciuta un sacco comunque, tanto che per me si è classificato terzo.

Forse non deovevo usare "non performante" perché , come immaginavo, avrebbe dato adito a immediato equivoco. Su quel "ps." c'è riassunto tutto il mio discorso... In ogni caso mi fermo qua altrimenti ci buttiamo in un ginepraio infinito. Io li (purtroppo) non c'ero e i miei discorsi sono puramente intuitivi. Complimentissimi per la degustazione.


Ezio la mia non era una risposta piccata, ci mancherebbe :lol: ma solo una puntualizzazione su come venerdì sera abbiamo trovato Pergole e PdS riserva. Sai meglio di me che da bt a bt può cambiare il mondo. Tra l'altro riguardo lo stato evolutivo del PT c'era chi la pensava come me e chi come te. Sul PdS riserva ho meno esperienza, ma ribadisco quanto detto e aggiungo che, tolti i 2 mostri, mi ha dato l'impressione d'essere il più prospettico tra i rimanenti.
Becho
Messaggi: 1910
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 80...C.G.T: orizzontale 1999 Langa e Toscana

Messaggioda Becho » 03 dic 2014 11:24

...velocemente il bevuto di ier sera:

Krug 1996
Leflaive Bienvenue Batard 2002
Leflaive Chevalier 2004
Pichon Baron 1989
Latour 1998
De Montille Volnay Champans 1990 ( Grazie Andrea )
Guigal La Mouline 1998

...più tardi le note, comunque gran bevuta...ma anche grandissima mangiata! Grazie a Ste e a tutto lo staff della Locanda!
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5155
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 81...C.G.T: si scaldano i motori....

Messaggioda Andyele » 03 dic 2014 15:21

Ecco il resoconto ufficiale: (per una volta io e Becho siamo stati quelli di manica più larga!!).
Comunque bottiglie tutte veramente molto belle ed in forma.

Krug 1996: 95/96

Leflaive Bienvenue Batard 2002: 95/96

Guigal La Mouline 1998: 94

Chateau Latour 1998: 93+

Leflaive Chevalier Montrachet 2004: 92/93

Montille Volnay Champans 1990: 91/92

Pichon Baron 1989: 90/91
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: DA PAG 81...C.G.T: si scaldano i motori....

Messaggioda paperofranco » 03 dic 2014 15:56

Andyele ha scritto:Ecco il resoconto ufficiale: (per una volta io e Becho siamo stati quelli di manica più larga!!).
Comunque bottiglie tutte veramente molto belle ed in forma.

Krug 1996: 95/96

Leflaive Bienvenue Batard 2002: 95/96

Guigal La Mouline 1998: 94

Chateau Latour 1998: 93+

Leflaive Chevalier Montrachet 2004: 92/93

Montille Volnay Champans 1990: 91/92

Pichon Baron 1989: 90/91


Io sarei stato più equilibrato e quindi attendibile..... :mrgreen:
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5155
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 81...C.G.T: si scaldano i motori...vincono i bianchi!

Messaggioda Andyele » 03 dic 2014 18:20

Se mi riprendo dal sonno scrivo due note...se qualcuno ha qualche specifica richiesta chieda pure!
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13180
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: DA PAG 81...C.G.T: si scaldano i motori...vincono i bianchi!

Messaggioda Kalosartipos » 03 dic 2014 19:13

Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare.. :mrgreen:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13180
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: DA PAG 81...C.G.T: si scaldano i motori...vincono i bianchi!

Messaggioda Kalosartipos » 06 dic 2014 09:25

Andyele ha scritto:Se mi riprendo dal sonno scrivo due note...se qualcuno ha qualche specifica richiesta chieda pure!

Non sarete pure voi finiti su FB??? :(
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5155
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: DA PAG 81...C.G.T: si scaldano i motori...vincono i bianchi!

Messaggioda Andyele » 06 dic 2014 20:34

Kalosartipos ha scritto:
Andyele ha scritto:Se mi riprendo dal sonno scrivo due note...se qualcuno ha qualche specifica richiesta chieda pure!

Non sarete pure voi finiti su FB??? :(


No, io al momento sono finito in Friuli in giro per cantine...gli altri son desaparecidos ormai, purtroppo.
Becho
Messaggi: 1910
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: DA PAG 81...C.G.T: trasferta ad Arezzo

Messaggioda Becho » 07 dic 2014 15:09

Ieri a pranzo @ la Tagliatella di Arezzo con uno spin off della CGT:

Dom Perignon 1988 - già dal colore oro antico si poteva presagire un vino evoluto, il naso tutto giocato su miele e caramello ne davano ulteriore conferma, in bocca poi il perlage sfuggente, ossidazione controllata, poca acidità. Bt più avanti di quello che ci saremmo aspettati, sicuramente perchè non perfetta, nonostante ciò godibile e oltre la sufficienza. 91/100

Dom Perignon Oenotheque 1992 - giallo paglierino, profilo olfattivo fresco all'inizio con crosta di pane, pasta di mandorle e un mix di agrumi che torna in bocca, dopo 1-2 ore vengono fuori accenni di miele. In bocca è vivacissimo con un perlage bello fitto e gli agrumi di cui sopra. Paga lievemente in complessità e persistenza, troppo verticale per me. 93.5/100

Leflaive Chevalier Montrachet 1999 - giallo paglierino carico, naso estremamente elegante ( forse un pò statico visto che non muta nel corso della giornata ) con sesamo tostato in evidenza, pirica lievemente accennata, pepe bianco e mentuccia. Il sorso è appagante, setoso, salatissimo e con una persistenza medio/lunga, chiude però un pelino amaro, comunque un grande bianco. 95/100

Chateau d'Yquem 1976 - A distanza d'un anno ho la fortuna di ribere questo capolavoro, a differenza dell'anno scorso il vino si presenta più chiaro, rosso slavato tipo Spritz. La conferma che questa bt è più indietro rispetto alla precedente ce lo dà il naso, qui non c'è quel "cognac" che tanto mi era piaciuto, ma si presenta più fresco con un mix di frutta secca ( fichi, datteri, albicocca ), agrumi, accenni di zafferano e Kristal ball. In bocca è sontuosamente grasso ma senza sbracare, ritorna la frutta secca, acidità viva, persistenza infinita. Mezzo punto meno dell'anno scorso perchè troppo giovane. 98/100

Chateau Lynch Bages 1989 Magnum - Rubino scuro con unghia viola. Naso compresso giocato tutto su note primarie, lieve peperone giallo e frutti di bosco. In bocca c'è tanta materia ma anche qui imbrigliata, tannino verde, acidità ben presente finale leggermente alcolico.
Spesso è meglio trovare bt con piccoli difetti, che magari ne anticipano l'evoluzione perchè questa bt, che tra 20 anni sarà grande grande, oggi è penalizzata da una gioventù estrema. 92/100

Chateau Mouton Rothschild 1982 - Più chiaro del Lynch e con un'unghia rossa scura. Profilo olfattivo sconvolgente, stratificato ed in continua evoluzione. Spezie orientali, pepe nero,rabarbaro, balsamicità, cuoio, ribes. Bocca succosa, tridimensionale, con un tannino che graffia e accarezza, acidità magistralmente integrata, finale interminabile. Vino emozionante, anche questo troppo giovane, ma rispetto al precendete si sente una differenza di rango, di peso specifico. Vino dell'anno so far. 99/100

Anche il menù è stato di altissimo livello, su tutti il tris di terrine e i ravioli al piccione.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: dani23, ESwine e 14 ospiti