DA PAG 111...C.G.T: ...ritorno al Circolino !!

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Becho
Messaggi: 1910
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: TERZO evento Confraternita Granducato di Toscana da pag 10

Messaggioda Becho » 21 ago 2012 20:01

Eccoti aggiunto :wink:
Becho
Messaggi: 1910
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

TERZO EVENTO Confraternita Granducato di Toscana da pag 10

Messaggioda Becho » 26 ago 2012 15:07

Dunque confratelli, data confermata, venerdì 14 settembre alle 20.00/20.30, appena ho la conferma della location vi dò l'indirizzo.
Come le altre volte ognugno porta una bt, bendata, da 100 euro prezzo forum...voi portate il rosso che allo sciampo e al dolce ci penso io ( se qualcuno aveva già in mente di portare uno dei due mi contatti che una soluzione la troviamo ).
Io metterò 2 bt di rosso ( da dividere ) per conto dei miei 2 amici che saranno nostri ospiti visto che ci mettono la bestia.

Alessio
Becho
Messaggi: 1910
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: TERZO evento Confraternita Granducato di Toscana da pag 10

Messaggioda Becho » 30 ago 2012 08:58

...ancora 3 posti liberi...
Becho
Messaggi: 1910
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: TERZO evento Confraternita Granducato di Toscana da pag 10

Messaggioda Becho » 11 set 2012 11:58

...2 posti ancora disponibili...
angelospezia
Messaggi: 2215
Iscritto il: 22 feb 2011 19:36

Re: TERZO evento Confraternita Granducato di Toscana da pag 10

Messaggioda angelospezia » 15 set 2012 12:13

Ieri grande serata e soprattutto bellissime bevute! Aspettiamo le recensioni di Andyele ,le foto di Apple e soprattutto i commenti di un grandissimo jok!vero mattatore della serata! Complimenti anche a Pablo 7788 per il suo fiuto e x per la boccia portata,ma un caloroso applauso va a chi ha organizzato questo terzo evento e ci ha deliziato con dei piatti ottimi per tutta la cena:Becho e i suoi amici! Grazie di nuovo a tutti :D
Spedisco entro 3 giorni ricevuto il pagamento
Becho
Messaggi: 1910
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: TERZO evento Confraternita Granducato di Toscana da pag 10

Messaggioda Becho » 15 set 2012 12:43

Concordo, veramente una bella serata. A parte l'Henriot CdE 1996 tappato bt veramente belle, alcune per me sono state una vera sorpresa.
Mi risulata difficile fare una classifica, ma direi che dietro il Pergole 1990 c'eran 4 vini: Poggio di Sotto 1999 ris, Barbaresco Gaja 2000 ( questi due per sfortuna finiti troppo presto ), Rayas 2004 ( per me prima volta, spiazzante, esotico, floreale, naso della serata ) e Ornellaia 1997 ( non l'avrei mai detto visto l'annata e la tipologia ).
Buonissimi anche il Sassicaia 2001 e il Solaia 1994, un gradino sotto il Rujno 1997 ( il preferito di Jok :mrgreen: ).
Notevoli anche i due dolci Suduiraut 1990 e lo Sciacchetrà ( del contadino ).
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5153
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: TERZO evento Confraternita Granducato di Toscana da pag 10

Messaggioda Andyele » 15 set 2012 15:42

Innanzi tutto i complimenti a Becho per l'ottima cena che ci ha preparato.
E' stato nominato CHEF UFFICIALE della Confraternita. Il ragazzo gioca bene, il ragazzo gioca bene :lol:

Passando ai vini riflettevo sulla pulizia e bellezza di tutti i vini bevuti, davvero nessun vino problematico o sottoperformante, nessuna puzzetta o imperfezioni varie (chiaramente a parte il tappo sullo champo).

Ecco intanto l'elenco, poi posterò alcune brevi note:

- Henriot les Enchanteleurs 1996
- PERGOLE TORTE 1990
- GAJA BARBARESCO 2000
- POGGIO DI SOTTO BRUNELLO RISERVA 1999
- SOLAIA 1994
- CHATEAU RAYAS 2004
- ORNELLAIA 1997
- RUJNO GRAVNER 1997
- SASSICAIA 2001
- CHATEAU SUIDURAT 1990
- SCIACHETRA' DEL CONTADINO

Bella bevuta.
10santolo
Messaggi: 1168
Iscritto il: 15 gen 2011 19:40
Località: Roma

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda 10santolo » 15 set 2012 18:04

Attento Ambassadeur che se posti un giorno bono te tocca l'incursione romana!!!
Ve siete divertiti eh .... :wink:
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda paperofranco » 15 set 2012 18:36

....ma i' tarpone com'è venuto.....? :mrgreen:
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: TERZO evento Confraternita Granducato di Toscana da pag 10

Messaggioda Sydney » 15 set 2012 19:00

Andyele ha scritto:
Ecco intanto l'elenco, poi posterò alcune brevi note:

- Henriot les Enchanteleurs 1996
- PERGOLE TORTE 1990
- GAJA BARBARESCO 2000
- POGGIO DI SOTTO BRUNELLO RISERVA 1999
- SOLAIA 1994
- CHATEAU RAYAS 2004
- ORNELLAIA 1997
- RUJNO GRAVNER 1997
- SASSICAIA 2001
- CHATEAU SUIDURAT 1990
- SCIACHETRA' DEL CONTADINO

Bella bevuta.


Che formula avete adottato? Una bottiglia stagnolata a testa?
angelospezia
Messaggi: 2215
Iscritto il: 22 feb 2011 19:36

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda angelospezia » 15 set 2012 19:21

Confermo la formula della boccia stagnolata e il tarpone era veramente buono anche perché cucinato in maniera eccezionale da Alessio (Becho).
Spedisco entro 3 giorni ricevuto il pagamento
Becho
Messaggi: 1910
Iscritto il: 05 feb 2010 01:47
Località: Granducato di Toscana

Re: TERZO evento Confraternita Granducato di Toscana da pag 10

Messaggioda Becho » 15 set 2012 19:27

Sydney ha scritto:
Andyele ha scritto:
Ecco intanto l'elenco, poi posterò alcune brevi note:

- Henriot les Enchanteleurs 1996
- PERGOLE TORTE 1990
- GAJA BARBARESCO 2000
- POGGIO DI SOTTO BRUNELLO RISERVA 1999
- SOLAIA 1994
- CHATEAU RAYAS 2004
- ORNELLAIA 1997
- RUJNO GRAVNER 1997
- SASSICAIA 2001
- CHATEAU SUIDURAT 1990
- SCIACHETRA' DEL CONTADINO


Bella bevuta.


Che formula avete adottato? Una bottiglia stagnolata a testa?


Si, una bt stagnolata a testa ( a parte il PT 1990 di cui alcuni eran già a conoscenza all'inizio )
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5153
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda Andyele » 15 set 2012 21:09

10santolo ha scritto:Attento Ambassadeur che se posti un giorno bono te tocca l'incursione romana!!!
Ve siete divertiti eh .... :wink:


Siete i benvenuti :wink:

Beh si ci siamo davvero divertiti. :D
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: TERZO evento Confraternita Granducato di Toscana da pag 10

Messaggioda Sydney » 15 set 2012 21:21

Becho ha scritto:
Sydney ha scritto:
Andyele ha scritto:
Ecco intanto l'elenco, poi posterò alcune brevi note:

- Henriot les Enchanteleurs 1996
- PERGOLE TORTE 1990
- GAJA BARBARESCO 2000
- POGGIO DI SOTTO BRUNELLO RISERVA 1999
- SOLAIA 1994
- CHATEAU RAYAS 2004
- ORNELLAIA 1997
- RUJNO GRAVNER 1997
- SASSICAIA 2001
- CHATEAU SUIDURAT 1990
- SCIACHETRA' DEL CONTADINO


Bella bevuta.


Che formula avete adottato? Una bottiglia stagnolata a testa?


Si, una bt stagnolata a testa ( a parte il PT 1990 di cui alcuni eran già a conoscenza all'inizio )


Complimenti per la bevuta ma anche per la scelta e l'equilibrio tra le bottiglie, cosa non facile.
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5153
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda Andyele » 15 set 2012 22:31

Due impressioni sui vini:

- Henriot les Enchanteleurs 1996: tappo (tanto un tappo andava beccato, io sono stato felice di averlo subito trovato qui! :mrgreen: )

- PERGOLE TORTE 1990: non l’avevo mai bevuto, l’aspettavo con gloria, non sono rimasto deluso. Gran vino. Naso con subito un bel balsamico, evidenti note mentolate, evoluzione molto nobile, terroso, sottobosco, esce alla lunga anche un netto chicco di caffè. In bocca sfodera eleganza e vigore, il tannino è fine, vellutato, buona l’acidità che lo mantiene ancora in ottima forma. 95 (ora metto nel mirino la riserva)

- GAJA BARBARESCO 2000: un bel naso, intenso, frutto giovane, pulito, non estremamente riconducibile in modo chiaro al Piemonte (a detta di quasi tutti). Bocca tesa, viva, a mio avviso con un tannino leggermente scomposto e non perfettamente integrato. 89+

- POGGIO DI SOTTO BRUNELLO RISERVA 1999: all’olfatto si presenta inizialmente un po’ chiuso, contratto, molto giovane e compresso, comunque estremamente tipico, bel frutto rosso e tocchi agrumati. In bocca da il meglio di se, è armonioso, vivo, compatto, teso, appagante, con una bella tensione in tutto il sorso, ottimo grip, profondo e succoso. Bella lunghezza. 93

- SOLAIA 1994: frutto maturo ma non passato, intenso, bel sottobosco, leggero vegetale con accenni pirazinici non disturbanti. Bocca molto giocata sull’eleganza, viva, compatta e anche con una discreta lunghezza. Cede un pochino alla distanza con il passare dei minuti. All’apice. 91/92

- CHATEAU RAYAS 2004: naso caleidoscopico, con un iniziale netto succo di frutta esotico, ACE, balsamico all’ennesima potenza, spezie miste, fiori rossi e gialli, radici, tocco fine di rabarbaro e dopo qualche minuto una chiara “udite, udite” anguria. Non cede di un millimetro dopo ore nel bicchiere mantenendo una freschezza di frutto incredibile. In bocca è elegante, non ha una grande ampiezza ed espansività però ha una intermininabile lunghezza. E’ per me un grande vino, per essere un fuoriclasse gli manca al sorso quell’avvolgenza, quell’ampiezza gustativa, dall’attacco al fine bocca scorre via un po’ troppo velocemente e in modo un po’ monocorde, per poi comunque non terminare più nel retrogusto. Mi è piaciuto su per giù quanto il 2003 e di più del 2001 e del 2002. 93/94
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5153
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda Andyele » 15 set 2012 22:33

- ORNELLAIA 1997: naso pulito, con un frutto ancora giovane e non cotto. Si avvertono delle note erbacee. La quota di merlot è per me ben avvertibile. Bocca abbastanza larga, di buona vitalità e non cotta. Si avverte un po’ di calore alcolico. Buona la PAI. 90

- RUJNO GRAVNER 1997: beccato in un nanosecondo da angelospezia. Il naso è intenso, vivace, con un bel frutto e note di sottobosco. La bocca mostra una certa rusticità e soprattutto note verdi un po’ troppo evidenti. Il tannino è sgraziato e non dona eleganza al sorso che chiude anche un filo amarognolo. 86/87

- SASSICAIA 2001: naso elegante, carnoso, con belle note di macchia mediterranea, buona balsamicità, corteccia di pino. La bocca è anch’essa elegante, abbastanza lunga e mostra vitalità ma anche già prontezza. Il tannino è setoso e vellutato. 91

- CHATEAU SUIDURAT 1990
- SCIACHETRA' DEL CONTADINO

Come al solito a fine serata viene sempre prestata poca attenzione ai vini dolci ma in questo caso entrambi ottimi. Il primo in perfetto abbinamento ad ottimi formaggi inglesi ed il secondo ad accompagnare i dolci al bicchiere.

Un caloroso abbraccio a tutta la compagnia e soprattutto a quello sciupafemmene di Jok, che tra una stron@ata e l’altra alla fine i vini li azzecca quasi tutti!! :mrgreen: :lol: :wink:
barone79
Messaggi: 3385
Iscritto il: 04 gen 2008 03:22
Località: arezzo/perugia

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda barone79 » 16 set 2012 01:19

Andyele ha scritto:
- CHATEAU RAYAS 2004: naso caleidoscopico, con un iniziale netto succo di frutta esotico, ACE, balsamico all’ennesima potenza, spezie miste, fiori rossi e gialli, radici, tocco fine di rabarbaro e dopo qualche minuto una chiara “udite, udite” anguria. Non cede di un millimetro dopo ore nel bicchiere mantenendo una freschezza di frutto incredibile. In bocca è elegante, non ha una grande ampiezza ed espansività però ha una intermininabile lunghezza. E’ per me un grande vino, per essere un fuoriclasse gli manca al sorso quell’avvolgenza, quell’ampiezza gustativa, dall’attacco al fine bocca scorre via un po’ troppo velocemente e in modo un po’ monocorde, per poi comunque non terminare più nel retrogusto. Mi è piaciuto su per giù quanto il 2003 e di più del 2001 e del 2002. 93/94


assaggiato 2/3 volte cosi come il 2001,in tutte le occasioni il 2001 ha avuto una marcia in piu soprattutto in bocca.
ho sempre bevuto il 2004 con sommo piacere e anche se non lo considero come molti "diluito"o schifoso per me rimane comunque una versione minore....
Avatar utente
Chicco76
Messaggi: 10768
Iscritto il: 25 ago 2008 18:01
Località: Padova

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda Chicco76 » 16 set 2012 03:07

Andyele ha scritto:Due impressioni sui vini:

- Henriot les Enchanteleurs 1996: tappo (tanto un tappo andava beccato, io sono stato felice di averlo subito trovato qui! :mrgreen: )

- PERGOLE TORTE 1990: non l’avevo mai bevuto, l’aspettavo con gloria, non sono rimasto deluso. Gran vino. Naso con subito un bel balsamico, evidenti note mentolate, evoluzione molto nobile, terroso, sottobosco, esce alla lunga anche un netto chicco di caffè. In bocca sfodera eleganza e vigore, il tannino è fine, vellutato, buona l’acidità che lo mantiene ancora in ottima forma. 95 (ora metto nel mirino la riserva)

- GAJA BARBARESCO 2000: un bel naso, intenso, frutto giovane, pulito, non estremamente riconducibile in modo chiaro al Piemonte (a detta di quasi tutti). Bocca tesa, viva, a mio avviso con un tannino leggermente scomposto e non perfettamente integrato. 89+

- POGGIO DI SOTTO BRUNELLO RISERVA 1999: all’olfatto si presenta inizialmente un po’ chiuso, contratto, molto giovane e compresso, comunque estremamente tipico, bel frutto rosso e tocchi agrumati. In bocca da il meglio di se, è armonioso, vivo, compatto, teso, appagante, con una bella tensione in tutto il sorso, ottimo grip, profondo e succoso. Bella lunghezza. 93

- SOLAIA 1994: frutto maturo ma non passato, intenso, bel sottobosco, leggero vegetale con accenni pirazinici non disturbanti. Bocca molto giocata sull’eleganza, viva, compatta e anche con una discreta lunghezza. Cede un pochino alla distanza con il passare dei minuti. All’apice. 91/92

- CHATEAU RAYAS 2004: naso caleidoscopico, con un iniziale netto succo di frutta esotico, ACE, balsamico all’ennesima potenza, spezie miste, fiori rossi e gialli, radici, tocco fine di rabarbaro e dopo qualche minuto una chiara “udite, udite” anguria. Non cede di un millimetro dopo ore nel bicchiere mantenendo una freschezza di frutto incredibile. In bocca è elegante, non ha una grande ampiezza ed espansività però ha una intermininabile lunghezza. E’ per me un grande vino, per essere un fuoriclasse gli manca al sorso quell’avvolgenza, quell’ampiezza gustativa, dall’attacco al fine bocca scorre via un po’ troppo velocemente e in modo un po’ monocorde, per poi comunque non terminare più nel retrogusto. Mi è piaciuto su per giù quanto il 2003 e di più del 2001 e del 2002. 93/94


Non è che il solaia 94 fosse una bottiglia un po problematica ? Riassaggiato l'anno scorso e aveva una vita ancora molto lunga davanti a se ...
jok
Messaggi: 415
Iscritto il: 13 feb 2008 20:09

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda jok » 16 set 2012 03:28

Ciao a tutti,
voglio iniziare dicendo che sono proprio felice di far parte di questo gruppo che si e' venuto a creare perche' e' composto da persone (ognuno con le sue caratteristiche enologiche) estremamente piacevoli, consapevoli di cosa stanno bevendo ma soprattutto con la voglia di stare insieme divertendosi e spassionatamente commentare e imparare qualcosa sul nostro filo conduttore che e' il vino, visto sotto tutti i suoi aspetti. Io penso che il fine ultimo di bere una bottiglia di vino sia proprio questo!!!
Un enorme grazie a Becho per avere organizzato questa serata in modo semplice ma perfetta sotto ogni punto di vista soprattutto per quanto riguarda la cucina. Grazie anche ai suoi amici (che sono fratelli!!!!!).
Piacevolissime le nuove conoscenze di sia di angelospezia che di Pablo7788 persone simpatiche, di compagnia e preparate.
Sempre complimenti a Andyele per la sua precisione, competenza, voglia di scriverci tutti i suoi preziosi appunti e capacita' di sopportazione nell'avermi sempre seduto vicino (capacita' quest'ultima estremamente rara)!!!!!!!!!!!
Grazie anche ad Apple che sapendo i vini sin dall'inizio ce li ha serviti in ordine giusto, anche se secondo me non dovrebbe piu' farlo perche' si perde una bella occasione di divertimento e di apprendimento, considerato anche il fatto che ha le caratteristiche per riconoscerli da bendato (lo dimostra il fatto che l'unico vino del quale non era a conoscenza lo ha descritto benissimo)!
Un rammarico per non aver avuto con noi sancerre74 (il mitico Stefano), iandjesus, kaiserjunk e lucalu (scusate se li ho scritti male)!
Detto questo ora posso anche scrivere due bischerate sui vini.
jok
Messaggi: 415
Iscritto il: 13 feb 2008 20:09

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda jok » 16 set 2012 04:25

Scrivero' solo quelle che sono le mie impressioni visto che sono gia' stati descritti da Andyele in modo tecnico.

PERGOLE TORTE 1990: e' lui!!! Ne berresti una bottiglia a testa senza mai stancarti, lo puoi bere abbinandolo a qualunque pietanza o senza niente, non ti stanca mai! Piace a tutti donne e uomini, intenditori e non, in estate e in inverno perche' non e' impegnativo nella beva nonostante la sua complessita' e personalita'!!!
Ho anche chiamato in vivavoce Martino Manetti mentre lo bevevamo per fargli venire la voglia di procurarsene una bottiglia!!! 94/100

POGGIO DI SOTTO RISERVA 1999: anche qui un vino piacevolissimo da bere (lo dimostra il fatto che e' finito in un battibaleno) parecchio omogeneo, meno impegnativo del precedente ma con una personalita' e territorialita' non comuni. 93/100

SASSICAIA 2001: amo il sassicaia!!! Il 2001 non e' certo il mio preferito ma ieri sera mi e' piaciuto particolarmente rispetto ai ricordi che avevo! Il sassicaia nonostante tutto e' sempre il sassicaia, un vino al quale noi tutti dobbiamo qualcosa soprattutto rispetto, un vino che ha "inventato" il vino, un vino amato e odiato ma alla fine invidiato da tutti, un vino che e' sempre stato punto di riferimento, un vino che ha un rapporto qualita'/prezzo ottimo (tranne rare eccezioni), un vino che e' storia, presente e futuro, un vino che in quasi tutte le sue espressioni sei sempre contento di aver bevuto, un vino prodotto in una discreta quantità'..............un vino! 92/100

ORNELLAIA 1997: sempre giovane, non dimostra certo i suoi anni ben portati. Era sempre un'ornellaia che mi piaceva, tipico bolgherese di quegli anni, con una struttura sempre abbastanza delicata ed una concentrazione non ancora estrema, discretamente complesso e lungo ma soprattutto con un alcolicità, seppur ben presente, non ancora invadente, predominante e fastidiosa come invece succede ai giorni nostri!!! 91/100

GAJA BARBARESCO 2000: vino che per trovargli un difetto non e'' facile se non il fatto che non ha quella personalita' che tante volte mi fa emozionare!!! La donna perfetta e' bella per tutti, ma spesso sono le piccole imperfezioni che ci fanno eccitare!!! L'ho bevuto comunque con piacere e devo dire che restando nel bicchiere parecchie ore ha cominciato a dire.... mentre altri cominciavano ad azzittirsi!!! 91-/100
jok
Messaggi: 415
Iscritto il: 13 feb 2008 20:09

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda jok » 16 set 2012 04:59

CH.RAYAS 2004: non e' certo un vino che mi fa impazzire ma l'ho leggermente rivalutato. E' comunque "facilmente" riconoscibile e questa dal mio punto di vista e' gia' una grande dote. Sempre giovane ma, nonostante l'annata non supersonica, piacevole e fresco nella beva e complesso e particolare al naso. Sarei curioso di ribello tra qualche anno, non troppi! 907100

SOLAIA 1994: un vino che ho bevuto e ribevuto, del quale ho parlato notti intere, che ho amato all'infinito!!! In un'annata come il 1994 in Toscana e' veramente difficile se non impossibile trovare un vino cosi' (tranne eccezioni come apparita, guado al tasso e pochi altri). Ora e' gia' un po che non lo bevevo e forse l'esemplare non era superperfetto ma dal mio punto di vista comincia a perdere quella piacevolezza che e' stata sua caratteristica indiscussa. Ho notato piccoli cedimenti dovuti all'eta' per un'annata alla quale difficilmente potevamo chiedere di piu'. E' sempre bello e piacevolissimo ma stranamente, al contrario di ogni altro vino, non vorrei che invecchiasse mai!!! Me lo voglio ricordare grande grande grande!!! 89/100

RUJNO GRAVNER 1997: forse bevuto per ultimo e' stata una penalizzazione troppo grande per lui!!! Tutto il rispetto per questo vino, ma uscendo la mia bocca accarezzata dai suddetti vini, ad un certo punto ho avuto come l'impressione di una violenza. Si parlava fino a poco prima di eleganza........86/100

CH. SUDUIRAUT 1990: mi e' piaciuto tantissimo, perfetto da bere ora e tra qualche anno. Grasso ma non stucchevole ottimo sui formaggi selezionati dal nostro amico Alessio. Con chi confina?????!!!!! 91/100

Concludendo sai che vi dico............Viva la ..............A presto!!!
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda paperofranco » 16 set 2012 11:47

Chicco76 ha scritto:
Andyele ha scritto:Due impressioni sui vini:

- Henriot les Enchanteleurs 1996: tappo (tanto un tappo andava beccato, io sono stato felice di averlo subito trovato qui! :mrgreen: )

- PERGOLE TORTE 1990: non l’avevo mai bevuto, l’aspettavo con gloria, non sono rimasto deluso. Gran vino. Naso con subito un bel balsamico, evidenti note mentolate, evoluzione molto nobile, terroso, sottobosco, esce alla lunga anche un netto chicco di caffè. In bocca sfodera eleganza e vigore, il tannino è fine, vellutato, buona l’acidità che lo mantiene ancora in ottima forma. 95 (ora metto nel mirino la riserva)

- GAJA BARBARESCO 2000: un bel naso, intenso, frutto giovane, pulito, non estremamente riconducibile in modo chiaro al Piemonte (a detta di quasi tutti). Bocca tesa, viva, a mio avviso con un tannino leggermente scomposto e non perfettamente integrato. 89+

- POGGIO DI SOTTO BRUNELLO RISERVA 1999: all’olfatto si presenta inizialmente un po’ chiuso, contratto, molto giovane e compresso, comunque estremamente tipico, bel frutto rosso e tocchi agrumati. In bocca da il meglio di se, è armonioso, vivo, compatto, teso, appagante, con una bella tensione in tutto il sorso, ottimo grip, profondo e succoso. Bella lunghezza. 93

- SOLAIA 1994: frutto maturo ma non passato, intenso, bel sottobosco, leggero vegetale con accenni pirazinici non disturbanti. Bocca molto giocata sull’eleganza, viva, compatta e anche con una discreta lunghezza. Cede un pochino alla distanza con il passare dei minuti. All’apice. 91/92

- CHATEAU RAYAS 2004: naso caleidoscopico, con un iniziale netto succo di frutta esotico, ACE, balsamico all’ennesima potenza, spezie miste, fiori rossi e gialli, radici, tocco fine di rabarbaro e dopo qualche minuto una chiara “udite, udite” anguria. Non cede di un millimetro dopo ore nel bicchiere mantenendo una freschezza di frutto incredibile. In bocca è elegante, non ha una grande ampiezza ed espansività però ha una intermininabile lunghezza. E’ per me un grande vino, per essere un fuoriclasse gli manca al sorso quell’avvolgenza, quell’ampiezza gustativa, dall’attacco al fine bocca scorre via un po’ troppo velocemente e in modo un po’ monocorde, per poi comunque non terminare più nel retrogusto. Mi è piaciuto su per giù quanto il 2003 e di più del 2001 e del 2002. 93/94


Non è che il solaia 94 fosse una bottiglia un po problematica ? Riassaggiato l'anno scorso e aveva una vita ancora molto lunga davanti a se ...


A me dalla descrizione è sembrata una performance miracolosa.
paperofranco
Messaggi: 5966
Iscritto il: 20 gen 2010 19:16
Località: Poggibonsi

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda paperofranco » 16 set 2012 11:52

Comunque ragazzi complimentoni per la bevuta, sia per il livello che per l'intrigante varietà di bottiglie. Di quelle che conosco meglio ho avuto solo conferme(sassi, poggio....), un po' d'invidia per il Pergole '90, mai bevuto.
Aspettando il racconto di Becho della preparazione di' tarpone :mrgreen: ......spero di essere della prossima partita :wink: .
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5153
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda Andyele » 16 set 2012 12:14

barone79 ha scritto:
Andyele ha scritto:
- CHATEAU RAYAS 2004: naso caleidoscopico, con un iniziale netto succo di frutta esotico, ACE, balsamico all’ennesima potenza, spezie miste, fiori rossi e gialli, radici, tocco fine di rabarbaro e dopo qualche minuto una chiara “udite, udite” anguria. Non cede di un millimetro dopo ore nel bicchiere mantenendo una freschezza di frutto incredibile. In bocca è elegante, non ha una grande ampiezza ed espansività però ha una intermininabile lunghezza. E’ per me un grande vino, per essere un fuoriclasse gli manca al sorso quell’avvolgenza, quell’ampiezza gustativa, dall’attacco al fine bocca scorre via un po’ troppo velocemente e in modo un po’ monocorde, per poi comunque non terminare più nel retrogusto. Mi è piaciuto su per giù quanto il 2003 e di più del 2001 e del 2002. 93/94


assaggiato 2/3 volte cosi come il 2001,in tutte le occasioni il 2001 ha avuto una marcia in piu soprattutto in bocca.
ho sempre bevuto il 2004 con sommo piacere e anche se non lo considero come molti "diluito"o schifoso per me rimane comunque una versione minore....


Potresti aver ragione perchè io il 2001 l'ho assaggiato una volta soltanto e non fece una grossa impressione, anche a detta dei compagni di bevuta che avevano più esperienza di me, probabilmente era in una fase un po' strana. Meglio del 2002 invece lo dico con più convinzione. Il 2003 mi piacque molto, forse era più completo, però questo 2004 al naso era per me più gioioso e affascinante. Sulla sensazioni al sorso ho già detto sopra che manca qualcosina.
vinogodi
Messaggi: 28606
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Confraternita Granducato Toscana da pag 11 MITICO PERGOLE 90

Messaggioda vinogodi » 16 set 2012 13:53

jok ha scritto:CH.RAYAS 2004: non e' certo un vino che mi fa impazzire ma l'ho leggermente rivalutato. E' comunque "facilmente" riconoscibile e questa dal mio punto di vista e' gia' una grande dote. Sempre giovane ma, nonostante l'annata non supersonica, piacevole e fresco nella beva e complesso e particolare al naso. Sarei curioso di ribello tra qualche anno, non troppi! 907100
!!!

...capisco l'entusiasmo, ma il voto, se è in centesimi, mi sembra un pò frutto dell'esaltazione del momento... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ale Lenzi, Langa&Roero, Michelasso, vinogodi, Vinos e 14 ospiti