LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
vinogodi
Messaggi: 34004
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda vinogodi » 04 giu 2024 15:47

...grigliata suina monumentale, domenica, con fiumi di vino freddi di frigo ad allietare spirito e papille. Quel che si suol dire bevuta poco impegnativa ma di grandissima soddisfazione . Apertura per festeggiare mio cognato neo pensionato ( nonostante la giovanissima età) : En Attendent Les Invitées Luretta in doppia bottiglia , da impazzire da quanto veloce l'evaporazione nel bicchiere , davvero un Rosé Metodo Classico con i fiocchi da terra piacentina , dove il Pinot Nero, essendo ai confini con l'Oltrepò, per osmosi sta diventando vitigno d'elezione :D :D :D :) ++ ...poi a, fiumi, Lambrusco Rubino del Cerro spumante , il cavallo di battaglia di Venturini Baldini : da uve lambrusco Montericco, Salamino, Grasparossa , è violaceo di colore con spuma ricca ed abbondante , bevuto freddo una goduria: partite 4 bottiglie in breve tempo fra costine, braciole, salsicce e luganiga a go go :D :D :) +++ ...finito con Moscato + malvasia di Carra ... con il tiramisù e la sbrisolona finale da orgasmo... :D :D :D
Ente Nazionale Tutela dei Bevitori Capiscitori (EnTuBeCa) - Ministero della Cultura Enologica Popolare (MinCulEnPop)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 12006
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda zampaflex » 04 giu 2024 18:10

Ziliovino ha scritto:Questa barbera sarebbe capace di far inturgidire tutte le papille al Vate


Ode al Vate, Unico Cantore della Polposità Espressa e Insigne Vessillifero del Diamantifero Frutto!
Non progredi est regredi
Henridusud
Messaggi: 129
Iscritto il: 08 apr 2021 06:04

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda Henridusud » 07 giu 2024 13:00

Sociando Mallet Haut Médoc 1999

Colore sorprendentemente giovane, frutti neri, tabacco biondo, humus, tannini setosi e fusi. Molto buono per questa annata non facile. Decantato per un'ora.
ferrari federico
Messaggi: 63
Iscritto il: 31 gen 2024 18:15

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda ferrari federico » 08 giu 2024 14:12

A pranzo ho fatto Fusilli con patate e caciocavallo silano.
Ottimo il bianco: Campania Fiano 2021 di Pietracupa.
Giallo paglierino carico con riflessi dorati il colore, ottima la viscosità e la limpidezza.
Non molto intensi ma fini e armonici i profumi, dominati dalla pera Williams e dai fiori bianchi.
Di grande soddisfazione in bocca: equilibrato, con una struttura presente ma non invadente, molto persistente, fine, minerale. Perfetto con ogni tipo di piatto in estate con il clima caldo ma, secondo me, ottimo anche in inverno con un pesce di mare salsato.
93/100 il mio giudizio.
Ziliovino
Messaggi: 3563
Iscritto il: 10 giu 2007 17:48
Località: (Bg)

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda Ziliovino » 08 giu 2024 15:43

Immagine

Carta vini di un giovane ristoratore, pieno zeppo di vinoni piacioni, per cui facciamo buon viso a cattivo gioco e rispolveriamo un po' di vecchie glorie, poco-medio-e-turbo moderniste...

Nebbiolo d'Alba Valmaggiore 2021 - Sandrone.
Langhe Nebbiolo Fralù 2021 - Bruno Rocca.
Barbaresco Ronchi 2020 - Albino Rocca.

Il roerino parte un pelo confuso, ma necessita di poca aria per aprirsi sul frutto, il sorso è elegante come anche il tannino, c'è bella polpa, e col tempo passerà dal floreale alla liquirizia, ed un leggero mandarino sulla stufa. Da favorito si piazza sul podio...
Il Langhe è più speziato, un filo più scuro nel profilo, ma neanche troppo, col tempo regalerà un po' di acqua di rose. Il tannino è ancora spigoloso, meno pronto del precedente, e secondo gradino del podio.
Il più alto in grado del terzetto sarà anche il meno convincente, comunque ben fatto, intendiamoci, ma il fardello dei 15 gradi si fa sentire, ed arrotonda e arricchisce un pelo troppo il sorso intenso, fragole e ciliegie sotto spirito al naso. II più pronto dei tre. Terrà testa ad una costata ultrafrollata per addirittura un annetto...
"Il successo di tavernello invita a riflettere"
(Anonimo, bomboletta spray su muro)

"Il vino non lo scegli... è lui che sceglie te"
maxer
Messaggi: 5954
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda maxer » 08 giu 2024 16:04

ferrari federico ha scritto:A pranzo ho fatto Fusilli con patate e caciocavallo silano.
Ottimo il bianco: Campania Fiano 2021 di Pietracupa.
Giallo paglierino carico con riflessi dorati il colore, ottima la viscosità e la limpidezza.
Non molto intensi ma fini e armonici i profumi, dominati dalla pera Williams e dai fiori bianchi.
Di grande soddisfazione in bocca: equilibrato, con una struttura presente ma non invadente, molto persistente, fine, minerale. Perfetto con ogni tipo di piatto in estate con il clima caldo ma, secondo me, ottimo anche in inverno con un pesce di mare salsato.
93/100 il mio giudizio.

...
qui invece ti bacchetto sull' annata :lol:

un Fiano 2021 è ancora un implume giovinetto, Pietracupa in primis
se tu lo aspetti almeno altri cinque - sei annetti, gli offrirai la possibilità di trasformarsi in un migliore, più maturo e complesso ragazzotto :wink:
...

prova, senza fretta
carpe diem 8)
piergi
Messaggi: 2666
Iscritto il: 06 giu 2007 13:41
Località: corigliano calabro
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda piergi » 08 giu 2024 18:16

maxer ha scritto:
ferrari federico ha scritto:A pranzo ho fatto Fusilli con patate e caciocavallo silano.
Ottimo il bianco: Campania Fiano 2021 di Pietracupa.
Giallo paglierino carico con riflessi dorati il colore, ottima la viscosità e la limpidezza.
Non molto intensi ma fini e armonici i profumi, dominati dalla pera Williams e dai fiori bianchi.
Di grande soddisfazione in bocca: equilibrato, con una struttura presente ma non invadente, molto persistente, fine, minerale. Perfetto con ogni tipo di piatto in estate con il clima caldo ma, secondo me, ottimo anche in inverno con un pesce di mare salsato.
93/100 il mio giudizio.

...
qui invece ti bacchetto sull' annata :lol:

un Fiano 2021 è ancora un implume giovinetto, Pietracupa in primis
se tu lo aspetti almeno altri cinque - sei annetti, gli offrirai la possibilità di trasformarsi in un migliore, più maturo e complesso ragazzotto :wink:
...

prova, senza fretta

Concordo!!! :mrgreen:
Strane luci di pioggia...splende il sole,fa' bel tempo...nell'era democratica.

http://igolosotopi.blogspot.com
http://timpadeilupi.blogspot.com/
http://www.timpadeilupi.it
fabrizio leone
Messaggi: 1492
Iscritto il: 06 giu 2012 15:00
Località: san Colombano al lambro ( MI )

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda fabrizio leone » 10 giu 2024 16:22

Guido Porro barolo Gianetto 2017

buono, balsamico, per niente eccessivo
si beve facilmente

con ragù bello grasso e pasta direi ottimo

buon prezzo. 26 euro
ferrari federico
Messaggi: 63
Iscritto il: 31 gen 2024 18:15

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda ferrari federico » 11 giu 2024 19:46

Chissà, in un’altra vita, in un universo parallelo in cui il mio bisnonno non era emigrato in Francia ma era rimasto al paese natio, Castellaro (pochi chilometri nell’entroterra di Arma di Taggia), in uno strano concatenarsi degli avvenimenti e degli incontri con cui i miei nonni si fossero conosciuti e sposati lo stesso, in cui anche mio padre e mia madre si fossero conosciuti e sposati lo stesso ma tutta la famiglia Ferrari fosse rimasta dove era sempre stata, a Castellaro, forse adesso sarei un produttore di Rossese di Dolceacqua. Ricordo che fino agli anni ‘80 una nostra cugina aveva ancora una vigna, da cui mio padre comprava Rossese “sfuso” che poi imbottigliava lui. A casa sua, io da giovane non vivevo con lui, si beveva un Nebbiolo della zona di Ghemme e - soprattutto - il Rossese di quello che restava delle vigne di famiglia…
Ricordo vagamente, ero un ragazzo ma il vino buono mi piaceva anche allora, un vino molto alcolico, denso di materia, non del tutto secco, non pulitissimo nei profumi ma con un carattere selvaggio ma nobile che raramente ho incontrato ancora.
Poi, la cugina è morta, non c’erano eredi e la vigna chissà che fine ha fatto. Ricordo che era nella collina di fronte a quella del cimitero di Castellaro…
Oggi bevo questo Dolceacqua Posaù 2021 di Maccario Dringenberg. Un buon vino, facile nella beva, dotato di un bel frutto speziato (piccoli frutti rossi e pepe), dal retrogusto lungo e variegato. Bel colore rubino violaceo e bella materia, con anche un filo di tannino in grip che non stona. 88/100 il mio voto.
maxer
Messaggi: 5954
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda maxer » 12 giu 2024 08:05

ferrari federico ha scritto:... oggi bevo questo Dolceacqua Posaù 2021 di Maccario Dringenberg ...

88/100 il mio voto.

...
solamente per la tua bellissima e quasi commovente introduzione, io quel tuo voto lo aumenterei a 98/100, almeno :wink:
...
carpe diem 8)
vinogodi
Messaggi: 34004
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda vinogodi » 12 giu 2024 08:14

ferrari federico ha scritto:Chissà, in un’altra vita, in un universo parallelo in cui il mio bisnonno non era emigrato in Francia ma era rimasto al paese natio, Castellaro (pochi chilometri nell’entroterra di Arma di Taggia), in uno strano concatenarsi degli avvenimenti e degli incontri con cui i miei nonni si fossero conosciuti e sposati lo stesso, in cui anche mio padre e mia madre si fossero conosciuti e sposati lo stesso ma tutta la famiglia Ferrari fosse rimasta dove era sempre stata, a Castellaro, forse adesso sarei un produttore di Rossese di Dolceacqua. Ricordo che fino agli anni ‘80 una nostra cugina aveva ancora una vigna, da cui mio padre comprava Rossese “sfuso” che poi imbottigliava lui. A casa sua, io da giovane non vivevo con lui, si beveva un Nebbiolo della zona di Ghemme e - soprattutto - il Rossese di quello che restava delle vigne di famiglia…
Ricordo vagamente, ero un ragazzo ma il vino buono mi piaceva anche allora, un vino molto alcolico, denso di materia, non del tutto secco, non pulitissimo nei profumi ma con un carattere selvaggio ma nobile che raramente ho incontrato ancora.
Poi, la cugina è morta, non c’erano eredi e la vigna chissà che fine ha fatto. Ricordo che era nella collina di fronte a quella del cimitero di Castellaro…
Oggi bevo questo Dolceacqua Posaù 2021 di Maccario Dringenberg. Un buon vino, facile nella beva, dotato di un bel frutto speziato (piccoli frutti rossi e pepe), dal retrogusto lungo e variegato. Bel colore rubino violaceo e bella materia, con anche un filo di tannino in grip che non stona. 88/100 il mio voto.
...davvero bravo ( allo scrivente): i miei personalissimi complimenti ...
Ente Nazionale Tutela dei Bevitori Capiscitori (EnTuBeCa) - Ministero della Cultura Enologica Popolare (MinCulEnPop)
vinogodi
Messaggi: 34004
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda vinogodi » 13 giu 2024 15:44

...per il G7 ci sarà , ahimè, il vino di Vespa ma , soprattutto , l'ES Red (Riserva) di Gianfranco Fino , vicino al quale il/i vini di Vespa faranno una figura di guano , ma ci sta . L'ES Red è Vino davvero grandioso , probabilmente il più grande Primitivo del pianeta : complimenti agli organizzatori per la scelta , senz'altro sarà per la cena di Gala con i presidenti del G7... 8)
Ente Nazionale Tutela dei Bevitori Capiscitori (EnTuBeCa) - Ministero della Cultura Enologica Popolare (MinCulEnPop)
maxer
Messaggi: 5954
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda maxer » 13 giu 2024 16:21

vinogodi ha scritto:...per il G7 ci sarà , ahimè, il vino di Vespa ma , soprattutto , l'ES Red (Riserva) di Gianfranco Fino , vicino al quale il/i vini di Vespa faranno una figura di guano , ma ci sta . L'ES Red è Vino davvero grandioso , probabilmente il più grande Primitivo del pianeta : complimenti agli organizzatori per la scelta , senz'altro sarà per la cena di Gala con i presidenti del G7... 8)

...
peccato che, di Vespa, sarà servito (in pompa magna...) alla Cena di Gala solo un suo Bianco (il 'Donna Augusta'), vino che riuscirà, per sua e di tutti fortuna, ad evitare il crudele e spietato confronto con lo splendido Es :wink:
...
carpe diem 8)
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 3583
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda gianni femminella » 13 giu 2024 18:02

maxer ha scritto:
vinogodi ha scritto:...per il G7 ci sarà , ahimè, il vino di Vespa ma , soprattutto , l'ES Red (Riserva) di Gianfranco Fino , vicino al quale il/i vini di Vespa faranno una figura di guano , ma ci sta . L'ES Red è Vino davvero grandioso , probabilmente il più grande Primitivo del pianeta : complimenti agli organizzatori per la scelta , senz'altro sarà per la cena di Gala con i presidenti del G7... 8)

...
peccato che, di Vespa, sarà servito (in pompa magna...) alla Cena di Gala solo un suo Bianco (il 'Donna Augusta'), vino che riuscirà, per sua e di tutti fortuna, ad evitare il crudele e spietato confronto con lo splendido Es :wink:
...


Non so se avete letto degli altri vini ed abbinamenti vari.
Roma, fecisti patriam diversis gentibis unam
Rutilio Namaziano, de reditu
alleg
Messaggi: 809
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda alleg » 13 giu 2024 19:48

gianni femminella ha scritto:
maxer ha scritto:
vinogodi ha scritto:...per il G7 ci sarà , ahimè, il vino di Vespa ma , soprattutto , l'ES Red (Riserva) di Gianfranco Fino , vicino al quale il/i vini di Vespa faranno una figura di guano , ma ci sta . L'ES Red è Vino davvero grandioso , probabilmente il più grande Primitivo del pianeta : complimenti agli organizzatori per la scelta , senz'altro sarà per la cena di Gala con i presidenti del G7... 8)

...
peccato che, di Vespa, sarà servito (in pompa magna...) alla Cena di Gala solo un suo Bianco (il 'Donna Augusta'), vino che riuscirà, per sua e di tutti fortuna, ad evitare il crudele e spietato confronto con lo splendido Es :wink:
...


Non so se avete letto degli altri vini ed abbinamenti vari.


No, dov é pubblicato il menù della serata che vedo se vale la pena di provare a imbucarsi :lol:
maxer
Messaggi: 5954
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda maxer » 13 giu 2024 21:44

...
troveresti :

campi minati con le migliori mine italiane, decine di perfidi droni tedeschi, uno stormo di F22 Raptor e carri armati di ultima generazione USA, cecchini francesi addestrati, trappole vecchio stile Vietnam del Nord però sempre buone per l' uso, bombette nucleari telecomandate israeliane, un battaglione di parà vannacciani ma di quelli cattivi, anziani kamikaze giapponesi, frecce avvelenate al cianuro canadesi, una ventina di aggressori italiani incazzati e vendicativi reduci dall' attacco alla Camera, dieci bicorni tornati dalla battaglia di Capitol Hill

tI basta ?

provaci, dai ... :lol: 8) :lol:
...
carpe diem 8)
Avatar utente
gianni femminella
Messaggi: 3583
Iscritto il: 26 nov 2010 14:43
Località: Castiglione della Pescaia - Finale Emilia

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda gianni femminella » 13 giu 2024 22:20

alleg ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
maxer ha scritto:
vinogodi ha scritto:...per il G7 ci sarà , ahimè, il vino di Vespa ma , soprattutto , l'ES Red (Riserva) di Gianfranco Fino , vicino al quale il/i vini di Vespa faranno una figura di guano , ma ci sta . L'ES Red è Vino davvero grandioso , probabilmente il più grande Primitivo del pianeta : complimenti agli organizzatori per la scelta , senz'altro sarà per la cena di Gala con i presidenti del G7... 8)

...
peccato che, di Vespa, sarà servito (in pompa magna...) alla Cena di Gala solo un suo Bianco (il 'Donna Augusta'), vino che riuscirà, per sua e di tutti fortuna, ad evitare il crudele e spietato confronto con lo splendido Es :wink:
...


Non so se avete letto degli altri vini ed abbinamenti vari.


No, dov é pubblicato il menù della serata che vedo se vale la pena di provare a imbucarsi :lol:


Non è proprio il menù, è un estratto:

https://www.gamberorosso.it/notizie/g7-menu-bottura/
Roma, fecisti patriam diversis gentibis unam
Rutilio Namaziano, de reditu
maxer
Messaggi: 5954
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda maxer » 13 giu 2024 22:36

gianni femminella ha scritto:
alleg ha scritto:
gianni femminella ha scritto:
maxer ha scritto:
vinogodi ha scritto:...per il G7 ci sarà , ahimè, il vino di Vespa ma , soprattutto , l'ES Red (Riserva) di Gianfranco Fino , vicino al quale il/i vini di Vespa faranno una figura di guano , ma ci sta . L'ES Red è Vino davvero grandioso , probabilmente il più grande Primitivo del pianeta : complimenti agli organizzatori per la scelta , senz'altro sarà per la cena di Gala con i presidenti del G7... 8)

...
peccato che, di Vespa, sarà servito (in pompa magna...) alla Cena di Gala solo un suo Bianco (il 'Donna Augusta'), vino che riuscirà, per sua e di tutti fortuna, ad evitare il crudele e spietato confronto con lo splendido Es :wink:
...


Non so se avete letto degli altri vini ed abbinamenti vari.


No, dov é pubblicato il menù della serata che vedo se vale la pena di provare a imbucarsi :lol:


Non è proprio il menù, è un estratto:

https://www.gamberorosso.it/notizie/g7-menu-bottura/

...
con quei piatti di pesce, al massimo avrei abbinato un Pelaverga 2021 di Burlotto
:lol: 8) :lol:
...
carpe diem 8)
Spectator
Messaggi: 4106
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda Spectator » 14 giu 2024 13:03

..Nella lista..manca lo Scacco Matto di Fattoria Zerbino,scelto da Bottura in..persona.
GabrieleB.
Messaggi: 1158
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda GabrieleB. » 15 giu 2024 16:52

ferrari federico ha scritto:Chissà, in un’altra vita, in un universo parallelo in cui il mio bisnonno non era emigrato in Francia ma era rimasto al paese natio, Castellaro (pochi chilometri nell’entroterra di Arma di Taggia), in uno strano concatenarsi degli avvenimenti e degli incontri con cui i miei nonni si fossero conosciuti e sposati lo stesso, in cui anche mio padre e mia madre si fossero conosciuti e sposati lo stesso ma tutta la famiglia Ferrari fosse rimasta dove era sempre stata, a Castellaro, forse adesso sarei un produttore di Rossese di Dolceacqua. Ricordo che fino agli anni ‘80 una nostra cugina aveva ancora una vigna, da cui mio padre comprava Rossese “sfuso” che poi imbottigliava lui. A casa sua, io da giovane non vivevo con lui, si beveva un Nebbiolo della zona di Ghemme e - soprattutto - il Rossese di quello che restava delle vigne di famiglia…
Ricordo vagamente, ero un ragazzo ma il vino buono mi piaceva anche allora, un vino molto alcolico, denso di materia, non del tutto secco, non pulitissimo nei profumi ma con un carattere selvaggio ma nobile che raramente ho incontrato ancora.
Poi, la cugina è morta, non c’erano eredi e la vigna chissà che fine ha fatto. Ricordo che era nella collina di fronte a quella del cimitero di Castellaro…
Oggi bevo questo Dolceacqua Posaù 2021 di Maccario Dringenberg. Un buon vino, facile nella beva, dotato di un bel frutto speziato (piccoli frutti rossi e pepe), dal retrogusto lungo e variegato. Bel colore rubino violaceo e bella materia, con anche un filo di tannino in grip che non stona. 88/100 il mio voto.

Che bello leggere queste righe!Per un'altro caso della vita io sono il farmacista di Pompeiana,se ti troverai a passare di qui vienimi a trovare!Un bicchiere ce lo beviamo volentieri!
L_Andrea
Messaggi: 277
Iscritto il: 18 mar 2021 08:15

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda L_Andrea » 15 giu 2024 21:21

Fiano d Avellino 2020 Rocca del Principe
Prima bevuta di un Fiano che proviene dalla zona di Lapio (in teoria più calda rispetto alla zona di Summonte)
Bel vino, non ha la profondità dei big ( Picariello&co) ma risulta molto piacevole con una scorza di cedro e belle sensazioni minerali che accompagnano la bevuta.
Promosso :D
piergi
Messaggi: 2666
Iscritto il: 06 giu 2007 13:41
Località: corigliano calabro
Contatta:

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda piergi » 16 giu 2024 22:25

Vento 2015- Alexia Capolino Perlingieri
Greco in purezza. In epoca pre covid acquistai una mini verticale di questo vino (14/17). Nessuna è stata meno che buona. Anche quest' ultima, pur in annata calda, mostra freschezza e acidità, tanta frutta bianca estiva e un finale gessoso e verticale.

Fois 2021- Cautiero
Falanghina sannitica tutta frutta matura e fiori bianchi, pompelmo e litchi, bella scorta di acidità a fare da contraltare a una parte alcolica non indifferente (14°), finale molto lungo e equilibrato.
Strane luci di pioggia...splende il sole,fa' bel tempo...nell'era democratica.

http://igolosotopi.blogspot.com
http://timpadeilupi.blogspot.com/
http://www.timpadeilupi.it
vinogodi
Messaggi: 34004
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda vinogodi » 17 giu 2024 08:51

...ennesima serata "Barbera e Champagne" , con qualche variante, venerdì sera con compagnia davvero caciarona, che l'obiettivo era divertirsi e stare in compagnia :

Preaperitivo per chi aspettava:
- Spergola spumante Albinea Canali ( :D :D :) ++)
- Ortrugo dei colli Piacentini spumante Mossi ( :D :D ++)

Batterie "contest" Metodo Classico Italia vs Champagne:
- Champagne De Carlini "K" Blanc de Blanc ( :D :D :D :D ) vs Ferrari Perlé 2016 ( :D :D :D :) ) (Blanc de Blanc)
- Champagne Richomme "Originale" Brut ( :D :D :D :) ) vs Alta Langa Metodo Classico 2019 Ettore Germano ( :D :D :D :) ) (assemblage)
- Lini 910 Millesimato 2016 ( :D :D :D :) ++) vs Champagne Blanc de Noir Herbert Beaufort ( :D :D :D :D ) (Blanc de Noirs)

Barbere 1a batteria:
- Barbera Colli Piacentini "Carabas" 2013 Luretta ( :D :D :D ++)
- Negramaro "JO" 2013 Gianfranco Fino ( :D :D :D :) ++) (Ringer)
- Barbera d'Alba "Aves" 2013 GB Burlotto ( :D :D :D :D )

Barbere 2a Batteria :
- Barbera "Argille" 2013 Monte delle Vigne ( :D :D :D :) +++
- Barbera d'Alba "Scudetto" 2013 Giuseppe Mascarello ( :D :D :D :D )
- Barbera d'Alba "Cerretta" 2013 Conterno ( :D :D :D :D +++)

Finale con Parmigiano 46 mesi : Barolo Ravera 2014 Cogno ( :D :D :D :D )

Finale dolce : doppia di Moscato d'Asti Cascina Fonda ( :D :D :D :) )
Ente Nazionale Tutela dei Bevitori Capiscitori (EnTuBeCa) - Ministero della Cultura Enologica Popolare (MinCulEnPop)
Nexus1990
Messaggi: 1361
Iscritto il: 23 feb 2019 23:33

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda Nexus1990 » 18 giu 2024 00:44

L_Andrea ha scritto:Fiano d Avellino 2020 Rocca del Principe
Prima bevuta di un Fiano che proviene dalla zona di Lapio (in teoria più calda rispetto alla zona di Summonte)
Bel vino, non ha la profondità dei big ( Picariello&co) ma risulta molto piacevole con una scorza di cedro e belle sensazioni minerali che accompagnano la bevuta.
Promosso :D

Per la profondità ripassa tra 4/5 anni, perché questo vino puo’ riservare delle sorprese, ad esempio era molto buona una 2010 bevuta qualche mese fa in occasione di una bellissima orizzontale. Anche la 2016 bevuta una decina di giorni fa era giovanissima, fresca, ancora sul frutto, di un improbabile colore paglierino scarico, tanto che mi sono un po’ pentito di averla stappata. Per fortuna ne ho un’altra, che a questo punto attenderò ancora almeno 2 o 3 anni
L_Andrea
Messaggi: 277
Iscritto il: 18 mar 2021 08:15

Re: LE BEVUTE DI GIUGNO 2024

Messaggioda L_Andrea » 18 giu 2024 11:15

Nexus1990 ha scritto:
L_Andrea ha scritto:Fiano d Avellino 2020 Rocca del Principe
Prima bevuta di un Fiano che proviene dalla zona di Lapio (in teoria più calda rispetto alla zona di Summonte)
Bel vino, non ha la profondità dei big ( Picariello&co) ma risulta molto piacevole con una scorza di cedro e belle sensazioni minerali che accompagnano la bevuta.
Promosso :D

Per la profondità ripassa tra 4/5 anni, perché questo vino puo’ riservare delle sorprese, ad esempio era molto buona una 2010 bevuta qualche mese fa in occasione di una bellissima orizzontale. Anche la 2016 bevuta una decina di giorni fa era giovanissima, fresca, ancora sul frutto, di un improbabile colore paglierino scarico, tanto che mi sono un po’ pentito di averla stappata. Per fortuna ne ho un’altra, che a questo punto attenderò ancora almeno 2 o 3 anni

Immagino, ma avevo la fregola di aprirla perché proveniva da un enoteca e avevo il timore che fosse rimasta un po' troppo alla luce solare.
La prossima la apro tra un po' sicuramente :D

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: innoz89, L_Andrea, lelelanghe, littlewood e 45 ospiti