COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 14508
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda Alberto » 21 giu 2021 19:31

maxer ha scritto:
Ludi ha scritto:verissimo, i cloni del nostro Nordest sono davvero tra quelli più esageratamente erbacei...forse c'è anche la ricerca di "quello" stereotipo, per un vitigno che, in Francia (penso anche alle Graves) ha tutt'altre declinazioni.

..... un piccolo, umile consiglio :

provare il Dives di Burlotto, il secondo Sauvignon di Fabio, prodotto con cloni freancesi

Niente a che vedere (e gustare, annusare e sentire) con i troppi gattacci friulani e altoatesini, ormai tutti uguali ..... :wink:

peccato che ne produca molto poco :(

Mah... :roll:

EDIT per ampliare il concetto: non si tratta per me di un problema di cloni quanto di questioni squisitamente climatiche e di curve di maturazione fenolica e zuccherina profondamente diverse.
In Friuli ormai il famigerato clone R4 è stato messo un po' in secondo piano, credo che da 10 anni e più nessuno pianti vigneti di sauvignon monoclone di quel tipo.
Su due piedi, due nomi secchi che posso fare di sauvignon eleganti, sono in Trentino Maso Cantanghel (a 15 EUR, un gran bel bere) ed in A.A. quello di Franz Haas. Qui di gattacci di sicuro non se ne trovano. Aggiungo anche, ma non facile da trovare e non tirato dietro, il Lieben Aich di Manincor.
Terra e mare, polvere bianca
Una città si è perduta nel deserto
La casa è vuota, non aspetta più nessuno
Che fatica essere uomini


S. Endrigo
Veltliner
Messaggi: 26
Iscritto il: 05 giu 2021 16:46

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda Veltliner » 21 giu 2021 21:01

maxer ha scritto:
Ludi ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Ah ma infatti, Mellot ha una mano elegante.
Riguardo agli aromi, quello è il vero Sauvignon; in Italia abbiamo un esteso problema di cloni più marcanti e forse anche una questione insuperabile di terroir.


verissimo, i cloni del nostro Nordest sono davvero tra quelli più esageratamente erbacei...forse c'è anche la ricerca di "quello" stereotipo, per un vitigno che, in Francia (penso anche alle Graves) ha tutt'altre declinazioni.

..... un piccolo, umile consiglio :

provare il Dives di Burlotto, il secondo Sauvignon di Fabio, prodotto con cloni freancesi

Niente a che vedere (e gustare, annusare e sentire) con i troppi gattacci friulani e altoatesini, ormai tutti uguali ..... :wink:

peccato che ne produca molto poco :(

Ciao Maxer, il Dives è da un po che non lo assaggio, ultima una 2013 un paio di annetti fa.
Mi era sembrato buon sauvignon a livello italico però lontano da ciò che i cugini sono in grado di produrre con quel vitigno.
Hai qualche annata recente da consigliare per una riprova (riuscendo a trovarlo)?
maxer
Messaggi: 4719
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda maxer » 21 giu 2021 21:26

Veltliner ha scritto:
maxer ha scritto:
Ludi ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Ah ma infatti, Mellot ha una mano elegante.
Riguardo agli aromi, quello è il vero Sauvignon; in Italia abbiamo un esteso problema di cloni più marcanti e forse anche una questione insuperabile di terroir.


verissimo, i cloni del nostro Nordest sono davvero tra quelli più esageratamente erbacei...forse c'è anche la ricerca di "quello" stereotipo, per un vitigno che, in Francia (penso anche alle Graves) ha tutt'altre declinazioni.

..... un piccolo, umile consiglio :

provare il Dives di Burlotto, il secondo Sauvignon di Fabio, prodotto con cloni francesi

Niente a che vedere (e gustare, annusare e sentire) con i troppi gattacci friulani e altoatesini, ormai tutti uguali ..... :wink:

peccato che ne produca molto poco :(

Ciao Maxer, il Dives è da un po' che non lo assaggio, ultima una 2013 un paio di annetti fa.
Mi era sembrato buon Sauvignon a livello italico però lontano da ciò che i cugini sono in grado di produrre con quel vitigno.
Hai qualche annata recente da consigliare per una riprova (riuscendo a trovarlo) ?

... concordo con te che i Sauvignon francesi sono ancora molto lontani : facevo solo un confronto fra il Dives e la grande maggioranza di quelli italiani, tutto qui

Ultimamente ho assaggiato e acquistato il 2019 : promette molto bene, ma è da aspettare ancora qualche annetto (almeno tre) perché si possa esprimere al meglio

Per il 2020, ti potrò riferire nel fine settimana ...
carpe diem 8)
giodiui
Messaggi: 448
Iscritto il: 14 set 2018 10:30
Località: Romagna

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda giodiui » 21 giu 2021 22:08

Veltliner ha scritto:
Mi era sembrato buon sauvignon a livello italico però lontano da ciò che i cugini sono in grado di produrre con quel vitigno.
Hai qualche annata recente da consigliare per una riprova (riuscendo a trovarlo)?


La penso allo stesso modo. Vado tutti gli anni da Burlotto, che stimo e che fa ottime cose (bevuto Pelaverga proprio stasera), in famiglia hanno il manico, però non esageriamo. Sul sauvignon, come tu dici, siamo 'lontani'.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 13800
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda Kalosartipos » 22 giu 2021 06:15

Non fate caso a Maxer.. di cognome fa Burlotto.. :roll:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Ziliovino
Messaggi: 3297
Iscritto il: 10 giu 2007 17:48
Località: (Bg)

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda Ziliovino » 22 giu 2021 10:51

Immagine 

Immagine

Champagnata disimpegnata in riva al fiume, per cui note stringate:

Champagne Sur Le Grand Marais Brut Nature - Liebart-Regnier parte sullo yogurt, per poi aprirsi, citrino, sorso piuttosto elegante e senza le note rustiche del vitigno, ottimo aperitivo. 

Champagne Extra-Brut - Fallet Prevostat. L.34, per cui dovrebbe essere recente. Finora mi sono sempre imbattuto in bottiglie con qualche annetto in più sul groppone, ma vedo con piacere che lo stile non è cambiato, qui ovviamente siamo ancora sulla freschezza e l'ossidazione è ancora in disparte, bolla carezzevole, ha spinta e sapidità, energico ma equilibrato. per me vincitore di giornata.

Champagne Cuvée Tradition Brut 2009 - Eric Isselée. Sempre un ottimo rapporto q/p, ancora fresco e giovanile, pecca nella bolla grossolana e non avrà grande slancio, ma poi ripensi al prezzo franco cantina e tutto sembra più centrato...

Champagne Extra-Brut 2008 - Hugues Godmé. Più equilibrato del precedente, qui la bolla è carezzevole, manca però anche lui di slancio ed articolazione.

Champagne Vintage Reserve Brut 1995 - Veuve Cliquot Ponsardin. Dopo ottime esperienze con un paio di millesimati anni 80 mi aspettavo qualcosina in più, qui invece siamo più sul normale amministrazione: colore dorato ancora brillante, frutta secca, arachidi, un tocco di champignon, biscotti, bolla ancora presente e sorso fresco.

Cabernet d'Anjou 2018 - Domaine Les Grandes Vignes-Famille Vaillant. Frutti rossi e caramellina alla fragola, residuo zuccherino ben marcato, spezia dolce, vino facile, da conversazione, magari a metà di un caldo pomeriggio estivo, e con un po' di frutta...
"Il successo di tavernello invita a riflettere"
(Anonimo, bomboletta spray su muro)

"Il vino non lo scegli... è lui che sceglie te"
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9777
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda zampaflex » 22 giu 2021 12:43

Kalosartipos ha scritto:Non fate caso a Maxer.. di cognome fa Burlotto.. :roll:


Burlone?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
vinogodi
Messaggi: 31223
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda vinogodi » 22 giu 2021 12:50

zampaflex ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:Non fate caso a Maxer.. di cognome fa Burlotto.. :roll:


Burlone?
...Burlottone...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
maxer
Messaggi: 4719
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: emisfero boreale

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda maxer » 22 giu 2021 17:45

vinogodi ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Kalosartipos ha scritto:Non fate caso a Maxer.. di cognome fa Burlotto.. :roll:


Burlone?
...Burlottone...

..... ego vos absolvo in nomine Fabius, quia non scitis quod dixistis ..... :mrgreen:
carpe diem 8)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9777
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda zampaflex » 23 giu 2021 13:01

Le ultime recenti.

Suavia - Massifitti 2016
Profluvio di fiori di campo, frutta a pasta gialla, ma il plus è dato dalla bassa gradazione, inusuale ormai per un bianco italiano, che permette al sorso di distendersi nel modo migliore e sfruttare le apprezzabili durezze.
:D :D :D :) ++

Picariello - Fiano di Avellino 2015
Qui dominano polline e scorza di agrumi maturi, c'è bella intensità, il sorso ha un che di oleoso per la materia contenuta. Buona lunghezza. Classico fumé accennato. Equilibrio raggiunto.
:D :D :D :) ++

Castell'invilla - Rosé scuro (lotto 01/17)

Che di rosé non ha praticamente nulla. Uno sciroppo di lamponi e visciole, denso, pieno, festoso, beverino nonostante la materia (a temperatura da frigo), curioso e un po' spiazzante. Piaciuto.
:D :D :D ++
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 14508
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda Alberto » 23 giu 2021 21:18

Venezia Giulia Ribolla Gialla Botis, Stocco, 2018 (13%)
Interpretazione coraggiosa della varietà, tanto più per un vino di pianura...uve vinificate in bianco, e dunque senza macerazione pellicolare, ma con la combinazione di una raccolta in leggera surmaturazione e di un successivo affinamento in botte grande, a dargli, perlomeno negli intenti, un po' di personalità.
Colore paglierino mediamente carico. Prima al naso e poi in bocca si sente, beninteso senza eccessi, la novità delle doghe, probabilmente un rovere centro-europeo, in un'indulgenza di frutta tropicale con un po' di zucchero a velo sopra, su di una base aromaticamente vegetal-neutra; nel complesso una corretta acidità ed un tocco al palato leggermente grasso, ed un finale ammandorlato (ci sta) e piuttosto secco...senza strabuzzamenti d'occhi, sta bene a tavola (esempio su di una sole meuniere) e costa il giusto, anzi qualcosa meno.
Terra e mare, polvere bianca
Una città si è perduta nel deserto
La casa è vuota, non aspetta più nessuno
Che fatica essere uomini


S. Endrigo
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12838
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda l'oste » 23 giu 2021 23:11

Alberto ha scritto:Venezia Giulia Ribolla Gialla Botis, Stocco, 2018 (13%)
Interpretazione coraggiosa della varietà, tanto più per un vino di pianura...uve vinificate in bianco, e dunque senza macerazione pellicolare, ma con la combinazione di una raccolta in leggera surmaturazione e di un successivo affinamento in botte grande, a dargli, perlomeno negli intenti, un po' di personalità.
Colore paglierino mediamente carico. Prima al naso e poi in bocca si sente, beninteso senza eccessi, la novità delle doghe, probabilmente un rovere centro-europeo, in un'indulgenza di frutta tropicale con un po' di zucchero a velo sopra, su di una base aromaticamente vegetal-neutra; nel complesso una corretta acidità ed un tocco al palato leggermente grasso, ed un finale ammandorlato (ci sta) e piuttosto secco...senza strabuzzamenti d'occhi, sta bene a tavola (esempio su di una sole meuniere) e costa il giusto, anzi qualcosa meno.

Concordo, i vini di Stocco sono tra i miei bianchi quotidiani, Ribolla Gialla, Friulano e soprattutto la Malvasia Istriana.
Nonostante faccia tante tipologie e numeri di produzione abbastanza alti è un produttore che mi piace da anni, vini senza madonne e puntiparker ma senza caricature dei vitigni.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
dantespeaks
Messaggi: 153
Iscritto il: 20 nov 2017 22:11
Località: Lombardia

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda dantespeaks » 25 giu 2021 13:58

maxer ha scritto:
Veltliner ha scritto:
maxer ha scritto:
Ludi ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Ah ma infatti, Mellot ha una mano elegante.
Riguardo agli aromi, quello è il vero Sauvignon; in Italia abbiamo un esteso problema di cloni più marcanti e forse anche una questione insuperabile di terroir.


verissimo, i cloni del nostro Nordest sono davvero tra quelli più esageratamente erbacei...forse c'è anche la ricerca di "quello" stereotipo, per un vitigno che, in Francia (penso anche alle Graves) ha tutt'altre declinazioni.

..... un piccolo, umile consiglio :

provare il Dives di Burlotto, il secondo Sauvignon di Fabio, prodotto con cloni francesi

Niente a che vedere (e gustare, annusare e sentire) con i troppi gattacci friulani e altoatesini, ormai tutti uguali ..... :wink:

peccato che ne produca molto poco :(

Ciao Maxer, il Dives è da un po' che non lo assaggio, ultima una 2013 un paio di annetti fa.
Mi era sembrato buon Sauvignon a livello italico però lontano da ciò che i cugini sono in grado di produrre con quel vitigno.
Hai qualche annata recente da consigliare per una riprova (riuscendo a trovarlo) ?

... concordo con te che i Sauvignon francesi sono ancora molto lontani : facevo solo un confronto fra il Dives e la grande maggioranza di quelli italiani, tutto qui

Ultimamente ho assaggiato e acquistato il 2019 : promette molto bene, ma è da aspettare ancora qualche annetto (almeno tre) perché si possa esprimere al meglio

Per il 2020, ti potrò riferire nel fine settimana ...

Se la ricerca di un buon Sauvignon nostrano è una realtà, consiglio il Maciete fumé di Gini, lo si trova sui 20€
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9777
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda zampaflex » 25 giu 2021 17:03

dantespeaks ha scritto:
maxer ha scritto:
Veltliner ha scritto:
maxer ha scritto:
Ludi ha scritto:
verissimo, i cloni del nostro Nordest sono davvero tra quelli più esageratamente erbacei...forse c'è anche la ricerca di "quello" stereotipo, per un vitigno che, in Francia (penso anche alle Graves) ha tutt'altre declinazioni.

..... un piccolo, umile consiglio :

provare il Dives di Burlotto, il secondo Sauvignon di Fabio, prodotto con cloni francesi

Niente a che vedere (e gustare, annusare e sentire) con i troppi gattacci friulani e altoatesini, ormai tutti uguali ..... :wink:

peccato che ne produca molto poco :(

Ciao Maxer, il Dives è da un po' che non lo assaggio, ultima una 2013 un paio di annetti fa.
Mi era sembrato buon Sauvignon a livello italico però lontano da ciò che i cugini sono in grado di produrre con quel vitigno.
Hai qualche annata recente da consigliare per una riprova (riuscendo a trovarlo) ?

... concordo con te che i Sauvignon francesi sono ancora molto lontani : facevo solo un confronto fra il Dives e la grande maggioranza di quelli italiani, tutto qui

Ultimamente ho assaggiato e acquistato il 2019 : promette molto bene, ma è da aspettare ancora qualche annetto (almeno tre) perché si possa esprimere al meglio

Per il 2020, ti potrò riferire nel fine settimana ...

Se la ricerca di un buon Sauvignon nostrano è una realtà, consiglio il Maciete fumé di Gini, lo si trova sui 20€


Se proprio devo.
Perché se si possono trovare degli chardonnay accettabili e dei riesling decenti qui, sui Sauvignon lo stacco con la Loira è incolmabile al punto da diventare disincentivante.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
dantespeaks
Messaggi: 153
Iscritto il: 20 nov 2017 22:11
Località: Lombardia

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda dantespeaks » 25 giu 2021 17:53

zampaflex ha scritto:
dantespeaks ha scritto:
maxer ha scritto:
Veltliner ha scritto:
maxer ha scritto:..... un piccolo, umile consiglio :

provare il Dives di Burlotto, il secondo Sauvignon di Fabio, prodotto con cloni francesi

Niente a che vedere (e gustare, annusare e sentire) con i troppi gattacci friulani e altoatesini, ormai tutti uguali ..... :wink:

peccato che ne produca molto poco :(

Ciao Maxer, il Dives è da un po' che non lo assaggio, ultima una 2013 un paio di annetti fa.
Mi era sembrato buon Sauvignon a livello italico però lontano da ciò che i cugini sono in grado di produrre con quel vitigno.
Hai qualche annata recente da consigliare per una riprova (riuscendo a trovarlo) ?

... concordo con te che i Sauvignon francesi sono ancora molto lontani : facevo solo un confronto fra il Dives e la grande maggioranza di quelli italiani, tutto qui

Ultimamente ho assaggiato e acquistato il 2019 : promette molto bene, ma è da aspettare ancora qualche annetto (almeno tre) perché si possa esprimere al meglio

Per il 2020, ti potrò riferire nel fine settimana ...

Se la ricerca di un buon Sauvignon nostrano è una realtà, consiglio il Maciete fumé di Gini, lo si trova sui 20€


Se proprio devo.
Perché se si possono trovare degli chardonnay accettabili e dei riesling decenti qui, sui Sauvignon lo stacco con la Loira è incolmabile al punto da diventare disincentivante.

Assolutamente, il tuo "se proprio devo" era quello che voleva intendere la mia introduzione. :wink:
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 3312
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda Ludi » 26 giu 2021 11:16

zampaflex ha scritto:Perché se si possono trovare degli chardonnay accettabili e dei riesling decenti qui, sui Sauvignon lo stacco con la Loira è incolmabile al punto da diventare disincentivante.


Luciano, per curiosità: OK per gli Chardonnay, anche se ovviamente il paragone con la Borgogna (per me anche con il Jura) è improponibile, ma quali Riesling decenti trovi in Italia? Mi sembra che più o meno siamo nella stessa situazione dei Sauvignon...se così non fosse, visto che amo il Riesling, aspetto dritte! :D UNo dei migliori che ho assaggiato è il Pietrecine di Vajra, ma per me sarebbe stato messo in riga da un qualsiasi Federspiel (neanche Smaragd) della Wachau...
GabrieleB.
Messaggi: 1070
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda GabrieleB. » 26 giu 2021 15:43

Ludi ha scritto:
zampaflex ha scritto:Perché se si possono trovare degli chardonnay accettabili e dei riesling decenti qui, sui Sauvignon lo stacco con la Loira è incolmabile al punto da diventare disincentivante.


Luciano, per curiosità: OK per gli Chardonnay, anche se ovviamente il paragone con la Borgogna (per me anche con il Jura) è improponibile, ma quali Riesling decenti trovi in Italia? Mi sembra che più o meno siamo nella stessa situazione dei Sauvignon...se così non fosse, visto che amo il Riesling, aspetto dritte! :D UNo dei migliori che ho assaggiato è il Pietrecine di Vajra, ma per me sarebbe stato messo in riga da un qualsiasi Federspiel (neanche Smaragd) della Wachau...

Ciao Giuliano,per me Falkenstein e Kaiton sono due buone bevute.Anche Herzu di Ettore Germano lo bevo volentieri anche se un pò più ruffianotto.Poi è chiaro che oltreconfine si gioca un altro campionato...e farò tesoro delle tue indicazioni cercando qualcosa di Austriaco!
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9777
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda zampaflex » 26 giu 2021 15:53

GabrieleB. ha scritto:
Ludi ha scritto:
zampaflex ha scritto:Perché se si possono trovare degli chardonnay accettabili e dei riesling decenti qui, sui Sauvignon lo stacco con la Loira è incolmabile al punto da diventare disincentivante.


Luciano, per curiosità: OK per gli Chardonnay, anche se ovviamente il paragone con la Borgogna (per me anche con il Jura) è improponibile, ma quali Riesling decenti trovi in Italia? Mi sembra che più o meno siamo nella stessa situazione dei Sauvignon...se così non fosse, visto che amo il Riesling, aspetto dritte! :D UNo dei migliori che ho assaggiato è il Pietrecine di Vajra, ma per me sarebbe stato messo in riga da un qualsiasi Federspiel (neanche Smaragd) della Wachau...

Ciao Giuliano,per me Falkenstein e Kaiton sono due buone bevute.Anche Herzu di Ettore Germano lo bevo volentieri anche se un pò più ruffianotto.Poi è chiaro che oltreconfine si gioca un altro campionato...e farò tesoro delle tue indicazioni cercando qualcosa di Austriaco!

E sopra a questi si colloca con agio il Windbichel di Castel Juval con giusta anzianità. Bevuto qualche mese fa un 2008 buonissimo e degno di chiamarsi Riesling.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Veltliner
Messaggi: 26
Iscritto il: 05 giu 2021 16:46

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda Veltliner » 26 giu 2021 21:57

zampaflex ha scritto:
GabrieleB. ha scritto:
Ludi ha scritto:
zampaflex ha scritto:Perché se si possono trovare degli chardonnay accettabili e dei riesling decenti qui, sui Sauvignon lo stacco con la Loira è incolmabile al punto da diventare disincentivante.


Luciano, per curiosità: OK per gli Chardonnay, anche se ovviamente il paragone con la Borgogna (per me anche con il Jura) è improponibile, ma quali Riesling decenti trovi in Italia? Mi sembra che più o meno siamo nella stessa situazione dei Sauvignon...se così non fosse, visto che amo il Riesling, aspetto dritte! :D UNo dei migliori che ho assaggiato è il Pietrecine di Vajra, ma per me sarebbe stato messo in riga da un qualsiasi Federspiel (neanche Smaragd) della Wachau...

Ciao Giuliano,per me Falkenstein e Kaiton sono due buone bevute.Anche Herzu di Ettore Germano lo bevo volentieri anche se un pò più ruffianotto.Poi è chiaro che oltreconfine si gioca un altro campionato...e farò tesoro delle tue indicazioni cercando qualcosa di Austriaco!

E sopra a questi si colloca con agio il Windbichel di Castel Juval con giusta anzianità. Bevuto qualche mese fa un 2008 buonissimo e degno di chiamarsi Riesling.

In Italia i migliori da me assaggiati sono Windbichel e Petracine, entrambi già peraltro nominati.
Quotando Ludi però altrove giocano un altro campionato: qualche mese fa assaggiato il Riesling Smaragd Loibner Steinertal 2010 di Pichler FX :shock: :shock: :shock:
Naso complesso, variegato e in continuo mutamento.
Bocca materica e stratificata, solcata da una freschezza incredibile e poi la grande sapidità rocciosa che caratterizza i vini della Wachau che tiene in tensione tutto quel ben di dio.
Sapore intensissimo e persistenza infinita..gran vino.
Veltliner
Messaggi: 26
Iscritto il: 05 giu 2021 16:46

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda Veltliner » 26 giu 2021 22:08

Costaripa Mattia Vezzola - Spumante Metodo Classico Brut
Sarebbe meglio astenersi da commentare bolle dopo la iper champagnata organizzata da Vinogodi però il dovere, ed eventuali sfottó chiamano :lol:.
100% Chardonnay
Carattere rustico con bollicina un po grossolana, sentori di frutta candita e note biscottate.
Bocca di buon corpo, più da cibo che da aperitivo.
Tenerlo bene al fresco perché col caldo esce una leggera nota ammandorlata che personalmente non apprezzo.
Però per 16 euro, prezzo enoteca, ci sta.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 9777
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda zampaflex » 26 giu 2021 23:44

Veltliner ha scritto:
zampaflex ha scritto:
GabrieleB. ha scritto:
Ludi ha scritto:
zampaflex ha scritto:Perché se si possono trovare degli chardonnay accettabili e dei riesling decenti qui, sui Sauvignon lo stacco con la Loira è incolmabile al punto da diventare disincentivante.


Luciano, per curiosità: OK per gli Chardonnay, anche se ovviamente il paragone con la Borgogna (per me anche con il Jura) è improponibile, ma quali Riesling decenti trovi in Italia? Mi sembra che più o meno siamo nella stessa situazione dei Sauvignon...se così non fosse, visto che amo il Riesling, aspetto dritte! :D UNo dei migliori che ho assaggiato è il Pietrecine di Vajra, ma per me sarebbe stato messo in riga da un qualsiasi Federspiel (neanche Smaragd) della Wachau...

Ciao Giuliano,per me Falkenstein e Kaiton sono due buone bevute.Anche Herzu di Ettore Germano lo bevo volentieri anche se un pò più ruffianotto.Poi è chiaro che oltreconfine si gioca un altro campionato...e farò tesoro delle tue indicazioni cercando qualcosa di Austriaco!

E sopra a questi si colloca con agio il Windbichel di Castel Juval con giusta anzianità. Bevuto qualche mese fa un 2008 buonissimo e degno di chiamarsi Riesling.

In Italia i migliori da me assaggiati sono Windbichel e Petracine, entrambi già peraltro nominati.
Quotando Ludi però altrove giocano un altro campionato: qualche mese fa assaggiato il Riesling Smaragd Loibner Steinertal 2010 di Pichler FX :shock: :shock: :shock:
Naso complesso, variegato e in continuo mutamento.
Bocca materica e stratificata, solcata da una freschezza incredibile e poi la grande sapidità rocciosa che caratterizza i vini della Wachau che tiene in tensione tutto quel ben di dio.
Sapore intensissimo e persistenza infinita..gran vino.

Trovati un Unendlich in forma e moltiplichi quanto sopra
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Ludi
Messaggi: 3312
Iscritto il: 22 lug 2008 10:02
Località: Roma

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda Ludi » 27 giu 2021 10:34

GabrieleB. ha scritto:Ciao Giuliano,per me Falkenstein e Kaiton sono due buone bevute.Anche Herzu di Ettore Germano lo bevo volentieri anche se un pò più ruffianotto.Poi è chiaro che oltreconfine si gioca un altro campionato...e farò tesoro delle tue indicazioni cercando qualcosa di Austriaco!


si, ero anche io tentato di citare l'Herzu, che è tra quelli che cerca di avvicinarsi di più al "classico" modello idrocarburico e con qualche residuo zuccherino. Il problema è che troppo spesso mi da l'impressione del "voglio ma non posso".
Guido_88
Messaggi: 154
Iscritto il: 25 nov 2020 08:56

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda Guido_88 » 27 giu 2021 19:24

Jacquesson 743

Dosaggio zero, bolla finissima quasi impercettibile, sembra un vino che ha 10 anni di bottiglia
Bellissima bevuta
Veltliner
Messaggi: 26
Iscritto il: 05 giu 2021 16:46

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda Veltliner » 27 giu 2021 22:09

zampaflex ha scritto:
Veltliner ha scritto:
zampaflex ha scritto:
GabrieleB. ha scritto:
Ludi ha scritto:
Luciano, per curiosità: OK per gli Chardonnay, anche se ovviamente il paragone con la Borgogna (per me anche con il Jura) è improponibile, ma quali Riesling decenti trovi in Italia? Mi sembra che più o meno siamo nella stessa situazione dei Sauvignon...se così non fosse, visto che amo il Riesling, aspetto dritte! :D UNo dei migliori che ho assaggiato è il Pietrecine di Vajra, ma per me sarebbe stato messo in riga da un qualsiasi Federspiel (neanche Smaragd) della Wachau...

Ciao Giuliano,per me Falkenstein e Kaiton sono due buone bevute.Anche Herzu di Ettore Germano lo bevo volentieri anche se un pò più ruffianotto.Poi è chiaro che oltreconfine si gioca un altro campionato...e farò tesoro delle tue indicazioni cercando qualcosa di Austriaco!

E sopra a questi si colloca con agio il Windbichel di Castel Juval con giusta anzianità. Bevuto qualche mese fa un 2008 buonissimo e degno di chiamarsi Riesling.

In Italia i migliori da me assaggiati sono Windbichel e Petracine, entrambi già peraltro nominati.
Quotando Ludi però altrove giocano un altro campionato: qualche mese fa assaggiato il Riesling Smaragd Loibner Steinertal 2010 di Pichler FX :shock: :shock: :shock:
Naso complesso, variegato e in continuo mutamento.
Bocca materica e stratificata, solcata da una freschezza incredibile e poi la grande sapidità rocciosa che caratterizza i vini della Wachau che tiene in tensione tutto quel ben di dio.
Sapore intensissimo e persistenza infinita..gran vino.

Trovati un Unendlich in forma e moltiplichi quanto sopra

Dipende da quanto è il fattore moltiplicato :wink: .
Quello che ho indicato l'ho pagato 40 euro in enoteca a Salisburgo dopo 8 giorni di bicicletta in giro per l'Austria e vedo che sui wine searcher gira ancora sui quei prezzi.
Quello da te nominato guardando su wine searcher gira dai 170 in su..siamo su altra fascia di prezzo non comparabile.
Ho fatto quell'esempio perché più o meno nella stessa fascia di prezzo di Petracine e Windbichel.
lucastoner
Messaggi: 552
Iscritto il: 20 giu 2009 09:59

Re: COSA SI BEVE IN GIUGNO?????

Messaggioda lucastoner » 28 giu 2021 10:32

Guido_88 ha scritto:Jacquesson 743

Dosaggio zero, bolla finissima quasi impercettibile, sembra un vino che ha 10 anni di bottiglia
Bellissima bevuta


Bevuto poche settimane fa....e questa bolla "quasi impercettibile" non l'ho trovata e neanche l'impressione di un vino con già anni in vetro. Conservazione un po' al limite magari?

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: gianni femminella, Riccalex e 1 ospite