Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1332
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 24 mar 2017 11:07

stappato ieri sera il malandrino di contadi madonna 15..e niente mezzo deluso, alcol in eccesso, tanto che a mandarlo giù a una certa si fa persino fatica..forse bottiglia sfigata, ho notato una lievissima rifermentazione in bottiglia, ma la bollicina ha tolto il disturbo con un'oretta di ossigenazione..che ne pensate di questa annata? tra i base quali sono secondo voi i migliori?
Lorenzo
Avatar utente
paoly
Messaggi: 197
Iscritto il: 11 giu 2007 01:11

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda paoly » 24 mar 2017 11:11

tra i Montepulciano base più buoni: tiberio, terraviva, De Angelis corvi, sant'eusanio valle reale..
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1047
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda xoan » 24 mar 2017 13:14

paoly ha scritto:tra i Montepulciano base più buoni: tiberio, terraviva, De Angelis corvi, sant'eusanio valle reale..


aggiungerei i base di Cirelli, Podere della Torre, La Valentina, Cantina Wilma, Zappacosta, Palusci. Alcune cantine molto piccole, altre meno, ad ogni modo tutte valide.
AedesLaterani2012
Messaggi: 1481
Iscritto il: 31 gen 2013 17:01
Località: Centro

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda AedesLaterani2012 » 24 mar 2017 15:25

paoly ha scritto:tra i Montepulciano base più buoni: tiberio, terraviva, De Angelis corvi, sant'eusanio valle reale..


Confermo, buonissimi! :wink:
Honni soit qui mal y pense
Avatar utente
gabresso
Messaggi: 1254
Iscritto il: 21 ago 2011 14:38
Località: Milano provincia

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda gabresso » 24 mar 2017 15:33

AedesLaterani2012 ha scritto:
paoly ha scritto:tra i Montepulciano base più buoni: tiberio, terraviva, De Angelis corvi, sant'eusanio valle reale..


Confermo, buonissimi! :wink:


Quoto anch'io..in particolare Terraviva , Valle Reale...e Tiberio. Certo che invece quando vai alla ricerca delle riserve sembra che stai chiedendo un genere in via di estinzione. Fonte Canale irreperibile ovunque.
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1332
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 24 mar 2017 16:03

gabresso ha scritto:
AedesLaterani2012 ha scritto:
paoly ha scritto:tra i Montepulciano base più buoni: tiberio, terraviva, De Angelis corvi, sant'eusanio valle reale..


Confermo, buonissimi! :wink:


Quoto anch'io..in particolare Terraviva , Valle Reale...e Tiberio. Certo che invece quando vai alla ricerca delle riserve sembra che stai chiedendo un genere in via di estinzione. Fonte Canale irreperibile ovunque.


devo dire che in generale faccio sempre tanta fatica a entrare in sintonia con le riserve..mi sembrano sempre "troppo" (o per il legno o per l'alcol)..per contro a marianna di praesidium lo adoro.. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Lorenzo
Avatar utente
gabresso
Messaggi: 1254
Iscritto il: 21 ago 2011 14:38
Località: Milano provincia

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda gabresso » 24 mar 2017 16:31

A proposito di Praesidium...ma il trebbiano quando esce ? Sarà reperibile ?
Gabri
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1047
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda xoan » 24 mar 2017 16:39

gabresso ha scritto:
AedesLaterani2012 ha scritto:
paoly ha scritto:tra i Montepulciano base più buoni: tiberio, terraviva, De Angelis corvi, sant'eusanio valle reale..


Confermo, buonissimi! :wink:


Quoto anch'io..in particolare Terraviva , Valle Reale...e Tiberio. Certo che invece quando vai alla ricerca delle riserve sembra che stai chiedendo un genere in via di estinzione. Fonte Canale irreperibile ovunque.


fonte canale RISERVA?? :roll:
Avatar utente
xoan
Messaggi: 1047
Iscritto il: 13 nov 2012 23:58

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda xoan » 24 mar 2017 16:46

gbaenergiaeco10 ha scritto:
gabresso ha scritto:
AedesLaterani2012 ha scritto:
paoly ha scritto:tra i Montepulciano base più buoni: tiberio, terraviva, De Angelis corvi, sant'eusanio valle reale..


Confermo, buonissimi! :wink:


Quoto anch'io..in particolare Terraviva , Valle Reale...e Tiberio. Certo che invece quando vai alla ricerca delle riserve sembra che stai chiedendo un genere in via di estinzione. Fonte Canale irreperibile ovunque.


devo dire che in generale faccio sempre tanta fatica a entrare in sintonia con le riserve..mi sembrano sempre "troppo" (o per il legno o per l'alcol)..per contro a marianna di praesidium lo adoro.. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


prova con:
Tonì di Cataldi Madonna
Polifemo di Terraviva
Nuvole e Pane di Fonte Riccione
Vasari di Barba
Montinope di Podere della Torre
Prologo di De Fermo
Spelt di La Valentina
Zanna di Illuminati

Fanno tutti legno senza sapere di legno o solo alcol
Avatar utente
paoly
Messaggi: 197
Iscritto il: 11 giu 2007 01:11

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda paoly » 24 mar 2017 17:13

trebbiano fonte canale introvabile!
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1332
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 11 apr 2017 17:41

trebbiano pepe 14

sabato sera in enoteca..ecco, appena stappato ti viene voglia di tagliarlo come se fosse formaggio (perchè l'odore quello è), toni sulfurei in evidenza..il naso dopo un po si pulisce, e la temperatura da secchiello del ghiaccio aiuta a rendere l'approccio un po' meno traumatico..poco a poco il ritmo cambia, ananas maturo, pepe caldo..bocca di buona sapidità, sicuramente più ortodossa di quanto avvertito al naso..da solo proprio non scende, ordiniamo una bella insalata di salmone affumicato pepe rosa e lime..boccia scolata :mrgreen: :mrgreen:
Lorenzo
Bruciato
Messaggi: 242
Iscritto il: 10 ott 2014 21:18

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda Bruciato » 15 apr 2017 11:23

gbaenergiaeco10 ha scritto:trebbiano pepe 14

sabato sera in enoteca..ecco, appena stappato ti viene voglia di tagliarlo come se fosse formaggio (perchè l'odore quello è), toni sulfurei in evidenza..il naso dopo un po si pulisce, e la temperatura da secchiello del ghiaccio aiuta a rendere l'approccio un po' meno traumatico..poco a poco il ritmo cambia, ananas maturo, pepe caldo..bocca di buona sapidità, sicuramente più ortodossa di quanto avvertito al naso..da solo proprio non scende, ordiniamo una bella insalata di salmone affumicato pepe rosa e lime..boccia scolata :mrgreen: :mrgreen:


questo è sintomatico di come l'etichetta incida nel giudizio

fosse stato un trebbiano di un'altra azienda, magari più "industriale" forse l'avresti stroncato
ma è di Pepe... quindi lo si aspetta, lo si attende, si fa di tutto per giustificarlo e per renderlo piacevole
si giustifica il difetto

io Emidio Pepe lo provo sempre quando posso e tolte un paio di esperienze il resto delle volte mi ha deluso.. e scrivo "deluso" perchè rispetto il valore del lavoro in vigna
Bruciato
Messaggi: 242
Iscritto il: 10 ott 2014 21:18

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda Bruciato » 15 apr 2017 11:23

gbaenergiaeco10 ha scritto:trebbiano pepe 14

sabato sera in enoteca..ecco, appena stappato ti viene voglia di tagliarlo come se fosse formaggio (perchè l'odore quello è), toni sulfurei in evidenza..il naso dopo un po si pulisce, e la temperatura da secchiello del ghiaccio aiuta a rendere l'approccio un po' meno traumatico..poco a poco il ritmo cambia, ananas maturo, pepe caldo..bocca di buona sapidità, sicuramente più ortodossa di quanto avvertito al naso..da solo proprio non scende, ordiniamo una bella insalata di salmone affumicato pepe rosa e lime..boccia scolata :mrgreen: :mrgreen:


questo è sintomatico di come l'etichetta incida nel giudizio

fosse stato un trebbiano di un'altra azienda, magari più "industriale" forse l'avresti stroncato
ma è di Pepe... quindi lo si aspetta, lo si attende, si fa di tutto per giustificarlo e per renderlo piacevole
si giustifica il difetto

io Emidio Pepe lo provo sempre quando posso e tolte un paio di esperienze il resto delle volte mi ha deluso.. e scrivo "deluso" perchè rispetto il valore del lavoro in vigna
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1332
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 15 apr 2017 13:36

Bruciato ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:trebbiano pepe 14

sabato sera in enoteca..ecco, appena stappato ti viene voglia di tagliarlo come se fosse formaggio (perchè l'odore quello è), toni sulfurei in evidenza..il naso dopo un po si pulisce, e la temperatura da secchiello del ghiaccio aiuta a rendere l'approccio un po' meno traumatico..poco a poco il ritmo cambia, ananas maturo, pepe caldo..bocca di buona sapidità, sicuramente più ortodossa di quanto avvertito al naso..da solo proprio non scende, ordiniamo una bella insalata di salmone affumicato pepe rosa e lime..boccia scolata :mrgreen: :mrgreen:


questo è sintomatico di come l'etichetta incida nel giudizio

fosse stato un trebbiano di un'altra azienda, magari più "industriale" forse l'avresti stroncato
ma è di Pepe... quindi lo si aspetta, lo si attende, si fa di tutto per giustificarlo e per renderlo piacevole
si giustifica il difetto

io Emidio Pepe lo provo sempre quando posso e tolte un paio di esperienze il resto delle volte mi ha deluso.. e scrivo "deluso" perchè rispetto il valore del lavoro in vigna


Non so, ho cercato di essere il più oggettivo possibile e di riportare le sensazioni suscitate..la descrizione è quella di un vino difficile, che da solo proprio non si riesce a mandar giù, tanto che a una certa abbiamo ordinato cibarie..credo però che sul trebbiano il discorso sia complesso..difficilmente mi è capitato di berne qualcuno (Valentini compreso) che non avesse in almeno un momento della bevuta qualche difettuccio qua e là (soprattutto sotto il profilo olfattivo)..comunque non una gran bevuta questo trebbiano, non lo nascondo..difficilmente trovo sintonia con il trebbiano di pepe (diversamente dal suo Montepulciano), anche se la cosa che mi affascina è l'impronta del produttore che viene fuori (a volte nel bene, più spesso nel male).vinogodi scrisse una volta che con pepe le soddisfazioni arrivano con bottiglie vecchiotte (probabilmente con riferimento al Montepulciano)..Forse bere una 14 di trebbiano oggi ha poco senso..non ho esperienze su vecchi trebbiano di pepe (a parte una 2009 a un banco di assaggi lo scorso anno)..tu ne hai?
Lorenzo
alemusci
Messaggi: 282
Iscritto il: 03 apr 2016 12:24

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda alemusci » 18 apr 2017 21:53

xoan ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:
gabresso ha scritto:
AedesLaterani2012 ha scritto:
paoly ha scritto:tra i Montepulciano base più buoni: tiberio, terraviva, De Angelis corvi, sant'eusanio valle reale..


Confermo, buonissimi! :wink:


Quoto anch'io..in particolare Terraviva , Valle Reale...e Tiberio. Certo che invece quando vai alla ricerca delle riserve sembra che stai chiedendo un genere in via di estinzione. Fonte Canale irreperibile ovunque.


devo dire che in generale faccio sempre tanta fatica a entrare in sintonia con le riserve..mi sembrano sempre "troppo" (o per il legno o per l'alcol)..per contro a marianna di praesidium lo adoro.. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


prova con:
Tonì di Cataldi Madonna
Polifemo di Terraviva
Nuvole e Pane di Fonte Riccione
Vasari di Barba
Montinope di Podere della Torre
Prologo di De Fermo
Spelt di La Valentina
Zanna di Illuminati

Fanno tutti legno senza sapere di legno o solo alcol


Quoto il zanna di illuminati. Sbevazzando in tempo reale la '08 confermo godimento, eleganza e piacevolezza. Senza eccessi. Bello bello
vacanze immaginarie nella nuova Cambogia, frantumano l'assalto al cielo di Parigi
alemusci
Messaggi: 282
Iscritto il: 03 apr 2016 12:24

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda alemusci » 18 apr 2017 21:53

xoan ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:
gabresso ha scritto:
AedesLaterani2012 ha scritto:
paoly ha scritto:tra i Montepulciano base più buoni: tiberio, terraviva, De Angelis corvi, sant'eusanio valle reale..


Confermo, buonissimi! :wink:


Quoto anch'io..in particolare Terraviva , Valle Reale...e Tiberio. Certo che invece quando vai alla ricerca delle riserve sembra che stai chiedendo un genere in via di estinzione. Fonte Canale irreperibile ovunque.


devo dire che in generale faccio sempre tanta fatica a entrare in sintonia con le riserve..mi sembrano sempre "troppo" (o per il legno o per l'alcol)..per contro a marianna di praesidium lo adoro.. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


prova con:
Tonì di Cataldi Madonna
Polifemo di Terraviva
Nuvole e Pane di Fonte Riccione
Vasari di Barba
Montinope di Podere della Torre
Prologo di De Fermo
Spelt di La Valentina
Zanna di Illuminati

Fanno tutti legno senza sapere di legno o solo alcol


Quoto il zanna di illuminati. Sbevazzando in tempo reale la '08 confermo godimento, eleganza e piacevolezza. Senza eccessi. Bello bello
vacanze immaginarie nella nuova Cambogia, frantumano l'assalto al cielo di Parigi
alemusci
Messaggi: 282
Iscritto il: 03 apr 2016 12:24

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda alemusci » 20 apr 2017 23:45

Lo riporto anche qui perché mi sembra pertinente

Emidio Pepe

Trebbiano d'Abruzzo
-2013: paglierino intenso limpido e brillante. Al naso note ammandorlate, di frutta secca e pasticceria. Agrume candito. Dibattito olfattivo tra dolce e amaro. Bocca integra e gradevole; acidità, grassezza e rotondità; finale lievemente polveroso/amarognolo, molto piacevole. Può essere aspettato anche per anni. Tecnicamente ineccepibile.
-2009: paglierino intenso. Naso balsamico, mentolato; eucalipto. Note resinose con fondo di frutta secca. Bocca fresca; acidità, grassezza, lunghezza. Sapidità stratosferica. Si esprime in maniera semplice. Diretto. Sincero.
-2007: ancora paglierino. Naso molto grasso, burroso. Frutto tropicale, spezia orientale. Sensazioni piccanti. Grandissimo assaggio; stato di grazia ed eleganza assoluto. Grasso, fresco, persistente, lungo. Importante.

Montepulciano d'Abruzzo
-2007: colore intenso. Naso gratificante. Al primo impatto è cupo: amarena stramatura. Poi Humus, terra, grafite. Nota pepata evidente. Cacao. Caffè. Bocca masticabile, sabbiosa, densa. Tannino di grana finissima. Persistentissimo. Già bevibilissimo.
-2001: colore intenso. Al naso percezioni di anice e finocchietto. Note olfattive verticali, femminili, eleganti. Freschezza olfattiva evidente. Assaggio potentissimo. Morbido e masticabile. Il corpo esplode e rimane una nota tannica sottile. Tannino perfettamente polimerizzato. Lunghissima gittata.
-1990: colore intenso. Naso di grafite, liquirizia, cuoio. Ma ancora molto frutto. Intenso e pulito. Bocca fantastica. Molto rotondo, quasi perfetto. Meno vigoria, più morbidezza. Liquido rotondo potente gradevole. Comincia adesso a dire la sua. Totalmente integro.
vacanze immaginarie nella nuova Cambogia, frantumano l'assalto al cielo di Parigi
LangheDOC
Messaggi: 2
Iscritto il: 13 feb 2018 23:41

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda LangheDOC » 13 feb 2018 23:55

Montepulciano e Trebbiano d'Abruzzo sono denominazioni con un'area geografica molto vasta.

C'è qualche esperto che può descrivere le differenze rispetto al territorio?

Mille grazie.
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1332
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 14 feb 2018 13:42

LangheDOC ha scritto:Montepulciano e Trebbiano d'Abruzzo sono denominazioni con un'area geografica molto vasta.

C'è qualche esperto che può descrivere le differenze rispetto al territorio?

Mille grazie.


Citofonare Aedes
Lorenzo
AedesLaterani2012
Messaggi: 1481
Iscritto il: 31 gen 2013 17:01
Località: Centro

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda AedesLaterani2012 » 14 feb 2018 14:42

gbaenergiaeco10 ha scritto:
LangheDOC ha scritto:Montepulciano e Trebbiano d'Abruzzo sono denominazioni con un'area geografica molto vasta.

C'è qualche esperto che può descrivere le differenze rispetto al territorio?

Mille grazie.


Citofonare Aedes


Ho letto... Quaresima iniziata non bene, giornate convulse causa ricovero di un familiare. Appena ho il cervello sgombro da ansie e frenesìe quotidiane varie, con piacere rispondo. Esorto tuttavia a specificare a quali denominazioni, zone e sottozone, in particolare, si faccia riferimento; diversamente il discorso sarebbe piuttosto ampio. Grazie
Honni soit qui mal y pense
LangheDOC
Messaggi: 2
Iscritto il: 13 feb 2018 23:41

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda LangheDOC » 15 feb 2018 19:45

AedesLaterani2012 ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:
LangheDOC ha scritto:Montepulciano e Trebbiano d'Abruzzo sono denominazioni con un'area geografica molto vasta.

C'è qualche esperto che può descrivere le differenze rispetto al territorio?

Mille grazie.


Citofonare Aedes


Ho letto... Quaresima iniziata non bene, giornate convulse causa ricovero di un familiare. Appena ho il cervello sgombro da ansie e frenesìe quotidiane varie, con piacere rispondo. Esorto tuttavia a specificare a quali denominazioni, zone e sottozone, in particolare, si faccia riferimento; diversamente il discorso sarebbe piuttosto ampio. Grazie


La DOC Montepulciano, Trebbiano e Cerasuolo d'Abruzzo è molto vasta.
Ci sono differenze nelle varie zone per clima, terreni, ecc.?
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1332
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 06 mar 2018 14:45

Qualcuno sa quando uscirà la 14 del trebbiano di valentini? prezzi in aumento o stabili (sui 65)?
Aedes, com'è l'annata? vale la spesa?
Lorenzo
AedesLaterani2012
Messaggi: 1481
Iscritto il: 31 gen 2013 17:01
Località: Centro

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda AedesLaterani2012 » 06 mar 2018 17:00

gbaenergiaeco10 ha scritto:Qualcuno sa quando uscirà la 14 del trebbiano di valentini? prezzi in aumento o stabili (sui 65)?
Aedes, com'è l'annata? vale la spesa?


Ancora non si sa quale, tra 2014 e 2015 in affinamento, uscirà per prima; potremmo assistere allo stesso 'sorpasso' che fece, ad esempio, la 2011 sulla 2010. Uscita prevista, si vocifera maggio, ma, ancora tutto da vedere sull'eventuale inversione dei millesimi.
Resto concentrato sullo sfuso 2017 (sia Cerasuolo che Trebbiano) di cui ho sentito parlare un gran bene.
Stay tuned... :D
Honni soit qui mal y pense
alì65
Messaggi: 11036
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda alì65 » 06 mar 2018 17:15

io non so come si fa a dire che il Cerasuolo non sia buono!!! ho visto scritti dove ne parlavano male...
ieri ho aperto una 2006 e l'ho seccata....semplicemente di livello!!!
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1332
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: Montepulciano e trebbiano d'Abruzzo

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 06 mar 2018 18:41

AedesLaterani2012 ha scritto:
gbaenergiaeco10 ha scritto:Qualcuno sa quando uscirà la 14 del trebbiano di valentini? prezzi in aumento o stabili (sui 65)?
Aedes, com'è l'annata? vale la spesa?


Ancora non si sa quale, tra 2014 e 2015 in affinamento, uscirà per prima; potremmo assistere allo stesso 'sorpasso' che fece, ad esempio, la 2011 sulla 2010. Uscita prevista, si vocifera maggio, ma, ancora tutto da vedere sull'eventuale inversione dei millesimi.
Resto concentrato sullo sfuso 2017 (sia Cerasuolo che Trebbiano) di cui ho sentito parlare un gran bene.
Stay tuned... :D


sto benedetto sfuso rimane un miraggio..un casino pazzesco, devi andare a ritirarlo di persona nella settimana in cui ti dicono loro...nel caso ti posso commissionare e me ne spedisci un 5 litri per tipo? nella beneaugurata ipotesi in cui tu acconsenta, ha senso la spedizione di un prodotto sfuso? non rischia di rovinarsi?
Lorenzo

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: defrandrea, Fedevarius, Iwan56, littlewood, Mike76, pie2014, Smarco e 31 ospiti