5 stelle , finalmente!

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5681
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 13 ago 2017 12:39

Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Timoteo
Messaggi: 1571
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Timoteo » 13 ago 2017 13:18

Immagine
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8132
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda beluga » 13 ago 2017 19:56

Tornando ai migranti mi complimento per la vittoria del compagno Harmattan e del camerata Salvini: Save the children e Medici senza frontiere hanno interrotto le operazioni di soccorso nel canale di Sicilia.
Finalmente si interromperanno gli sbarchi sulle nostre coste e qualche negro che sarebbe venuto da noi per togliere lavoro alla nostra maschia gioventù finirà in pasto ai tonni pinna gialla per la delizia dei mangiatori di susci italico.
Me ne importo
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5087
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda harmattan » 14 ago 2017 11:01

beluga ha scritto:Tornando ai migranti mi complimento per la vittoria del compagno Harmattan e del camerata Salvini: Save the children e Medici senza frontiere hanno interrotto le operazioni di soccorso nel canale di Sicilia.
Finalmente si interromperanno gli sbarchi sulle nostre coste e qualche negro che sarebbe venuto da noi per togliere lavoro alla nostra maschia gioventù finirà in pasto ai tonni pinna gialla per la delizia dei mangiatori di susci italico.


Ti devo sempre riprendere, catzo!!! Hai invertito i sostantivi tra me e salvini. Il compagno è lui, non io!!
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8132
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda beluga » 14 ago 2017 21:57

harmattan ha scritto:
beluga ha scritto:Tornando ai migranti mi complimento per la vittoria del compagno Harmattan e del camerata Salvini: Save the children e Medici senza frontiere hanno interrotto le operazioni di soccorso nel canale di Sicilia.
Finalmente si interromperanno gli sbarchi sulle nostre coste e qualche negro che sarebbe venuto da noi per togliere lavoro alla nostra maschia gioventù finirà in pasto ai tonni pinna gialla per la delizia dei mangiatori di susci italico.


Ti devo sempre riprendere, catzo!!! Hai invertito i sostantivi tra me e salvini. Il compagno è lui, non io!!


Scusa non volevo rovinare un successo così eclatante.
Me ne importo
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5681
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 02 set 2017 15:18

Squallido, ignorante, capzioso, fuorviante e presuntuoso comunicato della peggior sindaca di sempre.

http://www.lastampa.it/2017/09/01/italia/cronache/atac-scatta-la-procedura-di-concordato-preventivo-raggi-inizia-una-nuova-vita-gevYTc7LLHnra0MCCBjZwM/pagina.html

Mentre nel frattempo i duri e puri cinque stelle locali pensano ad azioni di boicottaggio in combutta con i sindacati, in perfetto stile veterocomunista.

http://www.lastampa.it/2017/09/02/italia/politica/mi-ha-fatto-fuori-raggi-la-pagher-mazzillo-prepara-la-vendetta-su-atac-Ac0hEAS69VOLYKXyJYbj4M/pagina.html
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25057
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda tenente Drogo » 02 set 2017 22:35

vantarsi di un concordato preventivo ...
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25057
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda tenente Drogo » 03 set 2017 10:16

il commento di Capriccioli su Metilparaben

--------


VIRGINIA, MA CHE STAI A DI'? (ATAC EDITION)

Ovvero: l'intervento della Sindaca Raggi su Atac, commentato punto per punto.

"Atac deve rimanere pubblica.
Atac deve rimanere di noi tutti".

Allora: quando si propone un ragionamento, ma si parte dalla sua conclusione, la sensazione è che quel ragionamento non sia esattamente quello che si dice un ragionamento utile. Il seguito, purtroppo, non fa che confermare quella sensazione.

"Finalmente, inizia una nuova vita per Atac".

Benissimo, era ora! E come funziona, 'sta nuova vita?

"Si avvia un percorso di rinnovamento totale dell’azienda di trasporti di Roma con un obiettivo chiaro: migliorare le linee, rinnovare la flotta degli autobus, la metropolitana; ridurre i tempi d’attesa; dare ai cittadini i servizi che meritano; tutelare i dipendenti onesti".

Perfetto. Questi sono gli obiettivi. Tutti assolutamente edificanti. Ma come si fa? Andiamo avanti, forse lo dice.

"Insomma, parte la rivoluzione che trasforma la più grande società pubblica di trasporti d’Europa in una azienda efficiente".

Ok, è la ripetizione della frase precedente con altre parole. Sul "come" ancora niente. Ma siamo ottimisti, vedrai che adesso arriva.

"Iniziamo un percorso che si chiama 'concordato preventivo' e che stiamo studiando dallo scorso anno: chiediamo ai creditori dell’azienda di realizzare insieme un piano di risanamento e rilancio".

Vediamo di capirci: il "percorso" che sta iniziando, il "concordato preventivo", non lo state studiando voi dallo scorso anno. L'ha studiato, al primo o al secondo anno di università, ogni studente di giurisprudenza o economia del paese: e non consiste propriamente nel "realizzare insieme" ai creditori un'entusiasmante "rivoluzione", ma molto più banalmente nel chiedere ai creditori di rinunciare a una parte dei loro crediti per evitare di perderli del tutto in caso di fallimento. Più che "dai, facciamo insieme una cosa bellissima", insomma, la proposta è "vedi di prenderti il poco che posso darti, perché altrimenti rischi di non prenderti niente".
Dopodiché, una cosa l'abbiamo capita: per consentire il rilancio occorre prima di tutto ridurre i debiti. Ma 'sto rilancio, debiti a parte, in cosa consiste esattamente? Dai, vedrai che ora lo dice.

"Chiediamo ai dipendenti e ai cittadini di seguirci in questo percorso di rinascita e aiutarci a rilanciare la azienda di tutti noi".

Ok, il percorso, la rinascita, il rilancio. Ma, ancora una volta, come?

"Mettiamo in opera uno strumento per trasformare radicalmente l’azienda e che mira a tutelare i livelli occupazionali".

Ah, quindi lo strumento di trasformazione radicale sarebbe il concordato in sé e per sé? Dai, no, non può essere. Sarà un refuso. Andiamo avanti, sicuramente ora ci spiega tutto.

"I lavoratori onesti non hanno nulla da temere".

Non hanno niente da temere rispetto a cosa? Cos'è questo progetto di rinnovamento? Almeno a grandi linee, dai.

"Non credete alla propaganda di chi vuole far fallire questa azienda".

Aspetta, aspetta, questa non è male: voi (mica noi disfattisti) proponete un concordato preventivo, che ha come presupposto un'obiettiva situazione di crisi, però quelli che denunciano quella crisi da anni e paventano il fallimento fanno "propaganda"? Cioè, 'sta crisi c'è o non c'è?

"È un cammino che richiede coraggio, determinazione e una visione di lungo periodo".

Certamente. Ma il coraggio, la determinazione e la visione, per fare cosa?

"Nessuno in passato ci ha provato".

Ma a fare cosa? Cosa?

"Al contrario, hanno preferito non intervenire e lentamente hanno 'spolpato' un patrimonio di tutti i cittadini con il preciso obiettivo, oggi evidente a tutti, di svendere ai privati. Noi non abbiamo paura perché il nostro unico interesse è avere trasporti davvero efficienti. Non siamo legati a logiche clientelari, non dobbiamo niente a nessuno. Questo ci rende liberi".

Ok, vediamo di capirci. Sin qui l'unica "rivoluzione" del trasporto pubblico paventata consiste nel cercare di ridurre i debiti dell'Atac attraverso il concordato preventivo. Non c'è una parola, una sola, neppure vaga, su come questa, rivoluzione si realizzerà una volta ridotti quei debiti. Sarete pure liberi, ma con questa libertà, di grazia, che ci volete fare?

"Abbiamo un obiettivo chiaro".

Ohhhhh, finalmente. Vediamo l'obiettivo.

"Atac deve rimanere pubblica, deve rimanere dei cittadini e non finire nelle mani di privati che puntano esclusivamente a fare cassa sulle spalle dei romani e dei dipendenti".

Ah. Tutto qua? Questo sarebbe l'obiettivo chiaro? Questa sarebbe la rivoluzione? Faccio sommessamente notare che si tratta della stessa cosa che altri vanno dicendo da trent'anni: e che a forza di dirla, senza aggiungere una parola su come cambiare le cose, ci ha portato al baratro che abbiamo davanti agli occhi. Insomma, con tutto il rispetto, questa è roba che abbiamo sentito e risentito fino alla nausea. Altro che rivoluzione.

"Sull’azienda ci sono le mire di chi la vuole a tutti i costi privatizzare e vuole dividersi le spoglie. I privati puntano a creare linee di serie A e linee di serie B; a fare profitto".

Ah, certo. Le linee di serie A e le linee di serie B, un altro grande classico. La grande scusa, la madre di tutte le scuse, grazie alla quale oggi ci vengono inflitte solo linee di serie C. Tutte. Altro che serie A o serie B. Magari. Dopodiché, il vero tema è: perché non si dice che è perfettamente possibile lasciare al comune il compito di disegnare le linee, di assicurarsi che siano tutte linee di serie A, delegando ai privati solo l'esecuzione materiale del servizio e sanzionandoli se non rispettano il contratto, perché non dire che ciò è compatibile anche col famigerato "profitto", ma che quel profitto dev'essere subordinato alla progettazione fatta dal comune, cioè dal pubblico, e che tutta questa cosa si chiama "messa a gara" o "liberalizzazione"?

"È arrivato il momento di scegliere: o si va con i privati o si lascia Atac in mano pubblica, in una buona mano pubblica".

Ecco, ci siamo: questo non è vero. È la grande bugia che da decenni giustifica lo schifo in cui ci troviamo. La scelta non è tra l'Atac e l'arbitrio dei privati, perché c'è in mezzo un oceano che si chiama "liberalizzazione", che mette insieme l'efficienza delle imprese e il governo saldamente nelle mani del pubblico. E questo oceano è stato scelto dai 33mila cittadini romani che hanno firmato per il referendum "Mobilitiamo Roma". Ma non diciamolo troppo forte, del resto la partecipazione popolare conta solo quando fa comodo, eppoi non sia mai detto che i problemi si possano risolvere sul serio.

"Non è vero che 'il pubblico non funziona': se ben condotto può funzionare bene".

Oggesù, questo l'abbiamo già detto otto o nove volte: ma aspettiamo da cinquanta righe che ci venga detto anche cosa significhi "ben condotto". In cosa consista. Insomma aspettiamo da cinquanta righe il "come". Stiamo chiedendo troppo?

"Noi abbiamo scelto".

Ohhhh, bene. E cosa avete scelto?

"L'azienda deve rimanere di proprietà dei romani. Noi non la svendiamo, i servizi pubblici non hanno prezzo".

Aridaje. Abbiamo capito. Il concetto ci è chiaro. Non serve ripeterlo dieci volte. Piuttosto, moriamo dalla voglia di capire come si fa a cambiare tutto. Quale sia 'sta rivoluzione. Come si fa, concretamente, a rendere l'Atac finalmente efficiente. Si può sapere o no?

"Cedere ai privati non è la soluzione, non è la cura per Atac. I privati non offrono una risposta immediata ai problemi strutturali ed economici della municipalizzata, non preservano il servizio ma lo rendono vulnerabile, sofferente e facile preda di chi punta solo a fare cassa".

Niente, è la sindrome del disco rotto: si continua a ripetere sempre la stessa cosa, ma al punto non si arriva mai. Oltre al concordato, qual è il vostro mirabolante progetto di rilancio?

"Con il privato vige la legge del profitto a discapito di quella della solidarietà e del servizio, scendono in campo interessi economici che tolgono sostanza al servizio e che nulla hanno a che fare con le mirabolanti soluzioni sponsorizzate dai partiti politici".

Ecco, anche questa mi pare di averla già letta. Venti righe più su.

"Non vogliamo creare disparità nel trasporto pubblico; non vogliamo linee o tratte maggiormente servite, perché più convenienti, e altre deliberatamente messe da parte perché poco remunerative; non vogliamo costi esorbitanti del biglietto; non vogliamo che il privato faccia prevalere i suoi interessi a danno della città e dell’interesse pubblico".

Niente, qualcuno deve averla convinta che se non ripete le stesse cose almeno tre volte non vale. A questo punto, visto che non abbiamo nulla di nuovo, approfitto io per segnalare una cosa en passant: a volte sono proprio i concordati, che possono prevedere la figura del cosiddetto "assuntore", cioè un terzo che interviene assumendo debiti e crediti dell'impresa, a spalancare le porte alle privatizzazioni incontrollate. Sono proprio curioso di vedere se avverrà anche in questo caso.

"Siamo perfettamente consapevoli che attuare cambiamenti veloci in un'azienda con oltre 1,3 miliardi di debiti non è impresa facile, ma siamo altrettanto consci del nostro obiettivo, del fine verso cui stiamo indirizzando i nostri sforzi".

Ancora? Ma quali sforzi? Quali sono 'sti sforzi? In cosa consistono precisamente, oltre a ridurre i debiti? Si può sapere? È mezz'ora che cerco di capirlo.

"Se avessimo puntato solo al consenso immediato avremmo fatto un passo indietro, abbandonato la partita, cedendo alla propaganda sulla liberalizzazione del trasporto pubblico locale che, invece, altri schieramenti politici cavalcano solo per acquisire una manciata di voti o solo per interessi elettorali".

Ah, ecco. Peccato, Sindaca, che qui di cui ha parlato finora come con la "liberalizzazione" non c'entra niente. Ma proprio niente, eh. Confondere strumentalmente privatizzazione è liberalizzazione, questa è l'operazione chiara che abbiamo davanti agli occhi. E poi saremmo noi, quelli che fanno propaganda?

"Stiamo giocando una partita che ha terrorizzato i nostri predecessori e li ha fatti indietreggiare: noi andiamo avanti con coraggio".

Ecco, ci siamo: vedrai che adesso ci spiega bene qual è la direzione in cui loro andranno avanti "con coraggio". Concordato a parte.
Come dite? Ah, il post è finito? Ma manca la parte più importante!
Dev'esserci stato un errore nella pubblicazione.
Oppure no?
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.

Tutto questo ha aiutato il film.

(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")



http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7445
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Tex Willer » 03 set 2017 13:59

zampaflex ha scritto:Squallido, ignorante, capzioso, fuorviante e presuntuoso comunicato della peggior sindaca di sempre.

http://www.lastampa.it/2017/09/01/italia/cronache/atac-scatta-la-procedura-di-concordato-preventivo-raggi-inizia-una-nuova-vita-gevYTc7LLHnra0MCCBjZwM/pagina.html


Peggiore dei sindaci che l'hanno preceduta? Quelli che hanno creato la voragine di 1,5 miliardi di euro ?
Chissà dove stavano,cosa facevano,durante le amministrazioni "illuminate"di sinistra(Rutelli,Veltroni)quelli che adesso analizzano i comunicati stampa. Forse analizzavano i bilanci ATAC con la stessa attenzione cavillosa? Oppure gli andava bene?
Non esageriamo ad addebitare alla Raggi tutte le responsabilità dei mali di Roma: partono da lontano,da molto lontano,da quando la Raggi non era ancora nata. :wink:
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.
Woody Allen
Timoteo
Messaggi: 1571
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Timoteo » 03 set 2017 13:59

Me piacerebbe sape' co' chi cazzo parlate, che siete tutti d'accordo.
Mentre il mondo è pieno de fica.
Per sentito dire.
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25057
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda tenente Drogo » 03 set 2017 15:58

Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:Squallido, ignorante, capzioso, fuorviante e presuntuoso comunicato della peggior sindaca di sempre.

http://www.lastampa.it/2017/09/01/italia/cronache/atac-scatta-la-procedura-di-concordato-preventivo-raggi-inizia-una-nuova-vita-gevYTc7LLHnra0MCCBjZwM/pagina.html


Peggiore dei sindaci che l'hanno preceduta? Quelli che hanno creato la voragine di 1,5 miliardi di euro ?
Chissà dove stavano,cosa facevano,durante le amministrazioni "illuminate"di sinistra(Rutelli,Veltroni)quelli che adesso analizzano i comunicati stampa. Forse analizzavano i bilanci ATAC con la stessa attenzione cavillosa? Oppure gli andava bene?
Non esageriamo ad addebitare alla Raggi tutte le responsabilità dei mali di Roma: partono da lontano,da molto lontano,da quando la Raggi non era ancora nata. :wink:


l'ATAC è oggettivamente peggiorata
e non era facile peggiorarla
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.

Tutto questo ha aiutato il film.

(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")



http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 19884
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda pippuz » 03 set 2017 16:35

Timoteo ha scritto:Me piacerebbe sape' co' chi cazzo parlate, che siete tutti d'accordo.
Mentre il mondo è pieno de fica.
Per sentito dire.

Boh. Questi s'ATACano arcazzo invece che alla figa.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Timoteo
Messaggi: 1571
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Timoteo » 03 set 2017 17:04

pippuz ha scritto:
Timoteo ha scritto:Me piacerebbe sape' co' chi cazzo parlate, che siete tutti d'accordo.
Mentre il mondo è pieno de fica.
Per sentito dire.

Boh. Questi s'ATACano arcazzo invece che alla figa.


Occhio che alla maestra la coda de paglia prende fuoco veloce.
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25057
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda tenente Drogo » 03 set 2017 17:10

anche questo è sicuramente colpa del PD

http://www.romafaschifo.com/2017/09/30- ... cebook&m=1
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.

Tutto questo ha aiutato il film.

(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")



http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Timoteo
Messaggi: 1571
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Timoteo » 03 set 2017 17:30

Romafaschifo cojoni imperiali.
Del resto.....
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5681
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 04 set 2017 10:56

Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:Squallido, ignorante, capzioso, fuorviante e presuntuoso comunicato della peggior sindaca di sempre.

http://www.lastampa.it/2017/09/01/italia/cronache/atac-scatta-la-procedura-di-concordato-preventivo-raggi-inizia-una-nuova-vita-gevYTc7LLHnra0MCCBjZwM/pagina.html


Peggiore dei sindaci che l'hanno preceduta? Quelli che hanno creato la voragine di 1,5 miliardi di euro ?
Chissà dove stavano,cosa facevano,durante le amministrazioni "illuminate"di sinistra(Rutelli,Veltroni)quelli che adesso analizzano i comunicati stampa. Forse analizzavano i bilanci ATAC con la stessa attenzione cavillosa? Oppure gli andava bene?
Non esageriamo ad addebitare alla Raggi tutte le responsabilità dei mali di Roma: partono da lontano,da molto lontano,da quando la Raggi non era ancora nata. :wink:


Carissimo pard, sappiamo bene che il problema non è nuovo.
E' il modo di affrontarlo oggi dalla Raggi che è vecchio, vecchissimo, e peggiorativo...

Kit
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7445
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Tex Willer » 04 set 2017 11:08

zampaflex ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:Squallido, ignorante, capzioso, fuorviante e presuntuoso comunicato della peggior sindaca di sempre.

http://www.lastampa.it/2017/09/01/italia/cronache/atac-scatta-la-procedura-di-concordato-preventivo-raggi-inizia-una-nuova-vita-gevYTc7LLHnra0MCCBjZwM/pagina.html


Peggiore dei sindaci che l'hanno preceduta? Quelli che hanno creato la voragine di 1,5 miliardi di euro ?
Chissà dove stavano,cosa facevano,durante le amministrazioni "illuminate"di sinistra(Rutelli,Veltroni)quelli che adesso analizzano i comunicati stampa. Forse analizzavano i bilanci ATAC con la stessa attenzione cavillosa? Oppure gli andava bene?
Non esageriamo ad addebitare alla Raggi tutte le responsabilità dei mali di Roma: partono da lontano,da molto lontano,da quando la Raggi non era ancora nata. :wink:


Carissimo pard, sappiamo bene che il problema non è nuovo.
E' il modo di affrontarlo oggi dalla Raggi che è vecchio, vecchissimo, e peggiorativo...

Kit

Non mi pare ci siano moltre altre soluzioni , ATAC è insolvente da anni ed oggi,finite le protezioni politiche di cui godeva,si è arrivati alla redde rationem.
Tu cosa faresti?
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.

Woody Allen
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 19884
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda pippuz » 04 set 2017 11:10

Tex Willer ha scritto:Non mi pare ci siano moltre altre soluzioni , ATAC è insolvente da anni ed oggi,finite le protezioni politiche di cui godeva,si è arrivati alla redde rationem.
Tu cosa faresti?

Ci sono statistiche o numeri su quanti non pagano il biglietto a Roma?
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7445
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Tex Willer » 04 set 2017 11:15

pippuz ha scritto:
Tex Willer ha scritto:Non mi pare ci siano moltre altre soluzioni , ATAC è insolvente da anni ed oggi,finite le protezioni politiche di cui godeva,si è arrivati alla redde rationem.
Tu cosa faresti?

Ci sono statistiche o numeri su quanti non pagano il biglietto a Roma?

Molti,ma per arrivare ad 1,3 miliardi di debiti ce ne vuole
Magari si dovrebbe vedere quanti sono quelli che vanno a lavorare; in estate ho sentito di 1200 assenze(su 11.000 dipendenti)giornaliere.
Una ideuccia su come tagliare qualche spesa e reinvestire in tecnologie moderne(mica tanto moderne,sono 20 anni che a Londra l'autista degli autobus controlla il biglietto o l'abbonamento a chi entra)e tagliare costi assurdi viene facilmente
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.

Woody Allen
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5681
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 04 set 2017 11:25

Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:Squallido, ignorante, capzioso, fuorviante e presuntuoso comunicato della peggior sindaca di sempre.

http://www.lastampa.it/2017/09/01/italia/cronache/atac-scatta-la-procedura-di-concordato-preventivo-raggi-inizia-una-nuova-vita-gevYTc7LLHnra0MCCBjZwM/pagina.html


Peggiore dei sindaci che l'hanno preceduta? Quelli che hanno creato la voragine di 1,5 miliardi di euro ?
Chissà dove stavano,cosa facevano,durante le amministrazioni "illuminate"di sinistra(Rutelli,Veltroni)quelli che adesso analizzano i comunicati stampa. Forse analizzavano i bilanci ATAC con la stessa attenzione cavillosa? Oppure gli andava bene?
Non esageriamo ad addebitare alla Raggi tutte le responsabilità dei mali di Roma: partono da lontano,da molto lontano,da quando la Raggi non era ancora nata. :wink:


Carissimo pard, sappiamo bene che il problema non è nuovo.
E' il modo di affrontarlo oggi dalla Raggi che è vecchio, vecchissimo, e peggiorativo...

Kit

Non mi pare ci siano moltre altre soluzioni , ATAC è insolvente da anni ed oggi,finite le protezioni politiche di cui godeva,si è arrivati alla redde rationem.
Tu cosa faresti?


La farei fallire per cacciare metà dei dipendenti e tutti i dirigenti e i sindacalisti, perché tutti i dati dimostrano una quantità di km percorsi per dipendente non al livello di alcuna società di trasporto pubblico di un qualunque paese civile (al di là della corposa aneddotica su imboscati, parenti, autisti anti vaccini e così via).
Caos del traffico? Che cosa cambia, ci sono abituati...un mese per creare una newco e via...

Ma non si può farla fallire perché il Comune di Roma gli ha prestato soldi che non può permettersi di perdere perché sennò non può presentare il bilancio, ecc. ecc....ma io la farei fallire lo stesso.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5681
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 04 set 2017 11:26

pippuz ha scritto:
Tex Willer ha scritto:Non mi pare ci siano moltre altre soluzioni , ATAC è insolvente da anni ed oggi,finite le protezioni politiche di cui godeva,si è arrivati alla redde rationem.
Tu cosa faresti?

Ci sono statistiche o numeri su quanti non pagano il biglietto a Roma?


Due anni fa, figurati oggi

http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_marzo_02/atac-bus-non-paga-40percento-affanno-piano-anti-evasione-8cb771fa-c0f3-11e4-b2c9-4738a8583ea9.shtml
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7445
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Tex Willer » 04 set 2017 11:35

Far fallire ATAC vorrebbe dire privare una città di 3,5 milioni di persone di un mezzo di trasporto pubblico.
Forse si dovrebbero considerare soluzioni reali,non fantasie.
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.

Woody Allen
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5681
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 04 set 2017 11:39

Tex Willer ha scritto:Far fallire ATAC vorrebbe dire privare una città di 3,5 milioni di persone di un mezzo di trasporto pubblico.
Forse si dovrebbero considerare soluzioni reali,non fantasie.


Quali, allora?
In questo modo dai ragione alla scelta del Comune, visto che il concordato in continuità impedisce ai creditori di chiedere il fallimento e permette all'azienda di ristrutturarsi.
Ma viste le parole della sindaca, io alla ristrutturazione (che comporta PER FORZA il taglio di una buona fetta di dipendenti) non credo nemmeno per un secondo.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7445
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Tex Willer » 04 set 2017 11:51

zampaflex ha scritto:
Tex Willer ha scritto:Far fallire ATAC vorrebbe dire privare una città di 3,5 milioni di persone di un mezzo di trasporto pubblico.
Forse si dovrebbero considerare soluzioni reali,non fantasie.


Quali, allora?
In questo modo dai ragione alla scelta del Comune, visto che il concordato in continuità impedisce ai creditori di chiedere il fallimento e permette all'azienda di ristrutturarsi.
Ma viste le parole della sindaca, io alla ristrutturazione (che comporta PER FORZA il taglio di una buona fetta di dipendenti) non credo nemmeno per un secondo.

La ristrutturazione deve comportare un piano di forti investimenti,tagliare soltanto i posti di lavoro non servirebbe a nulla mantenendo il parco macchine attuale.
Il fallimento invece segnerebbe il punto di non ritorno per tutti,creditori compresi.
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.

Woody Allen
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5681
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 04 set 2017 11:54

Tex Willer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Tex Willer ha scritto:Far fallire ATAC vorrebbe dire privare una città di 3,5 milioni di persone di un mezzo di trasporto pubblico.
Forse si dovrebbero considerare soluzioni reali,non fantasie.


Quali, allora?
In questo modo dai ragione alla scelta del Comune, visto che il concordato in continuità impedisce ai creditori di chiedere il fallimento e permette all'azienda di ristrutturarsi.
Ma viste le parole della sindaca, io alla ristrutturazione (che comporta PER FORZA il taglio di una buona fetta di dipendenti) non credo nemmeno per un secondo.

La ristrutturazione deve comportare un piano di forti investimenti,tagliare soltanto i posti di lavoro non servirebbe a nulla mantenendo il parco macchine attuale.
Il fallimento invece segnerebbe il punto di non ritorno per tutti,creditori compresi.


I soldi quella azienda se li mangia stipendiando troppe persone rispetto al parco veicoli in circolazione.
Per non dire degli sprechi, dei furti e dei danneggiamenti volontari.
Com'è che il DG, proveniente da una realtà di eccellenza come ATM, è stato cacciato dopo poco? Forse perché voleva intaccare i poteri di chi spadroneggia in azienda?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti