CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
chris715
Messaggi: 2044
Iscritto il: 12 giu 2007 07:47
Località: LECCO

CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda chris715 » 04 nov 2015 15:52

CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT
100% PINOT NOIR

Chi lo ha provato ? note ?

Grazie mille
Ciao ,
Chris .
cascinafrancia71
Messaggi: 122
Iscritto il: 11 giu 2015 21:39

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda cascinafrancia71 » 05 nov 2015 10:11

Ciao, lo Chavignol di Cotat è un "rosato" veramente particolare.

Non ti metto note o descrittori, perchè magari ne trovi in giro di ottime e migliori. Un vino "viscerale", si sarebbe detto tempo fa, errabondo, con una sua grazia assai rustica; un eccellente produttore, cui l'ho fatto assaggiare, mi ha detto: "Un vino che è così senza sapere come mai è così, senza un motivo tecnico dietro per essere così".

Corrisponde molto anche all'immagine di Pascal, un omone dal cipiglio un po' oscuro, ma delicatissimo e gentile; vino di chiaroscuro, di altalena, di questi che proprio non ne vogliono sapere di star fermi. Vinificatore di nessun interventismo, di un vino fatto in una specie di enorme garage, più che una cantina.

Ha un'ottima capacità di invecchiare, e anzi ti consiglio di lasciarlo stare, i migliori assaggi hanno almeno sei - sette anni sulle spalle.

E' uno di quei vini con cui credo non esistano mezze misure; ci entri in contatto, oppure no, fine. Io non riesco a farmelo entrare dentro, ad esempio, continuo a provarlo e continua a sfuggirmi, senza rammarico da parte di nessuno dei due.

Se può piacerti un vino così, tra l'altro nemmeno economico, allora cercalo. Se vuoi un vino di grammatica, direi che puoi passare oltre.
pstrada75
Messaggi: 587
Iscritto il: 13 gen 2011 23:44
Località: Losanna - Svizzera

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda pstrada75 » 05 nov 2015 10:47

Il problema qui mi sa che e' anche un po' dove trovarlo.....qualcuno ha idea?

Dalla descrizione fatta da cascinafrancia a me interesserebbe molto provarlo....ma non sono ancora riuscito a scovarlo sto vino....
Spectator
Messaggi: 3666
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda Spectator » 05 nov 2015 12:09

pstrada75 ha scritto:Il problema qui mi sa che e' anche un po' dove trovarlo.....qualcuno ha idea?

Dalla descrizione fatta da cascinafrancia a me interesserebbe molto provarlo....ma non sono ancora riuscito a scovarlo sto vino....


..Fatti un giro sul mercatino del forum,ogni tanto...qualcosa si trova :wink: .
Avatar utente
Aramis
Messaggi: 3882
Iscritto il: 06 giu 2007 15:50

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda Aramis » 05 nov 2015 20:36

cascinafrancia71 ha scritto:Ciao, lo Chavignol di Cotat è un "rosato" veramente particolare.

Non ti metto note o descrittori, perchè magari ne trovi in giro di ottime e migliori. Un vino "viscerale", si sarebbe detto tempo fa, errabondo, con una sua grazia assai rustica; un eccellente produttore, cui l'ho fatto assaggiare, mi ha detto: "Un vino che è così senza sapere come mai è così, senza un motivo tecnico dietro per essere così".

Corrisponde molto anche all'immagine di Pascal, un omone dal cipiglio un po' oscuro, ma delicatissimo e gentile; vino di chiaroscuro, di altalena, di questi che proprio non ne vogliono sapere di star fermi. Vinificatore di nessun interventismo, di un vino fatto in una specie di enorme garage, più che una cantina.

Ha un'ottima capacità di invecchiare, e anzi ti consiglio di lasciarlo stare, i migliori assaggi hanno almeno sei - sette anni sulle spalle.

E' uno di quei vini con cui credo non esistano mezze misure; ci entri in contatto, oppure no, fine. Io non riesco a farmelo entrare dentro, ad esempio, continuo a provarlo e continua a sfuggirmi, senza rammarico da parte di nessuno dei due.

Se può piacerti un vino così, tra l'altro nemmeno economico, allora cercalo. Se vuoi un vino di grammatica, direi che puoi passare oltre.


Impossibile aggiugere altro che "quoto".
"L’appellation d’origine constitue un patrimoine collectif, et ne peut donc pas être la propriété d’opérateurs économiques à titre privatif, contrairement à une marque, par exemple." (INAO, Institut National des Appellations d'Origine)
vinogodi
Messaggi: 27654
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda vinogodi » 05 nov 2015 20:41

Aramis ha scritto:
cascinafrancia71 ha scritto:Ciao, lo Chavignol di Cotat è un "rosato" veramente particolare.

Non ti metto note o descrittori, perchè magari ne trovi in giro di ottime e migliori. Un vino "viscerale", si sarebbe detto tempo fa, errabondo, con una sua grazia assai rustica; un eccellente produttore, cui l'ho fatto assaggiare, mi ha detto: "Un vino che è così senza sapere come mai è così, senza un motivo tecnico dietro per essere così".

Corrisponde molto anche all'immagine di Pascal, un omone dal cipiglio un po' oscuro, ma delicatissimo e gentile; vino di chiaroscuro, di altalena, di questi che proprio non ne vogliono sapere di star fermi. Vinificatore di nessun interventismo, di un vino fatto in una specie di enorme garage, più che una cantina.

Ha un'ottima capacità di invecchiare, e anzi ti consiglio di lasciarlo stare, i migliori assaggi hanno almeno sei - sette anni sulle spalle.

E' uno di quei vini con cui credo non esistano mezze misure; ci entri in contatto, oppure no, fine. Io non riesco a farmelo entrare dentro, ad esempio, continuo a provarlo e continua a sfuggirmi, senza rammarico da parte di nessuno dei due.

Se può piacerti un vino così, tra l'altro nemmeno economico, allora cercalo. Se vuoi un vino di grammatica, direi che puoi passare oltre.


Impossibile aggiugere altro che "quoto".
...e io quoto chi ha quotato...
PS: Armà, quando ci si rivede?
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20157
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda pippuz » 25 nov 2015 12:11

A me piace molto, miglior bottiglia bevuta un 1989 in forma strepitosa (qualche anno fa). Ultima annata (2014) davvero molto buona.

Può non piacere a tutti.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
chris715
Messaggi: 2044
Iscritto il: 12 giu 2007 07:47
Località: LECCO

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda chris715 » 04 dic 2015 15:52

non mi è piaciuto.... grazie a tutti.
Ciao ,

Chris .
vinogodi
Messaggi: 27654
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda vinogodi » 04 dic 2015 18:08

chris715 ha scritto:non mi è piaciuto.... grazie a tutti.
..ora siamo più tranquilli , eravamo un pò in trepidazione ,Chris...
PS: in cosa non ti è piaciuto?
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
alì65
Messaggi: 11256
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda alì65 » 04 dic 2015 19:26

descrizione perfetta di cascinafrancia; trovo il Cerasuolo di Valentini meglio, per il mio gusto, anche lui non facile
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
chris715
Messaggi: 2044
Iscritto il: 12 giu 2007 07:47
Località: LECCO

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda chris715 » 14 dic 2015 11:25

vinogodi ha scritto:
chris715 ha scritto:non mi è piaciuto.... grazie a tutti.
..ora siamo più tranquilli , eravamo un pò in trepidazione ,Chris...
PS: in cosa non ti è piaciuto?



non so , l'ho trovato un vino molto molto " rustico " quasi denso ( ma non è il termine giusto ) non so come dirlo .... al palato
Mi ha ricordato una vecchia vernaccia toscana
Ciao ,

Chris .
Sisifo
Messaggi: 227
Iscritto il: 07 giu 2007 12:19

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda Sisifo » 14 dic 2015 17:48

Purtroppo l'ho bevuto poche volte, comunque mi ha sempre colpito positivamente. Concordo con la descrizione di cascinafrancia...
Ho un 2006, che ho volutamente lasciato un po' in cantina. Sarà un buon momento per stappare?
Nelle prove precedenti mi piacquero più con qualche anno sulle spalle.
albi2
Messaggi: 395
Iscritto il: 25 gen 2012 16:07
Località: Terra di Mezzo

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda albi2 » 14 dic 2015 18:32

A me piace molto.
E il post di cascinafrancia è esemplare: anche per me non è un vino facilmente descrivibile.
Vino che va verso il basso, nelle viscere della terra dove ne prende i vari umori e che ama le mezzetinte scure della notte, risplende come la luce di costellazioni lontane.
Non è un vino raffinato, etereo, solare. Rimane nei due quadranti della terra e del fuoco e migliora molto nel tempo. Sarebbe piaciuto a Leopardi, lo abbinerei alla musica di Nick Cave e ai film di Tim Burton.
Don't shoot me, I'm only the Fiano player.

Piccolo forum di chiacchere da cazzeggio con cibo vino e vita
http://www.think-oink.com/forum/index.php
vinogodi
Messaggi: 27654
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: CHAVIGNOL ROSE - PASCAL COTAT

Messaggioda vinogodi » 14 dic 2015 19:41

... vado oltre: per me è un vino sì cerebrale, ma strepitoso. Ma io sono messo male, ad enoperversione... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: LaSciura, slowhand, vinogodi e 15 ospiti