Le Calandre

Questo spazio è dedicato solo ai racconti delle vostre esperienze enogastronomiche nei ristoranti, pizzerie, trattorie, wine bar dove siete stati, che vi hanno soddisfatto molto, abbastanza o per niente. E' importante motivare sempre le critiche positive o negative.

Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Le Calandre

Messaggioda Sydney » 04 nov 2013 10:22

Ho approfittato della promozione Carpe Diem (menu x 2 al 50% se uno dei due ha meno di 40 anni) a pranzato per la prima volta a Le Calandre:

Immagine

Immagine
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Le Calandre

Messaggioda Sydney » 04 nov 2013 10:24

Menu in.gredienti + due entree e pre-dessert

Nudo e crudo
di carne e pesce

Capesante scottate
con agretto di mele
e sedano verde

Ravioli di patate al vapore
con i profumi del mare

Mezzo Bergese al tartufo bianco

Osso alle erbe

Alzavola al Marsala
con paté di fegatini
tartufo bianco
e croccanti di polenta

In.time
(il Gioco a
l cioccolato 2013)
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Le Calandre

Messaggioda Sydney » 04 nov 2013 10:37

Due considerazioni veloci.
La location esterna è quello che è (periferia di Padova) ma anche internamente non mi ha entusiasmato: minimal essenziale un po' fredda che però ha il pregio di trasportarti fuori dallo spazio e dal tempo.
Servizio cordiale, anche scherzoso ma impeccabile.
Sui piatti mi sarei aspettato più creatività ma sono rimasto stregato dal perfetto equilibrio di ogni elemento.
Quello che mi hanno colpito di più sono stati il primo antipasto (nudo e crudo di carne e pesce, forse perchè qui ho trovato qualche accostamento "spinto") ed il gioco al cioccolato dove ogni cosa non era come sembrava, un continuo gioco di sorprese. Osso alle erbe per me troppo salato.
Carta dei vini ampia con ricarichi da denuncia (ah, hanno cambiato da 3 settimane il sommelier).
A prezzo pieno si esce con 300 euro a testa se non si esagera con il vino.
Venerdì 1 novembre oltre a noi c'era un'altra coppia, un ungherese solo, un tavolo da 3 ed uno da 4.
alì65
Messaggi: 11283
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Le Calandre

Messaggioda alì65 » 04 nov 2013 13:35

Se questi "giganti" non si ridimensionano sono (da tempo) sul lungo viale del tramonto; il mondo è cambiato e bisogna rendersene conto altrimenti sei bravo, bravissimo ma tristemente senza soldi
O vai in grandi città con un sacco di turismo o non ci salti fuori, piatti si perfetti ma la gente s'è rotta i maroni di mangiare schiume, creme e liofilizzati peraltro in dimensione anoressiche

Tolto questo costasse meno ci andrei anch'io, mi manca
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Le Calandre

Messaggioda Sydney » 04 nov 2013 14:02

Giusto come curiosita':
il tavolo da 3 ha preso un rayas 2004 + bianco ma non so quale, il solista un rosso di borgo del tiglio mentre quello da 4 un barbaresco di gaja ma non ho visto ne cru ne annata.
Io ho preso:
2 calici di champagne moncuit bdb 15x2
1 calice di fixin 2010 hubert 14
1 bottiglia di riesling qba 2011 di e. muller 64
zimmy
Messaggi: 83
Iscritto il: 23 gen 2013 13:33
Località: liguria

Re: Le Calandre

Messaggioda zimmy » 04 nov 2013 18:45

La crisi economica e il conseguente calo dei pranzi d'affari ha fortemente penalizzato ,particolarmente a pranzo,Le Calandre e tutti i ristoranti vicini a città industriali ma a cena ,almeno nelle mie esperienze,è quasi sempre completo,come quasi tutti i tristellati, malgrado un conto veramente pesante.La spinta creativa di Alajmo è nel tempo scemata ,ma è cosa che capita a quasi tutti i cuochi, però i menu degustazione e la carta offrono sempre piatti dalla creatività più spinta di quanto può essere proposto in un menu "promozionale".In quanto a mangiare "schiume, creme e liofilizzati peraltro in dimensione anoressiche" non credo sia il caso delle Calandre che ha una cucina in grado di soddisfare chiunque ,anche un non gourmet come me.Certo un difetto lo ha... il conto che lievita ogni anno alla faccia della crisi,resta comunque un posto dove è sempre un piacere mangiarvi.
Ps.A me L'algida essenzialità ,quasi zen,della sala piace e i grandi tavoli rotondi della sala principale in legno ,dal pieno,e senza tovaglia ,un grande piacere tattile.
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1904
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Le Calandre

Messaggioda george7179 » 04 nov 2013 22:29

alì65 ha scritto:Se questi "giganti" non si ridimensionano sono (da tempo) sul lungo viale del tramonto; il mondo è cambiato e bisogna rendersene conto altrimenti sei bravo, bravissimo ma tristemente senza soldi
O vai in grandi città con un sacco di turismo o non ci salti fuori, piatti si perfetti ma la gente s'è rotta i maroni di mangiare schiume, creme e liofilizzati peraltro in dimensione anoressiche

Tolto questo costasse meno ci andrei anch'io, mi manca

Concordo con Claudio, ormai i bei tempi del gran pieno tutti i giorni sono passati... quindi penso che iniziative come il Carpe Diem siano vitali per ristoranti stellati con prezzi stellari...
Se non cominciano a ridimensionarsi anche nei prezzi dei vini la vedo male e sarebbe un vero peccato!!!
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
gottino
Messaggi: 736
Iscritto il: 26 giu 2009 01:04

Re: Le Calandre

Messaggioda gottino » 05 nov 2013 10:45

Provato di recente a pranzo,sempre sfruttando la promozione Carpe Diem,purtroppo era disponibile solo il menu' In.gredienti,mentre io avrei preferito provare i classici(ho chiesto il cambio per mail,ma mi hanno risposto che non era possibile...da notare che eravamo solo due coppie nel locale,e credo che non sarebbe stato un grosso problema venirmi incontro).
Quoto Sydney per quanto riguarda il servizio,l'ambiente invece a me é piaciuto molto,rilassante e non troppo impostato.
La carta dei vini effettivamente ha dei ricarichi troppo alti,e non da una possibilità di scelta molto ampia,soprattutto considerando il livello del ristorante.
La cucina non mi ha entusiasmato,effettivamente i sapori e le consistenze eran ben equilibrati,ma anche io mi aspettavo qualcosa di più,soprattutto in termini di creatività,gli unici due piatti che mi hanno colpito sono stati i ravioli e il crudo.
Poco apprezzabile anche la richiesta di ulteriori 30 Euri per avere il tartufo su 3 piatti,sebbene il menù lo prevedesse digia',come riportato sul loro sito.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12738
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Le Calandre

Messaggioda Kalosartipos » 05 nov 2013 11:36

gottino ha scritto:Poco apprezzabile anche la richiesta di ulteriori 30 Euri per avere il tartufo su 3 piatti,sebbene il menù lo prevedesse digia',come riportato sul loro sito.

Pessima caduta di tono.. :?
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1904
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Le Calandre

Messaggioda george7179 » 05 nov 2013 11:40

Kalosartipos ha scritto:
gottino ha scritto:Poco apprezzabile anche la richiesta di ulteriori 30 Euri per avere il tartufo su 3 piatti,sebbene il menù lo prevedesse digia',come riportato sul loro sito.

Pessima caduta di tono.. :?

Quoto... e aggiungo che la dice lunga sulla situazione costi/ricavi che può avere un ristorante che si fa COMPATIRE per così poco...
Ultima modifica di george7179 il 05 nov 2013 15:47, modificato 1 volta in totale.
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Le Calandre

Messaggioda Sydney » 05 nov 2013 14:54

Kalosartipos ha scritto:
gottino ha scritto:Poco apprezzabile anche la richiesta di ulteriori 30 Euri per avere il tartufo su 3 piatti,sebbene il menù lo prevedesse digia',come riportato sul loro sito.

Pessima caduta di tono.. :?


Comcordo, me ne ero dimenticato. A me pero' e' costato 35 euro a testa......
Avatar utente
nebbiolone
Messaggi: 3923
Iscritto il: 10 ott 2007 12:15
Località: Nebbioli del Nord Piemonte

Re: Le Calandre

Messaggioda nebbiolone » 11 nov 2013 22:59

curiosità quanti e quali bi e tristellati hai provato sid?

nello stivale o nel mondo intiero si intiende ne...
Mala tempora currunt

Nunc est bibendum
Avatar utente
nebbiolone
Messaggi: 3923
Iscritto il: 10 ott 2007 12:15
Località: Nebbioli del Nord Piemonte

Re: Le Calandre

Messaggioda nebbiolone » 11 nov 2013 23:01

te lo chiedo solo e soltanto per capire dove me lo poni rispetto a quelli provati, se magari li ho provati anch'io per avere un parametro soggettivo di riferimento :wink:
Mala tempora currunt

Nunc est bibendum
Avatar utente
nebbiolone
Messaggi: 3923
Iscritto il: 10 ott 2007 12:15
Località: Nebbioli del Nord Piemonte

Re: Le Calandre

Messaggioda nebbiolone » 11 nov 2013 23:02

se vuoi anche in pvt
Mala tempora currunt

Nunc est bibendum
report
Messaggi: 4016
Iscritto il: 13 giu 2007 12:22

Re: Le Calandre

Messaggioda report » 12 nov 2013 19:21

sono curioso anche io . :D

se non disturbo in pvt anche a me.

report
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1904
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: Le Calandre

Messaggioda george7179 » 12 nov 2013 21:55

Ma magari anche in chiaro... non ci vedo niente di male, anzi interessa anche a me per fare confronti e valutare dove andare in futuro.

Grazie
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
eno
Messaggi: 2056
Iscritto il: 08 giu 2007 23:58

Re: Le Calandre

Messaggioda eno » 13 nov 2013 12:06

Anche a me piacerebbe mangiare alle Calandre con 70-80 euro, ma so che non e'possibile. Quello che non capisco e' perche' ci si scandalizza tanto, quando e' tutto uno scappellarsi di fronte vini da 100-200 euro a bott.....
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Le Calandre

Messaggioda Sydney » 13 nov 2013 12:37

nebbiolone ha scritto:curiosità quanti e quali bi e tristellati hai provato sid?

nello stivale o nel mondo intiero si intiende ne...


In verità non sono molti, vado a memoria:

***
Calandre
Francescana (non ricorda se all'epoca fosse ** o ***)

**
villa del quar (c'era barbieri)
osteria cera (ma all'epoca non ne aveva due)
la peca

*
locanda san lorenzo
dolada
dal vero
osteria canale
sissi
kuppelrain
tivoli
la corte - follina
jy's - colmar
the river cafe - nyc
gellius
spinechile (fasolato - ** al met)
san martino
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Le Calandre

Messaggioda Sydney » 13 nov 2013 12:43

Mi viene spontaneo un raffronto tra Alajmo e Fasolato, visto che li ho provati a distanza di una settimana.

Lasciando perdere i prezzi (uno 1/4 dell'altro) e parlando solo di cucina mi viene da fare un esempio con il vino:

Alajmo mi è sembrato un 1er di bordeaux: tutto in equilibrio, perfezione, eleganza ma più freddo e celebrare. Io faccio generalmente fatica ad emozionarmi.
Faolato con qualche imperfezione ed azzardo ma non lascia indifferenti, ed in alcune cose emoziona, come un Montepulciano di Valentini o un Amarone del Bepi.
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12738
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Le Calandre

Messaggioda Kalosartipos » 13 nov 2013 13:57

Sydney ha scritto:Faolato con qualche imperfezione ed azzardo ma non lascia indifferenti, ed in alcune cose emoziona, come un Montepulciano di Valentini

Dici che dovrebbe frequentare di più la doccia? :mrgreen: :roll:
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
eno
Messaggi: 2056
Iscritto il: 08 giu 2007 23:58

Re: Le Calandre

Messaggioda eno » 13 nov 2013 15:27

alì65 ha scritto:Se questi "giganti" non si ridimensionano sono (da tempo) sul lungo viale del tramonto; il mondo è cambiato e bisogna rendersene conto altrimenti sei bravo, bravissimo ma tristemente senza soldi
O vai in grandi città con un sacco di turismo o non ci salti fuori, piatti si perfetti ma la gente s'è rotta i maroni di mangiare schiume, creme e liofilizzati peraltro in dimensione anoressiche

Tolto questo costasse meno ci andrei anch'io, mi manca


Ma GUARDA, CLAUDIO, CHE SU QUESTO FRONTE lE cALANDRE SI è MOSSo da tanto tempo, col Calandrini, sempre gettonato, alla Montecchia, una stella m., dove trovi di tutto, dalla pizza, buonissima, alla cena informale, sempre con ingredienti di prima, all cena importante a prezzi ragionevoli, con ampia scelta di vini al calice
eno
Messaggi: 2056
Iscritto il: 08 giu 2007 23:58

Re: Le Calandre

Messaggioda eno » 13 nov 2013 15:30

E poi ci sono le offerte a prezzi particolari...... questa estate pranzo al Quadri di Venezia, e tra un piatto e l'altro, a deliziarmi con la vista su piazza S. Marco, giornata di sole , tavolino per due accostato alla finestra :D 8) Eddai, basta cercare!
Avatar utente
Sydney
Messaggi: 5926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:28
Località: Venezia

Re: Le Calandre

Messaggioda Sydney » 13 nov 2013 15:36

eno ha scritto:
alì65 ha scritto:Se questi "giganti" non si ridimensionano sono (da tempo) sul lungo viale del tramonto; il mondo è cambiato e bisogna rendersene conto altrimenti sei bravo, bravissimo ma tristemente senza soldi
O vai in grandi città con un sacco di turismo o non ci salti fuori, piatti si perfetti ma la gente s'è rotta i maroni di mangiare schiume, creme e liofilizzati peraltro in dimensione anoressiche

Tolto questo costasse meno ci andrei anch'io, mi manca


Ma GUARDA, CLAUDIO, CHE SU QUESTO FRONTE lE cALANDRE SI è MOSSo da tanto tempo, col Calandrini, sempre gettonato, alla Montecchia, una stella m., dove trovi di tutto, dalla pizza, buonissima, alla cena informale, sempre con ingredienti di prima, all cena importante a prezzi ragionevoli, con ampia scelta di vini al calice


Dici così solo perchè in mescita hanno i tuoi vini! :lol: :wink:
eno
Messaggi: 2056
Iscritto il: 08 giu 2007 23:58

Re: Le Calandre

Messaggioda eno » 13 nov 2013 18:08

E certo, di solito mettono in mescita le bott meno blasonate, le piu' sfigate, le piu' economiche, insomma quelle che nessuno prenderebbe mai intere, invece un calice... E va be', proviamo :mrgreen: :lol:
eno
Messaggi: 2056
Iscritto il: 08 giu 2007 23:58

Re: Le Calandre

Messaggioda eno » 13 nov 2013 18:15

Scherzi a parte, se togli i vini che hai preso e dividi per 7 portate anche un po' ridotte piu' 2 amuse bouche .... Ci puo' anche stare. I locali cosi' sono il biglietto da visita, anche per l'estero, e il loro valore serve anche a far funzionare lla linea piu' economica, il Calandrino di turno

Torna a “Ristoranti: le vostre opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite