New York

Questo spazio è dedicato solo ai racconti delle vostre esperienze enogastronomiche nei ristoranti, pizzerie, trattorie, wine bar dove siete stati, che vi hanno soddisfatto molto, abbastanza o per niente. E' importante motivare sempre le critiche positive o negative.

Artusi
Messaggi: 10
Iscritto il: 31 mag 2008 01:03

New York

Messaggioda Artusi » 11 nov 2018 20:37

Scusate, qualcuno mi può dare qualche dritta aggiornata sui ristoranti nella Grande Mela?
Qualsiasi tipo di cucina va bene, non necessariamente stellata, purché di grande qualità.
Grazie.
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 639
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: New York

Messaggioda tenente Drogo 2 » 12 nov 2018 20:05

qui trovi qualche spunto:

https://www.lucianopignataro.it/a/picco ... ie/145859/

Albert Sapere (nomen omen) è una fonte affidabile
il blog su cui scrive a volte meno


le pizzerie le salterei, mentre a New York bisognerebbe provare almeno uno Jewish Deli
e allora ti consiglio l'imperdibile Katz's, un'istituzione da decenni

https://www.katzsdelicatessen.com/

il loro pastrami è imbattibile
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Patatasd
Messaggi: 652
Iscritto il: 23 lug 2012 11:17

Re: New York

Messaggioda Patatasd » 13 nov 2018 19:42

Da Kat's preparati anche ad una lunga digestione.

Per quanto riguarda la lista di Pignataro la trovo un po' fine a se stessa (Abbiamo veramente bisogno di una lista che include Eleven Madison Park e Peter altri stranoti?)

Io ti offro la mia basata sulla mia esperienza dell'anno scorso:

Red Rooster - Posto del cuore nel cuore di Harlem vicino all'Apollo Theatre, ideale per un brunch con musica dal vivo.

Mission Chinese Food - Posto del cuore, psichedelico, ho mangiato un piatto di cozze con pepe di sichuan bevendo Robinot e ho visto la madonna a cavallo dei dragoni cinesi.

The Four Horsemen - Posto del cuore, wine bar di James Murphy degli LCD Soundsystem, ha un'acustica bellissima e un'ottima cucina con vari assaggi da poter condividere tra il tavolo.

Uncle Boons - Ristorante Thai molto figo con una stella Michelin ma prezzi più bassi di un qualsiasi stellato Italiano
(Non aspettarti il classico locale stellato Italiano/Francese inglese ingessato e formale)

Rouge Tomate Chelsea - Cucina americana moderna con influenza francese, molto bella e carta dei vini curatissima (Io sono stato quando ancora c'era Pascaline Lepeltier (Master of Sommeliers e da poco migliore sommelier di Francia), qua ho bevuto i più interessanti vini americani, ma confido che abbiano mantenuto la linea anche dopo la sua dipartita.

Fette Sau - BBQ accompagnato da una bella selezione di birre alla spina e rye/whiskey, attenzione che alla domenica o in certi orari c'è da fare una lunga coda.

Vicino a Fette Sau c'è anche Spuyten Duyvil che è una bella birreria con una selezione di birre ampissime (per dire avevano tra l'altro una birra del Birrificio Toccalmato)

Yakitori Totto - Vicino a times square

Ippudo - Catena di ramen sparsi in giro per Manhattan validi

McSorley's Old Ale House - Il pub più antico di Manhattan vale la pena berci una birra, anzi due.

Wildair - Winebar molto carino fratello del ristorante stellato Contra (a fianco)

The Ten Bells - Winebar con luci soffuse molto informale, fanno promo all'aperitivo con ostriche e vino

La Compagnie des Vins Surnaturels - Winebar con luci soffuse ma decisamente più fancy.

Diner - Bistro molto carino a Brooklyn fatto in una specie di mega roulotte.

Achilles Heel - Altro bistropub molto bello con musica

Arrogant Swine - Ottimo BBQ, esperienza per me da provare anche se non per tutti (Penserai di essere nel Bronx e che qualcuno ti accoltelli dietro l'angolo ma in realtà è tranquillo)
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 639
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: New York

Messaggioda tenente Drogo 2 » 16 nov 2018 01:05

wow, bella lista
metto da parte che prima o poi ci torno

Katz's è decisamente un posto del secolo scorso ... ma se piace il pastrami, what else?
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

Torna a “Ristoranti: le vostre opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti