Ristorante Oasi, una stella mancata a Follonica (GR)

Questo spazio è dedicato solo ai racconti delle vostre esperienze enogastronomiche nei ristoranti, pizzerie, trattorie, wine bar dove siete stati, che vi hanno soddisfatto molto, abbastanza o per niente. E' importante motivare sempre le critiche positive o negative.

brunelloDOC
Messaggi: 1361
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Ristorante Oasi, una stella mancata a Follonica (GR)

Messaggioda brunelloDOC » 22 set 2017 14:45

E' il Ristorante Oasi, a Pratoranieri di Follonica.
Domenica sera, forse la miglior cena degli ultimi tempi.
Materia prima di qualità eccelsa, la mano dello chef Mirko ad altissimo livello, ad elaborare valorizzando e senza voler prevaricare per mero protagonismo.
Tanto per fare paragoni, molto migliore delle ultime stelle da me visitate, a cominciare dalla vicina Trattoria Enrico Bartolini per finire con Romano.
Ma sembra che anni fa ci sia stato qualche discussione con gli ispettori della Rossa.
Sarebbe meschino continuare a negare l'evidenza, da parte di una pubblicazione così rispettata.
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
maxb
Messaggi: 639
Iscritto il: 15 nov 2012 09:49
Località: cocquio trevisago (va)

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda maxb » 17 nov 2017 10:35

anche dalle mie parti c'è un ristorante, non faccio nomi per evitare di scatenare polemiche, che si è visto sfuggire una strameritatissima stella in favore di un altro locale. li ho vistiati entrambi più volte paragonandoli con altri ristoranti monostella da me conosciuti. sono assolutamente convinto, e non è solo la mia opinione ma condivisa anche con altri che questo locale sia stato svantaggiato per una mera questione di puntiglio di un ispettore. so che lo chef non è andato giù di mano leggera con le rimostranze, e parole sue, gli è stato fatto sapere che eventuali stelle non ne avrà mai, manco raggiungesse livelli da tre stelle. meriti o non meriti alla fine credo che il fattore determinante sia il fattore simpatie/antipatie con gli incaricati.
Se vuoi descrivere ciò che è vero, lascia l'eleganza al sarto.
maxer
Messaggi: 2571
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda maxer » 17 nov 2017 11:53

Ma siamo ancora a discutere di guide, punteggi, stelle e stelline, cappelli e berretti ?
Nella mia annosa (sigh) esperienza di mangiator-degustatore ne ho viste di tutti i colori: giudizi strampalati, vuoi in negativo che in positivo.
Per quanto riguarda poi la guida Michelin, sempre tenendo conto della mia ovviamente sempre parziale conoscenza dei locali, posso essere abbastanza d' accordo con l' assegnazione delle tre e due stelle, ma per la stella singola ? Quanti ristoranti ottimi ci sono in Italia, da tutti noi singolarmente conosciuti che non hanno riconosciuta l' agognata stella e/o viceversa che non la meritano ? Può derivare da mille cause, fra cui l' antipatia o simpatia personale dell' ispettore di zona verso lo chef, una giornata storta degli stessi (ispettore e/o chef), la improvvisa mancanza di una materia prima di livello, l' assenza per malattia di parte della brigata etc etc.
E non potrò mai scordarmi :shock: una cena nel bresciano da un cuoco (per quell' esperienza non lo definisco nemmeno chef), bistellato :!: , alla fine della quale sono uscito dalla sala trascinandomi come un' anatra da foie gras per la pesantezza estrema del cibo ingerito pieno di burro (ricordando ancor oggi come un incubo un pietoso piatto di lumache, forse cucinate qualche giorno prima e riscaldate al microonde e un devastante enorme gelato finale alla colla di pesce e crema, definito piatto 'famoso' del locale ...). Sarà anche stata forse una di quelle famose giornate storte, vabbè, è capitata a me, sfiga ? Ma era uno dei pochi francesi ristoratori in Italia ... :mrgreen:
carpe diem 8)
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1921
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda george7179 » 17 nov 2017 12:26

maxer ha scritto:E non potrò mai scordarmi :shock: una cena nel bresciano da un cuoco (per quell' esperienza non lo definisco nemmeno chef), bistellato :!: , alla fine della quale sono uscito dalla sala trascinandomi come un' anatra da foie gras per la pesantezza estrema del cibo ingerito pieno di burro (ricordando ancor oggi come un incubo un pietoso piatto di lumache, forse cucinate qualche giorno prima e riscaldate al microonde e un devastante enorme gelato finale alla colla di pesce e crema, definito piatto 'famoso' del locale ...). Sarà anche stata forse una di quelle famose giornate storte, vabbè, è capitata a me, sfiga ? Ma era uno dei pochi francesi ristoratori in Italia ... :mrgreen:

Idem... :|
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1921
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda george7179 » 17 nov 2017 12:34

maxer ha scritto: posso essere abbastanza d' accordo con l' assegnazione delle tre e due stelle, ma per la stella singola ?

Ovvio che di mono-stellati ce ne sono talmente tanti che è facile trovare differenze significative ed, in alcuni casi, chiedersi come faccia il tal locale ad avere la stella ed altri no... ma, relativamente alle esperienze fatte, anche per i due e tre stelle ci sarebbe da farsi parecchie domande... ed in alcuni casi, a mio parere, sono più scandalose e regalate 2 o 3 stelle che le singole.
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
maxer
Messaggi: 2571
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda maxer » 17 nov 2017 14:09

george7179 ha scritto:
maxer ha scritto: posso essere abbastanza d' accordo con l' assegnazione delle tre e due stelle, ma per la stella singola ?

Ovvio che di mono-stellati ce ne sono talmente tanti che è facile trovare differenze significative ed, in alcuni casi, chiedersi come faccia il tal locale ad avere la stella ed altri no... ma, relativamente alle esperienze fatte, anche per i due e tre stelle ci sarebbe da farsi parecchie domande... ed in alcuni casi, a mio parere, sono più scandalose e regalate 2 o 3 stelle che le singole.

L' abbastanza che ho usato è sinonimo (Treccani) di 'poco', 'scarsamente' ! :D Per cui sono d'accordo con te per le troppe due stelle. Per le tre un po' meno.
carpe diem 8)
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25106
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda tenente Drogo » 17 nov 2017 17:48

maxer ha scritto:E non potrò mai scordarmi :shock: una cena nel bresciano da un cuoco (per quell' esperienza non lo definisco nemmeno chef), bistellato :!: , alla fine della quale sono uscito dalla sala trascinandomi come un' anatra da foie gras per la pesantezza estrema del cibo ingerito pieno di burro (ricordando ancor oggi come un incubo un pietoso piatto di lumache, forse cucinate qualche giorno prima e riscaldate al microonde e un devastante enorme gelato finale alla colla di pesce e crema, definito piatto 'famoso' del locale ...). Sarà anche stata forse una di quelle famose giornate storte, vabbè, è capitata a me, sfiga ? Ma era uno dei pochi francesi ristoratori in Italia ... :mrgreen:


ammazza: è veramente DIFFICILISSIMO indovinare chi sia ;)
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7939
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda andrea » 17 nov 2017 18:06

george7179 ha scritto:
maxer ha scritto:E non potrò mai scordarmi :shock: una cena nel bresciano da un cuoco (per quell' esperienza non lo definisco nemmeno chef), bistellato :!: , alla fine della quale sono uscito dalla sala trascinandomi come un' anatra da foie gras per la pesantezza estrema del cibo ingerito pieno di burro (ricordando ancor oggi come un incubo un pietoso piatto di lumache, forse cucinate qualche giorno prima e riscaldate al microonde e un devastante enorme gelato finale alla colla di pesce e crema, definito piatto 'famoso' del locale ...). Sarà anche stata forse una di quelle famose giornate storte, vabbè, è capitata a me, sfiga ? Ma era uno dei pochi francesi ristoratori in Italia ... :mrgreen:

Idem... :|

Io da Léveillé sono sempre stato benissimo.
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
maxer
Messaggi: 2571
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda maxer » 17 nov 2017 19:01

andrea ha scritto:
george7179 ha scritto:
maxer ha scritto:E non potrò mai scordarmi :shock: una cena nel bresciano da un cuoco (per quell' esperienza non lo definisco nemmeno chef), bistellato :!: , alla fine della quale sono uscito dalla sala trascinandomi come un' anatra da foie gras per la pesantezza estrema del cibo ingerito pieno di burro (ricordando ancor oggi come un incubo un pietoso piatto di lumache, forse cucinate qualche giorno prima e riscaldate al microonde e un devastante enorme gelato finale alla colla di pesce e crema, definito piatto 'famoso' del locale ...). Sarà anche stata forse una di quelle famose giornate storte, vabbè, è capitata a me, sfiga ? Ma era uno dei pochi francesi ristoratori in Italia ... :mrgreen:

Idem... :|

Io da Léveillé sono sempre stato benissimo.

Io invece no. Mi ripeto: sfiga ?
L' impronta iper-grassa però non la puoi negare, dai.
Mi pare che da poco abbia deciso di rinnovare locale (prima modesto) e tipo di cucina, forse con qualche buon motivo ... :?
carpe diem 8)
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7939
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda andrea » 17 nov 2017 19:07

maxer ha scritto:
andrea ha scritto:
george7179 ha scritto:
maxer ha scritto:E non potrò mai scordarmi :shock: una cena nel bresciano da un cuoco (per quell' esperienza non lo definisco nemmeno chef), bistellato :!: , alla fine della quale sono uscito dalla sala trascinandomi come un' anatra da foie gras per la pesantezza estrema del cibo ingerito pieno di burro (ricordando ancor oggi come un incubo un pietoso piatto di lumache, forse cucinate qualche giorno prima e riscaldate al microonde e un devastante enorme gelato finale alla colla di pesce e crema, definito piatto 'famoso' del locale ...). Sarà anche stata forse una di quelle famose giornate storte, vabbè, è capitata a me, sfiga ? Ma era uno dei pochi francesi ristoratori in Italia ... :mrgreen:

Idem... :|

Io da Léveillé sono sempre stato benissimo.

Io invece no. Mi ripeto: sfiga ?
L' impronta iper-grassa però non la puoi negare, dai.
Mi pare che da poco abbia deciso di rinnovare locale (prima modesto) e tipo di cucina, forse con qualche buon motivo ... :?

Il burro è la sua passione, e si sente. Sarò tollerante ma non ho mai avvertito pesantezza. Certo è una cucina corposa, non una cucina fresca e leggera. Manco da circa due anni, non so se abbia cambiato qualcosa.
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12844
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda Kalosartipos » 17 nov 2017 21:36

andrea ha scritto:Io da Léveillé sono sempre stato benissimo.

Idem.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
maxer
Messaggi: 2571
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda maxer » 17 nov 2017 21:59

andrea ha scritto:
maxer ha scritto:
andrea ha scritto:
george7179 ha scritto:
maxer ha scritto:E non potrò mai scordarmi :shock: una cena nel bresciano da un cuoco (per quell' esperienza non lo definisco nemmeno chef), bistellato :!: , alla fine della quale sono uscito dalla sala trascinandomi come un' anatra da foie gras per la pesantezza estrema del cibo ingerito pieno di burro (ricordando ancor oggi come un incubo un pietoso piatto di lumache, forse cucinate qualche giorno prima e riscaldate al microonde e un devastante enorme gelato finale alla colla di pesce e crema, definito piatto 'famoso' del locale ...). Sarà anche stata forse una di quelle famose giornate storte, vabbè, è capitata a me, sfiga ? Ma era uno dei pochi francesi ristoratori in Italia ... :mrgreen:

Idem... :|

Io da Léveillé sono sempre stato benissimo.

Io invece no. Mi ripeto: sfiga ?
L' impronta iper-grassa però non la puoi negare, dai.
Mi pare che da poco abbia deciso di rinnovare locale (prima modesto) e tipo di cucina, forse con qualche buon motivo ... :?

Il burro è la sua passione, e si sente. Sarò tollerante ma non ho mai avvertito pesantezza. Certo è una cucina corposa, non una cucina fresca e leggera. Manco da circa due anni, non so se abbia cambiato qualcosa.

Giudizi diversi, come è naturale a seconda della tipologia di cucina che si preferisce.
Quella poca francese che ho conosciuto, anche di recente, mi ha spesso richiamato alla memoria quella anni '60/'70: non la amo, quella. Poi non ho certo frequentato i Ducasse, Bocuse, Robuchon o altri simili. Ma Lèveillè mi ha dato la netta impressione di fare una cucina vecchia, stanca, senza fantasia, almeno da quello che ho trovato nel suo menù degustazione di tre anni fa.
E perciò non ho proprio la curiosità di tornarci, anche se avesse cambiato stile, come pare.
Ci sono tanti buoni e ottimi ristoranti in giro ... :D
carpe diem 8)
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1921
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda george7179 » 17 nov 2017 22:42

Kalosartipos ha scritto:
andrea ha scritto:Io da Léveillé sono sempre stato benissimo.

Idem.

La cucina è quella, può piacere o no, però un due stelle per me è ben altra cosa...
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
Timoteo
Messaggi: 2225
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda Timoteo » 17 nov 2017 23:01

andrea ha scritto:
george7179 ha scritto:
maxer ha scritto:E non potrò mai scordarmi :shock: una cena nel bresciano da un cuoco (per quell' esperienza non lo definisco nemmeno chef), bistellato :!: , alla fine della quale sono uscito dalla sala trascinandomi come un' anatra da foie gras per la pesantezza estrema del cibo ingerito pieno di burro (ricordando ancor oggi come un incubo un pietoso piatto di lumache, forse cucinate qualche giorno prima e riscaldate al microonde e un devastante enorme gelato finale alla colla di pesce e crema, definito piatto 'famoso' del locale ...). Sarà anche stata forse una di quelle famose giornate storte, vabbè, è capitata a me, sfiga ? Ma era uno dei pochi francesi ristoratori in Italia ... :mrgreen:

Idem... :|

Io da Léveillé sono sempre stato benissimo.


dice che non era difficile da indovinare.
dice.
capirai....
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7939
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda andrea » 19 nov 2017 10:17

Timoteo ha scritto:
andrea ha scritto:
george7179 ha scritto:
maxer ha scritto:E non potrò mai scordarmi :shock: una cena nel bresciano da un cuoco (per quell' esperienza non lo definisco nemmeno chef), bistellato :!: , alla fine della quale sono uscito dalla sala trascinandomi come un' anatra da foie gras per la pesantezza estrema del cibo ingerito pieno di burro (ricordando ancor oggi come un incubo un pietoso piatto di lumache, forse cucinate qualche giorno prima e riscaldate al microonde e un devastante enorme gelato finale alla colla di pesce e crema, definito piatto 'famoso' del locale ...). Sarà anche stata forse una di quelle famose giornate storte, vabbè, è capitata a me, sfiga ? Ma era uno dei pochi francesi ristoratori in Italia ... :mrgreen:

Idem... :|

Io da Léveillé sono sempre stato benissimo.


dice che non era difficile da indovinare.
dice.
capirai....

Chissà che volevi di'??
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
maxer
Messaggi: 2571
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda maxer » 19 nov 2017 11:25

:wink: Chissà chi lo sa ... mah ... :wink:
carpe diem 8)
Timoteo
Messaggi: 2225
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda Timoteo » 19 nov 2017 13:44

andrea ha scritto:
Timoteo ha scritto:
andrea ha scritto:
george7179 ha scritto:
maxer ha scritto:E non potrò mai scordarmi :shock: una cena nel bresciano da un cuoco (per quell' esperienza non lo definisco nemmeno chef), bistellato :!: , alla fine della quale sono uscito dalla sala trascinandomi come un' anatra da foie gras per la pesantezza estrema del cibo ingerito pieno di burro (ricordando ancor oggi come un incubo un pietoso piatto di lumache, forse cucinate qualche giorno prima e riscaldate al microonde e un devastante enorme gelato finale alla colla di pesce e crema, definito piatto 'famoso' del locale ...). Sarà anche stata forse una di quelle famose giornate storte, vabbè, è capitata a me, sfiga ? Ma era uno dei pochi francesi ristoratori in Italia ... :mrgreen:

Idem... :|

Io da Léveillé sono sempre stato benissimo.


dice che non era difficile da indovinare.
dice.
capirai....

Chissà che volevi di'??


Gnente.
Stavo a pija' pel culo il tuttologo.
Al solito.
maxer
Messaggi: 2571
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda maxer » 19 nov 2017 14:59

:D 8) :D
carpe diem 8)
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25106
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda tenente Drogo » 21 nov 2017 00:58

... si diverte così
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.

Tutto questo ha aiutato il film.

(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")



http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20168
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda pippuz » 21 nov 2017 12:01

Timoteo ha scritto:
andrea ha scritto:
george7179 ha scritto:
maxer ha scritto:E non potrò mai scordarmi :shock: una cena nel bresciano da un cuoco (per quell' esperienza non lo definisco nemmeno chef), bistellato :!: , alla fine della quale sono uscito dalla sala trascinandomi come un' anatra da foie gras per la pesantezza estrema del cibo ingerito pieno di burro (ricordando ancor oggi come un incubo un pietoso piatto di lumache, forse cucinate qualche giorno prima e riscaldate al microonde e un devastante enorme gelato finale alla colla di pesce e crema, definito piatto 'famoso' del locale ...). Sarà anche stata forse una di quelle famose giornate storte, vabbè, è capitata a me, sfiga ? Ma era uno dei pochi francesi ristoratori in Italia ... :mrgreen:

Idem... :|

Io da Léveillé sono sempre stato benissimo.


dice che non era difficile da indovinare.
dice.
capirai....

Mancava giusto la foto
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Timoteo
Messaggi: 2225
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda Timoteo » 21 nov 2017 12:17

pippuz ha scritto:
Timoteo ha scritto:
andrea ha scritto:
george7179 ha scritto:
maxer ha scritto:E non potrò mai scordarmi :shock: una cena nel bresciano da un cuoco (per quell' esperienza non lo definisco nemmeno chef), bistellato :!: , alla fine della quale sono uscito dalla sala trascinandomi come un' anatra da foie gras per la pesantezza estrema del cibo ingerito pieno di burro (ricordando ancor oggi come un incubo un pietoso piatto di lumache, forse cucinate qualche giorno prima e riscaldate al microonde e un devastante enorme gelato finale alla colla di pesce e crema, definito piatto 'famoso' del locale ...). Sarà anche stata forse una di quelle famose giornate storte, vabbè, è capitata a me, sfiga ? Ma era uno dei pochi francesi ristoratori in Italia ... :mrgreen:

Idem... :|

Io da Léveillé sono sempre stato benissimo.


dice che non era difficile da indovinare.
dice.
capirai....

Mancava giusto la foto


oh, comunque 25.046 !!!!!
Immagine
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20168
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda pippuz » 21 nov 2017 12:36

Immagine
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7939
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda andrea » 21 nov 2017 12:47

pippuz ha scritto:Immagine

Bravo te che sono 19845...
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20168
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda pippuz » 21 nov 2017 13:09

andrea ha scritto:
pippuz ha scritto:Immagine

Bravo te che sono 19845...

Il 99% sono vecchi
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Timoteo
Messaggi: 2225
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: una stella mancata, a Follonica

Messaggioda Timoteo » 21 nov 2017 13:38

pippuz ha scritto:
andrea ha scritto:
pippuz ha scritto:Immagine

Bravo te che sono 19845...

Il 99% sono vecchi


la differenza comunque sta nel fatto che se a uno je stesse sur cazzo pippuz (trattasi solo di un esempio illustrativo) lo può mettere fra gli utenti bloccati.
cosa che funziona "guasi" pe' tutti....

Torna a “Ristoranti: le vostre opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: alemusci e 3 ospiti