ristorante a Milano Marittima o Cervia

Questo spazio è dedicato solo ai racconti delle vostre esperienze enogastronomiche nei ristoranti, pizzerie, trattorie, wine bar dove siete stati, che vi hanno soddisfatto molto, abbastanza o per niente. E' importante motivare sempre le critiche positive o negative.

brunelloDOC
Messaggi: 1343
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda brunelloDOC » 05 mar 2018 00:08

Confesso una vergognosa ignoranza: non sono mai stato in Romagna.
Ci andrò per Pasqua, e quindi mi rimetto alla vostra carità cristiana e non per dritte su ristorante che presenti tutte queste caratteristiche:
1) che ci si mangi bene
2) che si si mangi cucina del territorio
3) che non sfori il budget di 40 - 50 euro vini esclusi a cranio
Grazie in anticipo per i suggerimenti.
Ciao
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
brunelloDOC
Messaggi: 1343
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda brunelloDOC » 06 mar 2018 17:09

Nessuno è mai stato da quelle parti, di 104 che hanno letto?
Non mi era sembrato di aver chiesto un 5 stelle valido al confine - se esiste - tra Gabon e Zambia.
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
alleg
Messaggi: 474
Iscritto il: 10 feb 2014 22:26
Località: Parma/Milano

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda alleg » 06 mar 2018 18:00

Osteria del gran fritto... ma non frequento da anni!
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12578
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda Kalosartipos » 06 mar 2018 22:24

alleg ha scritto:Osteria del gran fritto... ma non frequento da anni!

Ci sono stato un anno e mezzo fa e mi era piaciuto.
Se ricordo bene, però, non accetta prenotazioni.
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
brunelloDOC
Messaggi: 1343
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda brunelloDOC » 07 mar 2018 14:39

Kalosartipos ha scritto:
alleg ha scritto:Osteria del gran fritto... ma non frequento da anni!

Ci sono stato un anno e mezzo fa e mi era piaciuto.
Se ricordo bene, però, non accetta prenotazioni.


Grazie a entrambi, primo nome segnato sulla lista :D
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
marcolanc
Messaggi: 631
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda marcolanc » 09 mar 2018 01:47

Ho trascorso tante bellissime serate a Milano Marittima e posso darti recensioni ottime in tema di gnocca e dove trovarne, ma sui ristoranti di Cervia / Milano Marittima stenderei un velo pietoso.
Tra i pochi che si salvano, ti indicherei il ristorante “Sale Grosso” (da non confondere con il “Sale Dolce”), lato Milano Marittima, ma vicino a Cervia. Non ci vado da alcuni anni, ma la gestione è sempre la stessa e di conseguenza immagino che si mangi ancora bene. Non è esattamente la cucina tipica romagnola (intesa come cappelletti, tagliatelle & c.), ma la materia prima è generalmente ottima (e in fondo è tradizione romagnola anche mangiare pesce).
Una valida alternativa un po’ fuori Milano Marittima potrebbe essere l’agriturismo (si fa per dire...) CaMi, dello chef Vincenzo Cammerucci, dove troverai rivisitazioni di piatti della tradizione, ma ti consiglio di evitarlo nelle serate potenzialmente affollate.
Se invece cerchi proprio la cucina romagnola più vicina a quella che mangiamo a casa nostra, fatico un po’ di più ad aiutarti, perché, appunto, quella generalmente la mangio a casa mia. Un ristorante a buon mercato, molto frequentato, è la “Casa delle Aie”, la cui qualità magari non sarà eccelsa (e i vini sono censurabili), ma puoi trovarci piadina, cappelletti & c. A quel punto, però, conviene forse andare al “Moro”, della medesima gestione e un po’ meno “casermone”. Io però non ci vado da anni...
Spectator
Messaggi: 3625
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda Spectator » 09 mar 2018 14:03

marcolanc ha scritto:Ho trascorso tante bellissime serate a Milano Marittima e posso darti recensioni ottime in tema di gnocca e dove trovarne, ma sui ristoranti di Cervia / Milano Marittima stenderei un velo pietoso.
Tra i pochi che si salvano, ti indicherei il ristorante “Sale Grosso” (da non confondere con il “Sale Dolce”), lato Milano Marittima, ma vicino a Cervia. Non ci vado da alcuni anni, ma la gestione è sempre la stessa e di conseguenza immagino che si mangi ancora bene. Non è esattamente la cucina tipica romagnola (intesa come cappelletti, tagliatelle & c.), ma la materia prima è generalmente ottima (e in fondo è tradizione romagnola anche mangiare pesce).
Una valida alternativa un po’ fuori Milano Marittima potrebbe essere l’agriturismo (si fa per dire...) CaMi, dello chef Vincenzo Cammerucci, dove troverai rivisitazioni di piatti della tradizione, ma ti consiglio di evitarlo nelle serate potenzialmente affollate.
Se invece cerchi proprio la cucina romagnola più vicina a quella che mangiamo a casa nostra, fatico un po’ di più ad aiutarti, perché, appunto, quella generalmente la mangio a casa mia. Un ristorante a buon mercato, molto frequentato, è la “Casa delle Aie”, la cui qualità magari non sarà eccelsa (e i vini sono censurabili), ma puoi trovarci piadina, cappelletti & c. A quel punto, però, conviene forse andare al “Moro”, della medesima gestione e un po’ meno “casermone”. Io però non ci vado da anni...
..

..Qualche cortese info sulla..'gnocca e dove trovarne :D :mrgreen: ?
marcolanc
Messaggi: 631
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda marcolanc » 09 mar 2018 14:19

Spectator ha scritto:
marcolanc ha scritto:Ho trascorso tante bellissime serate a Milano Marittima e posso darti recensioni ottime in tema di gnocca e dove trovarne, ma sui ristoranti di Cervia / Milano Marittima stenderei un velo pietoso.
Tra i pochi che si salvano, ti indicherei il ristorante “Sale Grosso” (da non confondere con il “Sale Dolce”), lato Milano Marittima, ma vicino a Cervia. Non ci vado da alcuni anni, ma la gestione è sempre la stessa e di conseguenza immagino che si mangi ancora bene. Non è esattamente la cucina tipica romagnola (intesa come cappelletti, tagliatelle & c.), ma la materia prima è generalmente ottima (e in fondo è tradizione romagnola anche mangiare pesce).
Una valida alternativa un po’ fuori Milano Marittima potrebbe essere l’agriturismo (si fa per dire...) CaMi, dello chef Vincenzo Cammerucci, dove troverai rivisitazioni di piatti della tradizione, ma ti consiglio di evitarlo nelle serate potenzialmente affollate.
Se invece cerchi proprio la cucina romagnola più vicina a quella che mangiamo a casa nostra, fatico un po’ di più ad aiutarti, perché, appunto, quella generalmente la mangio a casa mia. Un ristorante a buon mercato, molto frequentato, è la “Casa delle Aie”, la cui qualità magari non sarà eccelsa (e i vini sono censurabili), ma puoi trovarci piadina, cappelletti & c. A quel punto, però, conviene forse andare al “Moro”, della medesima gestione e un po’ meno “casermone”. Io però non ci vado da anni...
..

..Qualche cortese info sulla..'gnocca e dove trovarne :D :mrgreen: ?

Per tanti anni sono stato di casa al Pineta... gran bei ricordi! Non so se sia più così, ma ai tempi (non parlo di epoche poi così remote) era veramente spettacolare, in termini di “opportunità”. Se ci entravi da “normale cliente”, a meno che non fossi Brad Pitt, combinavi sotto zero, ma con le amicizie giuste e una buona propensione a sparare balle, c’era davvero da divertirsi. Avessi 10 anni di meno e un po’ più di entusiasmo, ci tornerei al volo! :mrgreen:
brunelloDOC
Messaggi: 1343
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda brunelloDOC » 09 mar 2018 14:32

marcolanc ha scritto:Ho trascorso tante bellissime serate a Milano Marittima e posso darti recensioni ottime in tema di gnocca e dove trovarne, ma sui ristoranti di Cervia / Milano Marittima stenderei un velo pietoso.
Tra i pochi che si salvano, ti indicherei il ristorante “Sale Grosso” (da non confondere con il “Sale Dolce”), lato Milano Marittima, ma vicino a Cervia. Non ci vado da alcuni anni, ma la gestione è sempre la stessa e di conseguenza immagino che si mangi ancora bene. Non è esattamente la cucina tipica romagnola (intesa come cappelletti, tagliatelle & c.), ma la materia prima è generalmente ottima (e in fondo è tradizione romagnola anche mangiare pesce).
Una valida alternativa un po’ fuori Milano Marittima potrebbe essere l’agriturismo (si fa per dire...) CaMi, dello chef Vincenzo Cammerucci, dove troverai rivisitazioni di piatti della tradizione, ma ti consiglio di evitarlo nelle serate potenzialmente affollate.
Se invece cerchi proprio la cucina romagnola più vicina a quella che mangiamo a casa nostra, fatico un po’ di più ad aiutarti, perché, appunto, quella generalmente la mangio a casa mia. Un ristorante a buon mercato, molto frequentato, è la “Casa delle Aie”, la cui qualità magari non sarà eccelsa (e i vini sono censurabili), ma puoi trovarci piadina, cappelletti & c. A quel punto, però, conviene forse andare al “Moro”, della medesima gestione e un po’ meno “casermone”. Io però non ci vado da anni...


Grazie mille, Sale Grosso aggiunto a Osteria del Gran Fritto
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
ZEL WINE
Messaggi: 6855
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda ZEL WINE » 11 mar 2018 21:40

Le Aie no però! :?
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
marcolanc
Messaggi: 631
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda marcolanc » 12 mar 2018 10:40

ZEL WINE ha scritto:Le Aie no però! :?

Spero che dal mio commento fosse chiaro che non era esattamente un “consiglio” :mrgreen: , ma è lo specchio reale della ristorazione romagnola, in particolare della riviera (e lo scrivo con una certa tristezza, essendo io romagnolo di nascita e residenza). I due ristoranti più famosi e frequentati di Milano Marittima sono Casa delle Aia e Caminetto: anche se per motivi diversi, non vado mai in nessuno dei due, ma la situazione è questa.
brunelloDOC
Messaggi: 1343
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda brunelloDOC » 12 mar 2018 15:43

marcolanc ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:Le Aie no però! :?

Spero che dal mio commento fosse chiaro che non era esattamente un “consiglio” :mrgreen: , ma è lo specchio reale della ristorazione romagnola, in particolare della riviera (e lo scrivo con una certa tristezza, essendo io romagnolo di nascita e residenza). I due ristoranti più famosi e frequentati di Milano Marittima sono Casa delle Aia e Caminetto: anche se per motivi diversi, non vado mai in nessuno dei due, ma la situazione è questa.


Accipispola...mi descrivete Gettysburg dopo la battaglia...nemmeno la passeggiata di Viareggio è così pericolosa per gli ignari viandanti mangianti :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
marcolanc
Messaggi: 631
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda marcolanc » 12 mar 2018 17:13

brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:Le Aie no però! :?

Spero che dal mio commento fosse chiaro che non era esattamente un “consiglio” :mrgreen: , ma è lo specchio reale della ristorazione romagnola, in particolare della riviera (e lo scrivo con una certa tristezza, essendo io romagnolo di nascita e residenza). I due ristoranti più famosi e frequentati di Milano Marittima sono Casa delle Aia e Caminetto: anche se per motivi diversi, non vado mai in nessuno dei due, ma la situazione è questa.


Accipispola...mi descrivete Gettysburg dopo la battaglia...nemmeno la passeggiata di Viareggio è così pericolosa per gli ignari viandanti mangianti :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Magari sono negativo per troppo amore per la mia terra, ma non vedo passione per il “buon mangiare” in tantissime attività delle mie parti: si corre dietro soprattutto a mode (quella terribile degli apericena, su tutte...) e facili guadagni. E Milano Marittima è la “capitale” di questa tendenza. Detto questo, ribadisco il mio consiglio sul “Sale Grosso”: li ricordo molto bravi. Ma mi dispiace tanto non poterti consigliare un posto dove mangiare cappelletti, tagliatelle e passatelli come si deve.
brunelloDOC
Messaggi: 1343
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda brunelloDOC » 13 mar 2018 11:04

marcolanc ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:Le Aie no però! :?

Spero che dal mio commento fosse chiaro che non era esattamente un “consiglio” :mrgreen: , ma è lo specchio reale della ristorazione romagnola, in particolare della riviera (e lo scrivo con una certa tristezza, essendo io romagnolo di nascita e residenza). I due ristoranti più famosi e frequentati di Milano Marittima sono Casa delle Aia e Caminetto: anche se per motivi diversi, non vado mai in nessuno dei due, ma la situazione è questa.


Accipispola...mi descrivete Gettysburg dopo la battaglia...nemmeno la passeggiata di Viareggio è così pericolosa per gli ignari viandanti mangianti :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Magari sono negativo per troppo amore per la mia terra, ma non vedo passione per il “buon mangiare” in tantissime attività delle mie parti: si corre dietro soprattutto a mode (quella terribile degli apericena, su tutte...) e facili guadagni. E Milano Marittima è la “capitale” di questa tendenza. Detto questo, ribadisco il mio consiglio sul “Sale Grosso”: li ricordo molto bravi. Ma mi dispiace tanto non poterti consigliare un posto dove mangiare cappelletti, tagliatelle e passatelli come si deve.


Ti ringrazio di cuore, e spero di poter ricambiare quando ti troverai tu nella necessità di dover scansare le tantissime trappole versiliane o, forse ancor peggio, fiorentine.
Sale Grosso lo chiamo entro fine settimana. Con il budget ci siamo?
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
marcolanc
Messaggi: 631
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda marcolanc » 13 mar 2018 17:05

brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:
ZEL WINE ha scritto:Le Aie no però! :?

Spero che dal mio commento fosse chiaro che non era esattamente un “consiglio” :mrgreen: , ma è lo specchio reale della ristorazione romagnola, in particolare della riviera (e lo scrivo con una certa tristezza, essendo io romagnolo di nascita e residenza). I due ristoranti più famosi e frequentati di Milano Marittima sono Casa delle Aia e Caminetto: anche se per motivi diversi, non vado mai in nessuno dei due, ma la situazione è questa.


Accipispola...mi descrivete Gettysburg dopo la battaglia...nemmeno la passeggiata di Viareggio è così pericolosa per gli ignari viandanti mangianti :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Magari sono negativo per troppo amore per la mia terra, ma non vedo passione per il “buon mangiare” in tantissime attività delle mie parti: si corre dietro soprattutto a mode (quella terribile degli apericena, su tutte...) e facili guadagni. E Milano Marittima è la “capitale” di questa tendenza. Detto questo, ribadisco il mio consiglio sul “Sale Grosso”: li ricordo molto bravi. Ma mi dispiace tanto non poterti consigliare un posto dove mangiare cappelletti, tagliatelle e passatelli come si deve.


Ti ringrazio di cuore, e spero di poter ricambiare quando ti troverai tu nella necessità di dover scansare le tantissime trappole versiliane o, forse ancor peggio, fiorentine.
Sale Grosso lo chiamo entro fine settimana. Con il budget ci siamo?

Se non è cambiato drasticamente negli ultimi 2 anni, sì: 40/50 euro escluso vini, senza strafare (nel senso che ci stavano due portate senza problemi, che a me per una cena bastano).
pstrada75
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 gen 2011 23:44
Località: Losanna - Svizzera

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda pstrada75 » 13 mar 2018 23:07

brunelloDOC ha scritto:Nessuno è mai stato da quelle parti, di 104 che hanno letto?
Non mi era sembrato di aver chiesto un 5 stelle valido al confine - se esiste - tra Gabon e Zambia.


Comunque per la precisione Gabon e Zambia proprio non confinano....è come dire che l’Italia confina con la Norvegia.... :)
brunelloDOC
Messaggi: 1343
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda brunelloDOC » 14 mar 2018 14:59

pstrada75 ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:Nessuno è mai stato da quelle parti, di 104 che hanno letto?
Non mi era sembrato di aver chiesto un 5 stelle valido al confine - se esiste - tra Gabon e Zambia.


Comunque per la precisione Gabon e Zambia proprio non confinano....è come dire che l’Italia confina con la Norvegia.... :)


Non conosco bene la geografia del Sudamerica :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
brunelloDOC
Messaggi: 1343
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda brunelloDOC » 14 mar 2018 15:02

marcolanc ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:Spero che dal mio commento fosse chiaro che non era esattamente un “consiglio” :mrgreen: , ma è lo specchio reale della ristorazione romagnola, in particolare della riviera (e lo scrivo con una certa tristezza, essendo io romagnolo di nascita e residenza). I due ristoranti più famosi e frequentati di Milano Marittima sono Casa delle Aia e Caminetto: anche se per motivi diversi, non vado mai in nessuno dei due, ma la situazione è questa.


Accipispola...mi descrivete Gettysburg dopo la battaglia...nemmeno la passeggiata di Viareggio è così pericolosa per gli ignari viandanti mangianti :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Magari sono negativo per troppo amore per la mia terra, ma non vedo passione per il “buon mangiare” in tantissime attività delle mie parti: si corre dietro soprattutto a mode (quella terribile degli apericena, su tutte...) e facili guadagni. E Milano Marittima è la “capitale” di questa tendenza. Detto questo, ribadisco il mio consiglio sul “Sale Grosso”: li ricordo molto bravi. Ma mi dispiace tanto non poterti consigliare un posto dove mangiare cappelletti, tagliatelle e passatelli come si deve.


Ti ringrazio di cuore, e spero di poter ricambiare quando ti troverai tu nella necessità di dover scansare le tantissime trappole versiliane o, forse ancor peggio, fiorentine.
Sale Grosso lo chiamo entro fine settimana. Con il budget ci siamo?

Se non è cambiato drasticamente negli ultimi 2 anni, sì: 40/50 euro escluso vini, senza strafare (nel senso che ci stavano due portate senza problemi, che a me per una cena bastano).


Se trovo posto, ci vado.
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
pstrada75
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 gen 2011 23:44
Località: Losanna - Svizzera

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda pstrada75 » 14 mar 2018 15:21

brunelloDOC ha scritto:Non conosco bene la geografia del Sudamerica


:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
brunelloDOC
Messaggi: 1343
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda brunelloDOC » 21 mar 2018 18:12

brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
Accipispola...mi descrivete Gettysburg dopo la battaglia...nemmeno la passeggiata di Viareggio è così pericolosa per gli ignari viandanti mangianti :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Magari sono negativo per troppo amore per la mia terra, ma non vedo passione per il “buon mangiare” in tantissime attività delle mie parti: si corre dietro soprattutto a mode (quella terribile degli apericena, su tutte...) e facili guadagni. E Milano Marittima è la “capitale” di questa tendenza. Detto questo, ribadisco il mio consiglio sul “Sale Grosso”: li ricordo molto bravi. Ma mi dispiace tanto non poterti consigliare un posto dove mangiare cappelletti, tagliatelle e passatelli come si deve.


Ti ringrazio di cuore, e spero di poter ricambiare quando ti troverai tu nella necessità di dover scansare le tantissime trappole versiliane o, forse ancor peggio, fiorentine.
Sale Grosso lo chiamo entro fine settimana. Con il budget ci siamo?

Se non è cambiato drasticamente negli ultimi 2 anni, sì: 40/50 euro escluso vini, senza strafare (nel senso che ci stavano due portate senza problemi, che a me per una cena bastano).


Se trovo posto, ci vado.


Posto trovato, da Sale Grosso.
Su, un altro sforzo, ho una serata vuota/da impegnare (a tavola.....).
Milano Marittima, Cervia, Cesenatico. Un altro nome.
Mi pareva interessante La Buca, stellato, ma gli interni sono un po' tristanzuoli. Se però vale, me ne sbatto del muro incementato a picco sui tavoli.
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
ZEL WINE
Messaggi: 6855
Iscritto il: 06 giu 2007 16:36

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda ZEL WINE » 21 mar 2018 18:35

magnolia Cesenatico
fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
marcolanc
Messaggi: 631
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda marcolanc » 21 mar 2018 18:57

brunelloDOC ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:
Magari sono negativo per troppo amore per la mia terra, ma non vedo passione per il “buon mangiare” in tantissime attività delle mie parti: si corre dietro soprattutto a mode (quella terribile degli apericena, su tutte...) e facili guadagni. E Milano Marittima è la “capitale” di questa tendenza. Detto questo, ribadisco il mio consiglio sul “Sale Grosso”: li ricordo molto bravi. Ma mi dispiace tanto non poterti consigliare un posto dove mangiare cappelletti, tagliatelle e passatelli come si deve.


Ti ringrazio di cuore, e spero di poter ricambiare quando ti troverai tu nella necessità di dover scansare le tantissime trappole versiliane o, forse ancor peggio, fiorentine.
Sale Grosso lo chiamo entro fine settimana. Con il budget ci siamo?

Se non è cambiato drasticamente negli ultimi 2 anni, sì: 40/50 euro escluso vini, senza strafare (nel senso che ci stavano due portate senza problemi, che a me per una cena bastano).


Se trovo posto, ci vado.


Posto trovato, da Sale Grosso.
Su, un altro sforzo, ho una serata vuota/da impegnare (a tavola.....).
Milano Marittima, Cervia, Cesenatico. Un altro nome.
Mi pareva interessante La Buca, stellato, ma gli interni sono un po' tristanzuoli. Se però vale, me ne sbatto del muro incementato a picco sui tavoli.

La Buca a me non ha mai fatto impazzire in nessun senso: né come locale (appunto, tristanzuolo), né come servizio (per me freddino), né come piatti (buoni, ma senza colpi di genio, a mio avviso). Piuttosto, scelgo tutta la vita il Magnolia, dove si spende più o meno uguale e personalmente considero di altra categoria (per me, il migliore ristorante della riviera romagnola da un pezzo). Se ci vai, limitati a due portate e vedrai che basteranno a sfamarti senza problemi. La penultima volta ho azzardato antipasto, primo e secondo: non solo ho dovuto rinunciare al dessert (un vero peccato, perché ne hanno diversi ottimi, a partire dal “must” uovo tropicale), ma non ho neppure finito il secondo, tanto ero pieno.
Comunque, a Cesenatico ci sono parecchie valide alternative, anche a budget più limitati. Ricordo, per esempio, di essere stato qualche anno fa alla “Stiva del bar dei marinai”, quasi per caso, e di essermi trovato molto bene. Ovviamente, locale e proposta enogastronomica molto più semplice dei due sopra citati, ma piatti di pesce genuini e preparati con gusto.
Invece, un mesetto fa, prima di andare a cena al Magnolia (dove vado abbastanza di frequente), sono andato a fare l’aperitivo al Doc 141, dove non ero mai stato. Ti dirò che, pur avendo proposte gastronomiche molto limitate, mi ha invogliato a tornarci anche per una cena (ma non ci sono ancora andato). In ogni caso, per un aperitivo è sicuramente valido. Altrimenti, sempre per un buon aperitivo (in questo caso preferibilmente cocktail, nonostante si definisca “champagneria”), puoi fare un salto all’Oro Bianco: mi ci sono sempre trovato bene.
Spero di esserti stato di aiuto. Ciao!
brunelloDOC
Messaggi: 1343
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda brunelloDOC » 22 mar 2018 14:32

ZEL WINE ha scritto:magnolia Cesenatico


alla fine dovrò davvero intaccare il budget che mi ero prefissato... :D
grazie mille
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
brunelloDOC
Messaggi: 1343
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda brunelloDOC » 22 mar 2018 14:50

marcolanc ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
Ti ringrazio di cuore, e spero di poter ricambiare quando ti troverai tu nella necessità di dover scansare le tantissime trappole versiliane o, forse ancor peggio, fiorentine.
Sale Grosso lo chiamo entro fine settimana. Con il budget ci siamo?

Se non è cambiato drasticamente negli ultimi 2 anni, sì: 40/50 euro escluso vini, senza strafare (nel senso che ci stavano due portate senza problemi, che a me per una cena bastano).


Se trovo posto, ci vado.


Posto trovato, da Sale Grosso.
Su, un altro sforzo, ho una serata vuota/da impegnare (a tavola.....).
Milano Marittima, Cervia, Cesenatico. Un altro nome.
Mi pareva interessante La Buca, stellato, ma gli interni sono un po' tristanzuoli. Se però vale, me ne sbatto del muro incementato a picco sui tavoli.

La Buca a me non ha mai fatto impazzire in nessun senso: né come locale (appunto, tristanzuolo), né come servizio (per me freddino), né come piatti (buoni, ma senza colpi di genio, a mio avviso). Piuttosto, scelgo tutta la vita il Magnolia, dove si spende più o meno uguale e personalmente considero di altra categoria (per me, il migliore ristorante della riviera romagnola da un pezzo). Se ci vai, limitati a due portate e vedrai che basteranno a sfamarti senza problemi. La penultima volta ho azzardato antipasto, primo e secondo: non solo ho dovuto rinunciare al dessert (un vero peccato, perché ne hanno diversi ottimi, a partire dal “must” uovo tropicale), ma non ho neppure finito il secondo, tanto ero pieno.
Comunque, a Cesenatico ci sono parecchie valide alternative, anche a budget più limitati. Ricordo, per esempio, di essere stato qualche anno fa alla “Stiva del bar dei marinai”, quasi per caso, e di essermi trovato molto bene. Ovviamente, locale e proposta enogastronomica molto più semplice dei due sopra citati, ma piatti di pesce genuini e preparati con gusto.
Invece, un mesetto fa, prima di andare a cena al Magnolia (dove vado abbastanza di frequente), sono andato a fare l’aperitivo al Doc 141, dove non ero mai stato. Ti dirò che, pur avendo proposte gastronomiche molto limitate, mi ha invogliato a tornarci anche per una cena (ma non ci sono ancora andato). In ogni caso, per un aperitivo è sicuramente valido. Altrimenti, sempre per un buon aperitivo (in questo caso preferibilmente cocktail, nonostante si definisca “champagneria”), puoi fare un salto all’Oro Bianco: mi ci sono sempre trovato bene.
Spero di esserti stato di aiuto. Ciao!


Sei una vera miniera.
Grazie davvero
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
marcolanc
Messaggi: 631
Iscritto il: 19 nov 2007 17:40

Re: ristorante a Milano Marittima o Cervia

Messaggioda marcolanc » 22 mar 2018 14:58

brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
brunelloDOC ha scritto:
marcolanc ha scritto:Se non è cambiato drasticamente negli ultimi 2 anni, sì: 40/50 euro escluso vini, senza strafare (nel senso che ci stavano due portate senza problemi, che a me per una cena bastano).


Se trovo posto, ci vado.


Posto trovato, da Sale Grosso.
Su, un altro sforzo, ho una serata vuota/da impegnare (a tavola.....).
Milano Marittima, Cervia, Cesenatico. Un altro nome.
Mi pareva interessante La Buca, stellato, ma gli interni sono un po' tristanzuoli. Se però vale, me ne sbatto del muro incementato a picco sui tavoli.

La Buca a me non ha mai fatto impazzire in nessun senso: né come locale (appunto, tristanzuolo), né come servizio (per me freddino), né come piatti (buoni, ma senza colpi di genio, a mio avviso). Piuttosto, scelgo tutta la vita il Magnolia, dove si spende più o meno uguale e personalmente considero di altra categoria (per me, il migliore ristorante della riviera romagnola da un pezzo). Se ci vai, limitati a due portate e vedrai che basteranno a sfamarti senza problemi. La penultima volta ho azzardato antipasto, primo e secondo: non solo ho dovuto rinunciare al dessert (un vero peccato, perché ne hanno diversi ottimi, a partire dal “must” uovo tropicale), ma non ho neppure finito il secondo, tanto ero pieno.
Comunque, a Cesenatico ci sono parecchie valide alternative, anche a budget più limitati. Ricordo, per esempio, di essere stato qualche anno fa alla “Stiva del bar dei marinai”, quasi per caso, e di essermi trovato molto bene. Ovviamente, locale e proposta enogastronomica molto più semplice dei due sopra citati, ma piatti di pesce genuini e preparati con gusto.
Invece, un mesetto fa, prima di andare a cena al Magnolia (dove vado abbastanza di frequente), sono andato a fare l’aperitivo al Doc 141, dove non ero mai stato. Ti dirò che, pur avendo proposte gastronomiche molto limitate, mi ha invogliato a tornarci anche per una cena (ma non ci sono ancora andato). In ogni caso, per un aperitivo è sicuramente valido. Altrimenti, sempre per un buon aperitivo (in questo caso preferibilmente cocktail, nonostante si definisca “champagneria”), puoi fare un salto all’Oro Bianco: mi ci sono sempre trovato bene.
Spero di esserti stato di aiuto. Ciao!


Sei una vera miniera.
Grazie davvero

Spero che non ti pentirai di avermi ringraziato dopo esserci stato... :mrgreen:

Torna a “Ristoranti: le vostre opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti