il thread pallonaro

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
arnaldo
Messaggi: 8624
Iscritto il: 07 giu 2007 08:21
Località: Bassano del Grappa

Messaggioda arnaldo » 06 ott 2008 08:32

Ho come l'impressione che alla Roma sia finito un ciclo......ma non solo per l'allenatore.......
follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/ARNALDO2262/
endrya
Messaggi: 1507
Iscritto il: 06 giu 2007 11:04
Località: Parma

Messaggioda endrya » 07 ott 2008 10:01

onda dei subprime sul campionato:
ROMA (MF-DJ)--La crisi di Unicredit rischia di avere un impatto anche sulla As Roma. Italpetroli, holding della famiglia Sensi che controlla il club capitolino, e partecipata al 49% da Unicredit, dovra' infatti rientrare subito dal debito che ha nei confronti dell'istituto di Alessandro Profumo: primo assegno da staccare, 130 milioni entro fine dicembre, senza nessuna proroga. E' quanto scrive oggi il quotidiano Repubblica spiegando che il clima attorno a Italpetroli si e' fatto pesantissimo, vista l'esigenza urgente di fare cassa vendendo degli asset. La famiglia Sensi ha sempre escluso la cessione della As Roma, ma vista la situazione attuale ogni ipotesi puo' essere presa in considerazione.

:roll: :roll: :roll:
Una bottiglia di champagne e una bella donna sono un abbinamento perfetto, solo che la bottiglia di champagne deve essere molto fredda.
Avatar utente
Marco
Messaggi: 5122
Iscritto il: 06 giu 2007 11:21
Località: Castelli Romani

Messaggioda Marco » 07 ott 2008 13:33

Sorteggio molto duro per la Samp in uefa...
Meglio le altre. 8)
Avatar utente
Marco
Messaggi: 5122
Iscritto il: 06 giu 2007 11:21
Località: Castelli Romani

Messaggioda Marco » 07 ott 2008 14:25

endrya ha scritto:onda dei subprime sul campionato:
ROMA (MF-DJ)--La crisi di Unicredit rischia di avere un impatto anche sulla As Roma. Italpetroli, holding della famiglia Sensi che controlla il club capitolino, e partecipata al 49% da Unicredit, dovra' infatti rientrare subito dal debito che ha nei confronti dell'istituto di Alessandro Profumo: primo assegno da staccare, 130 milioni entro fine dicembre, senza nessuna proroga. E' quanto scrive oggi il quotidiano Repubblica spiegando che il clima attorno a Italpetroli si e' fatto pesantissimo, vista l'esigenza urgente di fare cassa vendendo degli asset. La famiglia Sensi ha sempre escluso la cessione della As Roma, ma vista la situazione attuale ogni ipotesi puo' essere presa in considerazione.

:roll: :roll: :roll:



Qui è piu' chiaro:
http://www.repubblica.it/2008/10/sezion ... crisi.html
pasquino
Messaggi: 1906
Iscritto il: 21 set 2007 17:22
Località: roma

Messaggioda pasquino » 07 ott 2008 18:20

Marco ha scritto:
endrya ha scritto:onda dei subprime sul campionato:
ROMA (MF-DJ)--La crisi di Unicredit rischia di avere un impatto anche sulla As Roma. Italpetroli, holding della famiglia Sensi che controlla il club capitolino, e partecipata al 49% da Unicredit, dovra' infatti rientrare subito dal debito che ha nei confronti dell'istituto di Alessandro Profumo: primo assegno da staccare, 130 milioni entro fine dicembre, senza nessuna proroga. E' quanto scrive oggi il quotidiano Repubblica spiegando che il clima attorno a Italpetroli si e' fatto pesantissimo, vista l'esigenza urgente di fare cassa vendendo degli asset. La famiglia Sensi ha sempre escluso la cessione della As Roma, ma vista la situazione attuale ogni ipotesi puo' essere presa in considerazione.

:roll: :roll: :roll:



Qui è piu' chiaro:
http://www.repubblica.it/2008/10/sezion ... crisi.html


Quindi finalmente lo hai capito anche tu che i debiti sono di Italpetroli e non di AS Roma e che al massimo i Sensi saranno obbligati a vendere la Roma a qualche magnate (per usare i termini dell'articolo) e che quindi non fallisce la Roma ma Italpetroli e la Roma passa di mano (forse a qualcuno più ricco, sempre secondo l'articolo: americano o arabo) e forse va a stare meglio.
E' quello che ripetiamo da mesi (vatti a rileggere i post passati), se ora anche tu hai capito che AS Roma non fallisce siamo un pezzo avanti :lol:
Castigat ridendo mores
Avatar utente
Giaguarino
Messaggi: 124
Iscritto il: 06 giu 2007 13:43
Contatta:

Messaggioda Giaguarino » 07 ott 2008 18:53

COMUNICATO CONGIUNTO COMPAGNIA ITALPETROLI S.P.A. ED A.S. ROMA S.P.A. Con riferimento alle notizie diffuse da un organo di stampa e riprese da altre fonti di informazione in merito al rimborso del debito del Gruppo Compagnia Italpetroli, nonché agli assetti proprietari di A.S. Roma S.p.A., si precisa quanto segue. Compagnia Italpetroli S.p.A. non ha chiesto alcuna proroga dei termini del rimborso del debito concordati con Unicredit Banca di Roma S.p.A. con l'accordo sottoscritto nel luglio scorso, né alcuna pressione, finalizzata ad un'accelerazione del rimborso stesso, è stata fatta dall'istituto di credito con il quale vige un clima di serena collaborazione. In merito, peraltro, Compagnia Italpetroli S.p.A. ed A.S. Roma S.p.A. precisano che quest'ultima società non è parte dell'accordo con Unicredit Banca di Roma S.p.A. e non ha verso tale istituto di credito alcun obbligo di rimborso. Allo stesso modo si precisa che nessun pressing è stato esercitato da Unicredit Banca di Roma S.p.A. per la cessione della partecipazione in A.S. Roma. In merito agli assetti proprietari di A.S. Roma, inoltre, Compagnia Italpetroli precisa che non sono allo studio operazioni sul capitale finalizzate all'ingresso di nuovi soci e di non essere a conoscenza di incarichi di terzi a studi legali volti a mettere a punto progetti di acquisto di partecipazioni al capitale di A.S. Roma. Parimenti prive di fondamento sono le notizie che riferiscono di contatti intervenuti con il Dottor Adriano Galliani e con il Cavaliere del Lavoro Dottor Silvio Berlusconi perché esercitino pressione sul Dottor Alessandro Profumo, o facciano alcunché in merito alla ricerca di possibili partner di Compagnia Italpetroli e/o di A.S. Roma.
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7584
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Messaggioda Tex Willer » 07 ott 2008 18:57

Marco ha scritto:
endrya ha scritto:onda dei subprime sul campionato:
ROMA (MF-DJ)--La crisi di Unicredit rischia di avere un impatto anche sulla As Roma. Italpetroli, holding della famiglia Sensi che controlla il club capitolino, e partecipata al 49% da Unicredit, dovra' infatti rientrare subito dal debito che ha nei confronti dell'istituto di Alessandro Profumo: primo assegno da staccare, 130 milioni entro fine dicembre, senza nessuna proroga. E' quanto scrive oggi il quotidiano Repubblica spiegando che il clima attorno a Italpetroli si e' fatto pesantissimo, vista l'esigenza urgente di fare cassa vendendo degli asset. La famiglia Sensi ha sempre escluso la cessione della As Roma, ma vista la situazione attuale ogni ipotesi puo' essere presa in considerazione.

:roll: :roll: :roll:



Qui è piu' chiaro:
http://www.repubblica.it/2008/10/sezion ... crisi.html

Sciacallaggio:ogni volta che mancano i risultati,riprendono le notizie su Italpetroli ,Unicredit ecc.ecc. :twisted:
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.
Woody Allen
Avatar utente
Marco
Messaggi: 5122
Iscritto il: 06 giu 2007 11:21
Località: Castelli Romani

Messaggioda Marco » 08 ott 2008 08:03

pasquino ha scritto:
Marco ha scritto:
endrya ha scritto:onda dei subprime sul campionato:
ROMA (MF-DJ)--La crisi di Unicredit rischia di avere un impatto anche sulla As Roma. Italpetroli, holding della famiglia Sensi che controlla il club capitolino, e partecipata al 49% da Unicredit, dovra' infatti rientrare subito dal debito che ha nei confronti dell'istituto di Alessandro Profumo: primo assegno da staccare, 130 milioni entro fine dicembre, senza nessuna proroga. E' quanto scrive oggi il quotidiano Repubblica spiegando che il clima attorno a Italpetroli si e' fatto pesantissimo, vista l'esigenza urgente di fare cassa vendendo degli asset. La famiglia Sensi ha sempre escluso la cessione della As Roma, ma vista la situazione attuale ogni ipotesi puo' essere presa in considerazione.

:roll: :roll: :roll:



Qui è piu' chiaro:
http://www.repubblica.it/2008/10/sezion ... crisi.html


Quindi finalmente lo hai capito anche tu che i debiti sono di Italpetroli e non di AS Roma e che al massimo i Sensi saranno obbligati a vendere la Roma a qualche magnate (per usare i termini dell'articolo) e che quindi non fallisce la Roma ma Italpetroli e la Roma passa di mano (forse a qualcuno più ricco, sempre secondo l'articolo: americano o arabo) e forse va a stare meglio.
E' quello che ripetiamo da mesi (vatti a rileggere i post passati), se ora anche tu hai capito che AS Roma non fallisce siamo un pezzo avanti :lol:



Ridi,ridi...
8)
Dudley
Messaggi: 4911
Iscritto il: 06 giu 2007 15:24
Località: Genova

Messaggioda Dudley » 08 ott 2008 10:45

Marco ha scritto:Sorteggio molto duro per la Samp in uefa...
Meglio le altre. 8)


Confermo ma godo perchè almeno riesco a vedermi il Siviglia a Marassi.
Anche lo Stoccarda non è niente male e lo Standard è stato battuto dal Liverpool ai preliminari di Champions solo nei supplementari.
Per di più iniziamo a Belgrado in ambiente caldissimo.

Incredibile che sia molto più duro il nostro girone in Uefa che quello dell'Inter in Champions: lo Stoccarda ne ha appena fatto quattro al Werder...

Per il culo del Milan non ho parole.
Roberto Dal Ponte
pasquino
Messaggi: 1906
Iscritto il: 21 set 2007 17:22
Località: roma

Messaggioda pasquino » 08 ott 2008 11:20

Marco ha scritto:
pasquino ha scritto:
Marco ha scritto:
endrya ha scritto:onda dei subprime sul campionato:
ROMA (MF-DJ)--La crisi di Unicredit rischia di avere un impatto anche sulla As Roma. Italpetroli, holding della famiglia Sensi che controlla il club capitolino, e partecipata al 49% da Unicredit, dovra' infatti rientrare subito dal debito che ha nei confronti dell'istituto di Alessandro Profumo: primo assegno da staccare, 130 milioni entro fine dicembre, senza nessuna proroga. E' quanto scrive oggi il quotidiano Repubblica spiegando che il clima attorno a Italpetroli si e' fatto pesantissimo, vista l'esigenza urgente di fare cassa vendendo degli asset. La famiglia Sensi ha sempre escluso la cessione della As Roma, ma vista la situazione attuale ogni ipotesi puo' essere presa in considerazione.

:roll: :roll: :roll:



Qui è piu' chiaro:
http://www.repubblica.it/2008/10/sezion ... crisi.html


Quindi finalmente lo hai capito anche tu che i debiti sono di Italpetroli e non di AS Roma e che al massimo i Sensi saranno obbligati a vendere la Roma a qualche magnate (per usare i termini dell'articolo) e che quindi non fallisce la Roma ma Italpetroli e la Roma passa di mano (forse a qualcuno più ricco, sempre secondo l'articolo: americano o arabo) e forse va a stare meglio.
E' quello che ripetiamo da mesi (vatti a rileggere i post passati), se ora anche tu hai capito che AS Roma non fallisce siamo un pezzo avanti :lol:



Ridi,ridi...
8)


mi piace il tuo modo di argomentare, arguto e analitico.
Anche se stavolta sei stato più conciso del solito, non hai chiuso con il solito "SGRUNT" che tanto bene evidenzia la tua profondità di pensiero.

:lol: :lol: :lol:

P.S. La cosa fantastica è che non capisci bene neanche il contenuto dei link che tu stesso alleghi :?
Castigat ridendo mores
Avatar utente
fabius81
Messaggi: 1691
Iscritto il: 06 giu 2007 11:34
Località: Roma

Messaggioda fabius81 » 08 ott 2008 11:49

Senza polemica Pasquino ma non eri tu che mi avevi detto che la Roma era già stata venduta a Soros?!?
Ma credete ad ogni cosa che leggete sui giornali o cercate anche di farvi una vostra idea?!?
Qualcuno trova un solo motivo valido per il quale con questa crisi mondiale a livello economico qualcuno debba mettersi ad investire in Italia?E sottolineo in Italia dove il calcio non crea il business che crea in altri paesi come l'Inghilterra....essendo realisti le possibilità che la Roma passi di mano sono dello 0,0001%, molto più probabile che la Sensi reperisca i soldi per pagare la prima rata come in ambienti finanziari si vocifera in questi giorni....
08-06-2007 At salut Valerio...Riposa in Pace...

19-03-2008 "Noi eredi dei Cesari, voi dei Cesaroni"
Avatar utente
Marco
Messaggi: 5122
Iscritto il: 06 giu 2007 11:21
Località: Castelli Romani

Messaggioda Marco » 08 ott 2008 11:51

pasquino ha scritto:
Marco ha scritto:
pasquino ha scritto:
Marco ha scritto:
endrya ha scritto:onda dei subprime sul campionato:
ROMA (MF-DJ)--La crisi di Unicredit rischia di avere un impatto anche sulla As Roma. Italpetroli, holding della famiglia Sensi che controlla il club capitolino, e partecipata al 49% da Unicredit, dovra' infatti rientrare subito dal debito che ha nei confronti dell'istituto di Alessandro Profumo: primo assegno da staccare, 130 milioni entro fine dicembre, senza nessuna proroga. E' quanto scrive oggi il quotidiano Repubblica spiegando che il clima attorno a Italpetroli si e' fatto pesantissimo, vista l'esigenza urgente di fare cassa vendendo degli asset. La famiglia Sensi ha sempre escluso la cessione della As Roma, ma vista la situazione attuale ogni ipotesi puo' essere presa in considerazione.

:roll: :roll: :roll:



Qui è piu' chiaro:
http://www.repubblica.it/2008/10/sezion ... crisi.html


Quindi finalmente lo hai capito anche tu che i debiti sono di Italpetroli e non di AS Roma e che al massimo i Sensi saranno obbligati a vendere la Roma a qualche magnate (per usare i termini dell'articolo) e che quindi non fallisce la Roma ma Italpetroli e la Roma passa di mano (forse a qualcuno più ricco, sempre secondo l'articolo: americano o arabo) e forse va a stare meglio.
E' quello che ripetiamo da mesi (vatti a rileggere i post passati), se ora anche tu hai capito che AS Roma non fallisce siamo un pezzo avanti :lol:



Ridi,ridi...
8)


mi piace il tuo modo di argomentare, arguto e analitico.
Anche se stavolta sei stato più conciso del solito, non hai chiuso con il solito "SGRUNT" che tanto bene evidenzia la tua profondità di pensiero.

:lol: :lol: :lol:

P.S. La cosa fantastica è che non capisci bene neanche il contenuto dei link che tu stesso alleghi :?




Da una siamo passati a tre faccine che ridono...ridi, ridi...! 8)
pasquino
Messaggi: 1906
Iscritto il: 21 set 2007 17:22
Località: roma

Messaggioda pasquino » 08 ott 2008 12:09

fabius81 ha scritto:Senza polemica Pasquino ma non eri tu che mi avevi detto che la Roma era già stata venduta a Soros?!?
Ma credete ad ogni cosa che leggete sui giornali o cercate anche di farvi una vostra idea?!?
Qualcuno trova un solo motivo valido per il quale con questa crisi mondiale a livello economico qualcuno debba mettersi ad investire in Italia?E sottolineo in Italia dove il calcio non crea il business che crea in altri paesi come l'Inghilterra....essendo realisti le possibilità che la Roma passi di mano sono dello 0,0001%, molto più probabile che la Sensi reperisca i soldi per pagare la prima rata come in ambienti finanziari si vocifera in questi giorni....


Senza polemica Fabius,
se mi trovi dove avevo detto una cosa del genere ti offro una bevuta memorabile.
Ci sono sempre andato molto con i piedi di piombo, anche se ad un certo punto che la cosa fosse fatta sembrava ormai scontato (lo disse pure Matarrese, pensa un po').
Io non credo assolutamente ad un magnate straniero interessato alla Roma, rispondevo, in antica polemica, ad un post di Marco che da mesi spara cazzate sul presunto fallimento di AS Roma, non volendo capire come stanno realmente le cose e volutamente confondendola con Italpetroli e che non si rende nemmeno conto che i brani a cui rimanda dicono l'esatto contrario di quello che lui capisce.
Ma ormai sono prossimo ad arrendermi, di fronte alla Roma perde ogni barlume di sensatezza ed è talmente forte in lui l'odio, l'acredine e la voglia di vedere soffrire i "cugini" che non si rende conto di fare la figura del fazioso.
Raramente in questo topic, che pure ispira i nostri aspetti meno nobili mi è capitato di leggere tanta mancanza di oggettività da parte di un tifoso.

Tornando in tema, nessuna società italiana al momento può minimante rientrare nell'orbita di interesse di gruppi finanziari stranieri.
Al massimo la Roma sarà svenduta a qualche imprenditore locale (i nomi sono i soliti) che cercherà di prenderla sottocosto (come ha già fatto con altri asset di Sensi in passato), ma comunque non può fallire, in quanto società economicamente sana (anzi al momento sono proprio gli utili della Roma che stanno tendo a galla Italpetroli).
Se non ci capiamo su questo è inutile continuare a parlare.
Castigat ridendo mores
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25099
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Messaggioda tenente Drogo » 08 ott 2008 13:35

Add'a passà a nuttata

N.
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Anti-
Messaggi: 143
Iscritto il: 09 lug 2008 15:06

Messaggioda Anti- » 09 ott 2008 09:47

... up... :wink:
Avatar utente
Sartù
Messaggi: 1641
Iscritto il: 07 giu 2007 09:58
Località: Vomero

Messaggioda Sartù » 09 ott 2008 11:13

tenente Drogo ha scritto:Add'a passà a nuttata

N.


dal 19 ottobre....però....anche se stavolta obiettivamente...non vi temiamo per niente... :lol: :lol:
COME FARANNO MAI AD INTENDERSI DUE POPOLI DI CUI UNO IGNORA TOTO'? (Umberto Eco)
Avatar utente
carlo59
Messaggi: 4021
Iscritto il: 09 ott 2007 10:48
Località: Roma

Messaggioda carlo59 » 09 ott 2008 11:24

Sartù ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:Add'a passà a nuttata

N.


dal 19 ottobre....però....anche se stavolta obiettivamente...non vi temiamo per niente... :lol: :lol:


ma almeno a Lisbona hai mangiato bene??
Avatar utente
gambero di Fiume
Messaggi: 6
Iscritto il: 09 ott 2008 11:19

Messaggioda gambero di Fiume » 09 ott 2008 11:35

Sono stato via un po' di tempo ....
Quando giuoca il Pescara? E con chi?

Gabriele.
Me ne strafotto!
Avatar utente
Sartù
Messaggi: 1641
Iscritto il: 07 giu 2007 09:58
Località: Vomero

Messaggioda Sartù » 09 ott 2008 11:43

carlo59 ha scritto:
Sartù ha scritto:
tenente Drogo ha scritto:Add'a passà a nuttata

N.


dal 19 ottobre....però....anche se stavolta obiettivamente...non vi temiamo per niente... :lol: :lol:


ma almeno a Lisbona hai mangiato bene??


ho bevuto un brodo di lacrime.... :cry: :cry: :cry:

maròòòòò che incazzamento..... :evil: :evil:

In ogni caso ho seguito molto i consigli di Iavacc...la prima sera sono stato a mangiare una cosa "ampress ampress" perchè sono arrivato tardi (anche se lì si inizia a cenare tardissimo)...ed ero stanco...

Sono stato al Martinho da arcada (nella zona dell'Almada) ed ho mangiato un bel piatto di pasticcio di bacalhau...ottimo anche se forse c'era un pò troppo aglio per i miei gusti....

La sera dopo...giovedì :cry: non ho cenato assolutamente nulla perchè ho appunto bevuto un brodo di lacrime... :cry: (un tramezzino al volo dopo la partita con amici incontrati al De Luz)...

Il pranzo del venerdì invece l'ho fatto al Solar dos Presuntos...Ho mangiato davvero bene e anzi lo consiglio vivamente a chi andrà a Lisbona (grazie davvero Iavacc)...Ho mangiato un piatto di riso con crostacei (aragosta e gamberi imperiali a "zuffunno"...trad. enorme quantitativo) che era praticamente primo e secondo...vino in brocca e ho chiuso con dei pasticcini deliziosi (forse proprio le pastes de belen) ed un bicchiere di ginginha..(più ratafià che stock...)..

Però che brutto il viaggio di ritorno.... :cry: :cry:
COME FARANNO MAI AD INTENDERSI DUE POPOLI DI CUI UNO IGNORA TOTO'? (Umberto Eco)
Avatar utente
carlo59
Messaggi: 4021
Iscritto il: 09 ott 2007 10:48
Località: Roma

Messaggioda carlo59 » 09 ott 2008 12:06

Sartù ha scritto:


ho bevuto un brodo di lacrime.... :cry: :cry: :cry:

maròòòòò che incazzamento..... :evil: :evil:


Però che brutto il viaggio di ritorno.... :cry: :cry:


vabbe' dai che pure noi non ce la passiamo tanto bene
Dudley
Messaggi: 4911
Iscritto il: 06 giu 2007 15:24
Località: Genova

Messaggioda Dudley » 10 ott 2008 11:56

Per gli amici napoletani (Sarù, Catalanesca, Nestor), pare che il danno di cui Trenitalia ha chiesto il risarcimento ammonti a meno di 5.000 euro, avete qualche conferma?

Slt
Roberto Dal Ponte
Avatar utente
Sartù
Messaggi: 1641
Iscritto il: 07 giu 2007 09:58
Località: Vomero

Messaggioda Sartù » 17 ott 2008 13:17

Uagliù stann arrivann e drughi.... :lol: :lol:

Vi facciamo un ..... così domani!!! :lol: :P

http://it.youtube.com/watch?v=EP5C52g6PYM
COME FARANNO MAI AD INTENDERSI DUE POPOLI DI CUI UNO IGNORA TOTO'? (Umberto Eco)
Avatar utente
Marco
Messaggi: 5122
Iscritto il: 06 giu 2007 11:21
Località: Castelli Romani

Messaggioda Marco » 17 ott 2008 13:18

Finalmente il campionato... :lol:
Avatar utente
Nestor
Messaggi: 899
Iscritto il: 08 giu 2007 13:40
Località: Gomorra

Messaggioda Nestor » 17 ott 2008 15:52

Dudley ha scritto:Per gli amici napoletani (Sarù, Catalanesca, Nestor), pare che il danno di cui Trenitalia ha chiesto il risarcimento ammonti a meno di 5.000 euro, avete qualche conferma?

Slt


Si dudley tutto vero, non so se sono 5000, ma sicuramente siamo ben lontani da 500mila.
Le FS non sono state neanche in grado di fornire un (UNO) referto medico dei (presunti) 4 ferrovieri feriti.

C'è un'inchiesta della magistratura che l'ha appurato.

C'è stato un servizio di rainews 24 che ha chiarito come sia stata costruita una bolla mediatica, un dirigente del sindacato della polizia (polizia non tifosi napoletani) che ha detto che a napoli non è successo nessun (zero) incidente.

2 giornalisti austriaci (non napoletani e neanche sudamericani, AUSTRIACI) che si sono fatti tutto il viaggio in treno con i tifosi napoletani e che dicono che non c'è stato alcun assalto al treno e men che mano ai passeggeri.
Nessun danneggiamento ai bus romani o incidente a termini.

Sicuramente qualche petardo e fumogeno, ma mi pare che ci sono stati al derby di milano, ci sono regolarmente a roma etc....

Travaglio ha scritto su vari giornali a supportare questa tesi.

Non so che dirti,sono allibito e schifato.
Non so se sia stato un complotto contro il napoli, credo più una trappola per poi dimostrare come è decisionista questo governo, maroni (il fato che sia leghista non mi importa) è stato a farsi bello per una settimana su come stava reprimendo e catechizzando.

Resta il fatto che ai napoletani è stato vietato di fare le trasferte tutto l'anno (anche a genoa dove siamo fortemente gemellati, a te ovviamente non fregherà, ma converrai che non è questo il punto).
E ancor più grave 3 partite con mezzo stadio chiuso (l'ultima domani con la giuve) che oltre l'ingiustizia per chi a quella trasferta non ha neanche partecipato, ha voluto dire una perdita di incassi importante per il napoli (con juve fiorentina e palermo al san paolo si fanno soldi veri....)

Addirittura si è detto che una delle colpe del napoli è non aver mandato
steward in trasferta a organizzare i tifosi....ma di che stiamo parlando????
Davvero incredibile.
«Se abbiamo già sperimentato quanto possa fare male una dittatura militare, non sappiamo ancora quanto possa fare male la dittatura della stupidità" G.G.
Avatar utente
Sartù
Messaggi: 1641
Iscritto il: 07 giu 2007 09:58
Località: Vomero

Messaggioda Sartù » 18 ott 2008 12:18

Uagliù stann arrivann e drughi.... :twisted: :twisted:

Vi facciamo un b...o così stasera!!! :P :P

http://it.youtube.com/watch?v=EP5C52g6PYM
COME FARANNO MAI AD INTENDERSI DUE POPOLI DI CUI UNO IGNORA TOTO'? (Umberto Eco)

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti