PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
beluga
Messaggi: 8493
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda beluga » 02 set 2018 23:50

Capisco perché la destra cialtrona continuerà per un po' a stravincere (sino a crollare quando ci porteranno vicini al fallimento economico).
Come qualcuno del centrosinistra dice qualcosa viene falciato dal cosiddetto fuoco amico.
E Ratattatatta ecco fatti fuori Calenda, Zingaretti, Cacciari, ecc. ecc.
I possibili elettori di sinistra non perdonano niente, quelli di destra hanno una coltre di pelo sullo stomaco e digeriscono ogni cosa.
Marino, che come tutti gli altri ha fatto i suoi errori, veniva linciato quotidianamente da chi lo aveva votato. E puffete per miracolo compre la Raggi. Se i romani avessero sostenuto fino in fondo Marino, quelli del Pd che lo hanno scaricato forse avrebbero capito che non era il caso. Invece l'opinione pubblica ha seguito più i cannibali che dare fiducia ad un sindaco diverso.
Non c'è speranza.
Me ne importo
maxer
Messaggi: 1765
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda maxer » 02 set 2018 23:52

tenente Drogo 2 ha scritto:Calenda è molto efficace su Twitter e Facebook, a me sembra uno dei pochi nel PD in sintonia con questo secolo

Etzikatzi !
Efficace su Twitter e Facebook ..... e su Instagram no ?
Già individuato come "lo statista del secolo" :lol:
carpe diem 8)
maxer
Messaggi: 1765
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda maxer » 03 set 2018 00:26

beluga ha scritto:Capisco perché la destra cialtrona continuerà per un po' a stravincere (sino a crollare quando ci porteranno vicini al fallimento economico).
Come qualcuno del centrosinistra dice qualcosa viene falciato dal cosiddetto fuoco amico.
E Ratattatatta ecco fatti fuori Calenda, Zingaretti, Cacciari, ecc. ecc.
I possibili elettori di sinistra non perdonano niente, quelli di destra hanno una coltre di pelo sullo stomaco e digeriscono ogni cosa.
Marino, che come tutti gli altri ha fatto i suoi errori, veniva linciato quotidianamente da chi lo aveva votato. E puffete per miracolo compre la Raggi. Se i romani avessero sostenuto fino in fondo Marino, quelli del Pd che lo hanno scaricato forse avrebbero capito che non era il caso. Invece l'opinione pubblica ha seguito più i cannibali che dare fiducia ad un sindaco diverso.
Non c'è speranza.

Konkordo con te :
1) su Marino, che ha avuto il solo grande "difetto" di non essere stato un politico di apparato, per cui a volte ha tenuto dei comportamenti troppo ingenui
2) su Cacciari, per il suo porsi oltre i meschini orizzonti dei compagni di partito a causa della sua innegabile giusta consapevolezza di essere troppo avanti per essere capito dai soci della ditta, facendo formalmente pesare loro un po' troppo tale atteggiamento, ciò che lo ha portato ad essere ritenuto dai poveretti solo un antipatico saccente, tralasciando di ascoltare la sostanza di quello che proponeva e continua a proporre.
3) Zingaretti lo vedo ancora poco coraggioso e fumoso nel prendere una posizione chiara, nonostante l' intervento di Cortona davanti a tutti i corresponsabili del tracollo del partito che però, come se niente fosse, lo hanno applaudito freneticamente ... Forse perché anche lui non ha avuto la forza (o meglio, da buon opportunista non ha fatto la scelta) di 'affondare il coltello' in una dolorosa ma obbligatoria autocritica collettiva.
4) Su Kalenda già espressomi.
carpe diem 8)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6661
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda zampaflex » 03 set 2018 09:17

Dopo avere sentito in rassegna stampa l'intervista a Franceschini, credo che né tutto il gruppo dirigente del PD, né voi, abbiate capito alcunché delle cause in corso e del sentimento della ggente.

Nel PD tutti tranne Renzi sono convinti che i voti andati al MoV siano di pecorelle smarrite, che abbiano abbandonato la sinistra per colpa del cattivone. Balle. Bersani alle precedenti politiche ha preso il VENTITRE (EDIT: ho verificato, prese il venticinque :? ). Metti insieme PD e LeU e ottieni, alle ultime elezioni, (quasi) la stessa percentuale.
Il famigerato 40% a Renzi è stato il voto della protesta contro il mondo, contro il Fato, contro la crisi, nella speranza che le sue promesse portassero magicamente al ritorno al passato, al mondo pre 2008.
E dato che non c'è riuscito, perché il compito era impossibile, ma che ha prodotto il massimo date le circostanze critiche, la ggente ha preferito abboccare all'escalation di promesse dei fasciocitrulli. Che hanno fatto penzolare esche gustosissime, fantomatiche, turlupinanti e funamboliche. E il popolo bue ha abboccato in pieno.
La narrazione, termine che detesto, dei fasciocitrulli è funzionale all'ego cicalesco dei nostri connazionali che preferiscono vivere con le fette di salame sugli occhi e dimenticare tutto il passato remoto e recente...è sempre colpa degli altri, mai nostra. Il debito è colpa dell'Europa. Spezzeremo le reni a Juncker. Gli euroburocrati ci impediscono di ricominciare a (fare deficit) decidere la nostra politica. E così via.

Volete burro o cannoni?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 497
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda tenente Drogo 2 » 03 set 2018 12:01

maxer ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:Calenda è molto efficace su Twitter e Facebook, a me sembra uno dei pochi nel PD in sintonia con questo secolo

Etzikatzi !
Efficace su Twitter e Facebook ..... e su Instagram no ?
Già individuato come "lo statista del secolo" :lol:


e cosa vuoi che contino i social ...

http://m.espresso.repubblica.it/inchies ... 5?ref=fbpe
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
maxer
Messaggi: 1765
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda maxer » 03 set 2018 12:08

zampaflex ha scritto:Dopo avere sentito in rassegna stampa l'intervista a Franceschini, credo che né tutto il gruppo dirigente del PD, né voi, abbiate capito alcunché delle cause in corso e del sentimento della ggente.

Ri - illuminaci d' immenso !
Cosa faremmo senza di te ?

zampaflex ha scritto:Volete burro o cannoni?

Questa me la segno : è profonda (e pure leggermente nostalgica)
carpe diem 8)
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda Dedalus » 03 set 2018 13:35

Quindi niente, nessuno pensa che il crollo del PD sia dovuto al fatto che sarebbe un partito di sinistra e ha fatto per 25 anni politiche di destra secca.

Sogni d'oro ragazzi, prima o poi arriverà la sveglia. Certo se non avete sentito nemmeno la sirena da pompieri che accompagna il presente (da me non votato e da me non stimato) governo, mi chiedo cosa potrà farvi svegliare.

Si è svegliato Gad Lerner, voglio dire.
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6661
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda zampaflex » 03 set 2018 14:13

maxer ha scritto:
zampaflex ha scritto:Dopo avere sentito in rassegna stampa l'intervista a Franceschini, credo che né tutto il gruppo dirigente del PD, né voi, abbiate capito alcunché delle cause in corso e del sentimento della ggente.

Ri - illuminaci d' immenso !
Cosa faremmo senza di te ?

zampaflex ha scritto:Volete burro o cannoni?

Questa me la segno : è profonda (e pure leggermente nostalgica)


Franceschini: "Dobbiamo entrare nelle contraddizioni di Lega e M5S, avremmo dovuto fare di più per evitare questa alleanza populista, invece abbiamo buttato il M5S in mano a Salvini"
Zingaretti vuole «tagliare netto» con il passato, invoca "meno autoreferenzialità, più collegialità"
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6661
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda zampaflex » 03 set 2018 14:16

Dedalus ha scritto:Quindi niente, nessuno pensa che il crollo del PD sia dovuto al fatto che sarebbe un partito di sinistra e ha fatto per 25 anni politiche di destra secca.



Se fosse vero, spiegami come mai alle elezioni ha vinto la destra. Perché i 5 stelle di certo di sinistra non sono. Anche Mussolini era socialista, d'altronde.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
maxer
Messaggi: 1765
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda maxer » 03 set 2018 14:18

:mrgreen:
Dedalus ha scritto:Quindi niente, nessuno pensa che il crollo del PD sia dovuto al fatto che sarebbe un partito di sinistra e ha fatto per 25 anni politiche di destra secca.

Sogni d'oro ragazzi, prima o poi arriverà la sveglia. Certo se non avete sentito nemmeno la sirena da pompieri che accompagna il presente (da me non votato e da me non stimato) governo, mi chiedo cosa potrà farvi svegliare.

Si è svegliato Gad Lerner, voglio dire.

Sei un cialtrone cazzone !
Mi hanno detto che l' ha detto di te un tale wineduck :lol:
carpe diem 8)
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 497
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda tenente Drogo 2 » 03 set 2018 15:25

zampaflex ha scritto:
Dedalus ha scritto:Quindi niente, nessuno pensa che il crollo del PD sia dovuto al fatto che sarebbe un partito di sinistra e ha fatto per 25 anni politiche di destra secca.



Se fosse vero, spiegami come mai alle elezioni ha vinto la destra. Perché i 5 stelle di certo di sinistra non sono. Anche Mussolini era socialista, d'altronde.


e quali sarebbero le politiche di destra che ha fatto il PD?

per carità, tutto è relativo
su Facebook qualcuno dice che io sono di sinistra e qualcun altro che sono di destra
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
Tex Willer
Messaggi: 7544
Iscritto il: 18 mag 2008 17:52

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda Tex Willer » 03 set 2018 16:58

tenente Drogo 2 ha scritto:inutile contare su elettori come Tex
con tutti gli altri c'è speranza

Ma pensi davvero che Calenda,Franceschini,anche Zingaretti possano fare meglio di Renzi? Ma lo stesso Gentiloni cosa ci azzecca
con le radici del PD?
Spero di sbagliare,davvero,ma credo che occorra una classe dirigente nuova, che si rivolga a quegli elettori che in passato votavano a sinistra e che oggi votano Salvini,Di Maio, oppure che preferiscono astenersi.
ps: poi si dovrà pensare con chi allearsi,se Forza Italia è meglio dei 5 Stelle, tenendo presente che Salvini sta assorbendo non solo i leghisti ma i fascisti-post fascisti,Casapound e c,e tutta la feccia che si portano appresso i capopopolo come lui. Sono tanta gente,difficile vincere con loro.
Quando ero piccolo i miei genitori hanno cambiato casa una decina di volte,ma io sono sempre riuscito a trovarli.
Woody Allen
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 497
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda tenente Drogo 2 » 03 set 2018 17:26

Tex Willer ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:inutile contare su elettori come Tex
con tutti gli altri c'è speranza

Ma pensi davvero che Calenda,Franceschini,anche Zingaretti possano fare meglio di Renzi? Ma lo stesso Gentiloni cosa ci azzecca
con le radici del PD?
Spero di sbagliare,davvero,ma credo che occorra una classe dirigente nuova, che si rivolga a quegli elettori che in passato votavano a sinistra e che oggi votano Salvini,Di Maio, oppure che preferiscono astenersi.
ps: poi si dovrà pensare con chi allearsi,se Forza Italia è meglio dei 5 Stelle, tenendo presente che Salvini sta assorbendo non solo i leghisti ma i fascisti-post fascisti,Casapound e c,e tutta la feccia che si portano appresso i capopopolo come lui. Sono tanta gente,difficile vincere con loro.


Gentiloni a me sembra la quintessenza dello spirito del PD, un partito moderatamente di sinistra, europeista, anti-populista, libero-scambista e riformista
certo, se punti ai nostalgici del PCI, non è il candidato giusto

se vuoi una classe dirigente nuova, mi sembra che Calenda e Marco Bentivogli siano ottimi candidati
altri nomi forse emergeranno

ma bisognerebbe partire dal programma, e a questo proposito mi pare rilevante l'analisi di Delrio sul Foglio (purtroppo non disponibile online, ma eventualmente ho il cartaceo)
https://www.ilfoglio.it/politica/2018/0 ... on-211942/

non so se il futuro segretario del PD vorrà allearsi con il M5S (Zingaretti giura di no)

io so che un partito alleato con i populisti non lo voterei mai, mentre voterei un partito alleato, o anche fuso, con una forza di centro industrialista, a favore del libero mercato e dell'Europa ma non selvaggiamente neoliberista (preoccupazione inutile, perché al netto di chi ciancia di neoliberismo o addirittura ordoliberismo, sono categorie di pensiero mai avvistate in Italia)

e comunque sono d'accordo: sconfiggere i gialloverdi (neri) sarà difficile
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 497
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda tenente Drogo 2 » 03 set 2018 17:52

segnalo anche questo interessante articolo di Carmelo Palma sul populismo di sinistra

https://www.stradeonline.it/istituzioni ... i-sinistra
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
maxer
Messaggi: 1765
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda maxer » 03 set 2018 17:55

tenente Drogo 2 ha scritto:..... PD, un partito .....libero-scambista .....

Partito liberamente scambista ?
A chi ti riferisci in particolare ? :shock:
Nei salotti romani si vocifera di qualcuno o qualcuna nel partito di cui noi delle periferie non conosciamo ancora le perversioni ?
C' é un' ennesima corrente segreta creata appositamente (Area Scamb 51) ?
Dicci dicci, siamo tutt' orecchie :roll:
carpe diem 8)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6661
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda zampaflex » 03 set 2018 20:02

tenente Drogo 2 ha scritto:segnalo anche questo interessante articolo di Carmelo Palma sul populismo di sinistra

https://www.stradeonline.it/istituzioni ... i-sinistra

Praticamente quello che ho detto io qualche giorno fa!
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5296
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda harmattan » 03 set 2018 23:19

tenente Drogo 2 ha scritto:
e cosa vuoi che contino i social ...

http://m.espresso.repubblica.it/inchies ... 5?ref=fbpe


Tiè Tenè, voglio farti questo regalo stasera.

https://keinpfusch.net/gli-amish-della-politica/

Ci sono diverse persone che si chiedono quando e se il PD tornera’ a fare politica, dal momento che credono nel pensiero tradizionale, e siccome quello e’ stato un grande partito, deve tornare ad esserlo perche’ il futuro sia uguale al passato. Il guaio e’ che ipotizzare il ritorno del PD e’ come teorizzare il ritorno del Cavallo come mezzo di trasporto......
Avatar utente
Dedalus
Messaggi: 12916
Iscritto il: 07 giu 2007 10:57

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda Dedalus » 04 set 2018 02:59

zampaflex ha scritto:
Dedalus ha scritto:Quindi niente, nessuno pensa che il crollo del PD sia dovuto al fatto che sarebbe un partito di sinistra e ha fatto per 25 anni politiche di destra secca.



Se fosse vero, spiegami come mai alle elezioni ha vinto la destra. Perché i 5 stelle di certo di sinistra non sono. Anche Mussolini era socialista, d'altronde.



Appena ho tempo ti faccio un disegnino.

Povero fratello zampaflex. Finisce che ti voglio bene.

Così pieno di argomenti, così totalmente incapace di sfiorare una palla anche solo da lontano.
“La cultura è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere la propria funzione nella vita, i propri diritti e i propri doveri.”
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 497
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda tenente Drogo 2 » 04 set 2018 10:27

harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:
e cosa vuoi che contino i social ...

http://m.espresso.repubblica.it/inchies ... 5?ref=fbpe


Tiè Tenè, voglio farti questo regalo stasera.

https://keinpfusch.net/gli-amish-della-politica/

Ci sono diverse persone che si chiedono quando e se il PD tornera’ a fare politica, dal momento che credono nel pensiero tradizionale, e siccome quello e’ stato un grande partito, deve tornare ad esserlo perche’ il futuro sia uguale al passato. Il guaio e’ che ipotizzare il ritorno del PD e’ come teorizzare il ritorno del Cavallo come mezzo di trasporto......


l'arma di cavalleria non è scomparsa
non fanno più le cariche a cavallo ma hanno i mezzi corazzati

se il PD si rinnova profondamente - cosa tutt'altro che scontata - sopravvive e magari prospera
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5296
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda harmattan » 04 set 2018 10:32

tenente Drogo 2 ha scritto:
harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:
e cosa vuoi che contino i social ...

http://m.espresso.repubblica.it/inchies ... 5?ref=fbpe


Tiè Tenè, voglio farti questo regalo stasera.

https://keinpfusch.net/gli-amish-della-politica/

Ci sono diverse persone che si chiedono quando e se il PD tornera’ a fare politica, dal momento che credono nel pensiero tradizionale, e siccome quello e’ stato un grande partito, deve tornare ad esserlo perche’ il futuro sia uguale al passato. Il guaio e’ che ipotizzare il ritorno del PD e’ come teorizzare il ritorno del Cavallo come mezzo di trasporto......


l'arma di cavalleria non è scomparsa
non fanno più le cariche a cavallo ma hanno i mezzi corazzati

se il PD si rinnova profondamente - cosa tutt'altro che scontata - sopravvive e magari prospera


La speranza è sempre l'ultima a morire.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6661
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda zampaflex » 04 set 2018 10:38

Dedalus ha scritto:
zampaflex ha scritto:
Dedalus ha scritto:Quindi niente, nessuno pensa che il crollo del PD sia dovuto al fatto che sarebbe un partito di sinistra e ha fatto per 25 anni politiche di destra secca.



Se fosse vero, spiegami come mai alle elezioni ha vinto la destra. Perché i 5 stelle di certo di sinistra non sono. Anche Mussolini era socialista, d'altronde.



Appena ho tempo ti faccio un disegnino.

Povero fratello zampaflex. Finisce che ti voglio bene.

Così pieno di argomenti, così totalmente incapace di sfiorare una palla anche solo da lontano.


La sinistra in Italia è sempre stata in minoranza. Ha vinto tre elezioni, di misura, alleandosi col centro e nel quadro di un sistema bipolare, e guidata da un ex democristiano. Con Bersani ha rischiato di perdere.
Quindi, in che modo "fare politiche di sinistra" potrebbe giovare alle sorti del partito? Per restare all'opposizione vita natural durante? O sei convinto anche tu che il MoV sia un partito di sinistra?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 497
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda tenente Drogo 2 » 04 set 2018 10:57

e neanche tutti i voti al PCI erano di elettori che condividevano i valori di sinistra: solidarietà, antirazzismo, senso civico ...

quanti elettori del PCI avete conosciuto che nella vita privata magari erano maschilisti, evasori fiscali e un po' razzisti?

e se non votano più a sinistra non sarà perché in fondo di sinistra non sono mai stati?

una riflessione interessante anche se non nuovissima:


https://www.forbes.it/sites/it/2018/08/ ... 97a74612e3
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6661
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda zampaflex » 04 set 2018 11:34

"Quando i cosiddetti “rossobruni” rimasticano i bignamini di Fusaro, Povia e Bagnai, sostenendo che quello gialloverde è il governo più di sinistra che hanno visto, sapete, hanno ragione: solo che si tratta della sinistra nazional-socialista del Mussolini degli esordi, quello del “socialismo barbarico”. Quello che diceva: “Io sono un primitivo… Io deambulo nell’attuale società di mercanti come un esule. Non sono un businessman. Non ho il gusto dell’affare. Ora che il socialismo sta diventando un affare - per i singoli e per le collettività – non lo capisco più. Io vivo in un’altra atmosfera. Sono cittadino di un’altra epoca”"

Però, anche la citazione di Mussolini socialista rivoluzionario ho azzeccato.

"La contraddizione più grande di tutti è che il populismo italiano ha, che ci piaccia o no, caratteristiche tipiche della sinistra marxista che ha dominato il Pci per mezzo secolo: sfiducia nel settore privato, forte desiderio di intervento dello Stato, diffidenza nel mercato."

Cioè l'esatto contrario di quanto io voglia.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
maxer
Messaggi: 1765
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda maxer » 04 set 2018 14:01

zampaflex ha scritto:"La contraddizione più grande di tutti è che il populismo italiano ha, che ci piaccia o no, caratteristiche tipiche della sinistra marxista che ha dominato il Pci per mezzo secolo: sfiducia nel settore privato, forte desiderio di intervento dello Stato, diffidenza nel mercato."

Cioè l'esatto contrario di quanto io voglia.

E se non lo vuole Zampa, SOKKAZZI :shock:

P.S.Curioso : ma con Drogo 2 (degradato !), vi siete mica incontrati a San Pietroburgo per avere qualche dritta su certi metodi, cari specialmente a Drogo, e successivamente prestabilire una precisa e coordinata strategia di alluvione di post sul forum, sempre con gli stessi obiettivi ormai stantii, alternandovi nella pubblicazione con matematico tempismo ?

Ripeto, trattasi solo di P.S.Curioso ..... :wink:
carpe diem 8)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6661
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: PD : ANALISI DI UN TRACOLLO - DAL 40 % AL 19 %. PERCHÉ ?

Messaggioda zampaflex » 04 set 2018 14:28

maxer ha scritto:
zampaflex ha scritto:"La contraddizione più grande di tutti è che il populismo italiano ha, che ci piaccia o no, caratteristiche tipiche della sinistra marxista che ha dominato il Pci per mezzo secolo: sfiducia nel settore privato, forte desiderio di intervento dello Stato, diffidenza nel mercato."

Cioè l'esatto contrario di quanto io voglia.

E se non lo vuole Zampa, SOKKAZZI :shock:

P.S.Curioso : ma con Drogo 2 (degradato !), vi siete mica incontrati a San Pietroburgo per avere qualche dritta su certi metodi, cari specialmente a Drogo, e successivamente prestabilire una precisa e coordinata strategia di alluvione di post sul forum, sempre con gli stessi obiettivi ormai stantii, alternandovi nella pubblicazione con matematico tempismo ?

Ripeto, trattasi solo di P.S.Curioso ..... :wink:


Ma una banale e semplicissima concorrenza di vedute tra me e il caro Nico, per di più vedute diverse dalle tue, no? :D
Ormai sono anni che scrivo apertamente come la penso quindi chi la vede come me o contro di me può manifestarlo pubblicamente, vedi Dedalus per esempio.

PS: il capitalismo ha vinto. Magari, marxianamente, crollerà sotto il peso del suo successo, ma non ne sarei così sicuro. E parafraserei Churchill...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: maxer e 13 ospiti