scuola in italia ... discutiamone

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
bruber73
Messaggi: 576
Iscritto il: 01 nov 2008 16:58
Località: Bolzano

scuola in italia ... discutiamone

Messaggioda bruber73 » 15 nov 2016 12:11

Per non continuare off topic, spostiamo qui la discussione iniziata in "polemiche e opinioni".
a voi...


Questa l'orizzonte verso il quale la scuola italiana è chiamata a muoversi(da oggiimparoio.it):


Quali sono le otto competenze chiave europee?

Comunicazione nella madrelingua
Comunicazione nelle lingue straniere
Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia
Competenza digitale
Imparare ad imparare
Competenze sociali e civiche
Spirito di iniziativa e imprenditorialità
Consapevolezza ed espressione culturale

1. Comunicazione nella madrelingua

Utilizzare il patrimonio lessicale ed espressivo della lingua italiana secondo le esigenze comunicative nei vari contesti: sociali, culturali, scientifici, economici, tecnologici.
Redigere relazioni tecniche e documentare le attività individuali e di gruppo relative a situazioni professionali.

2. Comunicazione nelle lingue straniere

Padroneggiare la lingua inglese e un’altra lingua comunitaria per scopi comunicativi, utilizzando anche i linguaggi settoriali previsti dai percorsi di studio, per interagire in diversi ambiti e contesti di studio e di lavoro, al livello B2 di padronanza del quadro europeo di
riferimento per le lingue (QCER).

3. Competenze matematiche

Utilizzare il linguaggio e i metodi propri della matematica per organizzare e valutare adeguatamente informazioni qualitative e quantitative.
Utilizzare le strategie del pensiero razionale negli aspetti dialettici e algoritmici per affrontare situazioni problematiche, elaborando opportune soluzioni.

4. Competenza digitale

Utilizzare e produrre strumenti di comunicazione visiva e multimediale, anche con riferimento alle strategie espressive e agli strumenti tecnici della comunicazione in rete.
Utilizzare le reti e gli strumenti informatici nelle attività di studio, ricerca e approfondimento disciplinare.

5. Imparare a imparare

Partecipare attivamente alle attività portando il proprio contributo personale. Reperire, organizzare, utilizzare informazioni da fonti diverse per assolvere un determinato compito; organizzare il proprio apprendimento; acquisire abilità di studio.

6. Competenze sociali e civiche

Agire in modo autonomo e responsabile, conoscendo e osservando regole e norme, con particolare riferimento alla Costituzione. Collaborare e partecipare comprendendo i diversi punti di vista delle persone.

7. Spirito di iniziativa e imprenditorialità

Risolvere i problemi che si incontrano nella vita e nel lavoro e proporre soluzioni; valutare rischi e opportunità; scegliere tra opzioni diverse; prendere decisioni; agire con flessibilità; progettare e pianificare; conoscere l’ambiente in cui si opera anche in relazione alle proprie risorse.

8. Consapevolezza ed espressione culturale

Riconoscere il valore e le potenzialità dei beni artistici e ambientali, per una loro corretta fruizione e valorizzazione. Stabilire collegamenti tra le tradizioni culturali locali, nazionali ed internazionali, sia in una prospettiva interculturale sia ai fini della mobilità di studio e di lavoro. Riconoscere gli aspetti geografici, ecologici, territoriali dell’ambiente naturale ed antropico, le connessioni con le strutture demografiche, economiche, sociali, culturali e le trasformazioni intervenute nel corso del tempo.
Comprendere gli aspetti comunicativi, culturali e relazionali dell’espressività corporea e l’importanza che riveste la pratica dell’attività motorio-sportiva per il benessere individuale e collettivo.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5425
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: scuola in italia ... discutiamone

Messaggioda zampaflex » 15 nov 2016 15:52

Chi di voi si è lamentato nell'altro thread, mi saprebbe dire quali sono i problemi di oggi?
La sensazione dall'esterno (molto, visto che mio figlio è in seconda elementare ma privata, dato che abbiamo voluto iscriverlo ad una classe bilingue - ovviamente italiano e brianzolo :mrgreen: ) è che ci sia stato in questi decenni anche un impoverimento delle capacità anche in una bella fetta del corpo insegnante.
Per non parlare dei bidelli che non fanno più una mazza, dei presidi con autonomia limitata, della rotazione spasmodica degli insegnati a cui speriamo Renzi abbia posto rimedio, del potere interdittivo se non perfino dispositivo dei sindacati...ecc. ecc.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
knulp
Messaggi: 281
Iscritto il: 26 nov 2008 20:20

Re: scuola in italia ... discutiamone

Messaggioda knulp » 17 nov 2016 18:26

zampaflex ha scritto:Chi di voi si è lamentato nell'altro thread, mi saprebbe dire quali sono i problemi di oggi?
La sensazione dall'esterno (molto, visto che mio figlio è in seconda elementare ma privata, dato che abbiamo voluto iscriverlo ad una classe bilingue - ovviamente italiano e brianzolo :mrgreen: ) è che ci sia stato in questi decenni anche un impoverimento delle capacità anche in una bella fetta del corpo insegnante.
Per non parlare dei bidelli che non fanno più una mazza, dei presidi con autonomia limitata, della rotazione spasmodica degli insegnati a cui speriamo Renzi abbia posto rimedio, del potere interdittivo se non perfino dispositivo dei sindacati...ecc. ecc.


Alcuni dei problemi che affliggono la scuola di oggi li hai centrati.
Quando dici che in quasti decenni ci sia stato "un impoverimento delle capacità anche in una bella fetta del corpo insegnante", certamente colpicìsci nel segno, però l'impoverimento di cui parli è figlio del livellamento verso il basso (a dirla tutta, MOLTO in basso) delle università italiane. Come accennavo in altro post, negli anni '80/'90 noi avevamo 4/5 università piazzate tra le migliori 100 del mondo (a memoria ciro Pisa, Federico II di Napoli, Bocconi). Oggi? Nessuna... Questo dato, al di là di facili sarcasmi, vorrà pur dire qualcosa? Magari vorrà dire che ci siamo "adattati" a sfornare laureati, senza preoccuparci più di tanto delle loro competenze? I risultati di questa politica sono sotto gli occhi di tutti...

Tornando alla scuola (primaria e secondaria), i problemi sono tanti. Però, dal mio punto di vista, il vero problema riguarda i fondi. Tutti si lamentano del fatto che la scuola non riceve più soldi... Scherziamo? Oggi arrivano alle scuole fiumi di denaro... Il problema è come vengono spesi. Esempi? Mille progetti e progettini, che gli insegnanti "agganciati" alla dirigenza si "inventano" pur di portare a casa qualche soldo in più. E, a ben guardare, sono sempre gli stessi che fanno tanti progetti, monopolizzando tutti i fondi destinati a tale scopo. E quindi si "portano a casa" un altro stipendio (a dir poco).
Inoltre, i fondi stanziati per "premiare" gli insegnanti più "meritevoli" sono assegnati senza nessuna trasparenza, ovvero solo i destinatari sono a conoscenza di tali "premi": gli altri non conoscono nemmeno il perchè... (questo a proposito dell'autonomia "limitata" dei dirigenti). Questa è la "buona scuola" del nostro premier...

Non mi dite che sono "nostalgico", ma negli anni citati sopra, non c'erano progetti, nè progettini e la scuola funzionava bene, perchè il tutto era focalizzato sulla didattica, che è il vero fulcro della scuola. Altro che le "st***e" varie di cui si riempie la bocca quella parte del corpo docente cui sta a cuore solo il rimpinguare lo stipendio e che alla domanda: "e la didattica"? risponde: "va bè, non è quella la parte importante della scuola"...
Unica difesa della mia vita: ho aggiunto qualcosa al sapere dell'umanità.
Il mio contributo, come matematico, si differenzia soltanto in grado, e non in natura, da quello di tutti gli altri artisti che hanno lasciato qualche traccia dietro di loro. Hardy
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5425
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: scuola in italia ... discutiamone

Messaggioda zampaflex » 20 nov 2016 09:55

Insomma, come spesso succede, la burocrazia ha vinto sui governanti e sui governati.
E come sempre, tende a perpetuare se stessa acquisendo quanti più privilegi possibili.
Sono solo duemila anni che succede, in Italia. :roll:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5425
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: scuola in italia ... discutiamone

Messaggioda zampaflex » 08 feb 2017 23:03

Ma che schifo.
Ancora una volta sindacati vincitori.
MA SE GLI ALUNNI SONO AL NORD E GLI INSEGNANTI AL SUD COSA PRETENDETE, CHE SPOSTIAMO TRENTA BAMBINI ALLA VOLTA???? :twisted: :twisted: :twisted:

http://www.lastampa.it/2017/02/07/italia/cronache/la-buona-scuola-ha-perso-un-pezzo-hv5IvQEZfNGpumsR1oB0XJ/pagina.html
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Candidoshark
Messaggi: 52
Iscritto il: 22 gen 2017 21:16

Re: scuola in italia ... discutiamone

Messaggioda Candidoshark » 10 feb 2017 15:31

zampaflex ha scritto:Ma che schifo.
Ancora una volta sindacati vincitori.
MA SE GLI ALUNNI SONO AL NORD E GLI INSEGNANTI AL SUD COSA PRETENDETE, CHE SPOSTIAMO TRENTA BAMBINI ALLA VOLTA???? :twisted: :twisted: :twisted:

http://www.lastampa.it/2017/02/07/italia/cronache/la-buona-scuola-ha-perso-un-pezzo-hv5IvQEZfNGpumsR1oB0XJ/pagina.html


salve
sono un nuovo iscritto e anche io sono un insegnante della scuola primaria dal 2001 . Si potrebbe tranquillamente affermare che la riforma voluta dal governo Renzi è stata scritta con i piedi , i sindacati da tempo informavano a cosa si sarebbe andato incontro.
il mio pensiero e che ormai da tempo si sta cercando di demolire la scuola pubblica e non solo.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5425
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: scuola in italia ... discutiamone

Messaggioda zampaflex » 15 feb 2017 14:08

Candidoshark ha scritto:
zampaflex ha scritto:Ma che schifo.
Ancora una volta sindacati vincitori.
MA SE GLI ALUNNI SONO AL NORD E GLI INSEGNANTI AL SUD COSA PRETENDETE, CHE SPOSTIAMO TRENTA BAMBINI ALLA VOLTA???? :twisted: :twisted: :twisted:

http://www.lastampa.it/2017/02/07/italia/cronache/la-buona-scuola-ha-perso-un-pezzo-hv5IvQEZfNGpumsR1oB0XJ/pagina.html


salve
sono un nuovo iscritto e anche io sono un insegnante della scuola primaria dal 2001 . Si potrebbe tranquillamente affermare che la riforma voluta dal governo Renzi è stata scritta con i piedi , i sindacati da tempo informavano a cosa si sarebbe andato incontro.
il mio pensiero e che ormai da tempo si sta cercando di demolire la scuola pubblica e non solo.


Bene, partecipa un poco di più al thread: quali sono gli aspetti negativi per te?
Perché visti da fuori (mio figlio è iscritto ad una privata solo perché partecipa ad un programma di bilinguismo, 10 ore su 30 sono in inglese) vedo vecchi vizi come la mancanza di accettazione del principio della valutazione dell'operato (meritocrazia, che è?), piuttosto che il rifiuto agli spostamenti con cose tragiche come il titolare che si vede assegnata una cattedra, si presenta un giorno e si mette in malattia, si ripresenta quattro mesi dopo per un altro giorno e si rimette in malattia - giusto per conservare il diritto alla cattedra ma impedendo all'istituto di gestire correttamente l'insegnamento (storia vissuta, raccontatami l'altro ieri da un amico)...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 5425
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: scuola in italia ... discutiamone

Messaggioda zampaflex » 21 ago 2017 14:22

http://www.repubblica.it/scuola/2017/08/21/news/scuola_in_tre_anni_persi_centomila_alunni_quest_anno_33mila_bambini_in_meno-173499357/?ref=RHPPLF-BH-I0-C4-P7-S1.4-T1

Come era prevedibile, le strutture attuali risulteranno ridondanti entro poco tempo. E quindi, sindacati, professori e aspiranti, cosa pensate di fare?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25010
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: scuola in italia ... discutiamone

Messaggioda tenente Drogo » 30 ago 2017 21:14

I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti