5 stelle , finalmente!

Dove discutere, confrontarsi o scherzare sempre in modo civile su argomenti attinenti al mondo del food&wine e non solo.

Avatar utente
beluga
Messaggi: 8633
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda beluga » 21 nov 2018 12:16

Berlusconi: "Presto possibile un governo di centrodestra con la Lega".

Se le previsioni del vecchio caimano si avverassero il bilancio dei 5 S(cimuniti) sarebbe quello di aver devastato economicamente il Paese e aver resuscitato una destra in difficoltà. Forza Italia era avviata verso la sparizione e i nazistoidi di Salvini mi sembra fossero al 17%.
Me ne importo
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5363
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda harmattan » 21 nov 2018 15:31

Immagine

Io vedo cinque anni di Lega Salviniana dopodichè altri cinque anni di centro-dx. I residuati della pseudosinistra non li vedo propositivi nel breve-medio periodo :?
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6996
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 21 nov 2018 16:26

harmattan ha scritto:Immagine

Io vedo cinque anni di Lega Salviniana dopodichè altri cinque anni di centro-dx. I residuati della pseudosinistra non li vedo propositivi nel breve-medio periodo :?


Se il grafico fosse vero, stappo a manetta! :lol: :lol: :lol:

PS per te e il sor Beluga: i voti di Forza Italia erano solo in attesa di un erede del B. Lui non lo ha designato, ma un competitor interno gli ha svuotato il bacino.
E gli elettori di centrodx sono antropologicamente diversi (cit) da quelli di centrosx.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5363
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda harmattan » 22 nov 2018 11:43

zampaflex ha scritto:Se il grafico fosse vero, stappo a manetta! :lol: :lol: :lol:



Il grafico è vero, logicamente si riferisce a vecchie proiezioni, peraltro non azzeccate. Una boutade tanto per rimarcare che il centrosinistra di stampo PDino, con tutta la fantasia e sogni di questo mondo, è finito.

Gli elettori di dx e sn, pur con le debite differenze, sono italiani, e quindi antropologicamente e culturalmente incapaci di guardare al futuro.
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6996
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 22 nov 2018 12:35

Acuto ed informato articolo sul futuro del governo pentaleghista

https://www.huffingtonpost.it/2018/11/21/lora-del-sospetto_a_23596279/?utm_hp_ref=it-homepage
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6996
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 23 nov 2018 13:40

Gli industriali di Vicenza attaccano Di Maio e Toninelli: ‘Giocano sulla nostra pelle e ci isolano dal mondo’

Gli industriali del Nord cominciano a prendere le distanze dal governo e in particolare dai ministri del M5S come Luigi Di Maio e Danilo Toninelli. Lo si evince chiaramente dalle parole pronunciate giovedì 22 novembre dal presidente di Confindustria Vicenza Luciano Vescovi a proposito della bocciatura da parte dell’Ue alla manovra economica presentata dal governo per il 2019.

“Qui il governo sta giocando d’azzardo sulla nostra pelle e ci sta isolando dal mondo. Se sei un colosso come la Cina o gli States, forse per un po' te lo puoi anche permettere, ma noi non siamo né l’una né gli altri. E il nostro ecosistema più importante, l’Europa, ce lo stiamo facendo nemico con una sfrontatezza che non ha nulla a che vedere con il farsi valere – cosa che sarebbe buona, giusta e necessaria -, ma che è buona solo per fare battutine per un post su Facebook”, attacca il presidente di Confindustria Vicenza.

“Escludendo, per carità di patria, che si tratti di dolo, certe scelte sono evidentemente frutto di una mancata conoscenza di come funzionano le imprese, di come funziona l’economia, dell’impatto sociale che le aziende hanno sul territorio. Allora i membri del Governo, in particolare il Ministro dello Sviluppo economico ma anche quello delle Infrastrutture, vengano a confrontarsi con gli imprenditori, vengano in Veneto, qui a Vicenza, apriremmo loro le porte per fargli conoscere realtà e persone straordinarie che possono fargli toccare con mano di cosa ha bisogno un ecosistema industriale moderno per poter competere con i tedeschi, i francesi, gli americani, i cinesi”.

“Ma oggi, in questa manovra e nel relativo dibattito politico in cui un giorno di dice una cosa e il giorno dopo il contrario: dov’è il tema della crescita? Dove sono gli investimenti? Un piano di politica economica e industriale di medio-lungo termine c’è? Quali sono le direzioni in cui il governo vuole far sviluppare il Paese? O dobbiamo presumere che lo sviluppo sia dato una misura assistenziale come il reddito di cittadinanza che Svimez, l’associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, stima possa ricadere per ben il 30% proprio nel principale bacino elettorale del Ministro dello Sviluppo? O pensiamo che lo sviluppo sia Alitalia che dopo tre fallimenti potrebbe tornare nell’alveo del controllo statale?”, si chiede Vescovi.

“A scanso di equivoci, a noi non interessano le bandiere, interessano i fatti, siamo stufi della politica dei tweet e degli annunci. E ad oggi vediamo: un’alternanza scuola lavoro depotenziata, un piano 4.0 tagliato non solo per quanto riguarda il superammortamento ma anche la formazione, un decreto dignità che ha reso rigido un mercato del lavoro che stava gradatamente inserendo molti giovani, uno sforamento del debito a fronte di spese correnti anziché di investimenti e di stime di crescita, ahimè, eccessivamente ottimistiche – stigmatizza -. Senza contare che il 22 ottobre speravamo di avere buone nuove sull’autonomia, invece, nonostante l’impegno che sentiamo di riconoscere al ministro Stefani, si è celebrato l’anno dal referendum plebiscitario e ancora stiamo aspettando che qualche ministro si convinca. Questi, ad oggi, sono i fatti”.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6996
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 24 nov 2018 19:14

Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6996
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 27 nov 2018 18:27

Questi fenomeni si sono piazzati sulle barricate al grido di "tutto quello che ha fatto Renzi è mer.da".
Mo' bravi.
Così adesso arrivano i disastri...


Scuola, tredicimila supplenti in più. Le cattedre precarie tornano a crescere

Il ministro Bussetti aveva annunciato: in questa stagione solo 80 mila sostituti. La Cgil: sono 95 mila. E i pensionamenti con "quota 100" potrebbero raddoppiarli

ROMA – I conti non tornano. Ci sono almeno quindicimila supplenti in più di quelli che il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, aveva previsto all’inizio della stagione scolastica. Aveva detto, nei primi giorni di settembre: “Quest’anno le cattedre vacanti saranno 80 mila, in fondo solo il 10 per cento del totale”. E aveva commentato: “La supplentite esiste, ma se rapportata al numero totale degli insegnanti in servizio non assume contorni catastrofici”. Il Miur a fine novembre – ottanta giorni dall’avvio – non ha dati certi, ma quelli offerti dai sindacati dicono che l’argine degli “ottantamila” non ha retto neppure nel 2018-2019.

La supplentite torna a crescere

Venerdì prossimo la Federazione dei lavoratori della conoscenza della Cgil presenterà uno studio che spiega come, “sulla base dei dati a disposizione al termine delle operazioni di nomina in ruolo e di supplenza annuale”, risultino non assegnati oltre 114 mila posti fra docenti, educatori e personale amministrativo. La situazione più instabile è proprio quella dei docenti: i posti in organico di diritto e di fatto destinati a supplenza da graduatoria d’istituto sono stati 95.214 (52.979 dei quali per il sostegno).

L’anno scorso l’ex ministra Valeria Fedeli era riuscita a contenere le “supplenze al 30 giugno” in 82.500 (45 mila furono quelle del sostegno), in forte contrazione rispetto alle 125.211 conteggiate nel 2016-2017, l’anno più difficile di un quinquennio sempre sopra le centomila “cattedre vacanti”. Ora si riprende a salire. Se ci si attesta sui dati della Cgil (oltre 95 mila sostituzioni, appunto), i supplenti sono 12.500 in più rispetto all’anno precedente e quindicimila sopra quelli assicurati a fine estate dallo stesso Bussetti. Se si prendono per buone invece le cifre di un altro sindacato, Anief – che calcola le supplenze di maestri e professori a quota 120 mila - siamo addirittura 40 mila cattedre sopra le previsioni.

La Federazione dei lavoratori della conoscenza (Cgil) scrive: “Questa situazione non garantisce il corretto andamento e governo delle istituzioni scolastiche ed educative, non assicura il diritto allo studio, mortifica le professionalità del personale scolastico condannandolo a una continua situazione di precarietà”. La Flc propone, quindi, un piano straordinario di stabilizzazione composto di una fase transitoria e di una a regime “per gettare le basi per una programmazione delle risorse a lungo termine”. L’Anief propone, a sua volta, uno scorrimento delle graduatorie “oltre il mero numero dei vincitori in riferimento ai posti messi a concorso”. E su questo punto ha presentato emendamenti in Legge di bilancio: “Stroncare la supplentite non è una missione impossibile”.

Vuoti nelle discipline e concorsi cancellati

Ci sono spiegazioni per questa curvatura al rialzo delle cattedre settembre-giugno. Il ministero dell’Economia aveva autorizzato 57 mila ruoli per quest’anno scolastico, ma 32 mila posti sono rimasti vuoti (matematica alle medie, per esempio, e poi le materie di laboratorio). Un terzo di questi buchi si sono registrati in Lombardia, dove si è dovuto ricorrere alle cosiddette Mad, le “messe a disposizione” da parte di studenti universitari con una semplice laurea triennale. Per le classi di concorso più richieste le graduatorie a esaurimento da cui si attinge per le cattedre (l’altra metà arriva per concorso) sono state svuotate con il piano triennale di assunzioni varato dal Governo Renzi: nelle Gae sono rimasti solo i precari delle materie più inflazionate. Nel 2016 c’è stato un primo concorso con record di bocciature e un altro, in questo 2018, reso complicato da contestazioni che ne hanno allungato i tempi. La scelta del ministero Bussetti, poi, di cancellare il bando Fit per non abilitati farà ulteriormente crescere la platea del precariato: “I mancati partecipanti sembrano destinati a fare i supplenti in eterno su posti vacanti e disponibili”, dice ancora Anief.

Dopo aver smontato l’ambizioso sistema di reclutamento previsto dalla Buona scuola, Bussetti ha promesso un nuovo sistema di concorsi biennali aperto a tutti i neolaureati con almeno 24 crediti in discipline psicopedagogiche e didattiche. Il bando, però, ancora non c’è e si può prevedere che i vincitori saliranno in cattedra solo nel 2020 (per il primo anno di prova). L’unico concorso di cui è già stato realizzato il telaio è quello facilitato per le scuole materne e elementari: 12 mila posti tagliati su misura per i cosiddetti diplomati magistrali.

“A settembre si rischiano duecentomila cattedre vacanti”

Dal mondo sindacale si alza il timore, ancora, che l’approvazione della “controriforma Fornero” (Quota 100) potrebbe portare alla fuga dalla scuola di un numero di insegnanti compreso tra 80 e 100 mila (il normale turnover è quantificabile in 20-25 mila cattedre). E questo si sovrapporrebbe al fatto che il ministero delle Finanze ad oggi non ha autorizzato le 27.400 immissioni in ruolo chieste da Bussetti. “A settembre rischiamo seriamente di ritrovarci con oltre 200 mila supplenze annuali”, chiude il segretario dell’Anief, Marcello Pacifico.
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 623
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda tenente Drogo 2 » 28 nov 2018 00:54

nel frattempo Di Maio ha querelato Luigi Calabresi
Luigi
il commissario ucciso nel 1972

il direttore di Repubblica ha comnentato:

“Guardi, questa querela gliela restituisco e poi me la ridà corretta.
Il querelato Luigi Calabresi era mio padre. Io mi chiamo Mario.
Sa cos'è la cosa grave? Che questa è la dimostrazione dell'approssimazione con cui fate le cose."
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
pumpkin
Messaggi: 1528
Iscritto il: 11 giu 2007 11:55
Località: milano

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda pumpkin » 28 nov 2018 09:56



Travaglio è proprio una brutta persona. Un forcaiolo di destra che ha sempre lucrato sullo sfascio del paese. È un mistero il fatto che sia stato per un certo periodo un idolo di una presunta (?) sinistra ...
maxer
Messaggi: 2097
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda maxer » 28 nov 2018 10:38

pumpkin ha scritto:


Travaglio è proprio una brutta persona. Un forcaiolo di destra che ha sempre lucrato sullo sfascio del paese. È un mistero il fatto che sia stato per un certo periodo un idolo di una presunta (?) sinistra ...

L' antiberlusconismo, di cui Travaglio ha rappresentato l' interprete maggiormente significativo con le sue denunce motivate e dettagliate, è stato per lunghissimi troppi anni l' unico 'facile' trait d' union della sinistra, con la mancanza di una elaborazione di valide proposte alternative.
E abbiamo visto il 4 marzo come è andata a finire.
carpe diem 8)
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6996
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda zampaflex » 28 nov 2018 10:53

maxer ha scritto:L' antiberlusconismo, di cui Travaglio ha rappresentato l' interprete maggiormente significativo con le sue denunce motivate e dettagliate, è stato per lunghissimi troppi anni l' unico 'facile' trait d' union della sinistra, con la mancanza di una elaborazione di valide proposte alternative.
E abbiamo visto il 4 marzo come è andata a finire.


Sono d'accordo con te nella prima parte del tuo ragionamento; ma la prosecuzione latita di coerenza, dato che la stagione Renziana è stata la prima nel PD (e rischia di esserne l'unica) in cui la contrapposizione con Berlusconi non è stata giudiziaria ma politica. Anzi, mezzo partito e tutto il traino cultural-mediatico gli hanno proprio rinfacciato questo aspetto, Bersani in primis.
A meno che non intendi dire che proprio questo insistere della sinistra PD sul "nemico" li abbia accecati al punto da non riuscire più ad articolare un discorso pienamente politico.
Che ne pensi?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
maxer
Messaggi: 2097
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda maxer » 28 nov 2018 11:02

zampaflex ha scritto:
maxer ha scritto:L' antiberlusconismo, di cui Travaglio ha rappresentato l' interprete maggiormente significativo con le sue denunce motivate e dettagliate, è stato per lunghissimi troppi anni l' unico 'facile' trait d' union della sinistra, con la mancanza di una elaborazione di valide proposte alternative.
E abbiamo visto il 4 marzo come è andata a finire.


Sono d'accordo con te nella prima parte del tuo ragionamento; ma la prosecuzione latita di coerenza, dato che la stagione Renziana è stata la prima nel PD (e rischia di esserne l'unica) in cui la contrapposizione con Berlusconi non è stata giudiziaria ma politica. Anzi, mezzo partito e tutto il traino cultural-mediatico gli hanno proprio rinfacciato questo aspetto, Bersani in primis.
A meno che non intendi dire che proprio questo insistere della sinistra PD sul "nemico" li abbia accecati al punto da non riuscire più ad articolare un discorso pienamente politico.
Che ne pensi?

La seconda che hai scritto.
Riguardo a Renzi, sai come la penso : non ho notato significative contrapposizioni politiche e programmatiche con la destra berlusconiana.
La somma di questi due enormi errori di linea nel partito ha prodotto il tracollo.
carpe diem 8)
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 623
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda tenente Drogo 2 » 28 nov 2018 14:16

maxer ha scritto:
zampaflex ha scritto:
maxer ha scritto:L' antiberlusconismo, di cui Travaglio ha rappresentato l' interprete maggiormente significativo con le sue denunce motivate e dettagliate, è stato per lunghissimi troppi anni l' unico 'facile' trait d' union della sinistra, con la mancanza di una elaborazione di valide proposte alternative.
E abbiamo visto il 4 marzo come è andata a finire.


Sono d'accordo con te nella prima parte del tuo ragionamento; ma la prosecuzione latita di coerenza, dato che la stagione Renziana è stata la prima nel PD (e rischia di esserne l'unica) in cui la contrapposizione con Berlusconi non è stata giudiziaria ma politica. Anzi, mezzo partito e tutto il traino cultural-mediatico gli hanno proprio rinfacciato questo aspetto, Bersani in primis.
A meno che non intendi dire che proprio questo insistere della sinistra PD sul "nemico" li abbia accecati al punto da non riuscire più ad articolare un discorso pienamente politico.
Che ne pensi?

La seconda che hai scritto.
Riguardo a Renzi, sai come la penso : non ho notato significative contrapposizioni politiche e programmatiche con la destra berlusconiana.
La somma di questi due enormi errori di linea nel partito ha prodotto il tracollo.


io le ho notate, ma io sono meno di sinistra di te
anzi, non sono di sinistra
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5363
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda harmattan » 28 nov 2018 15:34

tenente Drogo 2 ha scritto:anzi, non sono di sinistra


Vabbè, sei antiberlusconiano, antifascista, antirazzista e un pochino liberista. Tradotto sei un PDino doc :wink:
maxer
Messaggi: 2097
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda maxer » 28 nov 2018 17:35

harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:anzi, non sono di sinistra


Vabbè, sei antiberlusconiano, antifascista, antirazzista e un pochino liberista. Tradotto sei un PDino doc :wink:

..... corrente un po' di centro-destra :roll:
carpe diem 8)
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 623
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda tenente Drogo 2 » 29 nov 2018 13:48

harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:anzi, non sono di sinistra


Vabbè, sei antiberlusconiano, antifascista, antirazzista


ovviamente sì

e un pochino liberista.


liberale


tradotto sei un PDino doc :wink:


boh
attualmente neanche il PD sa cos'è il PD
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8633
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda beluga » 29 nov 2018 14:59

Qui si cazzeggia sul Pd e su Renzi intanto è passato un decreto che ha punti aberranti riguardo ai diritti civili.
Allo stesso tempo si inneggia ai cittadini pistoleri di fronte ad uno Stato incapace di dare protazione ad uno che ha subito 28 furti. Non ci voleva Sherlock Holmes per arrestare i ladri seriali.
Me ne importo
Timoteo
Messaggi: 2225
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda Timoteo » 29 nov 2018 16:47

beluga ha scritto:Qui si cazzeggia sul Pd e su Renzi intanto è passato un decreto che ha punti aberranti riguardo ai diritti civili.
Allo stesso tempo si inneggia ai cittadini pistoleri di fronte ad uno Stato incapace di dare protazione ad uno che ha subito 28 furti. Non ci voleva Sherlock Holmes per arrestare i ladri seriali.


Ma con chi credi di stare a parlare?
Avatar utente
harmattan
Messaggi: 5363
Iscritto il: 13 apr 2008 13:56
Località: Roma San Giovanni

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda harmattan » 29 nov 2018 17:24

tenente Drogo 2 ha scritto:
harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:anzi, non sono di sinistra


Vabbè, sei antiberlusconiano, antifascista, antirazzista


ovviamente sì

e un pochino liberista.


liberale



E' una terminologia tutta nostra, che in altri paesi non esiste. Ovunque il liberalismo è anche economico tanto per citare il buon Einaudi.
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 623
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda tenente Drogo 2 » 29 nov 2018 17:45

harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:
harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:anzi, non sono di sinistra


Vabbè, sei antiberlusconiano, antifascista, antirazzista


ovviamente sì

e un pochino liberista.


liberale



E' una terminologia tutta nostra, che in altri paesi non esiste. Ovunque il liberalismo è anche economico tanto per citare il buon Einaudi.


in realtà la cosa a cui mi sento più vicino è l'ordoliberalismo, che quei poveretti dei sovranisti e quel pagliaccio di Sapelli usano a mo' di parolaccia, probabilmente fraintendendolo

https://it.wikipedia.org/wiki/Ordoliberalismo
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 623
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda tenente Drogo 2 » 29 nov 2018 17:46

oppure lo storpiano in "ordoliberismo"
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
maxer
Messaggi: 2097
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda maxer » 29 nov 2018 18:25

tenente Drogo 2 ha scritto:
harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:
harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:anzi, non sono di sinistra


Vabbè, sei antiberlusconiano, antifascista, antirazzista


ovviamente sì

e un pochino liberista.


liberale



E' una terminologia tutta nostra, che in altri paesi non esiste. Ovunque il liberalismo è anche economico tanto per citare il buon Einaudi.


in realtà la cosa a cui mi sento più vicino è l'ordoliberalismo, che quei poveretti dei sovranisti e quel pagliaccio di Sapelli usano a mo' di parolaccia, probabilmente fraintendendolo

https://it.wikipedia.org/wiki/Ordoliberalismo

Scalfariano
carpe diem 8)
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 623
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda tenente Drogo 2 » 29 nov 2018 18:30

maxer ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:
harmattan ha scritto:
tenente Drogo 2 ha scritto:
harmattan ha scritto:
Vabbè, sei antiberlusconiano, antifascista, antirazzista


ovviamente sì

e un pochino liberista.


liberale



E' una terminologia tutta nostra, che in altri paesi non esiste. Ovunque il liberalismo è anche economico tanto per citare il buon Einaudi.


in realtà la cosa a cui mi sento più vicino è l'ordoliberalismo, che quei poveretti dei sovranisti e quel pagliaccio di Sapelli usano a mo' di parolaccia, probabilmente fraintendendolo

https://it.wikipedia.org/wiki/Ordoliberalismo

Scalfariano


tu cerchi rogna :lol: :lol:
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 623
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: 5 stelle , finalmente!

Messaggioda tenente Drogo 2 » 29 nov 2018 18:31

PS ma Oscar Luigi o Eugenio?
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

Torna a “La piazza dei forumisti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti