Ristoranti Arabi, Turchi e Persiani

Uno spazio dedicato a un rapido scambio di indirizzi di locali (ristoranti, trattorie, wine bar...) o negozi dove siete stati o vorreste andare e a discussioni più generali sulla gastronomia e ristorazione.
andreafis92
Messaggi: 2
Iscritto il: 13 mar 2018 18:13

Ristoranti Arabi, Turchi e Persiani

Messaggioda andreafis92 » 13 mar 2018 18:16

Salve

Conosciete un ottimo ristorante mussulmano a Roma ed intorno ad Arezzo.

Grazie
Buona giornata
Andrea
andreafis92
Messaggi: 2
Iscritto il: 13 mar 2018 18:13

Re: Ristoranti Mussulmani

Messaggioda andreafis92 » 13 mar 2018 18:17

Conoscete un ottimo ristorante musulmano a Roma ed intorno ad Arezzo.

Scusate la fretta
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8417
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Ristoranti Mussulmani

Messaggioda beluga » 13 mar 2018 19:08

Ne conosco diversi cristiani, uno induista ma mussulmani no.
Molti sono atei comunque
Me ne importo
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 400
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: Ristoranti Mussulmani

Messaggioda tenente Drogo 2 » 14 mar 2018 02:05

non tutti gli arabi sono musulmani e soprattutto non tutti i musulmani sono arabi (es. di musulmani non arabi: turchi, iraniani, pakistani, indonesiani ...)

ciò premesso, anche nel mondo arabo c'è molta varietà di cucina tra Marocco, Tunisia, Libano ....

a me piace questo: https://www.facebook.com/viadellasetaroma/
il proprietario è siriano ed è religioso, quindi solo tè o birra analcolica

c'è un fast food libanese a piazzale Flaminio piuttosto buono
un libanese di lusso vicino via Veneto, ma caro e mediocre

poi è pieno di insulsi locali dove fanno la danza del ventre

da questo sulla Cassia ci ho mangiato bene qualche anno fa
http://www.ristorantepersiano.it/

persiano, dunque non arabo, ma di un paese musulmano
proprietario non osservante che serve alcolici
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8417
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Ristoranti Mussulmani

Messaggioda beluga » 14 mar 2018 16:07

Si chiaramente scherzavo perché essendo quella mussulmana una religione è improprio cercare la cucina di una religione.
Anche se le suore dell’eau vive a Roma fanno alzare tutti in piedi quando intonano un canto di ringraziamento. Ma non la definirei una cucina cristiana.
Diverso era per gli Hare Krishna che tanti anni fa mi hanno invitato al loro tempio e offerto del cibo. Avevo appena mangiato e ho provato a declinare l’invito ma mi hanno detto che il cibo di Dio non si può rifiutare e me lo sono dovuto finire con una digestione molto impegnativa
Me ne importo
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8417
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Ristoranti Mussulmani

Messaggioda beluga » 14 mar 2018 22:39

Potrebbe essere una buona occasione per parlare di una cucina finora abbastanza trascurata dalle nostre parti.
Brevemente racconto le mie esperienze poi vediamo i pochi ristoranti romani da cui vale la pena di andare.
In nord Africa ho mangiato molto bene in Marocco ed Egitto. Meno in Tunisia. A Marrakesh ristoranti notevoli tra cui cito Yakout alla Medina. Ambiente raffinato e cibi deliziosi, ricordo un pollo al limone notevole.
Fa da padrone il Tagine recipiente di coccio che cuoce perfettamente carni e verdure aromatizzati con spezie e frutta secca. Naturalmente il piatto principe è il Cous cous di cui ho ricordi eccellenti sui monti dell'Atlante.
Molto raffinata la cucina egiziana. Tanti anni fa crociera sul Nilo in ambiente direi di lusso. Grande cuoco che preparava a vista piatti notevoli tra i quali ricordo un piccione ripieno di riso e spezie da urlo.
Cous cous a Roma da Alfonso Fellah a via Bergamo, una sicurezza, anche se mi duole dirlo, è juventino.

In medio oriente la migliore cucina, a mio avviso è quella turca. Se ne potrebbe parlare per ore ma purtroppo a Roma esiste solo con i Doner (Kebab) quindi saltiamo.
Non sono mai stato in Iran quindi mi astengo su quella persiana anche se mi hanno parlato bene Taberna persiana all'Ostiense.
Cucina siriana da Zenobia a piazza Dante. Non male e credo facciano anche la danza del ventre.
Per gli antipasti non è male Mezè bistrot a Monteverde.
Libanese direi Beirut al Pigneto.
Me ne importo
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 400
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: Ristoranti Mussulmani

Messaggioda tenente Drogo 2 » 15 mar 2018 01:37

fantastico il cous cous di Alfonso che mangiavo nel suo localino nel quartiere africano
lui purtroppo si è ritirato e a via Bergamo c'era e c'è ancora il figlio, ma non l'ho mai provato
non sapevo fosse un fratello bianconero, cosa non infrequente tra gli ebrei tripolini
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")
Avatar utente
tenente Drogo 2
Messaggi: 400
Iscritto il: 24 nov 2017 18:03

Re: Ristoranti Mussulmani

Messaggioda tenente Drogo 2 » 15 mar 2018 16:23

il mio libanese preferito a Parigi è cristiano maronita, i proprietari di Mézé Bistrot sono ebrei: lei tripolina e lui romano (o viceversa)

cambierei il titolo del thread in "Ristoranti arabi, turchi e persiani"
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

Torna a “La bacheca del gastronomo riluttante”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti