Lione

Uno spazio dedicato a un rapido scambio di indirizzi di locali (ristoranti, trattorie, wine bar...) o negozi dove siete stati o vorreste andare e a discussioni più generali sulla gastronomia e ristorazione.
Avatar utente
pumpkin
Messaggi: 1510
Iscritto il: 11 giu 2007 11:55
Località: milano

Lione

Messaggioda pumpkin » 20 nov 2017 13:33

Sarò a Lione a inizio dicembre in occasione del Festival delle Luci.

Ristoranti da consigliare? (e altro, ovviamente)

grazie!! :D
Avatar utente
beluga
Messaggi: 8493
Iscritto il: 07 giu 2007 11:21
Località: roma

Re: Lione

Messaggioda beluga » 22 nov 2017 19:12

A pranzo ho mangiato bene senza svenarmi alla Brasserie du sud ( del circuito Bocuse) in una bella piazza pedonale.
C’è anche quella du nord dove non sono stato.
La città offre molto chiaramente.
Me ne importo
Avatar utente
tenente Drogo
Messaggi: 25072
Iscritto il: 06 giu 2007 11:23
Località: Roma
Contatta:

Re: Lione

Messaggioda tenente Drogo » 22 nov 2017 22:06

una volta nella vita da Bocuse
I comunisti mi trattavano da fascista, i fascisti da comunista.
Tutto questo ha aiutato il film.
(Sam Fuller, a proposito di "The Steel Helmet")

http://fortezza-bastiani.blogspot.com
Avatar utente
pumpkin
Messaggi: 1510
Iscritto il: 11 giu 2007 11:55
Località: milano

Re: Lione

Messaggioda pumpkin » 28 nov 2017 10:05

Grazie x i consigli.
Anche io ho pensato subito a Bocuse, ma a parte l'aspetto storico ho letto (e sentito) parecchie impressioni non proprio positive sulla cucina attuale (per lo meno in rapporto al prezzo).
In città ci sono ben 16 ristoranti stellati e 3 bistellati (oltre a 19 bib gourmand). Molti offrono dei menu poco costosi a pranzo, per cui credo che con gli stessi soldi di Bocuse potrò provare 4-5 ristoranti diversi ... (visto che le mie risorse sono limitate ...)

Vediamo ... :mrgreen:
Avatar utente
pumpkin
Messaggi: 1510
Iscritto il: 11 giu 2007 11:55
Località: milano

Re: Lione

Messaggioda pumpkin » 21 dic 2017 18:24

Eccomi qua.

Lione offre veramente moltissimo dal punto di vista della ristorazione, c'era veramente l'imbarazzo della scelta. Tantissimi i bistrot d'autore. Lo chef apre un ristorante piccolo, talvolta piccolissimo, cucina a vista, due o tre aiuti, in sala una persona sola, prezzi molto contenuti (a pranzo), carte ridotte, piatti molto curati. Locali sempre pieni.

Abbiamo pranzato a
Le Jean Moulin http://www.lejeanmoulin-lyon.com/
nel quartiere di Part Dieu, non lontano dal mercato Les Halles di Paul Bocuse
dal martedì al venerdì a pranzo il menu è estremamente conveniente (21 euro per due piatti e 24 per tre). E' un bib gourmand.
Cucina tradizionale molto bene eseguita, locale nuovo, dall'arredo semplice.
Scaloppa di foie gras con compote di mela e mela cotogna ed emulsione di pepe verde. buona
Tortino di fegatini con gamberi e funghi. gustoso.
Guancia di maiale con verdure di stagione e salsa al vino. non poteva non piacermi.
Capesante spadellate con risotto cremoso ed emulsione di funghi. ottimo con eccellente risotto :shock:
Selezione di formaggi di qualità.
Parfait al vin jaune con mousse leggera ai porcini. Molto bene.
Discreto Chablis Tremblay 2015 (36 euro)
Stra-consigliato

Jeremy Galvan https://jeremygalvanrestaurant.com/
Monostellato nella parte vecchia di Lione
Convenientissimo menu di lavoro a 33 euro per 3 portate, che ovviamente non abbiamo preso :mrgreen:
Due piccole sale eleganti, servizio molto curato. Tavoli sufficientemente distanziati (non troppo, eh ...)
Eccellente sequenza di amouse-bouche con richiamo ai quattro elementi (aria, acqua, terrra, fuoco).
Scaloppe di foie gras con cavolini e gelée al limone. Eccezionale.
Pollo di bresse tartufato con carote, emulsione di tartufo e jus al vino. Buonissimissimo :shock: .
Accompagnati da un setoso Bourgogne Monthelie 2015 Les crays Prunier-Bonheur (i vini al ristorante costano un botto rispetto agli standard italiani).
Servizio buono, abbastanza attento e rilassato.
Ci sarei tornato, ma nei giorni successivi era sempre pieno a pranzo e cena.

Atelier des Augustins https://www.latelierdesaugustins.com/fr/
A due passi dalla piazza del comune (e dal nostro appartamento).
Locale minuscolo, su due livelli, molto considerato a Lione.
Cucina del mercato. Menu libero a pranzo a 33 euro, altre formule a prezzi inferiori.
Spuma di barbabietola aceto e quinoa soffiata. Discreto.
Terrina di foie gras e zucca con purea di pera, cavolfiore e crumble salato. Leggermente sbilanciata sul dolce.
Pollo di bresse con purè di patate. Perfetto, molto molto buono.
Sorbetto di pompelmo rosa.
A finire ananas marinato, frolla, e gelato di cocco. Buono
Esperienza gradevole. Piatti molto curati. Servizio abbastanza frettoloso, eccellente rapporto qualità prezzo.

Brasserie du Nord https://www.brasseries-bocuse.com/
La prima brasserie di Bocuse, un vero mito per la città.
Centralissima, una macchina da guerra. Tavolini piccoli e parecchio ravvicinati. Spesso con la coda di persone in attesa.
Nonostante ciò, estrema professionalità e piatti, seppur semplici, molto bene eseguiti.
Il menu è intorno ai 30 euro, noi abbiamo scelto alla carta.
Zuppa di cipolle gratinata da manuale (adoro!)
Terrina di foie gras d'anatra in crosta (un po' grassa)
Andouillette con puré di patate (e burro!) e salsa alla senape. Strepitosa ma non per tutti.

Lione è una città molto gradevole per trascorrere un week-end.
La festa delle luci è qualcosa di indimenticabile.

Torna a “La bacheca del gastronomo riluttante”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti