Le Colonne Milanesi

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20158
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda pippuz » 17 dic 2013 12:44

Mike76 ha scritto:Nebbiolata all'osteria Brunello? :mrgreen:

Oramai è una tradizione. :wink:
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20158
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda pippuz » 17 dic 2013 17:12

pippuz ha scritto:Barolo vigna rionda 2004 Roagna :idea: :idea: :idea: :idea: 1/2
Barolo vigna rionda 2005 Roagna :idea: :idea: :idea: 1/2
Barolo vigna rionda 2006 Roagna :idea: :idea: :idea: :idea:

Mini verticale quasi casuale di vigna rionda di Roagna.

Il migliore risulta il 2004, per alcuni anche il miglior vino della serata.
Iniziano con qualche riduzione, anche il 2005 che avevo aperto a casa e scolmato un paio di ore prima le aveva, ma tutti e tre si ripuliscono.
Grande eleganza e potenza il 2004, più diluito con un bel naso il 2005. Il 2006 è un carro armato con tannino davvero incazzato e in questa fase un po' chiuso, gran bocca però.

Tutti e tre da tenere in cantina per un bel po'.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20158
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda pippuz » 17 dic 2013 17:15

pippuz ha scritto:Gattinara Osso San Grato 2001 Antoniolo :idea: :idea: :idea: :idea:
Gattinara Osso San Grato 2006 Antoniolo :idea: :idea: :idea: :idea: 1/2

Mini verticale anche questa casuale di Osso.

Buono il 2001, come sempre. Più elegante il 2006, gran vino.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20158
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda pippuz » 17 dic 2013 17:17

pippuz ha scritto:Vorberg 1998 Terlan :idea: :idea:
Vorberg ris. 2003 Terlan :idea: 1/2
Vorberg ris. 2004 Terlan :idea: :idea: 1/2

Mini verticale non casuale di Vorberg.

Vino piuttosto pesante. 1998 ossidato, 2003 davvero grosso e sgraziato. Meglio il 2004, ma sempre su note dolciotte. Alla cieca avevo pensato fossero alsaziani.
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine
Avatar utente
il chiaro
Messaggi: 6200
Iscritto il: 07 giu 2007 00:24

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda il chiaro » 17 dic 2013 20:07

pippuz ha scritto:
pippuz ha scritto:Vorberg 1998 Terlan :idea: :idea:
Vorberg ris. 2003 Terlan :idea: 1/2
Vorberg ris. 2004 Terlan :idea: :idea: 1/2

Mini verticale non casuale di Vorberg.

Vino piuttosto pesante. 1998 ossidato, 2003 davvero grosso e sgraziato. Meglio il 2004, ma sempre su note dolciotte. Alla cieca avevo pensato fossero alsaziani.


Ma allora ho ragione io :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
let me put my love into you babe
let me put my love on the line

let me put my love into you babe
let me cut your cake with my knife

Brian Johnson
Avatar utente
gabriele succi
Messaggi: 1903
Iscritto il: 04 apr 2009 15:13
Località: Chateau de Bologne

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda gabriele succi » 17 dic 2013 21:48

pippuz ha scritto:
pippuz ha scritto:Barolo vigna rionda 2004 Roagna :idea: :idea: :idea: :idea: 1/2
Barolo vigna rionda 2005 Roagna :idea: :idea: :idea: 1/2
Barolo vigna rionda 2006 Roagna :idea: :idea: :idea: :idea:

Mini verticale quasi casuale di vigna rionda di Roagna.

Il migliore risulta il 2004, per alcuni anche il miglior vino della serata.
....

Bevuti non tantissimo tempo fa... per me Osso 06 era meglio di VR Roagna 04...
...per me...
Anche un orologio rotto, due volte al giorno segna l'ora precisa (Anonimo)
Adosss, se gli chiedi il prestige, ti sbatte fuori (pippuz)
Uno vorrebbe anche discutere seriamente, ma come si fa? (il comandante)
Avatar utente
Andyele
Messaggi: 5041
Iscritto il: 06 feb 2009 17:21
Località: Massa

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Andyele » 17 dic 2013 23:47

il chiaro ha scritto:
pippuz ha scritto:
pippuz ha scritto:Vorberg 1998 Terlan :idea: :idea:
Vorberg ris. 2003 Terlan :idea: 1/2
Vorberg ris. 2004 Terlan :idea: :idea: 1/2

Mini verticale non casuale di Vorberg.

Vino piuttosto pesante. 1998 ossidato, 2003 davvero grosso e sgraziato. Meglio il 2004, ma sempre su note dolciotte. Alla cieca avevo pensato fossero alsaziani.


Ma allora ho ragione io :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


E anche io!!!! :mrgreen: :lol:
gmzande
Messaggi: 372
Iscritto il: 15 ott 2007 11:11

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda gmzande » 18 dic 2013 00:29

pippuz ha scritto:
Mike76 ha scritto:Nebbiolata all'osteria Brunello? :mrgreen:

Oramai è una tradizione. :wink:

:cry: :cry: :cry:
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda andrea » 18 dic 2013 10:08

gmzande ha scritto:
pippuz ha scritto:
Mike76 ha scritto:Nebbiolata all'osteria Brunello? :mrgreen:

Oramai è una tradizione. :wink:

:cry: :cry: :cry:

Lascia perdere GianMaria, sono dei frocioni... :twisted:
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7074
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda zampaflex » 01 mag 2014 18:28

Durante i ponti oltre alle vacanze si possono fare anche le pulizie, e quindi si rispolverano i threads :lol:

Ieri sera ritrovo di un gruppetto di assetati milanesi (+me) al Brunello (complimenti a Tunde per la squadra di cucina!).

Agrapart - Extra Brut Minéral 2005 :D :D :D :)
Non perfetto: oltre ad un bel bouquet di frutta e fiori propone una nota salmastra al naso, della caramella d'orzo in bocca, una bolla un po' grossolana e un corpo che scivola svelto. Mah (rispetto ad altre bottiglie del produttore, mi dicono).

Grivault - Meursault Les Perrières 2008 :D :D :D :D :) +
Si traveste da verdicchio fresco (azzardiamo una analogia con Matelica) ma si tradisce subito all'assaggio con le consuete (ma fortunatamente lievi) note borgognone di burro. Grintoso, profumato, lungo, acchiappa il palato e non lo molla. La prima boccia di borgogna bianca che mi convinca*. Chapeau.

*prima di passare per un talebano, occorre che chiarisca che ne ho comunque bevute poche :wink:

Raphet - Clos de la Roche 2008 :D :D :D :D
Necessita di aria per svilupparsi, tant'è che all'inizio, ridotto e malridotto, l'ho paragonato ad un village. Pian piano col tempo sfodera gli artigli e si colloca su un livello molto buono. Balsamico, china, radici, scorza d'arancia, ginger, frutti neri...tutto il repertorio e anni davanti.

Montevertine - Riserva 1993 :D :D :D :D :)
Frutto pulito e stratificato anche se non perfettamente definito. Il corpo esile e un po' agro avrebbe dovuto indirizzarci prima nella caccia al nome...colore giovanile, naso affascinante di té, miele, spezie; incede setoso, chiude con un lieve profilo balsamico. Gran boccia.

Chateau Branaire 2000 :D :D :D :)
Aperto con almeno un lustro di anticipo, lo troviamo rigidamente chiuso nel suo stizzito ritegno. Lo caratterizzano per ora, oltre alle consuete note da bordolese, un aroma curioso di caffelatte ed una coda non abbastanza fresca.

San Leonardo 1997 :D :D :D :)
Apre col peperone verde e non se lo fa mancare per tutta la serata. Non rompesse così tanto le scatole sarebbe un bel vino, con una definizione però non al top ed un allungo migliorabile. In ogni caso uno tra i protagonisti del taglio bordolese nostrano.

Cos d'Estournel 1983 :D :D :D :D ++
Colore da capsula del tempo, tannino incazzoso pure...come ignorare la data sulla carta d'identità...bel balsamico, note di arrosto, frutto rosso e nero in giusta quantità ed un equilibrio non facile da pareggiare. Proprio buono.

La Stoppa - Vigna del Volta 1999 :D :D :D :D ++
Minus per il naso piuttosto etereo e per il corpo un po' sfinato, ma gamma aromatica (con sfumature di tabacco e uva passa), struttura e persistenza si fanno onore. Rabboccato tre volte...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7074
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda zampaflex » 30 lug 2014 11:59

marcolandia ha scritto:Champagne 2002 Ledru Grand Cru Brut Nature[/b]: un po' inchiodato su note formaggiose fatica a prendere il volo. E' già la seconda bottiglia di 2002 di questa produttrice che trovo così.


Ecco, ieri sera invece è capitata la boccia giusta. Arrabbiato, citrino, con bolla un po' grossolana ma di sferzante gioventù. Ripassare tra dieci anni.

Insieme ad esso, si è aperto:

August Anheuser - Winzenheimer Rosenheck Riesling Spätlese 1976 :D :D
Praticamente uno sherry con l'acidità del riesling, ben conservato ma troppo evoluto.

Salon 1997 - :shock:
Pronto, godurioso, concessivo, di finezza esemplare, così amichevole da sembrare finto.

Buisson-Battault - Meursault 1er cru Les Genevrières 2009 :D :D :D :D
Altro vino che gioca le sue carte sulla delicatezza: niente eccessi legnosi e burrosi, pur se percepibili, e buon equilibrio. Naso un poco chiuso.

Tiare - Sauvignon 2013 :D :D :D :)
Il naso fa subito pensare ad un sauvignon italiano, per la traccia percepibile ma non prevaricante di bosso e salvia, ma la bocca integra con aromi più caldi, richiamando un poco la terra di elezione del vitigno (Loira). Per Marco è stato agghiacciante :lol: , per altri tutt'altro. Davvero niente male.
http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2014/06/20/news/tiare-il-miglior-sauvignon-del-mondo-e-made-in-friuli-1.9457619

Terre Bianche - Bricco Arcagna 2012 :!: tappo mefitico

Nervi - Gattinara Vigneto Molsino 2001 :D :D :D :D
Naso immaginifico, risolto nella migliore delle completezze, ammaliante...bocca decisamente in tono minore, piuttosto puntuta, ma con un naso così... :roll:

...a memoria, ma mi sa che ho lasciato fuori qualcosa...
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11167
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Alberto » 30 lug 2014 12:52

zampaflex ha scritto:Tiare - Sauvignon 2013 :D :D :D :)
Il naso fa subito pensare ad un sauvignon italiano, per la traccia percepibile ma non prevaricante di bosso e salvia, ma la bocca integra con aromi più caldi, richiamando un poco la terra di elezione del vitigno (Loira). Per Marco è stato agghiacciante :lol: , per altri tutt'altro. Davvero niente male.
http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2014/06/20/news/tiare-il-miglior-sauvignon-del-mondo-e-made-in-friuli-1.9457619

Ma anche voi, con tutti i sauvignon friulani buoni, proprio da Tiare andate a pescare... :roll: :mrgreen:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7074
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda zampaflex » 30 lug 2014 14:01

Alberto ha scritto:
zampaflex ha scritto:Tiare - Sauvignon 2013 :D :D :D :)
Il naso fa subito pensare ad un sauvignon italiano, per la traccia percepibile ma non prevaricante di bosso e salvia, ma la bocca integra con aromi più caldi, richiamando un poco la terra di elezione del vitigno (Loira). Per Marco è stato agghiacciante :lol: , per altri tutt'altro. Davvero niente male.
http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2014/06/20/news/tiare-il-miglior-sauvignon-del-mondo-e-made-in-friuli-1.9457619

Ma anche voi, con tutti i sauvignon friulani buoni, proprio da Tiare andate a pescare... :roll: :mrgreen:


Conferimento per curiosità, e direi che ne è valsa la pena. :D
Tu quali suggeriresti?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11167
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Alberto » 30 lug 2014 15:05

zampaflex ha scritto:[Conferimento per curiosità, e direi che ne è valsa la pena. :D
Tu quali suggeriresti?

Miani... 8)
O in alternativa (tralasciando volutamente i vini da macerazione), Aquila del Torre (base e Vit dai Maz), Ronco del Gnemiz (tutti), Renato Keber, L'Altro di Forchir, Ferruccio Sgubin (base e Petruss), il classicissimo de La Tour di Villa Russiz...anche Marco Felluga nella sua semplicità fà un bel prodotto...
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
marcolandia
Messaggi: 4388
Iscritto il: 06 giu 2007 12:30
Località: Milano
Contatta:

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda marcolandia » 31 ago 2016 11:38

:roll:
Marco Grossi
Jó bornak nem kell cégér.

Adoss!!!!!
vinogodi
Messaggi: 27780
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda vinogodi » 31 ago 2016 13:27

marcolandia ha scritto::roll:
...decodifico che ritornerai alla tenzone enodialettica su questo schermo? ( ... e "supergnocca" Tunde, torna pure lei? .... sperem... non ho mai capito perché un fior di femmina come Lei sopportasse un ceffo sgraziato e incompetente come te ... ah ... l'amour... :lol: )
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7074
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda zampaflex » 01 set 2016 22:07

marcolandia ha scritto::roll:


Questa è nostalgia!
Ciao Marco :wink:
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11167
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Alberto » 02 set 2016 09:18

zampaflex ha scritto:
marcolandia ha scritto::roll:


Questa è nostalgia!
Ciao Marco :wink:

Hai nostalgia anche del sauvignon "Cuvée Poudre" di Tiare? :wink: :mrgreen:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7074
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda zampaflex » 02 set 2016 11:38

Alberto ha scritto:
zampaflex ha scritto:
marcolandia ha scritto::roll:


Questa è nostalgia!
Ciao Marco :wink:

Hai nostalgia anche del sauvignon "Cuvée Poudre" di Tiare? :wink: :mrgreen:


SAPEVO che me lo avresti chiesto, prima o poi :mrgreen:
...e comunque il tarocco era ben realizzato; certo niente a che vedere con Sancerre, ma per capire che c'era la bustina magica (nel senso di qualcosa che non quadrava) bisognava lavorare di cervello e di fino...

OT: tu che bazzichi da quelle parti, mai assaggiato il crudo del prosciuttificio D'Osvaldo di Cormons?
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11167
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Alberto » 02 set 2016 11:54

zampaflex ha scritto:OT: tu che bazzichi da quelle parti, mai assaggiato il crudo del prosciuttificio D'Osvaldo di Cormons?

Eh, magari...sono 2 annetti buoni che non faccio sosta in FVG, a dire il vero! :roll:
D'Osvaldo, vacci pure sul sicuro...buoni prodotti... :wink:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
pumpkin
Messaggi: 1533
Iscritto il: 11 giu 2007 11:55
Località: milano

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda pumpkin » 02 set 2016 12:12

Alberto ha scritto:
zampaflex ha scritto:OT: tu che bazzichi da quelle parti, mai assaggiato il crudo del prosciuttificio D'Osvaldo di Cormons?

Eh, magari...sono 2 annetti buoni che non faccio sosta in FVG, a dire il vero! :roll:
D'Osvaldo, vacci pure sul sicuro...buoni prodotti... :wink:


confermo, D'Osvaldo molto buono
Slovenia
Messaggi: 2709
Iscritto il: 12 mag 2016 12:14
Località: Trieste

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Slovenia » 02 set 2016 13:22

zampaflex ha scritto:OT: tu che bazzichi da quelle parti, mai assaggiato il crudo del prosciuttificio D'Osvaldo di Cormons?


Ottimi prodotti!
Vini dalla Slovenia, Francia, Spagna, Germania e Austria che importo direttamente.
Emetto fattura. Accetto bonifico, paypal e postpay.
Spedisco il lunedì dopo aver ricevuto il pagamento.
Newsletter: http://www.societadeicavatappiincrociati.com/
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 7074
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda zampaflex » 02 set 2016 15:21

Eh lo so, ho portato a casa mezzo crudo e avrei volentieri saccheggiato le pancette! :D
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11167
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda Alberto » 09 set 2016 16:07

Alberto ha scritto:
zampaflex ha scritto:Tiare - Sauvignon 2013 :D :D :D :)
Il naso fa subito pensare ad un sauvignon italiano, per la traccia percepibile ma non prevaricante di bosso e salvia, ma la bocca integra con aromi più caldi, richiamando un poco la terra di elezione del vitigno (Loira). Per Marco è stato agghiacciante :lol: , per altri tutt'altro. Davvero niente male.
http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2014/06/20/news/tiare-il-miglior-sauvignon-del-mondo-e-made-in-friuli-1.9457619

Ma anche voi, con tutti i sauvignon friulani buoni, proprio da Tiare andate a pescare... :roll: :mrgreen:


zampaflex ha scritto:
Alberto ha scritto:Hai nostalgia anche del sauvignon "Cuvée Poudre" di Tiare? :wink: :mrgreen:


SAPEVO che me lo avresti chiesto, prima o poi :mrgreen:
...e comunque il tarocco era ben realizzato; certo niente a che vedere con Sancerre, ma per capire che c'era la bustina magica (nel senso di qualcosa che non quadrava) bisognava lavorare di cervello e di fino...


Alberto ha scritto:Avendolo scorto lì un paio di giorni fa, solingo e pers(ell)o nel cestone delle "offerte-molto-in-offerta" in una piccola enoteca di periferia a Mestre, non ho potuto esimermi:
Collio Sauvignon, Tiare, 2013 (13,5%)
Miglior sauvignon mondiale al Concours Mondiale nel 2014, Tre Bicchieri nella Guida 2015, e blablabla.
Bel colore paglierino-verdolino brillante. Naso chiaramente impostato da subito su nitide sensazioni vegetali (vari baccelli verdi, soprattutto pisello), anche se l'agrume (lime, ed in seconda battuta pompelmo giallo) prende più sostanza nel tempo, e comunque va detto che nel complesso è tutt'altro che una caricatura di vino.
Un buon volume ed una bella presenza di frutto all'attacco di bocca farebbero poi ben sperare, ma evidentemente il nostro non ha sufficienti carte in mano per rilanciare la posta, in termini di intensità e complessità, risultando alla fine piuttosto corto e dimenticabile nel prosieguo della sua corsa, nonostante una buona freschezza acida di base, cosa che lo rende in fin dei conti una piacevole bevuta disimpegnata.
Il giudizio esprime quanto trovato da me nel bicchiere, ed esula da considerazioni relative alle vicende giudiziare riguardanti l'azienda: vino come ce ne sono tantissimi in FVG, che costano meno della metà (mi verrebbe da utilizzare il termine "corretto", ma è meglio di no :mrgreen: ).


:wink:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
Avatar utente
pippuz
Messaggi: 20158
Iscritto il: 06 giu 2007 11:05
Località: MilanoMilano

Re: Le Colonne Milanesi

Messaggioda pippuz » 07 gen 2019 14:05

Prima che sparisca il thread.

Batteria sciampi
Immagine

Sciampo single
Immagine

Batteria rossi minori #1
Immagine

Batteria rossi minori #2
Immagine

Batteria rossi maggiori
Immagine
over the mountain watching the watcher
breaking the darkness waking the grapevine
one inch of love is one inch of shadow
love is the shadow that ripens the wine

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: alemusci, Lanathewall e 9 ospiti