Champagne, il thread definitivo

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
merlotto85
Messaggi: 101
Iscritto il: 07 mar 2017 15:18
Località: Firenze

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda merlotto85 » 30 mag 2017 10:17

dovendo fare un po di scorta di champagne , larmandier vertus e longitude come sono? il longitude l ' ho bevuto diverso tempo fa e tendeva un po verso le morbidezze , ma dice ora lo stile sia tornato quello di un tempo, più verticale che ne dite?
Candidoshark
Messaggi: 62
Iscritto il: 22 gen 2017 21:16

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Candidoshark » 05 giu 2017 20:57

Vi chiedo consigli su questi vigneron, quali mi consigliate di acquistare ?

Chevreux Bournazel
Christophe Mignon
David Leclapart
Egly Ouriet
Emmanuel Brochet
Francis Boulard
Francois Bedel
George Laval
Jacques Lasaigne
Laherte Freres
Larmandier Bernier
Marguet
Mouzon Leroux
Pascal Doquet
Vincent Couche
Vouette e Sorbe
Smarco
Messaggi: 3008
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Smarco » 05 giu 2017 22:29

Candidoshark ha scritto:Vi chiedo consigli su questi vigneron, quali mi consigliate di acquistare ?

Chevreux Bournazel
Christophe Mignon
David Leclapart
Egly Ouriet
Emmanuel Brochet
Francis Boulard
Francois Bedel
George Laval
Jacques Lasaigne
Laherte Freres
Larmandier Bernier
Marguet
Mouzon Leroux
Pascal Doquet
Vincent Couche
Vouette e Sorbe

Questi :mrgreen: anzi mi sento di aggiungere Ulysse Collin e Selosse
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 3990
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Wineduck » 06 giu 2017 06:31

Candidoshark ha scritto:Vi chiedo consigli su questi vigneron, quali mi consigliate di acquistare?


In base ai miei gusti te li ho classificati in Fascia A o B
In N.C. quelli che non conosco o di cui non sono in grado di esprimere un giudizio netto.


Fascia A

David Leclapart
Egly Ouriet
George Laval
Marguet
Vouette e Sorbe

Fascia B

Emmanuel Brochet
Francis Boulard
Francois Bedel
Laherte Freres
Larmandier Bernier
Pascal Doquet

N.C.
Chevreux Bournazel
Christophe Mignon
Jacques Lasaigne
Mouzon Leroux
Vincent Couche
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
dude
Messaggi: 101
Iscritto il: 07 mag 2012 23:40

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda dude » 06 giu 2017 09:36

Di Vincent Couche è da provare il Chloé, mi è piaciuto un po' meno il dosage zero. Comunque è un produttore interessante che opera in regime biodinamico nella Côte des Bar
vinogodi
Messaggi: 27066
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda vinogodi » 06 giu 2017 10:38

dude ha scritto:Di Vincent Couche è da provare il Chloé, mi è piaciuto un po' meno il dosage zero. Comunque è un produttore interessante che opera in regime biodinamico nella Côte des Bar
...e , comunque, il suo demi - sec "Boule de Miel" è uno dei migliori ( o meno peggio) in circolazione...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7885
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda andrea » 06 giu 2017 10:41

Se hai un minimo di sensibilità al prezzo direi questi (non tutte le cuvée sono economiche ma bevi molto bene anche con 30 Euro):

Francis Boulard
Laherte Freres
Larmandier Bernier
Marguet
Pascal Doquet
Vincent Couche

Aggiungi questi se vuoi spendere di più:
David Leclapart
Georges Laval
Vouette et Sorbée
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Smarco
Messaggi: 3008
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Smarco » 06 giu 2017 11:21

Wineduck ha scritto:
Candidoshark ha scritto:N.C.
Chevreux Bournazel

di questo ultimamente ne ho sentito parlare molto bene, purtroppo fa pochissime bottiglie, roba di 800 bt e una 20 di magnum, dovrebbe lavorare solo pinot meunier in biodinamica e tutte le altre pippe possibili e inimmaginabili
Avatar utente
venicka
Messaggi: 373
Iscritto il: 01 nov 2016 14:14

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda venicka » 06 giu 2017 11:53

Smarco ha scritto:
Wineduck ha scritto:
Candidoshark ha scritto:N.C.
Chevreux Bournazel

di questo ultimamente ne ho sentito parlare molto bene, purtroppo fa pochissime bottiglie, roba di 800 bt e una 20 di magnum, dovrebbe lavorare solo pinot meunier in biodinamica e tutte le altre pippe possibili e inimmaginabili


Bevuto un paio di bocce e trovate davvero buone, meunier fatto in modo serio, niente fruttone ma speziatura di zenzero e belle note tostate, consigliato.
Smarco
Messaggi: 3008
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Smarco » 04 ago 2017 10:50

Gaston Chiquet, special club 2008 - naso sfaccettato, note fruttate e di frutta secca, in bocca invece un pò piatto, mi aspettavo qualcosina in più, buona acidità bolla fine ma scivola via un po troppo facilmente, con quel che costa punterei decisamente su altro
Jacquesson 740 - bel naso: agrumi, frutta candita e secca, in bocca bolla precisa buona acidità e rimandi fruttati; credo che rispetto al 739 sia una versione più pronta e stranamente quest anno non si sa con quali percentuali è stato fatto... probabilmente più meunier dato che l agrume lo ritrovo sempre appunto col meunier
SommelierSardo
Messaggi: 1167
Iscritto il: 26 mar 2015 20:51
Località: Pisa

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda SommelierSardo » 04 ago 2017 11:29

Smarco ha scritto:Gaston Chiquet, special club 2008 - naso sfaccettato, note fruttate e di frutta secca, in bocca invece un pò piatto, mi aspettavo qualcosina in più, buona acidità bolla fine ma scivola via un po troppo facilmente, con quel che costa punterei decisamente su altro
Jacquesson 740 - bel naso: agrumi, frutta candita e secca, in bocca bolla precisa buona acidità e rimandi fruttati; credo che rispetto al 739 sia una versione più pronta e stranamente quest anno non si sa con quali percentuali è stato fatto... probabilmente più meunier dato che l agrume lo ritrovo sempre appunto col meunier


Ho bevuto lo stesso Special Club ma annata 2007, 75% Ch - 25% PN
La verticalità c'era, ed i rimandi alla tua descrizione ugualmente, bolla non finissima ma la tendenza a scivolare via no.
Lo presi in lotto, non so quanto possa costare, ma credo sui 40€... non mi è dispiaciuto, sicuramente non indimenticabile, ma neanche una ciofeca, considerando che l'annata 2007 non è stata entusiasmante. 2008 dovrebbe essere invece annatona :roll:
Smarco
Messaggi: 3008
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Smarco » 04 ago 2017 11:44

SommelierSardo ha scritto:
Smarco ha scritto:Gaston Chiquet, special club 2008 - naso sfaccettato, note fruttate e di frutta secca, in bocca invece un pò piatto, mi aspettavo qualcosina in più, buona acidità bolla fine ma scivola via un po troppo facilmente, con quel che costa punterei decisamente su altro
Jacquesson 740 - bel naso: agrumi, frutta candita e secca, in bocca bolla precisa buona acidità e rimandi fruttati; credo che rispetto al 739 sia una versione più pronta e stranamente quest anno non si sa con quali percentuali è stato fatto... probabilmente più meunier dato che l agrume lo ritrovo sempre appunto col meunier


Ho bevuto lo stesso Special Club ma annata 2007, 75% Ch - 25% PN
La verticalità c'era, ed i rimandi alla tua descrizione ugualmente, bolla non finissima ma la tendenza a scivolare via no.
Lo presi in lotto, non so quanto possa costare, ma credo sui 40€... non mi è dispiaciuto, sicuramente non indimenticabile, ma neanche una ciofeca, considerando che l'annata 2007 non è stata entusiasmante. 2008 dovrebbe essere invece annatona :roll:

costa (parlo prezzo importatore) circa 45+iva, probabilmente bottiglia troppo giovane, mentre la tua 2007 essendo in annata calda gia più pronta "ipotizzo" comunque alla fine se devo spendere gli stessi soldi allora compro jacquesson dato che il prezzo è quello, poi sara pure che io sti cavolo di special club non li ho mai capiti :?
SommelierSardo
Messaggi: 1167
Iscritto il: 26 mar 2015 20:51
Località: Pisa

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda SommelierSardo » 04 ago 2017 13:14

Smarco ha scritto:
SommelierSardo ha scritto:
Smarco ha scritto:Gaston Chiquet, special club 2008 - naso sfaccettato, note fruttate e di frutta secca, in bocca invece un pò piatto, mi aspettavo qualcosina in più, buona acidità bolla fine ma scivola via un po troppo facilmente, con quel che costa punterei decisamente su altro
Jacquesson 740 - bel naso: agrumi, frutta candita e secca, in bocca bolla precisa buona acidità e rimandi fruttati; credo che rispetto al 739 sia una versione più pronta e stranamente quest anno non si sa con quali percentuali è stato fatto... probabilmente più meunier dato che l agrume lo ritrovo sempre appunto col meunier


Ho bevuto lo stesso Special Club ma annata 2007, 75% Ch - 25% PN
La verticalità c'era, ed i rimandi alla tua descrizione ugualmente, bolla non finissima ma la tendenza a scivolare via no.
Lo presi in lotto, non so quanto possa costare, ma credo sui 40€... non mi è dispiaciuto, sicuramente non indimenticabile, ma neanche una ciofeca, considerando che l'annata 2007 non è stata entusiasmante. 2008 dovrebbe essere invece annatona :roll:

costa (parlo prezzo importatore) circa 45+iva, probabilmente bottiglia troppo giovane, mentre la tua 2007 essendo in annata calda gia più pronta "ipotizzo" comunque alla fine se devo spendere gli stessi soldi allora compro jacquesson dato che il prezzo è quello, poi sara pure che io sti cavolo di special club non li ho mai capiti :?


Beh, il costo in più rispetto ad un Jacquesson base sono dovuti a tanti fattori: millesimato, Special Club, più anni sui lieviti con spese di capitale immobilizzato, ecc.ecc.
Se lo champo fa schifo, tranquillo che la commissione di valutazione non te lo passa come Special Club :roll:
Dovrebbe essere una garanzia. Certo che 45€+iva non è poco...
vinogodi
Messaggi: 27066
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda vinogodi » 04 ago 2017 15:24

...Clos D'Ambonnay 1995 oppure 1996 : quale preferite?
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
MANUZ
Messaggi: 2148
Iscritto il: 12 ago 2008 17:47

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda MANUZ » 04 ago 2017 15:47

Marco bevuti diverse volte in formato magnum ma non aiuta.. direi che il 3 litri è il suo formato ideale... ma il 1990 forse è meglio... :lol: :lol: :shock:
Avete bisogno di barbatelle?
Sono qui...
Smarco
Messaggi: 3008
Iscritto il: 18 nov 2012 15:01
Località: Ascoli Piceno

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Smarco » 04 ago 2017 16:09

vinogodi ha scritto:...Clos D'Ambonnay 1995 oppure 1996 : quale preferite?

dillo prima tu :mrgreen:
vinogodi
Messaggi: 27066
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda vinogodi » 04 ago 2017 16:39

Smarco ha scritto:
vinogodi ha scritto:...Clos D'Ambonnay 1995 oppure 1996 : quale preferite?

dillo prima tu :mrgreen:
...beh , mica li bevo tutti giorni. Mi sono fatto un'idea, volevo confrontarla con chi ne beve molto più di me per vedere se è solo una mia impressione...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
alì65
Messaggi: 10922
Iscritto il: 08 giu 2007 15:36
Località: Parma

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda alì65 » 04 ago 2017 20:58

SommelierSardo ha scritto:
Smarco ha scritto:
SommelierSardo ha scritto:
Smarco ha scritto:Gaston Chiquet, special club 2008 - naso sfaccettato, note fruttate e di frutta secca, in bocca invece un pò piatto, mi aspettavo qualcosina in più, buona acidità bolla fine ma scivola via un po troppo facilmente, con quel che costa punterei decisamente su altro
Jacquesson 740 - bel naso: agrumi, frutta candita e secca, in bocca bolla precisa buona acidità e rimandi fruttati; credo che rispetto al 739 sia una versione più pronta e stranamente quest anno non si sa con quali percentuali è stato fatto... probabilmente più meunier dato che l agrume lo ritrovo sempre appunto col meunier


Ho bevuto lo stesso Special Club ma annata 2007, 75% Ch - 25% PN
La verticalità c'era, ed i rimandi alla tua descrizione ugualmente, bolla non finissima ma la tendenza a scivolare via no.
Lo presi in lotto, non so quanto possa costare, ma credo sui 40€... non mi è dispiaciuto, sicuramente non indimenticabile, ma neanche una ciofeca, considerando che l'annata 2007 non è stata entusiasmante. 2008 dovrebbe essere invece annatona :roll:

costa (parlo prezzo importatore) circa 45+iva, probabilmente bottiglia troppo giovane, mentre la tua 2007 essendo in annata calda gia più pronta "ipotizzo" comunque alla fine se devo spendere gli stessi soldi allora compro jacquesson dato che il prezzo è quello, poi sara pure che io sti cavolo di special club non li ho mai capiti :?


Beh, il costo in più rispetto ad un Jacquesson base sono dovuti a tanti fattori: millesimato, Special Club, più anni sui lieviti con spese di capitale immobilizzato, ecc.ecc.
Se lo champo fa schifo, tranquillo che la commissione di valutazione non te lo passa come Special Club :roll:
Dovrebbe essere una garanzia. Certo che 45€+iva non è poco...


special club è una categoria, o piace o non piace, non serve la via di mezzo.....io sono per la seconda, troppo cognaccosi
futuro incerto...ma w la gnocca!!!
SommelierSardo
Messaggi: 1167
Iscritto il: 26 mar 2015 20:51
Località: Pisa

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda SommelierSardo » 04 ago 2017 23:46

alì65 ha scritto:
SommelierSardo ha scritto:
Smarco ha scritto:
SommelierSardo ha scritto:
Smarco ha scritto:Gaston Chiquet, special club 2008 - naso sfaccettato, note fruttate e di frutta secca, in bocca invece un pò piatto, mi aspettavo qualcosina in più, buona acidità bolla fine ma scivola via un po troppo facilmente, con quel che costa punterei decisamente su altro
Jacquesson 740 - bel naso: agrumi, frutta candita e secca, in bocca bolla precisa buona acidità e rimandi fruttati; credo che rispetto al 739 sia una versione più pronta e stranamente quest anno non si sa con quali percentuali è stato fatto... probabilmente più meunier dato che l agrume lo ritrovo sempre appunto col meunier


Ho bevuto lo stesso Special Club ma annata 2007, 75% Ch - 25% PN
La verticalità c'era, ed i rimandi alla tua descrizione ugualmente, bolla non finissima ma la tendenza a scivolare via no.
Lo presi in lotto, non so quanto possa costare, ma credo sui 40€... non mi è dispiaciuto, sicuramente non indimenticabile, ma neanche una ciofeca, considerando che l'annata 2007 non è stata entusiasmante. 2008 dovrebbe essere invece annatona :roll:

costa (parlo prezzo importatore) circa 45+iva, probabilmente bottiglia troppo giovane, mentre la tua 2007 essendo in annata calda gia più pronta "ipotizzo" comunque alla fine se devo spendere gli stessi soldi allora compro jacquesson dato che il prezzo è quello, poi sara pure che io sti cavolo di special club non li ho mai capiti :?


Beh, il costo in più rispetto ad un Jacquesson base sono dovuti a tanti fattori: millesimato, Special Club, più anni sui lieviti con spese di capitale immobilizzato, ecc.ecc.
Se lo champo fa schifo, tranquillo che la commissione di valutazione non te lo passa come Special Club :roll:
Dovrebbe essere una garanzia. Certo che 45€+iva non è poco...


special club è una categoria, o piace o non piace, non serve la via di mezzo.....io sono per la seconda, troppo cognaccosi


Juillet-Lallement 2004, sì, assolutamente cognaccoso come dici tu...
Gaston Chiquet 2007 e Paul Bara 2005 si può dire tutto, ma assolutamente non in deriva terziario/ossidativa.
Mike76
Messaggi: 878
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Mike76 » 06 ago 2017 09:15

Visto in un supermercato in Corsica un Laurent-Perrier Rosè a 50 euro.
Vale la pena o meglio lasciar perdere?
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12537
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Kalosartipos » 06 ago 2017 09:32

Mike76 ha scritto:Visto in un supermercato in Corsica un Laurent-Perrier Rosè a 50 euro.
Vale la pena o meglio lasciar perdere?

La seconda che hai detto..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
Bruciato
Messaggi: 242
Iscritto il: 10 ott 2014 21:18

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Bruciato » 06 ago 2017 11:21

SommelierSardo ha scritto:Gaston Chiquet 2007 e Paul Bara 2005 si può dire tutto, ma assolutamente non in deriva terziario/ossidativa.


bevuto di recente
di certo non bolla semplice ed immediata ma a ME MI è piaciuta assai
piena e soddisfacente acidità ce ne è... sicuramente non in parabola discendente
Mike76
Messaggi: 878
Iscritto il: 23 nov 2011 09:53
Località: Pontedera (PI)

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda Mike76 » 06 ago 2017 14:39

Mike76 ha scritto:Visto in un supermercato in Corsica un Laurent-Perrier Rosè a 50 euro.
Vale la pena o meglio lasciar perdere?


:wink: :mrgreen:
GabrieleB.
Messaggi: 761
Iscritto il: 02 lug 2012 14:57

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda GabrieleB. » 16 ago 2017 09:22

Champagne Drappier Blanc de Noirs Brut Nature Sans Soufre
Sboccatura Marzo 2012.
È un po' che lo aspettavo,memore dei bei ricordi avuti con bottiglie della stessa maison,lo apro ieri per il ferragosto.Il colore comincia a virare all'oro,e il naso sembra un cestino di lamponi e ribes.Subito,perché col passare dei minuti si amplifica su note di nocciola tostata,torrefazione e miele,però il fruttino rosso è sempre in sottofondo,vero fil rouge.La bocca è energica,affilata,l'acidità ancora importante,al lampone si aggiunge un bell'agrume rosso,e chiude molto lungo su un bel finale ancora di frutti rossi.Assolutamente gastronomico su una pizza rustica.
vinogodi
Messaggi: 27066
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Champagne, il thread definitivo

Messaggioda vinogodi » 16 ago 2017 09:27

...Bollinger Vieilles Vignes Francaises 1996 . Buono ... molto buono ... buonissimo ... anzi , terribilmente buono . Mi ricorda , giovanissimo , la 1988 ... mamma che buono ... ma come si fa ad essere così buoni? 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti