OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 26585
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda vinotec » 14 feb 2019 18:57

UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
mastrantonio
Messaggi: 11109
Iscritto il: 06 giu 2007 15:41

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda mastrantonio » 14 feb 2019 19:35

stavo leggendo anche io, le ramificazioni in Italia , a quanto leggo, erano per la produzione di etichette, scatole capsule,
Poi le bottiglie sono state smerciate nord europa e dovrebbero avere un errore di stampa nell'etichetta: Alditudine al posto di Altitudine.
boh, chissà quante ne sono entrare sul mercato
maxer
Messaggi: 2090
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda maxer » 14 feb 2019 22:50

Svendo con urgenza cinquecento bottiglie Tignanello di tutte le annate (dal 1948)
(Articudine originale)
Prezzi molto modici
:oops: :oops: :oops:
carpe diem 8)
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4092
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda Wineduck » 14 feb 2019 23:41

Erano mesi che stavano girando queste bottiglie anche qui sul forum, un tizio di Bergamo ne ha vendute a centinaia ai forumisti golosi di prezzi bassi. Un forumista che se ne era accorto me ne aveva anche mostrata una.
Noi appassionati italiani sottovalutiamo ampiamente questo fenomeno della contraffazione che invece all'estero prendono molto più sul serio.
Un giornalista giapponese con cui ho degustato sabato scorso, mi ha serenamente raccontato che nelle 15 degustazioni di Borgogna di altissimo livello a cui ha partecipato, il 60% delle bottiglie si sono poi rilevate false.

Voi quante bottiglie false pensate di avere in cantina?
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
shingo tamai
Messaggi: 129
Iscritto il: 18 ott 2012 18:04

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda shingo tamai » 14 feb 2019 23:57

Io zero. Quelle false le ho vendute tutte :mrgreen:
supersonic76
Messaggi: 604
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda supersonic76 » 15 feb 2019 00:17

Di che annata?
Memento Audere Semper
Avatar utente
george7179
Messaggi: 1894
Iscritto il: 05 feb 2011 21:32
Località: Reggio Emilia

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda george7179 » 15 feb 2019 00:17

Wineduck ha scritto:Erano mesi che stavano girando queste bottiglie anche qui sul forum, un tizio di Bergamo ne ha vendute a centinaia ai forumisti golosi di prezzi bassi. Un forumista che se ne era accorto me ne aveva anche mostrata una.
Noi appassionati italiani sottovalutiamo ampiamente questo fenomeno della contraffazione che invece all'estero prendono molto più sul serio.
Un giornalista giapponese con cui ho degustato sabato scorso, mi ha serenamente raccontato che nelle 15 degustazioni di Borgogna di altissimo livello a cui ha partecipato, il 60% delle bottiglie si sono poi rilevate false.

Voi quante bottiglie false pensate di avere in cantina?

Spero nessuna.... avendo comprato all'origine o da persone fidate... ma secondo te che possibilità c'è che io o tu stesso abbiamo in cantina dei tarocchi?
#23# "The best there ever was, the best there ever will be" #23#
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4092
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda Wineduck » 15 feb 2019 00:22

supersonic76 ha scritto:Di che annata?


2013 se non ricordo male
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
Wineduck
Messaggi: 4092
Iscritto il: 06 giu 2007 15:16

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda Wineduck » 15 feb 2019 00:29

george7179 ha scritto:
Wineduck ha scritto:Erano mesi che stavano girando queste bottiglie anche qui sul forum, un tizio di Bergamo ne ha vendute a centinaia ai forumisti golosi di prezzi bassi. Un forumista che se ne era accorto me ne aveva anche mostrata una.
Noi appassionati italiani sottovalutiamo ampiamente questo fenomeno della contraffazione che invece all'estero prendono molto più sul serio.
Un giornalista giapponese con cui ho degustato sabato scorso, mi ha serenamente raccontato che nelle 15 degustazioni di Borgogna di altissimo livello a cui ha partecipato, il 60% delle bottiglie si sono poi rilevate false.

Voi quante bottiglie false pensate di avere in cantina?

Spero nessuna.... avendo comprato all'origine o da persone fidate... ma secondo te che possibilità c'è che io o tu stesso abbiamo in cantina dei tarocchi?


Tutti pensiamo di aver comprato da "gente fidata" ma poi vorrei sapere quanti metterebbero la firma sulla provenienza certa delle bottiglie riacquistate sui canali non ufficiali.
Quante possibilità? Non saprei dare un numero ma certamente la probabilità cresce con il valore delle bottiglie e con la loro "tiratura". Le probabilità più alte ci sono proprio con vini di buon livello prodotti in grande quantità come Tignanello ed i suoi "parenti" vicini e lontani.
"People call me rude, I wish we all were nude, I wish there was no black and white, I wish there were no rules" [Controversy]

follow my tasting notes and pics on http://instagram.com/wineleaner/
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12287
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda l'oste » 15 feb 2019 00:32

La creazione di falsi in bottiglia si è impennata negli ultimi anni in cui le quotazioni del blue chips come DRC (e Borgogna a scendere), Bordeaux top, Rougeard, Guigal (e altro Rodano a scendere), in Italia, Monfortino, Giacosa, Roagna, Rinaldi, Mascarello, ultimamente (!) Sassicaia e in futuro Pergole e qualche altro tuscan.
Aspettiamoci di tutto, se trattiamo il vino, il nostro amato amico vino, come un orologio, un anello insomma come un semplice oggetto di lusso, il mercato dei falsi può solo crescere anche perchè rispetto ad altri "generi" storicamente contraffatti, con le bottiglie c'è meno esperienza, conoscenza e "sgamatura", l'inculation è più facile.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
maxer
Messaggi: 2090
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda maxer » 15 feb 2019 01:14

1) acquisto direttamente in azienda : 80 %

2) sul forum, massimo 50 € a bottiglia e solo da due-tre venditori onesti

3) vini di alto livello : solamente degustazioni in Bue House, dove nessuno, dopo averle bevute, ha mai avuto dubbi su eventuali taroccamenti delle centinaia di bottiglie proposte nel tempo. E in questo modo ho potuto degustare, se non tutti, i migliori vini mai prodotti.

E continuerò così :wink:
carpe diem 8)
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 26585
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda vinotec » 15 feb 2019 06:58

Incisa della Rocchetta dal 2015 esce per il Guidalberto ed il sassicaia, con bottiglie con in rilievo il nome del vino, un po' come lafite; in questo modo è sicuramente più costoso fare dei falsi.
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
vinogodi
Messaggi: 27623
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda vinogodi » 15 feb 2019 09:27

...devo dire che la "mia" zona , fra Mantova e Parma , era in prima linea . Dalla Gazzetta di Parma:

"Falsificavano bottiglie di vini toscani pregiati (ne hanno piazzate almeno 11.000 bottiglie sia in Italia che all’estero, soprattutto in Germania e Belgio) e hanno cercato fornitori di etichette e packaging nel Parmense. Per l'acquisto di materiale si sono rivolti a ditte di diverse città italiane. Al termine di un'indagine coordinata dalla Procura di Parma, un 30enne mantovano è stato arrestato; ai domiciliari la madre e un complice residente nel Cremonese.
Durante l'operazione "Surface" si sono attivati i Nas dei carabinieri di Firenze e Cremona. A conclusione delle indagini, il gip di Parma ha emesso tre ordinanze di custodia cautelare: una in carcere e due ai domiciliari.

E' stato arrestato Matteo Fazzi, 30enne mantovano. La madre, la 57enne Maria Alessandra Morini, è agli arresti domiciliari. Domiciliari anche per un complice, il 54enne Sergio Papa, originario della Campania e residente nel Cremonese.
Secondo quanto emerso dalle indagini della Procura, i tre sono protagonisti della contraffazione di bottiglie della casa vinicola "Marchesi Antinori" e della produzione di almeno 11mila bottiglie di vino Igt Toscana a marchio "Tignanello".
Nel febbraio 2017 i Nas di Firenze hanno scoperto che in una tipografia di Pistoia un fantomatico "signor Paolo Rossi" aveva chiesto la stampa di 4.500 etichette di vino Tignanello, bottiglie da 750 ml, annate 2009-10-11. Si trattava però di una falsificazione, compiuta con una certa "professionalità" a parte un errore contenuto nell'etichetta anteriore (la scritta "altidudine" anziché "altitudine", una sorta di "firma" sulle bottiglie messe in circolazione).
Il fantomatico signor Rossi e il suo entourage si sono così spostati in provincia di Parma, contattando diverse tipografie. La prima tipografia contattata per la stampa delle etichette ha però appurato che la ditta Antinori ne era all'oscuro e che la società AB Comunicazione non esisteva.
Il gruppo è riuscito a ottenere alcune stampe da una ditta di Parma esperta in fotoincisioni (che non è indagata poiché inconsapevole dei meccanismi illeciti che riguardavano le etichette commissionate). Per l'approvvigionamento del packaging sono stati avviati contatti in diverse province: Parma (almeno quattro le ditte coinvolte), Reggio Emilia, Modena, Alessandria, Sassari (per l'acquisto di 3mila sugheri), Taranto (per l'acquisto di 10mila capsule in laminato pe bottiglia, con i marchi del Tignanello) e Latina (per l'acquisto di rullatrice, tappatrice, imbottigliatrice e serbatoi per vino della capacità di mille litri).
La prima contraffazione è stata portata a termine nel Parmense: per questo l'indagine è coordinata dalla Procura di Parma. Nel Parmense è stata individuata anche l'azienda per stampare i cartoni esterni con i marchi contraffatti della Antinori.
Oltre all'arrestato e alle due persone ai domiciliari, ci sono altri 6 indagati.

Le indagini hanno coinvolto anche l’estero, in particolare la Germania con il coinvolgimento di Europol, della Polizia Criminale di Colonia e della Polizia della Land Renania Settentrionale-Westfalia. In quest'area si era infatti concentrata la commercializzazione del prodotto falso, da qui ceduto poi anche ad una ristoratore di Liegi in Belgio.
Ultima modifica di vinogodi il 15 feb 2019 09:36, modificato 1 volta in totale.
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 27623
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda vinogodi » 15 feb 2019 09:35

...un commento personale : ma le forze dell'ordine , non potrebbero farsi i cazzi loro invece di venire a rompere le balle a noi poveri e onesti contraffattori? Tra l'altro , mi hanno messo i sigilli sulla "cantinetta quotidiana" con i Prosecco e Soave di mia moglie , mentre i Borgogna , Bordeaux e Barolo , sembrano siano OK ... chiaro , mi è costata una cena per gli amici del NAS innaffiata di La Tache e Monfortino (comprati ad Acerra ...) ... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
bpdino
Messaggi: 1767
Iscritto il: 06 giu 2007 11:04
Località: Roma

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda bpdino » 15 feb 2019 09:56

maxer ha scritto:...
3) vini di alto livello : solamente degustazioni in Bue House, dove nessuno, dopo averle bevute, ha mai avuto dubbi su eventuali taroccamenti delle centinaia di bottiglie proposte nel tempo. E in questo modo ho potuto degustare, se non tutti, i migliori vini mai prodotti.

E continuerò così :wink:


Sicuro :lol: ?
Bernardo
e-mail: bernardo.pancione@gmail.com
Utente "vecchio" Forum dal 20.Feb.2003
maxer
Messaggi: 2090
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda maxer » 15 feb 2019 10:19

bpdino ha scritto:
maxer ha scritto:...
3) vini di alto livello : solamente degustazioni in Bue House, dove nessuno, dopo averle bevute, ha mai avuto dubbi su eventuali taroccamenti delle centinaia di bottiglie proposte nel tempo. E in questo modo ho potuto degustare, se non tutti, i migliori vini mai prodotti.

E continuerò così :wink:


Sicuro :lol: ?

Fammici pensare .....

A dire il vero, ora ricordo un Montrachet 2004 della Madame che somigliava molto ad un Soave :roll:

Ma la cosa era passata inosservata : sai, era un Leroy .....

:lol:
carpe diem 8)
supersonic76
Messaggi: 604
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda supersonic76 » 15 feb 2019 10:47

Come giustamente sottolineato secondo me il fenomeno dei tarocchi è mostruosamente sottovalutato.

Davanti, chessò, un Biondi Santi falso, i meno esperti potrebbero giustificare un vino di merda in mille modi."E' ancora chiuso", "E' ancora giovane", "Dubbi sulla conservazione", "Reticente in questa fase".
E mille altre giustificazioni che fanno passare inosservato un tarocco.

Con questa follia dei punteggi Parker temo che le truffe aumenteranno in modo esponenziale
Memento Audere Semper
pstrada75
Messaggi: 587
Iscritto il: 13 gen 2011 23:44
Località: Losanna - Svizzera

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda pstrada75 » 15 feb 2019 10:53

Poi ci sono tante "sofisticazioni" cosi' sottili che mi fa sorridere la sicumera di chi si dice certo al mille per mille di non aver mai bevuto tarocchi........ mettere un Petrus di annata sfigata in uno di annata della madonna (ovviamente con differenze di prezzo tra bottiglie di centinaia quando non migliaia di euro) o altri trucchetti di questo tipo (vini di pari annata della stessa zona ma di produttori diversi ecc. ecc.) non sono cose cosi' facili da scoprire.....non e' che i truffatori abili riempiono di Tavernello le bottiglie di Coche Dury, svegliamoci......

pero' vabbe', alla fine la convinzione di bere le cose giuste e' quello che rende il mercato dei falsi un gran business....... :D
gbaenergiaeco10
Messaggi: 1416
Iscritto il: 24 feb 2015 20:07

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda gbaenergiaeco10 » 15 feb 2019 11:11

Rudy Kurniawan in questo momento sta seduto nell'angolino buio della sua cella, accarezzando un gatto bianco.... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: 8) 8) 8) 8)
Lorenzo
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6994
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda zampaflex » 15 feb 2019 11:15

Kurniawan docet
Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
vinogodi
Messaggi: 27623
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda vinogodi » 15 feb 2019 12:06

...possiamo parlare d'altro ? :roll: ...ho le ultime 23 cassette di Monfortino 2014 e Sassicaia 2018 da piazzare... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
0891ricky
Messaggi: 2668
Iscritto il: 25 dic 2012 18:57

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda 0891ricky » 15 feb 2019 12:53

....scusate una cosa ..
ma se entra PAOLO ROSSI (ex giocatore di calcio famosissimo) nel mio negozio , prima gli domando l' autografo e poi gli domando che cazzo ci fa con 4500 etichette di Antinori che è una delle tenute italiane più conosciute al mondo!
sono stati fortunati a trovare un giudice comprensivo, perché la legge non ammette ignoranza e un altro giudice avrebbe potuto per lo meno indagarli.....vabbè
...hanno avuto un gran coraggio ad entrare in una tipografia italiana...queste cose le fai in Africa o Asia, veramente non capisco come abbiano potuto stampare 11000 etichette false IN ITALIA!!!!!!!!
Avatar utente
zampaflex
Messaggi: 6994
Iscritto il: 25 ago 2010 15:26
Località: Brianza

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda zampaflex » 15 feb 2019 13:12

Sezione ignoranti, educande e quinta colonna maronita
Timoteo
Messaggi: 2230
Iscritto il: 04 ott 2009 15:57

Re: OCCHIO AL TIGNANELLO...SCOVATI MIGLIAIA DI FALSI.

Messaggioda Timoteo » 16 feb 2019 10:03

0891ricky ha scritto:....scusate una cosa ..
ma se entra PAOLO ROSSI (ex giocatore di calcio famosissimo) nel mio negozio , prima gli domando l' autografo e poi gli domando che cazzo ci fa con 4500 etichette di Antinori che è una delle tenute italiane più conosciute al mondo!
sono stati fortunati a trovare un giudice comprensivo, perché la legge non ammette ignoranza e un altro giudice avrebbe potuto per lo meno indagarli.....vabbè
...hanno avuto un gran coraggio ad entrare in una tipografia italiana...queste cose le fai in Africa o Asia, veramente non capisco come abbiano potuto stampare 11000 etichette false IN ITALIA!!!!!!!!


Perché stavano a gazzimme.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti