CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
vinogodi
Messaggi: 27063
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda vinogodi » 01 ott 2018 08:39

... io ho cominciato bene ieri , ma era ancora settembre...
Ultima modifica di vinogodi il 01 ott 2018 22:03, modificato 1 volta in totale.
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Nitrox
Messaggi: 232
Iscritto il: 21 mar 2014 21:45

Re: CHEBBEVIAMO a d Ottobre?

Messaggioda Nitrox » 01 ott 2018 21:39

vinogodi ha scritto:... io ho cominciato bene ieri , ma era ancora settembre...


Bolgheri Rosso Collemassari 2016 , a me piace.
ORSO85
Messaggi: 261
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda ORSO85 » 02 ott 2018 09:23

Livio Felluga Terre Alte: per me buonissimo, la sorpresa pe me è stata la sua delicatezza. Abbinato a del filetto di spigola con Vinaigrette menta basilimo limone olio pensavo lo coprisse o comunque sminuisse il sapore delicato della spigola.
Invece no, con mia grande sorpresa ci stava molto bene.
supersonic76
Messaggi: 499
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda supersonic76 » 02 ott 2018 09:54

Barbera d'Alba Tre Vigne 2015 Clerico

Uno delle mie cantine preferite.In assoluto.
All'inizio chiusissimo.Pare quasi un delitto aprirlo con così largo anticipo.
Dopo una decina di minuti diventa Grandissimo.Profumi di rara eleganza, con un mix di frutta e spezie da vino di altra categoria.
In bocca è strepitoso, nonostante i 14,5° (!).Tannini belli incazzosi ma perfettamente integrati con componenti morbide.
Veramente tra le migliori barbera in assoluto.
Unico difettuzzo (ma parliamo proprio di quisquiglie) che ho riscontrato anche in bottiglie completamente diverse ma sempre del 2015 è una freschezza non proprio...dirompente.Ma magari è soltanto una casualità
Memento Audere Semper
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 10714
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda Alberto » 02 ott 2018 11:23

ORSO85 ha scritto:Livio Felluga Terre Alte: per me buonissimo, la sorpresa pe me è stata la sua delicatezza. Abbinato a del filetto di spigola con Vinaigrette menta basilimo limone olio pensavo lo coprisse o comunque sminuisse il sapore delicato della spigola.
Invece no, con mia grande sorpresa ci stava molto bene.

Che annata?
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
tricky123
Messaggi: 1134
Iscritto il: 06 giu 2007 18:35
Località: Italia

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda tricky123 » 02 ott 2018 11:30

Alberto ha scritto:
ORSO85 ha scritto:Livio Felluga Terre Alte: per me buonissimo, la sorpresa pe me è stata la sua delicatezza. Abbinato a del filetto di spigola con Vinaigrette menta basilimo limone olio pensavo lo coprisse o comunque sminuisse il sapore delicato della spigola.
Invece no, con mia grande sorpresa ci stava molto bene.

Che annata?


Probabilmente non una di quelle a cavallo del 1990: le migliori degli ultimi 30 anni (ancora oggi).
ORSO85
Messaggi: 261
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda ORSO85 » 02 ott 2018 13:01

Scusate dimenticavo.
annata 2016.

Che voi sappiate si presta ad un medio invecchiamento?
Avatar utente
Kalosartipos
Messaggi: 12528
Iscritto il: 07 giu 2007 13:57
Località: Cremona
Contatta:

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda Kalosartipos » 02 ott 2018 13:08

ORSO85 ha scritto:Scusate dimenticavo.
annata 2016.

Che voi sappiate si presta ad un medio invecchiamento?

Le vecchie annate pure un lungo invecchiamento.. quelle recenti, ninzò..
"La vita è breve e bisogna che uno se la beva tutta".
Osvaldo Soriano - "L'ora senz'ombra"
ORSO85
Messaggi: 261
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda ORSO85 » 02 ott 2018 14:10

ne ho due bottiglie, nel dubbio le bevo :mrgreen:
grazie
BarbarEdo
Messaggi: 454
Iscritto il: 25 apr 2017 23:11

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda BarbarEdo » 02 ott 2018 16:41

supersonic76 ha scritto:Barbera d'Alba Tre Vigne 2015 Clerico

Uno delle mie cantine preferite.In assoluto.
All'inizio chiusissimo.Pare quasi un delitto aprirlo con così largo anticipo.
Dopo una decina di minuti diventa Grandissimo.Profumi di rara eleganza, con un mix di frutta e spezie da vino di altra categoria.
In bocca è strepitoso, nonostante i 14,5° (!).Tannini belli incazzosi ma perfettamente integrati con componenti morbide.
Veramente tra le migliori barbera in assoluto.
Unico difettuzzo (ma parliamo proprio di quisquiglie) che ho riscontrato anche in bottiglie completamente diverse ma sempre del 2015 è una freschezza non proprio...dirompente.Ma magari è soltanto una casualità


Di quale Clerico si tratta? Aldo o Domenico (buonanima..)?
Personalmente ho trovato le barbere 15 (oltre che molto buone) molto affilate e bisognose di qualche anno in bottiglia. Provare, una su tutte, il bricco del cuculo di Cavallotto per credere....
Primum bibere deinde philosophari
Spectator
Messaggi: 3620
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda Spectator » 02 ott 2018 16:42

...2 belle bottigliette..stagionate a dovere e a prezzo..irrisorio : Macchiona 2003,La Stoppa..rustico/elegante/beverino( Barbera e Bonarda) e Gs 2011 di Costa Archi..un bel Sangiovese di Romagna,solare ,fresco,vivo..persistente!Piaciuti..entrambi.
supersonic76
Messaggi: 499
Iscritto il: 16 gen 2013 18:38
Località: Bologna

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda supersonic76 » 02 ott 2018 16:53

BarbarEdo ha scritto:
supersonic76 ha scritto:Barbera d'Alba Tre Vigne 2015 Clerico

Uno delle mie cantine preferite.In assoluto.
All'inizio chiusissimo.Pare quasi un delitto aprirlo con così largo anticipo.
Dopo una decina di minuti diventa Grandissimo.Profumi di rara eleganza, con un mix di frutta e spezie da vino di altra categoria.
In bocca è strepitoso, nonostante i 14,5° (!).Tannini belli incazzosi ma perfettamente integrati con componenti morbide.
Veramente tra le migliori barbera in assoluto.
Unico difettuzzo (ma parliamo proprio di quisquiglie) che ho riscontrato anche in bottiglie completamente diverse ma sempre del 2015 è una freschezza non proprio...dirompente.Ma magari è soltanto una casualità


Di quale Clerico si tratta? Aldo o Domenico (buonanima..)?
Personalmente ho trovato le barbere 15 (oltre che molto buone) molto affilate e bisognose di qualche anno in bottiglia. Provare, una su tutte, il bricco del cuculo di Cavallotto per credere....


Domenico Clerico.
Come per Giacomo Conterno, prodotti stellari dai base ai top
Memento Audere Semper
win_67
Messaggi: 69
Iscritto il: 29 mar 2009 17:21

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda win_67 » 02 ott 2018 17:40

ORSO85 ha scritto:Livio Felluga Terre Alte: per me buonissimo, la sorpresa pe me è stata la sua delicatezza. Abbinato a del filetto di spigola con Vinaigrette menta basilimo limone olio pensavo lo coprisse o comunque sminuisse il sapore delicato della spigola.
Invece no, con mia grande sorpresa ci stava molto bene.

Ne hanno anche al supermercato vicino casa mia a 40 e pochi più euro forse un po' alto come prezzo annate recenti non ricordo di preciso
Vincenzo
ORSO85
Messaggi: 261
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda ORSO85 » 03 ott 2018 08:27

io ho comprato a decisamente meno.... :D

Ieri sera per l'anniversario (la prima parte) Haton Brut Reserve. Ottimo, un profumo da champagne di ben altro livello.
Mi espongo in una descrizione, anche se non sono esperto, giusto per condividere con voi e fare esperienza.
Mi ha ricordato della pasticceria (a me sono venuti in mente dei cannoli siciliani) mandorla e burro.
Può essere una punta floreale, perdonatemi l'estrema precisione, che il mio cervello ha collegato a dei fiori di calendula?
non so dirvi il perchè ma ha fatto tutto la mia testa, se è una boiata non lapidatemi.

In bocca buono ma non so dirvi di più, tra aerosol e mezzo raffreddore il palato era un po' alterato....
lucastoner
Messaggi: 253
Iscritto il: 20 giu 2009 09:59

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda lucastoner » 03 ott 2018 09:03

Una bottiglia di un lotto di Scrio se non ricordo male...
Malìa , Malvasia Nero Biologico
Aperta anche perchè era l'unica bottiglia in cantina con strane efflorescenze che uscivano dalla capsula e volevo vedere se fosse da lavandinare o che altro...
Colore rubino cupo , senza sfumature...piatto...
Naso interessante e piuttosto mutevole man mano che passa il tempo nel bicchiere...parte con un'alcoolicità marcata, smalto...poi vira su frutta rossa matura , spezie e chiude su un netto cacao.
In bocca è "smooth"...e non è per buttare una parola in inglese a cazzium, ma il suono mi corrisponde a quello che percepisco sul palato...liscio , morbido e rotondo. Finale cortissimo...quasi evanescente.
Bottiglia comunque soddisfacente e "didattica"
Avatar utente
birrachiara
Messaggi: 3051
Iscritto il: 30 ott 2007 13:19
Località: Roma

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda birrachiara » 03 ott 2018 09:33

Ieri ho bevuto Bue Apis 1999..ricordo anni fa sul forum giudizi sul vino " di vecchia concezione, troppo strutturato"...ebbene devo dire che l'ho trovato in splendida forma, con tannini ben presenti, colore vivace per un vino di 19 anni, ancora belle sensazioni di frutto, equilibrio perfetto, buona persistenza..penso Moio l'abbia strutturato per durare a lungo. Chapeau
paolo
L'ottimismo della volontà
Il pessimismo della ragione
Volli, sempre volli, fortissimamente volli
vinogodi
Messaggi: 27063
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda vinogodi » 03 ott 2018 09:57

birrachiara ha scritto:Ieri ho bevuto Bue Apis 1999..ricordo anni fa sul forum giudizi sul vino " di vecchia concezione, troppo strutturato"...ebbene devo dire che l'ho trovato in splendida forma, con tannini ben presenti, colore vivace per un vino di 19 anni, ancora belle sensazioni di frutto, equilibrio perfetto, buona persistenza..penso Moio l'abbia strutturato per durare a lungo. Chapeau
...aperta due anni fa per un ritrovo di "Vecchie glorie" presso l'agriturismo del povero Darmagi ed era splendido...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
ale1984
Messaggi: 66
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda ale1984 » 03 ott 2018 10:22

Marsetti - Le Prudenze 2013: :D :D
Chiavennasca della cantina Marsetti, comprata dal produttore qualche tempo fa. Una bottiglia discreta, si beve volentieri ma senza troppi sussulti. Me la ricordavo meglio.
piergi
Messaggi: 2159
Iscritto il: 06 giu 2007 13:41
Località: corigliano calabro
Contatta:

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda piergi » 03 ott 2018 10:40

Grifalco- Aglianico del Vulture Grifalco 2008
rosso rubino senza accenni di virare al granato, naso con sentore nettissimo di liquirizia con il passare dei minuti vira su note meno caratterizzanti e emerge timidamente il frutto. In bocca torna la liquirizia ma si accompagna a didatticissime note minerali, goudron e carne affumicata. Molto soddisfacente

La Guardiense- sannio aglianico ris. Cantari 2012
Uno dei rari esempi meridionali di cantina sociale che emerge dalla massa dello sfuso. Il colore è violaceo e molto vivo, al naso frutta rossa matura e un leggero sbuffo alcolico. In bocca un bel frutto croccante a cui si unisce un tannino ben presente ma non scorbutico. Bevibilità assassina e rapp Q/P eccellente (penso di averlo pagato 7 o 8 euro in cantina).

ndr
Fra i vini sfusi più buoni d'Italia!
Strane luci di pioggia...splende il sole,fa' bel tempo...nell'era democratica.

http://igolosotopi.blogspot.com
http://timpadeilupi.blogspot.com/
http://www.timpadeilupi.it
Vinos
Messaggi: 767
Iscritto il: 09 feb 2015 23:26

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda Vinos » 03 ott 2018 23:29

Stasera mi sono divertito con i vini più “semplici”( per modo di dire) di due tra i miei produttori del cuore.

Chateau de fonsalette 2006:
Ferroso,ematico, sussurrato, dal corpo diafano e gentile.
Coccole amare, scorre come sangue nelle vene di cui ricorda anche il sapore.

Valpolicella ripasso 2011 monte dei ragni:
Marasca matura, profumi dolci, è ampio, tutto molto intenso, uno schermo in 3d.
La parte vegetale è ardua da decifrare ma presente. L’attacco è fresco,secco, quasi rude, ma smussato da toni dolci che danno ricchezza e goleria.

Due vini agli antipodi, prodotti in maniera differente, figli di due realtà differenti, che hanno in comune solo l’amore per la terra( sì la terra, come spesso dice Zeno).
Felice di essere affascinato da entrambi.
lucastoner
Messaggi: 253
Iscritto il: 20 giu 2009 09:59

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda lucastoner » 05 ott 2018 07:39

Ieri sera, per un sano reintegro di sali minerali post tennis , Giulio Ferrari R.F. 2007
Giallo paglierino intenso , qualche riflesso dorato , perlage finissimo ed infinito.
Naso di fiori bianchi , fieno , agrumi e frutta gialla poco matura
In bocca esplode letteralmente. Acidità a go-go , persistenza che manco sto a dirlo...
Ovviamente è un pupo...e però ragazzi, il problema grosso di sto vino , specie in post allenamento è che la sete non te la cava...ma te la fa venire e ne apriresti subito un'altra :twisted:
Spectator
Messaggi: 3620
Iscritto il: 06 giu 2007 11:36

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda Spectator » 05 ott 2018 17:23

vinogodi ha scritto:
birrachiara ha scritto:Ieri ho bevuto Bue Apis 1999..ricordo anni fa sul forum giudizi sul vino " di vecchia concezione, troppo strutturato"...ebbene devo dire che l'ho trovato in splendida forma, con tannini ben presenti, colore vivace per un vino di 19 anni, ancora belle sensazioni di frutto, equilibrio perfetto, buona persistenza..penso Moio l'abbia strutturato per durare a lungo. Chapeau
...aperta due anni fa per un ritrovo di "Vecchie glorie" presso l'agriturismo del povero Darmagi ed era splendido...
.

..Bevuto un 2000..nn molto tempo fa.Leggermente evoluto solo nel colore,per il resto..in forma splendida!
max.giuli
Messaggi: 369
Iscritto il: 02 lug 2010 00:00
Località: L'Aquila

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda max.giuli » 05 ott 2018 21:06

Cince 2015 De Fermo Ne avevo 6 bt, un annata la 2015 che non ho mai apprezzato sul cerasuolo, troppo carica, vinosa ed alcolica. 2 bt regalate, tre bevute con poca soddisfazione, questa era l'ultima. Mea culpa mea culpa mea grandissima culpa. Qui è il tempo a far la differenza, tappo nemmeno perfetto, il vino era tracimato un poco dalle parti. Un vino delizioso dove l'ossidazione (evidente anche dal colore un poco spento) si fonde e da quel passo in più ad un frutto che è sotto spirito ma ha la dinamica del mallo delle noci. Ottimo infine l'abbinamento con una zuppa di pesce in terracotta con quello che ho trovato: tracina, coda di rospo, calamaro, razza. Chapeau!
BarbarEdo
Messaggi: 454
Iscritto il: 25 apr 2017 23:11

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda BarbarEdo » 06 ott 2018 09:04

max.giuli ha scritto:Cince 2015 De Fermo Ne avevo 6 bt, un annata la 2015 che non ho mai apprezzato sul cerasuolo, troppo carica, vinosa ed alcolica. 2 bt regalate, tre bevute con poca soddisfazione, questa era l'ultima. Mea culpa mea culpa mea grandissima culpa. Qui è il tempo a far la differenza, tappo nemmeno perfetto, il vino era tracimato un poco dalle parti. Un vino delizioso dove l'ossidazione (evidente anche dal colore un poco spento) si fonde e da quel passo in più ad un frutto che è sotto spirito ma ha la dinamica del mallo delle noci. Ottimo infine l'abbinamento con una zuppa di pesce in terracotta con quello che ho trovato: tracina, coda di rospo, calamaro, razza. Chapeau!

Cioè, stai dicendo che l'ossidazione del vino data da un tappo fallato ha migliorato il vino stesso facendolo evolvere precocemente (2015!)? :shock:
Primum bibere deinde philosophari
lucastoner
Messaggi: 253
Iscritto il: 20 giu 2009 09:59

Re: CHEBBEVIAMO ad Ottobre?

Messaggioda lucastoner » 06 ott 2018 09:41

Ieri, improvvisa voglia di Toscana "figosa"...nessun tempo nè voglia di arieggiare...il capocollo calabrese e i pecorini scalpitavano, decido di "tirar su" un sassicaia 2013.
Me l'aspettavo più acerbo , invece è godibilissimo.
Il colore già ingolosisce , lo chiaman rubino intenso....a me pare pari pari sangue...e già mi parte la salivazione.
Naso molto sul frutto scuro , evolve continuamente in spezie con un accenno di cuoio e sottobosco. Finale leggermente balsamico.
In bocca è vellutato, ma non ruffiano , ha una bel tocco ematico (vedi che era sangue?!) e un finale che mi aspettavo più lungo.

Curiosissimo di vedere quanto e come evolverà.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 26 ospiti