Bollinger Special Cuvee

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
luste67
Messaggi: 12
Iscritto il: 24 mar 2017 08:45

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda luste67 » 19 set 2018 17:11

l'oste ha scritto:
win_67 ha scritto:
l'oste ha scritto:
seeionoou2 ha scritto:Vedo e sento commenti positivi su questo champagne.. Vorrei capire perché piace.


saluti
Michele

Per caritá, buona bottiglia.
Ma secondo me piace anche perchè c'è scritto Bollinger, i capolavori della maison, RD e VVF, costano troppo e per la legge del "vorrei ma non posso però" le bottiglie si vendono. Ma se trovi un vero appassionato capiscitore di champagne ti direbbe che ci sono bottiglie a pari prezzo che prendono a bolle in faccia la SC Bollinger, come del resto (quasi) tutti i base delle maison di nome.

Dalla curva si alza la voce: Nomi Nomi Nomi Nomi :D :D :D

C'é un thread aggiornato da bevitori costanti, personalmente mi limito a qualche bottiglia, pas dosè se possibile, di alcuni che mi piacciono e stanno nella fascia della SC, Bereche et fils, Benoit Lahaye, Egly Ouriet, Laherte freres, de Carlini, Marc Hebrart...


Egly Ouriet nella fascia di prezzo di Bollinger SC ? Magari ...
Alessio
Messaggi: 116
Iscritto il: 03 gen 2008 16:55

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda Alessio » 19 set 2018 17:46

Di solito quasi tutte le grandi maison fanno dei base validi, a me pol Roger piace molto ed anche Drappier se voglio più Pinot nero. Certo il qualità prezzo non è il migliore ma non corri rischi.
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12193
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda l'oste » 19 set 2018 17:56

luste67 ha scritto:
l'oste ha scritto:
win_67 ha scritto:
l'oste ha scritto:
seeionoou2 ha scritto:Vedo e sento commenti positivi su questo champagne.. Vorrei capire perché piace.


saluti
Michele

Per caritá, buona bottiglia.
Ma secondo me piace anche perchè c'è scritto Bollinger, i capolavori della maison, RD e VVF, costano troppo e per la legge del "vorrei ma non posso però" le bottiglie si vendono. Ma se trovi un vero appassionato capiscitore di champagne ti direbbe che ci sono bottiglie a pari prezzo che prendono a bolle in faccia la SC Bollinger, come del resto (quasi) tutti i base delle maison di nome.

Dalla curva si alza la voce: Nomi Nomi Nomi Nomi :D :D :D

C'é un thread aggiornato da bevitori costanti, personalmente mi limito a qualche bottiglia, pas dosè se possibile, di alcuni che mi piacciono e stanno nella fascia della SC, Bereche et fils, Benoit Lahaye, Egly Ouriet, Laherte freres, de Carlini, Marc Hebrart...


Egly Ouriet nella fascia di prezzo di Bollinger SC ? Magari ...

Il brut tradition lo trovo ancora con una cinquantella e il bdn Vrigny sui 60.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
vinotec
Messaggi: 26388
Iscritto il: 09 giu 2007 14:19
Località: BRISIGHELLA
Contatta:

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda vinotec » 19 set 2018 18:26

l'oste ha scritto:
luste67 ha scritto:
l'oste ha scritto:
win_67 ha scritto:
l'oste ha scritto:Per caritá, buona bottiglia.
Ma secondo me piace anche perchè c'è scritto Bollinger, i capolavori della maison, RD e VVF, costano troppo e per la legge del "vorrei ma non posso però" le bottiglie si vendono. Ma se trovi un vero appassionato capiscitore di champagne ti direbbe che ci sono bottiglie a pari prezzo che prendono a bolle in faccia la SC Bollinger, come del resto (quasi) tutti i base delle maison di nome.

Dalla curva si alza la voce: Nomi Nomi Nomi Nomi :D :D :D

C'é un thread aggiornato da bevitori costanti, personalmente mi limito a qualche bottiglia, pas dosè se possibile, di alcuni che mi piacciono e stanno nella fascia della SC, Bereche et fils, Benoit Lahaye, Egly Ouriet, Laherte freres, de Carlini, Marc Hebrart...


Egly Ouriet nella fascia di prezzo di Bollinger SC ? Magari ...

Il brut tradition lo trovo ancora con una cinquantella e il bdn Vrigny sui 60.


....però il bollinger costa sui 36,00euro...
UBI MAIOR, MINOR CESSAT !
Avvinazzato1970
Messaggi: 189
Iscritto il: 01 feb 2018 22:50

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda Avvinazzato1970 » 19 set 2018 22:12

Vado un po’ OT ma ho appena bevuto Paul Bara millesimo 2008, pagato se non erro 35€...
E tanti saluti al base di Bollinger :mrgreen:
Bisogna cercare... nel 3D dedicato :D
Nitrox
Messaggi: 246
Iscritto il: 21 mar 2014 21:45

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda Nitrox » 19 set 2018 23:18

seeionoou2 ha scritto:Vedo e sento commenti positivi su questo champagne.. Vorrei capire perché piace.


saluti
Michele


A me non piace e ci ho fatto pure una serata tutta dedicata qualche gg fa , costruito per essere rotondo e piacere ai più con un dosaggio per me un pelo alto è una struttura importante .
Se bevo champagne di grandi maison per me la classe c’è l’ha Roeder e Charles Heidsieck con qualche buon spunto di Philipponat e Billecart Salmon . Al bollinger preferisco perfino Ruinart ma sarà un problema mio. Per i Rm non faccio nomi sono sempre i soliti.
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12193
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda l'oste » 19 set 2018 23:33

vinotec ha scritto:
l'oste ha scritto:
luste67 ha scritto:
l'oste ha scritto:
win_67 ha scritto:Dalla curva si alza la voce: Nomi Nomi Nomi Nomi :D :D :D

C'é un thread aggiornato da bevitori costanti, personalmente mi limito a qualche bottiglia, pas dosè se possibile, di alcuni che mi piacciono e stanno nella fascia della SC, Bereche et fils, Benoit Lahaye, Egly Ouriet, Laherte freres, de Carlini, Marc Hebrart...


Egly Ouriet nella fascia di prezzo di Bollinger SC ? Magari ...

Il brut tradition lo trovo ancora con una cinquantella e il bdn Vrigny sui 60.


....però il bollinger costa sui 36,00euro...

Online a meno di 40 più spedizione non si trova, certo, se ne compri due casse il prezzo cala, anch'io pago meno Egly Ouriet o Benoit Lahaye dall'importatore ma i prezzi "normali" son diversi.
Anche i vini.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12193
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda l'oste » 19 set 2018 23:37

Peraltro, a me RD di Bollinger piace moltissimo, bevute varie annate grazie a gremul and company e mi pare una bottiglia meno eccessiva come crescita di prezzo negli ultimi 10 anni, rispetto ad altri top.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
dc87
Messaggi: 407
Iscritto il: 28 feb 2012 16:47

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda dc87 » 20 set 2018 13:33

l'oste ha scritto:
vinotec ha scritto:
l'oste ha scritto:
luste67 ha scritto:
l'oste ha scritto:C'é un thread aggiornato da bevitori costanti, personalmente mi limito a qualche bottiglia, pas dosè se possibile, di alcuni che mi piacciono e stanno nella fascia della SC, Bereche et fils, Benoit Lahaye, Egly Ouriet, Laherte freres, de Carlini, Marc Hebrart...


Egly Ouriet nella fascia di prezzo di Bollinger SC ? Magari ...

Il brut tradition lo trovo ancora con una cinquantella e il bdn Vrigny sui 60.


....però il bollinger costa sui 36,00euro...

Online a meno di 40 più spedizione non si trova, certo, se ne compri due casse il prezzo cala, anch'io pago meno Egly Ouriet o Benoit Lahaye dall'importatore ma i prezzi "normali" son diversi.
Anche i vini.


Se l'importatore a cui fai riferimento è moon direi che non lo paghi meno... 48+iva di Egly contro i 38+iva (se non ricordo male) di Bollinger Special Cuvee. Giusto per precisare.. che poi piaccia di più Egly anche a me è un altro discorso.
brunelloDOC
Messaggi: 1344
Iscritto il: 04 ago 2009 09:49

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda brunelloDOC » 20 set 2018 14:23

la_crota1925 ha scritto:
Ziliovino ha scritto:beh, avrà certamente i suoi limiti, ma per me rimane il migliore tra i base delle grandi maison (ovviamente Krug escluso 8) )

concordo, specie con qualche anno sulle spalle.
Ottimo anche il Roederer.


Quoto integralmente, se rimaniamo nell'ambito dei base delle grandi Maisons.
«C’è un solo posto al mondo dove il quotidiano si specchia così compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura…è la Toscana….» Stendhal
"D'accordissimo, Axel" Il Cacciatore
Lanathewall
Messaggi: 652
Iscritto il: 12 apr 2018 18:19

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda Lanathewall » 21 set 2018 00:05

A mio parere bisogna vedere cosa vogliamo dallo champagne. Se cerchiamo freschezza e leggerezza allora bollinger non va... Sennò se andiamo su qualcosa di più complesso allora se ne può parlare...
ORSO85
Messaggi: 555
Iscritto il: 26 gen 2017 11:04
Contatta:

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda ORSO85 » 21 set 2018 08:07

Personalmente lo SC lo apprezzo, così come apprezzo Roederer Brut Premier che reputo però diverso.
Ad un "neofita" come me ed al mio naso / palato, lo SC appare più aromatico e più ricco di sapori mentre da Roederer ti arriva esattamente quello che ti aspetti da uno Champagne.

A me ruinart non ha fatto impazzire, Tattinger e Laurent Perrier non vi piacciono?
A me si e tra i due direi che mi ha colpito di più il base di Laurent Perrier.

Comunque lo SC lo si trovava qui sul forum (con tanta pazienza) a 30/32€ la bottiglia, così come il Brut Premier.
A questi prezzi direi che sono un bel prendere!
http://www.latanadelvino.com
Non spedisco il venerdì per evitare di lasciare il vostro vino in deposito dai corrieri.
Spedisco il giorno successivo alla visualizzazione del pagamento, consegna in 24/48h.
Avatar utente
Nightfall
Messaggi: 78
Iscritto il: 01 ago 2016 21:55

Re: Bollinger Special Cuvee

Messaggioda Nightfall » 21 set 2018 09:03

Lanathewall ha scritto:A mio parere bisogna vedere cosa vogliamo dallo champagne. Se cerchiamo freschezza e leggerezza allora bollinger non va... Sennò se andiamo su qualcosa di più complesso allora se ne può parlare...


Quoto in pieno, lo SC di Bollinger sicuramente non fa della freschezza la sua caratteristica principale.
Tra l'altro l'assemblaggio è per il 60% pn se non sbaglio, lo consiglierei solo a chi ama champagne più rotondi e strutturati,
insieme al Royal Reserve di Philipponnat, altrimenti andrei su altre maisons (Roederer, Charles-Heidsieck, Laurent-Perrier).
Volendo andare invece su produttori più piccoli, oltre ad Egly- Ouriet (che fa champagne fantastici, ma la fascia di prezzo è
più alta) bevo con soddisfazione anche Horizon di Pascal Doquet per i BdB, e lo Zero di Tarlant, che sicuramente hanno dosaggi
molto più bassi e ne guadagna molto la bevibilità :D
Alcuni non diventano mai folli. I loro vini devono essere proprio noiosi.

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alberto, lucalupo, MaurizioP, nebbia75, win_67 e 26 ospiti