Minivintage defatigante

Uno spazio per tutti, esperti o meno, appassionati o semplicemente incuriositi dall'affascinante mondo del vino: domande, idee, opinioni...
vinogodi
Messaggi: 27782
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda vinogodi » 24 ago 2018 12:55

andrea ha scritto:
vinogodi ha scritto:...salvo qualche, ulteriore, sconfinamento... 8)

Sconfiniamo, sconfiniamo. 8)
:wink:
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
vinogodi
Messaggi: 27782
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda vinogodi » 24 ago 2018 16:40

...boh... comunicato ufficiale alla protezione civile lombarda per episodi alluvionali straordinari fra sabato e domenica con diffusi allagamenti... predispongo salvagenti e canotti e le bottiglie cerco di aprirle durante la notte di veglia e le metto su piano rialzato...... :?
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
maxer
Messaggi: 2239
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda maxer » 24 ago 2018 19:33

Sempre saggio ed avveduto
carpe diem 8)
maxer
Messaggi: 2239
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda maxer » 25 ago 2018 16:28

vinogodi ha scritto:...decidetti : a parte bianchi e rossi (coi bianchi ho alzato l'asticella (20 anni , come le bolle) i rossi andranno da 25 a ... 35 anni , quindi nel pieno della loro maturità ...salvo qualche, ulteriore, sconfinamento... 8)

Marco ! :shock:
Spero che ieri mattina ti sia ricordato di stappare quelle tre bocce di metà ottocento di cui mi parlavi .....
Ma se ci ripenso, conoscendoti, non ho dubbi.
carpe diem 8)
zuppadilatte
Messaggi: 201
Iscritto il: 21 ago 2016 16:00
Località: Liguria

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda zuppadilatte » 25 ago 2018 18:27

SETE!!!!!
FAME!!!!!
vinogodi
Messaggi: 27782
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda vinogodi » 25 ago 2018 20:16

...dati i previsti allagamenti (confermati) dalla protezione civile che mi terrà occupato per la bonifica tutta notte, faccio un esperimento , per sicurezza. Aprirò i 16 (sedici) rossi stanotte , fra le 2 e le 4 . I bianchi domattina verso le 9 e le bolle … al momento... :mrgreen: confermo almeno 22 - 24 bocce . Ho selezionate quelle più in ordine come "fondo" , penso ci sarà da divertirsi . Verso le 4,30 posterò le prime impressioni .
Fame? Ieri ho affumicato un salmone norvegese e l'ho cosparso di alga nori . Da 2 giorni sto lievitando l'impasto della pizza per i preaperitivi. Poi vi farò fare esperienza unica con tre tipi di salame : Mantovano - Parmense e Umbro (di cinghiale) . Poi un filetto di Fassona da mangiare in carpaccio , carrellino di formaggi e finale … soppressa di ricotta al pistacchio di Bronte come dolce (stavo pensando ad un Moscato Vecchia Vite di CàD'Gal…) ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Travolta
Messaggi: 213
Iscritto il: 07 lug 2014 22:07
Località: Genova,Genoa,Zena

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda Travolta » 25 ago 2018 20:33

Come preannunciato arriveranno anche un po' di biscotti preparati oggi dalla mia consorte 8)


Ps: qui a Genova sta diluviando da qualche ora ma domani ,perlomeno qua, dovrebbe far bel tempo.
vinogodi
Messaggi: 27782
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda vinogodi » 25 ago 2018 23:47

...un'oretta e comincio... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
zuppadilatte
Messaggi: 201
Iscritto il: 21 ago 2016 16:00
Località: Liguria

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda zuppadilatte » 26 ago 2018 00:39

Io parto adesso!!!!
maxer
Messaggi: 2239
Iscritto il: 10 lug 2017 10:38
Località: nordico

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda maxer » 26 ago 2018 09:29

vinogodi ha scritto:.....Aprirò i 16 (sedici) rossi stanotte , fra le 2 e le 4 .....Verso le 4,30 posterò le prime impressioni.

E io che ho messo la sveglia alle 4,29 .....
Vatti a fidare degli amici :evil:
carpe diem 8)
vinogodi
Messaggi: 27782
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda vinogodi » 26 ago 2018 09:34

...alle 4,20 , mentre accendevo il PC per rassicurare i presenti (nessuna alluvione) e qualche considerazione sulle aperture , non capisco perché mia moglie si è incazzata ( ce l'ho in camera da letto) e solo ora posso dire che … ci divertiremo... 8)
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda andrea » 26 ago 2018 10:21

Santa donna... :roll:
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
vinogodi
Messaggi: 27782
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda vinogodi » 26 ago 2018 19:46

...solo un breve elenco :

Preaperitivo per chi aspetta
- Franciacorta metodo classico "progetto Vintage" di ….
- Metodo Classico Lini 910 millesimato 2004 (12 anni sui lieviti)

Bolle:
- Champagne De Venoge Réserve Louis XV 1995
- Champagne RD 1993 Philippart
- Champagne "Le Petit Renard" 1990 Dufour

Bianchi:

- Trebbiano Valentini 2001
- Sancerre "Les Monts Damnées" Pascal Cotat 1996
- Riesling Kabinet dfrsrtwqzsqr Schmitt Wagner 1986

Rossi :
- Barolo Bric del Fiasc 1993 Scavino
- Brunello di Montalcino la Pieve di santa Restituta (Gaja) Rennina 1993
- Saint Estephe Cos D'Estournel 1993
- Ribera del Duero 1989 Tinto Pesquera
- Chateau Sociando Mallet 1989 Haut Medoc
- Rubesco 1986 Riserva Vigna Monticchio Lungarotti
- Chianti Classico Riserva "Villa Antinori " 1982
- Barolo Prapò 1978 Ceretto
- Brunello di Montalcino Il Greppo 1975 Biondi santi
- Taurasi 1970 Mastroberardino
- Barolo Brunate 1967 Marcarini
- Chateau La Mothe Haut Medoc 1966
- Barolo 1964 Contratto
- Barolo Tenimenti di Mirafiore 1958
- Barolo Riserva 1947 Borgogno


Finale :
- Moscato d'Asti Vigna Vecchia 2014 Càd'Gal

- Riesling Kabinett hdfgsrteaejjkf 2014 Weins Prum
-
Ultima modifica di vinogodi il 26 ago 2018 22:28, modificato 1 volta in totale.
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda andrea » 26 ago 2018 21:58

I bianchi!
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
vinogodi
Messaggi: 27782
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda vinogodi » 26 ago 2018 22:29

andrea ha scritto:I bianchi!
… corretto... :mrgreen: ... sò stanchino , mò vado alletto ... ...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
Avatar utente
Travolta
Messaggi: 213
Iscritto il: 07 lug 2014 22:07
Località: Genova,Genoa,Zena

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda Travolta » 27 ago 2018 11:52

Ci siamo davvero divertiti.
Gran bel bere,buon cibo ed ottima compagnia. 8)
Avatar utente
Alberto
Messaggi: 11168
Iscritto il: 06 giu 2007 13:59
Località: Graticolato Romano (noto anche come Centuriazione)

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda Alberto » 27 ago 2018 12:00

vinogodi ha scritto:Finale :
- Riesling Kabinett hdfgsrteaejjkf 2014 Weins Prum

Aridajeeeee... :roll:
Signora Libertà, Signorina Fantasia
così preziosa come il vino
così gratis come la tristezza...

F. De Andrè
easy11
Messaggi: 472
Iscritto il: 31 ago 2011 11:58

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda easy11 » 27 ago 2018 12:51

Pranzo fantastico, grazie a tutti!!
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12305
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda l'oste » 28 ago 2018 14:22

vinogodi ha scritto:- Ribera del Duero 1989 Tinto
- Taurasi 1970 Mastroberardino
- Barolo Riserva 1947

Marco, due note brevi su queste por favor.
Bevute tutte e tre (Taurasi '70 da poco) e le ricordo davvero grandi bottiglie.
Grazie.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini
vinogodi
Messaggi: 27782
Iscritto il: 13 giu 2007 15:20
Località: nord

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda vinogodi » 28 ago 2018 15:02

l'oste ha scritto:
vinogodi ha scritto:- Ribera del Duero 1989 Tinto
- Taurasi 1970 Mastroberardino
- Barolo Riserva 1947

Marco, due note brevi su queste por favor.
Bevute tutte e tre (Taurasi '70 da poco) e le ricordo davvero grandi bottiglie.
Grazie.
...e sono state 3 grandi bottiglie. Essendo un sempòlice "Tinto" , il Pesquera è stato uno dei vini della giornata , soprattutto come sorpresa, droiture e personalità , anche se non sconfinava in complessità variegate come i Tinto Riserva o sua maestà Janus . Taurasi Mastro era un monumento alla forza e integrità, con tannini solo leggermente arrotondati ma fittissimi e sorretti da struttura superba. Vino assolutamente spiazzante per chi non ne aveva bevuti così datati. Rosso granato carico, era la quintessenza della vigoria , con un finale non eccessivamente lungo ma di grandissima densità. Barolo Riserva 1947 , pur aperto d'amblé e dopo viaggio di 130 chilometri (portato da Andrea) è stato, ma c'erano pochi dubbi, fra i vini della serata, almeno per me . Settantanni portati con solo qualche ruga d'espressione (colore granato chiaro ma ancora con nuances cremisi) , profumi di splendida terziarizzazione, con foglie caduche , leggero tabacco, meraviglioso fungo fresco , sottobosco rugiadoso , e una bocca setosa , dai tannini risolti ma di tessitura nobile, supprtata da acidità di un equilibrio mirabile. Veniva dopo l'apertura (faticosa) di un'altra bottiglia di Borgogno 1947 sempre portata da Andrea : bottiglia, simpaticissima , della stessa annata ma completamente bianco , che ha fatto divertire tutti i presenti. Rimane un monumento dell'enologia italiana anche aperto , ripeto, al momento (senza troppa fatica con le lame, con tappo meravigliosamente elastico) e dopo un tragitto di 130 kilometri ... un leviatano , chissà come cazzo sarebbe stato ad averlo aperto a casa di Andrea senza muoverlo...
....Magari ricaviamo un altro piccolo appoggio un po' meno liscio e scivoloso su cui zompettare per attraversare le rapide dell'incomprensione, ed evitare di precipitare nel baratro delle cascate del conflitto perenne...

Avatar
ale1984
Messaggi: 150
Iscritto il: 10 gen 2018 15:40

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda ale1984 » 28 ago 2018 17:54

Chiedo troppo se chiedo il solito giudizio a faccine anche su tutte le altre? O, ovviamente, per chi ne avesse voglia anche due righe... :D

Grazie,
Avatar utente
andrea
Messaggi: 7926
Iscritto il: 06 giu 2007 11:38
Località: Bassa Brianza

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda andrea » 28 ago 2018 18:51

Alcuni commenti buttati lì...

Preaperitivo per chi aspetta
- Franciacorta metodo classico "progetto Vintage" di … Mah? Vino leggerino e poco significativo
- Metodo Classico Lini 910 millesimato 2004 (12 anni sui lieviti) Non mi ha convinto molto, pesantino

Bolle:
- Champagne De Venoge Réserve Louis XV 1995 Grande eleganza, conferma che la 95 è un'annata equilibratissima, di grande finezza
- Champagne RD 1993 Philippart Champagne di struttura, bel vino lungo e pieno.
- Champagne "Le Petit Renard" 1990 Dufour Affascinante, giocato sui sentori ossidativi in parallelo a sapidità e freschezza, sorso appagante.

Bianchi:

- Trebbiano Valentini 2001 ottima performance di quest'annata un po' variabile. Fiori bianchi macerati, fieno fresco, sale alle erbe. Bella acidità, molto ricco.
- Sancerre "Les Monts Damnées" Pascal Cotat 1996 L'annata lo aiuta, è una delle migliori di Cotat, per quanto viziata da molte bottiglie fallate (tappi di merckx!!!). Vino di grande struttura, pieno e lungo, con spalla e spina acida a sorreggersi l'un l'altra per una beva molto piacevole
- Riesling Kabinet dfrsrtwqzsqr Schmitt Wagner 1986 i riesling non invecchiano, crescono. Vino di grande freschezza che sta ingrassando intorno alla lama acida, non è ancora al top, infatti l'ho trovato un filo corto, ma certo per un 32enne niente male

Rossi :
- Barolo Bric del Fiasc 1993 Scavino legno e frutta stramatura, il tempo lo ha ingentilito, ma mica troppo
- Brunello di Montalcino la Pieve di santa Restituta (Gaja) Rennina 1993 legno e frutta stramatura, il tempo lo ha ingentilito, ma mica troppo :mrgreen:
- Saint Estephe Cos D'Estournel 1993 i Bordeaux non invecchiano, crescono :mrgreen: vino giovanissimo, terroso, fruttato, balsamico, asciutto e carnoso insieme, sottile e pieno. Sono quei vini in cui trovi un sacco di ossimori. Tra 30 anni sarà vicino ai livelli assoluti
- Ribera del Duero 1989 Tinto Pesquera Molto buono, molto tempranillo, terra e erba, frutto nero maturo. Però stretto di spalle e un filo cortino. Vero che è un Crianza e non una Reserva. Ad ogni modo avercene
- Chateau Sociando Mallet 1989 Haut Medoc Ripetiamo quanto detto per Cos, con più terrosità, tabacco, i tannini più risolti, un po' meno lunghezza e struttura.
- Rubesco 1986 Riserva Vigna Monticchio Lungarotti ecco un sangiovese coi controcoglioni! I vecchi Monticchio non tradiscono mai. Tutto lo spettro, dalla polvere di strada sterrata (un descrittore che per me identifica moltissimi sangiovese maturi) al frutto rosso al balsamo di erbe mediterranee. Gran bere
- Chianti Classico Riserva "Villa Antinori " 1982 non mi ha convinto, molto evoluto, anche se ancora gradevole
- Barolo Prapò 1978 Ceretto devo ammettere di non ricordarlo molto, buona beva
- Brunello di Montalcino Il Greppo 1975 Biondi santi questo era proprio buono, l'altra faccia del sangiovese maturo rispetto a Monticchio. Acidità ancora vivacissima, vino tutto giocato su spigoli ed equilibri sottili, una struttura definita col cesello, trama fitta ma non spessa. La riserva, per chi ha la fortuna di averne, va attesa altri decenni...
- Taurasi 1970 Mastroberardino condivido l'apprezzamento di Marco, vino di grande struttura ma a cui il tempo ha donato la leggerezza per portarsi la struttura senza farla notare troppo, denso e saporito, carnoso, pulito.
- Barolo Brunate 1967 Marcarini piaciuto anche questo, mi è sembrato più in forma di Prapò 78, bella carne secca, terra umida, tartufo, in una trama di tannini dolci e di prugne mature.
- Chateau La Mothe Haut Medoc 1966 Altro Bordeaux che ribadisce che il tempo è il loro miglior alleato. Un cru da niente ti regala un vino di una finezza, fierezza, bevibilità, morbidezza... metteteci tutte le 'ezze che vi pare, da sogno... Note di erbaceo pulito, di tabacco dolce che manco a Pessac, di carne cruda. Certo, un vino piccolo, senza i grandi tannini e il gran corpo dei fratelli maggiori, ma che beva!
- Barolo 1964 Contratto vino stanco, arrivato alla fine della sua strada
- Barolo Tenimenti di Mirafiore 1958 poco convincente anche questo, monocorde su toni brodosi
- Barolo Riserva 1947 Borgogno cehvvelodicoaffà? Mi è piaciuto un po' più che a Marco.....

Finale :
- Moscato d'Asti Vigna Vecchia 2014 Càd'Gal buono, forse il miglior Moscato, ma il prezzo è ingiustificato, per me
- Riesling Kabinett hdfgsrteaejjkf 2014 Weins Prum non giudicato, buttato giù un sorso con gli amaretti, non mi ha lasciato grandi impressioni, forse troppo giovane, quindi inespresso.
Ti amo Licia!!!
mangè mangè nu sèi chi ve mangià

Spedisco entro 5 giorni lavorativi, sempre che riesca a trovare i vini nel casino della mia cantina
Avatar utente
l'oste
Messaggi: 12305
Iscritto il: 06 giu 2007 14:41
Località: campagna

Re: Minivintage defatigante

Messaggioda l'oste » 28 ago 2018 21:50

vinogodi ha scritto:
l'oste ha scritto:
vinogodi ha scritto:- Ribera del Duero 1989 Tinto
- Taurasi 1970 Mastroberardino
- Barolo Riserva 1947

Marco, due note brevi su queste por favor.
Bevute tutte e tre (Taurasi '70 da poco) e le ricordo davvero grandi bottiglie.
Grazie.
...e sono state 3 grandi bottiglie. Essendo un sempòlice "Tinto" , il Pesquera è stato uno dei vini della giornata , soprattutto come sorpresa, droiture e personalità , anche se non sconfinava in complessità variegate come i Tinto Riserva o sua maestà Janus . Taurasi Mastro era un monumento alla forza e integrità, con tannini solo leggermente arrotondati ma fittissimi e sorretti da struttura superba. Vino assolutamente spiazzante per chi non ne aveva bevuti così datati. Rosso granato carico, era la quintessenza della vigoria , con un finale non eccessivamente lungo ma di grandissima densità. Barolo Riserva 1947 , pur aperto d'amblé e dopo viaggio di 130 chilometri (portato da Andrea) è stato, ma c'erano pochi dubbi, fra i vini della serata, almeno per me . Settantanni portati con solo qualche ruga d'espressione (colore granato chiaro ma ancora con nuances cremisi) , profumi di splendida terziarizzazione, con foglie caduche , leggero tabacco, meraviglioso fungo fresco , sottobosco rugiadoso , e una bocca setosa , dai tannini risolti ma di tessitura nobile, supprtata da acidità di un equilibrio mirabile. Veniva dopo l'apertura (faticosa) di un'altra bottiglia di Borgogno 1947 sempre portata da Andrea : bottiglia, simpaticissima , della stessa annata ma completamente bianco , che ha fatto divertire tutti i presenti. Rimane un monumento dell'enologia italiana anche aperto , ripeto, al momento (senza troppa fatica con le lame, con tappo meravigliosamente elastico) e dopo un tragitto di 130 kilometri ... un leviatano , chissà come cazzo sarebbe stato ad averlo aperto a casa di Andrea senza muoverlo...

Del Pesquera bevvi il reserva, vino indimenticabile, come il '94, '95. Nell'ultimo ventennio le reserva assaggiate sono sempre ottimi vini un po' più "spessi" ma il profumo al cioccolato bianco delle pre 2000 non l'ho più sentito.
Taurasi '70 stappato in una fresca sera dello scorso luglio, ha disintegrato gli altri taurasi presenti ovvero Mastro '98 e Colli di Castelfranci '13.
Del Borgogno '47 ricordo le superbe note di Luca/cascinafrancia: Giovanissimo. Sembrava uno dei prigioni di Michelangelo.
Non importa chi sarà l'ultimo a spegnere la luce. E' già buio.


Iir Boon Gesùuu/ ciii/ fuuur/ mini

Torna a “Vino&Co.: polemiche e opinioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: connis, Mike76 e 15 ospiti